La community di Tramedibeautiful.com

Pagina 881 di 907 PrimaPrima ... 381781831871879880881882883891 ... UltimaUltima
Risultati da 13,201 a 13,215 di 13593

Discussione: [LIBRI] Che libro state leggendo ora?

  1. #13201
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Finito La scatola dei bottoni di Gwendy,che mi è piaciuto parecchio.
    Ora ho Murakami e Bellow,e penso che inizierò quello di Murakami.

  2. #13202
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Finito testimone inconsapevole. Piacevole e soddisfacente quasi fino alla fine; ciò che mi è mancato è l'assenza di individuazione del colpevole, il che in ogni caso è coerente con il punto di vista del protagonista/narratore che è un avvocato difensore e non ha interesse a portare avanti le indagini oltre i suoi scopi. Anche a livello di indagine non c'è molto, solo ciò che si discute in aula, ma se appunto si accetta il punto di vista dell'avvocato è giusto così.
    Ho molto apprezzato le digressioni sulla vita personale del protagonista, che anche se occupano tanto spazio nella narrazione, non disturbano affatto. Anzi la sua crisi personale mi ha convinta.
    Poi mi ha affascinato molto l'iter processuale, in particolare il ruolo dell'avvocato che con pochissimi elementi e tanta dimestichezza con le parole riesce a portare avanti le sue tesi e sposta l'attenzione dal concetto di colpevole/innocente a quello di condannato/assolto che è ben diverso. Ho trovato davvero notevoli gli spunti a livello filosofico e morale che suggerisce.
    Fresca della lettura di Deaver, mi rendo anche conto di quanto la realtà almeno italiana o per lo meno del piccolo paese del sud sia tanto diversa... qui non si hanno strumenti infiniti, persone iperqualificate che conducono un'indagine impeccabile ed esaustiva, quindi poi bisogna arrangiarsi con quello che si ha. Andrò certamente avanti con Carofiglio, nonostante non scriva gialli classici con tutti i crismi come li ho sempre intesi io. E a questo punto mi si apre la strada del legal thriller che ho sempre snobbato.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  3. #13203
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Ho sempre sentito parlare di Carofiglio, edito sempre dalla Sellerio come Camilleri,ma non ho mai provato a leggere nulla di suo.
    Quasi quasi vedo se hanno qualcosa di suo nella mia biblioteca... tanto,lunedì devo fare una capatina perché mi è arrivata della roba e quindi ne approfitto (non uscirei mai con soli due libri,e se lo facesse mio fratello per me,poi appena tornato a casa si becca una ramanzina lunga due ore... io con quei libri devo campare una decina di giorni).
    Vado a fare indagini sul sito della biblioteca e torno.

  4. #13204
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Ero giusto venuta a scrivere che ho finito di ascoltare anche il secondo.
    A maggior ragione mi sono convinta che non si può parlare di giallo, perché non esiste l'indagine, non si trova il colpevole e stavolta non c'è neanche il morto alla base del processo. Quindi non aspettarti niente che abbia a che fare con un qualsiasi sottogenere del giallo. Sembra più un romanzo dove un avvocato penalista racconta in modo piacevole qualcosa della sua vita privata e qualcosa dei suoi casi, soffermandosi sui processi. Andrò ancora avanti, mi sto rilassando molto ad ascoltarlo, anzi il tono un po'piatto di Carofiglio mi aiuta.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  5. #13205
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Mmhhhh... io ho trovato qualcosina di Carofiglio effettivamente,quindi alla prossima gita voglio provare,ma io solitamente leggo i cartacei... più che altro perché non ho al momento aggeggi per ascoltare aubiobooks e la memoria del mio cellulare è troppo poca,preferisco usarla per la musica,senza la quale non posso vivere.

    Comunque da qualche giorno sto leggendo l'ennesima Murakamiata, "La fine del mondo e il paese delle meraviglie", che fa molti riferimenti agli unicorni
    Beh,la cosa mi ha fatto venire voglia di fare,prima,una ricerca sul termine e su leggende legate a questa figura,e poi sulle leggende e la mitologia pakistana... sul primo ho scoperto un paio di cosine interessanti,sul secondo risultati zero... possibile che noi pakistani siamo un popolo di gente così seria e deprimente,o sono io che non ho cercato abbastanza a fondo?

  6. #13206
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Non credo che gli audiobook occupino tanto spazio. A parte l'app da installare che cmq non ricordo fosse tanto pesante, basta avere il wifi e ascolti senza scaricare, mi pare.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  7. #13207
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Chetenefrega Visualizza Messaggio
    Finito La scatola dei bottoni di Gwendy,che mi è piaciuto parecchio.
    Ora ho Murakami e Bellow,e penso che inizierò quello di Murakami.
    Finito "La fine del mondo e il paese delle meraviglie" del mio amatissimo Murakami: una storia più complessa,che si svolge su due piani distinti fino alla fine,e che tratta dei soliti temi cari all'autore nipponico,però lo fa in modo talmente belle che,anche se non c'ho capito un ghez,il romanzo mi è piaciuto un sacco lo stesso.
    Le prime parti,sulle tecniche informatiche/shuffling e noiosaggini varie sono noiose,così come il perdere intere pagine per descrivere la scalata dei protagonisti di uno dei due mondi fino a un certo posto,però a parte quello è molto carino.
    La ripetuta menzione degli unicorni mi ha fatto venire voglia di saperne di più su queste figure,e difatti sono andata poi a cercare qualche informazione,anche se non sono rimasta soddisfatta.

  8. #13208
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    129,498

    Predefinito

    Anche perché sta moda degli unicorni inizia a preoccuparmi

  9. #13209
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vaniglia Visualizza Messaggio
    Anche perché sta moda degli unicorni inizia a preoccuparmi
    Perché?

  10. #13210
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    129,498

    Predefinito

    Dilagante

  11. #13211
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Buon lunedì,lettrici e lettori! Sto per iniziare Le avventure di Augie March (dopo aver fatto un paio di commissioni).
    Qualcuno lo ha letto? È carino?

  12. #13212
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,435

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vaniglia Visualizza Messaggio
    Dilagante
    Beh,per me conta anche il modo in cui li si inserisce nelle storie.
    Il modo in cui lo fa Murakami è carino,secondo me.

  13. #13213
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Ho finito anche Le perfezioni provvisorie. Questa volta la struttura è un po'diversa perché, anziché articolata intorno ad un processo e dunque ad indagini già eseguite, la storia include un'indagine condotta però dall'avvocato con i mezzi del dilettante quale è e con un po'di intuizione e botta di cu. Sempre piacevolissimo...mi piace il protagonista che, seppur avvocato penalista che a volte (anche giustamente) si trova a difendere delinquenti, ha una sua etica, ma non bacchettona. E poi non posso non apprezzare il fatto che ami la musica e la lettura, ambiti in cui dimostra di avere ottimi gusti, e che faccia riferimenti ad una città che conosco, alla sua cucina, a luoghi e ricordi che capisco. E di riflesso mi piace Carofiglio.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  14. #13214
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Ho dimenticato di recensire il terzo della serie. Siamo sempre lì, mi piacciono tutti e attacco subito con il quinto e per ora ultimo della serie. Poi so già che entrerò in astinenza.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

  15. #13215
    Io parlo il balenese L'avatar di Akimina
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Età
    36
    Messaggi
    76,744

    Predefinito

    Ho finito l'ultimo e adesso che faccio?

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

    Dopo due dècadi
    decàdi.

Tag per Questa Discussione

alla fine mica si capusce, aspettate iio ce l'ho fresco, avresti potuto divorare anche l'uccello, azz.... gli einauidi!!!!, beh ma ci sono quelli multicoso che fanno un sacco di cose, di privato avevo il gazzoni, e poi c'è follie di brook(lin) che ce lo stiamo facendo tutte, ero andata al cinese x capodanno e la cassiera disse lile o eulo?, fremo per iniziare l'uccello, ha 10 tailleur modello austen e cambia solo la spilla, ho letto maigret. maipiù, i campiello mi piacciono inzuppati., il giorno che titti avrà letto porknoy potrò dire di aver compiuto la mia missione su questa terra, il punto è che costano uno stonfo, in libreria invece ho preso l'uccello, insomma leggi solo gente morta, io col cellu nuovo prendo molto meglio, io ho già dato col pacco, io li prendo già del formato giusto, l'omino imbustato sta per finire cestinato, la dimensione mi spaventa fino a un certo punto- l'importante è che scorra bene, ma non è così lungo da non poter essere divorato., mentre se la fa con thomas mann esclama all'improvviso oooohhh jane!, mi sono divorata un tram, non è detto che grosso voglia dire anche indigesto, non mi sarebbe piaciuto questo blu vicino al nero perchè nero e blu veste zulù. seratitti, on mi è mai capitato di aver bisogno di qualcosa di corto dopo qualcosa di lungo, per ora è deludente ruspetto al solito mccarthy., però pure l'uccello ha dentro un paio di autentiche chicche, qualcuno volò sul nido del cculo, se invece leggerà dumas (padre e figlio) le daremo della brookista, sei anche taylorista perchè spesso ti fai quelli che mi sono già fatta io, sono sopravvissuta alle figressioni, tela diamo tutti anche stefo, telo manfo, trippa advisor, vani invece sto pensando di prendere l'uccello, werther avrebbe fatto meglio ad usare un po' il walter

Visualizza Nuvola Tag

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •