La community di Tramedibeautiful.com

Risultati da 1 a 15 di 19

Discussione: Delusioni letterarie (Attenzione: rischio SPOILER)

Visualizzazione Elencata

  1. #1
    Utente registrato L'avatar di Sheila Carter
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    19,982

    Thumbs down Delusioni letterarie (Attenzione: rischio SPOILER)

    In questo topic non vorrei parlare genericamente di "libri brutti" (anche perché ovviamente tale definizione è soggettiva), ma di libri che per un motivo o per l'altro ci hanno molto delusi...
    A volte si legge, dopo tanto tempo, un libro che si desiderava tanto leggere, per esempio perché si tratta di un grande classico della letteratura, ma forse per le troppe aspettative o per altro si pensa che poi quel libro non era poi nulla di speciale...
    Altre volte si legge un libro perché tanti amici e/o parenti lo consigliano, dunque un bel giorno lo si prende dallo scaffale della libreria, ma poi dopo averlo letto si pensa: "E allora? Tutto qua?"
    Oppure capita che si legge una trama interessante di un libro mai visto prima, allora si compra al volo il libro, ma poi questo delude perché quella trama non si svolge come si sperava (e con questo non intendo un lieto fine, ma mi riferisco alla coerenza degli eventi: v. l'abominevole finale de L'eleganza del riccio, che per fortuna non ho letto); altre volte si è attratti stupidamente dalla copertina, altre infine ci si imbatte in recensioni fuorvianti, per non parlare poi di quando ci si imbatte in un libro vincitore di premi prestigiosi, che attrae anche per la trama o per altro, ma poi ci si pente amaramente dell'acquisto.

    Reduce di una di queste grosse delusioni proprio ad inizio anno, ho pensato di aprire un topic per parlarne... Ovviamente un libro che io considero un obbrobrio potrebbe piacere a qualcuno, ma in certi casi una discussione del genere potrebbe anche spingerci a riflettere prima di fare acquisti troppo avventati...

    Attenzione: ribadendo quanto già precisato nel sottotitolo, vorrei che in questo topic non ci fossero limitazioni alle anticipazioni, perché solo così chi cita un titolo può spiegare in maniera chiara ed inequivocabile i motivi che lo inducono a sconsigliarne l'acquisto ad altre persone: dunque chi leggerà questo topic è avvisato, troverà spoilers a gogò!


    Bene, ora posso entrare in argomento... Il libro di cui parlo è Tutta la magia dei sogni, di Cassie Beasley: non è certo la più grossa cantonata che abbia mai preso e certamente non mi aspettavo chissà quale capolavoro, ma l'ho visto per caso su una bancarella e mi ha incuriosita, dato che non sono ancora del tutto uscita dalla mia fase fantasy, e così l'ho preso, contando su una lettura rilassante e distensiva alternata a Ritorno a Riverton Manor (che sto comunque leggendo, e per ora mi piace abbastanza, nonostante sia un po' lento) ed anche incoraggiata ulteriormente da questa recensione tanto entusiastica quanto non veritiera:
    http://www.recensionelibro.it/tutta-...cassie-beasley

    Di vero ci sono solo i premi ricevuti ed il fatto che ci sia la magia nella storia, ma poi altro che credere nei sogni e colorare la giornata!!!
    E' la storia di un ragazzino orfano di entrambi i genitori ad 11 anni, che vive con un nonno che gli vuole molto bene (ma sta morendo e respira affannosamente: "blob, blob, blob", cit. libro) e con la prozia che è una specie di iena sempre pronta a punirlo e bacchettarlo... Vorrebbe salvare il nonno, ed in un fantasy normale andrebbe proprio così, invece no: il bambino ne passa di tutti i colori, rischia pure di sfracellarsi al suolo per raggiungere il mago che dovrebbe salvare il nonno con i suoi poteri, invece il mago gli dice che il nonno deve morire e basta, ed infatti è ciò che avviene puntualmente 2 giorni dopo.
    Due personaggi più interessanti, la prozia (che è cattiva per un motivo valido, infatti alla fine mi fa un po' pena!) e la nonna (che è sparita dalla circolazione tanti anni prima e non si sa se sia viva o morta), non vengono approfonditi, e niente lascia pensare che la storia continui.

    Insomma, l'ho trovato orrendo, ed anche per questo mi sono impegnata a leggerlo in fretta per passare a qualcosa di meglio... Viene definito fantasy per ragazzi, ma io non farei mai leggere una cosa del genere ad un bambino: perché mai? Per fargli subito capire che nemmeno una magia potrebbe mai cancellare le tragedie di questo mondo?

    Assolutamente sconsigliato, a gente di tutte le età.



    Poi, anche se pur concordando sull'antipatia dei suoi personaggi non ritengo che Cime tempestose sia un brutto libro, voglio divertirmi a linkare questa recensione che ho trovato per puro caso:
    https://sulloscaffalesbagliato.wordp...me-tempestose/
    Davvero, per me è un buon libro, ma è vero che i protagonisti sono insopportabili, e non solo loro!!!


    Per ora mi fermo, spero che aggiungiate qualcosa voi!
    Ultima modifica di Sheila Carter; 14-01-2016 alle 16:57
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •