La community di Tramedibeautiful.com

Pagina 876 di 889 PrimaPrima ... 376776826866874875876877878886 ... UltimaUltima
Risultati da 13,126 a 13,140 di 13328

Discussione: [LIBRI] Che libro state leggendo ora?

  1. #13126
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Ah,comunque dopo tanto pensare,penso di aver letto anche La sedia vuota,ma la memoria della trama e i dettagli si sono persi nella nebbia dei tempi... ricordo che la mia scuola superiore aveva una nutrita collezione di gialli di Deaver,Reichs,Brown,Faletti e altri due autori americani di cui ora non mi viene il nome,che al tempo ho letto con avidità.
    Essendo,come dicevo ieri,i titoli dei libri sia della Reichs che di Deaver e anche di quello scrittore che scrive di un gruppo di amiche che risolvono omicidi,giochi di parole con un qualcosa di simile,mi affido solitamente alla mia memoria visiva per capire se ho letto un loro libro o no.
    Questo della scimmia di pietra dovrei averlo letto,ma ovviamente ho dimenticato tutto.

  2. #13127
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    128,326

    Predefinito

    ma sì pure io. mi era rimasto particolarmente impresso lo scheletro che balla perchè è il secondo che ho letto trovandolo perfino superiore al collezionista d'ossa (di cui ho memoria per aver anche visto il film)
    per gli altri poi mi ero affezionata ai due protagonisti e non li trovavo scritti male a differenza di alcuni altri tipo la Cornwell e anche lì, ci si lega più alle vicende personali di Kay Lucy e Benton piuttosto che i casi in sè
    la reichs idem con patate (anche se di Temperance mi ricordo poco la vita privata)

  3. #13128
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    128,326

    Predefinito

    insomma mi è sempre rimasto il dubbio se poi alla fine *lincoln fa quell'intervento rischiosissimo col quale poteva recuperare qualcosina del suo problema di salute o no

  4. #13129
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    128,326

    Predefinito

    Ecco quanto citato dal mio Anobii

    Il silenzio dei rapiti

    La sedia vuota

    Pietà per gli insonni

    La scimmia di pietra

    La Finestra Rotta

    La lacrima del diavolo

    Il collezionista di ossa

    Lo scheletro che balla

  5. #13130
    Utente registrato L'avatar di Sandra87
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    The Burrow
    Messaggi
    10,526

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vaniglia Visualizza Messaggio
    insomma mi è sempre rimasto il dubbio se poi alla fine *lincoln fa quell'intervento rischiosissimo col quale poteva recuperare qualcosina del suo problema di salute o no
    lo sai che non mi ricordo neppure io?
    * mi ricordo che erano in ospedale, ma mi sfugge se si è fatto operare oppure no...non ci giurerei *
    dovremo aspettare che Adriana lo legga .


    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Sandra87; 12-03-2019 alle 16:47
    "Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità"

  6. #13131
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vaniglia Visualizza Messaggio
    ma sì pure io. mi era rimasto particolarmente impresso lo scheletro che balla perchè è il secondo che ho letto trovandolo perfino superiore al collezionista d'ossa (di cui ho memoria per aver anche visto il film)
    per gli altri poi mi ero affezionata ai due protagonisti e non li trovavo scritti male a differenza di alcuni altri tipo la Cornwell e anche lì, ci si lega più alle vicende personali di Kay Lucy e Benton piuttosto che i casi in sè
    la reichs idem con patate (anche se di Temperance mi ricordo poco la vita privata)
    Io della Reichs ricordo soprattutto i dettagli della vita privata,invece,come anche per Kay Scarpetta (poco,perché ho letto un paio e poi ho mollato quella serie) e le altre che ho citato... i dettagli dei casi mi restano più difficilmente impressi,a meno che non siano casi molto molto particolari.

    Comunque,ho appena finito L'isola degli aironi banchi e mi è mediamente piaciuto.... è iniziato come una banale love story con tradimento da parte di una donna in crisi di mezza età ,ma poi è andato migliorando sempre più.
    Mo' vedo cosa mi attira di più fra Il colore viola e Zero K.

  7. #13132
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Alla fine inizio Zero K di Delillo.... speriamo in bene.
    Incrociamo le dita.

  8. #13133
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    35
    Messaggi
    76,668

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sandra87 Visualizza Messaggio
    lo sai che non mi ricordo neppure io?
    * mi ricordo che erano in ospedale, ma mi sfugge se si è fatto operare oppure no...non ci giurerei *
    dovremo aspettare che Adriana lo legga .


    Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
    eheh state fresche... sto leggendo pochissimo!
    Citazione Originariamente Scritto da Chetenefrega Visualizza Messaggio
    Alla fine inizio Zero K di Delillo.... speriamo in bene.
    Incrociamo le dita.
    io non so come mai non ho feeling con delillo, nonostante faccia proprio il mio genere. ci ho provato con 3 libri ma niente.

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  9. #13134
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Anche io provo una strana sensazione leggendo Delillo,e sono al secondo libro.... atmosfere gelide,temi che non sono propriamente di mio interesse,però allo stesso tempo "Zero K" devo dire che mi è piaciuto un po' più del primo,forse per il personaggio.
    Anche il tema in sé fa riflettere,nonostante abbia trovato l'esposizione delle tematiche connesse alla crioconservazione un po' noiose e... "scolastiche!?" per i miei gusti.
    Credo che il problema di Delillo sia che è così impegnato a descrivere un certo tipo di ambiente (l'America degli "...." anni) o determinata tematica che,nel processo,i personaggi si perdono e diventano figure di contorno che sono lì tanto per.
    Ci sono autori che riescono a fare questo senza far sembrare i personaggi come se non avessero ricevuto la dovuta attenzione,ma Delillo mi sa che non è tra quelli.
    Il personaggio di questo libro,ad esempio,boh... mi è stato difficile riuscire a connettere con lui per tutte le 240 pagine del romanzo,e ci ho provato.
    Non è che Delillo non ci prova,ma... ad Es. quello che dovrebbe essere il fulcro della storia (oltre alla crioconservazione,o come si chiama),non viene esplorato abbastanza o quasi per niente (se lo avete letto,sapete cos'è).


    Ora ho un solo libro rimasto da finire delle pila che avevo,cioè "Il colore viola" di Alice Walker.

  10. #13135
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Ecco il mio nuovo bottino libresco:
    - il mio paese inventato della mia amatissima Isabel Allende (ho casualmente scoperto che questo è l'unico tra i suoi libri pre-trasferimento USA che non ho ancora letto e che c'è nella mia biblioteca)
    - L'uomo in bilico di Bellow
    - Il bacio d'acciaio di Deaver,perché sono nel periodo in cui ho bisogno di gialli.
    - Fine turno di King,che mi ha scelto mio fratello perché gli altri due che gli ho scritto in lista non li ha trovati. Me felice 😍

    Domani mando anche una mail alla bibliotecaria con una lista di libri da prenotare,perché lui dice che non è riuscito a farlo da lì per il troppo traffico.

  11. #13136
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Ah,dimenticavo... ho finito "Il colore viola": un libro che inizialmente mi spaventava un po' perché temevo vi avrei trovato una quantità di violenza da farmi star male... per quanto nel libro si fa riferimento alla violenza domestica e altro,è meno peggio di come me lo ero aspettato e,nel complesso,mi è piaciuta la storia di questa protagonista e delle figure che la circondano.
    Bello il fatto di scrivere alternando parti dove si racconta quel che succede a Celie e dialoghi vari a lettere che le due sorelle si scrivono negli anni.
    L'unico appunto è la mancanza di riferimenti temporali per orientarsi... capiamo,a fine romanzo,che è passato molto tempo,ma se all'inizio delle lettere fossero state riportate le date,avremmo avuto un'idea di quanto tempo è passato.

  12. #13137
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    22,862

    Predefinito

    Ieri ho iniziato il libro della Allende,un monologo/racconto autobiografico sulla sua vita in Cile.

  13. #13138
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    19,973

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chetenefrega Visualizza Messaggio
    Ieri ho iniziato il libro della Allende,un monologo/racconto autobiografico sulla sua vita in Cile.
    Dunque hai finito L'isola degli aironi bianchi della Kidd? Come ti è parso?
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

  14. #13139
    Moderatore di Sezione L'avatar di Dea Interiore
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Nuoro
    Età
    41
    Messaggi
    22,510

    Predefinito

    Ho finito, con grande fatica, Il marchio dell'inquisitore... probabilmente è colpa mia, ma non sono in grado di esprimere un'opinione su questo libro. Non mi ricordo una mazza, so che ci sono stati omicidi e un frate inquisitore doveva investigare ma non ho capito assolutamente come si è svolta la vicenda, non ho capito il movente, non ho capito la soluzione. Boh?!

    Sa Nugoresa:
    A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
    Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

  15. #13140
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    128,326

    Predefinito

    L'assassinio del commendatore è iniziato bene, il libro primo è bello ma a tre Quarti dalla fine sto perdendo interesse. Spero ci sia qualche svolta

Tag per Questa Discussione

alla fine mica si capusce, aspettate iio ce l'ho fresco, avresti potuto divorare anche l'uccello, azz.... gli einauidi!!!!, beh ma ci sono quelli multicoso che fanno un sacco di cose, di privato avevo il gazzoni, e poi c'è follie di brook(lin) che ce lo stiamo facendo tutte, ero andata al cinese x capodanno e la cassiera disse lile o eulo?, fremo per iniziare l'uccello, ha 10 tailleur modello austen e cambia solo la spilla, ho letto maigret. maipiù, i campiello mi piacciono inzuppati., il giorno che titti avrà letto porknoy potrò dire di aver compiuto la mia missione su questa terra, il punto è che costano uno stonfo, in libreria invece ho preso l'uccello, insomma leggi solo gente morta, io col cellu nuovo prendo molto meglio, io ho già dato col pacco, io li prendo già del formato giusto, l'omino imbustato sta per finire cestinato, la dimensione mi spaventa fino a un certo punto- l'importante è che scorra bene, ma non è così lungo da non poter essere divorato., mentre se la fa con thomas mann esclama all'improvviso oooohhh jane!, mi sono divorata un tram, non è detto che grosso voglia dire anche indigesto, non mi sarebbe piaciuto questo blu vicino al nero perchè nero e blu veste zulù. seratitti, on mi è mai capitato di aver bisogno di qualcosa di corto dopo qualcosa di lungo, per ora è deludente ruspetto al solito mccarthy., però pure l'uccello ha dentro un paio di autentiche chicche, qualcuno volò sul nido del cculo, se invece leggerà dumas (padre e figlio) le daremo della brookista, sei anche taylorista perchè spesso ti fai quelli che mi sono già fatta io, sono sopravvissuta alle figressioni, tela diamo tutti anche stefo, telo manfo, trippa advisor, vani invece sto pensando di prendere l'uccello, werther avrebbe fatto meglio ad usare un po' il walter

Visualizza Nuvola Tag

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •