La community di Tramedibeautiful.com

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Delusioni letterarie (Attenzione: rischio SPOILER)

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    20,017

    Thumbs down Delusioni letterarie (Attenzione: rischio SPOILER)

    In questo topic non vorrei parlare genericamente di "libri brutti" (anche perché ovviamente tale definizione è soggettiva), ma di libri che per un motivo o per l'altro ci hanno molto delusi...
    A volte si legge, dopo tanto tempo, un libro che si desiderava tanto leggere, per esempio perché si tratta di un grande classico della letteratura, ma forse per le troppe aspettative o per altro si pensa che poi quel libro non era poi nulla di speciale...
    Altre volte si legge un libro perché tanti amici e/o parenti lo consigliano, dunque un bel giorno lo si prende dallo scaffale della libreria, ma poi dopo averlo letto si pensa: "E allora? Tutto qua?"
    Oppure capita che si legge una trama interessante di un libro mai visto prima, allora si compra al volo il libro, ma poi questo delude perché quella trama non si svolge come si sperava (e con questo non intendo un lieto fine, ma mi riferisco alla coerenza degli eventi: v. l'abominevole finale de L'eleganza del riccio, che per fortuna non ho letto); altre volte si è attratti stupidamente dalla copertina, altre infine ci si imbatte in recensioni fuorvianti, per non parlare poi di quando ci si imbatte in un libro vincitore di premi prestigiosi, che attrae anche per la trama o per altro, ma poi ci si pente amaramente dell'acquisto.

    Reduce di una di queste grosse delusioni proprio ad inizio anno, ho pensato di aprire un topic per parlarne... Ovviamente un libro che io considero un obbrobrio potrebbe piacere a qualcuno, ma in certi casi una discussione del genere potrebbe anche spingerci a riflettere prima di fare acquisti troppo avventati...

    Attenzione: ribadendo quanto già precisato nel sottotitolo, vorrei che in questo topic non ci fossero limitazioni alle anticipazioni, perché solo così chi cita un titolo può spiegare in maniera chiara ed inequivocabile i motivi che lo inducono a sconsigliarne l'acquisto ad altre persone: dunque chi leggerà questo topic è avvisato, troverà spoilers a gogò!


    Bene, ora posso entrare in argomento... Il libro di cui parlo è Tutta la magia dei sogni, di Cassie Beasley: non è certo la più grossa cantonata che abbia mai preso e certamente non mi aspettavo chissà quale capolavoro, ma l'ho visto per caso su una bancarella e mi ha incuriosita, dato che non sono ancora del tutto uscita dalla mia fase fantasy, e così l'ho preso, contando su una lettura rilassante e distensiva alternata a Ritorno a Riverton Manor (che sto comunque leggendo, e per ora mi piace abbastanza, nonostante sia un po' lento) ed anche incoraggiata ulteriormente da questa recensione tanto entusiastica quanto non veritiera:
    http://www.recensionelibro.it/tutta-...cassie-beasley

    Di vero ci sono solo i premi ricevuti ed il fatto che ci sia la magia nella storia, ma poi altro che credere nei sogni e colorare la giornata!!!
    E' la storia di un ragazzino orfano di entrambi i genitori ad 11 anni, che vive con un nonno che gli vuole molto bene (ma sta morendo e respira affannosamente: "blob, blob, blob", cit. libro) e con la prozia che è una specie di iena sempre pronta a punirlo e bacchettarlo... Vorrebbe salvare il nonno, ed in un fantasy normale andrebbe proprio così, invece no: il bambino ne passa di tutti i colori, rischia pure di sfracellarsi al suolo per raggiungere il mago che dovrebbe salvare il nonno con i suoi poteri, invece il mago gli dice che il nonno deve morire e basta, ed infatti è ciò che avviene puntualmente 2 giorni dopo.
    Due personaggi più interessanti, la prozia (che è cattiva per un motivo valido, infatti alla fine mi fa un po' pena!) e la nonna (che è sparita dalla circolazione tanti anni prima e non si sa se sia viva o morta), non vengono approfonditi, e niente lascia pensare che la storia continui.

    Insomma, l'ho trovato orrendo, ed anche per questo mi sono impegnata a leggerlo in fretta per passare a qualcosa di meglio... Viene definito fantasy per ragazzi, ma io non farei mai leggere una cosa del genere ad un bambino: perché mai? Per fargli subito capire che nemmeno una magia potrebbe mai cancellare le tragedie di questo mondo?

    Assolutamente sconsigliato, a gente di tutte le età.



    Poi, anche se pur concordando sull'antipatia dei suoi personaggi non ritengo che Cime tempestose sia un brutto libro, voglio divertirmi a linkare questa recensione che ho trovato per puro caso:
    https://sulloscaffalesbagliato.wordp...me-tempestose/
    Davvero, per me è un buon libro, ma è vero che i protagonisti sono insopportabili, e non solo loro!!!


    Per ora mi fermo, spero che aggiungiate qualcosa voi!
    Ultima modifica di Sheila Carter; 14-01-2016 alle 17:57
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

  2. #2
    Utente registrato L'avatar di grey21
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Bruttiful/Wisteria Lane/Casa Walker
    Messaggi
    63,904

    Predefinito

    Nella mia giovane carriera di lettore non ho avuto troppe fregature. I libri che, diciamo, mi hanno deluso sono:

    -la solitudine dei numeri primi (anche se a molti è piaciuto il finale a me per niente)
    -erri de luca (davvero brutto un suo libro in cui trattava di un tema come l'antisemitismo)
    -Poe che, a parte qualche racconto interessante, è ripetitivo all' inverosimile.

    Se mi vengono in mente altri, lo scriverò. Devo fare un po' di mente locale.


    Inviato dal mio LG-D320 utilizzando Tapatalk
    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

  3. #3
    Utente registrato L'avatar di tittina
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    messina-empoli
    Età
    39
    Messaggi
    79,232

    Predefinito

    io finora nella mia breve carriera di lettrice sono stata delusa solo da tenera è la notte

    oppaccia sei una zecca fastidiosa e irritante, ti detesto!ADDIO!!!! episodio 6282: la broccola offre prestazioni sessuali in cambio di favori

  4. #4
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    20,017

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da grey21 Visualizza Messaggio
    Nella mia giovane carriera di lettore non ho avuto troppe fregature. I libri che, diciamo, mi hanno deluso sono:

    -la solitudine dei numeri primi (anche se a molti è piaciuto il finale a me per niente)
    -erri de luca (davvero brutto un suo libro in cui trattava di un tema come l'antisemitismo)
    -Poe che, a parte qualche racconto interessante, è ripetitivo all' inverosimile.

    Se mi vengono in mente altri, lo scriverò. Devo fare un po' di mente locale.


    Inviato dal mio LG-D320 utilizzando Tapatalk
    La solitudine dei numeri primi ha deluso moltissimo anche me (ma per fortuna me l'hanno prestato, così non ho speso un centesimo)!!!
    La storia è interessante e lo stile dell'autore è scorrevole, ma poi alla fine ho avuto l'impressione che lui si sia semplicemente stufato ed abbia perciò scritto la parola FINE, aprendosi maleficamente uno spiraglio per un seguito (che poi non c'è stato) con la storia che Alice aveva intravisto la sorella di Matteo, ma non sapeva se era lei oppure no. Che delusione!

    Citazione Originariamente Scritto da tittina Visualizza Messaggio
    io finora nella mia breve carriera di lettrice sono stata delusa solo da tenera è la notte
    Come mai? Io non conosco questo libro, ma ti ricordo che qui lo spoiler è gradito e che chi entra è avvisato!
    Ultima modifica di Sheila Carter; 14-01-2016 alle 19:16
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

  5. #5
    Utente registrato L'avatar di grey21
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Bruttiful/Wisteria Lane/Casa Walker
    Messaggi
    63,904

    Predefinito

    titti, mi sa che i libri di F.S. Fitzegerald o si amano o si odiano. Io di lui ho letto solo il grande gatsby e l'ho apprezzato ma a molti non è piaciuto.
    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

  6. #6
    Utente registrato L'avatar di tittina
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    messina-empoli
    Età
    39
    Messaggi
    79,232

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sheila Carter Visualizza Messaggio
    La solitudine dei numeri primi ha deluso moltissimo anche me (ma per fortuna me l'hanno prestato, così non ho speso un centesimo)!!!
    La storia è interessante e lo stile dell'autore è scorrevole, ma poi alla fine ho avuto l'impressione che lui si sia semplicemente stufato ed abbia perciò scritto la parola FINE, aprendosi maleficamente uno spiraglio per un seguito (che poi non c'è stato) con la storia che Alice aveva intravisto la sorella di Matteo, ma non sapeva se era lei oppure no. Che delusione!


    Come mai? Io non conosco questo libro, ma ti ricordo che qui lo spoiler è gradito e che chi entra è avvisato!
    perchè non era per niente romantico e cmq non era il genere che piace a me

    Citazione Originariamente Scritto da grey21 Visualizza Messaggio
    titti, mi sa che i libri di F.S. Fitzegerald o si amano o si odiano. Io di lui ho letto solo il grande gatsby e l'ho apprezzato ma a molti non è piaciuto.
    e io l'ho odiato

    oppaccia sei una zecca fastidiosa e irritante, ti detesto!ADDIO!!!! episodio 6282: la broccola offre prestazioni sessuali in cambio di favori

  7. #7
    Utente registrato L'avatar di grey21
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Bruttiful/Wisteria Lane/Casa Walker
    Messaggi
    63,904

    Predefinito

    diciamo che non è l' apoteosi del romanticismo...anzi il grande gatsby ti fa venire una gran rabbia (sarà per questo che l' ho apprezzato &#128539

    Inviato dal mio LG-D320 utilizzando Tapatalk
    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

  8. #8
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    20,017

    Predefinito

    Un'altra mia grossa delusione (non condivisa quasi da nessuno qui) è quella che ho avuto leggendo Orgoglio e pregiudizio.
    Romantico, sì, ma troppo lento a causa delle lunghe e minuziose descrizioni della famiglia X che va a casa della famiglia Y; un altro giorno vanno alla festa a casa di Z, eccetera.
    Questo mi ha indotta a preferire di gran lunga il film!
    Però lungi da me l'idea di sconsigliarne l'acquisto, non ha niente a che vedere con certa roba citata sopra!
    Ultima modifica di Sheila Carter; 14-01-2016 alle 20:46
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

  9. #9
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,604

    Predefinito

    Alcuni anni fa,ero impaziente di leggere "Il gusto proibito dello zenzero" ma quando sono riuscita a trovarlo in voglio mi è preso il blocco del lettore e l'ho restituito alla biblioteca senza averlo aperto.
    Un giorno riproveró... Non era colpa del libro quanto del mio umore.

  10. #10
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    20,017

    Predefinito

    Sì, riprova! A me Il gusto proibito dello zenzero è piaciuto molto!
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

  11. #11
    Utente registrato L'avatar di Hopy
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Verona
    Età
    31
    Messaggi
    1,564

    Predefinito

    La Luna e i falo, di Cesare Pavese, Letto un anno e mezzo fa, assaporavo la copertina stregata dal titolo, poi ho aperto il libro. Noia.

    Inviato dal mio LG-D620 utilizzando Tapatalk



  12. #12
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    1,795

    Predefinito

    Io sono stato dekuso dal finale de "Il conte di Montecristo" tremila pagine per descrivere la sete di vendetta di Dantès e in 10 pagine lui che vede l'amata piangere e dirsi "Madò che cacchio ho fatto? Chiedo venia "

  13. #13
    Utente registrato
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    , , .
    Messaggi
    1,795

    Predefinito

    Parlando di Giordano. Gli ho dato una seconda chance con Il corpo umano ma anche lì lui all'improvviso mette la parola fine alla storia. Sembra Bell che all'improvviso di punto in bianco non sa che direzione dare a una sl e la fa terminare così di botto a tarallucci e vino

  14. #14
    Riserva di caccia dell'imperatrice L'avatar di Vaniglia
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Località
    Un attico a San Francisco
    Messaggi
    129,952

    Predefinito

    Quoto su Giordano pur avendo amato il suo esordio

  15. #15
    Utente registrato L'avatar di Chetenefrega
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    casa sulla spiaggia di Thorne Forrester
    Messaggi
    23,604

    Predefinito

    L'altro libro che molti miei coetanei hanno stra-amato e a me ha un po' annoiato invece,è Twilight,che ricevetti in regalo dalla mia migliore amica.
    Le saghe fantasy con vampiri,maghi,elfi e simili creature strane non fanno per me.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •