Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Anna Boschi (Samuela Sardo)

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Anna Boschi (Samuela Sardo)



    Samuela nasce a Roma, 19 novembre 1977 e inizia la sua carriera a soli 5 anni (a teatro con Casa di Bambola). L’amore per il suo lavoro porta Samuela ad avere parti in film di Griffi (La gabbia), Argento (Incubo), Monicelli, (Chiara e gli altri), e altri, fino alla fiction “I ragazzi del muretto”, che le dà notorietà. Nel 1996 è scelta come protagonista principale di Un posto al sole, ruolo che resta suo per i primi 2 anni della soap. Lasciata la soap, Samuela prosegue la sua carriera con Enrico Brignano (Si fa presto a dire amore) ed approda nel cast di “Compagni di Scuola” nel 2001. Nel 2002, dopo “Giulio Cesare”, Samuela Sardo torna come protagonista in Un posto al sole, ma il ritorno dura solo un anno. Nel 2004-2005 diventa protagonista, insieme a Walter Nudo, di “Incantesimo” e questo le farà vincere la Telegrolla d’Oro. Nel marzo 2011 debutta al teatro nello spettacolo teatrale “Smetti di piangere Penelope”, in cui interpreta il ruolo di Penelope. Il 9 luglio 2011 ha sposato il produttore e regista teatrale Massimo Romeo Piparo. Samuela ama andare in giro con gli amici nei locali e ovviamente al cinema. Che altro aggiungeere: Samuela torna a Napoli… Anna ci manca!

    Anna Boschi è una ragazza molto dolce e sensibile; figlia di Maria Boschi, eredita l’appartamento della “Terrazza” alla morte del Conte Giacomo Palladini, per il quale lei e sua madre lavoravano come domestiche. Da quel giorno la sua vita cambia per sempre: assieme alla sua amica Silvia Graziani si trasferisce a Palazzo e inizia la sua tormentata storia d’amore con Alessandro Palladini. La contessa Federica ostacola in tutti i modi il loro amore, in quanto nutre un profondo odio per Anna a causa dell’eredità di Giacomo, preferendo Tiziana Torrisi come moglie del figlio. Durante una discussione fra sua madre Maria e la contessa Federica, scopre di essere la figlia del conte Giacomo e non del violento Pietro Boschi che, una volta scoperta la cosa, le chiede dei soldi e la minaccia con una pistola. Indaga sul passato di Federica e scopre da sua sorella Pina che la contessa appartiene ad una famiglia molto povera e che la madre si prostituiva; dopo l'ennesima umiliazione durante una festa a casa Palladini, Anna sbotta e urla ai presenti la verità sul passato di Federica. Quando finalmente l’amore fra Anna e Alessandro sembra trionfare e i due sono in procinto di sposarsi, il destino è ancora contro di loro: Alessandro, durante un naufragio con la nuova barca dei cantieri, cade in mare e viene creduto morto. Anna si avvicina ad Alberto, fratello maggiore di Alessandro, che la salva dall’incendio del Centro d’Accoglienza e l’aiuta a superare lo choc per essere rimasta sfigurata. Fra i due nasce un forte sentimento e Anna, pur amando ancora Alessandro, sposa Alberto. Il ritorno di Alessandro la mette in crisi e una notte i due finiscono per fare l’amore. La forte rivalità fra Alessandro e Alberto, peggiora quando Anna scopre di essere incinta e, dato la sterilità di Alberto, il bambino è sicuro figlio di Alessandro. Anna lo confessa ad Alberto, che vorrebbe crescere assieme a lei il bambino, ma Anna confessa a Silvia di voler abortire... Silvia corre ad informare Alessandro che riesce a fermare Anna e la convince a partire con lui. Nel novembre 1998, proprio mentre stanno per partire, una nuova discussione tra Alberto e Alessandro, fa precipitare Anna dalla scalinata del giardino del palazzo. Anna, terrorizzata all’idea di perdere il bambino, finge di averlo perso e decide di lasciare Napoli e trasferirsi in Nuova Zelanda con sua madre Maria e con il conte Tancredi, lasciando a suo fratello Franco la gestione della Terrazza. Laureatasi in Biologia Marina, Anna torna a Napoli l’anno seguente per un breve periodo (questa volta interpretata da Carlotta Miti). Ha perso il bambino, ma il suo amore per Alessandro è ancora profondo. Il ragazzo però sta vivendo la sua tormentata storia d’amore con Cristina Moracca e, alla morte della moglie, non riesce a dedicarsi ad Anna, che decide di lasciare di nuovo Napoli. Torna misteriosamente a Palazzo Palladini solo nel maggio 2002 (nuovamente interpretata da Samuela Sardo) e chiede a Franco di aiutarla a vendere l'appartamento della Terrazza: ha bisogno di liquidi. Si scopre che Anna ha con sé Davide, un bambino che ha rapito per salvarlo dalle violenze del padre Gabriele De Luca, suo ex compagno. Davide, a seguito delle violenze, si è chiuso dentro sé, perdendo l'uso della parola. Gabriele però riesce a rintracciare Anna, che evita l'arresto grazie all'arrivo di Alessandro, che porta lei e il piccolo Davide a Procida. Sull'isola Anna si riavvicina ad Alessandro, che riesce a trovare dei passaporti falsi per lei e Davide. Franco e Giò però scoprono il nascondiglio di Anna ma, capendo le buone intenzioni della ragazza, decidono di aiutarla a scappare. Quella sera Anna e Alessandro si baciano e, capendo di amarsi ancora, progettano di scappare insieme a Sumatra. L'ispettore Giuseppe Arletti però riesce a rintracciarli sulla terra ferma; Anna, Alessandro e Davide fuggono a piedi, ma Anna, ormai esausta, prende il cellulare e si autodenuncia alla polizia, che di lì a poco riesce a raggiungerli e ad arrestare la Boschi! In breve Maria si mette in contatto con Olga, la nonna paterna di Davide, che, dopo aver visto i lividi sulle braccia del piccolo, si convince a testimoniare contro suo figlio Gabriele, che viene finalmente rinchiuso. Anna può finalmente tornare in libertà e, alla Terrazza, riabbracciare il piccolo Davide, che è stato affidato ad Olga. In seguito al rapimento di Eleonora, Anna è vicina ad Alessandro, ma ben presto un nuovo problema torna a minacciare la sua serenità: il tribunale dei minore le vieta qualsiasi contatto con il piccolo Davide. Anna però riesce a trovare lavoro presso la Città della Scienza nel reparto dei bambini ed ha così modo di rivedere il piccolo Davide, che grazie alla sua vicinanza inizia a fare dei lenti progressi. Anna riesce anche ad ottenere il permesso da Olga di tenere il piccolo un'intero pomeriggio, ma quando si reca ai cantieri per fare una sorpresa ad Alessandro, resta sgomenta nel vedere il suo fidanzato baciarsi con Sofia Corsani. In seguito i due si chiariscono e Alessandro chiede ad Anna di sposarlo... lei felice accetta! Incontrando però una disperata Sofia decisa a togliersi la vita, Anna cerca di aiutarla, ma precipita assieme a lei da una balconata, sotto gli occhi di Davide che, pur non parlando, riesce a chiedere aiuto: Anna e Sofia vengono così soccorse! Lo spavento fa riacquistare la voce al piccolo che la vigilia di Natale sorprende Anna augurandole "Buon Natale". Tutto va finalmente per il verso giusto e Anna e Alessandro fissano la data delle loro nozze: il 28 marzo, giorno del loro primo bacio! La stessa data è stata però scelta anche da Addolorata Salvetti, per il suo matrimonio con Pompeo, e ciò crea inevitabilmente casino, anche perché Dolly ci prova spudoratamente con Alessandro. Dopo che Alessandro e Eleonora hanno riottenuto le quote dei cantieri Palladini, Anna riesce a spostare il suo matrimonio al 3 aprile, riuscendo finalmente a sposare Alessandro! Subito dopo Anna si trasferisce con lui in Nuova Zelanda. Nel 2007, con il ritorno di Alessandro a Napoli, si scopre che le cose fra lui e Anna non vanno più bene e sono in procinto di divorziare... ma qualche mese dopo Anna è pronta a ricominciare con lui e Alessandro torna da lei. Nel febbraio 2013, con il ritorno di Maria a Napoli, si scopre che fra Anna e Alessandro hanno deciso di acquistare una fattoria vicino Auckland per crearvi un agriturismo: per questo Anna ha deciso di vendere l'appartamento della Terrazza.
    Ultima modifica di Simone 22; 02-02-2013, 15:39.

Working...
X