Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Eleonora Palladini (Giorgia Bongianni e Hélène Nardini)

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Eleonora Palladini (Giorgia Bongianni e Hélène Nardini)


    Giorgia Bongianni è nata a Roma il 22 marzo 1974. Nel 1985 dona la sua immagine allo spot “Oil of Olaz”. Nel 1990 è al cinema con Un metrò all’alba di Favrizio Lori. Approda in tv nel 1991 con il film “Arriva la banda”; un anno dopo è in “Un uomo di rispetto” di Damiano Damiani. Nel 1993 torna al cinema con Sogno ricorrente di Giorgio Rarocco e nel 1996 Scano Boa - Dannazione di Giancarlo Tarocco e nel 1997 Fatal Frames. In tv nel 1995 in “Donna”, regia di Gianfranco Cigni. Nel 1997 è nello spot dell’Opel Corsa ed entra nel cast di Un posto al sole. Lasciata la soap, Giorgia continua la sua carriera in TV in numerose fiction e film. Nel 1999 è scelta da Carlo Verdone nel film C’era un cinese in coma. Nel 2001 prende parte a due fiction di successo: Il Maresciallo Rocca 3 e Don Matteo 2; nel 2002 è in tv nel cast di Bellissime – Le ragazze di Miss Italia, gira Don Matteo 3 ed è nel cast del film tv Papa Giovanni – Ionnes XXIII. Del 2003 è La Caccia, e del 2004 Rita da Cascia; nel 2005 è ancora in tv nel film 48 ore. Dal Gennaio 2007 è nel cast di Incantesimo 9-10, dove riveste il ruolo da protagonista con il personaggio di Elena; nel 2011 è in Non smettere di sognare.


    Hélène Nardini è nata a Montecatini Terme il 6 luglio 1971. A 21 anni lascia la casa paterna e, per pagarsi gli studi universitari di Antropologia, entra nel mondo della moda come modella. Ma ben presto, entra all'Accademia Nazionale D'Arte Drammatica "Silvio D'Amico". Studiando, sale sul palco diretta da Lorenzo Salveti (Tutti al macello e La sposa persiana), da Massimo Manna (La Tempesta di Shakespeare), Consenziente e dissenziente, Il volo oceanico e l'accordo di Brecht. Nel 1997, Hélène approda al cinema con Fratelli Coltelli di Maurizio Ponti e nel 2000 con Sulla spiaggia al di là del molo, per la regia di Giovanni Fago; in TV in Incantesimo 3 nel ruolo di Rita Oberon. Poi è Lory in Per amore. Inoltre prende parte ad alcune puntate di fiction come Per amore e per vendetta 2, Don Matteo 3 e Carabinieri. Torna al teatro diretta da Guido D'Avino (Scorpioni). Nel 2002 entra a far parte della famiglia di Un posto al Sole, dove riveste un ruolo che anni prima fu interpretato da Giorgia Bongianni. Con la morte del suo personaggio, Hélène abbandona la soap, ma continua la sua carriera di attrice prendendo parte a numerose serie tv: Noi (2004), Orgoglio capitolo secondo (2005), Donna Detective e L’amore e la guerra (2007), Le ali e Fidati di me (2008), Terapia d’urgenza (2009), Donna Detective 2 (2010). Torna al cinema nel 2008 in Penso che un sogno così di Marco De Luca e nel 2012 in Sono un pirata, sono un signore di Eduardo Tartaglia. Hélène adora la musica classica, il cinema; legger di tutto. Pratica il nuoto e il pattinaggio.

    Eleonora Palladini è la figlia ribelle di Tancredi e Federica. Dopo una lunga permanenza a Londra torna a Napoli nei primi mesi del 1997 ed instaura una relazione con Michele Saviani, per poi scoprire che il ragazzo ha anche una relazione con sua madre Federica. In breve Eleonora viene raggiunta a Napoli da Adrien, suo ex fidanzato e musicista, con il quale ha avuto un passato di tossicodipendenza a Londra e, delusa da Michele e dalla madre, ricade nel vortice della droga, per poi restare nuovamente sola, quando Adrien decide di tornarsene a Londra, a seguito di una figuraccia in un teatro. Michele scopre che Eleonora ha ripreso a drogarsi e, per aiutarla a disintossicarsi, si rinchiude con lei per alcuni giorni a casa di Luca De Santis. La terapia però non ha i suoi effetti ed Eleonora ricomincia a bucarsi, fino a quando non riceve la sconvolgente notizia che una sua amica è morta di overdose. Così decide di smettere ed inizia a frequentare le riunioni per ex tossicodipendenti. Qui incontra Andrea, con il quale inizia a cooperare con dei centri sociali. L’amore per Michele nel frattempo si riaccende e il giornalista è geloso di Andrea, ma Eleonora lo rassicura. Un giorno Adrien torna a Napoli e rivela ad Eleonora di essere malato di Aids. La Palladini, temendo di essere stata contagiata e di aver infettato anche Michele, si sottopone subito con il fidanzato al test dell’HIV, che fortunatamente risulta negativo per entrambi. Per Adrien purtroppo non c’è nulla da fare e il ragazzo muore. Eleonora, nella custodia della chitarra dell’amico, trova alcuni versi di canzoni e decide di cantarli. Non riuscendoci, si mette alla ricerca di una voce che possa cantare, coltivando il sogno di aprire una casa discografica. Per strada incontra Sara, una cantante di strada e, affascinata dalla sua voce, le offre un contratto, convincendo Michele ad ospitarla alla terrazza. Sara si dimostra all’altezza delle aspettative ed Eleonora riesce a realizzare il suo sogno. La vicinanza di Michele e Sara però rende gelosa Eleonora, che teme che fra i due vi possa essere una relazione. Michele rassicura la fidanzata, ma Eleonora prende una difficile decisione: chiede a Michele di sposarla e di trasferirsi con lei a Londra, dove ha ricevuto un’importante offerta di lavoro. Michele, impaurito dal cambiamento radicale, rifiuta di lasciare Napoli e, inevitabilmente, la storia finisce ed Eleonora parte per Londra. Passa qualche mese e Michele si ritrova a Torino per un concorso canoro a cui partecipa anche Sara, con la quale ha da poco instaurato una storia d’amore. Qui è presente anche Eleonora che, una volta scoperta la relazione fra i due, augura a Michele di essere felice e, senza più rimpianti, torna a Londra. Nel marzo 2002, Eleonora torna a Napoli (ora interpretata da Hélène Cardini). E’ una donna più forte e combattiva, decisa a far tornare nelle mani della sua famiglia le imprese di cui Roberto Ferri si è appropriato. Fra i due però vi è subito attrazione ed Eleonora finisce per innamorarsi di Roberto, nonostante Alessandro cerci di fargli capire che razza di persona sia Ferri. Solo quando scopre che Roberto per raggiungere la sua posizione è arrivato addirittura ad uccidere, Eleonora si allontana da lui e apra la Star Box, una casa discografica, avvicinandosi nel frattempo a Filippo, il figlio di Roberto. Ferri, non sopporta la lontananza di Eleonora, che vede come una sua proprietà, e in un momento di follia, la stupra nello studio di casa Palladini. Distrutta Eleonora, scopre di essere incinta e non sa cosa fare. Di ritorno da un concerto con una sua band, vede Filippo con due strani tipi e cerca di aiutarlo, ma entrambi vengono rapiti. La difficile situazione avvicina i due, che cercano di scappare dalla cascina, ma Filippo viene sparato. Alla fine verranno liberati, grazie all’intervento di Alessandro e Roberto. Eleonora, traumatizzata, è decisa ad abortire, ma Filippo riesce a farle cambiare idea. Dal canto suo Roberto, quando scopre della gravidanza, cerca di riavvicinarsi ad Eleonora, ma lei lo rifiuta non riuscendo a perdonargli la violenza subita. Quando però, Sofia Corsari, ex moglie di Roberto, tenta di ucciderlo, Eleonora si rende conto di quanto sia innamorato di lui e decide di dargli un’altra opportunità. Passano i mesi e Eleonora partorisce un bambino, che chiama Alessandro (Sandro), in onore del fratello. Grazie alla riunione con Roberto, Eleonora riesce a riottenere le imprese di famiglia e, dopo il matrimonio di Anna e Alessandro e la loro partenza per la Nuova Zelanda, prende il potere, rimanendo l’unica Palladini a Napoli. Eleonora, però, da quando ha subito lo stupro, non riesce più a fare l’amore con Roberto; per questo decide di rivolgersi ad un terapista per cercare di risolvere la situazione. Le cose però non migliorano e Roberto inizia una relazione clandestina con Marina Giordano. Eleonora intanto viene a sapere che anche Filippo ha il suo stesso problema e un giorno fa l’amore con lui, anche se ben presto Eleonora si rende conto di amare ancora Ferri e, sentendosi completamente cambiata, decide per l’ennesima volta di riprovare a formare una famiglia con lui e con il piccolo Sandro che, a seguito di gravi problemi uditivi, viene sottoposto ad un intervento. La situazione riavvicina Eleonora e Roberto, ma la Palladini viene a conoscenza della relazione che lui ha con un'altra donna. Ignorando di chi si tratti, Eleonora diventa molto amica proprio di Marina, che in realtà cerca in tutti i modi di distruggerla per poter prendere il suo posto nella vita di Ferri. Scoprendo della tresca fra Eleonora e Filippo, Marina inizia a ricattare anonimamente Eleonora, ma ben presto Roberto scopre tutto e, disgustato, lascia Eleonora, che rimasta sola, si dedica al lavoro. Un giorno viene assalita dall’operaio Giuseppe, che con una pistola la prende in ostaggio in casa Palladini, assieme a Carmen. A seguito di una sparatoria, il ragazzo muore tra le braccia di Eleonora, che da quel giorno inizia ad avere strane allucinazioni, in realtà messe in atto da Marina e Roberto per vendicarsi di lei. Dato il peggiorarsi delle sue condizioni, Eleonora viene rinchiusa in una clinica psichiatrica. Grazie a Carmen, Filippo scopre che la pazzia di Eleonora è opera di Roberto e Marina, che hanno pagato il dottore della clinica affinché rinchiudesse la donna per instabilità mentale. Così Filippo riesce a far uscire Eleonora dalla clinica; la Palladini medita vendetta e tenta di uccidere Ferri, fermandosi giusto in tempo non abbassandosi ai suoi livelli. Da questo momento Eleonora cerca di avere giustizia e assiste inerme al matrimonio fra Roberto e Marina, che però poi si convince a testimoniare contro Ferri, quando si rende conto di non riuscire ad avere il suo amore, nonostante il matrimonio forzato. Roberto viene così rinchiuso in carcere ed Eleonora ha finalmente giustizia. Un nuovo pericolo però minaccia la ragazza: Santoro, l’uomo che aveva rapito lei e Filippo vuole vendicarsi di Ferri ed ordina a suo fratello di uccidere il piccolo Sandro. Roberto riesce ad uscire di prigione ed assume una guardia del corpo, Fulvio, con il quale Eleonora si sente più protetta e una notte fanno l’amore. Il misterioso Fulvio, in realtà, è complice di Ferri e riesce a rapire Sandrino, ma ben presto si rende conto di amare davvero Eleonora e torna da lei. Nello stesso giorno del rapimento, Roberto subisce un attentato da parte del fratello di Fulvio e viene sparato alla testa. Riesce a sopravvivere, ma perde la memoria, mentre il fratello di Santoro viene ucciso da Fulvio. Passano i mesi e Roberto torna a Palazzo Palladini, ospitato da Filippo: la perdita di memoria lo ha completamente cambiato. Tra Fulvio ed Eleonora le cose sembrano andare bene, ma quando lei scopre che lui era complice del rapimento del piccolo Sandro, lo lascia e si riavvicina a Roberto, pur provando ancora dei forti sentimenti per Fulvio. Santoro evade dal carcere e tenta di uccidere Fulvio, per vendicare il fratello; Roberto avvisa la polizia, ma Santoro riesce a fuggire. Eleonora, terrorizzata all’idea che Santoro possa tornare e fare del male a Sandro, è divisa fra Fulvio e Roberto. Durante una passeggiata assieme al piccolo Sandro, le pare di vedere Santoro e, terrorizzata, convince Fulvio a partire con lei e il piccolo Sandro per una località segreta. Roberto, venuto a sapere della fuga di Eleonora da Teresa, la contatta e la convince a tornare a Napoli, per vendere le imprese Palladini a Jacopo Sabelli. Segretamente Eleonora raggiunge la villa a Capri dei Palladini nel novembre 2005, dove si fa trovare Roberto. Fra i due scoppia nuovamente la passione, ma al momento di andare via, vengono raggiunti da Tony Santoro, che spara contro Roberto, ma colpisce Eleonora, che muore dopo alcune ore di agonia, lasciando Roberto nella disperazione.

Working...
X