La community di Tramedibeautiful.com

Pagina 783 di 783 PrimaPrima ... 283683733773781782783
Risultati da 11,731 a 11,737 di 11737

Discussione: [LIBRI] Che libro state leggendo ora?

  1. #11731
    Moderatore di Sezione L'avatar di Dea Interiore
    Data Registrazione
    Oct 2005
    Località
    Nuoro
    Età
    39
    Messaggi
    22,262

    Predefinito

    davvero? ad occhio mi è sembrato più fluido ma non ci ho smanettato molto

    Sa Nugoresa:
    A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
    Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

  2. #11732
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    33
    Messaggi
    76,175

    Predefinito

    Mi sembra molto macchinoso, pasticciato e troppo diverso dal precedente. Poi fino a settembre non è nemmeno operativo al 100%

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  3. #11733
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    125,826

    Predefinito

    Anche a me non piace

  4. #11734
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    33
    Messaggi
    76,175

    Predefinito

    Finito Meno di zero. Squallido, disturbante e tristissimo, dunque mi è piaciuto, anche se American Psycho è superiore....del resto Ellis aveva solo 20 anni ai tempi.

    Ora L'uomo di Kiev di Malamud...come prevedibile mi sta piacendo.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  5. #11735
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    33
    Messaggi
    76,175

    Predefinito

    Finito avantieri l'uomo di kiev. Bello, claustrofobico, ma mi ha delusa un po'il finale.
    Ora ho iniziato Open, l'autobiografia di Agassi scritta insieme a Moeringer (quello del bar delle grandi speranze...e secondo me ha scritto tutto lui). Solitamente non leggo biografie, ma questa è stata un successo anche presso i lettori più esigenti. Effettivamente l'inizio prende tantissimo, a meno di qualche frasetta stucchevole.

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  6. #11736
    Utente registrato L'avatar di Sandra87
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    10,012

    Predefinito

    non avevo mai letto biografie, ma Open mi è piaciuto molto, forse anche perchè ho sempre ammirato Andre come giocatore..

  7. #11737
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    33
    Messaggi
    76,175

    Predefinito

    Finito Open. Bellissimo! Avevo buone aspettative, ma non fino a questo punto! La mano di Moeringer si sente tanto ed è un bene.
    Non mi sono mai interessata al tennis (e per questo ho dovuto chiedere delucidazioni a mio marito ogni 2 minuti, visto che il libro è ricco di descrizioni di match che - udite udite - non annoiano), quindi conoscevo Agassi solo di nome; ciò che so sul tennis lo devo a DFW, che se non ricordo male non aveva molta simpatia per Agassi, quindi il giudizio su di lui partiva tendente al negativo. Agassi ne esce bene, imperfetto, fragile, umano e anche simpatico... se è stato sincero, è un grande.
    Il suo odio per il tennis e la sua ricerca di se stesso sono l'anima del libro... senza tutto quell'odio, quel conflitto interiore la sua vita non sarebbe stata così interessante agli occhi dei lettori. Romanticissima la sua storia con Steffi Graf, sempre se è vera nei termini in cui l'ha presentata.
    Gli do 5 stelle perchè mi voglio fidare... se ha ammesso di aver portato il parrucchino deve per forza essere stato sincero.
    Più avanti citerò qualcosa che vale la pena condividere.

    Dopo due dècadi
    decàdi.

Tag per Questa Discussione

alla fine mica si capusce, aspettate iio ce l'ho fresco, avresti potuto divorare anche l'uccello, azz.... gli einauidi!!!!, beh ma ci sono quelli multicoso che fanno un sacco di cose, di privato avevo il gazzoni, e poi c'è follie di brook(lin) che ce lo stiamo facendo tutte, ero andata al cinese x capodanno e la cassiera disse lile o eulo?, fremo per iniziare l'uccello, ha 10 tailleur modello austen e cambia solo la spilla, ho letto maigret. maipiù, i campiello mi piacciono inzuppati., il giorno che titti avrà letto porknoy potrò dire di aver compiuto la mia missione su questa terra, il punto è che costano uno stonfo, in libreria invece ho preso l'uccello, insomma leggi solo gente morta, io col cellu nuovo prendo molto meglio, io ho già dato col pacco, io li prendo già del formato giusto, l'omino imbustato sta per finire cestinato, la dimensione mi spaventa fino a un certo punto- l'importante è che scorra bene, ma non è così lungo da non poter essere divorato., mentre se la fa con thomas mann esclama all'improvviso oooohhh jane!, mi sono divorata un tram, non è detto che grosso voglia dire anche indigesto, non mi sarebbe piaciuto questo blu vicino al nero perchè nero e blu veste zulù. seratitti, on mi è mai capitato di aver bisogno di qualcosa di corto dopo qualcosa di lungo, per ora è deludente ruspetto al solito mccarthy., però pure l'uccello ha dentro un paio di autentiche chicche, qualcuno volò sul nido del cculo, se invece leggerà dumas (padre e figlio) le daremo della brookista, sei anche taylorista perchè spesso ti fai quelli che mi sono già fatta io, sono sopravvissuta alle figressioni, tela diamo tutti anche stefo, telo manfo, trippa advisor, vani invece sto pensando di prendere l'uccello, werther avrebbe fatto meglio ad usare un po' il walter

Visualizza Nuvola Tag

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •