Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Archivio completo y&r 1973-oggi

Collassa
Topic in rilievo
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

  • alexb86
    replied
    Sempre per la cronaca ho aggiunto qualche riga nel paragrafo: "L’opposizione di Victor alla relazione tra Damon e Victoria, il litigio con Phyllis e l’accordo tra Jack e Diane"... si tratta di un piccolo flirt tra Bobby e Phyllis :-)

    Comunque entro ferragosto dovrebbe arrivare il 2004!

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    Per la cronaca...ho fatto una modifica al penultimo paragrafo, proprio nelle ultime righe..

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    FEBBRE D'AMORE 2003





    "Il ritorno di Neil alla Newmans, l'impegno nel rapporto paterno con Lily, la proposta di matrimonio di Wesley e l'indecisione di Drucilla"
    SID - OLIVIA - NEIL - LILY - DRUCILLA - WESLEY - VICTOR - VICTORIA
    Quando Neil decide di ringraziare Drucilla per esserle stata vicino nel suo recupero, e soprattutto per avergli permesso di instaurare un rapporto con loro figlia, la donna lo sorprende annunciandogli di pensare di stabilirsi definitivamente a Genoa City. Wesley non capisce perché Drucilla stia pensando di restare in città, facendole notare che loro hanno un lavoro ed una vita a Parigi, una vita che amano; lo stesso Wesley aggiunge poi di non credere che una permanenza definitiva qui possa fare bene a Lily, che inizia a mostrare chiari segnali depressivi. Drucilla, tuttavia, afferma di aver ormai preso la sua decisione, pur non riuscendo a convincere Wesley sui motivi di questa. Wesley si confida con Neil ammettendo di non riuscire a comprendere le intenzioni di Drucilla di non tornare a Parigi. Drucilla, nel frattempo, riesce finalmente a contattare il suo agente. La donna ribadisce la sua disponibilità nel tornare a lavorare, ma Sid temporeggia inventando scuse come la mancanza al momento di nuove offerte per spiegare il suo silenzio. Alla fine, quando Sid indirettamente fa intendere di credere che la carriera di Drucilla sia ormai in declino, la donna riattacca infuriata. Wesley, che ha sentito buona parte della conversazione, comprende finalmente come stanno le cose, rassicurando la compagna sulla sua bellezza e sul fatto che lui non smetterà mai di amarla. Un Neil determinato a rimettere ordine alla sua vita, intanto, riceve la visita di Victoria. La donna è positivamente impressionata dai progressi dell'uomo, al punto da promettergli di parlare con suo padre per convincerlo a riassumerlo alla Newmans Enterprises. Lo stesso Neil, poi, ha modo finalmente di parlare con Lily. L'uomo si scusa per le sue mancanze ammettendo di non essere mai stato un buon padre per lei, spiegandole però di non aver voluto intralciare i sogni ed i desideri di sua madre permettendole di andare a vivere a Parigi; la ragazza tuttavia, pur riconoscendo gli sforzi di Neil, ammette di non riuscire più a sentirsi legata a questa città, né tantomeno riesce a vedere Neil come un padre, nonostante tutti i suoi sforzi. Neil ringrazia Drucilla per aver deciso di restare in città con Lily nonostante i suoi impegni a Parigi, ma la donna, amaramente, ammette di non avere probabilmente di non avere neanche più un lavoro. Vedendo Lily ancora sofferente e depressa, questa volta per i suoi problemi di adattamento alla nuova realtà scolastica, Neil si rende conto dell'inadeguatezza sia di Drucilla che Wesley, effettivamente incapaci a crescere una giovane adolescente. Neil, dopo aver restituito la fiducia e l'ottimismo alla figlia, dandole dei consigli utili per approcciarsi ai nuovi compagni di classe e coltivare nuove amicizie, avverte la stessa Drucilla che ci saranno dei cambiamenti nell'educazione e nella disciplina di Lily, a cui evidentemente è mancata un'adeguata figura paterna oltre che il rassicurante senso stesso di famiglia o di casa. La soluzione di Neil a tutti questi problemi, però, coglie del tutto inaspettata Drucilla: andare a vivere tutti sotto lo stesso tetto come una vera sorpresa. Credendo inizialmente che si tratti di una proposta ironica, Drucilla declina l'offerta, ricordando che lei convive con Wesley; questi, ovviamente, resta scioccato quando viene informato sulle intenzioni di Neil. E sospettando secondi fini da parte di Neil, e strane mire nei confronti della sua ex moglie, deciso a non lasciarsi sfuggire la sua compagna Wesley, a sorpresa, propone a Drucilla di diventare sua moglie. Soddisfatto di essere uscito con le proprie gambe ed il proprio sacrificio dal tunnel dell'alcool, Neil è pronto a riprendersi la sua vita, perlomeno quella professionale. Decide così di presentarsi direttamente nell'ufficio di Victor per parlare con lui faccia a faccia. Neil quindi, senza girarci troppo intorno, chiede a Victor di fargli riottenere il suo lavoro; Neil spiega a Victor di comprendere le sue riserve, ma lo assicura di essere pronto a tornare a prendersi le proprie responsabilità, essendo tornato la persona precisa, puntuale e affidabile di un tempo. Positivamente sorpreso dall'intraprendenza, dall'iniziativa e dall'atteggiamento sicuro dell'uomo, Victor è felice di riaccoglierlo a bordo, e stringendogli la mano gli dà il suo bentornato alla Newmans Enterprises. Per un felice e sorridente Neil, questo è davvero un giorno speciale. Olivia è felice quando Neil la informa di aver riottenuto il suo lavoro alla Newmans, aggiungendo di voler chiedere a Drucilla e Lily di andare a vivere con lui, sentendo che sia la cosa migliore per la ragazza. Neil, poi, elude le domande di una curiosa Olivia intenzionata a capire se la decisione avesse a che fare solamente con Lily o vi fosse anche un interessamento nei confronti dell'ex moglie. Ben presto, Olivia e Neil tornano a parlare del desiderio dell'uomo di riunire la sua famiglia, non negando, questa volta esplicitamente, di voler fare un nuovo tentativo con Drucilla. E quando Olivia pone a Neil il problema della presenza di Wesley nella vita di sua sorella, l'uomo non nasconde di sperare che la stessa Olivia possa entrare in gioco distraendo Wesley; idea, questa, che la donna rifiuta categoricamente non avendo alcun interesse nell'uomo né alcunché in comune al di fuori della loro professione di medici. Lo stesso Wesley, nel frattempo, fa una sorpresa a Drucilla e Lily per le feste di natale: due biglietti aerei di andata e ritorno a Parigi per due settimane. Lily è assolutamente fuori di sé per la gioia, ma Drucilla, visibilmente contrariata per non essere stata consultata, non lo è affatto. Drucilla ammette a Wesley che le piacerebbe tornare a trascorrere del tempo a Parigi, ma non pensa sia una buona idea per Lily, sostenendo di non voler mettere in pericolo il rapporto di sua figlia con Neil proprio ora che la ragazza si sta abituando all'idea di vivere lì. Un amareggiato Wesley, allora, ribatte che Lily stia già trascorrendo tutto il tempo necessario con il padre e che una vacanza non potrebbe che giovarle; dopodiché, sorprende la donna proponendole di sposarsi proprio a Parigi in una romantica cerimonia da favola. Quando tuttavia Drucilla, chiaramente spiazzata dalla proposta, ribadisce la sua contrarietà ad un ritorno a Parigi, un deluso Wesley non può fare a meno di pensare che ciò abbia a che fare con Neil. Pur riluttante, e ammettendo a Wesley di dover riflettere sulla sua proposta di matrimonio, alla fine Drucilla accetta di andare a Parigi per rendere speciale e felice il natale di Lily. Ovviamente, Neil è sconvolto dalla notizia dell'imminente viaggio e dal fatto che non potrà stare con sua figlia a Natale; deluso, l'uomo si reca al bar in cerca di Serena per scambiare due chiacchiere con una vecchia amica, che tra l'altro non trova essendo venuto a sapere che se ne è andata, dove ben presto accorrono due allarmate Drucilla e Olivia, che per una serie di equivoci iniziano a sospettare che l'uomo abbia ripreso a bere. Entrambe le sorelle sono sollevate dal comprendere che le loro paure erano infondate, ma questo episodio colpisce molto Drucilla, che comprende come non possa permettere che Neil sia costretto a soffrire ed a stare lontano dalla sua famiglia a causa dell'egoismo di Wesley. Drucilla, così, confessa ad uno scioccato Wesley di esser tornata sui suoi passi e di averci ripensato: non andranno più a Parigi. Nonostante sia visibilmente rammaricato, alla fine l'uomo accetta la decisione di Drucilla di annullare il viaggio, prendendosi oltretutto ogni responsabilità della mancata partenza, a causa della cancellazione per errore della sua prenotazione, con una incredula Lily. Drucilla, colpita dal gesto dell'uomo, lo ringrazia per la sua comprensione, prima di sorprenderlo con un bacio che rincuora non poco Wesley. Ritrovatasi a confrontare con Neil, Drucilla loda il gesto di Wesley insinuando poi di credere che lo stesso Neil stia approfittando della situazione della figlia per arrivare a lei. Quando un po' a sorpresa Neil ammettere alla donna di sperare effettivamente in un loro ricongiungimento, ritenendo oltretutto che questa sia la cosa migliore per Lily, è la stessa Drucilla ad essere costretta a fare i conti con i suoi veri sentimenti, ammettendo a se stessa di essere totalmente confusa da ciò che sente nei confronti di Neil sin da quando ha rimesso piede in città. Drucilla, di fronte ad un Neil impegnato a minimizzare la centralità di Wesley nella vita di Lily, ribatte come l'uomo abbia rappresentato per anni una forte figura di riferimento per la ragazza, affermando che Lily ama Wesley proprio come Wesley la ama. Neil, a questo punto, chiede invece alla donna dei suoi sentimenti di Wesley; domanda a cui Drucilla fatica a rispondere. E' in questo istante, allora, che Neil prende coraggio e bacia Drucilla. Un bacio pieno di passione contraccambiato dalla donna segno di un amore mai sopito.




    "Le minacce di Seth e Robert, il piano con Larry, la trappola al ranch, la rottura con Victoria e la partenza di Diego"
    VICTORIA - DIEGO - LARRY - BRITTANY - RAUL - SETH - ROBERT - NIKKI - VICTOR
    Victoria, più innamorata che mai, inizia a fantasticare sulla possibilità di lasciare il vecchio appartamento ed acquistare un immobile in cui vivere con Diego; davanti a questa prospettiva, però, la donna resta delusa quando Diego mostra indifferenza, distratto evidentemente da qualcos'altro. E in effetti, in questo periodo, tutta la concentrazione di Diego è rivolta alle preoccupazioni circa la rapina subita nel suo appartamento quando era in ospedale; l'uomo, infatti, ben presto si rende conto che l'episodio non è stato casuale e che probabilmente si trattava degli stessi uomini che gli hanno rubato la valigia. Diego decide così di confidarsi con Larry che, esperto di criminali e di azioni di questo genere, conferma i sospetti dell'uomo, consigliandogli di non provare a mettersi contro questa gente e abbandonare il prima possibile l'appartamento, mettendolo in guardia sul fatto che presto probabilmente sarebbero tornati in cerca di altro denaro. Le previsioni di Larry, purtroppo, ben presto si rivelano esatte. Quando bussano alla porta dell'appartamento, infatti, Brittany è scioccata da trovarsi due teppisti, di nome Robert Norris e Seth Bailey, che cercano “Gutierrez” e, soprattutto, soldi. Brittany, pensando che cerchino Raul anziché Diego, scongiura i due uomini di crederle che non hanno soldi. La situazione diventa ancora più critica quando il telefono di Brittany squilla; dall'altra parte della linea c'è Raul, sconvolto di sentire la voce degli assalitori minacciare di far del male a Brittany nel caso non gli dia dell'altro denaro. Raul avverte immediatamente Billy e Larry ed accorre nell'appartamento, dove trova i due uomini tenere in ostaggio una spaventatissima Brittany. Seth e Robert sono stupiti di non riconoscere Raul nell'uomo che hanno derubato, ma ben presto si rendono conto che si tratta del fratello; i due rivelano di aver perso tutto il denaro in scommesse con i cavalli e che hanno bisogno di altro denaro per pagare il debito con il loro allibratore. Tra gli uomini inizia una furibonda lotta, ma è solamente l'intervento di Billy e Larry a mettere i fuga i due assalitori. Nel frattempo, mentre una entusiasta Victoria spiega il suo progetto di andare a vivere insieme a Diego, senza nascondere le perplessità di Nikki riguardo questo passo così importante, l'uomo sorprende la donna affermando di ritenere sia meglio per entrambi se vivessero separati per qualche tempo. Confusa e stordita dalle parole di Diego, Victoria non nasconde la sua delusione; neanche quando Diego cerca di spiegare alla donna di volere solamente proteggerla, dal momento che gli uomini che lo hanno aggredito potrebbero venire di nuovo a cercarlo. Quando Diego torna nel suo appartamento, trova due impauriti e ancora angosciati Raul e Brittany con i bagagli pronti per lasciare la casa; Diego viene così informato della faccenda e, nonostante Larry cerchi di convincerlo a desistere, si mostra più determinato che mai ad ottenere vendetta contro i suoi aggressori, convinto che anche Victor lo aiuterà, se non altro per riottenere indietro il suo denaro. Aggiornato della situazione, però, Victor ammette a Diego di non voler assolutamente entrare in questa faccenda, standogli a cuore solamente la protezione di sua figlia Victoria, che non comprende assolutamente questa sete di vendetta da parte del suo uomo. Oltretutto, Victor mette in guardia Diego sul fatto che se succederà qualcosa a Victoria, che nel frattempo decide di tornare a vivere nel ranch, lui lo riterrà responsabile. Deciso a perseguire il suo scopo, Diego convince Larry a dargli una mano. Ben presto, grazie alle sue conoscenze, Larry individua i due uomini e si presenta con Diego per proporgli un loro accordo. Diego spiega che i soldi della valigetta non erano suoi bensì del ricco e potente Victor Newman, a cui Diego stava facendo una importante commissione. Diego e Larry, così, convincono Robert e Seth ad organizzare una rapina da un milione di dollari proprio ai danni di Victor, avendo loro la fiducia dell'uomo e potendo accedere alla sua cassaforte nella villa del ranch. Seth e Robert, entusiasti dell'idea, accettano l'accordo, non sospettando della trappola ordita da Larry e Diego. Ovviamente però, quando Diego si presenta al ranch per informare Victor del piano, questi si infuria accusando l'uomo di essere un irresponsabile, ribadendo che non gli importi nulla del denaro e rinfacciandogli di averlo coinvolto in una faccenda che mette in pericolo lui, Nikki e la stessa Victoria. Non potendo ormai più sottrarsi a questo folle piano, Victor decide però di prendere il comando delle operazioni, decidendo di mettere al sicuro Nikki e Victoria e di coinvolgere la polizia. La sera della rapina, Larry e Diego entrano quindi furtivamente nella villa inscenando una rapina e dando il segnale di via libera a Robert e Seth per entrare; qui, però, ad accoglierli c'è Victor, che gli annuncia che stanno per essere arrestati. Nella lotta che infuria negli attimi prima dell'intervento della polizia, Robert riesce tuttavia colpire Victor alla testa con una bottiglia prima di essere steso da Larry, che di fatto salva la vita all'uomo. Alla fine, nonostante il forte trauma e lo stordimento di Victor, tutto finisce bene ed i due vengono arrestati. Victor rimprovera ancora Diego cercando di fargli capire la sciocchezza che ha fatto, mentre due sconsolate Victoria e Nikki guardano seccate i loro uomini per nulla impressionate dagli sforzi di Diego e Victor, deluse dal loro stupido orgoglio e dai loro modi così animaleschi. Archiviata la faccenda dei rapinatori, un entusiasta e propositivo Diego incontra Victoria dicendosi pronto ad andare a vivere con lei. Tuttavia, abbastanza sorprendentemente, è Victoria a mostrare questa volta dei dubbi, affermando di non essere più sicura di questo passo e di voler del tempo per riflettere. Preoccupato per il fatto di non sentire Victoria da giorni, Diego è agitato quando la donna lo contatta informando di avere qualcosa di importante da dirgli. Non appena arriva, Diego l'abbraccia confermandole il suo amore e mostrandosi disposto a passare il resto della sua vita con lei; Victoria, però, lo lascia di stucco quando confessa che per lei non è più la stessa cosa, non sentendo più sentimenti per lui come una volta. Sconvolto, un Diego che fatica a trattenere le lacrime accetta non senza sofferenza la decisione di Victoria; la donna lo ringrazia per quello che le ha dato, ma conferma la sua scelta di dividersi e continuare la sua vita senza di lui. Rassegnato, Diego le dà il suo addio.




    "La scoperta di Nikki sulla paternità di Victor, la passione tra Brad e Olivia, la scoperta della gravidanza e la riconciliazione con Ashley"
    NIKKI - VICTOR - ASHLEY - BRAD - ABBY - OLIVIA - JOHN - JACK - REESE
    Una devastata Ashley, ancora sconvolta per la reazione di Brad dopo la sua confessione per la paternità di Abby, si domanda se il marito sia corso da Olivia mentre John, vedendola in quello stato prova invano a chiederle cosa sia successo. Quando poi una terrorizzata Ashley si rende conto di aver dimenticato di dire a Brad che Victor non è a conoscenza della verità, è ormai troppo tardi: l'uomo infatti si presenta da Victor, però, non trovandolo. Brad, senza dare ulteriori dettagli a Nikki, l'avverte di non conoscere l'uomo che ha sposato e che, inoltre, Victor sicuramente conosce il motivo per cui lo ha cercato. Più tardi, quando una infastidita Nikki gli racconta della visita di Brad, Victor è sorpreso delle parole di Brad; tuttavia, pur rassicurando la moglie di essere estraneo ad ogni questione riguardante Ashley, è evidente che vi sia tensione nel suo matrimonio con Brad, ricordando l'ultima conversazione con la donna che aveva avuto proprio il giorno delle loro nozze. Nikki torna a far visita ad Ashley per sapere se abbia una relazione con Victor, ma lei nega fermamente, rifiutandosi però di fornire alcun dettaglio ulteriore su cosa stia succedendo; più tardi, è Victor stesso a raggiungere la donna, intenzionato a sapere come mai Brad sia così arrabbiato con lui. Brad intanto si presenta da Olivia in cerca di un abbraccio confortante. La donna permette così di sfogarsi a Brad, che ammette di non sapere se potrà mai riuscire a perdonare sua moglie, né se riuscirà mai a continuare il suo ruolo paterno con Abby sapendo che è figlia di Victor; e il viso di Olivia, ben presto, si illumina quando Brad, amaramente, gli confessa che la loro vita è ormai cambiata per sempre. Più tardi, Brad fa visita a Jack per chiedergli se possa trasferirsi per qualche tempo a Villa Abbott; intuendo che ci siano problemi con Ashley, Jack si reca quindi dalla sorella che dopo aver negato di avere una relazione con Victor gli dice tutta la verità sulla paternità di Ashley, lasciandolo assolutamente senza parole. Entrambi, concordano che sarebbe meglio per tutti se Nikki e Victor non saprebbero mai la verità. Tornato da Olivia, Brad ammette di non aver avuto il coraggio di tornare a casa sua, e non solo per Ashley: l'uomo, infatti, confessa di temere di non riuscire più a vedere Abby allo stesso modo, avendo paura che i sentimenti verso di lei siano cambiati per sempre. Dopo aver fatto del suo meglio per consolarlo, Olivia è felice di sentire da Brad che non sapeva cosa avrebbe fatto senza di lei. In breve, la situazione tra i due si infuoca e, non riuscendo più a resistersi, iniziano a baciarsi appassionatamente. Risvegliatasi nel letto di Brad dopo aver fatto l'amore, una soddisfatta e sognante Olivia continua a confortate Brad, di non essere affatto pentito, ed anzi, ammette che non avrebbe mai sposato Ashley se avesse saputo fin dal primo momento la verità. Quando Ashley raggiunge Olivia, quest'ultima evita di dire all'ormai ex amica di aver dormito con suo marito, pur confermando i suoi giudizi negativi sulla stessa Ashley, accusata di aver mentito per anni a Brad. Ashley rinfaccia ad Olivia che il fatto di non specificare a Brad che Victor sia all'oscuro di tutto sia stato un comportamento intenzionale per avvantaggiarsi della situazione, ma la dottoressa ricorda ad Ashley che è lei a doversi assumere tutte le responsabilità però ciò che sta causando. Jack non nega di che qualcosa di rilevante stia sconvolgendo il matrimonio tra Ashley e Brad, ma si rifiuta di fornire ulteriori dettagli a Nikki, sempre più infastidita per questa faccenda. Alla fine, Nikki prende da parte Brad intenzionata a conoscere la verità. Nikki si rifiuta di credere che si tratti di informazioni che non la riguardano, dal momento che Victor sembra essere al centro di tutto e che, quindi, l'avrebbero per forza influenzata. Quando Nikki si ritiene certa che vi sia una relazione tra Ashley e Victor, Brad alla fine confessa la verità: Victor è il padre biologico di Abby! Disorientata e in completo stato di shock, Nikki fatica ad accettare la situazione, comprendendo come tutto stia tornando a galla ora a causa di una presa di coscienza di Ashley, probabilmente a causa della sua malattia. Abbracciata e consolata da Brad, che si ritrova a fare i conti con gli stessi dubbi della donna, Nikki si domanda a questo punto se Victor sia a conoscenza della verità. Brad, finalmente, trova il coraggio di affrontare Ashley. La donna cerca di spiegare all'uomo dell'inferno che sta vivendo in questi giorni immaginando come possa sentirsi dopo questa scoperta, ma Brad non sembra in vena di ascoltare, e comincia subito ad attaccare Ashley rinfacciandogli di averlo preso in giro per tutto questo tempo e, proprio per questo, di non riuscire più a fidarsi di lei. Brad ricorda tutte le menzogne e le falsità di Ashley, ammettendo di non conoscerla affatto. La donna cerca di giustificarsi raccontando l'intera faccenda a Brad, che però non fa altro che infuriarsi ancora di più, concludendo di ritenere che, semplicemente, Ashley è ed è sempre stata innamorata di Victor. Al riguardo, Brad non sembra crederle quando Ashley gli assicura che Victor sia all'oscuro di tutto, ma ben presto si rende conto di come stanno le cose. Ashley ammette infatti di non essere innamorata di Victor, continuando di non aver intenzione di dirgli la verità, sentendo l'obbligo di mantenere il segreto per il bene di tutti. Brad, a questo punto, si rende conto di doversi muovere in fretta per evitare che Nikki possa rivelare tutto a Victor. Ritrovatasi tra le lacrime a sfogliare il suo album di foto del suo matrimonio, Nikki attende l'arrivo di suo marito per rinfacciargli tutta la verità, ignara del fatto che lui ne sia completamente all'oscuro. Brad e Ashley, nel frattempo, corrono al ranch nella speranza di fermare Nikki prima che lei possa parlare con Victor circa la paternità di Abby. Proprio mentre Nikki inizia a punzecchiare Victor sul suo rapporto con Ashley, infastidita da come, a suo dire, l'uomo continui a nasconderle la verità ed a prenderla in giro, ecco che arrivano finalmente i due. Brad prende da parte Nikki spiegandole di essere sicuro che Victor non sappia la verità sulla paternità della bambina e, per amore di Abby, le prega di rivelargli nulla; del resto, non c'è nessun motivo per sconvolgere la loro felicità ritrovata dopo tanti anni. Alla fine, Nikki acconsente a mantenere il segreto, permettendo ad una sollevata Ashley di tirare un sospiro di sollievo. Nonostante però la stessa Ashley non nasconda la speranza che le cose possano tornare a posto anche per lei e Brad, questi non sembra per nulla disposto a perdonarla e, in modo freddo e distaccato, annuncia di essere pronto alla separazione. Ashley, ricevuta la visita di Jack, lo aggiorna sugli ultimi sviluppi, rammaricandosi per il fatto che Brad stia cercando supporto con un'altra donna, senza specificarne il nome, per superare lo shock Brad, intanto, ammette ad Olivia di essere confuso sul da farsi; da una parte è ancora arrabbiato con Ashley ed ha trovato con Olivia una sorprendente intimità e connessione, ma dall'altra sente di dover tenere in considerazione il benessere di Abby. Dall'altra parte Olivia, pur ammettendo di amare ormai l'uomo, comprende che a questo punto la sua preoccupazione principale debba essere la bambina, decidendo così di dare spazio all'uomo in modo da poter fargli decidere cosa voglia per il suo futuro. Tornato a casa per vedere Abby, Brad si imbatte nuovamente con Ashley, iniziando con la donna una nuova ed accesa discussione. Improvvisamente, la donna sviene cadendo a terra proprio sotto gli occhi di Brad, che la porta immediatamente al pronto soccorso. Ripreso conoscenza, Ashley viene visitata dal dott. Reese Walker proprio mentre fuori, in sala d'attesa, intanto, Brad ammette ad Olivia che al momento dello svenimento loro stavano discutendo, concordando sul fatto che la donna sia stata sottoposta ad un fortissimo stress nell'ultimo periodo. Più tardi, parlando con Olivia in ospedale, il dott. Reese Walker le confida di non aver avuto modo di dare la buona notizia alla sua paziente, ma che le farebbe piacere che a dargliela sia proprio la sua amica: Ashley, infatti, aspetta un bambino! Dimessa dall'ospedale, Ashley ammette di volere, dopo averci riflettuto a lungo, la separazione legale da Brad. Ancora ignara di aspettare un bambino, infatti, Ashley è convinta che il suo stato di nausea e stress sia ancora causato dalla sua malattia ed ammette che un primo passo verso una migliore condizione di salute sarebbe quello di allontanare, nel bene o nel male, la sua prima fonte di stress. Brad, pur ammettendo di essere confuso anch'egli circa il destino del loro matrimonio ed i sentimenti che prova per Olivia, cerca di far desistere la moglie non volendo abbandonarla proprio in questo momento e, oltretutto, comunicandole che è stata la stessa Olivia a fare un passo indietro per permettersi di riconciliarsi. Quando però intuisce che Brad ha passato una notte con Olivia, Ashley diventa irremovibile e chiede a Brad di procedere immediatamente con la separazione, o lo farà lei tramite il suo avvocato. Olivia, nel frattempo, è sconvolta per la notizia della maternità di Ashley. Pur consapevole di dover al più presto informare Ashley e Brad della notizia, la donna non riesce a trovare la forza di confessarlo l'uomo si presenta nel suo studio, amareggiato per la decisione di Ashley di separarsi. Olivia però, nonostante l'incredibile opportunità con Brad che il destino sembra concedergli, sceglie di fare la cosa giusta e incontrarsi con Ashley per dirgli tutta la verità. Compresa di non essere affatto vittima di una ricaduta della malattia, bensì di essere in dolce attesa, Ashley è completamente sconvolta. Inizialmente sembra prendere la notizia in modo abbastanza distaccato, ma ben presto inizia a pensare al suo futuro rendendosi ovviamente conto di aver forse affrettato troppo le cose nel volere la separazione con Brad. Tornato a casa per riconsegnarle le chiavi, un abbattuto Brad viene accolto da Ashley che gli confessa di avergli bisogno di parlare. Ashley confida così al marito di aspettare un bambino e, dopo averci riflettuto, di non essere più sicura di volere la separazione; dopotutto, questo bambino è probabilmente un segno del destino. Brad, scioccato ed entusiasta dalla notizia, abbraccia calorosamente Ashley, convinto di poter riuscire, insieme, a rimettere a posto il loro matrimonio. Il giorno seguente, quando Olivia passa a trovare Ashley, è sorpresa nel vedere Brad in casa. I due spiegano di essersi riconciliati e di voler fare un nuovo tentativo, in nome del loro amore mai sopito e della creatura che sta nascendo. Completamente scioccata e profondamente delusa, Olivia è costretta a fare buon viso a cattivo gioco, ammettendo che alla fine sia giusto così, augurando tanta felicità alla coppia e sperando di poter tornare ad essere amica di Ashley. Ashley decide di così di rivelare la notizia della gravidanza a tutta la famiglia, a cominciare da Jack e John; entrambi si mostrano felicissimi per la lieta notizia, ed in particolare John è contento per l'avvenuta riconciliazione della donna con Brad, mentre Ashley rassicura Jack sul fatto che il bambino sia effettivamente frutto dell'amore con suo marito.




    "La volontà di Jack e Phyllis sulla custodia di Kyle, le indagini di Paul, la telefonata all'Olive Tree, lo scambio con Michael e il flirt tra Andy e Diane"
    JACK - PHYLLIS - KYLE - DIANE - ANDY - ISABELLA - WEBER - JOHN - MICHAEL - PAUL
    Due innamoratissimi e felicissimi Jack e Phyllis si godono la vittoria nel processo proprio mentre Diane, nella sua stanza d'albergo, guarda tristemente una foto di Jack e rimugina piena di rabbia all'esito della sentenza. Isabella, venuta a farle visita, esorta però Diane a mettere da parte la vendetta e, piuttosto, a cercare un buon avvocato, dal momento che non dovrebbe dimenticare le parole del detective Weber; e neanche a dirlo, non appena Isabella va via, ecco arrivare Weber, che informa Diane di essere sospettata di aver appiccato il fuoco con l'obiettivo di incastrare Phyllis. Phyllis e Jack, nel frattempo, non nascondono la volontà di ottenere la custodia del piccolo Kyle, sicuri che abbiano abbastanza prove per far in modo che Diane venga incolpata di incendio doloso ed intralcio alla giustizia, cosa che la renderebbe ovviamente inadatta a crescere un figlio. E' John Silva, però, a smorzare l'entusiasmo dei due dal momento che, per essere reputata pericolosa, occorrerebbero delle prove contro Diane di cui, purtroppo, al momento non dispongono. Una frustrata e preoccupata Diane, nel frattempo, si incontra con Michael per chiedergli di prendere le proprie difese in caso venga incriminata. L'uomo non sembra affatto disposto a difenderla, ritenendo che, per quello che ha fatto, meriterebbe il carcere; ma alla fine, davanti ad una Diane visibilmente scossa che professa la sua più totale estraneità all'incendio, Michael promette che penserà all'offerta. Dopo che Phyllis lascia la stanza di Weber dopo averlo informato di sentirsi minacciata da Diane, al commissariato arriva Michael, in cerca dello stesso detective per alcune domande che, spera, possano aiutarlo a fargli luce sulla faccenda. Quando Michael comprende che la polizia non ha alcuna prova concreta per incriminare Diane, ma solo indizi circostanziali, l'uomo decide di accettare questa nuova sfida, nonostante l'evidente sconcerto di Phyllis. Deciso a risolvere la questione in fretta, intanto, Jack fa visita a Diane; e dopo un breve scambio di reciproche accuse, con Jack che non manca di ritenere la donna spregevole e manipolatrice, l'uomo ammette di esser venuto per proporgli un accordo: la custodia di Kyle in cambio della garanzia di non farla finire in prigione. La donna finge un interessamento all'accordo, ma quando Jack e John Silva gli presentano i documenti per l'affidamento congiunto di Kyle a Phyllis e Jack, la donna li strappa in brandelli, chiedendo loro tra le risate se la ritenessero un'idiota. Phyllis intanto chiede a Paul, per nulla felice che a difendere Diane sia proprio Michael, di scavare ancora più a fondo sul caso dell'incendio. Paul ed Andy iniziano così a studiare il caso. In particolare, si concentrano sulla telefonata che ha dato l'allarme dell'incendio, telefonata alla quale ha risposto la stessa Phyllis. Consci che l'uomo sia l'unico che potrebbe collegare l'incendio con Diane, Paul si mette subito in cerca di lui insieme a Phyllis, a partire dalla cabina telefonica da cui è partita la chiamata. Nonostante tutti i loro sforzi, però, le indagini non sembrano portare ad alcun progresso; e quando anche Michael rinuncia al suo incarico, ritenendo che non vi sarà alcun processo nei confronti di Diane per mancanza di prove, Jack prova a far desistere Phyllis dai loro intenti. La donna, ricordando tutto quello che Diane gli aveva fatto passare, invoca giustizia, ma Jack inizia a pensare che quella di sua moglie altro non sia che una ossessione nei confronti di Diane, con cui forse dovrebbero imparare a convivere per il bene di Kyle. L'intento di Jack verso un maggiore sforzo ed impegno nel tollerare Diane, però, viene ben presto spazzato via quando la stessa Diane informa Jack di aver intenzione di chiedere al giudice un permesso per portare Kyle in Florida per due mesi. Ottenuto il benestare di Jack nel perseguire le indagini, una determinata Phyllis si reca così al bar Olive Tree, che si trova proprio vicino al telefono pubblico da cui è partita la chiamata, sperando di trovare qualcuno che riconosca la foto di Diane. Stavolta, la ricerca ha successo, e al suo ritorno Jack è sbalordito di vedere ciò che ha ottenuto: un bigliettino, con la calligrafia di Diane, in cui c'era il numero di Phyllis e l'ora a cui chiamare la donna. Phyllis, a questo punto, vorrebbe subito andare a denunciare la donna, ma Jack la ferma, ritenendo di avere una soluzione migliore rispetto a quella di far avere al piccolo Kyle una madre in prigione. Presentatisi all'appartamento di Diane proprio mentre questa sta chiudendo le valigie per l'imminente partenza in Florida, Jack e Phyllis mettono la donna davanti alla verità e proponendogli di strappare il biglietto, e quindi le prove della sua colpevolezza, in cambio della firma dei documenti per la custodia di Kyle. Di fronte a questa offerta, Jack dà a Diane due giorni di tempo per pensarci e riflettere su cosa fare; due giorni per lei davvero fondamentali. Ritrovatasi a parlare con il suo ex marito Andy, Diane gli confida che non andrà in galera se non accetterà il ricatto di Phyllis e Jack; l'uomo la conforta, mentre cerca di raggiungere Diane a cambiare il suo atteggiamento verso la situazione. Messa alle strette dalle prove raccolte da Jack e Phyllis, una disperata Diane non sembra avere scelta. Consapevole che in caso di incriminazione perderebbe comunque la custodia di Kyle, Diane decide così accettare il patto, o meglio ricatto, a cui è stata sottoposta. Quando alla riunione per la firma dell'accordo due nervosi Jack e Phyllis sono in attesa di Diane, entrambi iniziano a dubitare che la donna possa aver accettato; all'improvviso, però, ecco Diane, accompagnata però da Michael. Michael spiega, insieme anche a John Silva, che questo accordo non è legale, rappresentando di fatto un reato di ostruzione alla giustizia; concordando però tutti che ciò sia la soluzione migliore possibile per tutti, Diane firma i documenti per l'affidamento della custodia di Kyle a due felicissimi Jack e Phyllis. Più tardi, Phyllis lascia solo Jack parlare con Diane, a cui cerca di spiegare e rassicurarla sul fatto che nessuno intende tenerla lontana dalla vita di Kyle, essendo sua premura far crescere il bambino con entrambi i suoi genitori. Dopo aver trascorso alcuni angoscianti minuti con Kyle, una singhiozzante Diane è costretta così a consegnare il bambino a Jack e Phyllis, che promettono di averne cura e di farlo crescere nel migliore dei modi, circondato da amore ed affetto. Quando Andy va a trovare un'angosciata e ferita Diane per sapere come stesse affrontando questo difficile momento, la donna ammette di non poter sopportare il dolore della perdita di Kyle, senza nascondere il suo stato d'animo pieno di rabbia per essere stata manipolata da Jack e Phyllis. Andy, tuttavia, la esorta a ritrovare la gioia e l'ottimismo di un tempo, sottolineando la necessità per lei di tornare ad essere una donna positiva e piena senza ricorrere, come troppo spesso ha fatto negli ultimi tempo, al suo spirito di vendetta. Jack e Phyllis, intanto, smaltita la gioia e l'entusiasmo per l'accoglienza di Kyle nella loro famiglia, iniziano a sperimentare concretamente le difficoltà del complicato ruolo del genitore. E quando appare evidente dal comportamento di Kyle che il bambino senta la mancanza di sua madre, Phyllis inizia ad avere dei dubbi non tanto della sua capacità di madre quanto piuttosto nella bontà della loro azione. E' Jack a rincuorare la cosa, mostrandosi sicuro sul fatto che hanno fatto la cosa giusta, sicuro che Kyle presto riuscirà ad adattarsi a questa nuova vita. Mentre Andy esorta Diane a farsi coinvolgere maggiormente nella vita di Kyle, a casa Abbott Jack e Phyllis discutono proprio sulla possibilità di chiedere aiuto a Diane per cercare di far ambientare Kyle alla nuova realtà. Jack propone infatti un periodo di transizione con l'aiuto di Diane, ma Phyllis rifiuta ogni contatto diretto con la donna, ricordando il fallimento della precedente esperienza di convivenza. Jack ammette ad Ashley che stavano avendo dei problemi con il passaggio nella loro famiglia di Kyle, che fatica a sentirsi a suo agio; quando poi Andy rivela di come sia infelice Diane, tutti sembrano concordi nel dover mettere da parte le lodo divergenze per mettere al primo posto le esigenze di Kyle. La stessa Phyllis, che inizialmente non crede affatto alle parole di Andy, ben presto si ritrova faccia a faccia con la sua acerrima rivale dovendo riconoscere che Diane debba rappresentare una parte fondamentale nella vita di Kyle. La donna acconsente così ad una visita da parte di Diane, che con grande sollievo di Jack e Phyllis riesce ben presto a calmare ed a far smettere di piangere il bambino. Jack è impressionato ed orgoglioso dal gesto della moglie, che ammette di aver acconsentito alla visita per il bene di Kyle riconoscendo inoltre che Diane, sua madre, sia l'unica persona davvero in grado di gestirlo e di poterlo rendere felice e sereno. Diane si ritrova ad ammettere ad Andy che Phyllis aveva la vita che lei aveva sempre desiderato. Triste e sola, Diane viene quindi consolata dall'uomo, che la incoraggia che da ogni situazione, per quanto pessima, possa sempre nascere qualcosa di buono. I due poi ricordano il loro vecchio matrimonio riflettendo su come sarebbe andata se fossero rimasti sposati, prima di lasciarsi andare ad un bacio. Andy, che pian piano torna a far sorridere la donna, inizia così a frequentarsi con Diane anche se il loro flirt non decolla e ben presto si trasforma in una semplice, ma forte, amicizia.





    "Il travestimento di Christine in Kelly, l'agitazione di Michael ed Isabella, la confessione di Paul e l'impegno con Ricky"
    BETSY - FARREN - ANDY - PAUL - CHRISTINE - ISABELLA - MICHAEL - JAMES - LYNNE - RICKY - LAUREN

    Ritrovatosi tristemente da solo a deprimersi pensando a Christine, ormai assente da settimane, un affranto Michael viene raggiunto da Lauren, che lo incita a smettere di sperare in un loro ricongiungimento. Paul, nel frattempo, cerca di dimenticare la stessa Christine, ed il suo senso di colpa per i modi avuti nei confronti, concentrandosi su Ricky e la sua famiglia; ma Isabella, vedendo la tristezza nel volto dell'uomo, non può far a meno di essere preoccupata per il suo matrimonio. Più tardi, ascoltando una conversazione di Andy con la sua ex moglie Farren, Paul si meraviglia di come sia stato amichevole il loro divorzio, rammaricandosi per come si sia concluso il suo matrimonio con Christine. Isabella, intanto, si trova davanti la sua porta una strana donna con capelli corti scuri ed occhiali di nome Kelly Simmons, che afferma di lavorare per un'agenzia che ha lo scopo di valutare se il suo ex marito James sia pronto o meno per essere rilasciato dal carcere. Con riluttanza, Isabella risponde a tutte le domande ma più tardi, raccontando l'episodio a Michael, questi la mette in guardia, dal momento che James è già stato scarcerato in libertà vigilata. Consapevole poi l'intera faccenda con James è stata l'esca nel loro piano di avvicinare Isabella con Paul, Michael non sembra affatto felice che qualcuno stesse ficcando il naso nell'indagine; eventualità, questa, che rende ben presto agitata Isabella. Ben presto, Kelly Simmons si svela essere Christine, che davanti ad una soddisfatta Lynne ammette all'amica, che non si è mai fidata di Isabella, di credere che effettivamente la donna possa nascondere qualcosa; e in effetti, le appare molto strano che Isabella sembri indifferente al rilascio o meno di James, dopo che questi, a suo dire, le avrebbe fatto passare l'inferno. Quando poi una sfiduciata Christine ritiene che, se anche avesse scoperto qualcosa, dopotutto si sentirebbe in difficoltà nel ruolo della rovina famiglie, Lynne la esorta a non arrendersi, essendo più che evidente che Paul non sia affatto felice con Isabella. Michael, nel frattempo, si convince sempre di più che Kelly Simmons sia un impostore, probabilmente ingaggiata da Lynne; e l'uomo si infuria oltretutto con una mortificata Isabella, che a causa delle sue risposte incoerenti potrebbe aver messo in pericolo il loro segreto. Seduti al Crimson Light a parlare di Christine, la conversazione tra Paul ed Andy si sposta ben presto su quest'ultimo; Paul lo incita a farsi avanti con qualche donna, e lo spinge proprio verso Christine, entrata proprio in quel momento sotto le vesti di Kelly Simmons. I due iniziano così ben presto a parlare proprio sotto gli occhi di Michael, che ha iniziato a pedinarla; ma quando si accorge della situazione improvvisamente diventata pericolosa, Christine si alza e va via. Tornato a casa, intanto, Paul confessa ad una scioccata Isabella di quanto accaduto dopo il battesimo di Ricky, e di aver fatto l'amore con Christine; la donna, scioccata prima e ferita poi, non potendo accettare questo tradimento decide di trasferirsi con il piccolo Ricky. Tornato da Pittsburgh per una visita a Farren e Betsy, Andy viene aggiornato da Paul sull'ennesimo disastro commesso nella sua turbolenta vita privata con l'ammissione della sua notte d'amore con Christine, ammettendo di non sapere se Isabella riuscirà mai a perdonarlo. Andy, rammaricato, cerca di consolarlo se non altro nel fatto di essere stato onesto con sua moglie. Contemporaneamente, una distrutta Isabella si reca da Michael per confessargli quanto appena saputo; inizialmente Michael non crede alle parole della donna, ma ben presto si rende conto di come stanno le cose, ed iniziando a comprendere il motivo per cui Christine se ne sia andata. Christine e Lynne, nel frattempo, iniziano a riflettere sul rapporto tra Isabella e Michael, comprendendo ben presto che tra i due ci sia un legame. Proprio mentre Isabella e Michael parlano nervosamente sulle prossime mosse da fare, convenendo su quanto stiano rischiando nel caso in cui qualcuno possa scoprire la verità sul loro passato, nell'ufficio di Michael si presenta nuovamente Christine sotto l'identità di Kelly. La donna cerca di approfondire il rapporto dell'uomo con Isabella, discorso che però Michael liquida immediatamente informando Kelly che si tratta di una sua cliente. Dopo l'incontro, Christine ammette a Lynne di sentirsi a disagio nel mentire a Michael, confermando però le sue impressioni circa i loro sospetti. Isabella, nel frattempo, si ferma da Paul per consentirgli di trascorrere qualche ora con Ricky. La donna ammette di aver faticato a capire ed accettare quanto sia accaduto, mentre Paul ammette di aver commesso il più grande errore della sua vita, prendendosi la colpa senza giustificazioni e chiedendo però alla donna di mettersi tutto alle spalle per cercare di ricominciare da capo il loro matrimonio, non nascondendo quindi di desiderare di tornare ad essere nuovamente una famiglia. Più tardi, è Michael ad affrontare Paul sulla notte trascorsa con Christine, accusandolo di aver provocato la partenza della donna finendo quasi a pugni con lui. Rammaricato per la direzione che sta prendendo la sua vita, Paul si ritrova da solo a riflettere davanti ad una bottiglia di birra. L'uomo viene raggiunto da Kelly e, ignorando che si tratti proprio di Christine, cui inizia a confidarsi con la donna sfogandosi per le difficoltà del suo matrimonio con Isabella e rivelandogli della notte d'amore con Christine, ammettendo di sentirsi in colpa per come si è comportato con la donna e di desiderare solamente l'opportunità di dirle quanto sia dispiaciuto. Una commossa Kelly, che fatica a trattenere le lacrime, improvvisamente si toglie gli occhiali, mostrando la sua vera identità. Paul è scioccato nel ritrovarsi di fronte proprio Christine, non riuscendo neppure a reagire di fronte a questa rivelazione; e proprio nel momento in cui la donna inizia a spiegarsi, ecco che rientra una livida Isabella, infuriata nel trovare suo marito in compagnia della donna, che non riconosce però come Christine. Una preoccupata Isabella racconta a Michael di aver trovato Kelly in casa con Michael, non nascondendo le sue paure per il fatto che, se la donna continuasse a scavare nel loro passato, potrebbe finire con esporli di fronte al loro segreto. Michael non è affatto felice del rischio che stanno correndo, finendo con l'accusarsi a vicenda con la donna per il pasticcio creato. Nel frattempo, Andy è scioccato quando Paul gli rivela la vera identità di Kelly, ed entrambi iniziano a domandarsi cosa stia cercando di scoprire Christine, che intanto aggiorna Lynne circa gli ultimi sviluppi e la sua rivelazione a Paul. Mentre parlano, arriva nell'appartamento di Lynne un Michael deciso a scoprire la verità sulle reali intenzioni di Kelly. Di fronte ad una Lynne piuttosto nervosa per le domande di Michael, l'uomo nota il letto disfatto nella stanza degli ospiti. Michael inizia a sospettare che Lynne possa ospitare la stessa Kelly; e quando questa cerca di uscire dalla porta senza farsi notare, l'uomo la blocca immediatamente, pretendendo delle risposte. Alla fine, pressata da Michael, Christine mostra la sua vera identità, lasciando senza parole lo stesso uomo. Sbalordito, Michael chiede a Christine il perché di quella farsa, e la donna, semplicemente, e senza svelare i suoi sospetti per il misterioso rapporto che lega Isabella con lo stesso Michael, ammette che non era ancora pronta per tornare in città. Michael confida allora a Christine di sapere tutto sulla notte d'amore con Paul e di non avercela con lei, comprendendo la sua vulnerabilità nei confronti dell'uomo, che invece ritiene essersi approfittato di lei. Isabella raggiunge Paul mentre gioca con Ricky. La donna non nasconde di essere stanca di vivere in questo modo, ammettendo di amare l'uomo ma di non essere affatto sicura della solidità del loro matrimonio a causa del comportamento sempre ambiguo di Paul. Questi, convinto nel voler essere il più onesto possibile con Isabella, ammette di aver rivisto Christine ultimamente pur chiarendo che tra loro non ci sia stato nulla; semplicemente, aveva bisogno di parlargli. Non riuscendo più a digerire la situazione e l'ossessione di suo marito per l'ex moglie, Isabella decide allora di dare un ultimatum a Paul, chiedendo chiarezza e quindi di decidere una volta per tutte tra lei e Christine. Michael e Christine continuano la loro conversazione. La donna ammette di essere incuriosita del rapporto con l'uomo con Isabella, ma Michael cerca di minimizzare affermando che non ci sia nulla da nascondere. L'uomo scopre poi con disgusto dalle stesse parole di Christine, che Paul, in un certo modo, ha approfittato di lei. E nonostante Christine provi a fermare l'uomo, ribadendogli di non incolpare Paul per quello che non potrà mai considerare come uno stupro, un infuriato Michael corre via in cerca di Paul. Arrivato nell'appartamento dell'uomo, tuttavia, Michael trova solamente Isabella, scioccata di fronte alla rivelazione della vera identità di Kelly. Un Paul in cerca di risposte, nel frattempo, incontra Christine per chiedergli il motivo per cui, sotto le mentite spoglie di Kelly, era così curiosa di conoscere il passato di Isabella. Christine, di fronte all'evidenza delle sue continue domande fatte, ammette di essere convinta che tra Michael ed Isabella ci sia un legame che per ora gli sfugge. Paul, però, non sembra interessato né a conoscere il passato di Isabella, né ad indagare i suoi presunti legami con Michael; l'uomo confessa quindi che, ora che si è tolto di dosso il peso di doversi spiegare con Christine circa la notte del battesimo di Ricky, è ora intenzionato più che mai a ricominciare la sua vita insieme a Isabella, con cui è legato da un matrimonio che intende onorare al meglio.




    "Il bacio tra Neil e Drucilla, la decisione di convivere, la relazione tra Wesley e Olivia, i tormenti di Lily, e la proposta di matrimonio per riunire la famiglia"
    NEIL - DRUCILLA - WESLEY - LILY - OLIVIA - SID
    Drucilla, di fronte ad un Neil impegnato a minimizzare la centralità di Wesley nella vita di Lily, ribatte come l'uomo abbia rappresentato per anni una forte figura di riferimento per la ragazza, affermando che Lily si è molto affezionata all'uomo. Neil, a questo punto, chiede invece alla donna dei suoi sentimenti di Wesley; domanda a cui Drucilla fatica a rispondere. E' in questo istante, allora, che Neil prende coraggio e bacia Drucilla: un bacio pieno di passione, segno di un amore mai sopito. La donna, tuttavia, si stacca istintivamente, ricordando all'uomo di essere impegnata con Wesley. Dopo aver nuovamente ringraziato Victor per la nuova possibilità concessagli alla Newmans, Neil si confronta con l'uomo, non nascondendo l'intenzione di risistemare la sua vita chiedendo a Drucilla e Lily di tornare a vivere con lui; richiesta, questa, che Drucilla accetta per il bene della famiglia. Nonostante però le rassicurazioni della stessa Drucilla sul loro rapporto, Wesley non è affatto felice della notizia, trovando inconcepibile come la donna desiderare di vivere con il suo ex marito piuttosto che con il suo attuale compagno; oltretutto, Wesley non manca di rimarcare le indecisioni di Drucilla circa sua proposta di matrimonio, cosa che gli fanno comprendere che Drucilla nutra dei sentimenti per Neil. Questi, nel frattempo, decide di non nascondere più i propri sentimenti, e ad Olivia confessa di essersi riscoperto innamorato di Drucilla, che cerca inutilmente di spiegare a Wesley che lei, invece, ama Neil solamente come padre di sua figlia. Quando Lily viene informata dalla madre che presto si trasferiranno da Neil, la ragazza resta sconvolta, domandandosi che ruolo avrà Wesley in questo cambiamento; ed a rispondere ai suoi dubbi è lo stesso Wesley, che in un misto tra irritazione e frustrazione ammette di aver deciso di ripartire per Parigi, non volendo creare un ostacolo ai sogni di Drucilla né potendo accettare di condividere la sua donna con un altro uomo. E nonostante Drucilla provi inutilmente a convincerlo di restare, e la stessa Lily gli chieda disperata di portarla con lui, Wesley non sembra avere l'intenzione di tornare sui suoi passi e di cambiare idea. Nonostante tutte le perplessità di Wesley per la strana situazione venutasi a creare, alla fine l'uomo viene convinto da Drucilla a trasferirsi da Neil. Lily, ambientatasi finalmente in città e contenta di poter vivere con tutte le persone a cui vuole bene, sembra vivere finalmente giorni felici. Drucilla ringrazia Neil per tutto ciò che sta facendo, ma ciò non fa che aumentare l'ansia e le paure di Wesley, convinto che tra i due possa nascere qualcosa. Quando, dopo aver accompagnato Lily a scuola, Drucilla e Wesley iniziano a fare l'amore sul divano, i due vengono sorpresi da Neil, tornato a casa avendo dimenticato alcuni documenti di lavoro. La reazione di Neil è scomposta ed esagerata, con Wesley che inutilmente cerca di ricordare all'uomo che Drucilla è la sua compagna e la donna che accusa Neil di gelosia. Più tardi, ritrovatosi solo in casa, Neil risponde al telefono sorpreso di trovare Sid dall'altra parte della linea; l'uomo, che ha chiamato per sapere come stesse Drucilla, informa così uno scioccato Neil della fine della carriera della donna come modella. Consapevole quindi di quanto dolore Drucilla stia affrontando per accettare questa difficile realtà, Neil decide di preparare alla donna una cena speciale quella sera stessa. Drucilla è affascinata per quello che ha fatto Neil, che ammette di conoscere come stanno le cose per quanto riguarda il suo lavoro e cerca di sollevarla; Drucilla a questo punto scoppia a piangere, rivelando di aver mentito per affrontare e gestire meglio la cosa, ed ammettendo comunque di aver vissuto un'esperienza bellissima che sapeva sarebbe stata destinata a terminare. Per fortuna, aggiunge la donna, ha avuto una straordinaria benedizione dalla vita che va al di là del successo del momento, sua figlia Lily. Neil e Drucilla, così, iniziano ad avvicinarsi sempre di più, concordando che sia bello trascorrere del tempo tutti insieme come una volta, come una vera famiglia. Contemporaneamente, una triste e frustrata Olivia, che sta iniziando ad entrare nell'ottica di dover dimenticare per sempre Brad, si ritrova a cenare del cinese in scatola con Wesley, ritrovatosi a fare i conti con l'impossibilità di convivere sotto lo stesso tetto con Neil. Olivia e Wesley si scambiano così le loro reciproche amarezze e delusioni, cercando di consolarsi e farsi forza a vicenda, finché Wesley si avvicina alla donna e gli dà un emozionante bacio. Tra i due la scintilla della passione è immediata, e ben presto finiscono a fare l'amore nel letto della donna. Quando Olivia chiede informazioni alla sorella sui suoi progressi con Neil, Drucilla è scioccata dal sentire la donna affermare che Wesley, confidandosi con lei, ha ammesso di soffrire per la situazione creatasi. A questo punto, Olivia si lascia scappare di aver fatto sesso con Wesley proprio mentre si presenta, di ritorno da una discussione su Neil in cui lo ha avvertito dei rischi sull'illudere Lily di una riconciliazione familiare che non è detto che avverrà. Dopo aver cacciato Olivia tra le urla, Drucilla chiede a Wesley come abbia potuto andare a letto con la sorella; a questo punto, Wesley sfoga tutto il suo disagio e la frustrazione per il riavvicinamento della donna con Neil, chiedendole perlomeno di essere chiara con sé stessa e di non fingere di non essere ormai coinvolta in tutto e per tutto con Neil. Tra le lacrime ed il dispiacere di entrambi, quando alla fine Drucilla ammette finalmente di voler provare a riconciliarsi con Neil, Wesley riconosce che la loro relazione sia ormai conclusa; nonostante ciò, Wesley promette alla donna che continuerà a sopportarla ed a starle vicino come amico. Dopo aver ricevuto una lettera dalla scuola con i voti di Lily, Drucilla non nasconde a Neil la preoccupazione per la loro figlia. Mentre Wesley inizia a prendere seriamente la sua relazione con Olivia, fantasticando anche sui loro progetti futuri, la donna lo sorprende non nascondendo tutti i suoi dubbi circa il loro rapporto. Wesley si scusa per la sua precipitazione promettendo di prendere le cose con più cautela, ma Olivia ritiene che forse i loro incontri siano stati un errore; e, lasciando l'uomo evidentemente deluso, decide di interrompere la loro storia. L'intera discussione viene ascoltata da Lily, scioccata e disgustata nel vedere che il suo ex compagno di sua madre si è divertito alle spalle di tutti con sua zia. Preoccupato per Lily, che non gli rivolge più la parola, Wesley fa visita a Neil per parlare di sua figlia. Neil, abbastanza infastidito dalle intromissioni dell'uomo, sottolinea di avere la situazione perfettamente sotto controllo, ma Wesley ha un'idea contraria sulla questione. Lo stesso Wesly, però, spiazza Neil quando gli propone la soluzione: sposare Drucilla. Wesley ammette infatti di essere convinto che l'unica soluzione per far tornare il sorriso sul volto di Lily sia quella di riunire la famiglia; e Neil, sorpreso dal suggerimento di Wesley, e ovviamente molto colpito dalla sua onestà intellettuale, promette che ci rifletterà su. Neil intanto, deciso a fare il grande passo, organizza una cena romantica per Drucilla, sorprendendola poi con la proposta di matrimonio. La donna resta a bocca aperta e si chiede se Neil sia convinto che i loro vecchi problemi non possano tornare a galla; l'uomo, però, è convinto di questa scelta e ammette di non volerlo fare solamente per il bene di Lily, ma per loro due, visto che entrambi sanno che le loro sono anime gemelle destinate a stare insieme. Commossa ed emozionata per le parole di Neil, una estasiata Drucilla accetta quindi la proposta, prima di lasciarsi andare dalla passione.




    "Il flirt con David, il conforto ed il bacio con Victor, lo shock di Nicholas, la partenza di Sharon e l'incidente nell'acqua gelida di Cassie"
    NICHOLAS - SHARON - VICTOR - NIKKI - CASSIE - NOAH - DAVID - CODY - KATHERINE - TRINA - MIGUEL - DORIS - VICTORIA
    Tornato a casa dopo una giornata con Cassie e Noah, Nicholas trova Sharon ad attenderlo. La donna, pur dichiarandosi ancora innamorata di suo marito, lo informa di essere stanca di vivere nel limbo in cui vive da mesi e di sentirsi il rifiuto della famiglia, come fosse continuamente sul patibolo. La donna, desiderosa di chiarezza, ha intenzione di andare avanti con la sua vita e di tornare a vivere; e se questo significava dover divorziare si dice pronta anche a questo passo, lasciando Nicholas ferito ed un po' sorpreso. Quando poi l'uomo trova Sharon parlare e flirtare con David Hoffman, nonostante le rassicurazioni di Cody sul fatto che si tratti di un bravo ragazzo senza cattive intenzioni, Nicholas interviene allontanandolo. La donna, infastidita, ricorda all'uomo di essersi improvvisamente ricordato di avere una moglie, rinfacciandogli le sue indecisioni sul destino del loro matrimonio. E' la stessa Katherine, poi, ad incitare Sharon a proseguire e ad andare avanti con la sua vita, mostrando a Nicholas di non avere come sempre la situazione sotto controllo e, in qualche modo, mettendolo per la prima volta alla prova sulla forza dei propri sentimenti. Nello stesso momento, Nicholas sfoga le sue frustrazioni con Victoria che, una volta venuta a conoscenza dell'episodio con David, esorta il fratello a non tornare indietro ed a proseguire con l'intenzione di divorziare. Quando Nicholas si lamenta dell'andamento degli affari a Milwaukee e dalle notizie non confortanti di Trina sui dati del loro secondo locale, Sharon alza il tiro della sua sfida proponendo di vendere la loro attività; del resto, Nicholas si stava occupando sempre di più del suo lavoro alla Newmans e lei potrebbe avere voglia di maggiore indipendenza e di perseguire nuovi progetti. Nicholas, scioccato dalle parole della moglie, raggiunge così il limite della sopportazione, promettendo a Sharon che se è davvero il divorzio che voleva, lo avrebbe ottenuto. Disperata, Sharon corre allora subito da Katherine, informandola che Nicholas ha iniziato a contattare gli avvocati per il divorzio. La donna la conforta, affermando però che se da parte di Nicholas non è arrivata alcuna reazione di fronte alle sue provocazioni, allora forse è davvero finita. Dopo l'ennesima discussione con Nikki, di cattivo umore in seguito alle diverse visioni sui figli e in particolare sul giudizio di Sharon, un ancora stordito Victor incontra proprio la donna. Victor spiega quello che è successo con Diego e Larry, e, lamentando un forte mal di testa a causa, Sharon inizia a medicare la sua ferita consigliandogli anche di prendere alcuni antidolorifici. Victor poi, soffermandosi sullo stato d'animo della donna, uscita evidentemente da un pianto ininterrotto, chiede alla donna come vadano le cose con suo figlio. La donna ammette di aver compreso che Nicholas non è più disposto a lottare per il suo matrimonio, e di esser ormai in procinto di divorziare. Victor abbraccia quindi la donna per consolarla, con Sharon che ammette che l'uomo è sempre stato l'unico ad averla sostenuta attraverso i terribili mesi che ha trascorso. Il giorno del primo incontro dall'avvocato, una depressa Sharon si ferma al Crimson Light dove incrocia nuovamente David, intenzionato a scusarsi per quanto accaduto la volta scorsa. Ritenendo che invece si sia comportato da vero gentiluomo, è Sharon a scusarsi, proprio però nel momento in cui entra Nicholas con un mazzo di fiori e, probabilmente, pronto a cercare un ultimo tentativo di riconciliazione. La reazione dell'uomo è furiosa, di fatto iniziando una rissa con David che solo Cody, a fatica, riesce a sedare. Quando Victor rifiuta di andare dal medico nonostante la persistenza del suo mal di testa, assicurando la moglie di prendere già degli antidolorifici, Nikki si infuria quando comprende che a fornirglieli sia stata Sharon. La donna ricorda infatti a Victor i problemi di dipendenza di Sharon proprio da questo tipo di farmaci, iniziando di fatto l'ennesima discussione sulla donna che vede i due completamente divisi sui loro giudizi, con una inviperita Nikki che accusa Sharon di aver tradito loro figlio e il vincolo familiare che li legava, ed uno stizzito Victor che cerca di difendere la donna, prima di decidere di andar via dal ranch per una tequila. Rientrata a casa dopo l'ennesima giornata da dimenticare, Sharon riceve un po' a sorpresa la visita di Victor. Arrivato per cercare di convincere Sharon a dare un'ultima possibilità al figlio, Victor finisce col sfogarsi per i continui battibecchi con Nikki. Al Crimson Light, intanto, Nicholas ringrazia Cody per avergli fatto tornare la ragione durante la rissa; dopodiché, Cody esorta Nicholas a non rinunciare a tutto ed a provare, almeno per un ultima volta, a risistemare le cose con sua moglie. Victor intanto, si apre sempre di più con Sharon, ammettendo di non riuscire a comprendere come suo figlio non riesca a vedere quanto sia fortunato ad avere accanto a sé una donna ed una mamma come Sharon. Desiderosa d'affetto e trasportata dalla situazione, quando improvvisamente Victor si avvicina, la donna si lascia andare ad un sorprendente bacio pieno di passione proprio sotto gli occhi di Nicholas, arrivato lì per chiedere a Sharon di dimenticare tutto e ripartire con il loro matrimonio. Scansatosi piuttosto energicamente, Victor esorta la donna a non cedere ai suoi sentimenti di disperazione. Mortificata da quello che ha appena fatto, una imbarazzata Sharon si scusa con l'uomo giustificandosi con il forte stress che sta vivendo e ringraziando ancora la gentilezza di Victor, che la incita a rimettere a posto le cose con Nicholas e con cui concorda che questo episodio non significhi nulla e non ci sia necessità di parlarne con nessuno. Più tardi, uno sconvolto Nicholas, che cerca di alleviare il suo dolore con del liquore, evita di rispondere alle domande di Nikki prima di andare via lasciando la donna non poco preoccupata per il pessimo umore del figlio. Imbattutosi in Victoria, altrettanto preoccupata per lo stato d'agitazione dell'uomo, Nicholas prima informa la sorella che non ci sia più alcuna speranza di salvare il suo matrimonio, poi, pressato dalla sorella, confessa di aver visto Sharon baciarsi con loro padre; rivelazione, questa, che trova Victoria assolutamente impreparata e disorientata, non riuscendo a credere che ciò sia possibile. Victor discute ancora con la moglie, affermando di non credere che Nicholas sarebbe felice senza Sharon. Quando poi Nikki ammette le sue perplessità per lo stato d'agitazione in cui ha trovato il figlio, sicuramente alle prese con le solite menzogne della donna, Victor inizia a sospettare che Nicholas possa aver visto il bacio e esterna le sue paure a Sharon. Deciso a risolvere la situazione, Victor si reca così nell'ufficio di Nicholas. Il ragazzo, freddamente, conferma a Victor di aver voluto seguire il suo consiglio e tentare una riconciliazione con Sharon, prima di cambiare idea. Victor, non volendo proseguire a mentire, ammette subito il bacio con Sharon, assumendosi la responsabilità di tutto e cercando di giustificarsi sua perdita momentanea di autocontrollo anche a causa del farmaco che sta assumendo in seguito alla botta alla testa. Victor assicura poi che si tratta di un episodio di poco conto che non avrà alcuna conseguenza, ma Nicholas non è di questa opinione e, infuriato, rivela di essere schifato e disgustato dal padre e da quella che ormai può considerarsi la sua ex moglie, aggiungendo che non potrà mai dimenticare ciò a cui ha assistito. Nikki intanto si reca da Sharon per sollecitarla nel procedere con il divorzio con Nicholas. Le due finiscono naturalmente col discutere animatamente, con Sharon che la definisce insolente e Nikki che ammette di non aver mai nutrito simpatia per la donna. Quando Victor informa Sharon di aver confessato a Nicholas di quanto accaduto, prendendosi la totale responsabilità dell'episodio, la donna è grata per il gesto dell'uomo ma teme che ciò non basterà. E tutti i dubbi di Sharon si materializzano più tardi, quando un Nicholas deluso e amareggiata informa la donna che tra loro sia ormai finita per sempre. La sera stessa, appena tornato a casa dal lavoro, Nicholas trova una lettera di Sharon, in cui lo informa di voler andar via, non riuscendo a convivere con il senso di colpa e non trovando più le forze per lottare per la sua famiglia. Quando Cassie si rende conto dell'assenza di Sharon, la ragazza ancora una volta si ritrova a soffrire per la separazione dei suoi genitori. E nonostante Nicholas provi a consolarla e ad alleviare la sua tristezza, rassicurandola sul fatto che presto le cose si sistemeranno, una disperata Cassie, persa di vista per un attimo da Miguel, esce di casa nonostante una forte nevicata. Senza rendersi conto di essere finita su un laghetto ghiacciato, quando il ghiaccio si spezza Cassie scivola dentro l'acqua gelida. Ben presto, Nicholas e Victoria si rendono conto di non riuscire a trovare Cassie e, temendo il peggio, si mettono subito alla sua ricerca finché non trovano prima il suo guanto e poi il suo cappotto. Una volta avvistata, Nicholas cerca di far riprendere i sensi a Cassie mentre una disperata Victoria chiama il pronto soccorso. Portata in ospedale, Cassie trascorre molti giorni in coma appesa tra la vita e la morte. I dottori avvertono più volte Nicholas di prepararsi al peggio, ed a questi non resta che pregare per la vita della sua bambina nella speranza di un suo risveglio. Nikki è sconvolta alla notizia del ricovero di Cassie, ma lo è ancora di più quando vede Nicholas incolpare il padre per tutto quello che è accaduto; ed è in questo frangente che Victor confessa alla moglie di aver baciato Sharon. Nikki, confusa e scioccata dalla rivelazione, schiaffeggia Victor accusandolo di aver rovinato la sua vita e quella di suo figlio; tuttavia l'uomo, che non ha alcuna intenzione di perdere sua moglie, le rivela di essersi preso la responsabilità dell'accaduto solamente per non dare la mazzata finale al matrimonio di Nicholas ma che, in realtà, è stata Sharon a sorprenderlo baciandolo improvvisamente; del resto, Victor non è tipo da perdere il proprio autocontrollo e fare sciocchezze simili. Nikki, dapprima incredula, ben presto comprende che la versione del marito sia veritiera; tuttavia, non placa la sua ira per il continuo, ed a suo dire ingiustificato, sostegno dell'uomo a Sharon, che sta dimostrando di non meritare più la fiducia della loro famiglia. Victor, però, non è d'accordo, sostenendo che la ragazza le ricorda molto la giovane Nikki di cui si innamorò ormai tanti anni fa: e infatti Sharon, proprio come Nikki in passato, ha sempre dovuto combattere contro i pregiudizi a causa delle sue umili origini. Victor chiede così a Nikki di non rivelare a Nicholas la verità sul bacio con Sharon per non affossare definitivamente il loro matrimonio; tuttavia, Nikki non sembra affatto d'accordo ritenendo che loro figlio abbia diritto a conoscere la verità. Posizione, questa, condivisa anche da Victoria che non pensa che un matrimonio debba essere basato su una bugia. Quando Cassie riapre gli occhi per qualche istante, accanto a lei c'è un commosso Nicholas, che piange di gioia nel sapere che la ragazza si sta riprendendo. A spegnere l'euforia è però il risultato della tac, che ammette che pur non avendo riscontrato evidenti danni cerebrali permanenti, è ancora troppo presto per sciogliere la prognosi. Tutti i Newmans sono molto preoccupati per le condizioni di Cassie, ma ad essere nervoso è soprattutto Nicholas, che furioso accusa Victor di essere l'unico responsabile della fuga di Sharon e di quanto accaduto a Cassie. Nicholas, inoltre, inizia a mostrare segnali di malinconia a causa dell'assenza di Sharon, ammettendo davanti ad una Nikki ed una Victoria non proprio felici di essere pronto a perdonare la moglie. Nel frattempo Victor, dopo aver cercato di ottenere informazioni utili da Doris su dove sia la figlia, inizia a sospettare che Sharon possa aver raggiunto Diego, avendo scritto alla madre una lettera da Denver. Quando poi anche Doris rimprovera l'uomo di aver approfittato della donna, una Nikki stufa di sentire critiche nei confronti di suo marito, e letteralmente sul punto di esplodere, rivela a Doris la verità raccontandole che è stata proprio Sharon a baciare Victor, e non il contrario. A sentire l'intera conversazione è anche lo stesso Nicholas, che ottiene ben presto la conferma proprio dalla madre. Nonostante ciò, però, Nicholas non sembra disposto a perdonare suo padre; e quando Victor esorta suo figlio a comportarsi da uomo e ad assumersi le proprie responsabilità per i suoi problemi coniugali con Sharon ed a riconoscere le proprie mancanze, tra padre e figlio scoppia una furibonda lite che finisce quasi in rissa. Nikki, intanto, ammette a Victoria di iniziare a pensare, e sperare, che Sharon non tornerà più, ma Victoria, al contrario, sta iniziando a prendere atto che Nicholas sia ancora innamorato della donna e che, dopotutto, per il bene di Noah e Cassie la cosa migliore sia avere la loro madre accanto. Quando l'ennesima discussione tra Nicholas, Nikki e Victor viene interrotta da un forte grido, sentendo odore di fumo tutti accorrono nella stanza di Cassie. Nicholas spegne immediatamente il principio di incendio provocato inavvertite da Noah, ma sono scioccati quando questi afferma che sia stata Cassie ad urlare. Inizialmente nessuno sembra credere alla versione del bambino ma ben presto tutti si accorgono con grandissima felicità che la ragazza sta pian piano riprendendo conoscenza. Le prime parole di Cassie, ovviamente, sono tutte incentrate su Sharon e su dove sia la sua mamma. Nicholas, allora le spiega delicatamente tutto quello che è successo, e una volta che Cassie ha iniziato a ricordare rassicura il padre sul fatto che non era sua intenzione tentare di uccidersi. Sotto gli occhi quasi commossi di Victor, allora, Nicholas e Cassie ammettono di sentire entrambi la mancanza di Sharon. E dopo che l'uomo rassicura la ragazza sul fatto che presto tutto si sistemerà, ecco sentire il campanello alla porta. Non si tratta, come sperato, della donna; tuttavia, si tratta di alcune lettere indirizzate proprio a loro, in cui Sharon spiega di aver deciso di partire per il bene di se stessa e della loro famiglia; la donna infatti riconosce tutti i propri errori, a partire dal bacio con Victor iniziato da lei, e si scusa per tutto il dolore provocato ai Newmans, che spera possano perdonarla e, prima ancora, ritrovare la loro unità. Nicholas è felice, poi, di leggere la professione d'amore da parte della moglie, convinto che presto tornerà da loro; ma nonostante ciò, e la stessa confessione di Sharon, non sembra ancora disposto a perdonare il padre, che decide di lasciarlo in pace sperando che il figlio comprenda ben presto che la famiglia sia la cosa più importante nella vita. Victor si sfoga così con Nikki per i problemi irrisolti con Nicholas; l'uomo teme che niente potrà farli riappacificare, ma la donna lo incita a non perdere la speranza ed a confidare nel futuro.




    "La convivenza al loft di Mac e Billy con Raul e Brittany, l'opposizione dei genitori e il lavoro alla boutique di Lauren"
    MAC - BILLY - RAUL - BRITTANY - BROCK - JILL - ANITA - FREDERICK - VICENTE - ADELE - JOHN - LAUREN
    Trovatisi in città per qualche giorno da trascorrere insieme, Mac e Billy sono felicissimi di abbracciarsi, ammettendo di sentire la reciproca mancanza. Entrambi sono ormai prossimi ad iniziare la loro esperienza all'università e, consapevoli che ciò li costringerà a stare per molto tempo ancora lontani, non sono affatto felici. Billy, tuttavia, sorprende Mac con la sua decisione di iscriversi alla Genoa City University per avvicinarsi a lei; cosa, questa, che ben presto decide di fare anche lei. Dopo aver ottenuto anche il benestare di Brock, Mac e Billy iniziano così a cercare un appartamento, felicissimi di poter iniziare questa loro nuova esperienza. Quando Raul si confida con Billy, non nascondendo le sue preoccupazioni sul non essere in grado di far felice una ragazza agiata e ricca come Brittany, Billy lo consola facendogli presente che da quanto sono insieme la donna non sembra più essere quella materialista che aveva conosciuto. E quando Raul non nasconde la sua invidia per la decisione di Mac e Billy di trasferirsi nell'università cittadina per stare insieme, Billy ha subito l'idea di proporre a Raul e Brittany di fare lo stesso. Raul, per nulla felice di trasferirsi a Boston con la sua ragazza in partenza per New York, inizia a sognare questa soluzione, ammettendo oltretutto di poter in questo modo riuscire a risparmiare qualcosa. Il problema, semmai, è quella di convincere le due ragazze: Mac non è affatto entusiasta all'idea di dover convivere con Brittany, che non gli è mai andata a genio ed oltretutto è l'ex del suo ragazzo; Brittany, d'altra parte, vede spezzarsi quello che è sempre stato il suo sogno, ossia ottenere l'indipendenza trasferendosi in una grande città come New York. Alla fine, però, Billy riesce a convincere Mac, così come Brittany si lascia trasportare all'idea di poter vivere con il ragazzo che ama. I problemi per i ragazzi, tuttavia, non sono certamente finiti qui. Jill, se infatti è felicissima per la decisione di Billy di restare in città, è perplessa dalla scelta del ragazzo di trasferirsi in un, a suo dire, dormitorio; perplessità, questa, che ovviamente coinvolge anche due inorriditi Anita e Frederick. Ci sono poi Brock, non entusiasta della prospettiva che Mac conviva con Billy, e infine Adele e Vicente, contrari poiché con questa scelta Raul avrebbe perso la borsa di studio a cui avrebbe invece diritto confermando la sua scelta. Ritrovatisi tutti e quattro a fare i conti con l'opposizione dei propri genitori, Billy, Mac, Raul e Brittany si dicono convinti della loro scelta e, determinati più che mai, concordano sulla necessità di trovarsi un lavoro sia per pagarsi autonomamente sia gli studi che per sostenere le spese dell'affitto. Lauren, nel frattempo, conclude l'accordo con John sull'acquisto della boutique; e non appena vede al Crimson Light i quattro ragazzi intenzionati a mettersi alla ricerca di un lavoro, li stupisce proponendo loro di lavorare nella sua nuova boutique: richiesta, questa, che viene subito accettata con grande entusiasmo. Per nulla felice della sistemazione abitativa di Billy, e ovviamente per la decisione di andare a convivere con Mac, un determinato John si reca nella nuova boutique di Lauren per opporsi alla scelta della donna di assumere i ragazzi nella nuova Boutique Fenmore. Lauren, però, non sembra affatto intenzionata ad acconsentire alla richiesta dell'uomo, rivendicando la sua decisione di voler puntare sui ragazzi, già famosi per il successo della Linea Glow, per lanciarsi sul mercato. Oltretutto, Lauren incita John a rendersi conto di come ormai Billy sia adulto ed a rassegnarsi al fatto che possa e debba prendere autonomamente le proprie decisioni. Quando Raul riceve una mail da Brittany in cui gli spiega che ha deciso per partire per qualche tempo avendo bisogno di stare da sola con se stessa, il ragazzo è estremamente scosso e turbato; e nonostante Mac e Billy cerchino di consolarlo, lui ammette di pensare che Brittany non lo ami più. Deciso a chiarire la situazione, Raul si reca così nell'ufficio di Frederick per parlare con lui e Anita e cercare di scoprire se l'improvvisa partenza di Brittany abbia a che fare con loro. Altrettanto sorpresi dalla notizia, però, Frederick e Anita incolpano lo stesso Raul della decisione di Brittany, che evidentemente si è resa conto che a causa sua stava rischiando di mandare in fumo tutti i suoi sogni. Completamente fuori di sé, Anita irrompe nel loft dei ragazzi proprio mentre Lauren, accusata di essere in parte colpevole per la scomparsa di Brittany, è lì per discutere della partenza della ragazza. Proprio mentre le due iniziano a litigare, Mac, davanti al computer di Raul, nota un nuovo messaggio da parte di Brittany. La ragazza ha infatti deciso di spiegargli il motivo della sua partenza, informandolo di pensare di essere incinta. Mac non può far a meno di essere sgomenta alla notizia, cosa che non passa inosservata ad Anita, che legge anch'essa il messaggio. Fuori di sé, la donna corre così in ufficio di Frederick proprio mentre questi discute con Raul, completamente stordito dalla notizia. Questi, che non riesce più a reggere la situazione, si sfoga con Mac, ammettendo di pensare di aver sbagliato tutto con Brittany, e che forse doveva fare proprio come ha fatto lei e Billy, facendo le cose con più calma; forse, doveva dar retta anche ad Anita e Frederick e lasciare che Brittany andasse al college e vivesse la vita che aveva sempre desiderato. Ora, invece, pensa di aver rovinato tutti i sogni di Brittany, arrivando a credere che la ragazza sia andata via proprio perché ritiene Raul la causa di tutta la sua rovina. Mac, però, cerca di rassicurare il ragazzo sul fatto che Brittany lo ami; probabilmente la notizia della possibile gravidanza l'ha sconvolta, ma lei è sicura che presto tornerà da lui.




    "Il lavoro alla Jabot di Drucilla, il ruolo di Neil e lo sgarbo Victor nell'acquisizione della Satine, le divisioni sul lavoro di Jack e Phyllis"
    VICTORIA - NEIL - DRUCILLA - JACK - ASHLEY - PHYLLIS - KYLE - VICTOR - JOHN - CLARENCE - LOIS
    Venuto a sapere che Drucilla non ha più un lavoro a Parigi, Jack propone alla donna un accordo con la Jabot. L'uomo, infatti, ha intenzione di entrare nel mondo dei cosmetici per donne di colore, un mercato che potrebbe fruttargli milioni; e per farlo, ha intenzione di contattare la Satine Cosmetics, la prima al mondo nel settore, per proporgli un'offerta di acquisto. Jack illustra così a Drucilla il ruolo determinante che potrebbe avere, nell'affare, la sua presenza. Drucilla sembra intrigata dell'idea e, convinta anche da Neil, decide di accettare il lavoro. Per nulla entusiasta della scelta di assumere Drucilla sembra invece essere Ashley, considerando la donna inadatta alla Jabot sia a causa dell'età, non essendo più giovanissima, sia delle sue doti morali, ricordando come Drucilla stessa abbia messo in pericolo in modo quasi del tutto ingiustificato la verità sulla paternità di Abby. Ashley ha così un lungo confronto con Drucilla, che le ricorda di essersi già scusata per le sue intromissioni nella sua vita privata e spera possa iniziare a giudicarla dal punto di vista esclusivamente professionale. Ben presto, scoperto che qualche altra società stia tentando di acquisire la Satine, un preoccupato Jack indice una riunione. Ashley non si mostra disposta a rinunciare al progetto e, insieme ad un Jack, soddisfatto della tenacia della sorella, si dice pronta ad accendere la competizione. Sull'onda dell'entusiasmo e trasportata dalla voglia di tornare a primeggiare in ambito professionale, Ashley si convince della necessità di avere Drucilla nella loro squadra e, insieme a Jack, cercano di convincerla sulla grandissima opportunità che le offrono, rivelandole particolari sulla trattativa dell'acquisizione con la Satine Cosmetics. Quando una Drucilla al settimo cielo racconta a Neil del suo incontro alla Jabot e dell'offerta di lavoro ricevuta come testimonial della campagna su una nuova linea di cosmetici africani, Neil si mostra molto interessato. Corso alla Newman Enterprises, Neil racconta quanto appreso e propone a Victoria di fare un'offerta per acquistare la Satine Cosmetics, l'azienda che, sospetta, i loro rivali hanno contattato. Alla Newman, intanto, Victoria si lamenta con Neil mostrando di essere insoddisfatta per le recenti assenze da lavoro di Phyllis a causa di Kyle e l'evidente impossibilità di lavorare proficuamente da casa. E così quando la donna si ripresenta a lavoro, oltretutto con il bambino da dover accudire, Victoria e Neil le consegnano a sorpresa una lettera di licenziamento. Phyllis prova inutilmente a spiegare che Kyle non le impedirà di svolgere il suo lavoro, ma Victoria non sembra voler sentire ragioni, ammettendo di averla già sostituita con Bryce Adkins. La realtà ovviamente è ben diversa, dal momento che appare evidente come Victoria abbia deciso per il licenziamento per liberarsi di avere intorno la moglie del Ceo della Jabot e non mettere così a rischio la loro strategia di acquisizione della Satine.Convinta che ci sia qualcosa di più che il problema della gestione di Kyle sotto il suo licenziamento, Phyllis dapprima si lamenta con Victor per la decisione della figlia, poi si ritrova a parlare con la stessa Drucilla, comprendendo ben presto tutto. La donna ammette infatti della guerra in corso tra Jabot e Newman Enterprises per l'acquisizione della Satine, rivelando che molto probabilmente la donna è stata vittima dei giochi di potere tra le due aziende; poco male, dal momento che potrebbe aggiungersi dalla loro parte, visto che oltretutto la Jabot sembra intenzionata a portare avanti un progetto professionalmente molto più allettante. Victor, nel frattempo, esterna a Victoria le sue perplessità per l'allontanamento della donna, che dopotutto si è dimostrata professionalmente molto valida ed ha fornito loro un contributo molto importante. Sentendo queste parole, Victoria e Neil iniziano allora a considerare il fatto che potrebbero aver sbagliato ad allontanare la donna, valutando tutti i pro ed i contro della decisione. John, Jack ed Ashley, nel frattempo, incontrano l'amministratore della Satine Cosmetics, il signor Clarence Peabody, informandolo di essere disposti a soddisfare la sua richiesta di venti milioni di dollari. L'umo tuttavia, tramite il suo avvocato Lois Newton, rivela di aver ricevuto un'offerta superiore da un'azienda rivale pari a venticinque milioni. Di fronte a questa cifra, John e Jack rifiutano di rilanciare non intendendo rischiare un intero patrimonio in un'azienda che, dopotutto, rappresenta ancora una realtà acerba, pur dalle grandi prospettive. In particolare, Jack è deluso dal sig. Peabody, che aveva dato loro la parola che avrebbe venduto a quel prezzo; ma la sua rabbia monta ancora di più quando, sentendo l'avvocato Lois al telefono informare l'altra parte che la Jabot ha rifiutato di rilanciare, comprende che dietro al rilancio ci sia la Newman Enterprises del suo acerrimo nemico Victor. Victoria e Neil, nel frattempo, sono entusiasti all'idea di esser riusciti ad ottenere la Satine, e si dichiarano pronti a riassumere Phyllis, pur avvertendola del possibile conflitto d'interessi che potrebbe crearsi con Jack; la donna, felice, assicura che non ci saranno interferenze e che, come già dimostrato, è capace di tenere separata la sua vita privata da quella professionale. Un adirato e infuriato Jack, intanto, non nasconde di aver intenzione di scoprire come abbia fatto la Newman a venire a sapere del loro interessamento alla Satine. E' Ashley, però, a convincere Jack a mettere da parte il suo odio con Victor, convenendo di dimenticare l'accordo saltato e di concentrarsi soprattutto sullo sviluppo di nuovi prodotti avendo Drucilla come loro punto di forza. Improvvisamente, però, ecco che entrambi comprendono che sia stata probabilmente la donna a farsi scappare la notizia con Neil; e quando questa si presenta piena di entusiasmo per firmare il suo contratto di lavoro, Jack ed Ashley la informano amaramente di quanto accaduto e che, proprio a causa di questo, non ci sarà nessun contratto. Tornata a casa, una delusa Drucilla, che in parte si sente in colpa per l'accaduto, accusa Neil di averla utilizzata per compiere una solamente subdola operazione d'affari. L'uomo, abbastanza scioccato dalle accuse della donna, cerca di spiegare di averlo fatto anche per poter lavorare insieme, nono nascondendole il desiderio che lei possa venire a lavorare alla Newmans. Drucilla, tuttavia, ritiene che la sua carriera sia l'ultimo dei pensieri di Neil, e rifiuta categoricamente la proposta. Alla fine, rendendosi conto che Drucilla è stata al massimo una pedina in un piano ben più ampio, orchestrato ovviamente da Victor, Jack decide di assumere comunque la donna, che ammette di essere rimasta delusa dal comportamento della Newman e, dopotutto, di aver sempre apprezzato maggiormente il progetto della Jabot. Sperando che anche sua moglie di renda conto del modo di fare opportunistico dei Newmans, Jack propone a Phyllis di passare alla Jabot, rimanendo però deluso quando questi la informa di non aver alcuna intenzione di perdere il suo lavoro alla Newman. E nonostante Jack e Phyllis si promettano che niente, tantomeno la loro vita lavorativa, potrà dividerli, le loro intenzioni ben presto si scontrano però con la realtà dei fatti, con Ashley e John che mostrano dubbi sulla fedeltà della donna. E le stesse tensioni, gli stessi conflitti d'interesse e le stesse difficoltà nel coniugare sentimenti e affari che vediamo nel matrimonio tra Jack e Phyllis si riflettono anche nel rapporto tra Nel e Drucilla, che si ritrovano divisi nei loro interessi tra Newman e Jabot.




    "L'amicizia di Colleen con Lily, l'opposizione di John alla relazione con JT, il ballo di San Valentino e l'approvazione di Brad"
    LILY - COLLEEN - JT - CODY - LAUREN - JOHN - BILLY - ASHLEY - BRAD
    Rassegnata ormai a restare in città, Lily fa ben presto amicizia con Colleen, che gli confida tutti i particolari della sua storia d'amore con JT. Questi, nel frattempo, mentre parla del suo rapporto con la ragazza con Cody, viene avvicinato da Lauren, che non ha potuto far a meno di ascoltare la conversazione sulla sua tormentata storia d'amore. La stessa Lauren poi, vedendo JT e Colleen baciarsi appassionatamente, è sorpresa di scoprire che la ragazza di JT altri non è che la nipote di John. Resasi conto della differenza d'età dei due, Lauren si confronta con JT, che confessa di amare Colleen più di ogni altra cosa al mondo, rendendosi conto che con lei riesce ad essere una persona migliore e rammaricandosi per il fatto che nessuno sembra comprendere i loro reali sentimenti. Lauren però, quasi commossa dalle parole di JT che la riportano inevitabilmente a ricordare quando essa stessa non era altro che una ragazza innocente in cerca dell'amore della sua vita, esorta il ragazzo non desistere ed a seguire i propri sentimenti. Più tardi, Lauren va a far visita proprio a John, per proporgli un accordo commerciale tra i Magazzini Fenmore, e la sua nuova boutique in città e la Jabot; l'uomo sembra interessato, ma ben presto il discorso va a ricadere sulle preoccupazioni dell'uomo riguardo proprio Colleen e la sua storia con JT. JT e Colleen, intanto, continuano a vedersi di nascosto lamentandosi del fatto che non possano ancora uscire insieme in pubblico. Quando Colleen invita il ragazzo al ballo di S. Valentino del liceo, un pur riluttante JT, che rivela di non essere mai stato un amante del romanticismo, accetta la proposta, rivelando ancora una volta i suoi sentimenti nei confronti della ragazza. JT più tardi, consigliato da Lauren, acquista nella boutique un braccialetto d'argento alla sua amata, che si scioglie per il gesto del ragazzo. A rovinare l'emozione del momento, però, è John; dopo aver intuito l'uscita programmata con Lily era una scusa, l'uomo interrompe i due sorprendendoli proprio mentre si scambiano un bacio pieno d'amore. Per nulla addolcito dalla scena, John porta via così la ragazza avvertendola ancora una volta di stare lontana da JT e vietandole quindi di andare al ballo di S. Valentino. Alla fine, grazie anche all'intervento di Billy, John acconsente alla ragazza di andare al ballo, a patto che venga egli stesso a controllare la situazione. Arrivata la tanto attesa serata del ballo, Colleen è triste nel non poter stare insieme a JT; il ragazzo tuttavia, nonostante la presenza di John, riesce comunque a presentarsi alla festa, salendo sul palco e dedicando una canzone alla ragazza, che lo ascolta emozionata e più innamorata che mai, lasciandosi andare ad un bacio romantico ed emozionante. Più tardi, Lauren, su consiglio di Cody con cui ha flirtato, avverte Billy sul suo incontro con John, facendogli capire che non vorrebbe pentirsi di aver chiuso più di un occhio e consigliando al ragazzo di tenere d'occhio Colleen, pur comprendendo che la ragazza agisce da innamorata visto che dopotutto è stata giovane anche lei. Quando Ashley mostra a Brad la foto del giornale della scuola che mostra JT e Colleen baciarsi, l'uomo non la prende affatto bene. Brad si convince del fatto che sua figlia dovrebbe tornare a vivere con loro in modo da poter essere maggiormente controllata, ma Ashley, pur favorevole alla proposta, ammette di credere che ormai sia troppo tardi per dividerla da JT, ipotizzando che ormai la ragazza si sia innamorata di lui. Lauren, nel frattempo, riceve la visita di John che l'accusa di favorire e nascondergli la storia tra JT e Colleen; la donna ammette amaramente che ci sono stati degli incontri segreti dei due ragazzi nella sua boutique, ma cerca di far capire all'uomo che non c'è niente che possa fare per cambiare i sentimenti della nipote; Lauren, piuttosto, incoraggia John a mostrarsi più aperto e ben disposto con lei, visto che i suoi metodi evidentemente non funzionano, ma lui non l'ascolta e si mostra determinato ad ostacolare con ogni mezzo la relazione tra i due. Brad, nel frattempo, mostra a Colleen la foto che la ritrae baciarsi con JT, non nascondendo la sua delusione e rimproverando la ragazza di avergli mentito. Colleen, poi, è sconvolta nell'apprendere che il padre ha deciso che lei debba tornare a vivere con lui, ed ogni sua protesta, evidentemente, risulta vana. Brad decide di fermarsi a parlare con JT, informandolo di sapere dei suoi incontri furtivi alla boutique di Lauren con Colleen. JT tenta di spiegare all'uomo che non ha intenzione di ferire la figlia e che i due, molto semplicemente, si amano. Parlando da uomo a uomo, allora, Brad ammette di essere consapevole di non poter fare nulla per impedire che si vedano, ma avverte comunque il ragazzo di non far soffrire la ragazza. Colleen, intanto, confida a Lily di essere preoccupata per il suo trasferimento da Brad; con suo padre intorno, sarà molto più difficile vedere JT, anche se ormai non riesce più a smettere di pensare a lui. Colleen, inoltre, si mostra all'amica disposta a tutto pur di stare con il ragazzo, confidandole di sentirsi pronta anche a fare sesso con lui, nonostante Lily cerchi di metterla in guardia. Più tardi, in un incontro con il ragazzo, Colleen dà prova delle sue intenzioni iniziando a sbottonarsi la camicetta, ma è a sorpresa JT a frenare la ragazza, spiegandole che per lui il loro rapporto è speciale e che non c'è bisogno di avere fretta, volendo aspettare il momento giusto.




    "I consigli di Katherine, il lavoro di Larry come responsabile della sicurezza e la riappacificazione con Jill, le volontà matrimoniali di Billy e Mac"
    JOHN - JILL - LARRY - KATHERINE - BILLY - MAC - BROCK - COLLEEN
    Nel suo ufficio della Jabot, John nota una Jill con il morale sotto i tacchi intuendo che la donna stia giù per via della questione irrisolta con Larry. La donna ammette di sentirsi in colpa per come ha trattato l'uomo, che nonostante tutto ha anche rifiutato per il momento di citarla in giudizio. Entrambi, consci del dover risolvere la situazione, si convincono quindi nel dover offrire un nuovo lavoro a Larry come segno di gratitudine. Nella tenuta Chancellor, nel frattempo, Katherine osserva un pensieroso Larry offrendogli la sua compagnia. I due si ritrovano così a parlare di Jill e dello strano rapporto con la stessa donna; entrambe sembrano godere dell'infelicità altrui, ma è evidente che tra loro vi sia ormai un legame di amicizia, rispetto e riconoscenza molto profondo. Ed è proprio per questo motivo che Katherine, nonostante sia divertita all'idea che Larry possa far causa a Jill, prima lo ha invitato a rifletterci bene, ed ora gli consigli addirittura di cercare la donna per dar modo ad entrambi di chiarirsi, convinta che anche la donna si sia pentita per il suo comportamento. Tuttavia, prima che Larry possa alzarsi per raggiungere la donna, è il campanello a suonare, con un pacco in arrivo proprio da Jill. Con grande stupore di Katherine, Larry è felicissimo di vedere la sua nuova divisa da lavoro come responsabile della sicurezza della Jabot e di leggere la lettera con le scuse della donna. Larry corre così a ringraziare la donna, felice di poterlo riabbracciare. Jill ammette di essersi pentita e di aver imparato la lezione e ben presto i due finiscono col fare l'amore, dimostrando che la loro attrazione fisica non si è mai sopita. Ritrovatosi a parlare con la madre dopo tanto tempo, Billy non è affatto felice di sentire ancora delle critiche sul conto di Mac. Jill, infatti, ritiene la ragazza responsabile della sua decisione di trasferirsi al lodge, e Billy sorpreso di ascoltare la madre parlare ancora in questi termini nei confronti di Mac, ritenendo la sua antipatia verso la ragazza ormai cosa superata, va via infuriato. Quando Billy torna a casa, Mac si accorge dello strano umore di Billy. Lui la bacia appassionatamente, ammettendo poi la discussione avuta con sua madre. Billy, vedendo Mac abbastanza afflitta, le ricorda di amarla più di ogni altra cosa al mondo, e di averlo fatto fin dal loro primo incontro. Improvvisamente, poi, Billy sorprende Mac con una proposta di matrimonio! Contemporaneamente, Brock riceve la visita di Jill. Entrambi concordano sul fatto che Mac e Billy siano ancora troppo giovani per convivere, ma l'uomo non è d'accordo con i metodi della donna, e avverte Jill che costringere Billy a fare una scelta tra lei e Mac non farà altro che avvicinare i due. Davanti allo stupore di Mac, intanto, Billy conferma alla donna essere serio; e la sua non è una decisione per far infuriare Jill o iniziare a fare sesso con lei: lui vuole davvero sposarla. E proprio mentre lui è in ginocchio per formularle una romantica ed indimenticabile proposta, con una Mac commossa che accetta tra le lacrime di diventare sua moglie, Jill entra nell'appartamento, completamente frastornata nel sapere che i due presto si sposeranno. Billy, stufo dell'insensata antipatia di Jill nei confronti di Mac e intenzionato ad andare avanti nella sua decisione di sposarsi con o senza l'approvazione della madre, decide di incontrarla per chiarire la sua posizione. La donna non sembra per nulla disposta a fare un passo indietro sulla sua opposizione a questa relazione, ma accetta perlomeno la richiesta di Billy di informare lui stesso il padre John della sua intenzione di convolare a nozze. A rovinare i piani di Billy è tuttavia una inconsapevole Colleen, che anticipa le intenzioni di Billy ad un costernato John, d'accordo con Jill sulla necessità di dover assolutamente fermare il matrimonio di loro figlio. Deluso ma non sorpreso dall'opposizione dei genitori, Billy decide di rivolgersi a Brock; Billy confessa quindi al padre di Mac di voler sposare sua figlia chiedendo almeno il suo appoggio; ma Brock, pur non comportandosi con l'isteria che ha contraddistinto le reazioni di Jill e John, afferma di non poter dargli la sua benedizione, semplicemente perché ritiene anche lui un errore quella di sposarsi; il matrimonio, spiega Brock, è un impegno molto importante, che va preso con grande coscienza e maturità: e Billy e Mac sono ancora troppo giovani. Katherine è sbalordita, ma sorprendentemente felice, quando Mac le dice che presto si sposerà con Billy; la donna si domanda poi come la prenderà Brock e Mac le rivela che Billy sta proprio dicendoglielo ora. Brock è costernato dal fatto che Katherine appoggia il matrimonio di Mac, ma la donna trova normale e giusto che due ragazzi che si amano come Mac e Billy vogliano sposarsi. Mac inizia ad avere dei dubbi sul matrimonio, dal momento che tutti sembrano contrari, ma Billy è inflessibile ed è sicuro che tutti dovranno accettarlo.




    "I sospetti di Ashley e Drucilla, il lancio della nuova Linea Tuvia della Jabot, l'incontro con Jack e la proposta di Nicholas"
    NEIL - OLIVIA - DRUCILLA - ASHLEY - JOHN - JACK - VICTOR - NICHOLAS - TREVOR - BRAD - VICTORIA - NORA
    Preoccupata per il riaccendersi in Jack della sua antica rivalità con Victor, Ashley mette in guardia il fratello dal non farsi distrarre dal suo eterno odio nei confronti dell'uomo, conscia che, quando si parla di Victor, la mente si offuschi dalla sua voglia di vendetta e gli impedisca di ragionare. Jack però, consapevole che la posta in palio potrebbe diventare sempre più alta, non è assolutamente intenzionato a tirarsi indietro ed a perdere questa ennesima battaglia con il suo rivale. Lo stesso Victor, intanto, fa visita ad Ashley, suggerendole di prendersi una pausa dal lavoro a causa della sua gravidanza, cosa che provoca la risposta velatamente piccato della donna, secondo cui l'acquisizione della Satine da parte della Newmans l'ha costretta a lavorare di più. Victor, allora, rassicura Ashley che l'operazione sia stata un'idea completamente di Victoria e di essere esterno a questa faccenda; entrambi concordano poi che la loro amicizia è più importante di qualsiasi competizione aziendale, prima di abbracciarsi sotto gli occhi sorpresi di Drucilla. Dopo essere stato servito da Trevor al Crimson Light, mentre beve il suo martini Brad incontra Victoria e, come due vecchi amici, iniziano a parlare della loro vita. L'uomo ammette di essersi un po' staccato dal lavoro ultimamente per dedicarsi in toto alla sua famiglia, con due figlie da gestire ed un terzo in arrivo; Victoria, invece, ammette di aver messo per ora l'amore da parte, volendosi dedicare in tutto e per tutto al lavoro alla Newman, dove ci si prepara per una vera guerra con la Jabot. Drucilla nel frattempo confessa ad Olivia di aver trovato Ashley in laboratorio con Victor, sicura che stia ingannando la sua famiglia e architettando qualcosa alle spalle della Jabot. Più tardi, di fronte all'intero consiglio Jabot, Drucilla propone di cambiare rotta e puntare maggiormente su prodotti per capelli, Brad protesta, ricordando che sua moglie e tutta la sua famiglia si è sempre occupata di cosmetici. Brad arriva perfino a mettere in dubbio la scelta di Drucilla di fronte a Jack, ricordandogli che sta oltretutto riconciliandosi con Neil, punto di forza della loro azienda rivale. Infuriata per essere trattata come una traditrice, a questo punto Drucilla sbotta, consigliando a Brad ed a tutti di preoccuparsi, più che del suo rapporto con Neil, quello che Ashley ha evidentemente con Victor! Ashley, preoccupata che i farmaci per la chemioterapia possano avere effetti dannosi per il bambino, viene rassicurata dalla dott.ssa Thompson, che la tranquillizza sul fatto che il concepimento sia avvenuto dopo fine del suo ciclo di cure; nonostante ciò, la dott.ssa la mette in guardia dai rischi dello stress incoraggiandola a stare lontana da situazioni di forte tensione. Ashley, la cui priorità è proprio quella di portare a termine la gravidanza e di rendere finalmente Brad il padre del suo bambino, promette che farà molta attenzione. Alla Jabot, intanto, John, Jack e Brad non sono per nulla contenti di sentire da Drucilla quelle affermazioni e bocciano il suo piano senza pensarci due volte. Tuttavia, le parole della donna mettono in guardia Jack, che informa la sicurezza per tenere lontano Victor dai propri laboratori, e lo stesso Brad, che tornato a casa da lavoro affronta subito Ashley sul suo incontro con Victor. L'uomo non è affatto felice di esser venuto a sapere della cosa da Drucilla e Ashley, resasi conto di essere stata vista dalla donna, si sente mortificata e, in evidente stato di agitazione, concorda col marito sull'essere completamente onesti l'un l'altro. Jack, intanto, è sorpreso di ritrovarsi Nicholas di fronte; lui gli racconta dei problemi con suo padre e del disgusto che prova nei suoi confronti per quanto accaduto; poi, a sorpresa, si offre di lavorare alla Jabot. Davanti ad un interdetto Jack, infatti, Nicholas chiede infatti a Jack di assumerlo, ma questi è scettico ritiene piuttosto che non sia una buona idea e che Nicholas dovrebbe al contrario provare a risolvere i problemi con suo padre. Nicholas, però, è più serio che mai: si sente escluso dal futuro della Newmans sin da quando ha deciso di acquisire il Crimson Light e da allora suo padre non ha occhi che per Victoria, che vede come unica erede del suo impero; nella stessa faccenda dell'acquisizione della Satine lui non ha avuto voce in capitolo; ed ora non vorrebbe altro che dimostrare il suo valore, e spera che Jack gli dia una possibilità. L'uomo promette di pensarci, poi inizia a sognare ad occhi aperti di affossare una volta per tutte Victor. In consiglio della Jabot, nel frattempo, dà l'approvazione alla sua nuova linea, la Tuvia. Decisi a non piangersi addosso per la mancata acquisizione della Satine, Jack, John e Brad sono più fiduciosi che mai e confermano di voler puntare su Drucilla come donna immagine nonostante il suo recente sfogo. E la donna, di tutta risposta, si mette subito al lavoro promettendo il suo massimo impegno. Ashley si complimenta con Drucilla per il suo lavoro sulla nuova linea Tuvia, ma l'avverte di non intromettersi più nella sua vita personale. Più tardi, è Olivia fa visita a Ashley, che le racconta quanto accaduto con Drucilla. Olivia si scusa per il comportamento della sorella, poi dice di voler mettersi alle spalle le incomprensioni e spera che possano tornare ad essere amiche. Victoria e Victor intanto, venuti a conoscenza che la Jabot ha già annunciato la sua prossima linea, sono preoccupati, temendo che nonostante la mancata acquisizione della Satine i rivali siano più avanti. Deciso e determinato a vincere anche questa ennesima battaglia, Victor incontra Brad e Jack per ricordargli il loro debito che la Jabot ha con la Newmans, che con gli interessi, ammonta a circa 50 milioni; e se non possono onorare il pagamento della loro rata alla scadenza, Victor consiglia a Jack di abbandonare l'idea di far concorrenza alla Newmans. Jack, a queste parole si infuria: la Jabot è sempre stata nel settore della cosmetica ed è la Newmans ad aver per prima iniziato a far loro concorrenza. E rispondendo a quello che lui definisce un ricatto, Jack informa Victor dell'incontro avuto con Nicholas, facendo intuire all'uomo che potrebbero esserci inaspettati cambiamenti nei loro rispettivi team.




    "Le ricerche di Lynne, il riavvicinamento e gli intenti nuziali tra Michael e Christine, il trasferimento di Paul a Los Angeles, la confessione della verità e il divorzio con Isabella"
    CHANTAL - MICHAEL - CHRISTINE - PAUL - ISABELLA - DIANE - MARY - ANDY - LYNNE - MARISSA - RICKY - RICARDO - TRINIDAD - MARTA - JUAN
    Michael, grazie all'aiuto di Chantal, convince Christine a tornare a lavoro con lui; poi incita Paul, pur sapendo che non sia facile, di dimenticarsi della donna e di concentrarsi sul suo matrimonio. Quando Lauren si lascia sfuggire a Lynne e Marissa di aver sentito, durante il battesimo di Ricky, una conversazione tra Michael e il padre di Isabella, rivelando già si conoscevano probabilmente a causa di una vicenda del passato, le due donne, con una scusa, volano subito in California alla ricerca dell'uomo convinta della necessità di dover assolutamente scavare nella vita di Isabella per il bene di Paul. Una volta rintracciato, però, Ricardo si mostra molto restio a parlare con Lynne su una questione che egli considera ormai chiusa che ha già in passato rovinato la vita di sua figlia e che non intende ora riportare alla luce. Ricardo, così, liquida bruscamente le due donne, sempre più convinte però che questo segreto sia abbastanza serio al punto che potrebbe sconvolgere le vite di tutti e mettere la parola fine al già delicato rapporto tra Paul e Isabella. Tornate da Los Angeles stanche e senza aver raccolto molte informazioni, Lynne e Marissa sono comunque soddisfatte di avere la certezza che Isabella e Michael si conoscevano già prima dell'arrivo in città della donna. Per nulla disposta ad arrendersi, Lynne elabora così un piano prevedendo che Marissa si avvicini e faccia amicizia con Isabella, così da poter diventare sua confidente e scoprire cosa nasconde. Marissa è inizialmente riluttante, ma alla fine accetta. Marissa, così, va a far visita a Isabella, lamentandosi per il comportamento di Lynne, a suo modo sempre più ossessionata nelle sue intenzioni di rompere il legame che lega la donna a Paul. Marissa chiede così a Isabella di intercedere presso il suo amico Michael per trovargli un nuovo lavoro..Isabella prima nega di avere un rapporto di amicizia con Michael, poi però si contraddice affermando di conoscere l'uomo da molto tempo, rendendosi conto ben presto dell'errore commesso. Ritrovatosi a parlare con l'amico Andy, Paul gli racconta della chiacchierata con Michael che lo ha incitato ad andare avanti con la sua vita; e dopo averci riflettuto a lungo, ammette di iniziare a pensare di trasferirsi a Los Angeles con Isabella e Ricky, dove del resto abita la famiglia della moglie. Andy, pur ricordando a Paul di non doversi paragonare a Michael ed ai suoi comportamenti riguardo la faccenda della notte di sesso con Christine, non sembra contrario a questa possibilità pur invitando l'uomo a pensarci bene. Michael e Christine, ritrovatisi ancora una volta fianco a fianco, ritrovano ben presto la loro intesa e intimità perduta. Christine ringrazia Michael per averle dato l'opportunità di tornare a sorridere e ben presto è proprio la donna a cogliere di sorpresa Michael, ammettendo di voler confermare il loro impegno e di volerlo sposare al più presto. Un raggiante e pieno di gioia Michael, così, abbraccia e bacia Christine quasi incredulo per questa notizia magnifica. Isabella, dopo aver confidato a Paul della strana visita di Marissa, è entusiasta di conoscere i progetti di Paul di trasferirsi a Los Angeles. Per nulla felici della decisione dell'uomo, invece, sono Mary, convinta che Paul sia stato manipolato dalla stessa Isabella, e naturalmente anche Lynne e Marissa. E quando queste due cercano di far ragionare Paul per convincerlo a restare, rivelandogli di aver scoperto di un coinvolgimento passato tra Isabella e Michael, l'uomo, stufo delle teorie complottiste delle donne, esplode la sua rabbia ammettendo di voler andare via proprio perché stufo di sentirsi continuamente strattonato per essere allontanato da sua moglie e suo figlio. Un furioso Paul ribadisce infatti di non credere ad una sola parola di tutte le calunnie e del fango che continuamente Mary, Lynne e Marissa gettano su sua moglie, e di aver ormai deciso di lasciare l'agenzia investigativa nelle mani di Andy per iniziare una sua nuova vita con Ricky e Isabella. Consapevole di non aver più molto tempo per portare alla luce la verità, una determinata Lynne si reca da Christine, per esortarla a convincere Paul a restare in città; la donna, tuttavia, si mostra ormai decisa ad archiviare il suo trascorso con Paul e di voler smettere di continuare a scavare per cercare qualcosa che probabilmente non esiste. Delusa dal comportamento rinunciatario di Christine, di cui non comprende l'improvvisa decisione di tornare con Michael, Lynne decide di provare a stanare direttamente l'uomo, avvertendolo di essere ormai vicino a scoprire il suo segreto che lo lega ad Isabella; un segreto che probabilmente è consistito nel metter su ed inventare l'intera faccenda dell'ex marito di Isabella solamente per far insinuare la donna nella vita di Paul ed avere così via libera nel suo tentativo di sedurre Christine. Dopo aver dato salutato Paul, in partenza per Los Angeles, in un incontro emotivamente forte pieno di sentimenti e malinconia, Christine sorprende Michael chiedendogli di sposarsi al più presto e, proprio per questo, di voler volare in Illinois per poter celebrare il matrimonio anche il giorno successivo. La gioia di Michael ben presto svanisce quando Christine ammette all'uomo di voler fare questo passo in maniera così frettolosa per mettersi alle spalle una volta per tutte Paul; Christine decide infatti di essere completamente onesta con Michael, confidandogli di sperare che tra loro le cose possano comunque funzionare grazie alla loro forte intimità. L'improvvisa decisione di Christine, tuttavia, porta a riflettere non poco Michael, che ben presto inizia a sentirsi in colpa per il suo inganno. In preda ai sensi di colpa, Michael prende così la sofferta decisione di rivelare tutta la verità a Christine, non volendo far intraprendere alla donna un matrimonio basato sulla menzogna. Per nulla d'accordo con la decisione di Michael è ovviamente una disperata Isabella che, letteralmente in preda al panico, prova a convincere in ogni modo Michael a non rovinare tutto proprio quando sono arrivati ad un passo dal realizzare tutti i loro desideri. Quando Paul passa in ufficio per fare l'in bocca al lupo al nuovo titolare dell'agenzia, Andy, ed a salutare tutti i suoi compagni di viaggio in tanti anni di lavoro, una triste Lynne lo informa dell'imminente matrimonio tra Chris e Michael. Paul resta interdetto dalla notizia, che non fa altro che convincerlo sempre di più a lasciare Genoa City ed i suoi vecchi fantasmi per cercare di iniziare una nuova vita con Isabella. Più tardi, dopo aver preparato le sue cose, un turbato Paul affronta Mary, che prova inutilmente a convincerlo a tornare sui suoi passi. Christine e Michael, intanto, si godono gli ultimi momenti prematrimoniali; ma l'uomo, tuttavia, non è affatto felice, sentendosi in colpa per non essere stato chiaro con Christine. E quando questa ammette di aver iniziato a scrivere i suoi voti matrimoniali, basati su un principio fondamentale quale l'onestà, Michael si convince a rivelargli tutto, comprendendo che non può affrontare un passo così importante come il matrimonio basandolo su una bugia. Dopo la partenza di Paul, che ha deciso di anticipare il viaggio, Isabella incontra Diane per informarla che sta per raggiungere suo marito a Los Angeles. Diane è triste di perdere la sua amica, ma è felicissima per lei per esser riuscita a realizzare tutti i suoi sogni con l'uomo che ama. In California, nel frattempo, Trinidad e Carlos accolgono felici Ricky e Paul, ansiosi di rivedere anche loro figlia. Paul fa inoltre la conoscenza della sorella di Trinidad, Marta Brana, e suo marito Juan Dominguez, rispettivamente zia e zio di Isabella. Alla fine, oppresso dai sensi di colpa, Michael confessa tutto a Christine: è stato lui a far in modo che Isabella incontrasse Paul per impedirgli che partisse per Hong Kong e si riconciliasse con lei. La donna è incredula per l'interferenza dell'uomo nella sua vita e, inorridita, lo accusa di avergli rovinato il matrimonio, nonostante Michael provi a giustificarsi ricordandole che il suo rapporto con Paul, un uomo che non la meritava, era già compromesso. Christine lascia quindi Michael e corre verso la casa di Paul,dove però trova soltanto Isabella, con cui finisce quasi alle mani, che la informa della partenza dell'uomo. Resasi conto che Christine conosce la verità, Isabella si infuria con Michael per non aver saputo tenere la bocca chiusa a causa del suo improvviso attacco di coscienza. L'uomo però, amaramente, ammette che non era pronto a vivere con una bugia con la donna che amava: Christine meritava di meglio. Più tardi, sentendosi ormai cadere il mondo addosso, Isabella prova a trovare in Mary un'inaspettata alleata chiedendole di muoversi con lei e Paul a Los Angeles, ma la donna non si lascia convincere dalla donna, di cui continua a non provare alcuna simpatia. Incitata da Lynne, Christine decide di partire per la California, dove ben presto rintraccia Paul. Sorpreso mentre si ritrova a guardare il Sole tramontare sull'oceano con un espressione agrodolce, Paul apprende dalla donna e, sbalordito, non riesce a credere alle sue parole. I due, ritrovatisi traditi dai loro attuali compagni, che di fatto hanno cospirato e mentito pur di tenerli lontani, iniziano inevitabilmente a pensare a cosa sarebbe potuto essere del loro matrimonio; e ben presto, presi dalla passione, finiscono a far l'amore sulla spiaggia. Dopo aver lasciato il piccolo Ricky a Ricardo e Trinidad, Paul decide di tornare con Christine a Genoa City per affrontare la realtà. Christine conferma a Michael di non essere disposta a perdonarlo, lasciandogli intendere di aver intenzione di riprendersi la sua vita con Paul. Questi, nel frattempo, affronta una nervosa Isabella che, pur ammettendo di aver fatto un favore a Michael piombando nella sua vita, ben presto si è innamorata realmente di lui; Isabella prega quindi Paul di non voltare le spalle a tutto quello che hanno costruito e di crederle sul fatto che i suoi sentimenti per lui siano veri, ma Paul è irremovibile, e annuncia la fine del loro matrimonio.




    "La malattia di Liz, l'ammissione sull'adozione di Jill, il ritorno di Greg e Snapper, il sostegno di Frederick e le infruttuose ricerche sull'identità della madre"
    JOHN - KATHERINE - LIZ - JILL - LARRY - FREDERICK - ANITA - GREG - SNAPPER - DEVON - SARAH
    Quando suona il campanello nella tenuta Chancellor, Katherine è sorpresa di trovarsi di fronte la sua vecchia amica Liz Henderson. Subito Jill scende le scale, felicissima di riabbracciare calorosamente sua madre, che non vede da anni. La gioia di Jill, però, viene ben presto spezzata dalla stessa Liz, che ammette di essere gravemente malata e che deve essere operata a causa di un tumore al cervello molto aggressivo che deve essere al più presto rimosso. Liz ammette poi di aver qualcosa di molto importante da raccontare a Jill. La donna inizia così a spiegare di quanto lei, sposata con Bill, desiderasse a tutti i costi una bambina dopo aver avuto due maschi nonostante avesse da poco scoperto che non era più in grado di avere figli. Una un po' sorpresa e confusa Jill, allora, chiede alla donna se stia cercando di dirle che è stata adottata o qualcosa del genere, e le rassicurazioni evasive di Liz sul fatto che per lei è sempre stata e sempre sarà la sua bambina, sono una conferma. Una turbata Jill non riesce a credere alla notizia ricevuta; e vedendola sconvolta, Liz cerca subito di spiegarle che per lei non ciò non ha mai fatto la differenza, avendola amata proprio come ha amato Greg e Snapper, che pure sono all'oscuro della vicenda. Tra le lacrime, Liz chiede di fronte ad una ammutolita Jill di perdonarla, ammettendo di non sapere chi siano i loro veri genitori e di non aver mai voluto cercare la verità perché non gli è mai realmente importato, avendo considerato Jill come sua figlia fin dal primo giorno. La donna, infine, spiega di aver voluto rivelare proprio ora questa cosa perché, comprendendo che probabilmente non le resta molto da vivere, ha trovato giusto che sua figlia sappia come stanno le cose. Jill sta ancora piangendo quando Larry si avvicina. Comprendendo che ci sia qualcosa che non va, Larry insiste per sapere cosa sia successo, e così Jill gli racconta di aver appena scoperto di essere stata adottata. Comprendendo lo stato d'ansia e impotente di fronte a questa notizia capace di far crollare le certezze alla donna, Larry la rincuora, rassicurandola sul fatto che lei sia ancora la stessa persona che è sempre stata. Jill, però, dimostra di non aver preso affatto bene la notizia, ammettendo di aver avuto finalmente la risposta che, inconsapevolmente, ha sempre sospettato, non essendosi mai sentita bene con se stessa e sentendosi da sempre diversa rispetto al resto della sua famiglia, che ora ha scoperto non essere la sua. Ritrovatisi a parlare dei loro problemi coniugali, Frederick e Anita si incolpano a vicenda per la loro perdita di feeling e mancanza di intimità. Quando Anita propone una cena intima per rimettere in pista il loro matrimonio, Frederick accetta molto volentieri, salvo poi non presentarsi all'appuntamento a causa di Jill, arrivata nel suo ufficio per sfogare il suo shock per le condizioni di salute della madre e il terremoto vissuto alla notizia dell'adozione. Quando Liz informa Katherine dell'adozione di Jill, lei scherza domandandosi se abbia ricevuto qualche difetto dai genitori biologici. Liz, poi, ammette di essere seriamente preoccupata per come Jill ha preso la notizia, che l'ha costretta evidentemente a rivalutare la sua vita. Più tardi, Katherine rivela a John della scoperta senza nascondere di temere che la donna possa iniziare ad usare la presunta perdita delle sue certezze e lo shock patito per avere una sorta di impunità di ogni suo comportamento; sospetti, questi, che non trovano affatto d'accordo John, che mostra invece tutta la solidarietà alla donna. Jill intanto informa Larry di aver intenzione di scoprire chi siano i suoi genitori. L'uomo non è entusiasta delle intenzioni della donna e, preoccupato, la mette in guardia avvertendola che ci sono cose che spesso è meglio non desiderare e lasciare celate. La stessa Katherine non pensa sia una buona idea, considerando la cosa come un insulto a sua madre, soprattutto ora che sta vivendo la malattia. Jill però, per nulla d'accordo né con Larry né con Katherine, ribatte di volere solamente delle risposte e di avere il diritto di conoscere i propri genitori naturali. Ben presto, Jill finisce col lamentarsi con Frederick su come tutti non sembrano comprenderla e non riescano a capire l'impatto che questa notizia le ha provocato, non riuscendosi a spiegare il perché nessuno capisca come si senta e la sua volontà di scoprire chi siano i propri genitori. Frederick, però, la consola affermando di credere che i suoi desideri siano più che legittimi, ed addirittura promettendole di aiutarla in qualsiasi modo a trovare la verità. La donna, molto toccata dalle parole di Frederick e della sua offerta di aiuto, lo ringrazia calorosamente, ammettendo che nessuno tranne lui ha finora mostrato un briciolo di interesse nei confronti delle sue esigenze. Con il passare dei giorni, Jill e Frederick si ritrovano sempre più spesso a confrontarsi sulla questione dell'adozione della donna, al punto che Anita inizia ad infastidirsi dei comportamenti elusivi di Frederick, che ogni giorno utilizza sempre più la scusa di impellenti impegni lavoratori per giustificare le sue assenze. Sospettando che il marito si stia avvicinando a Jill, una donna molto pericolosa da quanto ha avuto modo di sentire, Anita si promette di allontanarla al più presto dall'uomo. Larry, nel frattempo, va da Frederick per cercare di convincere l'uomo a spegnere l'entusiasmo di Jill; la ricerca di Jill potrebbe infatti portarla a soffrire ancora di più e non pensa sia una buona idea, ma Frederick afferma di volersi limitare a sostenere e supportare Jill. Questa, intanto, è felice di rivedere Greg e Snapper, tornati in città per stare vicino alla loro madre che ha l'intervento chirurgico il giorno successivo. Entrambi sono sconvolti nel sentire da Jill la verità sulla sua adozione, e manifestano tutto il loro amore alla sorella, che li ringrazia affermando che li considererà per sempre come la loro famiglia, nonostante tutto. Tutti e tre, poi, concordano che ora la cosa giusta da fare sia solamente quella di pregare per Liz. Nonostante sia Snapper che Greg si mostrino solidali con Jill, nessuno dei due sembri comprendere pienamente lo stato d'animo della donna, volendo concentrarsi principalmente sul prendersi cura di loro madre. Greg, in particolare, mette in guardia Jill sul suo desiderio di scoprire l'identità dei suoi genitori naturali, potendo rivelarsi persone poco raccomandabili; e del resto, lo stesso uomo non comprende la curiosità della donna, ritenendo che, si trovasse lui in questa situazione, non avrebbe interesse nel scoprire la verità, avendo comunque già una sua famiglia. Nonostante questo, comunque, Greg accetta di aiutare la donna a ritrovare i suoi genitori. Il primo passo di Jill nella sua personale ricerca della verità è il ritrovamento del suo certificato di nascita. Arrivata in ospedale, Jill, grazie all'aiuto di Greg, riesce ad accedere ai file simulando una grave emergenza e la necessità di conoscere il suo gruppo sanguigno per un urgente trapianto di midollo. Proprio mentre Devon Tyler, il giovane impiegato alla reception dell'ospedale sta per consegnare loro il certificato, interviene Sarah Fletcher che rimprovera il ragazzo per non aver rispettato la procedura, negando a Jill la richiesta essendo illegale ottenere queste informazioni. Tornata a casa, una rammaricata Jill informa Snapper del fallimento del suo piano. L'uomo non riesce a comprendere l'ansia di Jill nel voler a tutti i costi scoprire i suoi veri genitori, e proprio mentre discutono arriva la chiamata dall'ospedale che li informa che Liz sta per essere sottoposta all'intervento chirurgico. Jill, Snapper e Greg si ritrovano così a pregare per la loro madre. Per fortuna, l'intervento chirurgico va a buon fine e tutti tirano un sospiro di sollievo. Ben presto, Greg e Snapper sono costretti a ripartire a causa del loro lavoro, non prima di essersi calorosamente abbracciati e salutati con Jill, con cui si sono promessi di restare sempre uniti come una vera famiglia.




    "Il ritorno di Sharon, i problemi irrisolti con Cassie, la riconciliazione con Nicholas, la proposta mentoraggio di Victor, la delusione di Victoria e il flirt con Cody"
    NICHOLAS - SHARON - CASSIE - NOAH - VICTOR - NIKKI - VICTORIA - CODY - JACK - MIGUEL
    Con il passare dei giorni, l'atteggiamento di Nicholas nei confronti di Sharon inizia pian piano a cambiare. Cassie inizia a star meglio, ma allo stesso tempo a soffrire per l'assenza della madre, cosa che gli causano incubi sempre più ricorrenti nei suoi sogni. E Victoria, che sempre più spesso dà una mano al fratello nell'accudire i bambini, inizia a scuotere Nicholas facendogli capire che razza di madre sia capace di abbandonare la sua famiglia e, soprattutto, i suoi figli. Nicholas ammette di non sapere più cosa pensare e, nonostante Sharon sia all'oscuro di quanto passato da Cassie, inizia a pensare che il suo matrimonio ormai non abbia più senso di esistere. Mentre Victoria si trova al ranch per accudire Cassie, è sconvolta nel trovarsi davanti Sharon. La donna ammette di aver deciso di tornare a casa per ricominciare la sua vita sperando che Nicholas possa averla perdonata, ma Victoria si mostra molto ostile nei suoi confronti. Victoria informa una scioccata e sconvolta Sharon di quanto accaduto a Cassie in sua assenza, non nascondendole di ritenerla responsabile. Ritrovatisi nell'ufficio della Newmans, Victor e Nicholas hanno un nuovo, duro, faccia a faccia. E' Nicholas ad accusare per il primo il padre per la gestione dell'acquisizione della Satine, di cui si è sentito escluso; un irritato, Victor, però, non manca di rimproverare il figlio per aver parlato di affari con Jack, il loro rivale. E a tal proposito, è Nicholas a segnare ancora le distanze tra i due accusando Victor di mischiare interessi commerciali e sentimentali comportandosi da strozzino con la Jabot per via del suo odio nei confronti di Jack. Quando poi Victor chiede informazioni a Nicholas su Sharon, lui taglia corto ammettendo di non avere notizie della donna e di non importargli più nulla di lei, concludendo acidamente esortando il padre ad andarla a cercare. Nel frattempo, Victoria informa Nikki del ritorno di Sharon; entrambe concordano che non si tratti di una notizia positiva, ma sono consapevoli che la decisione di porre o meno fine al suo matrimonio spetti solamente a Nicholas. Quando Noah ammette di sentire la mancanza della mamma, è Cassie a rimproverarlo mettendo in mostra tutta la sua rabbia nei confronti di Sharon, colpevole di averli abbandonati. Miguel e Nicholas, che assistono all'intera scena, cercano di far calmare la ragazza, promettendole che tutto si sistemerà. Più tardi, proprio mentre Nicholas fissa le sue foto di famiglia, Sharon si palesa. Prima confuso, poi arrabbiato, Nicholas domanda con freddezza alla donna cosa ci faccia lì. Tra le lacrime, Sharon ammette di aver bisogno di rivedere la sua famiglia; ha saputo di quanto accaduto a Cassie e spera di poter trascorrere un po' di tempo con lei. Sharon confessa poi di essere consapevole dei suoi errori e del fatto che il loro matrimonio probabilmente è finito; la donna quindi, pur senza aspettarsi che Nicholas possa perdonarla, si scusa per tutte le sue mancanze con la preghiera di permettergli solamente di vedere Cassie per darle modo di spiegare. Quando Cassie si sveglia, Sharon si nasconde ed assiste in silenzio alla scena. Nicholas chiede alla figlia se potrebbe mai perdonare Sharon nel caso in cui tornasse; e quando Cassie confessa di odiare Sharon per quello che ha fatto, la donna, tra le lacrime, va via. Ancora sconvolto per il colloquio con Nicholas, Victor riceve la visita di Nikki che lo informa del ritorno di Sharon; la donna prega il marito di non commettere gli errori del passato e di lasciare che suo figlio e Sharon risolvano i loro problemi da soli. Dopo aver riflettuto sulle parole di Nikki, Victor incontra Nicholas per cercare di risolvere i loro problemi e, a sorpresa, gli propone di lavorare a stretto contatto con lui per poter, un giorno, prendere il timone dell'azienda. Con grande sorpresa, però, Nicholas rifiuta categoricamente la proposta, non volendo avere nulla a che fare con il padre né tantomeno averlo come mentore, lasciando l'uomo molto ferito. Sharon va alla Newmans per parlare con Nicholas, ma trova Victor. L'uomo è felice di rivedere la donna, affranta per non aver potuto rivedere i suoi figli. Victor la rassicura promettendole di parlare con Nicholas, ma proprio in quel momento entrano Nikki e Nicholas nell'ufficio, scioccati nel rivederli insieme. La conseguente rissa verbale che ne consegue, viene però messa a tacere dallo stesso Victor, che spiega la situazione e prega il figlio di permettere a quella che è ancora sua moglie di rivedere i propri figli. Nicholas, consapevole che Sharon è pur sempre la madre dei loro figli, che sono la sua unica priorità al momento, fa quindi un tentativo con Cassie, informandola del ritorno di Sharon. La ragazza, però, non sembra disposta a rivedere la madre né a perdonarla. Victoria va al Crimson Light in cerca di Nicholas per parlargli del ritorno di Sharon, ma trova solamente Cody. I due iniziano a flirtare finché l'uomo non invita al cinema la donna. Al termine di una piacevole serata conclusa al Gina's, Victoria ringrazia Cody per averla fatta sorridere e trascorrere momenti di spensieratezza: non le accadeva da molto. L'intera scena viene osservata da un incuriosito Nicholas, che più tardi, al Crimson Light, invita scherzosamente Cody a fare attenzione alla sorella, essendo una persona in grado di far letteralmente impazzire gli uomini. Nicholas più tardi raggiunge Victoria, non nascondendole di averla vista in compagnia di Cody. Victoria minimizza riguardo l'appuntamento, essendo stato solamente un modo per distrarsi pur ammettendo di essere rimasta piacevolmente sorpresa dall'uomo. Ben presto l'argomento si sposta sulla proposta di Victor, e Victoria, sorpresa, non manca di nascondere un pizzico di delusione nonostante Nicholas la rassicuri sul fatto che abbia rifiutato: Victoria aveva sempre pensato a loro due come una squadra, ed ora nonostante il suo grandissimo impegno professionale si è sentita come messa da parte da suo padre. Victoria esterna la sua amarezza per la scelta del padre anche a Cody, ma questi cerca di smorzare l'episodio, convinto che Victor abbia voluto semplicemente cercare di recuperare il suo rapporto con Nicholas senza mancare di rispetto a Victoria. La donna, ovviamente, non attende molto per andare a chiedere un chiarimento diretto al padre. La donna non nasconde la sua delusione per la proposta del padre, rinfacciandogli di aver sempre creduto di aver un giorno gestito l'azienda con Nicholas come una vera squadra; Victor allora, comprendendo il malinteso, si scusa con la figlia ammettendo di aver pensato che Victoria, tra la gestione della Brash & Sassy ed ora quella della Satine, non avrebbe avuto davvero tempo. Tuttavia, nonostante le scuse e le giustificazioni del padre, Victoria non sembra molto convinta e soddisfatta dalla risposta del padre, sentendosi per la prima volta nella sua vita messa un po' da parte dal suo padre. Victoria, nel frattempo, si avvicina sempre di più a Cody. La donna, nonostante conosca Cody da tanti anni, si rende conto solo ora di non averlo mai veramente conosciuto, restando affascinata dai suoi studi di antropologia e dai suoi modi gentili e garbati. Alla fine, convinta anche da Noah che sente tantissimo la mancanza di Sharon, Cassie informa Nicholas di essere pronta a vedere Sharon. L'atteso incontro tra Cassie e Sharon è molto teso, concluso però tra le lacrime di Sharon, che si scusa con la figlia per averla lasciata sola, ed un tenero abbraccio che Nicholas osserva con commozione. Sharon ringrazia quindi Nicholas per averle dato la possibilità ed a sorpresa, l'uomo, chiede ad una Sharon piena di gioia di restare con loro, nella loro casa. Nicholas confessa quindi di non provare odio per Sharon; è arrabbiato per quello che ha fatto, ma è consapevole di avere l'obbligo di provare a perdonare, essendo loro una famiglia. Quando Nikki appare sorpresa nel trovare Sharon a casa di Nicholas, la donna l'aggiorna sulla decisione del marito di provare a risolvere i loro problemi tornando a convivere. Sharon aggiunge poi di voler semplicemente rimediare agli errori che ha commesso, ma Nikki appare scettica non vedendo il motivo per cui debba tornare lì visto che tutti sembrano essersela cavata benissimo senza di lei ed aggiungendo poi di non credere che la donna non meriti una seconda possibilità. Al Crimson Light, intanto, Cody si trova a disagio ad ammettere a Nicholas di avere un appuntamento con la sorella; la cosa lo rende nervoso, pur non nascondendo il fatto di trovarsi molto a suo agio con una donna straordinaria come Victoria. Informato da Sharon sulla sua discussione con Nikki, Nicholas si infuria con la madre per le continue quanto non gradite irruzioni in casa loro; l'uomo poi cerca di consolare la moglie confermandole il suo amore e rassicurandola sul fatto che, con il tempo, riuscirà a ricostruire il suo rapporto con Cassie, che fatica ancora ad accettare il ritorno della madre.




    "La gelosia di Larry per l’intesa tra Frederick e Jill, l’identificazione della presunta madre di Jill nella stravagante Charlotte, le perplessità di John e Katherine"
    ASHLEY - JOHN - LIZ - KATHERINE - LARRY - JILL - CHARLOTTE - BILLY - FREDERICK - ANITA - DEVON - SARAH
    Per nulla pronta a desistere dai suoi piani, Jill si rivolge a Frederick per ottenere il suo aiuto nella ricerca della sua vera madre. La cosa fa ingelosire non poco Larry, deciso a scoprire per primo la verità sui genitori naturali di Jill. L'uomo si reca così in ospedale cercando di convincere Devon a fargli sbirciare l'atto di nascita di Jill; tuttavia, proprio mentre sta per accedere al database, irrompe nuovamente Sarah che minaccia di chiamare la polizia. Stufa dei continui tentativi di Jill di entrare in possesso di informazioni riservate, Sarah decide di avvertire direttamente la donna dal desistere dalle sue intenzioni. E così, quando Katherine la informa della chiamata ricevuta da Sarah, una furiosa Jill se la prende con Larry, rimproverandolo di essersi intromesso e di non aver lasciato la questione nelle mani sicuramente più capaci di Frederick. Comprendendo che Larry è stato ferito non poco dalle parole di Jill, che gli ribadisce di non aver bisogno del suo aiuto, Katherine rimprovera la donna. Ben presto, quindi, la donna prova a chiedere scusa all'uomo, che tuttavia si mostra infastidito dal sempre maggiore feeling tra la donna e Frederick, Feeling, questo, notato con dispiacere anche da una Anita sempre più infastidita e insofferente dalla continua presenza di Jill nell'ufficio di suo marito. Quando Anita senza mezzi termini ricorda a Frederick di essere un uomo sposato e gli chiede pertanto di rispettarla e di smettere di strusciarsi ad una donna viscida come Jill, l'uomo si altera ricordando che la donna è un membro del consiglio d'amministrazione della Jabot ed è pertanto un importante cliente della loro banca. Anita, tuttavia, insiste con il marito nell'accusarlo di avere un interesse personale con la donna finché Frederick ammette alla moglie della ricerca da parte di Jill dei suoi genitori naturali; spiegazione, questa, che Anita considera solamente una stupida scusa mostrandosi stanca e stufa delle sue continue menzogne. Più tardi, Frederick si scusa con Jill per il comportamento di sua moglie, rivelandogli soddisfatto di aver ricevuto una chiamata da parte dell'agenzia di adozione che si è occupata della sua pratica. Colta da stupore e gioia improvvisa, Jill è entusiasta quando le annuncia di aver rintracciato finalmente sua madre naturale. Intenzionata subito a conoscerla, Jill prega Frederick di organizzarle un incontro. Un'ansiosa e nervosa Jill, così, si incontra finalmente da Gina's con la sua presunta madre, Charlotte Ramsey. L'incontro, comunque, non va assolutamente come Jill aveva sognato: Charlotte, infatti, ben presto si ritrova ad essere ubriaca, e Jill è costretta così a chiamarle un taxi per riportarla a casa. Tornata alla tenuta, una triste Jill racconta quanto accaduto a Katherine, che pur tentando di restare seria fatica a nascondere il suo divertimento. Tornata seria, la donna, insieme con Billy, si dicono comunque pronti ad organizzare una cena alla villa con lei. Quando John chiede a Jill come sono andate le cose con la sua madre biologica, Jill ammette non senza nascondere la sua preoccupazione che Charlotte potrebbe avere un problema con l'alcool. Più tardi, quando Charlotte arriva per la cena organizzata da Katherine, Jill è felice di presentare la donna all'uomo, che ne resta molto colpito dalla donna riconoscendo in lei un volto che gli sembra familiare. Alla cena, Charlotte sembra molto a disagio e ben presto inizia a rifugiarsi nell'alcool non trovando modo, né voglia, di fare conversazione. Jill decide così di affrontare da parte la donna per offrirle, molto gentilmente, il suo aiuto per affrontare il suo problema; Charlotte, però, appare alquanto scocciata dalle parole della donna, che a suo dire non ha alcun diritto di giudicarla. E proprio nel momento in cui Charlotte chiarisce a Jill di non aver oltretutto nessuna intenzione di smettere di bere, ecco che interviene Katherine che, prendendo le difese di Charlotte, inizia a litigare con Jill. Nella confusione, Charlotte decide di andarsene facendo infuriare ancora di più Jill nei confronti di Katherine, accusata di aver rovinato il loro incontro e di aver scacciato sua madre. Jill, passata a far visita a Liz, ringrazia la donna per il sostegno e la generosità che, nonostante la difficile situazione, non le ha mai fatto mancare. Jill teme che la donna possa soffrire per la sua spasmodica ricerca della verità e della sua madre naturale, ma Liz la rassicura, ammettendo di comprendere lo stato d'animo di Jill, che dopotutto è sempre stata una donna decisa e determinata: dopotutto, afferma Liz, per lei Jill resterà sempre sua figlia, proprio come Jill considererà la donna come la sua unica e vera madre. Felice per aver chiarito la situazione con Liz, Jill rivela allora le sue preoccupazioni nei confronti di Charlotte ed il suo problema con l'alcool, non nascondendo di temere che, oltretutto, che a causa di Katherine la donna non si farà vedere per un po'. Per fortuna di Jill, però, ben presto Charlotte torna ad incontrare la donna. Jill è entusiasta di vederla e le chiede immediatamente perdono per essersi intromessa nella sua vita e nelle sue abitudini; e per farsi perdonare, la donna offre a Charlotte di trasferirsi a sue spese nella suite del Genoa City Hotel, invito che la donna accetta senza pensarci due volte. Più tardi, Jill ringrazia Frederick per aver rintracciato sua madre, promettendogli che le sarà per sempre grato per avergli permesso di conoscere Charlotte. La donna non sarà come lei stessa la immaginava, ma è pur sempre la sua madre biologica, la donna che le ha dato la vita: e lei ha compreso di dover rispettarla ed amarla senza cercare di cambiarla. Contemporaneamente, John si reca da Katherine in cerca di risposte. L'incontro con Charlotte non lo ha infatti lasciato indifferente, e si domanda se anche Katherine sembri ricordare una sua vecchia conoscenza nel volto di Charlotte. Improvvisamente, ripetendo nella sua mente il nome di Charlotte Ramsey, John ha un flashback: l'uomo, infatti, ricorda perfettamente il nome della donna come una studentessa del college che ricordavano; una studentessa che qualche anno più tardi rimase incinta, prima di abortire e ricevere la notizia di non poter avere più figli. E nonostante Katherine sembri non ricordare questa persona, John si rende conto di aver finalmente compreso dove aveva già visto quel volto familiare: la triste storia di Charlotte, infatti, divenne molto conosciuta in quegli anni in città per il successo ottenuto dalla ragazza nella sua carriera di cantante. Oltretutto, lo stesso John ebbe una breve relazione con la sorella di Charlotte, Eileen. A questo punto, un turbato John si rende conto che Charlotte non possa essere la madre naturale di Jill, domandandosi quindi se la donna semplicemente sia stata travolta dalla situazione senza aver modo di chiarire o ricordare la verità, oppure se Charlotte stia effettivamente ingannando Jill, magari mettendo in atto una vera e propria frode nei suoi confronti. John decide di accordarsi con Katherine sul da farsi. Entrambi dubbiosi sulle cattive intenzioni di Charlotte, sembrando loro una donna innocua che dopotutto non è andata lei per prima a cercare Jill, ma al contrario è stata rintracciata, Katherine e John decidono di scavare più a fondo nella questione in ricerca di risposte. Coscienti del fatto che in questo momento sarebbe inutile e dannoso rivelare la verità a Jill, che per la sua fragile condizione psicologica in questo momento potrebbe solamente soffrirne e prendersela con loro, John e Katherine decidono così di aspettare gli sviluppi della faccenda, evitando di gettare Jill in un nuovo dramma senza avere risposte da offrirle. John confessa poi l'intera faccenda di Charlotte e Jill ad Ashley, concorde anch'essa sul non intromettersi, almeno per ora.




    "I timori di Mac per i sentimenti di Colleen, le frustrazioni di Anita per la scomparsa di Brittany, l’avvicinamento di Frederick con Jill e la notte di sesso con JT"
    RIHANNA - JILL - FREDERICK - ANITA - LAUREN - JT - COLLEEN - LILY - MAC - BILLY - BRAD - ASHLEY - JOHN
    Lauren è orgogliosa di JT quando questi la informa di aver deciso di prendere le cose con calma con Colleen, non volendo approfittare di lei; JT racconta infatti l'episodio con Colleen alla donna, ammettendo di essere cambiato e di non essere più il cattivo ragazzo che era. Mac, nel frattempo, è preoccupata quando sente Colleen ammettere a Billy di essere pronta a fare sesso con JT, nonostante questi abbia preferito attendere, almeno per il momento. Mac, ovviamente molto sensibile alla questione, ammonisce la ragazza per il fatto di essere ancora troppo giovane e immatura per pensare al sesso, nonostante una stizzita Colleen ribadisce di aver preso ormai la sua decisione, mostrandosi anche disposta ad affrontarne le conseguenze. Più tardi, sola con Billy, Mac concorda con il ragazzo che JT sembri effettivamente davvero cambiato rispetto ad un tempo e che forse anche lui è diventato finalmente un vero uomo; entrambi, comunque, sperano che sia proprio così, dal momento che altrimenti Colleen finirebbe per soffrirne troppo. La lunga litigata tra Lauren e Anita per la partenza di Brittany, nel frattempo, termina al Crimson Light, dove le due finiscono col fare amicizia. Davanti ad un drink, Anita ammette così tutte le sue frustrazioni che è costretta ad accettare nella sua vita, da Brittany al suo deludente matrimonio con Frederick. Decisa a rintracciare la figlia, intanto, Anita si ritrova a chiedere aiuto ad un suo vecchio amico, ossia JT. Il ragazzo accetta di dargli una mano, ammettendo però di non sapere dove possa trovarsi la ragazza, suggerendo però alla donna di provare a contattare Rihanna. Nonostante il tentativo non abbia successo, Anita ringrazia comunque JT, con cui ben presto la donna inizia a sfogarsi sulle sue frustrazioni sessuali con Frederick. Un po' a disagio, JT cerca di risollevare il morale alla donna confidandole di trovarla comunque molto attraente. I due, così, si scambiano un improvviso quando sorprendente bacio. Colleen, intanto, cerca di convincere Brad e Ashley ad accettare la sua frequentazione con JT. Brad sembra contrario, ma alla fine grazie all'intercessione di Ashley l'uomo accetta, sulla considerazione che JT sembri effettivamente un ragazzo diverso dal mostro con cui viene dipinto, a condizioni però molto severe e restrittive. La decisione stupisce e lascia perplesso John, per nulla convinto che JT sia il tipo giusto per Colleen, ma alla fine accetta anch'esso a concedere una concedere una possibilità al ragazzo. E proprio mentre un JT dimesso e pentito sta per confidare a Lauren della sciocchezza fatta con Anita, ecco arrivare una felicissima e sognante Colleen dirgli che Brad ha acconsentito a vedersi. Ancora sconvolta per l'intenzione di Billy di sposarsi, Jill sfoga tutte le sue frustrazioni con Frederick che comprende perfettamente il suo stato d'animo: del resto, reagirebbe allo stesso modo se sua figlia si dovesse sposare a questa età. I due poi, preso dal momento, si baciano appassionatamente, trascorrendo poi la notte insieme nella depandance della villa di lui. Ma diversamente da quanto si potrebbe pensare, i due non fanno l'amore bensì si comportano da buoni amici, facendosi forza l'un l'altro circa i loro problemi, con Jill che convince addirittura Frederick a ravvivare il suo matrimonio con Anita ed a ritrovare la loro intesa di un tempo. La mattina seguente, intanto, Anita si incontra con JT per ringraziarlo del suo aiuto; i due sono a disagio, rassicurandosi a vicenda sul fatto che il bacio tra loro non avrà seguito. Tuttavia, non appena Anita osserva Jill salutare Frederick, comprendendo che i due hanno trascorso la notte insieme, la donna fatica a trattenere le lacrime. E la presenza di JT, che la consola, diviene ben presto infuocata ed i due finiscono con il fare sesso. Una innamorata Colleen, intanto, confessa a Lily di avere in mente una festa sorpresa per il compleanno di JT; e quando chiede il permesso a Brad ed Ashley di organizzare la festa a casa loro, è felicissima quando i due acconsentono alla proposta. Alla boutique, intanto, un triste Raul si sfoga con JT sull'assenza di Brittany; il ragazzo teme di aver affrettato i tempi di e di aver rovinato tutto. JT spiega poi all'amico di pensare la stessa cosa e proprio per questo ha voluto prendere le cose con calma con Colleen. Più tardi, quando Lauren chiede spiegazioni al ragazzo sul suo ritardo al lavoro, JT alla fine ammette quanto accaduto con Anita. Lauren è senza parole e chiede a JT se si rende conto delle ripercussioni che questa cosa potrebbe avere; il ragazzo, tuttavia, sembra abbastanza tranquillo visto che i suoi sentimenti, come quelli di Anita non sono certamente cambiati: lei è una donna sposata che aveva solamente voglia di divertirsi e lui è un ragazzo che è e continuerà ad essere innamorato di Colleen: si è trattato solamente di un episodio che non avrà seguito né conseguenze. Ritrovatasi alla boutique in cerca di JT, Anita viene fermata da Lauren che gli rivela di essere pienamente a conoscenza del suo comportamento. E nonostante Anita cerca di respingere le accuse, Lauren mostra tutto il suo disprezzo e disgusto per la donna, che ha confidato i dettagli del suo miserabile matrimonio ad un ragazzo abbastanza giovane per essere suo figlio per poi sedurlo e portarselo a letto. Lauren avverte quindi Anita di stare lontana da JT proprio mentre sopraggiunge il ragazzo con Colleen, che per poco non sente la scioccante verità.




    "L’avvertimento di Phyllis a Jack, il coinvolgimento di Drucilla nell’ingaggio di Damon alla Jabot, le iniziali perplessità di Brad e il periodo di pausa di Ashley"
    NEIL - VICTORIA - VICTOR - NIKKI - PHYLLIS - JACK - BRAD - ASHLEY - DRUCILLA - DAMON
    Alla Jabot, sono tutti sorpresi di vedere Phyllis. La donna, davanti anche a Nikki, avverte Jack e Brad che Victor ha risorse illimitate per affossarli, come già fatto nel caso Satine; e proprio perché gli sta a cuore anche la Jabot, essendo la moglie di Jack, ha deciso di metterli in guardia dal non sfidare pericolosamente la Newman. Brad non nasconde di ritenere questo avvertimento una minaccia neanche tanto velata di Victor nei loro confronti, ma Phyllis ribadisce con decisione di non essere stata inviata da Victor: il suo è un appello sincero. Tornati a casa, i rapporti tra Jack e Phyllis sono ovviamente tesi, con il primo che ritiene che la moglie sia stata quantomeno influenzata dalle tattiche intimidatorie di Victor e la seconda che non riesce a credere che suo marito non mostri fiducia in lei. In una nuova riunione del consiglio della Jabot, Ashley mostra di non voler sottovalutare le parole di Phyllis e propone un rinvio del lancio della nuova Linea Tuvia, ritenendo di dover ancora completare la loro squadra e mettersi al sicuro dal punto di vista dei finanziamenti rafforzando i rapporti con i loro investitori. Drucilla, però, non è affatto d'accordo ritenendo che dovrebbero invece accelerare i tempi per sorprendere la Newman, essendo questa la loro unica speranza per battere la loro concorrenza. A questo punto, Ashley è costretta ad ammettere che la Jabot si troverebbe in grossa difficoltà anche a causa sua, dal momento che dovendo andare in congedo di maternità l'azienda si ritroverebbe a fare i conti in assenza di un chimico. Alla Newmans, intanto, Victor, Victoria e Neil discutono di come sfruttare l'acquisizione della Satine a loro favore. Victoria e Victor concordano sul fatto che grazie all'acquisizione hanno ampliato la loro offerta; tuttavia, si rendono conto di aver assoluta necessità di forti investimenti in ricerca e sviluppo, rischiando di non sfruttare al massimo le potenzialità della loro nuova azienda. E' in questo frangente, allora, che Neil propone a Victor di assumere il chimico della Satine, Damon Porter; del resto, una persona competente e stimata come lui, che oltretutto conosce perfettamente l'ambito in cui dovrebbe lavorare, potrebbe essere davvero la persona che potrebbe fare a caso loro. Victor approva immediatamente la proposta incaricando Neil di contattarlo per assumerlo; dopodiché, l'uomo riceve la visita della stessa Drucilla, arrivata alla Newman per rinfacciare all'uomo il modo subdolo con cui è stata sfruttata per superare la Jabot nell'offerta di acquisizione della Satine. Victor, eloquentemente, congeda la donna con un machiavellico “gli affari sono affari”. Infuriata e inviperita, Drucilla fa per andarsene frettolosamente, non prima però di essere passata a salutare Neil. Non trovandolo in ufficio, la donna nota il biglietto da visita di Damon Porter e, di colpo, la donna decide di rendere pan per focaccia prendendolo. Tornata alla Jabot, Drucilla si rende conto dell'importanza che potrebbe avere, per la Jabot, la presenza di una persona come Damon nella loro squadra. Drucilla decide quindi contattare l'uomo per organizzare un incontro. Neil intanto, resosi conto di quanto accaduto, cerca infuriata di rintracciare Drucilla che nel frattempo accoglie con grande entusiasmo Damon e convince immediatamente Jack ad assumerlo. Quando Neil irrompe finalmente negli uffici della Jabot è già troppo tardi: Damon fa parte della squadra di Jack. Neil si infuria quindi con la compagna non riuscendo a credere che sia stata capace di fargli questo, ma la donna gli ricorda che è esattamente quello che ha dovuto subire lei non molto tempo prima. Brad, intanto, non nasconde il suo fastidio per non essere stato coinvolto nella decisione di assumere Damon, ma Jack cerca di fargli capire l'urgenza della situazione. Entrambi, comunque, si mostrano preoccupati per come reagirà Ashley al fatto di essere stata immediatamente sostituita, per giunta su idea di Drucilla, e concordano sul fatto di parlargli assieme. Proprio come sospettavano, Ashley si arrabbia per il fatto di non essere stata consultata; e ritenendo Drucilla inaffidabile, pretende di parlare di persona con Damon per rendersi almeno conto della validità dell'uomo. Alla Newman, intanto, Neil è alle prese con Victor, a cui è costretto a riportare quanto accaduto con Damon. L'uomo si infuria con Drucilla, e quando Neil cerca di difenderla, riconoscendo che la donna si è comportata in questo modo come risarcimento nel suo involontario coinvolgimento nell'affare Satine, Victor avverte Neil di non costringerlo a scegliere tra vita professionale e sentimentale, ordinandogli di non far entrare più Drucilla nei loro uffici. Quando Phyllis si presenta a casa di Drucilla per criticare il suo comportamento, quest'ultima non fatica a nasconderle il fatto che la sua visita non sia molto gradita. Phyllis avverte quindi la donna sulle possibili ripercussioni legali che potrebbe avere la faccenda, ma Drucilla sembra sicura di sé affermando di non avere alcuna prova contro di lei; ignara, però, che Phyllis ha trovato il biglietto da visita di Damon in casa e lo ha preso. Rientrata a casa, Phyllis esplode la sua rabbia nei confronti di Jack per aver rubato Damon alla Newmans, ma il marito afferma che questa è solamente la versione di Victor, incitandola inoltre a non farne una questione personale. Alla Jabot, Ashley continua a lamentarsi con Brad e Jack per la scelta di assumere Damon senza essere stata neanche consultata; in particolare, fatica ad accettare che sia stata Drucilla a prendere in mano la situazione scavalcando, di fatto, il consiglio d'amministrazione. Brad e Jack provano a far ragionare la donna, mettendola anche di fronte al fatto che la sua gravidanza comporti la necessità di sostituirla con un altro biologo, ma Ashley è decisa a non darla vinta a Drucilla, ricordandole che esiste una gerarchia alla Jabot che non deve più permettersi di oltrepassare. Tra le due è palpabile una fortissima tensione che le porta ben presto a litigare; ma proprio nel momento in cui Ashley sta per licenziare Drucilla, ecco arrivare un furioso Victor che inveisce nei confronti di Jack per il suo ennesimo comportamento scorretto. Victor infatti, sventolando il biglietto da visita di Damon sottratto da Drucilla alla Newmans, minaccia di intentare causa contro la Jabot per sottrazione di documenti aziendali riservati; ma sorprendendo tutti, è Drucilla a prendersi pienamente la responsabilità dell'accaduto; gesto, questo, che colpisce molto Ashley. La stessa Ashley, intanto, parla con Damon. Lui è onorato di conoscere la donna più influente del settore, poi ammette di non voler essere una pedina di giochi di potere e di non voler essere coinvolto in una battaglie personali: in tal caso, sarebbe pronto a rinunciare al lavoro ed a prendere subito un volo di ritorno per Atlanta. Ashley, che si convince sempre di più che Damon potrebbe davvero essere l'uomo giusto per la Jabot, lo convince così a rimanere. Più tardi, Ashley informa quindi a Jack e Brad di non avere intenzione di porre il veto sull'assunzione di Damon; anche non essendo entusiasta dei modi in cui è avvenuta, infatti, la donna ammette di doversi ricredere sull'uomo, che ha mostrato grande rispetto, gentilezza e carisma nei suoi confronti e della Jabot. Ashley dà quindi il suo consenso all'assunzione di Damon, incuriosita anche all'idea, un giorno, di poter collaborare con lui. Ashley confida poi a Brad di aver riflettuto a lungo e di aver preso la decisione di prendersi tempo lontano dal lavoro e da Genoa City per affrontare e portare a termine al meglio la gravidanza, sicura di lasciare la Jabot in buone mani.




    "La scomparsa di Isabella, l’incontro di Michael con Otis, i sospetti su Christine, le indagini di Hank, l’ipnosi di Wesley, il tentativo di omicidio e l’arresto di Isabella"
    LYNNE - MARY - CHRISTINE - PAUL - ISABELLA - RICKY - DIANE - MICHAEL - HANK - OTIS - PHYLLIS - WESLEY
    Quando Paul si trasferisce nell'appartamento di Christine, Diane esorta Isabella a tornare a Los Angeles per stare con i suoi genitori e il piccolo Ricky, ma lei ha un piano diverso, ossia intentare una causa contro l'uomo per violenze. Diane non pensa sia una buona idea non ritenendo Paul un uomo pericoloso, ma Isabella è determinata più che mai; e in un confronto con il marito, che la informa di voler avviare immediatamente le pratiche del divorzio, questi diventa pieno di rabbia quando Isabella gli anticipa che farà di tutto per non fargli vedere Ricky se accanto a lui ci sarà Christine. Vedendo la reazione di Paul, Diane suggerisce a Isabella di chiedere un ordine restrittivo nei confronti dell'uomo. Michael vede Christine e Paul ballare insieme. Paul invita Michael a stare lontano dalla donna, ma è proprio questa ad informare Michael di voler comunque continuare a collaborare nel suo studio. Isabella, d'accordo con Diane, illustra a Michael il suo piano; inizialmente questi è scettico a credere che Paul, Christine e Mary, che spinge sempre di più per far tornare Ricky in città, possano essere considerati pericolosi..ma quando Isabella inizia a mettere in atto il suo piano, mostrandosi terrorizzata e spaventata da Paul e Christine, Michael inizia a prendere sul serio la faccenda. L'uomo suggerisce a Isabella di scappare e andare via, ma questi si rifiuta, dicendo nutrire ancora una speranza che alla fine il suo matrimonio con Paul possa essere salvato. Mary è infuriata per le farneticazioni di Isabella; e lo stesso stato d'animo ben presto coinvolge anche Paul e Christine quando Isabella annuncia loro di aver intenzione di contestare il matrimonio e, allo stesso momento, di voler ottenere un ordine restrittivo nei confronti di Paul e Christine per conto di Ricky..La situazione innervosisce in particolar modo Paul, che mostra un atteggiamento sempre più irascibile. Proprio mentre Michael si sfoga con Diane sul bizzarro comportamento di Isabella, che sembra sempre più ossessionata dalle sue paure e dai suoi fantasmi, con Diane che spinge l'uomo ad essere più comprensivo con la donna sapendo entrambi cosa significhi sentirsi perseguitati, arriva una chiamata da Isabella. La donna, terrorizzata, prega Michael di correre nella sua abitazione essendo sicura che ci sia qualcuno proprio fuori dal suo appartamento. Michael, abbastanza spazientito, corre da lei ed è scioccato dal non trovare nessuno in casa, salvo delle inquietanti tracce di sangue. Dopo aver chiamato immediatamente la polizia, Michael viene interrogato da Weber, che gli domanda se conosca qualcuno che potrebbe far del male alla donna; l'uomo, dopo aver esitato, fa i nomi di Paul, Lynne e Mary, che vengono subito raggiunti e informati dell'accaduto dal detective, convinto che Isabella sia stata aggredita e portata via con la forza. Diane, che teme per la vita della sua amica, rimprovera Michael per non aver fatto il nome di Christine alla polizia, la donna di cui Isabella era maggiormente spaventata. E nonostante Michael si dica convinto dell'innocenza della donna, Diane decide di informare il detective Weber sulle intenzioni di Isabella di predisporre un ordine restrittivo nei confronti di Christine. Weber decide così di interrogare Christine, trovando però Paul solo nel loro appartamento; l'uomo, preoccupato, ammette di non avere notizie della donna dalla sera precedente, cosa che insospettisce non poco il detective, sorpreso di notare che l'uomo sembri più preoccupato di proteggere Christine che di conoscere la sorte della moglie. Quando più tardi Christine fa ritorno da Paul, questi è sconvolto dall'apprendere che la donna, inspiegabilmente e senza ricordare nulla dell'accaduto, si è svegliata piena di graffi e lividi nella sua auto parcheggiata vicino al lago Michigan. Più tardi, un misterioso pescatore di nome Otis Elwood chiama Michael col cellulare di Christine informandolo di aver trovato l'apparecchio all'interno della sua barca, in mezzo ad una pozza di sangue! Dopo aver svolto alcuni esami medici in ospedale che non hanno rivelato nulla di grave, Christine incontra Wesley per un aiuto psichiatrico sul suo blackout. L'uomo spiega alla donna che esistono molti disturbi che inibiscono la mente e le impediscono di ricordare segmenti della propria vita o episodi violenti; e, preoccupato per il forte stress emotivo della donna, le prescrive un sedativo per aiutarla a controllare le sue ansie promettendole di darle una mano a ricordare quanto accaduto. Michael nel frattempo incontra Otis e gli offre del denaro per ripulire la barca e per farlo tacere prima che qualcuno venga a curiosare lì; più tardi, molto perplesso, decide di confidare tutto a Paul aggiornandolo della situazione e manifestando all'uomo tutti i suoi brutti presentimenti riguardo la faccenda. Michael promette di difendere legalmente Christine in questa storia, mettendo a rischio la sua intera carriera, ed entrambi concordano di non parlare con Christine, che evidentemente ha rimosso quello che potrebbe aver fatto, di quanto scoperto. Paul propone poi di recarsi nelle zone del lago Michigan per indagare su quello che possa essere accaduto, ma Michael glielo sconsiglia vivamente non volendo attirare l'attenzione del detective Weber: devono agire con molta cautela. Lo stesso detective Weber, nel frattempo, riesce finalmente ad interrogare Christine. La donna ammette di avere un vuoto di memoria per quanto riguarda la notte della scomparsa di Isabella e Weber, alquanto infastidito dalle lacune della donna specialmente riguardanti un graffio al braccio che Christine ammette di non sapere come essersi procurato, decide di portarla in commissariato per un interrogatorio. Paul promette di stare al fianco della donna, che intanto inizia ad avere inquietanti incubi riguardo Isabella che, urlando, le implora di non farle male. Sempre più sconvolta, Christine inizia a sospettare di sé stessa, domandandosi se davvero possa aver fatto del male a Isabella. Temendo che possa impazzire, Paul e Michael le porgono tutto il loro sostegno, rivelandole di quanto scoperto in Michigan ma ribadendo che sono convinti che non la stiano coprendo bensì semplicemente aiutando, cercando di guadagnare tempo per scoprire la verità. Michael intanto esterna a Phyllis e Diane tutti i suoi timori per quello che Christine possa aver fatto ad Isabella, domandandosi se davvero la donna sia stata capace di ucciderla. E, una volta saputo di quanto fatto da Michael, prima Phyllis e poi Diane cercano di convincere Michael ad essere chiaro con Weber ed a non mettere a repentaglio la sua intera carriera professionale, con un'accusa per intralcio alla giustizia, per donna come Christine. Victor, intanto, incontra Paul per chiedergli delucidazioni sulla scomparsa di Isabella e del coinvolgimento di Christine nelle indagini. Preoccupato per i sospetti di un sempre determinato Weber nei confronti di Christine, che potrebbe essere incriminata da un momento all'altro, Victor offre tutto il suo appoggio a Paul, che lo informa dell'aiuto legale che Michael gli sta offrendo, nonostante non sembri più molto convinto dell'innocenza della donna. Su suggerimento di Lynne, una Christine ormai sempre più terrorizzata dai suoi stessi incubi e dai sensi di colpa decide di rivolgersi nuovamente a Wesley, che cerca in vano di tranquillizzarla mentre il detective Weber, nel frattempo, sta cercando di rimettere i pezzi e risalire le tracce di quanto accaduto arrivando fino a contattare Otis per informarlo di dovergli parlare urgentemente. Per cercare di guadagnare tempo, pur consapevole di rischiare di essere accusato per intralcio alla giustizia, Michael riesce a raggiungere Otis prima di Weber e di convincerlo, grazie ad una ingente somma di denaro, a non incontrare il poliziotto non presentandosi al suo appuntamento. Quando trova nella sua auto una sciarpa insanguinata, una scioccata Christine, che inizia ormai a nutrire dei dubbi su se stessa, decide di accettare il consiglio di Wesley e di sottoporsi ad una seduta di ipnosi per riuscire ad estrapolare i ricordi dalla sua memoria. Nel bel mezzo della seduta, proprio quando Christine stava iniziando a ricordare di aver lottato con Isabella nel suo appartamento, irrompe però Weber; e pur senza mandato di perquisizione, e sotto le proteste di Michael che invano cerca di ricordargli che non può farlo, sequestra la sciarpa, sicuro che le tracce di sangue siano di Isabella. Come prevedibile, arriva ben presto il mandato d'arresto per la donna. Nella sua ultima serata di libertà, prima dell'obbligo di presentarsi in caserma la mattina seguente, sia Michael che Paul cercano di sollevare il morale della donna e di farle compagnia, ma Christine desidera essere lasciata. Michael e Paul, così, si ritrovano a parlare di quanto accaduto e di come appaia impossibile e fin troppo strano che tutti gli indizi vadano in un'unica direzione, ossia la colpevolezza della donna. Questa, nel frattempo, si ritrova a riflettere sulla sua vita sorseggiando un ultimo bicchiere di vino quando, all'improvviso, avverte la presenza di una persona. Ben presto, con suo grande stupore, Christine si ritrova dinanzi a sé la stessa Isabella. Con un coltello da macellaio tra le mani, una Isabella piena di rancore spiega ad una terrorizzata Christine il suo piano per incastrarla; piano che si concluderà quella sera stessa . Christine, scioccata, si rende quindi conto di essere stata drogata poco prima di svenire. Isabella immerge quindi Christine nella vasca da bagno piena d'acqua per simulare un suicidio, ma proprio in questo momento Paul torna in casa, preoccupato per aver lasciato sola la donna. Ritrovatosi di fronte ad Isabella, uno sconvolto Paul comprende immediatamente la situazione. Nonostante questi provi a giustificarsi, dicendo all'ormai ex marito di esser arrivata per cercarlo, ma di aver trovato il cadavere di Christine in bagno, l'uomo non la sta a sentire e corre in bagno per cercare di far riprendere i sensi alla donna. Isabella, con il coltello ancora tra le mani, sta quindi per sferrare un colpo mortale a Paul, ma viene fermata da una mano: Michael. Questi disarma Isabella e chiama immediatamente sia i soccorsi che la polizia. Weber, costretto ad ammettere sia a Michael che a Paul di aver sbagliato ad indirizzare i suoi sospetti su Christine, arresta così una furiosa Isabella. La donna, portata via, promette di tornare minacciando sia Christine che Michael, che di fronte alla sua strampalata richiesta rifiuta seccamente di assisterla legalmente. Tutti quanti, a partire da Paul e Christine, sono sconvolti da quanto accaduto ma felici di esser riusciti a superare questa loro difficile prova. In particolare, Christine ringrazia sia Michael che Paul per aver sempre creduto in lei anche quando lei stessa aveva smesso di farlo. La vicenda inoltre, nota ed afferma Christine, ha avuto anche il merito di far lavorare insieme, se non diventare buoni amici, i due uomini più importanti della sua vita: il suo migliore amico e collega professionale, Michael, e la persona verso cui nutre i sentimenti più forti e duraturi, Paul. Proprio Paul, che con Christine tornano finalmente a proclamare il loro amore reciproco, per dimenticare questa vicenda e iniziare un nuovo futuro insieme, decide di fare una sorpresa a Christine portandola in California per una vacanza di relax alle terme.




    "Il ritorno alla Newmans di Nicholas, la nascita della Linea Safra, la contestata scelta di Victor di assumere Michael, i tentativi di corruzione a Lauren e Pete"
    DAMON - JACK - BRAD - JOHN - VICTOR - MICHAEL - PHYLLIS - NEIL - VICTORIA - LAUREN - SHARON - NICHOLAS - NIKKI - PETE - PATRICK
    Preoccupato per le minacce di Victor, nel frattempo, Jack e Brad decidono di contattare John Silva per comprendere se vi siano rischi legali legati alle modalità con cui è avvenuto l'ingaggio di Damon. L'avvocato, tuttavia, appare abbastanza scettico all'idea che la Newmans possa intentare una causa. Lo stesso Victor, nel frattempo, si ritrova a parlare con Michael, ammettendo di ammirare il suo talento e complimentandosi per la sua astuzia e furbizia che mostra nella aule dei tribunali. Michael nota così come entrambi si somiglino molto, essendo sempre determinati e pronti a tutti pur di ottenere ciò che desiderano. Al termine della conversazione, infine, Michael accetta la proposta di Victor che, senza entrare nei dettagli, gli anticipa che presto lo contatterà per una questione in cui potrebbe seriamente tornargli utile. Phyllis e Neil intanto, sono delusi nell'osservare i primi dati di vendita della linea Satine; la Linea Tuvia della Jabot, infatti, a quanto pare ha riscosso molto più successo. Victoria, ovviamente, non è felice dei risultati che stanno ottenendo ma resta convinta sulla grandissima qualità dei loro prodotti; semplicemente, dovrebbero iniziare a commercializzare meglio i loro prodotti, come già fa la Jabot, che intrattiene stretti rapporti con magazzini e catene di distribuzione, come la boutique di Lauren. Sharon, più tardi, suggerisce a Nicholas di ripensare alla proposta del padre; consiglio, questo, ribadito anche dallo stesso Jack che ha sempre avuto un rapporto speciale con Nicholas avendo contribuito anche lui a crescerlo essendo sposato all'epoca con Nikki. Alla fine, Nicholas si presenta nell'ufficio di Victor per chiedergli se l'offerta sia ancora valida. Victor è felicissimo che il figlio si sia convinto a tornare alla Newmans, ma prima che possa dargli il bentornato Nicholas mette in chiaro alcune condizioni, ossia che gli venga assegnato un posto nel consiglio d'amministrazione e che Victor impari a stare lontano dalla sua famiglia. Abbastanza spiazzato dalle richieste del figlio, Victor comunque accetta di buon grado il ritorno in azienda di Nicholas; notizia, questa, che però non lascia entusiasta Nikki, preoccupata per l'influenza negativa di Sharon e, soprattutto, per come potrà reagire Victoria a questa decisione che potrebbe farla sentire messa da parte. Timore, questo, che si rivela essere più che fondato dal momento che Victoria è quantomeno sconcertata nell'apprendere del nuovo ruolo di Nicholas, che come primo incarico ha proprio quello di risollevare le sorti del finora infruttuoso investimento nella Satine. Sentitasi messa sotto accusa, oltre che ingiustamente scavalcata nelle gerarchie aziendali, Victoria si infuria sia con Nicholas, che vorrebbe addirittura disfarsi della Satine, che con Victor, che trovandosi in difficoltà taglia la discussione invitando i figli a collaborare per il bene della Newmans ed a trovare insieme una soluzione per risollevare la Satine. Alla fine, Victoria e Nicholas iniziano a cercare di lavorare proficuamente insieme, concordando sulla sterzata necessaria a risollevare la linea con un completo restyling a partire dal nome, dando vita così alla linea Safra. Phyllis è sorpresa quando Michael la informa di aver ricevuto un'offerta di lavoro da Victor; e quando lo stesso Michael ammette di non sapere ancora quale sia il suo compito, la donna, intuendo che potrebbe trattarsi di un lavoro sporco, lo mette in guardia sul fare attenzione a non mettere a rischio la sua reputazione ricordandogli quanto duramente aveva lottato per ricostruirla. Michael però, incuriosito dall'allettante offerta, è deciso più che mai ad incontrare Victor per discutere dei dettagli della proposta. Dopo aver ricevuto rassicurazioni da Victor sul fatto che il suo lavoro non avrebbe comportato nulla di illegale, Michael accetta di firmare il contratto di assunzione. Ad accordo concluso, Victor decide così di rivelargli finalmente la sua missione: dovrà intercettare i fornitori ed i grandi magazzini prima della Jabot in modo da favorire sul mercato la loro nuova Linea Safra a discapito della Linea Tuvia della Jabot! Non appena venuti a conoscenza dell'assunzione di Michael, Victoria e Nick si mostrano disgustati dalla scelta del padre, faticando a comprendere perché Victor abbia raggiunto un patto con l'uomo che ha cercato in passato di distruggere la società. Furioso e disorientato, Nicholas si reca immediatamente da Jack informandolo della mossa del padre; l'uomo, convinto che questa mossa sia orientata a danneggiare la Jabot, si mostra stordito ed amareggiato nel sapere che Phyllis, pur informata della cosa, non gli aveva rivelato nulla. Ma l'assunzione di Michael non ha conseguenze solamente sulle già insistenti tensioni nel matrimonio tra Jack e Phyllis; anche Nikki infatti, inizialmente decisa a dimettersi dalla Jabot proprio per stemperare le sue incomprensioni con Victor, non appena saputo della cosa ritira immediatamente le proprie dimissioni non mostrandosi per nulla felice della scelta del marito. Deciso a svolgere al meglio il suo compito, Michael si reca alla boutique di Lauren. La donna rifiuta seccamente la proposta dell'uomo verso una maggiore collaborazione con la Newmans, ricordando a Michael di avere una partnership storica con la Jabot e di non avere la minima intenzione di rovinare un rapporto datato da anni. Lauren, inoltre, appare divertita nell'apprendere che l'uomo sia diventato il portavoce in segreto di Victor consigliandogli di liberarsi immediatamente di questo incarico. Riflessione, questa, che lascia Michael abbastanza turbato e pensieroso su ciò che sta facendo. Quando Michael informa Victor dell'insuccesso del suo tentativo di convincere i Magazzini Fenmore a voltare le spalle alla Jabot, l'uomo non sembra preoccupato e lo informa di avergli già fissato degli altri appuntamenti con altri fornitori. Michael però, a questo punto, si infuria con Victor urlandogli di non essere interessato a questo lavoro e di non avere alcuna intenzione di diventare il suo inserviente. Deciso a terminare questo rapporto, Michael viene tuttavia spiazzato da Victor, che a sorpresa gli domanda se avesse mai sentito parlare di Otis Elwood. Victor lo informa così di essere al corrente, grazie a Paul, del suo piccolo segreto e minacciandolo, se Michael non avesse fatto quello che si aspettava da lui, di andare alla polizia a raccontargli dei suoi gravi comportamenti di intralcio alla giustizia. Spiazzato dalle parole di Victor, Michael accusa l'uomo di ricattarlo oltretutto su una questione che ha permesso di far emergere l’innocenza di Christine; ma alla fine, suo malgrado, è costretto ad accettare di continuare a lavorare per lui. Ben presto, così, Michael incontra Pete Hudson e Patrick Nelson, proprietari di importanti catene di negozi di cosmetica. Michael offre inizialmente a Pete e Patrick una tessera nell'esclusivo country club di Victor in cambio di una intensiva campagna di commercializzazione dei prodotti Safra nei loro punti di vendita; ma quando questi non appaiono convinti, lasciando intendere di non essere disposti a farsi corrompere, Michael è costretto, secondo le disposizioni di Victor, ad alzare la posta in palio offrendo agli uomini una valigetta piena di soldi. A questo punto, Pete e Patrick accettano l'offerta sotto gli occhi soddisfatti di Michael. Consapevole che l'accordo raggiunto con Pete Hudson e Patrick Nelson potrebbe cambiare positivamente il destino della Linea Safra, Victor si complimenta con Michael per la riuscita dell'operazione, presentandogli un importante assegno e ringraziandolo per il suo apporto dato all'azienda. Comprendendo che Victor lo stia congedando e sollevando da ogni incarico desideroso di liberarsi di una spina nel fianco ottenuto ciò che voleva, è Michael, questa volta, a ricattare Victor minacciandolo di rivelare i suoi modi al limite della corruzione per ottenere il successo della Safra. Vistosi messo alle strette, Victor accetta così di confermare Michael alla Newmans.




    "La delusione di Brittany per la separazione dei genitori, la scoperta di Colleen sul flirt con Anita e la rottura con JT"
    JILL - FREDERICK - ANITA - RAUL - BRITTANY - BILLY - MAC - DEBORAH - JT - COLLEEN - BRAD - LAUREN - LILY
    A casa Hodges, intanto, un Frederick rinfrancato e motivato dalle parole di Jill spiega ad Anita di esser intenzionato ad impegnarsi nel suo matrimonio; la donna, tuttavia, lo sorprende urlandogli contro di volere la separazione. Il durissimo scontro verbale tra i due viene interrotto solamente dalla telefonata di Raul, che informa felicissimo di aver ricevuto una chiamata da Brittany in cui lo informa che sta per tornare in città. Raul è felicissimo di rivedere Brittany. I due si abbracciano, ma Brittany appare fredda. Raul è curioso di sapere se la ragazza è incinta, ma Brittany rivela di non esserlo, e confessa di essere sollevata dalla cosa. Raul, invece, fatica a nascondere la delusione. Brittany, intanto, decide di fare il suo ritorno a casa, accolta con grandissima gioia da Anita e Frederick; Brittany fa tirare un sospiro di sollievo ad entrambi quando confessa di non essere in gravidanza, poi chiede informazioni su quello che aveva interrotto, ossia una furibonda litigata tra i suoi genitori. Entrambi in difficoltà, ammettono di che il loro matrimonio sta attraversando un periodo difficile. Frederick si infuria con Anita per aver fatto intendere a Brittany che lui ha trascorso la notte con Jill, dicendogli oltretutto che non ha fatto sesso con la donna. Anita, tuttavia, non crede ad una sola parola del marito e gli conferma di volere la separazione. Raul confessa a Billy di essere un po' deluso per la mancata gravidanza e di non essere convinto dell'amore di Brittany; questa rassicura Raul sul fatto che lui sia l'unico uomo per lei, ma Raul non sembra soddisfatto. Pensando anche a Billy e Mac, Raul non nasconde di aver anche pensato al matrimonio, ma ovviamente la loro situazione è differente; Brittany è differente. La ragazza ammette di voler vivere solo al presente; non riesce a pensare al futuro, e non vuole impegnarsi non sapendo cosa farà e penserà da li a cinque anni; oltretutto, lei ha una diversa visione del matrimonio rispetto a Raul. Ha osservato per anni ed anni i suoi genitori ed ha capito che il matrimonio è solamente un contorno che racchiude dentro di sé tante bugie, litigi, compromessi e incomprensioni: non vuole ridursi a diventare come sua madre. Frederick ammette a Jill che per fortuna Brittany non è incinta, ma non ci sono buone notizie da parte di Anita, che ormai è decisa nella via della separazione. All'ennesima domanda di Brittany sul suo matrimonio, Frederick è costretto ad ammettere che ormai è separato, senza rivelare nulla alla figlia. Jill intanto fa visita ad Anita per cercare di far ragionare la donna e convincerla che tra lui e Frederick non sia accaduto nulla; tuttavia, Anita la caccia con disprezzo, reputandosi offesa da questo affronto. Frederick, preoccupato per lo stato d'animo della figlia alla notizia della loro separazione, prega Anita di non rivelare a Brittany i dettagli della sua decisione, non volendo vedersi compromesso il suo rapporto con la figlia. Vedendo Brittany molto giù di morale evidentemente a causa dei problemi coniugali dei suoi genitori, intanto, JT decide di rivelare alla ragazza che il motivo della loro separazione è dovuta al rapporto molto intimo tra Frederick e Jill, omettendo ovviamente però di informarla le sue scappatelle con Anita. Brittany, sconvolta, non riesce a credere che suo padre possa avere un flirt con la madre di Billy e corre subito ad affrontarlo. E proprio mentre lo stesso Frederick rivela i suoi timori che Brittany venga a scoprire tutto alla stessa Jill, ed i due finiscono col baciarsi appassionatamente, ecco i due vengono sorpresi proprio da Brittany, scioccata dalla scena che si trova di fronte ai proprio occhi. Dopo aver incontrato la sua amica Deborah Norville, Anita riceve la visita di JT che la informa di essere stato onesto con Brittany circa la relazione tra Jill e Frederick. JT, inoltre, ammette alla donna di aver deciso di smettere di incontrarla; il ragazzo, infatti, ha una fidanzata di cui è innamorato e che non intende ferire. Anita, colpita dalla dolcezza del ragazzo, comprende i suoi sentimenti, e gli dà un bacio d'addio, ringraziandolo comunque per averle permesso di tornare a sentirsi una donna. Proprio in quel momento, però, sopraggiunge una sognante Colleen, che proprio poco prima aveva ringraziato il padre Brad per il suo sostegno alla relazione con JT, intenzionata ad esprimere al suo fidanzato l'entusiasmo per la richiesta di Mac e Billy di fare loro la damigella d'onore al loro matrimonio. Sconvolta e nauseata dalla scena, Colleen scappa via tra le lacrime, ritrovandosi a piangere per la sua prima vera delusione d'amore. E' Mac a trovare la ragazza, ed a comprendere immediatamente la situazione. Mac prova così a tirar su di morale Colleen, proponendole di fare shopping insieme; la ragazza apprezza molto la sensibilità della sua ragazza ed accetta il consiglio di dare a JT ciò che merita, e quindi di scaricarlo senza pensarci su due volte. Tornato alla boutique, intanto, JT informa una sollevata Lauren di aver definitivamente chiuso con Anita, volendosi concentrare esclusivamente su Colleen, una ragazza meravigliosa che si rende conto di amare sempre di più. E quando una fredda Colleen gli telefona per incontrarsi, un ignaro JT, su suggerimento della stessa Lauren, decide di portargli un regalo per cercare di farle capire quanto, per lui, lei sia speciale. Colleen affronta quindi JT, che, spiazzato, ammette tutto. JT chiede una seconda possibilità, ma una piena di rabbia e delusione Colleen lo azzittisce rinfacciandogli tutto il dolore che gli ha provocato. Senza voler sentire altro, Colleen va via lasciando il ragazzo completamente distrutto e recandosi in seguito alla boutique per riconsegnare il regalo di JT a Lauren, che invano prova a convincere Colleen a tornare sui suoi passi. Delusa dal fatto che JT abbia rivelato i particolari del suo tradimento anche alla donna, Collen le lascia quindi un messaggio per JT, ossia quello di non farsi più vedere. Una scioccata Lily a causa del comportamento di JT, intanto, fa del suo meglio per consolare Colleen, che riceve anche il sostegno di Brad che da una parte rifiuta di conoscere i dettagli della sua rottura con JT e dall'altra consiglia vivamente al ragazzo di non azzardarsi più a farsi vedere. Intuendo che Colleen stia attraversando un periodo difficile con JT, Raul è spiazzato quando la ragazza ammette di aver visto JT baciare Anita. E spaventato all'idea di come potrebbe reagire Brittany alla notizia, Raul corre dalla sua ragazza, che proprio qualche istante prima l'aveva informato di voler recarsi dal padre per esprimergli tutto il disprezzo per il tradimento che ha compiuto nei confronti della madre. Raul riesce così ad intercettare Brittany proprio poco prima di entrare nell'ufficio del padre, informarla di quanto venuto a conoscenza. Una fredda Brittany, intanto, rivela alla madre di essere a conoscenza del suo flirt con JT; dopodiché senza fare scenate, di fronte anche a Frederick appena rientrato in casa, informa entrambi i genitori di essere delusi e schifata dai loro comportamenti, e di voler trascorrere un periodo senza vederli. Frederick intuisce dell'astio di Brittany nei confronti anche di Anita e, rimasto solo con lei, intuisce che la moglie abbia trascorso una notte con JT. Dopo aver inizialmente negato, Anita ammette al marito le proprie responsabilità, chiedendo però perdono all'uomo ed una seconda possibilità per mettersi alle spalle i loro errori. Raul prova a convincerla inutilmente di non voltare la faccia a Frederick ed Anita, del resto tutti possono sbagliare; ma Brittany non sembra assolutamente disposta a avere più rapporti con i suoi genitori.




    "La conferma di Frederick ai sospetti di John, la delusione di Jill, la rivelazione della verità di Charlotte e il malore di Katherine"
    ASHLEY - KATHERINE - JOHN - CHARLOTTE - JILL - FREDERICK - MAC - BILLY - BRITTANY - BROCK - ESTHER - PAULA
    John, intenzionato a portare la verità alla luce, decide di parlare con Charlotte. L'uomo rivela che da giovane ha avuto una relazione con una ragazza di nome Eileen Ramsey, che aveva un sorella di nome Charlotte, proprio come il suo; ma questa, intuendo dove John voglia andare a parare, lo interrompe subito insistendo che si tratti solamente di una coincidenza nonostante le risposte della donna alle domande sempre più insistenti di John rimangano molto vaghe. Sempre più preoccupato per il fatto che dietro Charlotte potrebbe essere una truffatrice interessata ai soldi di Jill, John si convince sempre di più, d'accordo con Ashley, che Jill abbia il diritto conoscere la verità, e quindi che Charlotte non può essere sua madre; se non altro, in modo da permetterle di continuare la sua ricerca dei suoi veri genitori biologici. Prima di esporsi, però, John mette in essere un piano per scoprire definitivamente la verità ed avere una conferma dei suoi sospetti. L'uomo organizza così un pranzo con Katherine e Charlotte in onore dei vecchi tempi, ma entrambe le donne si mostrano alquanto nervose ed a disagio, cosa che incuriosisce non poco John, convinto che le due donne, seppur lo neghino, si conoscano molto bene. Sempre più preoccupato, John decide di incontrare Frederick per esprimergli tutti i suoi dubbi sull'identità di Charlotte come madre di Jill. Più tardi Frederick chiama quindi il suo contatto all'agenzia delle adozioni, Paula Hitch, per una verifica e scopre che, effettivamente, Charlotte non è la madre di Jill. Se è vero infatti che sul certificato di nascita ci sia la firma di Charlotte, al contempo si può leggere in un allegato che la donna ha successivamente dichiarato di disconoscere la bambina come sua figlia naturale. Sconvolto dalla notizia, Frederick avverte immediatamente John, con cui si domanda nervosamente come avrebbe preso Jill questa notizia. Jill, infatti, appare aver ormai legato con Charlotte che, iniziando ad abituarsi all'idea di avere una Jill come sua figlia e apprezzando gli agi che questa prospettiva gli potrebbe offrire, promette alla stessa Jill la sua volontà di smettere di bere. Quando Mac chiede a Brittany di farle damigella d'onore, la ragazza si sente spiazzata. Mac ammette di sapere bene che tra loro due in passato ci sono stati forti contrasti, ma allo stesso tempo in quest'ultimo anno grazie alla convivenza ha iniziato a considerarla un'amica preziosa e in qualche modo parte della sua famiglia. Nonostante sia felice di ascoltare queste parole, però, Brittany rifiuta; da una parte non vorrebbe passare come ipocrita, ritenendo che sia Colleen la persona più indicata a fare da damigella, dall'altra confessa oltretutto di non credere più nel matrimonio, spiegando il dolore che sta provando a causa della separazione dei suoi genitori. Billy, nel frattempo, è entusiasta di apprendere che Katherine ha intenzione di organizzare per loro l'intero matrimonio. La donna spiega infatti che, nonostante la disapprovazione di praticamente tutta la famiglia, crede profondamente nell'amore che i due condividono, e vuole assolutamente organizzare il più indimenticabile e meraviglioso matrimonio che si ricordi. Davanti a queste parole, Billy è al settimo cielo; e lo è ancora di più quando Katherine gli consegna l'anello di diamanti che Gary, gli consegnò per il loro fidanzamento. Billy, profondamente colpito dal gesto della donna, accetta orgoglioso di regalarlo come è giusto che sia a Mac, sicuro che anche Brock ne sarebbe stato felice. Quando Billy ripete il suo invito alla madre Jill, questa resta scioccata alla notizia che Katherine abbia deciso di preoccuparsi dell'intera, costosa, organizzazione della cerimonia. La donna pensa che il gesto di Katherine sia soltanto un modo per metterla ancora di più in cattiva luce e chiede ancora una volta a Billy di sospendere la sua decisione di sposarsi, ma Billy, stizzito, le ribadisce la ferma volontà, sua e di Mac, di diventare marito e moglie, e nessuno gli farà cambiare idea. Intenzionato ormai a smascherare il bluff di Charlotte, John affronta la donna. Senza mezzi termini, l'uomo mette in chiaro alla donna di sapere che non è la madre biologica di Jill ed offre alla donna la possibilità di uscirne dignitosamente rivelando lei stessa la verità a Jill, prima che lo passa fare lui. Charlotte, presa dal panico per essere stata smascherata, ammette di non esser riuscita a controllare e frenare la situazione dove, di fatto, è stata scaraventata; e di fronte alle accuse di John, che pensa che voglia approfittare della posizione economica e della ricchezza di Jill, Charlotte nega fermamente, ammettendo di non aver avuto il coraggio di dire la verità a Jill a causa del dolore che le provocherebbe. Proprio mentre discutono, è una esterrefatta e sconvolta Jill a manifestare la propria presenza. Charlotte, incapace di affrontare la situazione, scappa via, mentre Jill viene fermata da John che le spiega tutto. E nonostante John ritenga che Katherine sia estranea all'intera faccenda, Jill maledice ovviamente la donna, convinta che tutta questa faccenda sia opera sua e rappresenti l'ennesimo complotto nei suoi confronti. Contemporaneamente, una impaurita Charlotte si presenta a casa della stessa Katherine, chiedendo aiuto alla donna di fronte alle accuse di John. Charlotte inizia così a ricordare con la donna di quanto fossero buone amiche ai tempi in cui Katherine era sposata con Gary, il padre di Brock. Si scopre così che Katherine, durante quel periodo, ebbe un flirt durante un periodo di assenza di Gary e Brock in Europa; la donna rimase incinta e chiese aiuto proprio a Charlotte per mantenere la gravidanza segreta. Katherine, pur non felice di quel passato, ricorda a Charlotte di averle chiesto effettivamente di portare la bambina in orfanotrofio ed assicurarsi che sarebbe stata adottata da una buona famiglia, ma è qui che Charlotte, rivela, dovette mettere la sua firma sul certificato di nascita. Da qui, l'incredibile scoperta: Jill è figlia di Katherine! Tremendamente sconvolta da questa rivelazione, ad una scossa Katherine sembra cadere il mondo addosso. E mentre Charlotte insiste sul grande favore che le ha fatto, pretendendo ora che Katherine ricambi aiutandola di fronte alle intenzioni di John di denunciarla, Katherine accusi un mancamento, svenendo e crollando a terra priva di sensi. Soccorsa immediatamente da Esther,che si accorge della gravità della situazione mentre Charlotte, ancora una volta, scappa via, Katherine viene così portata in ospedale. Mentre Katherine viene tenuta sotto controllo dai medici, preoccupati per gli effetti di quello che evidentemente è stato un ictus, Esther, all'arrivo di Billy e Mac, rivela di essere sicura che Katherine stava discutendo animatamente con qualcuno prima di cadere; ed Esther non manca ovviamente di accusare Jill per l'accaduto. Anche Mac e Billy ritengono responsabile di quanto accaduto Jill, che cerca invece, inutilmente, di discolparsi affermando di non aver incontrato Katherine. Jill, ancora sconvolta per la notizia di John e ferita dalle accuse di tutti, si ritrova così accanto al letto di ospedale di Katherine tenendole la mano e piangendo pregando per la vita della donna.




    "Il percing con Sierra, la riconciliazione tra Colleen e JT, la proposta di matrimonio di Wesley a Olivia e la cotta di Lily per Kevin"
    BRAD - RAUL - BRITTANY - ANITA - VERONICA - JT - COLLEEN - SIERRA - LILY - KEVIN - DRUCILLA - NEIL - OLIVIA - WESLEY
    Dopo aver cercato inutilmente di confidarsi con lei, Colleen e la sua compagna Sierra Hoffman, sorella minore di David, si mostrano molto preoccupate per la sua amica Lily: i loro genitori sono divisi dalla lotta tra Jabot e Newman, il suo patrigno si è divertito con sua zia e, come se non bastasse, il suo profitto scolastico è pessimo. Convinte che debbano fare qualcosa che risollevare il morale di Lily, Colleen e Sierra organizzano così un pomeriggio insieme per distrarre Lily e farla rallegrare per qualche ora; tuttavia, una nervosa e acida Lily rifiuta la loro compagnia, mostrando tutto il suo lato più scontroso. Al Crimson Light una conoscente di JT, Veronica Rice, inizia a flirtare con lui invitandolo ad una festa; ma il ragazzo rifiuta, rendendosi conto di non poter smettere di pensare a Colleen, che nel frattempo viene consolata da Lily e Sierra. Drucilla e Neil annunciano il loro imminente matrimonio ad una sorpresa Olivia, felice che i due abbiano deciso di riunire la loro famiglia. Più tardi, la stessa Olivia informa della notizia Wesley, che ammette del consiglio dato a Neil e di sperare che questo passo possa giovare a Lily. La ragazza, nel frattempo, non sembra aver preso con particolare entusiasmo l'idea del matrimonio tra i suoi genitori, e si lamenta con Sierra e Colleen per quello che crede sia un matrimonio destinato a non funzionare. Desiderose di svagarsi e distrarsi dalle delusioni amorose e familiari, Sierra, Lily e Colleen decidono così di fare una pazzia e lasciarsi andare. Entrate in un negozio di tatuaggi, tutte e tre decidono così di farsi un tatuaggio ed un percing. Tornata a casa più nervosa che mai per la reazione di Drucilla, Lily affronta così la madre che è scioccata nel vederle il percing al naso e il tatuaggio. Drucilla si infuria per l'incoscienza della figlia e per il fatto di aver ignorato i rischi di Aids e di epatite, ma Lily risponde a puntino ricordando alla madre di non essere da meno per quanto riguarda le azioni avventate, riferendosi implicitamente alla decisione di sposarsi con Neil. A Villa Abbott, la reazione di Brad alla vista del tatuaggio e del percing all'ombelico di Colleen è molto più morbida. L'uomo intuisce che Colleen stia ancora soffrendo per la rottura con JT e, infuriato con il ragazzo, chiede alla figlia di rivelargli il motivo della loro rottura. Colleen si rifiuta di confidarsi col padre che però, più determinato che mai a scoprire la verità, interroga direttamente JT, che ammette le proprie responsabilità e, rammaricato, di essere consapevole di non poter più rimediare ai propri errori. E' Raul più tardi a tirar su di morale JT, esortandolo a non rinunciare alla migliore cosa che gli sia accaduta nella sua vita. Contemporaneamente, Colleen prima affronta Anita, che si rifiuta di chiedere perdono ad una ragazzina, e poi viene consolata da Brittany, che prova a farle considerare l'idea di perdonare il ragazzo, a suo giudizio solamente una vittima del carattere manipolativo della madre. Alla fine, JT e Colleen si affrontano. Entrambi ammettono di sentire la mancanza reciproca, ed alla fine, di fronte alle richieste di JT, Colleen considera di frequentarsi, almeno per ora come amici. Nel loro nuovo primo appuntamento, JT accompagna insegna Colleen a portare l'auto facendole scuola guida. La ragazza finisce con il rimanere in panne e, bloccati dalla pioggia e con il telefonino scarico, i due ragazzi trovano rifugio presso una casa abbandonata dove trascorrono la notte sotto i sacchi a pelo. Non avendo notizie della figlia, Brad comprende che la ragazza le ha mentito quando scopre che non è in compagnia di Lily e Sierra. Il mattino seguente, Brad trova i due ragazzi. Entrambi temono una reazione furiosa di Brad che, tuttavia, appare molto comprensivo non dubitando mai della versione dei due ragazzi. Colleen ringrazia il padre per il suo supporto ammettendo di apprezzare il suo sostegno nei suoi confronti. Brad abbraccia quindi la figlia, promettendole di non interferire più nel suo pur complicato rapporto con JT, un ragazzo che, dopotutto, si è dimostrato in più occasioni leale e più maturo di quanto pensasse. Proprio JT e Colleen, nel frattempo, continuano a vedersi. E quando JT intona di fronte alla ragazza una romantica canzone d'amore che ha scritto per lei, Colleen si lascia andare ad un bacio appassionato che rivela i suoi veri sentimenti. Innamorati più che mai, JT e Colleen comprendono così che, nonostante tutto, non riescono a stare lontani l'uno dall'altra. Quando Olivia ammette a Drucilla di aver chiuso con Wesley, la sorella non ne è felice; anzi, pensa che Olivia stia sbagliando a frenare continuamente i suoi sentimenti. Riflettendo sulle parole di Drucilla, Olivia si convince ad andare avanti nella sua vita ed a non privarsi di nulla che in futuro potrà rimpiangere; decide così di tornare a frequentare Wesley che, a sorpresa, la incita a fare un salto nel buio ed a sposarlo. Olivia, questa volta, non fugge di fronte ad una proposta così apparentemente folle; ed anzi, promette che ci penserà su. Drucilla si congratula con Wesley per la sua proposta di matrimonio a Olivia ma l'uomo frena, ricordandole che la sorella non ha ancora accettato. Anche Neil si unisce agli auguri per Wesley, non prima però di avergli ricordato di lasciare che siano lui e Drucilla a sistemare le cose con Lily. Wesley, a questo punto, ammette di aver visto la stessa Lily in compagnia di un ragazzo e consiglia loro di fare molta attenzione alle sue frequentazioni, trovandosi in quel periodo dell'adolescenza dove è facile commettere degli errori. Quando Olivia ammette a Drucilla di essere ancora indecisa sulla proposta di matrimonio di Wesley, la sorella non nasconde di sperare che la donna possa accettare. Più tardi, Drucilla aggiorna Wesley sulla sua conversazione con Olivia, promettendo all'uomo che non interferirà nella decisione della sorella. Ben presto però, al compleanno di Olivia, Wesley è sconvolto quando vede il suo anello di fidanzamento nella torta della donna; l'uomo pensa che il gesto sia stato opera di Drucilla, che cerca vanamente di discolparsi finché non interviene Neil che rivela di aver avuto lui l'idea. Tuttavia, proprio nel momento in cui Wesley sta per prendere da parte Neil per rimproverarlo, una sognante Olivia prende la parola e, commossa, annuncia a tutti che accetterà la proposta. Wesley allora, felicissimo, propone un brindisi per Olivia, una donna straordinaria che spera riuscirà a rendere felice. Drucilla, preoccupata per il comportamento di Lily, sempre più interessata a conoscere amici sulle chat in internet, cerca di aprirsi con la figlia, domando alla ragazza quali siano i suoi sentimenti nei confronti dell'imminente matrimonio con Neil; Lily, tuttavia, reagisce in modo distaccato, convinta che si tratti di un matrimonio destinato al fallimento. Neil, intanto, mostra il disappunto nei confronti di Wesley per non averlo avvertito del tatuaggio di Lily, chiedendo poi all'uomo di non intromettersi nel suo rapporto con la figlia. Drucilla, timorosa di poter destabilizzare ancora di più Lily, propone a Neil di ritardare il loro matrimonio, ma l'uomo è inflessibile. Lily, intanto, è sempre più nervosa all'idea di incontrare un amico di nome Kevin Fisher conosciuto su internet, temendo che il ragazzo possa restare deluso da lei. Sierra e Colleen, tuttavia la incoraggiano ad andare al suo primo appuntamento al buio al Crimson Light. Arrivata lì, la ragazza resta affascinata e ammaliata dalla bellezza di Kevin; tuttavia, proprio a causa della sua insicurezza, decide di non presentarsi a lui, che invano attende finché non decide di andarsene. Colleen e Sierra consolano una depressa Lily, e la esortano a dare un nuovo appuntamento al ragazzo. Lily, nel frattempo, si incontra finalmente con Kevin restando affascinata dal suo divertente e sfrontato modo di fare. La ragazza sembra però timida e timorosa nei suoi confronti; sentimenti, questi, vinti ben presto dall'affabilità del ragazzo che immediatamente la bacia in modo passionale. Tornata dalle sue amiche, Lily confessa entusiasta il bacio con Kevin a Colleen e Sierra che, preoccupate per questa cotta così improvvisa, le raccomandano di fare attenzione. Più tardi Lily incontra Wesley, che dopo averla notata con Kevin le chiede del ragazzo. Lily ammette così di frequentarlo, ma lo tranquillizza sul fatto che per ora siano solamente amici. Wesley, poi, incita una dubbiosa Lily a dare una possibilità ai suoi genitori, che desiderano soltanto la sua felicità. Lily, nel frattempo, si incontra nuovamente con Kevin. Questi però, diversamente dalla passeggiata al parco che aveva programmato la ragazza, la invita a casa sua per un drink. Di fronte ad una agitata e un po' nervosa Lily, Kelvin si apre una birra e cerca di mettere a suo agio la ragazza; questa, ben presto si lascia andare a dei baci molto passionali ma viene interrotta dalla chiamati di Neil, che cerca preoccupato di mettersi in contatto con la figlia. Arrivato al Crimson Light per cercarla, Neil non è per nulla felice quando viene informato da Sierra che Lily è in compagnia di un ragazzo di nome Kevin. Questi, nel frattempo, riprende a baciare la ragazza; tuttavia, quando prova a sbottonarle la camicia, Lily lo interrompe ammettendo di non essere pronta ad andare oltre. Infastidito, Kevin ha accusato prima la ragazza di non fidarsi di lui e poi, sempre più arrabbiato, le ha aperto la porta chiedendole di andare via, aggiungendo che non gli è mai piaciuto giocare. Urtata e confusa, Lily scappa via in lacrime. Tornata a casa, Lily viene tartassata da un preoccupato Neil che le domanda dove sia stata e chi sia Kevin. La ragazza, però, si chiude in camera sua rassicurando il padre di non voler avere più niente a che fare con lui.




    "Le tensioni con Jack sul prestito a Victor, il piano di Brad e Damon, l’avvicinamento a Phyllis e l'attrazione con Victoria"
    VICTORIA - DIANE - DAMON - JOHN - BRAD - JACK - PHYLLIS - VICTOR - NIKKI - MICHAEL - MAMIE - KYLE
    Con l'avvicinarsi ormai imminente di una nuova pesante scadenza del prestito che la Jabot ha nei confronti di Victor, pari a 50 milioni di dollari, Jack diventa sempre più nervoso. L'uomo, d'accordo con Brad, pensa di poter chiedere a Victor un allungamento del prestito, ma Nikki è scettica sul fatto che il marito possa accettare; e infatti, proprio come tutti temevano, Victor pretende il pagamento immediato della rata, infuriandosi oltretutto con la moglie che inutilmente cerca di dissuaderlo ad accettare la dilazione del prestito. Alla fine, grazie anche alle conoscenze di John, Jack riesce ad ottenere un prestito ponte dalla banca per poter pagare Victor. Phyllis si dice dispiaciuta della situazione e propone al marito di svagarsi trascorrendo del tempo libero con Mamie e Kyle al parco, ma un Jack nervoso ed indignato si altera, rinfacciando alla moglie di non aver per nulla contribuito a risolvere la situazione. Phyllis, sorpresa dall'attacco, chiede al marito di smetterla di comportarsi come una vittima ricordandogli che, dopotutto, Victor ha tutto il diritto a pretendere ciò che gli spetta. Le stesse tensioni coniugali vissute da Jack e Phyllis a causa della loro rivalità professionale si riflettono anche nel rapporto tra Nikki e Victor. La donna critica il marito per non aver neanche preso in considerazione l'offerta di Jack pur sapendo quanto lei ci tenesse, mentre al contrario Victor ricorda alla moglie che non c'è mai nulla di personale negli affari. Preoccupato per le sorti della Jabot, e temendo un colpo mancino di Victor, Brad decide di incontrare Damon per parlargli faccia a faccia ed impostare un discorso sulla fedeltà aziendale. Damon non sembra interessato a questi discorsi, volendosi solamente concentrare sul suo lavoro; ma ben presto, quando assiste insieme a Jack ad una nuova scenata di Victor, che senza farsi troppi scrupoli prima chiede allo stesso Damon di passare dalla sua parte e poi lo minaccia ricordandogli l'obbligo di rispettare il patto di non concorrenza nei confronti della Satine, cambia radicalmente atteggiamento. Scioccato e disgustato dai modi scontrosi e spavaldi di Victor, che va via promettendo nuove sorprese e nuovi problemi per la Jabot, Damon ammette a Jack e Brad di comprendere la loro avversione all'uomo; e volendo dar loro una mano, si impegna a scoprire il significato delle affermazioni di Victor ed i progetti che l'uomo ha in mente per affossarli. Dopo qualche giorno di riflessione, Damon si incontra con Brad per mostrargli il piano che ha in mente di attuare per ottenere le informazioni sulla Newmans e in particolare scoprire a questo punto il ruolo che avrà Michael all'interno dell'azienda: avvicinarsi a Phyllis. Brad è inizialmente perplesso all'idea, ma quando Damon si dice convinto di poter riuscire ad entrare in confidenza con la donna, Brad dà il suo benestare al piano, raccomandandosi però di fare attenzione e ovviamente di tenere la cosa nascosta a Jack. L'occasione giusta, per Damon, si presenta quando un Jack ancora in collera con la moglie per non averlo informata dell'assunzione di Michael rifiuta di uscire a cena con la donna; una triste e amareggiata Phyllis, così, viene avvicinata al locale Yves da Damon con cui inizia a sfogarsi ed a confidarsi. Proprio mentre Damon tenta di convincere Phyllis ad aprirsi sui suoi problemi con Jack legati soprattutto alla loro divisione in ambito lavorativo, la stessa Phyllis è sconcertata nel vedere lo stesso Jack in compagnia di Diane. Non sapendo che l'incontro tra i due è del tutto amichevole, e improntato esclusivamente a discutere su Kyle, Phyllis mostra di colpo tutte le proprie incertezze e fragilità; la donna si sfoga così con Damon circa le sue disavventure passate con Diane, una donna di cui non si fiderà mai. Convinta ad andare via da Damon, che offre alla donna di riaccompagnarla a casa, una sconvolta Phyllis sfoga la sua frustrazione baciando improvvisamente l'uomo in modo appassionato. Tornato a casa, un determinato Jack affronta la moglie sulla questione dell'assunzione di Michael; ben presto la discussione diventa una vera e propria lite in cui Phyllis rinfaccia a Jack di aver incontrato Diane, nonostante l'uomo respinga contrariato ad ogni accusa. Ansioso di conoscere novità da Damon, Brad interroga l'uomo per sapere cosa abbia scoperto, ma resta deluso quando questi ammetta di non aver avuto modo di discutere della Newmans con Phyllis. E con grande disappunto di Brad, Damon si lascia scappare del bacio con Phyllis dovuto alla sua vulnerabilità della donna nei confronti di Diane. Quando Drucilla ascolta un messaggio molto tenero di Phyllis nella segreteria telefonica di Damon, intuisce che tra i due sia in corso una relazione. Drucilla affronta così Phyllis sul suo rapporto con Damon ma la donna, messa alle strette, minimizza affermando che si sia incontrato con l'uomo per cercarlo di convincere a trasferirsi alla Newmans. Drucilla, per nulla convinta della versione della donna, l'avverte di stare attenta alla possibilità che Jack possa scoprirlo; eventualità questa che metterebbe a rischio il suo matrimonio. Drucilla, più tardi, rivela a Nikki degli incontri tra Damon e Phyllis, e questa pensa che Jack debba sapere la verità. Di idea contraria è invece Neil, che prega la compagna di non intromettersi nel matrimonio tra Jack e Phyllis. Per fortuna di quest'ultima, Drucilla decide almeno per il momento di dare ascolto al futuro marito ed annulla un incontro con Jack, facendo tirare un sospiro di sollievo a Phyllis. Seduta da sola a riflettere sulla sua vita, Victoria resta ben presto affascinata da un uomo molto elegante ed affabile. I due, senza necessità di presentarsi, iniziano così a parlare trascorrendo una serata interessante e coinvolgente serata. Ignorando che si tratti proprio di Damon, Victoria inizia così a fantasticare sull'uomo, ripromettendosi un giorno di incontrarlo nuovamente. Più tardi, rientrata a lavoro, Victoria confida subito a Phyllis dell'interessante incontro; tuttavia, resta sotto shock quando Phyllis immediatamente comprende che l'uomo per cui Victoria ha preso una cotta sia proprio Damon Porter. Colpita da Damon, e sempre più convinta che sia la persona giusta per la Newmans, Victoria si propone subito di far in modo di portare l'uomo nella loro squadra. Il piano suscita molto interesse anche in Phyllis, che tuttavia non ritiene sia Victoria la persona giusta per convincerlo a lasciare la Jabot. Intuendo che Phyllis vorrebbe che fosse lei ad occuparsi della faccenda, Victoria inizia così ad intuire che anche in Phyllis ci sia un interessamento nei confronti dell'uomo. Phyllis nega con decisione la velata accusa mettendo in chiaro che il suo rapporto con Damon sia solamente di tipo professionale, ma Victoria le consiglia di mettersi da parte sia per non creare problemi con Jack sia per non incorrere in un licenziamento. E' Victor, allora, a porre fine a quello che ha tutta l'aria di essere un conflitto sentimentale tra Phyllis e Victoria decidendo di occuparsi di Damon direttamente lui in prima persona. E quando Victoria protesta, lamentandosi di essere stata ancora una volta messa da parte dalle decisione del padre, questi senza mezzi termini avverte la figlia di non volerla vedere al fianco di Damon; un uomo su cui non ha buone sensazioni e che, nonostante l'ottimo curriculum, potrebbe rivelarsi pericoloso e che dopotutto lavora per la concorrenza.Victoria, nel frattempo, scopre di avere in comune la passione dei cavalli con Damon e lo invita al ranch. La donna gli domanda del suo rapporto con Phyllis e poi indaga la possibilità di un suo approdo alla Newmans, ma Damon la convince a non parlare più di lavoro quando sono insieme. Tra i due, evidentemente, c'è molto feeling e ben presto si avvicinano molto. Sospettosa per quello che ormai sta diventando un flirt, Nikki prende da parte Damon e gli consiglia di stare lontana sia da Phyllis che da Victoria, due donne che non hanno certamente bisogno della sua compagnia. Damon, sorpreso dalle parole della donna, si stupisce di come le notizie volino in città e informa Nikki di non essere intenzionato a parlare della sua vita personale con lei. Preoccupato che la figlia possa intraprendere una relazione con Damon è anche Victor, che decide così di assegnare un nuovo compito a Michael: tenere d'occhio Damon e scavare nel suo passato per ricavare più informazioni possibili su di lui, stando oltretutto attento che Victoria non venga ad essere coinvolta con lui.




    "La degenza di Katherine, la scoperta della maternità di Jill, lo shock di Billy e l’interruzione del matrimonio con Mac"
    LIZ - CHARLOTTE - KATHERINE - JILL – BILLY - MAC - COLLEEN - BRITTANY - BROCK - ESTHER
    In ospedale, mentre tutti pregano per la vita di Katherine, Charlotte arriva per dare conforto a Jill, che ringrazia quella che crede essere sua madre per essere l'unica a credere nella sua innocenza. A dir la verità, è anche John a credere inizia a sospettare che possa essere proprio Charlotte la causa dell'ictus di Katherine. Dopo aver sentito dai medici che per fortuna Katherine è fuori pericolo e il suo recupero potrebbe essere più veloce del previsto, Billy invita Mac a pensare positivo e, insieme, confermano la loro volontà di non posticipare il loro matrimonio. Billy, inoltre, chiede aiuto a Charlotte di intercedere con Jill per far sì che accetti la loro decisione, e la donna promette che farà del suo meglio. Giunta a confrontarsi con Jill per convincerla ad accettare l'unione dei due ragazzi, però, Charlotte è sconvolta nell'apprendere che Mac altri non è che la nipote di Katherine; e resasi conto che Billy e Mac, di fatto, sono cugini, senza dare spiegazioni cambia immediatamente opinione e incita una sorpresa Jill a fermare in ogni modo le nozze. Billy è sorpreso dal repentino cambio di atteggiamento di Charlotte, che si oppone in tutti i modi all'imminente matrimonio; ma nonostante ciò continua determinato per la sua strada, annunciando a tutti che il suo matrimonio con Mac avverrà il giorno stesso in cui Katherine tornerà alla tenuta. Ben presto Katherine, costretta sulla sedia a rotelle e ancora afflitta dai postumi dell'ictus non potendo parlare né comunicare, viene dimessa; e proprio come promesso da Billy e Mac, fervono già i preparativi per la celebrazione delle nozze. All'improvviso, pur non essendo invitata, ecco giungere una esausta ed affannata Charlotte, a causa della corsa per arrivare in tempo, chiede di parlare urgentemente con Liz a cui spiega la verità: non è lei la madre biologica di Jill, bensì Katherine; con tutte le conseguenze del caso. Detto questo Charlotte, comportandosi in modo a dir poco vigliacco, informa Liz di essere in partenza ed affida pertanto ad una scioccata Liz l'ingrato compito di rivelarlo a Jill e, ovviamente, a Mac e Billy. Una emozionatissima Mac, intanto, indossa l'abito bianco con l'aiuto di Colleen e Brittany, mentre Billy accoglie gli ospiti al ricevimento; tra questi, c'è anche Jill, che proprio all'ultimo ha deciso di non poter mancare al matrimonio di suo figlio. Billy abbraccia la madre per questo gesto, ringraziandola calorosamente per aver compreso il legame indissolubile che lo lega a Mac. Poco dopo, Liz prende quindi da parte Jill e le spiega tutta la situazione; inizialmente Jill fatica ad elaborare le parole della donna, dopodiché l'accusa di voler rovinare il suo rapporto con Charlotte con cui ha creato un legame molto forte. Infine, resasi conto di come stiano veramente le cose, Jill comprende la reale portata della notizia e scoppia in lacrime tra singhiozzi e incredulità. Liz, su suggerimento di John che viene informato di tutto, va via insieme a Jill per cercare di effettuare un test del DNA in grado di confermare l'incredibile rivelazione di Charlotte; tuttavia, questo tentativo si rivela una inutile perdita di tempo visto che, nel frattempo, la cerimonia sta avendo inizio. Alla tenuta Chancellor, infatti, ben presto, Mac si presenta al braccetto di Brock per essere portata all'altare; e nonostante Billy si domandi irritato come mai né Jill né John siano presenti, la cerimonia ha inizio. I due, in un'atmosfera romantica e dolce, si professano così amore eterno davanti a tutti gli invitati. La corsa di Jill, Liz e John per tornare indietro, quindi, si rivela inutile: Mac e Billy hanno già pronunciato il loro si. E quando Esther li informa che i due ragazzi sono già partiti arrivati in Hotel, in attesa di partire l'indomani per il loro viaggio di nozze, Jill decide di correre subito per informarli di come stanno le cose. Nella suite del Genoa City Hotel, nel frattempo, due felici e innamoratissimi Mac e Billy, ancora increduli all'idea di essere davvero sposati e di non star vivendo un sogno, si preparano a consumare la loro prima notte di nozze. A rovinare l'atmosfera, è l'arrivo di Jill, non accolta per nulla bene da Billy per non essersi presentata alla loro cerimonia; è Jill, però, a lasciare senza parole Billy. Inizialmente, il ragazzo pensa sia solamente uno scherzo o un ultimo tentativo di separarlo da Mac; ma quando si rende conto che questa è davvero la verità, è a dir poco scioccato. Con il cuore spezzato, Billy informa così Mac del fatto che Jill è la figlia di Katherine e, pertanto, il loro matrimonio non risulta valido essendo cugini di primo grado. Sopraffatta dal dolore, Mac scoppia così in un inconsolabile pianto che neanche Brock riesce a fermare. La ragazza, ormai matura e consapevole di cosa significhi prima trovare e poi perdere il vero amore, informa quindi il padre di aver deciso di partire, per dimenticare e mettersi alle spalle ogni cosa. Alla tenuta Chancellor, intanto, Jill si ritrova in camera con Katherine, apparentemente assente, a riflettere sulla sua vita. Per lei è quasi impossibile riconoscere nella sua eterna rivale, nemica giurata di infinite battaglia, sua madre; tuttavia, inizia a riconoscere che tra loro c'è effettivamente sempre stato una sorta di legame forte ed indissolubile. Ben presto, ad interrompere i suoi pensieri, sopraggiunge la stessa Mac, arrivata per dare il suo addio a Katherine. Jill abbraccia la ragazza, scusandosi per tutto il male che le ha provocato, anche inconsapevolmente, ed ammettendo di riconoscere in lei una ragazza speciale; dopodiché Mac saluta Katherine, riconsegnandole addolorata l'anello di Gary e promettendole un giorno di poterla riabbracciare. Ed entrambe le donne, sia Mac che Jill, riconoscono una lacrima sul volto di Katherine, segno che la donna, percepisce il mondo esterno e reagisce provando ancora le stesse emozioni. Mac, infine, raggiunge Billy. Tra i due ragazzi, basta uno sguardo per percepire il dolore che provano e l'amore che, nonostante tutto, è e sarà per sempre presente. Mac è sorpresa che Billy abbia preso la sua stessa decisione, ossia quella di lasciare anch'esso la città, ed entrambi si augurano di trovare la felicità lungo il loro cammino; dopo di ché si scambiano un ultimo, intenso, bacio d'addio. Turbato e deluso, anche Billy dà il suo saluto ai suoi genitori, John e Jill, che lo abbracciano forte e lo esortano a mettersi tutto alle spalle ed a guardare al futuro con ottimismo. Rimasta sola con Katherine, Jill inizia così ad impegnarsi per stabilire un nuovo rapporto con quella che risulta essere così sua madre. La donna viene quindi aiutata da Esther e dalla stessa Liz nell'accudire Katherine, circondata così da amore e da affetto come mai le era capitato in vita sua.




    "La guerra tra Newmans e Jabot per il lancio delle linee, i dubbi sui dati di vendita, l'incidente di Ashley e la perdita di Robert"
    JOHN - JACK - BRAD - ASHLEY - VICTOR - MICHAEL - OLIVIA - NIKKI - PHYLLIS - NEIL - VICTORIA - NICHOLAS - DRUCILLA - DAMON - ROBERT
    Ashley intanto, che sta portando avanti la sua gravidanza insieme alla figlia Abby nel tranquillo Ohio, riceve la visita a sorpresa di Victor. L'uomo assicura Ashley di essere lì soltanto per assicurarsi che stia bene e che stia affrontando la gravidanza lontana dallo stress, ed i due ben presto iniziano ad aggiornarsi sulle loro rispettive vite. Ben presto, anche Brad raggiunge Ashley e ovviamente non è per nulla felice di vedere Victor in compagnia di sua moglie. Entrambi, comunque, spiegano immediatamente il malinteso e ben presto la discussione si sposta in ambito lavorativo, con Brad che domanda a Victor i motivi dell'assunzione di Michael. Ashley resta sbalordita alla notizia, ma Victor ben presto liquida la faccenda affermando, prima di andare via, che l'uomo si sia semplicemente occupato di un compito che gli ha chiesto di portare a termine. Rimasti soli, Ashley si mostra preoccupata per come stiano procedendo gli affari e, sentendosi in colpa per aver lasciato soli lui e Jack a gestire la Jabot, si propone di far ritorno in città. Brad, tuttavia, la tranquillizza assicurandole che tutto sia sotto controllo e convincendola a restare concentrata solamente su Abby e il bambino che porta in grembo. Olivia nel frattempo fa visita ad Ashley. Dopo essersi assicurata che tutto proceda per il meglio, Olivia non manca di notare la forte apprensione che sembra avere Ashley. Questa non nega l'evidenza, dal momento che sta vivendo un periodo di forte stress. E quando Olivia intuisce che ci sia qualcosa di più del semplice ambito lavorativo, Ashley non può negare di non riuscire a smettere di pensare al fatto che Abby sia la figlia di Victor, un uomo con cui sarà per sempre legata. Olivia, sconvolta dal fatto che Ashley sia ancora tormentata dall'uomo, la esorta ad andare avanti con la sua vita ed a pensare alla sua famiglia con Brad, un uomo eccezionale da cui sta avendo un fantastico bambino. Arriva intanto l'atteso giorno del lancio delle nuove linee della Tuvia e della Safra. La guerra tra Jabot e Newmans è ai massimi della tensione, avendo fissato in contemporanea le due presentazioni, e sia Jack, Brad, Nikki e Drucilla da una parte, che Victoria, Phyllis e Neil dall'altra sono in fibrillazione, convinti che otterranno un grande successo di vendite sulla concorrenza. Dopo i primi Nei magazzini Fenmore le vendite della Tuvia vanno a gonfie vele, ma i brindisi ed i festeggiamenti di Jack e Brad vengono smorzati dagli esaltanti numeri di vendite della Safra nei magazzini Nelson. Alla Newmans, Victor festeggia il grandissimo risultato ottenuto insieme a Neil, Victoria e Nicholas. Quando quest'ultimo, tuttavia, non nasconde i suoi sospetti che il padre, che conosce fin troppo bene, possa aver fatto ricorso a casi di corruzione per guadagnarsi fette di mercato, Victor lo rimprovera invitandolo ad avere più rispetto per l'azienda in cui lavora. Ma Nicholas non è l'unico a mostrare segni di insofferenza nei confronti del padre, dal momento che Victoria appare quantomeno infastidita quando Victor loda e si complimenta con Phyllis per l'eccellente lavoro svolto sul loro sito web. Nei laboratori della Jabot, intanto, Michael a sorpresa si presenta a Damon, certamente incuriosito dall'uomo. Michael inizia così ad indagare sul suo ruolo alla Jabot, non nascondendo di credere che Damon sia una spia visti i suoi particolari rapporti con Phyllis e Victoria. La conversazione è ben presto interrotta da una irritata Drucilla, che corre immediatamente ad avvertire Jack e Brad dello spiacevole incontro. La cosa non può che rendere ancora più sospettosi i due uomini, che si rendono ben presto conto che qualcosa non quadra nei dati di vendita, dal momento che la Jabot ha riscosso scarso interesse proprio nei magazzini Nelson ed Hudson dove invece, tradizionalmente, dove godono di grande visibilità e reputazione. Sempre più convinti che Michael e Victor possano averli sabotati, Brad e Jack appaiono molto preoccupati. Drucilla appare sollevata del fatto Ashley non sia lì con loro ad affrontare questo stress, ma quando Jack la informa che in realtà la sorella è stata aggiornata da John sui risultati ottenuti, la donna fatica a nascondere la sua preoccupazione. E in effetti, proprio come sospetta Drucilla, Ashley è sempre più scossa ed agitata dai suoi tormenti. I suoi pensieri, ovviamente, ricadono su Victor, non riuscendo a credere che ancora una volta l'uomo possa averle voltato le spalle soltanto qualche giorno dopo averle assicurato, nella sua visita, di tenere moltissimo a lei. Determinata a scoprire la verità, Ashley decide così di tornare frettolosamente in città dovendo affrontare Victor per sapere se, il padre di sua figlia, davvero abbia tradito la sua fiducia e abbia giocato con l'inganno. In preda ad una cieca agitazione e ad un forte stato d'ansia, Ashley, mentre corre all'impazzata sulla via del ritorno, finisce però per perdere il controllo della sua auto e schiantarsi contro un camion che procede in direzione opposta. Jack, nel frattempo, riceve una chiamata dalla polizia che lo informa di quanto accaduto ad Ashley. Accorso immediatamente con Brad sul posto dell'incidente, l'uomo scioccato nel vedere i soccorritori tirare la donna fuori dalle lamiere. Portata in ospedale in condizioni critiche a causa di un'emorragia all'addome, Ashley lotta tra la vita e la morte sotto gli occhi di un Brad disperato e sopraffatto dal dolore che non riesce a darsi pace per quanto accaduto e maledice Victor quando scopre che Ashley aveva intenzione di incontrarlo. Una dispiaciuta Olivia, intanto, informa Brad che la vita di sua moglie è appesa ad un filo e che l'unica soluzione per assicurarle la sopravvivenza sia quella di praticare un cesareo e far nascere il bambino prematuramente; Brad è preoccupato per la salvezza del bambino, ma alla fine, non avendo altra scelte, decide di firmare l'ok all'intervento chirurgico convinto da Jack, John e dalla stessa Olivia sul fatto che sia la cosa migliore da fare. Informati dell'accaduto, Nikki e Nicholas accorrono in ospedale, dove tutti vivono trepidanti momenti di attesa e di angoscia. Uscita piangendo dalla sala parto, una distrutta Olivia informa Jack, John e Brad, che Ashley è fuori pericolo, ma il bambino purtroppo non ce l'ha fatta. Disperato, Brad si incolpa per la morte del bambino non essendo riuscito a trovare il tempo necessario per stare accanto a sua moglie, ma Nicholas, Jack e John sono d'idea contraria e trovano in Victor il vero responsabile di tutto. Non appena Victor giunge in ospedale, un furioso e frustrato Brad gli si lancia contro urlandogli di aver distrutto la sua famiglia a causa del suo egoismo senza riguardo alcuno sulle persone intorno a lui, e solamente l'intervento di Jack, che invita l'uomo a concentrarsi sul recupero di Ashley, evita una rissa. Lo shock di Brad, per la perdita del figlio che avrebbe voluto chiamare Robert è fortissima, e tutti, da Olivia a Jack, si stringono intorno a lui. Al dolore per questa perdita si unisce anche Nicholas, che ammette a Jack di vergognarsi di essere un Newman. In ospedale, nel frattempo, le condizioni di Ashley, per grande sollievo di Olivia, si stabilizzano. Quando la donna riprende i sensi c'è Brad accanto a lei ed a stringerle la mano. L'uomo, consapevole di dover essere forte per affrontare la verità, cerca di trovare le parole migliori possibili per rivelare a sua moglie la verità; ma alla fine sono le sue lacrime che fanno comprendere ad Ashley che loro figlio è morto. Devastata e impotente, una inconsolabile Ashley si lascia andare ad un pianto disperato.




    "Il sogno di cantante di Brittany, il lavoro come spogliarellista da Marsino’s, le incomprensioni con Raul e lo scontro con Bobby"
    LAUREN - VICTORIA - JT - RAUL - BRITTANY - BOBBY - KEVIN - ANGELO
    Mentre lavorava nella boutique di Lauren, Brittany viene avvicinata da un misterioso cliente incuriosito dalla ragazza. La ragazza appare inizialmente infastidita dagli apprezzamenti dell'uomo, che si presenta con il nome di Bobby Marsino; ben presto, l'interesse della ragazza quando Bobby spiega a Brittany di aver da poco aperto un club e le propone un provino da cantante. Victoria incontra Raul che, dopo averla aggiornata su Diego che si trova a New York, ammette di sentirsi distante da Brittany, alle prese con i problemi coniugali dei suoi genitori. Il ragazzo conferma di amare Brittany e di aver ormai imparato a prenderla per quello che è, ossia una ragazza fortemente indecisa e contrastata; tuttavia, ammette di non sapere se sarà disposto ad accettare ancora a lungo di essere messo da parte. Sorpresa da Lauren a riflettere con il biglietto da visita di Bobby tra le mani, Brittany ammette di aver ricevuto un'allettante proposta come cantante. E nonostante la donna cerchi di metterla in guardia su questo genere di offerte di lavoro, la ragazza sembra decisa a tentare la via del successo. Brittany si presenta così nel locale di Bobby, che è felicissimo di accoglierla nel suo club e di intuire che la donna abbia accettato la sua proposta. Ben presto, tuttavia, una scioccata Brittany si rende conto che dietro l'elegante locale di Bobby altro non si nasconde che uno squallido strip club; e infastidita dalle allusioni di Bobby che la crede disposta ad esibirsi come spogliarellista, e sentendosi ingannata, la ragazza va via infuriata. Appena rientrato nell'appartamento, Raul è sorpreso di vedere Brittany esercitarsi al canto, incoraggiandola ad inseguire questo sogno. Colpita dalle parole di Raul, Brittany si ripresenta così da Bobby, chiedendole di assumerla, essendo convinta che riuscirà a fare successo nel locale anche senza la necessità di togliersi i vestiti. Bobby, sicuro che la ragazza sarebbe tornata, accetta di dare una chances a Brittany, che felicissima lo abbraccia ignara però che l'uomo non ha nessuna intenzione di trasformare il suo strip club in una sala da concerti. Quando Lauren chiede a Brittany di prolungare il suo orario di lavoro nella boutique, anche perché con la partenza di Billy e Mac ha bisogno di personale, la ragazza rifiuta. Aggiungendo poi di non ha intenzione di restare a fare la commessa a vita, annuncia felice a Lauren e Raul di aver trovato un lavoro come cantante. Quando Brittany arriva al club di Bobby, il Marsino's, per il suo primo giorno di lavoro, viene accolta dal contabile del locale, che si rivela essere Kevin Fisher, proprio il ragazzo che sta frequentando Lily. Poco prima di salire sul palco, Brittany fa per andarsene non appena vede la ragazza che l'ha preceduta spogliarsi completamente; ma Bobby la convince a restare, assicurandole che lei sarà libera di esibirsi come ritiene più giusto. Sul palco, Brittany, che si esibisce con lo pseudonimo di Marilyn, inizia la sua performance ma ben presto viene sovrastata dai fischi dei clienti, che la incitano a spogliarsi. Vedendo la montagna di soldi che le gettano sul palco, Brittany decide così di accontentarli, restando sorpresa di quanto sia riuscita a guadagnare sotto gli occhi soddisfatti di Bobby. Raul invita intanto JT a trasferirsi nel suo appartamento con Brittany; loro non sono mai stati grandi amici, ma da solo con la sua ragazza non possono permettersi quell'appartamento. Di rientro dal lavoro, Brittany è scioccata nel trovarsi JT in casa; il ragazzo le spiega la situazione ma Brittany, infastidita, gli mostra il guadagno della sua serata facendogli capire che non hanno bisogno di un coinquilino per arrivare a fine mese. JT è sorpreso di vedere tutto quel denaro, che sbalordito chiede dettagli alla ragazza sul suo nuovo lavoro. Brittany, tuttavia, appare molto reticente a parlarne. Più tardi, Brittany rimprovera a Raul l'avventata scelta di far trasferire JT in casa loro, ammettendo di non aver bisogno di altro danaro dal momento che sta riscuotendo molto successo come cantante. Incuriosito dal nuovo lavoro di Brittany, JT decide di seguirla arrivando fino al club Marsino's. Qui, sconvolto, assiste ad un'esibizione di Brittany comprendendo immediatamente come la ragazza sia riuscita ad ottenere tutto quel denaro. JT ben presto si confronta la ragazza chiamandola Marylin e facendole capire di aver scoperto il suo piccolo segreto; Brittany, costretta ad ammettere la verità, avverte quindi il ragazzo di tenere la bocca chiusa con Raul. Questi, nel frattempo, racconta entusiasta a Lauren del successo che sta ottenendo Brittany nella sua carriera come cantante. Lauren è felicissima per lei e, ricordando sognante il suo passato come cantante nel gruppo di Danny, ammette a Raul che in passato anche lei ha avuto una breve carriera da artista. Alla boutique di Lauren, intanto, Raul viene avvicinato da Bobby che, arrivato lì proprio per acquistare un regalo a Brittany, appare divertito nel comprendere che il ragazzo sia fidanzato con la stessa Brittany e ignori quale sia il suo vero lavoro. L'uomo acquista così una sfarzosa collana per Brittany, non prima di aver consegnato ad uno schifato Raul il bigliettino da visita del suo locale. Al Marsino's, intanto, le cose per Brittany continuano ad andare alla grande. La ragazza continua ad esibirsi riuscendo a mettere da parte parecchio denaro e, nel frattempo, inizia ad avere uno stretto feeling con Bobby, che la sorprende regalandogli la colla acquistata nella boutique di Lauren. JT nel frattempo, si reca al locale per convincere Bobby a lasciar andare Brittany, una ragazza che non ha niente a che fare con quell'ambiente; l'uomo, però, informa JT che Brittany è libera di fare quel che meglio crede e se desidera lavorare lì nulla potrà impedirglielo. Raul, nel frattempo, è frastornato quando vede Brittany indossare la collana acquistata da Bobby; e sospettoso del fatto che Brittany possa permettersi un oggetto simile, decide di presentarsi al Marsino's. Qui, nel frattempo, una Brittany restituisce il regalo a Bobby, ricordandogli di essere fidanzata e di voler mantenere con lui un rapporto esclusivamente professionale; tuttavia, è troppo tardi per rimediare: Raul, infatti, irrompe nel bel mezzo di un suo spettacolo e, sconvolto, cerca di farla scendere dal palco, prima di andare via scioccato. Brittany, disperata per quanto accaduto, si infuria con JT accusandolo di aver rivelato a Raul la verità; il ragazzo nega, ma ammette che sia un bene per tutti che la verità sia venuta a galla. Il ragazzo prova quindi a convincerla ad abbandonare il lavoro, e quando Brittany appare contraria, dal momento che riesce a guadagnare come non riuscirebbe a fare con nessun altro lavoro, JT la informa che quello stesso lavoro potrebbe fargli perdere la cosa a cui più tiene al mondo. Alla boutique, intanto, Lauren nota che qualcosa turba Raul; il ragazzo rivela tutta la verità a Lauren, che sorpresa gli consiglia almeno di ascoltare Brittany per sentire la sua versione dei fatti. Proprio quando Raul si sfoga con Lauren affermando di non voler più né avere a che né vedere Brittany, la ragazza si presenta per spiegarsi. Brittany si scusa per avergli mentito, ma si giustifica ricordandogli che avevano bisogno di quel denaro. Raul sembra inizialmente pronto a perdonarla, ma quando comprende che Brittany non vuole rinunciare al suo lavoro al Marsino's. JT prova a convincere nuovamente una testarda Brittany a rinunciare al suo lavoro da striptease da Marsino's, ma la ragazza rivendica la sua scelta aggiungendo che non permetterà a nessuno di dettargli come vivere la sua vita. Dopo aver affrontato Bobby intimandogli di stare lontano da Brittany, con l'uomo che lo esorta ad essere realista ed a riconoscere il talento della ragazza, Raul si confronta con JT che lo informa di aver tentato di aver provato inutilmente a far ragionare Brittany per convincerla ad abbandonare il suo lavoro senza nascondere il timore che Bobby stia iniziando a vedere e considerare la ragazza come qualcosa di più di una semplice dipendente. Da Marsino's, nel frattempo, una pensierosa Brittany fissa con un velo di tristezza il palco in cui per tante serate si è esibita. Quando Bobby la raggiunge, la ragazza lo informa di essere lì per annunciargli di volersi licenziare. Bobby, visibilmente deluso, ritiene che stia commettendo un errore prova a farle cambiare idea ricordandole che ha sempre amato cantare ed esibirsi, e non è giusto rinunciare ai propri sogni e ad una promettente carriera per la disapprovazione altrui. Brittany, però, ammette di aver ormai di aver preso questa decisione per amore di Raul e, con un velo di rammarico e va via lasciando Bobby impietrito. E' Angelo Razzano, il barista del club nonché socio d’affari di Bobby, a far tornare l'uomo alla realtà che ben presto, dopo che la donna ammette di non aver mai sopportato Brittany, lo zittisce nervosamente. Ben presto, Brittany si accorge di sentire la mancanza del club e del suo lavoro e decide di tornare sui suoi passi. Raul, che era stato felicissimo per la precedente decisione della ragazza, è incredulo nel sentirla parlare di un suo ripensamento; e nonostante Brittany lo rassicuri sul fatto che non ci sia nulla tra lei e Bobby, Raul decide a sorpresa di lasciare il loft; e tra l'incredulità di una Brittany, che in lacrime prova a fargli comprendere quando sia importante per lei esibirsi, Raul le conferma di non riconoscere più la ragazza di cui si era innamorato e di non poter più sopportare questa situazione: per questo motivo, ha deciso di interrompere alla loro relazione.




    "L’opposizione di Victor alla relazione tra Damon e Victoria, il litigio con Phyllis, l'incontro con Bobby e l’accordo tra Jack e Diane"
    DRUCILLA - DIANE - JACK - PHYLLIS - DAMON - VICTORIA - MICHAEL - VICTOR - BOBBY
    La complicità e l'intesa tra Damon e Victoria, nel frattempo, cresce sempre di più al punto che i due si baciano lasciandosi andare ai loro reciproci sentimenti. Michael, intanto, informa dell'interesse di Damon per Victoria un per nulla contento Victor, che corre immediatamente da Damon per dargli un avvertimento sul non intraprendere una relazione con la figlia. Anche Michael fa visita ad una indispettita Victoria; la donna, tuttavia, rifiuta di ascoltare le supposizioni dell'uomo, che ritiene che Damon stia cercando di avvicinarsi a lei per secondi fini. Quando Drucilla trova Phyllis da sola a Yves pensa che stia in attesa di incontrarsi con Damon, e inizia così a tartassarla di domande sul suo possibile flirt. E' la stessa Phyllis, però, a deluderla informandola di non aspettare nessuno e che, dopo aver specificato che è Jack l'unico uomo per lei, probabilmente Damon stia trascorrendo in questo momento del tempo con Victoria. Victor invita nuovamente la figlia a smettere di frequentarsi con Damon, ma Victoria, più scocciata che mai, ricorda al padre di essere ormai adulta e di non accettare intromissioni dei genitori nelle decisioni della sua vita personale. Drucilla intanto si reca in laboratorio da Damon per cercare di ottenere informazioni sul suo possibile coinvolgimento con Victoria, non nascondendo di sentirsi responsabile nei confronti di Damon, essendo stata lei ad averlo fatto assumere alla Jabot insistendo con Jack sulle sue qualità. Damon, infastidito dall'ennesima intromissione nella sua vita privata e dal solito discorso sulla fedeltà, liquida la donna ricordandole che sta per sposare il braccio destro di Victor. Victoria e Damon sembrano quasi compiaciuti che nessuno sembra volerli insieme; e, concordi entrambi che la proibizione non può che far aumentare il desiderio, si lasciano andare ad una passione sempre più sfrenata. Phyllis è confusa per le farneticazioni di Jack sulla responsabilità di Victor per la morte del bambino di Ashley. E quando Jack cerca di spiegargli che sicuramente esiste un coinvolgimento di Victor nella vicenda, Phylllis non sembra assolutamente essere d'accordo. La situazione precipita quando Jack cerca di far comprendere come sia indispensabile che lei lasci la Newman, ma Phyllis, per nulla disposta a rinunciare al suo lavoro, decide di lasciare che il marito sbollisca da solo la sua comprensibile rabbia, decidendo così di trasferirsi momentaneamente in albergo fino a quando il marito non si sia calmato. Phyllis, non sapendo dove passare la notte, decide di passare da Diane. Questa, che prova a mostrarsi amica all'ormai ex rivale, appare interessata agli aggiornamenti delle ultime vicende della infinita faida tra Jabot e Newmans, e decide di andare a chiedere lumi a Michael, che gli confida della delicata situazione finanziaria della Jabot, costretta ad onorare un gravoso prestito proprio dalla Newmans.Più tardi, quando Diane si presenta da Jack, questa non è felice di vederla, convinto che voglia approfittare delle sue incomprensioni con Phyllis. La donna, però, rassicura Jack di volergli parlare circa notizie che potrebbe trovare molto interessanti e che avrebbe permesso alla Jabot di superare questa crisi ed uscire vittoriosa dal confronto con la Newman. Se infatti, da come ha intuito, il problema della Jabot è la liquidità di cassa, la donne ammette di aver ottenuto milioni dal divorzio di Victor e, grazie ad investimenti intelligenti, di aver accumulato una considerevole ricchezza che è pronta a mettere a disposizione per la Jabot. Jack è quindi scioccato quando la donna gli propone un prestito, e pensa che sia un modo per riottenere la custodia di Kyle. Diane, però, nega di avere secondi fini, se non quello di garantire a suo figlio un futuro migliore. Jack decide di dare un ultimatum a Phyllis chiedendole nuovamente di lasciare la Newmans con la garanzia di avere mano libera sul suo futuro alla Jabot, ma la donna rifiuta ancora: lei non crede che Victor abbia falsato la competizione e, se davvero Jack le crede, forse è perché si ostina a pensare che lei non sia stata in grado di ottenere il successo che merita. Sconsolato per l'ennesimo voltafaccia di sua moglie, Jack si decide così ad accettare l'offerta di Diane, determinato più che mai ad affossare la Newman. La donna è felice di contribuire alla battaglia contro un uomo spregevole come Victor, e firma l'accordo di prestito con Jack, che come segno di gratitudine le offre un posto all'interno della società. Diane intanto, sorniona più che mai, incontra a Yves Phyllis informandola dell'accordo raggiunto con Jack. Incredula, Phyllis corre subito da Jack per affrontarlo sulle parole della donna. Quando Jack conferma tutto, illustrandole come Diane gli ha permesso di salvare la Jabot, Phyllis va su tutte le furie cercando di far capire al marito che la donna sta nuovamente tentando di intromettersi tra loro due e non riuscendo a credere che Jack gli abbia persino offerto un posto di lavoro. L'uomo però, abbastanza infastidito, ricorda di averle offerto lo stesso posto più volte ottenendo sempre un deciso rifiuto, aggiungendo che oltretutto l'averle garantito un ufficio sia il minimo come ricompensa dell'enorme aiuto che ha dato alla sua azienda. Seccata, Phyllis va via rabbiosamente con un soddisfatto Jack che, parafrasando Victor, le ricorda che in affari i sentimenti vengono messi da parte. Delusa e frustrata per il suo matrimonio con Jack che vede sempre più sgretolarsi, Phyllis si ritrova da sola da Marsino's davanti ad un bicchiere di whiskey riflettendo sulla sua vita. Qui, viene avvicinata da Bobby, con cui inizia a parlare. Tra i due c'è una grande intesa e Phylli non fatica a sfogare tutte le sue angoscie all'uomo. Dopo un bacio dettato più dalla voglia di essere amata e confortata che da una vera attrazione verso Bobby, l'uomo cerca di convincere la donna a non lasciarsi abbandonare ed a lottare per quello a cui tiene davvero. Ben presto, quando Damon arriva da Jack per lamentarsi del nuovo taglio nei fondi per la ricerca aziendale, l'uomo lo tranquillizza, informandolo che la Jabot ha un nuovo, ricchissimo, piano di investimenti grazie a Diane. Drucilla è elettrizzata alla notizia della nuova socia in affari mentre Nikki è dell'idea opposta, non fidandosi affatto di Diane che, ricorda, sta utilizzando del denaro estorto in precedenza a Victor. Phyllis, nel frattempo, decide di informare Victor del finanziamento di Diane nei confronti della Jabot, lamentandosi per un possibile riavvicinamento di Jack con la donna. Victor, fortemente colpito dalle ultime vicende familiari, incita così la donna a mettere il suo matrimonio, e non il lavoro alla Newmans, in cima alle sue priorità; consiglio, questo, che Phyllis accetta di seguire decidendo così di tornare da Jack. I due, dopo aver fatto l'amore, si promettono reciprocamente di non lasciare più che le loro divergenze professionali li dividano.




    "L’incosciente amore di Lily per Kevin, la preoccupazione di JT e Colleen, gli avvertimenti di Neil e l’incendio doloso al Gina’s"
    BRAD - HANK - BOBBY - BRITTANY - DRUCILLA - NEIL - KEVIN - LILY - JT - COLLEEN - SIERRA - GINA - JOHN
    Lo stesso Kevin, intanto, ricontatta Lily in chat chiedendole scusa per il suo comportamento e proponendole un nuovo appuntamento per dargli modo di farle capire di essere un ragazzo diverso. Nonostante l'episodio nell'appartamento di Kevin, ben presto il ragazzo riesce a farsi perdonare da Lily che si sente sempre più attratta dal ragazzo. Lily, in effetti, è ormai vittima del fascino del ragazzo e perdutamente innamorata di lui al punto da esser quasi diventata cieca di fronte ai sempre più frequenti episodi di prepotenza e sfrontatezza del ragazzo. Quando Lily decide finalmente di presentare Kevin ai suoi amici, JT riconosce subito il ragazzo, avendolo visto più volte da Marsino's. JT condivide subito i suoi dubbi con Colleen, che si trova d'accordo sulla cattiva impressione che gli ha fatto il ragazzo. JT decide così di recarsi da Marsino's per chiedere a Kevin di lasciar perdere una ragazza come Lily, ma questo, sorpreso a flirtare con due ragazze del club Brenda Epperton e Maureen Chambers, rifiuta seccamente di prendere ordini dal ragazzo. Sempre più preoccupati dalla situazione, quando JT e Colleen si rendono conto che Lily è stata nuovamente portata da Kevin nel suo appartamento, decidono di intervenire temendo che il ragazzo possa approfittare dell'amica. Qui, intanto, Kevin si spoglia davanti ad una incerta ed agitata Lily; ma proprio nel momento in cui questa sembra volersi lasciare andare, Colleen bussa alla porta, interrompendo i due ragazzi. Kevin, fortemente irritato per essere stato interrotto, urla a Colleen e JT di andarsene così come alla stessa Lily, che si infuria con l'amica per essersi comportata come, se non peggio, sua madre. Sierra prova a far ragionare Lily, cercando di spiegarle le ragioni e la preoccupazione di Colleen, ma Lily, convinta che probabilmente questa volta Kevin non tornerà più a farsi vivo, non pensa che potrà mai più tornare ad essere amica della ragazza. JT, nel frattempo, prova a consolare Colleen ribadendole di aver agito come doveva, concordando con la ragazza che Kevin, nonostante Lily continui a giustificarlo, sia un ragazzo molto pericoloso. Lo stesso Kevin intanto, dopo aver rubato da Brittany le chiavi di casa, irrompe nel suo appartamento distruggendolo e mettendolo a soqquadro. Lo spettacolo che si trova davanti a sé JT, al suo rientro, è inquietante. Inizialmente pensa sia opera dei ladri, ma quando si rende conto che non è stato rubato nulla e che si sia trattata di un'opera di mera devastazione, subito pensa che sia stata opera di Bobby. JT denuncia quindi subito l'episodio alla polizia, mentre Brittany lo rimprovera per aver sospettato di Bobby, sicura che non c'entri nulla con l'accaduto. Kevin intanto, determinato a dare una lezione a Colleen, decide di seguirla al parco per darle un avvertimento. Ritrovatasi da sola con lui, una spaventata Colleen incita Kevin a lasciar stare Lily, ed è solo l'intervento di JT a mandar via il ragazzo, non prima di averlo avvertito di stare lontano da tutti loro. Nonostante Neil sia tranquillo vista la rottura con Kevin, ignaro però che la figlia sia tornata a frequentarlo, Drucilla si mostra sempre più preoccupata per il tempo che Lily trascorre su internet. Nel frattempo, mentre Sierra prova a convincere Colleen a parlare dell'esperienza circa il suo incontro con Kevin al parco, sia per recuperare la sua amicizia che per cerare di aprirgli gli occhi sul ragazzo, questi anticipa a Lily la sua versione dei fatti. Il ragazzo, infatti, mente a Lily avvertendola di essere stato seguito da Colleen e invitato a smettere di frequentarla, probabilmente per invidia e gelosia. Kevin poi, conscio ormai della sua capacità di influenzare e soggiogare Lily, la invita a smettere di considerare sue amiche Sierra e Colleen ed a fidarsi solamente di lui dimostrandole tutto il suo amore. Consce di dover fare al più presto qualcosa per evitare di far commettere a Lily azioni di cui pentirsi, Sierra e Colleen cercano in tutti i modi di dimostrare a Lily che Kevin incontra altre ragazze conosciute in rete e vuole approfittarsi di lei; ogni tentativo, però, provoca solamente l'effetto contrario, portando ancora di più Lily nelle braccia di Kevin, soddisfatto che la ragazza dia sempre più credito alla sua “teoria” secondo cui Colleen sarebbe semplicemente gelosa di lei perché innamorata anch'essa di lui. Ben presto, ormai perdutamente e ciecamente innamorata, Lily arriva ad allontanarsi non solamente dalle sue amiche, ma anche dalla sua famiglia, con Neil e Drucilla sempre più in ansia ed in agitazione per non riuscire più a comunicare con la figlia; e tutto per amore di Kevin, che non sembra però perdere affatto la sua irruenza e la sua prepotenza, arrivando persino a convincere la ragazza a marinare la scuola per incontrarsi. Sempre più preoccupata per la vita sociale e l'andamento scolastico della figlia, essendo stata avvertita più volte dall'insegnante che Lily spesso non si presenta in aula, Drucilla concorda con Neil sul cercare di trascorrere più tempo insieme con Lily, per cercare di aumentare la comunicazione con lei. Non solo; pur consapevoli di non rispettare la privacy della figlia, Drucilla e Neil decidono di controllare e monitorare tutto quello che Lily fa sul suo computer. Nel frattempo, la stessa Lily, sempre più accecata dall'amore di Kevin al punto da non notare più i suoi comportamenti scontrosi, cerca di convincerlo a mostrarsi in pubblico. Ovviamente Kevin è contrario all'idea, non volendo farsi vedere con una ragazzina, e liquida bruscamente le proposte di Lily, che ingenuamente vorrebbe presentarlo ai suoi genitori e portarlo con sé al Art Council Gala, senza immaginarne le conseguenze. Consapevoli di dover aprire gli occhi alla loro amica, e sempre più spaventate dagli atteggiamenti intimidatori di Kevin, Sierra e Colleen decidono intanto di provare l'ultima carta. Quando entrambe si presentano da Drucilla, quindi, decidono di dire alla donna tutta la verità riguardo la frequentazione di sua figlia con Kevin. Inorridita e scioccata per l'irresponsabilità di Lily, Drucilla avverte subito Neil di quanto venuta a conoscenza, e l'uomo, senza pensarci due volte, decide di andare a parlare direttamente con Kevin. Arrivato nell'appartamento del ragazzo, Neil non nota la presenza di Lily, che nel frattempo si è nascosta, ma minaccia comunque Kevin da starle alla larga per evitare una denuncia penale e per evitare di doversela vedere con lui. Neil, però, commette un gravissimo errore, ossia quello di far intendere al ragazzo di esser venuto a conoscenza di tutto proprio a causa delle parole di Colleen. Infuriato come non mai per le minacce di Neil, che lo ha trattato come un pervertito, un irascibile Kevin decide quindi di dare una lezione alla ragazza, colpevole a suo modo di vedere di intromettersi negli affari che non le riguardano. Ritrovatosi a pensare al Gina's alla sua vendetta, quando che Gina sta per chiudere il locale per recarsi con John ad una serata di Gala; ha subito una illuminazione. Dopo aver inviato un sms a Colleen con il telefono della donna dicendole che suo nonno l'avrebbe attesa proprio lì davanti il locale per andare insieme al Gala, Kevin si intrufola nella cucina senza farsi notare dalla stessa Gina che quindi va via. Arrivata all'ora prestabilita al ristorante, prendendo di spalle la ragazza Kevin strattona Colleen e la costringe ad entrare nella cella frigorifera del locale; dopodiché, ormai ubriaco, cosparge l'intero locale di alcool e lo dà alle fiamme, ridendo sopra le urla disperate della ragazza prima di scappare via. Nel frattempo, Neil e Drucilla si preparano per la ramanzina a Lily. La ragazza, fuori di testa con Sierra e Colleen per aver raccontato tutto, si lamenta con Neil per aver trattato Kevin come un delinquente senza neanche conoscerlo. L'uomo, allora, ricorda alla figlia che Kevin potrebbe essere accusato di stupro; e cercando di mostrarsi comprensivo, confida a Lily che vuole solamente proteggerla, e proprio per questo chiede alla figlia di essere più sincera con lui; la ragazza, tuttavia, non si mostra per nulla disposta a raccontare i dettagli della sua vita, e niente che meno ai propri genitori, a cui ricorda di non essere più una ragazzina. Quando JT, che attende Colleen alla boutique per andare alla serata di Gala, non vede arrivare la ragazza, inizia ben presto ad agitarsi. Mentre aspetta, sempre più spazientito, JT vede del fumo fuoriuscire dal vicino ristornate di Gina e chiama immediatamente i soccorsi. Ben presto, quando sopraggiungono anche due sconvolti John e Gina, i vigili del fuoco sono già in azione per cercare di domare le fiamme. Brad intanto, non riuscendo a contattare telefonicamente Colleen, chiama John che lo informa di quanto accaduto. Al club Marsino's, nel frattempo, Kevin finge davanti ad un sospettoso Bobby di aver lavorato alla contabilità per tutta la sera, prima di andare via. Assetato di vendetta, Kevin non resiste alla tentazione di andare ad assistere alla distruzione del ristornate. Non appena JT lo nota, subito si scaglia contro il ragazzo quasi innescando una rissa che solamente Brad riesce a sedare. Gina, con voce spezzata dalle lacrime, assicura il detective Weber, che inizia subito ad indagare sulla natura o meno dell'incendio, di aver chiuso lei stessa il locale e di aver lasciato tutto in ordine; ma quando JT inizia a manifestare il presentimento che dentro possa esserci Colleen, l'ipotesi di un incendio doloso si fa sempre più concreto. Lo stesso Brad, preso dall'agitazione e dal terrore che sua figlia possa essere lì dentro, cerca di sfidare le fiamme ed entrare dentro, ma viene fermato dai vigili e dallo stesso detective Weber, che ricorda all'uomo di come già in passato Colleen scappò di casa con la complicità di JT. Stufo di stare ad ascoltare il detective, è lo stesso JT a prendere in mano la situazione e ad entrare; qui, trova prima la collana di Colleen e poi la stessa ragazza. Sopraffatto dal fumo, JT sta per svenire quando interviene Brad, che salva entrambi. Messi al corrente dell'incendio, Drucilla, Neil e Lily sono sconvolti. Tra le lacrime, una Lily che pian piano sta aprendo gli occhi e si rende conto della pericolosità di Kevin, ammette alla madre di aver fatto sesso con il ragazzo. Drucilla è sconvolta da questa rivelazione e, nonostante, la figlia le assicuri di aver avuto un rapporto protetto, maledice Kevin. Lily prega quindi Drucilla di non rivelare nulla a Neil, ma è tutto inutile poiché l'uomo ha ascoltato tutto. Neil, furibondo con Kevin, promette di fargliela pagare ma, convinto della pericolosità dell'uomo e della sua responsabilità nell'incendio, mette da parte i suoi istinti decidendo di impegnarsi nel far emergere la sua colpevolezza. In ospedale, intanto, Colleen riprende i sensi. Con grande sollievo di JT, Brad, John e Gina, la ragazza non ha riportato gravi ustioni né danni al cervello per via del fumo inalato; tuttavia, non riesce a ricordare con certezza cosa sia accaduto e, pur non negando di sospettare lo zampino di Kevin, ammette di non poterlo accusare con certezza. Quando il detective Weber si presenta da Kevin per sequestrargli il pc e ispezionare il suo appartamento in cerca di prove, il ragazzo mostra tutta la sfrontatezza di cui è capace. Alla fine, però, è costretto a cedere alla richiesta del detective che riesce a metterlo in stato di fermo. Bobby, per nulla felice nel veder ispezionato il suo locale dalla polizia, si infuria con Kevin, che rassicura il suo datore di lavoro sulla sua innocenza.




    "Lo scontro tra Sharon e Nikki per l’organizzazione del Gala Artist Council, la storia con Adam, il ritorno di Frank e il segreto sulla paternità di Cassie"
    VICTOR - AGNES - NIKKI - SHARON - CASSIE - ADAM - LARRY - NICHOLAS - JACQUES - RUBY - ALICE - LAIRD - DAYNA - FRANK
    Nonostante le migliori intenzioni di Sharon nel cercare di ricostruire il rapporto con la figlia, Cassie non riesce a mettere da parte il rancore che prova nei confronti della madre. E quando Cassie ammette di voler andare a dormire con Victoria, Sharon fatica a nascondere la sua tristezza. A mettere il dito nella piaga ci pensa ovviamente Nikki, che ancora una volta rinfaccia alla donna tutte le sue mancanze; e quando Sharon rivendica il suo diritto a scegliere come allevare al meglio i propri figli, ammettendo di aver permesso a Cassie di dormire con Victoria per una sola notte, Nikki accusa la donna di voler dividere la famiglia arrivando a darle uno schiaffo. Nonostante i problemi con Cassie ed i dissapori con Nikki, per Sharon non mancano le buone notizie; in primo luogo, Nicholas sembra ormai essersi messo alle spalle tutti i loro problemi passati, riscoprendosi più innamorato che mai della moglie con cui, finalmente, è tornato a fare l'amore; in secondo luogo, Sharon viene premiata da Victor che le affida il ruolo di organizzatrice e testimonial del Gala Artist Council, la tradizionale serata di beneficenza e di arte promossa dalla Newmans Enterprises. Ovviamente scandalizzata dalla scelta del marito è Nikki, che avrebbe ovviamente preferito la conferma dell'ex direttrice Agnes Sorensen, nonostante Victor rinfacci alla moglie proprio le sue continue critiche nei confronti della donna, che mal sopportava le continue intromissioni di Nikki. Sharon, sempre più insofferente dall'atteggiamento astioso di Nikki nei suoi confronti, non riuscendo più a sopportare questa situazione decide di confidarsi con Nicholas, che immediatamente si infuria con la madre e la caccia di casa avvertendola di non essere più la benvenuta finché non avrà imparato a rispettare Sharon. Questa nel frattempo si trova in grande difficoltà quando Nikki, ancora contrariata dalla scelta di Victor sul nome della responsabile della serata di gala, rifiuta di concederle il ranch come location dell'evento. Ritrovatasi in poco tempo a modificare il tradizionale luogo di svolgimento del Gala, le doti creative e manageriali di Sharon escono ancora di più allo scoperto, riuscendo la donna a trovare un accordo con Jacques Mounier, il proprietario della Sala del Colonnato, e Ruby Portridge, la finanziatrice del progetto, per svolgere lì la manifestazione. Per nulla felice della brillante soluzione di Sharon, che rischia di metterla in ombra, Nikki decide così di tornare alla carica; e cogliendo al balzo l'esortazione di Victor affinché collabori con Sharon, decide di concedere alla donna il ranch a patto che la stessa Sharon si faccia da parte e si accontenti del semplice ruolo di assistente lasciando tutta l'organizzazione a Nikki. Pur scioccata dalla proposta di Nikki, Sharon decide di accettare per amore di Nicholas e della pace familiare; tuttavia, quando scopre che Agnes è stata convinta da Nikki ad appoggiare ogni sua idea in cambio di una lauta ricompensa, Sharon, sentendosi tradita da quella che credeva essere una sua amica, decide di rendere pan per focaccia a Nikki giocandole un brutto scherzo. Sharon, infatti, modifica gli inviti alla serata del Gala Artist Council presentandosi essa stessa, al posto di Nikki, come padrone di casa e madrina dell'evento. Quando Cassie chiede al padre di poter portare un suo amico, Adam Floyd, alla serata di gala, Nicholas appare incerto e contrario. L'uomo infatti, nonostante le proteste di Cassie, considera la figlia ancora una bambina troppo piccola per uscire con dei ragazzi. E' Sharon, però, a ricordare che Cassie è ormai una adolescente, aggiungendo a Nicholas di non trovare nulla di sbagliato nel permettere a Cassie di frequentare un ragazzo. Cassie, nel frattempo, si lamenta con Larry sulla decisione di Nicholas di non permettergli di vedersi con Adam; e quando l'uomo le suggerisce di parlarne con Sharon, dal momento che le madri sono in genere molto più morbide sull'argomento, Cassie rifiuta con determinazione l'idea, non volendo avere alcun rapporto con la madre, che evidentemente non ha ancora perdonato. E' proprio Sharon, però, a cercare di instaurare nuovamente un dialogo con la figlia. Cassie inizialmente non vuole ascoltare la madre, ma ben presto ammette di frequentare un ragazzo. E quando Sharon ammette che gli piacerebbe conoscerlo al Gala, gli occhi di Cassie si illuminano. Con il passare del tempo, il rapporto tra Cassie e Sharon inizia pian piano a rafforzarsi. La madre è soddisfatto per l'impegno scolastico della figlia, segno di una maggiore tranquillità e serenità della ragazza, e decide così di farla felice premiandola acquistandole un regalo. Sharon e Cassie si recano così alla boutique di Lauren per scegliere un vestito speciale: un vestito elegante che indosserà al Gala, nel suo primo appuntamento con Adam. La gioia di Sharon per l'euforia di Cassie, tuttavia, sparisce rapidamente quando alla boutique intravede Frank Barritt, il padre biologico di Cassie, che li osserva da lontano. Immediatamente, Sharon raggiunge l'uomo domandandogli cosa ci faccia lì, ma questi cerca di tranquillizzarla affermando di voler soltanto vedere sua figlia.. e lei. Tornata a casa frettolosamente senza dare spiegazioni, Sharon subisce così il quarto grado di Cassie che, dimostrando di avere ancora poca fiducia nei confronti della madre, la tartassa di domande sull'uomo convinta che sia un suo amante o comunque un amico incontrato durante la sua assenza. Sharon non nega di conoscere l'uomo, che appartiene al suo passato, tuttavia decide di non fornire ulteriori dettagli a Cassie minimizzando sulla faccenda. Nonostante le rassicurazioni della madre, Cassie non appare però soddisfatta delle sue risposte e, incuriosita da quello che sembrava un litigio tra Sharon e l'uomo, e stufa delle continue bugie dei loro genitori, decide di indagare per scoprire che rapporto abbia Frank con Sharon. Questa, nel frattempo, confida a Nicholas il suo incontro con Frank. Sharon non nasconde la sua preoccupazione, temendo che l'uomo voglia qualcosa da loro e che voglia iniziarli a minacciare. Nicholas, che non nasconde la sua preoccupazione, vorrebbe allora rivelare a Cassie l'identità sul suo padre biologico visto che, dopotutto, la ragazza è già al corrente del fatto che non sia lui il suo vero padre. Sharon, tuttavia, è contraria, ritenendo che non sia ancora arrivato il momento giusto, dal momento che ha paura che questa notizia possa destabilizzare nuovamente il suo rapporto con la figlia, che sta faticosamente ricostruendo. Al Crimson Light intanto Nicholas, avvertito da Cody sulla sua presenza, affronta Frank. Nicholas appare scocciato dall'uomo e, dopo avergli offerto dei soldi, lo avverte di andarsene. Frank, tuttavia, nega di volere del denaro: dopo tanti anni, aveva solamente voglia di incontrare finalmente sua figlia, anche per assicurarsi che sia felice e che stia bene. Nicholas, allora, lo liquida velocemente informandolo che la loro è una famiglia felice e invitandolo, ora che si è accertato di come stanno le cose, ad andarsene. Quando a sorpresa Cassie le domanda notizie su Frank, Nikki decide di incontrare Sharon, che ammette di aver incontrato l'uomo. Nikki ritiene che si debba quindi dire la verità a Cassie, ma quando Sharon la prega di non intromettersi lasciando che sia lei e Nicholas a gestire la cosa ecco che arriva una nuova lite tra le due donne. Sempre Cassie, nel frattempo, decide di contattare Alice, felicissima di risentirla. Invitata a tornare in città per parlare di Frank, Alice è in difficoltà di fronte alle domande della ragazza; e proprio quando sta per rivelarle la verità sull'identità di Frank, ecco presentarsi una seccata Sharon, per nulla felice di rincontrare Alice, che interrompe l'incontro nonostante le proteste della figlia. Parlando del rapporto di Victor con suo padre, Cassie torna ben presto a domandare a Sharon di Frank. In evidente imbarazzo per l'insistente curiosità della figlia, Sharon ammette di aver avuto un passato con l'uomo prima che conoscesse Nicholas. Per nulla convinta dalle risposte della madre, Cassie si lamenta con Nikki delle continue risposte a metà e dei segreti che Sharon sembra avere, ammettendo di essere stufa dei suoi continui comportamenti irrazionali. Nikki va quindi da Sharon per chiederle di contribuire nel dare una svolta alla loro famiglia iniziando col dire tutta la verità a Cassie sull'identità del padre; ma ancora una volta Sharon, è infastidita del fatto che Cassie vada sempre a sfogarsi con la donna, prega Nikki di non intromettersi su una questione privata che intende gestire senza consigli altrui. Arriva nel frattempo l’attesissima serata di gala. Tantissimi ospiti illustri e tutta l'alta società di Genoa City è presente all'evento organizzato annualmente da Victor Newman, che presenta ben presto la madrina della serata Sharon, che rilascia anche un'intervista a Dayna Devon del programma televisivo Extra, sotto gli occhi pieni d'odio di Nikki. Quando Sharon si rende conto che, a causa di un disguido con il catering, rischiano di restare senza cibo, inizia a farsi prendere dal panico. A salvare la situazione è Nikki, che chiama Laird Worthington e riesce in breve tempo, e senza farsi accorgere dagli ospiti, a rimediare al pasticcio. Sharon ringrazia quindi Nikki per averla aiutata, che mette in chiaro però di averlo fatto non certo per lei ma solamente per togliere dall'imbarazzo dalla sua famiglia; la stessa che Sharon vorrebbe distruggere sconvolgendo le vite di tutti. Di fronte ad una Sharon che riflette sulle parole di Nikki, Victor appare sereno e felice per la collaborazione tra le due donne, affermando di sperare che tra le due possa finalmente esserci serenità. Cassie è felice quando Sharon si complimenta per l'educazione e l'eleganza del suo compagno Adam.




    "La rottura tra Damon e Victoria, il flirt con Michael, i sospetti di Nicholas e la scoperta delle manipolazioni di Victor"
    PHYLLIS - JACK - VICTOR - NICHOLAS - SHARON - NIKKI - MICHAEL - PETE - DAMON - VICTORIA - DIANE - CORY - LAUREN - JOHN
    Dopo il successo ottenuto con la Linea Safra, un sospettoso Nick affronta il padre sul suo incontro con Jack; e quando Victor liquida come ridicole le accuse dell'uomo, Nicholas si lascia andare ad una nuova invettiva contro suo padre, convinto che abbia effettivamente giocato sporco come suo solito a vantaggio del suo solo egoismo ed a scapito di tanti lavoratori. Victor a questo punto, stufo dell'ingratitudine mostrata dal figlio, si infuria con Nicholas senza però ottenere alcun risultato. Quando Nicholas sfoga tutta la sua rabbia nei confronti di Victor e dei suoi comportamenti, una Sharon preoccupata per il rapporto tra Nicholas e Victor si reca da quest'ultimo, che spiega come a suo modo la reazione di suo figlio sia ingiustificata, trattandosi di business; un campo in cui i sentimenti non hanno voce in capitolo. Anche la stessa Nikki è sorpresa della presa di posizione di Nicholas che, nonostante la madre provi a convincerlo del fatto che Victor non sia una persona così subdola come crede, ribadisce di non comprendere il motivo per cui il padre sembri accecato dallo spirito di vendetta nei confronti della Jabot. Di ritorno al ranch ancora turbati da quanto accaduto, Nikki e Victor riflettono su cosa possa aver spinto Ashley a cercare di raggiungerlo. Nikki teme che il marito possa nascondergli qualcosa, ma Victor ribadisce di non aver fatto nulla di male e di non poter essere messo in croce per una normalissima guerra d'affari. Quando poi un pensieroso Victor si mostra preoccupato per Ashley, Nikki concorda che la situazione della donna è molto triste. Cambiando argomento, Victor esprime poi il suo rammarico per Nicholas, con la moglie che lo rassicura sul fatto che sia un buon padre. Jack, nel frattempo, giura a se stesso che farà di tutto per indagare fino a che non troverà prove sulle irregolarità e le manipolazioni a loro danno di Victor. Michael, in attesa di parlare con Victor, riceve una telefonata da Pete Hudson e chiede nuovi incentivi per continuare a favorire la Linea Safra. La conversazione viene in parte ascoltata da Nicholas, che intuisce il contenuto della chiamata e inizia a capire il ruolo di Michael nei piani del padre. Victor, che vede Nicholas andar via infuriato, avverte Michael di non potersi permettere degli errori; dopodiché, gli ribadisce di dover fare qualsiasi cosa per tenere lontano Damon da Victoria. Quando Michael torna a fare visita a Victoria, ancora una volta per cercare di convincerla a mettere da parte ogni proposito romantico su Damon, la donna appare divertita. Convinta che Michael sia pronto a tutto pur di eseguire gli ordini del padre, Victoria gioca con l'uomo fino quasi a flirtare con lui; e quando Michael ammette di non essere lì solamente per volontà di Victor, sorprendentemente la bacia facendosi trasportare da sentimenti insospettabili a cui Victoria sembra rispondere con passione. Nicholas, nel frattempo, racconta a Victoria ciò a cui ha appena assistito, rivelandogli di aver avuto ormai la conferma dei suoi sospetti, ossia che il padre ha corrotto più di qualcuno per vincere la sua battaglia personale contro Jack e la Jabot. Victoria, suo malgrado, è costretta quindi a dare credito alla tesi di Nicholas, promettendogli oltretutto di cercare di scoprire nel dettaglio il ruolo avuto da Michael in questa faccenda. L'occasione per farlo, del resto, non tarda ad arrivare. Delusa per il rifiuto di accompagnarla al Gala da parte di Damon, che non vuole inimicarsi Victor disattendendo il suo avvertimento presentandosi in casa sua a braccetto con la figlia, Victoria accetta con piacere la proposta di uno sfacciato Michael di farle da accompagnatore. Nel frattempo, quando si presenta in laboratorio per studiare alcuni accorgimenti architettonici da effettuare alla struttura ormai antiquata, Diane fa la conoscenza di Damon. Superate le presentazioni del caso, ben presto i due dimostrano di avere una buona sintonia, al punto che Damon decide di accettare il suggerimento della donna di andare al Gala in coppia. Jack si rifiuta di andare al Gala non avendo intenzione di metter piede in casa di Victor Newman; ma quando Phyllis desiderosa di partecipare alla serata tocca i tasti giusti, ossia domandando al marito se sia intimidito dall'uomo, Jack cambia immediatamente idea. Arriva intanto l'attesissima serata del Gala. Ben presto iniziano ad arrivare tutti gli invitati, e Victor non può far altro che restare senza parole quando Michael si presenta con Victoria, a sua volta disgustata, così come Phyllis, di vedere Damon in compagnia di Diane. Dispiaciuto per le incomprensioni con Victoria legate alla serata di Gala, Damon cerca di farsi perdonare da Victoria, ma questa di colpo non sembra più interessata all'uomo essendo sempre più attratta ed in sintonia con Michael. Victoria confida al padre di aver rotto con Damon, non certo perché lui disapprovava ma perché fa intendere che possa esserci un altro uomo; Victor fa finta di non sapere che si tratti di Michael. Più nervoso del solito appare Nicholas, in vena di indagini sul conto e sui rapporti di malaffare del padre. Dopo aver avvertito Jack di aver iniziato a comprendere l'intera faccenda, Nicholas ottiene la definitiva conferma parlando con Lauren, che dapprima si scusa con il ragazzo per non aver potuto supportare la Safra adeguatamente per via dei stretti rapporti con la Jabot, poi gli confida della curiosa proposta di Michael di favorire proprio i loro prodotti sugli scaffali a scapito della Tuvia. Nicholas intanto parla con la sorella di quanto venuto a conoscenza da Lauren, ma Victoria lo avverte di volerne vuole stare fuori; assicura solo il fratello che vuole improntare la Newmans sull'etica e che non si comporterà mai in modo scorretto, ma non vuole iniziare una crociata contro suo padre, nonostante le sue ambiguità. Nicholas, però, è determinato a scoprire la verità e inizia ad analizzare i dati di vendita, intuendo che Michael stesse parlando con Pete Hudson dei Magazzini Nelson; e fingendosi Cory Wellness, il suo assistente alla Newman, chiama l'uomo per organizzare un incontro affermando che Michael sia pronto a soddisfare ogni sua richiesta. Cassie, vedendo Nicholas nervoso e molto stressato, teme che Sharon gli stia nuovamente nascondendo qualcosa. La donna, tuttavia, rassicura la figlia di non voler avere più segreti, né con lei né con nessun'altra persona. E in effetti, Sharon è allo scuro dei sospetti e de piani di Nicholas per smascherare Victor; tuttavia, vedendolo particolarmente agitato e indaffarato, gli domanda cosa abbia in mente. Ben presto, nonostante Nicholas sia taciturno non volendo parlare con lei di affari, la donna intuisce che dietro a tutto ciò ci sia la solita diatriba tra suo marito e Victor; diatriba che spera possa presto finire in modo che tra Nicholas e suo padre possa tornare la pace, non riuscendo a capire perché l'uomo si ostini a vedere a tutti i costi del marcio in Victor. Victoria nel frattempo, sapendo del piano di Nicholas, lo prega di fermarsi per il bene di suo padre, ma Nicholas pensa che nessuno, neppure Victor, possa essere al di sopra della legge. Nicholas incontra così Pete che, ribadendo di pretendere nuovi incentivi affinché lui continui a supportare la loro linea, ammette inconsapevolmente di aver ricevuto una valigetta piena di denaro. Con la certezza finalmente della bontà dei suoi sospetti, Nicholas incontra John Silva per parlare dei problemi legali legati che un tentativo di corruzione potrebbe causare; Sharon lo sente parlare con John Silva e prova a convincerlo a non distruggere la sua famiglia in nome del rancore che prova nei confronti di Victor, ma tutto ormai sembra inutile. Arrivato all'appuntamento con Nicholas, John Silva rivela all'uomo che la pratica descrittagli, senza sapere che l'ha commessa Victor, è ascrivibile ad un gravissimo e rilevante reato commerciale, punito con 15 anni di carcere. Quando un preoccupato John gli domanda se sia a conoscenza di fatti concreti avvenuti alla Newmans, Nicholas evita di andare nello specifico, raccomandandosi però con l'avvocato di tenere riservata la loro conversazione. Un Victor preoccupato, nel frattempo, incontra Michael per assicurarsi che l'uomo faccia di tutto per evitare che possano esserci problemi. Michael, pur abbastanza preoccupato essendo consapevole che in molti stanno indagando sul loro rapporto, si mostra ottimista dinanzi a Victor, assicurandolo che si trovano in una botte di ferro. Nicholas decide di incontrare Jack per confermargli che sta indagando in gran segreto nei confronti del padre e che le informazioni in suo possesso su Victor sono potenzialmente devastanti; tuttavia per ora, non avendo nessuna prova concreta in mano, avverte l'uomo di non voler entrare nel dettaglio, non volendo rischiare di creare uno scandalo che potrebbe rivelarsi solamente un polverone inutile. Jack intanto informa Brad sul fatto che Nicholas sta scoprendo qualcosa di illegale che avrebbe compiuto Victor, probabilmente con l'appoggio ed il coinvolgimento di Michael. Entrambi concordano che l'uomo sia la causa di tutte le loro recenti disgrazie e concordano sul restare concentrati per il bene della Jabot, puntando sulla loro arma segreta: il denaro di Diane. Una sempre più preoccupata Sharon, nel frattempo, si rivolge a Phyllis confidandole il timore che potrebbe presto accadere qualcosa di brutto; la stessa Phyllis, più tardi, riceve la visita di Nicholas, curioso di sapere come si senta a lavorare tutto il giorno con l'azienda rivale di suo marito. E quando Nicholas le anticipa che qualcosa di illegale commesso dalla Newmans possa aver danneggiato la Linea Tuvia della Jabot, Phyllis non sembra particolarmente scossa, convinta che Victor non abbia fatto nulla di deplorevole. La grande fedeltà della donna nei confronti di Victor si riflette ovviamente anche nel suo rapporto con Jack, che sempre più spesso prova inutilmente a farle cambiare opinione su Victor. Frustrato per la sempre più netta frattura con la moglie, Jack si ritrova così sfogare tutta la sua amarezza con Diane, che ben presto, a sorpresa risponde con un appassionante bacio.




    "La notizia della sterilità, la collera di Brad nei confronti di Victor, la scoperta di Sharon del segreto di Abby, la nevrosi e l'isteria di Ashley"
    OLIVIA - JOHN - JACK - BRAD - ASHLEY - VICTOR - NIKKI - SHARON - DRUCILLA - ABBY - TODD - GINA - ROBERT
    Quando Victor si presenta a Villa Abbott, nel frattempo, John gli fa capire che la sua presenza non è gradita. Senza molti giri di parole, infatti, John accusa Victor di aver ucciso suo nipote e lo liquida con un pugno in faccia a cui Victor decide di non rispondere. Tornato a casa, Victor si lamenta con Nikki per il fatto che ogni volta che ha provato a fare del bene a qualcuno ha finito con il ferirlo. La moglie consola così l'uomo, assicurandogli di essere solamente il capro espiatorio di tutta questa situazione e dicendosi sicura che Ashley non lo odi affatto. Olivia passa a far visita ad Ashley, che sembra riprendersi al meglio sia fisicamente che psicologicamente. La morte del suo bambino resterà una ferita sanguinante per tutta la sua vita, ma la donna non ha intenzione di lasciarsi andare all'autocommiserazione; per lei e Brad il bambino aveva significato molto e, non appena possibile, ammette di voler rimanere incinta di nuovo il più presto possibile. Quando vide però negli occhi di Olivia uno sguardo preoccupato, Ashley le domanda cosa ci sia che non va; a questo punto, la donna è costretta ad ammettere ad Ashley che a causa dei gravi danni subiti difficilmente potrà tornare ad avere figli. Scioccata da questa rivelazione, ad Ashley sembra caderle il mondo addosso; e nonostante Olivia provi a consolarla, Ashley si domanda timorosa come riuscirà a dire la verità a Brad. Brad nel frattempo ringrazia Jack per tutto il suo sostegno; ormai fanno parte della stessa famiglia ed entrambi concordano nel dover dare il più presto possibile, non appena Ashley si sarà ristabilita, una bella lezione a Victor. Distrutta dal dolore e con un velo di rassegnazione sul volto, Ashley riceve una breve visita di Victor. L'uomo è sinceramente dispiaciuto per le condizioni della donna e, prima di andare via, non manca di farle le condoglianze per il lutto subìto. Più tardi, quando arriva Brad in ospedale, l'uomo viene informato da Olivia della visita di Victor. Entrato in sala già molto agitato, i nervi di Brad impazziscono quando Ashley, tra le lacrime e consapevole quanto lui tenesse ad avere una figlia dalla donna, è costretta a darle la cattiva notizia: non potranno più avere figli. Accecato dalla rabbia nei confronti di Victor, un Brad in preda alla follia corre ad affrontare Victor arrivando a minacciarlo sotto gli occhi scioccati di Nikki. Quando Brad gli racconta che lei e Ashley non potranno più avere figli, Jack lo incita a stare accanto alla moglie, prendendosi una pausa dal lavoro; consiglio, questo, che Brad decide di accettare, sotto la promessa di Jack che si occuperà lui stesso di affossare Victor. Quando un Brad ancora accecato dalla collera torna al ranch per dare una lezione a Victor, incontra Nikki che cerca di calmarlo. La donna comprende il suo dolore per la perdita del bambino, la consapevolezza di non poter mai più avere un figlio proprio da Ashley e l'amarezza per dover crescere proprio la figlia di Victor; ma Nikki ricorda anche a Brad che, dopotutto, Victor non è al corrente della verità. E' solamente dopo che Brad è andato via che Nikki si rende conto della presenza di Sharon, sconvolta da quanto appena sentito. La donna, dopo aver indirettamente trovato conferme nei silenzi di Drucilla, comprende che davvero Abby è figlia di Victor. Nikki, intanto, corre disperata da Jack per informarlo che Sharon è a conoscenza della paternità di Victor e, con Olivia che è stata immediatamente messa al corrente da Drucilla, sono tutti d'accordo sulla necessità di dover assolutamente fermare Sharon prima che possa rivelare tutto a Victor. Per fortuna di Nikki, questa riesce a tornare proprio mentre Sharon sta per confessare la verità a Victor. La donna interrompe bruscamente la conversazione prendendo poi da parte Sharon, che però è fermamente convinta sulla necessità di dire la verità a Victor, che ha tutto il diritto a conoscere come stanno le cose. E nonostante Nikki inutilmente provi a farla desistere, cercando di spiegarle come questa cosa potrebbe distruggere le vite di molti, Sharon sembra più determinata che mai ad andare fino in fondo. Nikki supplica Sharon di non mandare in pezzi il suo matrimonio rivelando la verità a Victor, ma la donna non riesce a credere che Nikki sia così egoista da mantenere segreta una cosa del genere a suo marito, dimostrando oltretutto di avere poca fiducia nel suo matrimonio se davvero pensa che Victor possa lasciarla per questa cosa. Alla fine, comunque, Sharon promette alla donna di tenere la bocca chiusa almeno fino all'imminente festa di Gala, dove Nikki in cambio promette di eseguire tutti e gli ordini che la stessa Sharon le assegna. Quando padre Todd, tornato in città per qualche giorno, viene informato da Gina sulla triste vicenda del bambino di Ashley, il sacerdote decide di andare a confortare la donna, restando però sconcertato e sgomento quando Ashley parla di suo figlio al presente, come se non fosse mai morto. A Villa Abbott,nel frattempo, Brad, che ha rinunciato ad andare al Gala sia per non ritrovarsi di fronte Victor, sia per il bene di Ashley, è sconcertato quando sente la donna parlare di Robert al presente, esprimendo la sua gioia per aver dato il nome di loro figlio al suo nonno paterno, Robert Abbott, il padre di John. Pensando tuttavia che si tratti di un modo per elaborare meglio il dolore, l'uomo non fa più di caso alla cosa finché si rende conto di non riuscire più a trovare la donna. Preoccupato per la scomparsa della moglie, Brad informa immediatamente dell'accaduto Jack, che proprio in quel momento vede arrivare Ashley al ranch. Brad corre così verso il Gala per recuperare la moglie, e fa appena in tempo a vedere la moglie che, in preda ad un evidente stato di shock, culla una coperta credendo che si tratti di suo figlio Robert davanti a tutti i presenti, che restano prima sconcertati e scioccati, poi commossi per la tragedia vissuta dalla donna. Al termine del Gala, Jack vorrebbe portare la sorella in ospedale essendo chiaro che ci sia qualcosa che non va, ma Brad è contrario ad una soluzione radicale, ritenendo piuttosto che Ashley abbia bisogno di un aiuto professionale. Quando l'uomo tenta però di far capire la moglie che dovrebbe vedere qualcuno per farsi aiutare, una scocciata Ashley, che sembra non ricordare nulla di quanto accaduto alla serata di Gala, interroga Brad sul perché tutti sembrino trattarla come una bambola di porcellana o, peggio, come una pazza. Brad prova a spiegarle che comprende il suo stato di shock e la depressione in cui si trova, e tutti vogliono solamente aiutarla, ma Ashley lo interrompe aggiungendo di sentire Robert piangere, mostrandosi così ancora in un inquietante stato delirante. Brad prova quindi a spiegare alla donna che Robert è morto, ma non riesce a dare un dolore così forte alla moglie, e si decide così nel chiedere aiuto a Olivia. Questa informa Brad che Ashley si trova probabilmente in uno stato mentale in cui il suo cervello si rifiuta di accettare un evento traumatico come quella della morte di un figlio, e spinge Brad ad essere paziente. Tuttavia questi, incapace di vedere Ashley in quello stato, si decide di rivelare la verità ad Ashley, che diventa subito isterica. Brad teme di aver peggiorato la situazione, ma Olivia pensa che in questa situazione ad Ashley, che continua a fissare il vuoto e la sua mente sembra essere assente come se fosse entrata in uno stato catatonico, farà bene avere intorno persone che le vogliono bene come lui e Jack, dal momento che non è possibile stabilire quanto tempo ci vorrà prima che la donna torni a stare bene. Quando Brad passa a trovare Ashley in ospedale, rassicurandola sul fatto che sia tutto sotto controllo e che può prendersi tutto il tempo necessario per guarire, questa insiste immediatamente per tornare a casa e riprendersi la sua vita. D'accordo con Olivia, però, Brad chiede pazienza alla moglie, consapevole che non bastino pochi giorni per riprendersi da un forte esaurimento nervoso. Olivia, intanto, coglie l'occasione del ricovero dell'amica per trascorrere molto tempo con lei; forse ancora sotto shock, forse disinibita dai farmaci, Olivia è sconvolta quando Ashley non fa altro che riportare alla memoria il suo passato idilliaco con Victor. Su pressione di Brad, che ritiene che la moglie abbia bisogno di stare vicina ad Abby, Ashley viene finalmente dimessa dall'ospedale, nonostante Olivia non sia d'accordo ritenendo che la donna non abbia ancora superato la sua nevrosi. E difatti, Ashley continua ad alternare momenti di lucidità a momenti di isteria, durante i quali in più occasioni si è presentata in uno stato delirante in cui parla di Victor ed Abby come la sua famiglia.




    "Lo shock di Frederick e Anita per lo streptease di Brittany, l'attrazione con Bobby, il flirt tra Lauren e Raul, la chiusura del Marsino's e le minacce di Angelo e Sal"
    ANGELO - SAL - ANITA - FREDERICK - BRITTANY - BOBBY - RAUL - LAUREN - JT - BRENDA - MAUREEN
    Quando Anita chiede a Raul dove poter incontrare la figlia, che non riesce a rintracciare da settimane, il ragazzo la informa di aver chiuso con lei e, senza fornirgli ulteriori informazioni, ammette di non sapere dove sia, pur sospettandolo. Da Marsino's, nel frattempo, Bobby è felicissimo di riabbracciare Brittany e, sull'onda dell'entusiasmo, le promette che farà di lei una star. L'unica a non sembrare di essere contenta per il ritorno di Brittany è Angelo, che avverte Bobby di non farsi coinvolgere dalla ragazza, poiché potrebbe rappresentare la sua rovina. Dopo che una raggiante Anita lo ha informato della rottura tra Raul e Brittany, un Frederick di ottimo umore decide di andare a festeggiare un importante accordo di investimento concluso insieme ai suoi colleghi. Ritrovatosi da Marsino's, l'uomo inizialmente non riconosce in Marylin nella propria figlia; ed è solamente quando inizia a togliersi i vestiti che l'uomo, completamente scioccato, si rende conto che Brittany lavora lì. Immediatamente, un adirato Frederick fa per andare nel camerino della figlia, ma Bobby, resosi conto della situazione, blocca l'uomo informandolo che Brittany, oramai, è adulta abbastanza per poter decidere da sola come gestire la propria vita. Tornato a casa, Anita è sorpresa di rivedere un Frederick così silenzioso e taciturno, convinta che avesse voglia di festeggiare la rottura di Brittany con Raul. Quando l'uomo poi inizia a versarsi del liquore, Anita comprende che qualcosa non va e Frederick gli rivela che il motivo per cui probabilmente la relazione tra Raul e Brittany è terminata è perché loro figlia è una spogliarellista. Entrambi caduti nello sconforto, si domandano così dove abbiano sbagliato nell'educazione di Brittany, non riuscendo a credere che si sia ridotta in questo modo. Quando entrambi cercano di parlare e chiarirsi con la ragazza, mettendola al corrente di sapere della sua rottura con Raul e del suo lavoro da Marsino's, Brittany appare sorpresa. Nonostante sia consapevole di aver deluso i propri genitori ancora una volta, Brittany non è disposta ad accettare le imposizioni di Anita e Frederick che le ordinano di lasciare il suo squallido lavoro e scegliere tra il tornare a casa con loro o continuare il college. Quando Lauren passa a far visita a Raul, il ragazzo è di pessimo umore. Amaramente, Raul racconta alla donna della sua rottura con Brittany a causa del suo ripensamento; e non riuscendo a comprendere come la sua ormai ex ragazza possa aver scelto quello stile di vita affidandosi ad un uomo come Bobby, Raul conclude di aver compreso di essere troppo diverso rispetto a lei. Lauren, concordando sui giudizi poco lusinghieri nei confronti di Bobby, una persona a suo dire losca e davvero poco raccomandabile, gli ricorda però che molto spesso gli opposti si attraggano. E dicendo ciò, negli occhi di lei e Raul scocca una scintilla che li porta a inaspettatamente a baciarsi con passione. Imbarazzato per essersi lasciato andare, un impacciato Raul ben presto si rende conto di ciò che ha fatto scusandosi con la donna; Lauren, però, non sembra affatto turbata e rassicura Raul sul fatto che la sua reazione sia più che comprensibile dopo uno shock come quello che ha passato. Quando Lauren va via dall'appartamento di Raul, JT non può far a meno di notarla immaginando subito ciò che è accaduto prendendo per questo in giro l'amico, che d'altronde si difende ricordandogli di essere ormai un uomo libero e di poter quindi baciare chiunque avesse voluto. Lauren rassicura Raul sul fatto che quel bacio non abbia rappresentato nulla, invitandolo piuttosto a provare a lottare per l'unica donna che abbia mai veramente amato Brittany. Tuttavia, i due si ritrovano ben presto nuovamente attratti e finiscono col baciarsi proprio davanti agli occhi sgomenti di Brittany, che senza dire una parola corre via trovando in Bobby un prezioso confidente. Avendo voglia di distrarsi e non pensare alla sua rottura con Brittany, Raul propone a Lauren di uscire insieme; la donna a questo punto, non avendo un accompagnatore per il Gala, prende la palla al balzo invitandolo a fare da suo accompagnatore alla serata. Contemporaneamente, Brittany accetta l'identica offerta di Bobby, convinta dal fatto che presentarsi lì con lui potrebbe significare la tanto attesa svolta nella sua carriera. Ovviamente, sia Brittany che Raul sono sorpresi nel ritrovarsi lì con i reciproci accompagnatori, e si lanciano occhiatacce di gelosia; ma ancora più sconvolta è ovviamente la reazione di Anita e Frederick nel vedere la loro figlia insieme a Bobby in una serata del genere. Durante la serata, mentre Bobby si mostra ammirato dal conoscere finalmente la famosa Nikki, che non è per nulla lusingata dai complimenti dell'uomo riguardanti il suo passato, Lauren convince Raul a parlare con Brittany essendo evidente, infatti, che i due sono ancora innamorati. Al termine della serata, quindi, Raul accompagna Brittany a casa: qui, presi da una passione travolgente, fanno l'amore. Ma nonostante la loro innegabile attrazione, e le rassicurazioni di Raul sul fatto che con Lauren non ci sia nulla, entrambi non si spostano dalle loro rispettive posizioni circa il lavoro di spogliarellista di Brittany, con quest'ultima che rivendica la propria libertà ed il ragazzo che non riesce ad accettare la cosa. Ben presto, Anita e Frederick si presentano da Raul. I genitori di Brittany, consapevoli che il ragazzo sia contrario al lavoro di Brittany almeno quanto loro, ammettono di essersi sbagliati sul suo conto e, nonostante non sia il ragazzo che avevano sempre desiderato per loro figlia, hanno finito per rimpiangerlo. Anita propone a Raul un piano per sabotare Bobby e impedire che Brittany possa continuare a farsi del male da sola; piano che Raul accetta volentieri di mettere in atto. Così, quando Raul propone a JT di andare a distrarsi, quest'ultimo non comprende subito le intenzioni del ragazzo. Arrivati da Marsino's, Raul offre a JT una birra, consapevole che, essendo entrambi minorenni, Angel non potrebbe vendergliela. E' solamente quando arrivano gli agenti della polizia inviati da Frederick e Anita, quindi, che JT si rende conto di tutto: sotto gli occhi soddisfatti di Raul, infatti, gli agenti interrompono la serata ed impongono ad un infuriato Bobby la chiusura del locale. Una costernata e sconvolta Brittany, che proprio in quel momento si stava esibendo insieme a Brenda e Maureen, non appena vede JT lo accusa di averla volontariamente sabotata, ignorando però che sia stato lo stesso Raul, d'accordo con i suoi genitori, a farlo. Raul cerca di far vedere a Brittany la chiusura di Marsino’s come un segnale positivo per concentrarsi sulla sua carriera di cantante incitandola ad incidere un disco; la ragazza, tuttavia, non appare per nulla convinta dall'idea e si concentra piuttosto a verificare i suoi sospetti, ossia che dietro la chiusura del Marsino's ci siano i suoi genitori. Anita Frederick, nel frattempo, si mostrano preoccupati per il futuro della figlia, consapevoli che il club non resterà chiuso ancora a lungo e domandandosi come possano assicurarsi di tenere loro figlia lontana da lì. Sentendo la loro conversazione, Brittany ha la conferma dei suoi sospetti e si infuria con Anita e Frederick, che invano cercano di farle capire di aver agito per il suo bene e, inutilmente, cercano di convincerla ad accettare un posto di lavoro in banca. Quando Bobby va al loft in cerca di Brittany, trova solamente Raul. Gli animi dei due ben presto si scaldano, con l’uomo che rinfaccia al ragazzo di voler reprimere i desideri di Brittany e Raul che accusa Bobby di essere un delinquente. Proprio mentre Bobby spiazza Raul ammettendo di aver capito che ci sia lui dietro la soffiata ricevuta, ma che nonostante questo non lo rivelerà a Brittany per rispetto della ragazza, questa entra rivelando a Bobby di sapere chi lo abbia incastrato: i suoi genitori, probabilmente con la complicità di JT. Brittany maledice quindi il ragazzo, appena arrivato nell'appartamento, urlandogli contro di averla tradita; ed è a questo punto che Raul si prende le sue responsabilità e confessa a Brittany di far parte del piano. Brittany, che non aveva sospettato di lui, non riesce a credere che Raul si sia dimostrato capace di un'azione così meschina. Incapace di sopportare tale situazione, Raul esplode affermando di non riuscire lui, invece, a credere piuttosto che Brittany l’abbia potuta deludere in questo modo e l'avverte di non volerla più vedere: tra loro è finita per sempre. Proprio mentre una stizzita Brittany sta per andare via con Bobby, intenzionato a riaprire già da quella stessa sera sfidando anche le multe, Raul ha però un forte malore. JT e Brittany comprendendo subito che Raul ha avuto una reazione a causa del diabete, e immediatamente prendono il kit per fargli un’iniezione di insulina. Ripresi i sensi, Raul viene rimproverato di aver trascurato di tenere sotto controllo la sua glicemia,e questi ammette di aver vissuto un periodo di forte stress. Al club, intanto, Angelo viene avvicinata da un uomo di nome Sal Staley; l’uomo, con evidente accento siciliano, chiede ad Angelo dettagli circa la chiusura del locale. Angelo, spendo che si tratta del boss a capo del locale, lo invita a rilassarsi, ma Sal è piuttosto nervoso ed impaziente di parlare con Bobby. Non appena tornato, Bobby assicura Sal di essere pronto a riaprire il club sin da subito, ed invita l’uomo a restare per conoscere la più eccitante delle sue ballerine, Marylin. Quando Bobby chiama Brittany per tornare al lavoro, tuttavia, la donna rifiuta; e davanti ad un piacevolmente sorpreso Raul, Brittany informa Marsino che non andrà a lavorare quella sera e, forse, neanche in futuro. Raul è felice di sentire da Brittany che non avrebbe più lavorato come una spogliarellista e, convinto che stia facendo la scelta migliore della sua vita, ammette che per la prima volta dopo tanto tempo di essere pieno di speranza sul fatto che potrebbero risolvere le cose tra loro. Di parere diametralmente opposto è invece Bobby, convinto che Brittany sia stata ancora una volta influenzata dal ragazzo, che evidentemente sfrutta la sua malattia per controllarla ed impedirle di esprimere la propria personalità e inseguire i suoi sogni. Colpito dalle parole di Bobby, Raul gela quindi Brittany informandola di saper badare a se stesso e che la sua decisione non deve dipendere da lui; se questo deve rappresentare un sacrificio per Brittany, non la vuole accanto a sé. Irritata dall'atteggiamento freddo di Raul, Brittany rimprovera Bobby per aver parlato con il suo ragazzo ed essersi intromesso nella sua vita privata. L'uomo, tuttavia, non si sente affatto in colpa e ritiene di esser stato solamente sincero, seppur in modo schietto e senza giri di parole; conferma quindi a Brittany di essere convinto che la sua storia da liceale con Raul, per quanto romantica, è ormai arrivata al capolinea. Brittany allora, messa alle strette dalle parole di Bobby che ha centrato quello che lei da mesi sapeva e che inconsapevolmente aveva sempre negato a se stessa, protesta ricordandole che lei non è più una sua dipendente; ma ogni sforzo di negare l'evidenza da parte della ragazza viene ben presto spazzato via dall'attrazione nei confronti di Bobby, che improvvisamente l'attira a sé e comincia a baciarla appassionatamene. Nel loft, intanto, Raul spiega a JT di dover imparare a gestire lo stress e le sue emozioni per tenere sotto controllo il diabete ed i suoi livelli di insulina. Proprio per questo motivo, dovendo mettere la salute in cima alle sue priorità, ha bisogno di essere single. JT è perplesso riguardo questa decisione ma Raul, più determinato che mai, si dice convinto che Brittany, se davvero lo ama, sarà disposta ad aspettarlo. Da Marsino's, nel frattempo, Bobby presenta Brittany al suo capo Sal, con la promessa che questo incontro potrebbe lanciare finalmente la sua carriera di cantante. Proprio mentre Sal sta per fare la conoscenza della ragazza, però, ecco irrompere al club due infuriati Anita e Frederick, che minacciano Bobby di fargli chiudere il locale se non avesse smesso di approfittare di loro figlia. Più tardi, una imbarazzata Brittany si scusa con Bobby per la scenata dei suoi genitori, e l'uomo si affretta a prenderla da parte per consigliarle di convincere Frederick a calmarsi, dal momento che in caso contrario potrebbero esserci guai e conseguenze molto serie. Per nulla divertito da quanto assistito, Sal domanda ad Angelo se conosca Frederick e quali informazioni abbia su di lui, ma la donna, evidentemente preoccupata, rassicura l'uomo sul fatto che Bobby abbia tutto sotto controllo. Dopo che Sal è andato via, Angelo rimprovera Bobby rinfacciandogli di averlo già avvertito dei guai che avrebbe causato Brittany; l'uomo tuttavia, abbastanza stizzito, zittisce l'uomo invitandolo a smettere di preoccuparsi ed a fargli gestire le cose a modo suo, mettendo oltretutto in chiaro che i suoi sentimenti per Brittany non andranno ad interferire in alcun modo con i loro affari. Nonostante queste parole, però, Angelo pensa che il giudizio e la lucidità di Bobby siano ormai influenzate ed appannate dai suoi ormoni e lo esorta piuttosto ad occuparsi di Frederick prima che diventi un problema molto più serio di quanto sembri; parole, queste, che portano l'uomo a riflettere con uno sguardo molto pensieroso. Brittany intanto, si lamenta con Raul di quanto accaduto. Allarmato per le neanche tanto velate nei confronti di Frederick, il ragazzo consiglia vivamente a Brittany di comportarsi con cautela con queste persone, che sono evidentemente dei delinquenti. Ben presto, tra i due si innesca una discussione che è Raul ad interrompere, mostrandosi indifferente ai tentativi di seduzione di Brittany ed anzi mettendole in chiaro la sua decisione di essere single. Per la ragazza, è una vera doccia fredda: dopo più di un anno, la sua storia d'amore con Raul è terminata.




    "La clamidia di Lily, le ansie di Colleen, l'ordine restrittivo di Hank verso Kevin e la richiesta di aiuto al fratello Michael"
    OLIVIA - NEIL - DRUCILLA - LILY - KEVIN - HANK - COLLEEN - JT - SIERRA - BRAD - MICHAEL - BOBBY - PAUL - TRACI
    Lily, consapevole dei rischi corsi nell’aver fatto sesso non protetto con Kevin, decide di sottoporsi ad una visita media dalla zia Olivia. E quando questa la informa di aver contratto la clamidia, un’infezione sessualmente trasmissibile, Lily appare terrorizzata; per fortuna, tuttavia, Olivia la rassicura sul fatto che non si tratta né di AIDS né di una malattia pericolosa, purché presa in tempo; e con una efficace cura antibiotica, presto sarà completamente guarita. Olivia, tuttavia, si rende conto che la ragazza ha mentito ai suoi genitori sull’uso del preservativo, e la esorta ad essere sincera con loro. Dopo aversi fatto coraggio, Lily decide così di comportarsi finalmente in modo responsabile raccontando tutto quanto a Neil. Questi, inizialmente sconvolto ma poi sollevato dalla trascurabilità dell’infezione e dal fatto di non essere rimasta incinta, rincuora la figlia assicurandole che non ne parlerà subito a Drucilla, a patto però che la ragazza lo aiuti ad incastrare Kevin. Il detective Weber, nel frattempo, sospetta sempre di più di Kevin al punto da emettere un ordine restrittivo nei suoi confronti per tenerlo lontano da Lily; nonostante questo, però, lo stesso Weber si rende conto dell’inconsistenza delle prove contro il ragazzo, che si dimostra più astuto che mai. Collen, nel frattempo, racconta a JT l’incubo che ha vissuto; incubi che tornano a galla quando la ragazza, andata al ristornate per verificare gli ormai irreparabili danni subiti dalla struttura, viene ancora una volta avvicinata da Kevin. Questi cerca di convincere una Colleen spaventata a morte della sua innocenza, ma quando Colleen inizia ad urlare va via lasciandole un messaggio per Lily, per farle capire che, nonostante l’ordine restrittivo, lui non vuole perderla. Tornata al Crimson Light di corsa, Colleen racconta davanti ad una scioccata Sierra ed un infuriato JT infuriato dell’incontro avuto con Kevin. Proprio in quel momento arriva Lily, che si rende subito conto dell’evidente imbarazzo dei ragazzi e del gelo provocato dal suo arrivo; gelo che viene ben presto rotto dalla stessa Lily, che assicura le amiche di aver ormai aperto gli occhi nei confronti di Kevin e di non voler avere più niente a che fare con lui. Lily si scusa quindi con Sierra e Colleen per aver pensato che volessero impedirle di essere felice quando, invece, hanno semplicemente tentato di aiutarla. Quando più tardi JT corre al Marsino’s da Kevin urlandogli di lasciare in pace Colleen, la rissa che ben presto ne fuoriesce viene interrotta solamente dall’intervento di Hank, arrivato lì per cercare prove contro Kevin, che porta entrambi in commissariato. Qui, Kevin chiede al detective di arrestare JT per averlo aggredito. Brad, scioccato che Kevin sia ancora in libertà, decide di affrontare lo stesso detective. Questi appare convinto della colpevolezza del ragazzo ma ammette di non avere prove contro di lui; tuttavia, assicura Brad di aver avuto a che fare con uomini molto più furbi di lui e sa bene che chiunque, prima o poi, commette un errore: bisogna solamente avere pazienza. Nel frattempo, però, Weber è costretto ad arrestare JT per qualche giorno. Scioccata per l’arresto di JT, Colleen viene confortata da Brad, che spiega alla ragazza tutta la situazione rassicurandola sul fatto che presto JT uscirà; del resto, ha solamente cercato di proteggerla. Colleen ringrazia quindi il padre per il sostegno che gli dà e la fiducia nei confronti di JT, che come promesso, ben presto viene rilasciato davanti ad una felicissima, ma ancora turbata Colleen, che non riesce ancora a mettersi alle spalle la paura di Kevin. Lo stesso Kevin, nel frattempo, si presenta da Michael. L’uomo, che sembra conoscere il ragazzo, non è felice della visita. Kevin spiega a Michael il pasticcio in cui si trova per aver fatto sesso con una minorenne, ma Michael lo ferma subito constatando che non sia cambiato affatto e avvertendolo di essere stufo di della sua incredibile propensione nel mettersi nei guai. Kevin però, che inizialmente si mostra come sempre sfacciato ricordando a Michael che in quanto a donne ha solamente da imparare da lui, con un fin troppo evidente riferimento al suo passato di stupratore seriale, ben presto diventa serio mostrandosi preoccupato per la possibile accusa del tentato omicidio che potrebbe piombargli addosso. Nonostante questo, Michael si rifiuta categoricamente di rappresentarlo e caccia via Kevin che, andando via, gli rinfaccia a sorpresa di non sentirsi più suo fratello. Pressato da Weber, Neil prova intanto a convincere Lily a testimoniare contro Kevin, nonostante l’imbarazzo che la ragazza ovviamente avrebbe nel raccontare la sua esperienza dinanzi ai giudici. Neil parla con Weber della malattia trasmissiva contratta da Lily; Weber, afferma che ciò potrebbe rappresentare contro Kevin una buona causa circostanziale, ma non sarebbe sufficiente a formare una prova contro di lui; ribadisce pertanto la necessità di una deposizione della ragazza, e Neil promette che farà di tutto per convincere la figlia, pur consapevole dello stress emotivo che comporterebbe un interrogatorio del genere. Quando Neil si decide ad informare Drucilla dell’infezione contratta da Lily, la donna esplode e, pur sollevata per il fatto che non sia risultata positiva all’HIV, si infuria per non essere subito stata messa al corrente. Neil, tuttavia, le fa comprendere la delicatezza della situazione sia per le indagini che per la stessa Lily, che proprio in quel momento entra e comprende subito che la madre è stata informata. Entrambi i genitori cercano quindi di convincere Lily a testimoniare, dal momento che ciò potrebbe significare salvare delle altre ragazze; e alla fine, Lily decide di andare in tribunale, cosa che rende orgogliosi sia Drucilla che Neil. Weber intanto serve a Kevin un mandato di comparizione per eseguire un esame del sangue e verificare se ha lo stesso batterio contratto da Lily. Il ragazzo, a questo punto sempre più sotto pressione e preoccupato, torna a rivolgersi a Michael, che lo incita ad assumersi le proprie responsabilità ed a eseguire il test: d’altronde non ha altra scelta. Quando JT invita Colleen al ballo di fine anno, la ragazza è entusiasta di parteciparvi; ben presto, tuttavia, la sua gioia viene smorzata da Brad, che la informa di aver già organizzato per lei un viaggio a New York: del resto non vede la madre da molto tempo e questa, saputo di quanto accaduto nell'incendio, è molto preoccupata ed ansiosa di rivederla. Colleen non nasconde la sua delusione di non poter trascorrere il Natale con JT, ma viene rassicurata da Brad che le conferma che non si tratta affatto di una punizione ma solamente un regalo a Traci, che è da molto tempo che attende di poterla riabbracciare. Brad conferma così alla figlia tutta la sua fiducia nei confronti di JT, un ragazzo che si è dimostrato essere ormai maturo e con la testa sulle spalle. JT, d'altronde, conferma l'opinione che Brad ha su di lui accettando di buon grado il viaggio di Colleen, e per salutarla decide di farle un regalo speciale acquistandole alla Boutique un costoso ciondolo. Non potendoselo permettere, JT è costretto però a vendere, al banco dei pegni, la sua chitarra preferita; gesto, questo, molto apprezzato da Sierra che, colpita dal gesto del ragazzo, decide di rivelarlo a Colleen che non ci pensa due volte a riacquistargliela. I due ragazzi, così, sono emozionati più che mai nel scambiarsi i loro regali e, sempre più innamorati l'uno dell'altra, promettono di non separarsi mai più. Quando un l'ordine restrittivo nei suoi confronti viene ritirato, essendo risultato negativo il suo test all'STD, un sempre esuberante e spocchioso Kevin si presenta al Crimson Light dove Colleen è in compagnia di JT. La ragazza appare subito ansiosa e sconvolta dalla notizia, ed è solo la presenza di JT, che allontana il ragazzo avvertendolo nuovamente di lasciarli in pace e di stare lontano da loro, a tranquillizzarla. Kevin intanto torna a presentarsi da Michael, aggiornandolo di essere stato almeno per ora sollevato per mancanza di prove dall'accusa di violenza nei confronti di Lily. Nonostante ciò, il ragazzo si mostra ancora preoccupato per le indagini in corso sull'incendio e chiede nuovamente a Michael il suo aiuto. Quando l'uomo rifiuta nuovamente, non avendo intenzione di sporcarsi le mani e perdere tempo con una testa calda come lui, Kevin si infuria e rinfaccia a Michael di voltargli ancora una volte le spalle, proprio come quando andò via di casa lasciando Kevin a provvedere da solo nel tentativo di difendersi dalle violenze di loro padre. Infastidito, Michael gli ricorda che l'uono non è mai stato suo padre e per l'ennesima volta chiede a Kevin di smetterla di utilizzare la storia degli abusi come una scusa: lui l'ha fatto da tempo ed è ora che lo inizi a fare anche a lui. Ricorda poi a Kevin di averlo già tirato fuori dai guai più di una volta e che non intende continuare a farlo. Deluso dall'ennesimo rifiuto di Michael di non aiutarlo, Kevin non si lascia però andar via dallo sconforto, ed anzi decide di presentarsi a casa di Lily. Quando un esterrefatto Neil apre la porta, Kevin di fronte anche a Lily lo aggiorna del fatto che sia risultato negativo al test della clamidia e, per questo, pretende delle scuse che però nessuno è disposto a concedergli. Un preoccupato JT, nel frattempo, viene avvicinato da Paul, interessato al litigio con Kevin a cui ha assistito. JT decide così di raccontargli le vicende degli ultimi mesi e il poliziotto, convinto della bontà dei sospetti del ragazzo, decide di dargli una mano iniziando ad indagare sul caso. JT ringrazia Paul per l'aiuto convinto che l'uomo riuscirà ad incastrare Kevin, e promette di seguire il suo consiglio di stare il più lontano possibile dal ragazzo che, evidentemente, ha un carattere molto inquieto e pericoloso.




    "La confessione a Todd, i problemi di coppia con Christine, l'intesa con Lauren, il lavoro di Gina al Genoa City Athletic Club ed il ritorno di Danny"
    CHANTAL - MICHAEL - CHRISTINE - PAUL - LAUREN - MARY - LYNNE - TODD - JOHN - GINA - DANNY - PHYLLIS - DANIEL
    Tornati dalla loro vacanza rilassante alle terme, Christine e Paul iniziano a frequentarsi consci del loro grandissimo amore. Paul organizza infatti una splendida e romantica cena a lume di candela, e tutto sembra far supporre, proprio come spera Mary, in un prossimo matrimonio. Tuttavia, nonostante tutto, qualcosa turba entrambi. Da una parte Christine non sembra riuscire a mettersi alle spalle l'incubo vissuto con Isabella e la sua perdita di lucidità di quei giorni; dall'altra, Paul sente che qualcosa lo frena dal lasciarsi andare con quella che è ormai tornata ad essere la sua donna. E così, parlando con Lynne che lo incoraggia a lasciarsi andare con Christine, Paul comprende di dover affrontare i suoi problemi irrisolti con la donna e, in particolare, quanto accaduto nella notte dopo il battesimo di Ricky. Nonostante Christine continui a ripetergli di averlo ormai perdonato, Paul, infatti, si rende conto ancora di sentirsi in colpa per lo stupro e decide così di chiedere consiglio a suo fratello Todd. Mary è sorpresa e felicissima quando il figlio gli domanda sul fratello, convinta che lui lo voglia rintracciare per celebrare il suo matrimonio con la donna; tuttavia, Paul avverte la madre di non essere ancora pronto a risposarsi, deludendo oltretutto la sua curiosità non rivelandogli il motivo per cui ha bisogno di rintracciare Todd. Nel frattempo, Christine torna al lavoro accolta con gioia sia da Chantal che da Michael. Questi si dice pronto a tornare a collaborare proficuamente con lei in amicizia e senza tornare a rivangare il loro flirt; tuttavia, non manca di esternare le sue perplessità sul ritorno di Christine con Paul, un uomo che ha già dimostrato in passato di non rispettarla a sufficienza; allusione al presunto stupro, questa, fin troppo chiara e che lasciano Christine non indifferente. Quando si presenta nel suo ufficio, Paul è felice di rivedere Todd. Entrambi parlano del loro passato, concordando di aver ormai messo da parte le loro vecchie incomprensioni, e si dicono felici di ritrovarsi dopo tanti anni. Ben presto, Paul arriva al dunque spiegando al fratello il motivo della sua chiamata: pur non credendo, sente che la sua anima si porta con sé un peso di cui non riesce a liberarsi. Paul spiega così la vicenda legata alla notte trascorsa con Christine l'anno prima, chiedendo un il suo parere al sacerdote. Todd, da uomo di Chiesa ma anche da fratello, conferma i timori di Paul, ossia che non sia un episodio di poca rilevanza; esprime quindi il suo giudizio al poliziotto, affermando di credere che quello con Christine sia un rapporto malato, frutto di un amore ormai finito che si è trasformato in ossessione. Paul, molto colpito da queste parole, riflette molto sul pensiero di Todd riguardo la vicenda, e non lo nasconde a Christine. Questa, che ha sempre minimizzato l'accaduto, più che altro per non far sentire in colpa all'uomo, alle parole di Paul scoppia così in lacrime. Finalmente decisasi ad aprirsi all'uomo, Christine ammette così di aver sofferto e di soffrire ancora per quella che rappresenta evidentemente ancora una ferita aperta. E quando la stessa donna ammette di non sapere se riuscirà mai a perdonarlo, entrambi si abbracciano con tristezza. Credendo di aver ormai affrontato e superato il trauma legato allo stupro dell'anno prima, essendosi confrontato con suo fratello ed avendone parlato apertamente con Christine, Paul decide di imprimere una svolta decisiva alla sua vita. Deciso a mettersi alle spalle tutte le tristi vicende e gli sbagli degli ultimi anni, Paul è determinato nel rimediare all'errore più grande che abbia commesso, ossia divorziare da Christine. Ben presto, Paul, confessa a Christine di avergli un qualcosa di importante da dirgli. Quando la donna immagina subito di cosa si tratti, liquidando il tema con un po' di sufficienza, Paul non si perde d'animo e chiede a Christine, con il cuore tra le mani, di tornare marito e moglie. Divenuta ben presto seria, Christine è costretta però a rifiutare, almeno per ora, la proposta. E' evidente, infatti, che il loro legame non si sia rafforzato come entrambi speravano; e questo, molto probabilmente, a causa dei loro problemi irrisolti. Davanti ad un Paul molto deluso, quindi, Christine promette che farà di tutto per comprendere e capire se sia ancora Paul, come pensava fino a qualche mese fa, il suo destino; ma per poterlo fare, ha bisogno di spazio e tempo. Quando Christine confida della proposta di Paul a Michael, questi dimostra di apprezzare la forza della donna di non gettarsi ciecamente nelle braccia dell'uomo; e nonostante il loro sia un legame davvero forte, Michael ritiene che ormai il rapporto tra lei e Paul si sia definitivamente spezzato, non riuscendo a concepire, altrimenti, come due innamorati possano ferirsi vicendevolmente come loro due hanno fatto. Nel frattempo, anche Paul si sfoga con Lynne, che al contrario incita l'uomo a non demordere, cercando di convincerlo che alla fine lui e Christine, come è giusto e naturale che sia, tornino ad essere una vera coppia. I problemi irrisolti tra Paul e Christine portano entrambi a soffrire. Da una parte c’è una indecisa Christine, che piuttosto che affrontare il suo rapporto con l’ex marito decide di prendere tempo e concentrarsi sui suoi impegni professionali; dall’altra, c’è un Paul che non riesce più a sopportare di vivere in quel limbo che si è creato nella sua convivenza con Paul. Arrivato al lavoro piuttosto nervoso, Paul è sorpreso di trovare nel suo ufficio Lauren. L’uomo sfoga quindi con la donna tutte le sue frustrazioni e insieme ricordano con un velo di malinconia la loro giovinezza. Inevitabilmente, i due finiscono col baciarsi in onore dei loro vecchi tempi, con Lauren che esorta Paul a prendere in mano la sua vita ed a non lasciarsi trasportare dagli eventi. Dopo aver riflettuto a lungo sulle parole della donna, Paul decide di non essere disposto ad attendere passivamente che Christine decida il destino della sua vita. Tornato a casa, Paul affronta quindi la donna ammettendo di sapere che lei, in questo periodo della sua vita, non si sente pronta ad andare avanti con lui; proprio per questo motivo, Paul si offre di trasferirsi. Christine è scioccata che Paul voglia andare via dalla loro casa solamente per non aver accettato immediatamente di sposarsi, e ribadisce all’uomo di aver solamente bisogno di mettere ordine nei suoi sentimenti. Paul, però, afferma di non riuscire più a sopportare di convivere con lei semplicemente come un amico e di aver preso questa decisione in maniera ormai definitiva. Messa in allarme da Lynne, che ha già avuto un battibecco con Lauren avendola accusata di voler solamente approfittare della difficile situazione di Paul, Mary è furiosa quando sorprende suo figlio baciarsi con la donna. Dopo aver cacciato Lauren, Mary cerca di consigliare il figlio per fargli comprendere che Lauren non è e non potrà mai essere una donna adatta a lui, ma Paul, che appare infastidito dall'ennesimo tentativo della madre di influenzare le sue decisioni, ammette di essere stufo ed esasperato dai suoi consigli. Paul confessa quindi alla madre di non essere in grado di sapere cosa vuole e l'avverte di aver bisogno di tempo per riflettere bene sulla sua vita; non accetterà più, tuttavia, nessuna intromissione nella sua vita. Ancora sconvolta per l'incendio al ristorante che ha distrutto la sua unica attività, Gina viene ospitata temporaneamente da John a Villa Abbott. Gina è sorpresa dalla gentilezza dell'uomo, ma ben presto decide di tornare nella sua casa, che è ancora agibile. La premura di John, però, non finisce qui. Grazie alle sue numerose conoscenze, infatti, John presenta Gina ai proprietari del Genoa City Athletic Club, un centro benessere di lusso molto confortevole dotato di spa, ristorante e sala bar. L'entusiasmo di Gina e dei proprietari porta ben presto la donna a diventare direttrice del locale. Ancora scossa e rattristata per lo spostamento di Paul, e intenta a capire cosa fare del suo futuro, Christine è senza parole quando Danny bussa alla sua porta. L’uomo spiega di essere tornato in città per stare vicino alla sorella Gina, ancora sconvolta per l’incendio al ristorante; dopodiché Christine aggiorna l’uomo su tutti gli ultimi recenti avvenimenti, mentre Danny, che si dice felicissimo ma non sorpreso della splendida carriera professionale di Christine, racconta del suo ultimo tour e di come sia orgoglioso di Daniel, attualmente in un prestigioso collegio in Svizzera, divenuto ormai un ometto. Gina, nel frattempo, è entusiasta di rivedere Danny. La donna ringrazia suo fratello per il sostegno e insiste per offrirgli di trasferirsi da lei: dopotutto, il Gina’s non è andato completamente distrutto. Alla fine, Danny accetta la proposta della sorella, ammettendo poi di aver già incontrato Christine: una donna ancora bella e piena di fascino, ma che appartiene ormai al suo passato. Ben presto Danny incrocia anche Phyllis. Nessuno dei due sembra felice di incontrarsi dopo tanto tempo, tuttavia Phyllis sembra ansiosa di avere notizie di Daniel. La donna racconta quindi a Danny del matrimonio con Jack per dimostrare di essere ormai cambiata, ma nonostante questo Danny non si fida di lei e rifiuta di darle informazioni sul figlio. Lauren, sempre più amica e confidente di Paul, rassicura l'uomo sul fatto che sa bene che non sia facile per lui dimenticare Christine e mettersi alle spalle i tanti anni vissuti insieme; tuttavia, ritiene che per lui sia ormai arrivato il momento di andare avanti. Ben presto, i due finiscono col baciarsi, con Paul che ringrazia la donna per il suo sostegno ed accetta la sua proposta di iniziare a frequentarsi. Gina, intanto, ringrazia Danny per il supporto ricevuto e, incuriosita dal suo rapporto con Christine, lo interroga sul suo futuro. Senza lasciarsi andare a troppe previsioni, Danny conferma quindi di aver deciso di restare in città, lasciando intendere di avere quindi un interessamento nei confronti della donna. La stessa Christine, nel frattempo, viene messa in guardia da Lynne che l'avverte di tenere gli occhi aperti nei confronti di Lauren, che non sembra nascondere le sue mire nei confronti di Paul. E proprio a conferma delle supposizioni di Lynne, Christine si ritrova ben presto ad assistere ad un appuntamento dei due mentre si divertono a ballare insieme. Delusa da Paul e infuriata nei confronti di Lauren, Christine irrompe definendo la donna una sgualdrina. Il prevedibile diverbio che si accende tra le due viene però immediatamente interrotto da Paul, ricordando a Christine di essere stata lei ad aver provocato la loro rottura e difendendo così Lauren che si sta comportamento da vera amica in questo momento per lui molto difficile. Ritrovatasi sola e pensierosa a riflettere sul cosa fare della sua vita sentimentale, Christine viene ben presto raggiunta da Danny, che le fa tornare immediatamente il buon umore. Tra i due il feeling non è mai scomparso e l'uomo, notando lo sguardo triste della donna, decide di distrarla e farla divertire portandola a pranzo e trascorrendo del tempo insieme. Sempre più determinato a riconquistare a donna, Danny decide così di farle un regalo. Quando alla boutique Lauren lo vede acquistare un bracciale, è felice di notare che si tratti di un pensiero per Christine. Entrambi concordano quindi che i loro interessi convergano, dal momento che le possibilità di Lauren di fare breccia nel cuore di Paul dipendono da quelle di Danny di riuscire e riconquistare Christine, e viceversa; e consapevoli di questo, i due scoprono di essere preziosi alleati, decidendo di unire le loro forze per tenere lontani Paul e Christine. Proprio Paul e Christine che, nel frattempo, non riescono a dimenticarsi e si pensano l'un l'altro rassegnati domandandosi cosa li abbia portati nuovamente ad allontanarsi, quando in realtà continuano ancora ad amarsi.




    "Il lavoro come procuratore distrettuale di Christine, la denuncia di Nicholas, il viaggio a Toronto con Victor e la morte di Albert"
    FRANKLIN - VICTORIA - SHARON - GLENN - NIKKI - NICHOLAS - VICTOR - MATTHEW - ALBERT - PHYLLIS - MICHAEL - CHRISTINE
    Proprio mentre Christine sta pensando ai sui progetti futuri domandandosi cosa ne sarà del suo futuro, è un preoccupato Michael a suonare alla sua porta. L'uomo anticipa alla donna una lettera che presto le arriverà: si tratta di una proposta ufficiale a ricoprire l'incarico di procuratore distrettuale. Christine è felicissima ed entusiasta a questa notizia, mostrandosi onorata ed emozionata all'idea di ricoprire una tale prestigiosa carica. Michael, tuttavia, fatica a condividere la gioia della donna, ammettendo di essere dispiaciuto e abbastanza preoccupato all'idea di non avere più Christine nel suo studio. Michael prova così a convincere la donna a rifiutare l'offerta che, per quanto prestigiosa, non le garantirebbe comunque un reddito come quello che percepisce con il suo lavoro attuale. Christine, effettivamente indecisa sul da farsi, promette a Michael che rifletterà a lungo sul da farsi. Tornato da lavoro, Victor è scioccato nel trovarsi di fronte suo fratello Matt, che non vedeva da tantissimi anni. Nonostante l'accoglienza molto calda di Victor, però, l'uomo non sembra dell'umore giusto per lasciarsi andare alla gioia; e infatti, si scopre ben presto che Matthew è arrivato per dargli notizie per nulla buone su loro padre. Quando scopre che il padre è in punto di morte, dopo averlo creduto già morto per anni, Victor cambia subito umore. L'uomo non si dice affatto addolorato per la cosa e rifiuta l'invito di Matthew di andargli a fare un'ultima visita. Più tardi, dinanzi al silenzio dell'uomo, è Nikki a sciogliere il ghiaccio suggerendo a Victor che potrebbe avere dei rimpianti in futuro se lascerà andar via suo padre senza riconciliarsi con lui. Victor, tuttavia, ribadisce di non voler avere niente a che fare con Albert che, per quanto gli riguarda, è già morto tanti anni prima. Quando Nicholas affronta nuovamente Victor rinfacciandogli di essere ormai a conoscenza delle sue malefatte Victor si dice stufo di passare per il capro espiatorio; tutto ciò che ha fatto è esclusivamente per la sua famiglia e non concepisce come Nicholas non riesca ad apprezzarlo non mostrando un briciolo di gratitudine. Phyllis nel frattempo, intenzionata a parlare con Victor circa il suo rapporto con Nicholas, si dice disposta ad aiutarlo nel gestire le cose prima che possano andare fuori controllo. Decidendo di fidarsi della donna, nonostante sia la moglie di Jack, Victor ammette quindi che alcune persone sono state indotte ad aiutare la Linea Safra a spese della Tuvia; e tutto ciò, agli occhi di qualcuno, potrebbe essere vista come una pratica commerciale criminale. Quando Phyllis gli fa capire di sapere la verità, Michael non riesce a credere che Victor sia stato così stupido da aver condiviso con la lei tutte le informazioni più riservate della Newmans; Phyllis, tuttavia, prova a convincerlo che non ha alcuna intenzione di rivelarle a Jack, promettendo che non si pentiranno del suo aiuto. Deciso ad andare fino in fondo, Nicholas si reca dal procuratore distrettuale Glenn Richards che, sconvolto dall'ipotesi accusatoria del ragazzo, gli chiede se davvero voglia aprire un procedimento contro suo padre, avvertendolo che una volta avviata l'indagine non poi possibile più tornare indietro. Nicholas, più determinato che mai, conferma la sua volontà di fare giustizia al procuratore, che gli promette quindi di avviare entro qualche giorno l'istruttoria. Nikki, nel frattempo, convoca una riunione di famiglia con Victor, Victoria e Sharon per parlare di Nicholas. Sharon, felice che Nikki voglia tenerla in considerazione, esprime la sua preoccupazione per lo stato di profondo odio che Nicholas mostra nei confronti del padre. Victor conferma di sentirsi ormai bersaglio da parte di Nicholas per ogni suo comportamento e Nikki, amaramente, riflette che questa sembra essere una caratteristica tipica dei Newman, dal momento che lo stesso Victor non ha alcuna intenzione di far visita al padre morente. Sharon, come anche Victoria, pensa sia un errore non andare a dargli l'ultimo saluto, portando come esempio il suo rimpianto di non aver mai potuto vedere suo padre, anche solo per pochi minuti, nonostante tutto il dolore che ha fatto a lei ed a Doris. Alla fine, pressato da tutte e tre le donne, Victor accetta di andare a Toronto per far visita ad Albert, ma ad una condizione: che Nicholas venga con lui. Sia Nikki che Sharon concordano sul fatto che Nicholas dovrebbe accompagnarlo: solo in questo modo, infatti, potrebbero forse riuscire a ricreare l'unità familiare ormai da troppo tempo perduta. Più difficile appare l'impresa di convincere Nicholas ad andare con il padre ma alla fine, grazie soprattutto alle preghiere della moglie, Nicholas si convince ad accettare. E nonostante Victoria esprima i suoi dubbi circa la possibilità di una riconciliazione con Nicholas durante il suo viaggio a Toronto, anche se Victor appare ottimista. Lo stesso Nicholas, intanto, chiama Richards per vedere se l'inchiesta procedeva, egli lo assicura che ormai l'inchiesta è partita, è nelle mani del procuratore federale Franklin Becker. Più tardi, Nicholas informa Jack che ha informato le autorità federali che hanno avviato l'inchiesta; l'uomo si mostra preoccupato per le possibili implicazioni di Phyllis, ma è anche combattuto sullo stesso ruolo avuto dalla moglie, che nel frattempo appare sempre più infastidita dalla presenza sempre più ingombrante di Diane sia alla villa che alla Jabot. Quando il procuratore federale Becker fa visita a Michael, domandandogli se sia al corrente di frodi nell'azienda per cui lavora, l'uomo fa finta di non sapere di cosa si parli. Becker tuttavia, per nulla impressionato dall'apparente calma di Michael, lo invita in procura per una serie di domande da fargli circa i rapporti della Newmans con i propri rivenditori. Alla vigilia del viaggio di Victor e Nicholas a Toronto, Nikki non può che esternare le sue speranze che questo viaggio contribuisca alla loro riconciliazione. Durante il loro viaggio in aereo, Victori spiega a Nicholas il suo rapporto, praticamente inesistente, con il padre, affermando di non pensare che potrà mai cambiare opinione su di lui. Arrivato in ospedale, non appena varcata la porta dell'ospedale, Albert domanda a Victor e Nicholas perché sono lì; e pensando si tratti di sacerdoti afferma di non volere visite e di voler stare solo. Victor chiede ad Albert se il nome di Christian Miller gli risulti familiare, ma Albert non sembra interessato a discutere; e convinto che Christian, suo figlio, abbia mandato i due uomini per ottenere denaro da lui ora che è moribondo, Victor afferma di non volere nulla da lui: è lui Christian, il ragazzo rifiutato e lasciato crescere senza un padre in un orfanotrofio. Albert ammette di avere un figlio di nome Christian ed ammette di non avere problemi a riconoscerlo, ma non si scusa per averlo abbandonato. Convinto che l'uomo sia arrivato sin lì per cercare di estorcergli del denaro, Albert schernisce Victor davanti agli occhi di uno sconvolto Nicholas domandandogli se davvero sperasse in una riconciliazione con lui in punto di morte. Uscito dalla stanza, Victor si lascia andare ad un pianto disperato che fa affiorare tutto il dolore per una ferita mai sopita; l'uomo ringrazia Nicholas per essere lì, dopo di ché lo stesso Nicholas incita il padre a tornare a casa. Il primo giorno di lavoro di Christine nell'ufficio del procuratore distrettuale inizia proprio come lo aveva sognato, con la sua scrivania affianco a quella di Richards; ben presto, però, le convivialità finiscono non appena Christine si accorge con grande sgomento che il primo caso di cui occuparsi è proprio quello che vede indagati il suo amico Victor e l'ex collega Michael. Sconvolta, Christine non riesce a credere alla accuse e in ogni caso ritiene di dover rifiutare l'incarico per conflitto di interessi. Richards, tuttavia, la spinge a non perdere questa occasione di farsi le ossa e dimostrare il suo valore. Un preoccupato ed agitato Michael, nel frattempo, cerca di mettersi in contatto con Victor per metterlo al corrente della visita di Becker e del fatto che probabilmente stanno iniziando un'indagine nei loro confronti, ma non riesce a trovarlo e Nikki si rifiuta di rivelargli dove sia andato. Quando poi si imbatte in Phyllis, Michael le domanda freddamente se abbia parlato con Jack del loro caso, ma la donna assicura di non averlo fatto, pur non riuscendo a convincere pienamente l'uomo che sia effettivamente così. Ben presto Christine va da Michael per domandargli se sia implicato in qualche azione criminale, ma l'uomo minimizza riconducendo tutto alla solita faida tra i Newmans e la Jabot; d'altronde, come potrebbe mettere a repentaglio la sua licenza così a lungo sudata per riconquistarla? Christine sperava che non era la coscienza sporca di Michael a parlare; dopodiché ha avuto un breve battibecco con Phyllis, che non ha mai dimenticato il ruolo avuto da Christine nel portargli via suo figlio. Sull'aereo per il ritorno, Victor esprime a Nicholas tutta la sua amarezza per l'incontro con Albert, che neanche in punto di morte è stato capace di un briciolo d'amore e di umanità per suo figlio. Nicholas, che sembra molto colpito dall'esperienza, ammette di immaginare ciò che prova il padre e gli offre il suo sostegno; Victor ribadisce quindi l'importanza per lui della famiglia, che proviene proprio dalla volontà di non diventare come suo padre. Tornato in città, Victor viene riportato alle vicende professionali da Christine, che amaramente ammette di dovergli parlare non come amica ma nel suo ruolo di procuratore distrettuale: l'argomento, corruzione commerciale. L'uomo, che appare infastidito di essere trattato come un criminale, non appare comunque per nulla sorpreso di queste indagini, le ennesime della sua carriera aziendale, mostrandosi tranquillo che sul fatto che presto, tutto, si sciolga in una bolla di sapone. Nicholas è evasivo alle domande di Victoria e Nikki, curiose di sapere cosa sia accaduto a Toronto. E' Victor, allora, ad informarle dell'esito deludente del viaggio, con Albert che si è come sempre dimostrato crudele e insensibile. Amaramente, Victor ammette che sia stato un errore andare lì; e la notizia della morte dell'uomo non fa che aggiungere dolore alla tristezza per una storia che non doveva finire in questo modo. Inutilmente, Nikki cerca di consolare il marito dicendosi ancora una volta orgogliosa dell'uomo che è diventato. Assiste alla scena un pensieroso Nicholas che, sorpreso dalla velocità con cui stanno portando avanti le indagini, inizia ad avere dei dubbi sul fatto che sia stata una mossa troppo avventata e frettolosa quella di denunciare il padre.




    "Le richieste di incapacità, di trasferimento in una casa di riposo e dell'allontanamento di Esther, il rapporto tra Katherine e Jill, il feeling con Bobby"
    MITCHELL - NIKKI - ESTHER - KATHERINE - JILL - MICHAEL - BROCK - LARRY - HILARY - BOBBY
    Grazie ad una forte determinazione, ben presto Katherine inizia a risollevarsi dall'ictus; e nonostante non sia ancora in grado di alzarsi, con grande gioia di Esther e Nikki la donna ben presto riesce a riprendere a mangiare ed a parlare. Katherine tuttavia, ancora scioccata per la notizia che Jill sia sua figlia e per nulla disposta a dimenticare tutto il loro passato, chiede ad Esther di non rivelare i suoi progressi alla donna, che la crede quindi ancora in uno stato semivegetativo. Nel frattempo, la stessa Jill inizia ad apprezzare l'idea di essere una Chancellor fantasticando sui vantaggi, ovviamente patrimoniali, che ne derivano. La donna si rivolge così a Michael per una consulenza e sulle possibilità che possa beneficiare dell'eredità della donna; Michael appare scettico all'idea, ritenendo che Brock sia sempre stato l'unico erede di tutti gli averi della donna; tuttavia, c'è una possibilità per la donna: ossia il fatto che, in sede di redazione del testamento nel caso fosse stato scritto prima della nascita di Jill, Katherine abbia lasciato aperta la possibilità di allargare il beneficio dell'eredità anche ai possibili figli futuri. Decisa a verificare questa possibilità, Jill corre alla ricerca del testamento: e per sua grandissima gioia, scopre che, proprio come aveva previsto Michael, il testamento è redatto anni prima della sua nascita e presenta proprio quella stessa dicitura auspicata. I problemi legati all'eredità iniziano naturalmente ad occupare anche i pensieri di Katherine, preoccupata che Jill possa approfittare della situazione. E proprio come teme Katherine, ben presto Jill si fa sotto incontrando Mitchell Sherman e chiedendogli di iniziare la procedura per dichiarare la donna ormai incapace di intendere e di volere, cosa che di fatto congelerebbe il testamento esistente ed assicurerebbe a Jill la sua quota di eredità. Brock vuole aspettare sei mesi prima di iniziare la procedura e richiedere un'udienza per dichiarare Katherine ormai incapace di intendere e di volere; ma una impaziente Jill, indignata dalla risposta di Brock, rifiuta con rabbia la proposta. Più tardi, mentre si trova a cena al Gina's, Jill si rende conto della grande amicizia che lega la stessa Gina a Brock e inizia a preparare un piano affinché la donna lo convinca a cambiare idea. Nikki ed Esther, nel frattempo sono orgogliosi degli evidenti progressi di Katherine, che sta ormai recuperando anche l'uso delle mani. Quando poi Nikki ed Esther esprimono il loro sdegno per lo squallido tentativo di Jill di impossessarsi degli averi della donna, è la stessa Katherine a voler concedere a Jill il beneficio del dubbio, mettendola alla prova. La stessa Jill, nel frattempo, è sempre più preoccupata per gli evidenti miglioramenti di Katherine e, consapevole che deve agire in fretta per ottenere il prima possibile la sentenza di incapacità della donna, cerca in tutti i modi di convincere un sospettoso Larry che vuole solamente il bene di Katherine essendo necessario che qualcuno si occupi della gestione del suo patrimonio essendo la donna ormai impossibilitata a farlo. Questi, però, non sembra soddisfatto dalle motivazioni della donna e, senza girarci troppo intorno, accusa Jill di avidità; è a questo punto che Jill, negando che si tratti di avidità, ammette che stia agendo per vendetta. Ricorda così a Larry tutte le umiliazioni e le sofferenze che ha dovuto patire a causa della donna; una donna che l'ha sempre disprezzata e che ora scopre essere oltretutto sua madre, che l'ha rifiutata sin da quando la portava nel suo grembo e che non ha avuto problemi ad abbandonarla appena nata. Larry, molto turbato e colpito dalla confessione della donna, le disse che può fare ciò che vuole e combattere la sua battaglia fino a quando meglio crede, ma non avrebbe potuto contare sul suo appoggio dal momento che non ha alcuna intenzione di invischiarsi in questa sua personalissima crociata. Katherine, nel frattempo, rivela a Brock il suo vero stato di salute. L'uomo è scioccato nel vedere che Katherine è perfettamente lucida ed in grado di parlare ma ben presto, pur convinto che Jill abbia il diritto di conoscere la verità concorda, comprende le ragioni della madre che l'hanno spinta a mentire. Nikki ed Esther non sono affatto d'accordo, ritenendo che Jill stia continuando a tramare alle loro spalle ma Katherine, arrivati a questo punto, ritiene che la figlia abbia ormai superato la prova e che sia arrivata l'ora di metterla al corrente delle sue reali condizioni avendo conquistato la sua fiducia. Katherine, tuttavia, è ignara dei nuovi piani di Jill di trasferirla in una casa di cura; soluzione, questa, ideale per impedire a chiunque di assistere ai miglioramenti della donna. Esther e Brock sono sconvolti quando Jill illustra loro la brochure del casa di riposo Valley Glen in cui ha intenzione di ricoverare la madre; Jill tenta di convincerli ricordando che Katherine ha bisogno di cura ed assistenza continua, ma trova solamente una ferma opposizione da parte di tutti. Quando il mattino seguente Jill accoglie alla tenuta Chancellor Hilary Ward, la responsabile del centro Valley Glen, Katherine è sconvolta nell'apprendere delle intenzioni della donna. La donna, pur convinta che Jill stia agendo in buona fede, decide di uscire allo scoperto rivelando a Jill di poter parlare pregandola di non portarla via. Sentendo le parole della donna, una scioccata Jill resta in un primo tempo immobile e poi, mostrando una gioia sincera, decide di rinunciare all'allontanamento di Katherine. Jill è scioccata nel sentire Katherine parlare e, arrabbiata, le domanda da quanto tempo sia in grado di farlo. Un pò con i sensi di colpa, Katherine ammette di riuscire a farlo da qualche settimana. La donna si scusa, ma spiega che ciò era necessario per provare la fedeltà della figlia. Jill, che non riesce a credere di essere stata ingannata, esplode tutta la sua frustrazione ed il suo risentimento nei confronti della madre, accusandola di averla abbandonata e rinfacciandole l'inferno di tutti questi anni. Katherine però, scusandosi per tutte le sue mancanze, e riconoscendo di essersi sbagliata sul suo conto, propone a Jill di deporre l'ascia di guerra, di dimenticare il passato e lavorare per costruire una nuova fase del loro rapporto. Alla fine Jill, pur riluttante a mettersi tutto alle spalle ed a disagio all'idea di una vera riappacificazione, si lascia andare ad un abbraccio con Katherine, sotto gli occhi sospettosi di Esther che non si fida affatto della donna. Larry pensa che l'improvvisa gentilezza di Katherine sia dettato dal suo senso di colpa per l'abbandono ed esorta Jill a mettere da parte tutti i dissapori con la donna ed a iniziare un nuovo rapporto con Katherine, come tra una vera madre ed una vera figlia. Jill, però, appare esitante ed incerta su come comportarsi di fronte all'evidente apertura di Katherine che, nonostante le diffidenze di Esther e Nikki, sembra decisa a trascorrere sempre più tempo con lei. Cosciente che la presenza di Esther potrebbe rappresentare un problema per i suoi piani, Jill si lamenta con Katherine dell'odio che prova la governante nei suoi confronti, che la maltratta continuamente, chiedendole così di licenziarla in modo da poter iniziare a coltivare un nuovo rapporto insieme senza intromissioni. Katherine, accecata dalla sua volontà di costruire una nuova ed idilliaca convivenza con la figlia ritrovata, inizia così a riflettere su questa proposta che, solamente qualche settimana prima, avrebbe considerato come paradossale. Una felice Jill si incontra così con Michael per capire come poter licenziare Esther senza pericoli di una possibile querela: una lauta buona uscita come ricompensa per i tanti anni di servizio dovrebbero risolvere il problema. Ad avere comunque dei dubbi e delle remore a questa soluzione è proprio Katherine, che parlando della cosa ad una scioccata Esther si rende conto dell'assurdità della proposta. E così, quando Esther promette, davanti ad una soddisfatta Katherine, di non interferire più nel loro rapporto, né di permettersi di lasciarsi andare a giudizi ed affermazioni sul suo conto, Jill deve accettare questa soluzione rinunciando ai suoi piani. Nel frattempo, Larry propone a Katherine di testare realmente i sentimenti della figlia per lei; organizzano così un finto tentativo rapina nei confronti della donna, con protagonista Larry, per verificare la reazione di Jill, che immediatamente interviene in difesa della donna. Quando la messa in scena viene svelata, Katherine e Larry plaudono al gesto di Jill che però non è affatto divertita e istericamente, ancora spaventata per l'episodio, se la prende con Katherine urlandogli che non ci sarà mai posto nella sua vita e non riuscirà mai e poi mai ad vederla né accettarla come una madre. Jill e Katherine, così, si confrontano nuovamente sulle difficoltà del loro reciproco rapporto, con entrambe che iniziano a riflettere seriamente su come arrivare ad accettare e gestire la loro nuova realtà di madre e figlia. Dopo aver meditato a lungo sulle parole di Jill, Katherine decide di prendere una difficile situazione; ossia lasciare la tenuta Chancellor, almeno temporaneamente, e trasferirsi da Nikki. Esther è scioccata dalla decisione della donna e non pensa sia giusto darla vinta a Jill, che evidentemente alla fine sembra esser riuscita nel suo intento di rubarle la villa; al tempo stesso, però, anche la stessa Jill è sorpresa e perplessa di fronte alla decisione di Katherine, temendo che anche questa sia solamente l'ennesimo stratagemma della donna per metterla alla prova. E' la stessa Katherine, però, ad assicurare Jill sulla genuinità della decisione, e di voler andare per qualche tempo da Nikki anche per dare modo alla stessa Jill di riordinare le proprie idee ed accettare la sua nuova identità. Colpita dalle parole della donna, e dal suo nobile gesto, Jill abbraccia quindi Katherine, ammettendo di non odiarla affatto e promettendo di impegnarsi al massimo per ricostruire il loro rapporto da zero. Finalmente libera dalla presenza di Katherine, Jill è felice di prendere pieno possesso della tenuta. La donna inizia così a progettare grandi cambiamento tra cui un ammodernamento della villa; idea, questa, che lascia non poco perplesso Larry, convinto che Jill si stia muovendo troppo velocemente e che Katherine presto possa cambiare idea. Senza dar troppo peso alle obiezioni di Larry, che non manca di notare anche i continui liquori che trangugia la donna, una provocante Jill ben presto seduce l’uomo. I due iniziano a far l’amore in salotto proprio nel momento in cui Katherine, messa in allarme da Esther, fa il suo rientro nella villa. Jill si mostra non poco infastidita per l’interruzione della donna senza preavviso, che pretende spiegazioni circa le sue intenzioni di ridipingere le pareti della casa. Di fronte alle spiegazioni di Jill sulla necessità di dare nuova linfa alla tenuta, Larry si schiera però a sorpresa con Katherine. La cosa non fa certamente piacere a Jill che, scocciata, decide di uscire. Rimasti soli, Katherine si mostra preoccupata per il comportamento sempre meno sobrio di Jill e, preoccupata per lo stato di salute della figlia, chiede a Larry di tenerla d’occhio, temendo che il suo passato da alcolizzata possa ripresentarsi anche con Jill. Questa nel frattempo, ritrovatasi a bere al Genoa City Athletic Club, incontra Bobby. I due, tra un drink e l’altro, iniziano a flirtare finché Jill, lamentandosi di non avere amici, lo invita a casa sua. Qui, continuano a bere parlando delle loro esperienze passate e della loro famiglia, con Jill che si lamenta del fatto che nessuno voglia davvero ascoltarla. Dopo essersi scambiati un bacio pieno di passione, Bobby va via senza notare che Larry ha assistito all’intera scena. L’uomo decide così di affrontare Jill, che inutilmente tenta di discolparsi attribuendo la colpa del bacio all’alcool: Larry, infatti, informa la donna di aver deciso di chiudere per sempre il loro rapporto nonostante questi provi a convincerlo a cambiare idea. Passata nuovamente a dare un’occhiata alla sua villa ed a Jill, Katherine non è affatto contenta di vedere nuovamente un bicchiere di liquore vuoto che Jill aveva lasciato sul tavolo. E ancora di più, è seccata quando al campanello suona Bobby Marsino, il proprietario di un club per uomini che si presenta come amico di Jill. Fortemente turbata per lo stato in cui si trascina la figlia, Katherine si sfoga con Nikki, che non ha certamente parole lusinghiere nei confronti di Bobby, felice nel frattempo di accogliere Jill, venuta a fargli visita al suo club. Una Jill sempre più scortese e dipendente dall’alcool non è felice quando riceve la visita di Katherine. La donna, che si mostra sinceramente preoccupata per la figlia e afferma di volerla semplicemente proteggere, esprime le sue perplessità per la sua frequentazione con un uomo come Bobby. Particolarmente seccata, Jill rinfaccia però a Katherine il modo indegno con cui ha trattato lo stesso Bobby che, nel frattempo, nonostante tutto incoraggia proprio Jill a chiarirsi con sua madre. Il consiglio dell’uomo, evidentemente fa breccia nell’animo di Jill, che chiede ed ottiene da Katherine una tregua nel loro ormai decennale rapporto conflittuale: questa volte, forse, tra le due è davvero finalmente arrivata la pace ed il rispetto reciproco, al punto che si lasciano andare un caloroso abbraccio.




    "I sospetti su Phyllis e Michael, la scoperta del coinvolgimento di Nicholas, l'arresto di Victor, la partenza di Victoria e il consiglio di Ashley"
    ASHLEY - JOHN - JACK - BRAD - PHYLLIS - MICHAEL - VICTOR - NICHOLAS - VICTORIA - NIKKI - SHARON - PETE - CHRISTINE
    Victor, che dopo il suo viaggio a Toronto sente di essere più vicino a Nicholas, gli rivela che potrebbe presto avere a che fare con dei problemi legali e gli chiede pertanto di tenere le redini dell'azienda, mostrandosi ormai fiducioso nei suoi confronti e sicuro che avrebbe fatto un ottimo lavoro. Victor quindi, ignaro che del ruolo del figlio in questa faccenda, abbraccia un Nicholas che sembra lasciar trasparire dal suo volto un senso di colpevolezza per quanto fatto. Più tardi, mentre due preoccupati Phyllis e Michael parlano di quello che sta accadendo, con Michael che cerca di convincere la donna a non aprire bocca con Jack, ecco entrare Victor, sicuro di aver colto in flagranza i suoi traditori. Entrambi sorpresi dalle accuse di Victor, cercano inutilmente di discolparsi; e quando Phyllis lascia intendere di dover cercare tra la sua famiglia il traditore, Victor si indigna con Phyllis per aver osato accusare il figlio, ritenendo l'ipotesi fantasiosa e del tutto priva di fondamento. Victoria confida a Nikki e Sharon di sospettare che Nicholas possa aver fatto qualcosa di brutto al padre, ma nessuna le crede. Più tardi, però, è la stessa Sharon a doversi ricredere quando Nicholas le rivela di aver denunciato il padre. Sharon è inorridita per quello che ha fatto il marito, ma Nicholas dice di aver solamente seguito la sua coscienza: per quello che gli riguarda, Victor merita di andare in carcere. John pensa che Jack debba chiedere il divorzio se si scoprisse che Phyllis è implicata nello scandalo di Victor, ma Jack ammette ancora di amarla troppo tantissimo e di non riuscire a credere che la moglie possa averlo tradito in questo modo. Quando è però la stessa Phyllis ad ammettere di conoscere da qualche tempo delle informazioni riservate circa dei comportamenti poco puliti di Victor, Jack si infuria. Phyllis comprende e, rassegnata, dice a Jack di essere pronta ad accettare un eventuale divorzio nel caso lui lo voglia. Jack incontra Nikki per informarla di avere ormai le prove che accusano Victor di aver agito contro la Jabot in modo illegale. Nikki non ci crede e accusa Jack di aver inventato tutto e, oltretutto di aver spinto Nicholas contro il padre spingendolo ad odiarlo proprio come lui odia Victor. Jack, però, si difende ribaltando le cose e rivelando che è stato invece Nick a contattarlo: un figlio di cui dovrebbe essere orgogliosa, essendo l'unico Newmans con un senso di giustizia e legalità. Quando Nikki inizia evidentemente ad aprire finalmente gli occhi ed a credere alle parole di Jack, comprendendo quindi ciò che Victor ha fatto, la donna scoppia in un pianto a dirotto. Jack prova ad abbracciarla, ma la donna, tra i singhiozzi, lo scansa. Di ritorno al ranch, Victor nota subito Nikki molto fredda. Senza girarci troppo attorno, la donna gli domanda se le accuse che circolano contro di lui siano vere e, quando Victor nega, Nikki si infuria dicendo di non credere più alle sue bugie: lo aveva avvertito di scrollarsi di dosso quella sua ossessione contro Jack ma ha voluto come sempre insistere. Nikki ammette quindi di non riconoscerlo e di non sapere più chi sia l’uomo che ha sposato, andando via e lasciando Victor da solo a riflettere. Più tardi, l’uomo si reca da Michael. Quando l'avvocato si difende nuovamente cercando di fargli capire che sarebbe stato un pazzo ad averlo tradito, essendo coinvolto anche lui, Victor fa intendere di credergli. Ma se suo figlio lo ha tradito come sospettato, sicuramente c’è stata una persona che lo ha spinto a farlo; ed esiste solamente una persona capace di fare ciò: Jack Abbott. Victor chiede quindi aiuto a Michael per difendersi dalle accuse di corruzione. Nikki nel frattempo dice a Nicholas di sapere sulle accuse di corruzione e si dice sconvolta dal ruolo del figlio in questa faccenda; ritiene che avrebbe dovuto trattare questa cosa all'interno della famiglia insistendo con il dialogo. Victor intanto accusa Jack di essere un vigliacco per usato il figlio, nascondendosi dietro di lui, e di averlo rivoltato contro di lui, ma l'uomo smentisce le accuse, complimentandosi ironicamente con Victor per aver distrutto, dopo gli Abbott, anche la sua famiglia. Ashley, intanto, viene dimessa dall’ospedale. Tornata a casa, Jack e Brad la aggiornano sugli ultimi sviluppi e sul caso che sta esplodere alla Newmans. a donna incontra Victor, felice di rivederla che sta meglio. I due parlano di Abby, poi Ashley arriva al dunque: confessa a Victor di non incolparlo per quello che le è accaduto e per la morte di Robert, ma gli dice di vergognarsi se le accuse di concorrenza sleale che iniziano a trapelare risultassero vere: se fa male alla sua famiglia fa male anche a lei. Victoria incontra Michael per sfogarsi e chiedergli informazioni sui problemi societari del padre, ma si accorge ben presto che l'uomo non può affrontare con lei l'argomento. Quando ottiene la conferma dei suoi timori sul fatto che qualcosa di veramente grave potrebbe abbattersi su di loro, Victoria scoppia in lacrime. Michael gli offre una spalla su cui piangere, e cerca inutilmente di consolare la ragazza, con cui ormai è evidente che condivide un rapporto molto intimo e intenso. Arriva finalmente il tanto atteso faccia a faccia tra Nicholas ed il padre. Victor, senza girarci troppo attorno, mette con la faccia contro il muro il figlio, chiedendogli delle risposte; e quando Nicholas ammette di averlo denunciato alla procura federale, Victor appare scioccato e costernato. L'uomo parla di come fosse orgoglioso del figlio e di come mai si sarebbe aspettato che lo potesse tradire in questo modo, ma Nicholas mette in chiaro di non essere lui ad aver commesso un crimine. A questo punto, Victor impazzisce di rabbia e, preso dalla collera, caccia Nicholas dall'azienda, urlandogli contro che da quel momento non ha più un figlio. Delusa e amareggiata per quanto scoperto su marito, Nikki si sfoga con Katherine, che non riesce a credere che Victor possa aver commesso un reato così grave. Nikki, tra le lacrime, si interroga come potrà riuscire amare un uomo di cui non si fida più, ma è Katherine a cercare di rassicurare la donna, incoraggiando Nikki a mostrarsi forte, ricordandole le tante disavventure che ha vissuto in passato, ed esortandola a perdonare Victor per cercare di tenere unita la sua famiglia. Pete Hudson, nel frattempo, chiama Michael e lo informa di essere stato contatto da Christine e di aver accettato di cooperare pienamente con l'inchiesta in corso in modo da evitare ripercussioni peggiori. Michael, sconvolto dalla notizia, cerca di far cambiare idea a Pete, esortandolo a tenere la bocca chiusa dal momento che, se venisse alla luce la verità, tutti compreso lui ne pagherebbero conseguenze altissime. Quando Christine si presenta a casa di Lauren, la donna mette in chiaro di non essere lì per motivi personali, visto che vuole farle qualche domanda su un caso su cui lei stava indagando. Lauren accetta volentieri di rispondere ma ben presto, quando si rende conto che le domande vertono sul suo incontro con Michael riguardo la commercializzazione della Linea Safra, si rifiuta di entrare nei particolari, aggiungendo inoltre a Christine di vergognarsi per cercare di mettere nei guai sia Victor che il suo ex collega Michael Più tardi, la stessa Christine contatta Michael per cercare un accordo che consenta a lui ed a Victor di evitare il carcere. Michael riflette a lungo sul da farsi e alla fine, anche per impressionare Victoria, inizia a prendere in considerazione la possibilità di addossarsi tutta la colpa e salvare così Victor da una caduta fragorosa che avrebbe conseguenze devastanti per la Newmans. Victor è scioccato nel sentire che Michael è disposto a prendersi la colpa per lui e si domanda il motivo per cui sarebbe disposto a farlo; nonostante questo, Victor rifiuta categoricamente la proposta: ha molti nemici ma non ha mai rifiutato di accettare le conseguenze delle sue azioni; ordina quindi a Michael di depositare immediatamente in tribunale tutta la verità. Tornato in ufficio dopo aver rilasciato a Christine la versione ufficiale della Newmans sulla vicenda, Michael decide finalmente di mettere al corrente Victoria di tutta la faccenda, ritenendo che sia venuto il momento per lei di conoscere la verità prima che lo faccia tramite i giornali. Dopo la rivelazione di Michael, la donna appare disorientata e fatica a credere che davvero il padre abbia potuto compiere tali azioni. Victoria sfoga quindi tutta la sua rabbia sull'uomo, accusato oltretutto di non aver creduto ancora una volta nelle sue capacità e nella sua linea Safra. Ma come anche Nikki, Victoria se la prende anche con Nicholas, che non aveva il diritto di crocifiggere in questo modo il padre. E proprio mentre al ranch scoppia una furibonda discussione in casa Newmans che evidenzia le lacerazioni in famiglia, con Nicholas che davanti a Nikki e Victoria aggiorna una incredula Sharon di quanto sta accadendo, ecco arrivare i poliziotti con un mandato di cattura di Victor. L'uomo, che in silenzio ed in solitudine stava aspettando già questo momento, viene così arrestato con l’accusa di corruzione e portato via di fronte allo sgomento di tutta la famiglia. Sconvolta, umiliata e disperata per quanto ha appena assistito, Nikki affronta Nicholas chiedendogli se sia felice e soddisfatto per esser riuscito a far arrestare suo padre. Nicholas si difende ripetendo di aver solamente seguito il suo senso di giustizia; dopodiché, nonostante il padre gli abbia intimato chiaramente di lasciare la Newmans, sconvolge tutti mettendoli al corrente che prenderà il timone dell'azienda. E di fronte ad una Sharon ammutolita, Nikki accusa Nicholas di essere ormai diventato come suo padre: un uomo spietato. Incapace di affrontare la situazione, una Victoria sotto shock decide così di andare via e prendersi un lungo periodo di riflessione. E' evidente, ormai, che per la famiglia Newmans, ormai lacerata e completamente distrutta, si tratti del peggior natale di sempre. Arrivata davanti la prigione, Christine fatica a liberarsi dai giornalisti assiepati all'entrata pronti a farle delle domande ed entra per incontrare Victor, consigliandogli di prendere immediatamente un avvocato. E' Michael, allora, ad offrirsi all'uomo, dicendosi pronto a difenderlo in tribunale e convinto che tutto questo polverone sia stato scatenato ed alimentato da questioni ed interessi politici. Come prima cosa, Michael chiede la possibilità di uscire di prigione tramite pagamento di una cauzione, ma Christine lo avverte che, dal momento che Victor possiede un jet, difficilmente accetteranno, essendoci il pericolo di fuga. A questo punto, è lo stesso Victor a stoppare Michael, affermando che passare del tempo da solo in prigione lo aiuterà avendo bisogno di pensare e riflettere; d'altronde, ormai non ha più una famiglia con cui trascorrere il Natale. Brad nel frattempo fa una visita a Michael per mostrargli tutta la sua gioia e la sua soddisfazione nel vedere Victor ottenere quello che si merita. E quando Brad informa un entusiasta Jack sull'arresto di Victor, concordando che quello sia per loro il miglior natale di sempre, Ashley resta sconvolta nel sentire dell'arresto dell’uomo. Senza dire nulla né a Brad né a Jack, Ashley si reca quindi in carcere a far visita a Victor e lo convince a tornare a casa per il Natale. Il giorno seguente, dopo una notte trascorsa in carcere, Victor decide così di seguire il consiglio della donna e di accettare di usufruire della possibilità di uscire su cauzione; e per una sera, quella di Natale, Victor trascorre sereni momenti in famiglia con Nicholas, Cassie, Noah e le donne di famiglia, Nikki e Sharon, che sperano che un giorno possa tornare la serenità tra loro. Ancora una volta, la famiglia Newmans spera di poter riuscire a superare quest’ennesima lacerazione che li divide.




    "Le ricerche di Vanessa, la ricerca delle orchidee di Damon e Phyllis, il matrimonio in Giappone di Neil e Drucilla, il boucquet di Lily"
    BRAD - PHYLLIS - JACK - DRUCILLA - NEIL - VANESSA - DAMON - LILY - OLIVIA
    Neil è al lavoro quando una donna di nome Vanessa Lerner entra cercando Damon. Incuriosito dalla donna, Neil la informa del fatto che Damon non lavora per loro, bensì per l'azienda concorrente la Jabot; informazione, questa, che sorprende non poco Vanessa. La donna, che si scopre essere una vecchia collega di Damon alla Satine con cui ha avuto un breve flirt, riesce alla fine ad incontrare l'uomo ammettendogli di avere qualcosa di molto importante da dirgli. Non accorgendosi che Drucilla sta ascoltando la conversazione, Vanessa dice a Damon di aver iniziato a lavorare in Giappone e proprio qui di aver scoperto un prodotto dalle incredibili potenzialità, che potrebbe essere commercializzato come uno shampoo capace di ridare colore e nuova vita ai capelli. Drucilla, meravigliata da quella informazione, non appena Vanessa va via, va subito a parlare con Damon che promette di pensare come utilizzare l'informazione per aiutare la Jabot. Dopo qualche giorno, non avendo ottenuto una risposta, Vanessa torna a contattare Damon, che si mostra alquanto scettico sull'effettiva forza rivoluzionaria di questo prodotto. La donna, tuttavia, lo incita a parlarne quanto prima con Jack, avendo già molti acquirenti che la pressano pronti ad offrirle molti soldi per il brevetto. L'esitazione di Damon a sviluppare l'idea delude non poco Vanessa, che va via domandandosi se l'uomo abbia ormai perso l'entusiasmo di un tempo. E' Drucilla, allora, ad incitare Damon ad andare in Giappone ed a convincerlo a verificare la bontà o meno di un possibile investimento che, se risultasse azzeccato, potrebbe cambiare le sorti della loro azienda. Neil, intanto, confida a Phyllis di aver visto Damon in compagnia di una misteriosa donna mentre era con Drucilla. Phyllis appare curiosa di sapere che sia e preme l'uomo per avere ulteriori dettagli; Neil, tuttavia, non sembra disposto ad indagare negli affari altrui, convinto che dietro a questa faccenda non vi sia nulla di particolare. La posizione di Neil, però, inizia a vacillare quando Drucilla ammette al futuro marito di non voler più andare in luna di miele a Trinidad, proponendo invece di andare in Giappone; un paese dalla grande cultura a cui intende avvicinarsi. Sorpreso dall'improvviso e repentino cambio di piani della moglie, Neil è scioccato quando Phyllis la informa di aver fatto delle indagini sulla donna incontrata da Damon, Vanessa, che guarda caso lavora proprio per un'azienda produttrice giapponese. Convinta che non si tratti di una semplice coincidenza, Phyllis invita così Neil a tenere gli occhi aperti. Convinto da Drucilla, Damon incontra Jack per informarlo di essere in partenza per il Giappone per studiare la possibilità dello sviluppo di un nuovo, eccezionale, prodotto; un investimento che potrebbe rivelarsi la loro salvezza. In partenza per il suo viaggio in Giappone, Damon incontra Jack e Brad per spiegargli gli ultimi dettagli della missione; grazie all'aiuto di Vanessa, spera di riuscire a confermare le straordinarie proprietà del principio attivo, contenuto nella radice di una particolare specie di orchidea, che potrebbe far fruttare loro milioni di dollari. Neil, nel frattempo, interroga Vanessa sull'imminente viaggio in Giappone di Damon, senza ricavare tuttavia alcuna informazione rilevante; nonostante ciò, sicuro che Drucilla e Damon stiano perseguendo un qualche loro secondo fine di cui è all'oscuro, convince Phyllis a partire anch'essa alla volta del Giappone: del resto, dal momento che lui sarà impegnato e concentrato sul suo matrimonio, avrà bisogno della donna per poter tener sotto controllo Damon. Drucilla, intanto, informa Damon di aver spostato il suo matrimonio proprio in Giappone, in modo da poter seguire in prima persona le sue ricerche. Damon è sorpreso e quasi infastidito alla notizia, ma alla fine si lascia convincere che sia una buona idea, dal momento che proprio il matrimonio della donna, alla quale è invitato, potrebbe risultare come un'ottima copertura al vero scopo del suo viaggio. I piani di Drucilla, tuttavia, vengono stravolti quando Neil la informa di aver invitato Phyllis alle nozze: la donna protesta, ma alla fine è costretta a fare buon viso a cattivo gioco trovandosi essa stessa in difetto nel dover giustificare l'improvvisa volontà di modificare la programmazione del loro matrimonio. Alla Jabot, tuttavia, Damon e Jack non prendono di buon grado la notizia della presenza di Phyllis; e spiazzato dalla mossa della Newmans, che evidentemente sta iniziando a fiutare qualcosa, a questo punto non Jack non può far altro che decidere di partire esso stesso per tenere d'occhio in prima persona gli eventi. Oltretutto, questo viaggio con Phyllis, seppur da separati in casa, potrebbe essere l'occasione giusta per dare un'ultima chance al suo matrimonio. Arrivati in Giappone per primi, Damon e Vanessa si mettono subito al lavoro. La donna non manca di mostrare un certo interesse per l'uomo, che non ha mai dimenticato; tuttavia, quando lo bacia, Damon la ferma ricordandole di dover restare concentrati sul vero obiettivo del viaggio, ricordandole che sono lì per motivi commerciali. Ben presto però, quando Damon si raccomanda con la donna di muoversi con assoluta discrezione, non dovendo né Phyllis né Neil sospettare sul loro vero obiettivo, Vanessa lo tranquillizza al riguardo avendo già in mente un perfetto alibi per la sua visita, ossia quello di mostrarsi come una perfetta coppia felice; e dicendo ciò, la donna si lascia andare ad un bacio pieno di passione con l'uomo, che stavolta mostra di contraccambiare. Non appena sbarcata nel paese del sol levante, Drucilla, con la scusa di voler ambientarsi e di prendere una boccata d'aria, subito si precipita da Damon per andare a cercare nel bosco degli esemplari, rarissimi a dir la verità, di orchidee. Per nulla sorpresi dalla mossa di Drucilla, Neil e Phyllis decidono di seguirla in gran segreto. Quando però Phyllis, alla vista di un grande ragno, lancia un urlo che palesa la loro presenza, Neil decide di affrontare apertamente Drucilla intimandole di dirle la verità e minacciando, in caso contrario, di mandare all'aria il matrimonio. Nonostante le proteste di Drucilla, Neil appare determinato più che mai nel pretendere cosa stia accadendo non potendo iniziare un matrimonio con queste premesse. E alla fine, messa alle strette, Drucilla è così finalmente costretta ad ammettere di trovarsi lì anche per interessi legati agli affari. Neil si infuria, ma alla fine, comprendendo le ragioni della compagnia, e non volendo assolutamente dare una delusione così traumatica a Lily, decide di perdonare Drucilla, confermandole tutto il suo amore. Damon, d'accordo con Drucilla costretta a cominciare i preparativi per il matronio, decide di continuare la caccia dell'orchidea da solo con Vanessa. Lily intanto, già entusiasta per il matrimonio, è al settimo cielo quando la madre le chiede di farle da damigella d'onore; e decisa a fare un regalo speciale ai loro genitori, grazie all'aiuto di Olivia si mette subito all'opera per regalarle il più bel bouquet di fiori mai visto. Jack, nel frattempo, è deluso dalla ricerca improduttiva di Vanessa e Damon; tuttavia, l'uomo li invita a non demordere, ed anzi ad insistere per trovare la famosa orchidea. Lo stesso Jack, poi, accetta di mettere da parte le loro divergenze professionali ed accettare l'invito di Neil da fargli da testimone; un gesto, questo, molto apprezzato da Phyllis, che in più occasioni cerca di chiarirsi e confrontarsi con il marito. Arriva, ben presto, il tanto giorno del matrimonio. Davanti a pochi intimi, due commossi Neil e Drucilla gli anelli ed i loro voti nuziali, prima di essere dichiarati marito e moglie. Quando Lily entra con il bouquet, Vanessa è sconvolta nel vedere la tanto agognata orchidea proprio nel mazzo di fiori; nel momento del lancio la donna cerca così di acciuffarlo, ma non vi riesce: ed è proprio Phyllis, più alta di lei, a prenderlo. Informata dalla stessa Vanessa e da Damon, Drucilla dopo la cerimonia si intrufola nella stanza di Phyllis e Jack per recuperare il fiore, ma viene scoperta ed è costretta a rinunciare all'idea di rubare il boucquet. La stessa Phyllis, intanto, riesce a intravedere una foto del misterioso fiore che Damon e Vanessa stanno cercando, ed è sconvolta nel riconoscerlo identico a quello del bouquet. Damon e Vanessa, nel frattempo, tornano nel bosco alla ricerca di una nuova orchidea, e all fine la trovano. Presi dalla passione e dall'entusiasmo, i due finiscono per fare l'amore prima di consegnare il fiore a Jabot, che lo invia immediatamente ai laboratori della Jabot per farne un prodotto brevettabile. Phyllis e Neil nel frattempo, nonostante alcune ricerche su internet, non riescono a trovare alcuna connesione tra l'orchidea trovata e la sua efficacia in prodotti di bellezza; ma nonostante ciò non intendono demordere ed attivano gli scienziati della Newmans per scoprire le proprietà di quella particolare specie: l'ennesima battaglia tra Jabot e Newmans sembra essere solamente all'inizio.




    "La direzione di Nicholas alla Newmans, l'assunzione di Cameron, le violenze del passato e il tentativo di stupro di Sharon"
    MICHAEL - SHARON - CAMERON - NICHOLAS - VICTOR - NIKKI
    Deciso a rimediare ai suoi errori,Victor cerca di fare ammenda con Nikki, chiedendole perdono. Inoltre, per stemperare gli animi, l'uomo decide almeno per il momento di fare un passo indietro, accettando che sia suo figlio Nicholas a guidare l'azienda nei prossimi mesi, in cui lui molto presumibilmente sarà impegnato a difendersi dal processo che lo aspetta. Nicholas accetta l’offerta del padre, promettendo che farà del suo meglio per guidare l’azienda, e tutti, da Sharon a Nikki, sono speranzosi che questo momento possa davvero essere un nuovo inizio per tutti loro. Deciso a dimostrare a se stesso, al consiglio di amministrazione, alla sua famiglia e soprattutto a Victor di essere in grado di tenere il timone dell'azienda e guidare la Newmans, Nicholas si mette subito al lavoro. Come prima cosa l'uomo, non fidandosi completamente degli attuali vertici aziendali, probabilmente ancora fedeli a suo padre e che per questo potrebbero vederlo non di buon occhio, decide di assumere un suo assistente personale di fiducia. Quando Sharon vede entrare nell'ufficio di Nicholas un uomo dall'aspetto ambizioso e determinato, immediatamente entra nel panico. Rifugiatasi da Michael, la donna si lascia andare ad una scioccante confessione. Sharon, infatti, rivela all'avvocato di aver appena visto entrare nell'ufficio del marito un uomo che è ormai diventato il suo incubo ricorrente; un uomo conosciuto mesi prima a Denver, durante la sua assenza, e che dopo essersi presentato a lei con modi gentili ed educati si è rivelato un vero mostro. Davanti ad uno scioccato Michael, infatti, Sharon ammette, sola e triste, di essersi lasciata andare con l'uomo, prima con un bacio e poi finendo a letto con lui. A questo punto, però, l'uomo ha iniziato ad approfittare e ad abusare di lei, finendo per stuprarla. Episodio, questo, che la convinse a tornare in città per cercare di riprendersi la sua vita ma che, nonostante tutto, continua a perseguitarla. Michael, che cerca di tranquillizzare la donna, si dice convinto che Cameron Kirsten, questo il nome dell'uomo, sia a colloquio con il marito per motivi di lavoro e probabilmente neanche la riconoscerà, ma Sharon non è di questo avviso e teme sia per se stessa che per le gravi conseguenze che potrebbe subire il suo matrimonio. Michael consiglia quindi alla donna di essere sincera con il marito e di rivelargli la verità, ma Sharon non è di questo avviso, convinta che questa rivelazione distruggere per sempre il suo rapporto con Nicholas. Questi, nel frattempo, si dice entusiasta del suo nuovo assistente Cameron, e non si accorge dell'agitazione della moglie quando organizza una cena in famiglia con lui. Presa coraggio, Sharon decide così di prendere da parte l'uomo e di affrontarlo per chiedergli di lasciarla in pace, ma Cameron, che dimostra di ricordarla perfettamente e non manca di fare nuovi apprezzamenti su di lei, non sembra per nulla intenzionato ad uscire dalla sua vita; anzi, indifferente nei confronti del rischio di rovinare i suoi contatti con la Newman, tasto questo che Michael aveva suggerito a Sharon di utilizzare, Cameron sconvolge la donna offrendole il suo silenzio in cambio di favori sessuali. Una seccata Sharon rifiuta categoricamente la proposta, ma non può nulla di fronte alle capacità manipolatorie di Cameron, che per avvicinarsi alla donna riesce a convincere Nicholas a lasciare che la moglie, dimostratasi brillante nell'esperienza del Gala, lo aiuti nell'organizzazione di un grande evento di capodanno all'Athletic Club. Nikki, nel frattempo, nota uno strano nervosismo di Sharon negli ultimi tempi; nervosismo che Nicholas attribuisce alle ultime vicende legate a Victor. Lo stesso Victor, nel frattempo, concorda con Nikki sul fatto che Cameron appare un ragazzo molto sicuro di sé ed ambizioso ma, allo stesso tempo, poco inquadrabile. Entrambi non sembrano infatti nutrire molta fiducia nel ragazzo, nonostante decidano di non esprimere il loro giudizio a Nicholas, non volendo creare nuovi attriti in famiglia. Per tenere Nicholas lontano da ogni sospetto, intanto, Sharon è costretta ad accettare la collaborazione con Cameron, che intanto mostra un atteggiamento sempre più spinto nei confronti della donna. Il party di capodanno, alla fine, ottiene un grandissimo successo, ma Cameron ovviamente architetta un piano per assicurarsi di restare solo con Sharon e festeggiare privatamente con lei: dopo aver costretto Nicholas ad un viaggio d'affari, infatti, Cameron costringe la donna a raggiungerlo in un motel dove, sotto la minaccia di rivelare tutto a Nicholas, prova a sedurla con la forza. Determinata a non rivivere il suo incubo, Sharon riesce a divincolarsi dall'uomo, prima di colpirlo alla testa con una bottiglia di champagne e scappare via spaventata convinta di averlo ucciso.
    Ultima modifica di alexb86; 23-07-2016, 00:36.

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    Sta per arrivareeee
    Ultima modifica di alexb86; 23-07-2016, 00:41.

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    Finalmente arriva questo immenso ma bellissimo 2002!!

    Prometto che per il 2003 non vi farò aspettare così tanto...buona lettura!
    Ultima modifica di alexb86; 16-11-2015, 12:06.

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    FEBBRE D'AMORE 2002




    "La decisione di cambiare nome al figlio, il fallimento della terapia di Phyllis, la rivelazione a Jack sulla paternità di Kyle e la scoperta di Diane"
    DIANE - KYLE - NIKKI - JACK - PHYLLIS - MICHAEL - REESE - ASHLEY - BRAD - KATHERINE - JUSTIN - VICTOR - JOHN
    A Milano, Diane decide di cambiare nome a suo figlio, chiamandolo Kyle: d'altronde, non ha più senso lasciare il nome concordato con Victor; nome che oltretutto era dedicato proprio all'uomo. Domandandosi poi la motivazione del viaggio di Nikki, Diane si convince che la donna sappia qualcosa sull'identità del padre del bambino. A Genoa City, intanto, Jack è incredulo e frustrato quando Nikki ribadisce che non intende dirgli chi sia il padre; la donna, però, è decisa nelle sue intenzioni, liquidando la faccenda informandolo di essere andata a Milano dove ha potuto verificare che Diane è felice e che il piccolo Christian sta bene. Phyllis, nel frattempo, si mostra eccitata all'idea di poter presto restare incinta di Jack; parlando con Michael, infatti, Phyllis informa l'uomo che le mancano ormai solamente pochi trattamenti prima di poter iniziare a provare la fecondazione in vitro. Nonostante l'euforia di Phyllis, però, il dottor Reese Walker è preoccupato per il risultato delle analisi della donna e ne parla con Jack, consigliandogli di convincere la donna a ridurre la terapia ormonale. Proprio mentre Jack e Phyllis parlano del trattamento, la donna sviene crollando tra le braccia dell'uomo. In cerca di risposte, Jack si confronta nuovamente con il dottor Reese che, preoccupato per gli effetti collaterali possibilmente disastrosi per la donna, decide di sospendere il trattamento. Phyllis è disperata per l'interruzione, ma Jack la rassicura ricordandole che la cosa più importante è il loro amore e non vuole nient'altro che lei. Jack non vuole più rischiare di mettere a rischio la salute di Phyllis; tuttavia, la donna non ha intenzione di rinunciare alla gravidanza e cerca, inutilmente, l'appoggio di Ashley per convincere il fratello ad accettare un nuovo trattamento. Nikki, intanto, è sconvolta di trovarsi di fronte la sua porta Diane. La donna informa Nikki di essere tornata da Milano intenzionata a scoprire l'identità del padre di Christian e pretende risposte sul suo viaggio a Milano. Nikki, ovviamente, glissa le domande della donna prima di correre preoccupata da Katherine in cerca di consigli. Diane cerca l'appoggio prima di Brad e poi di Michael per aiutarla a scoprire le intenzioni di Nikki, convinta che lei sappia chi sia il padre del bambino. Ashley, infastidita dalla presenza della donna, esorta Diane a tornarsene a Milano, ma questa non ha nessuna intenzione di rinunciare al suo obiettivo. Presentatasi ai laboratori Robertson, Diane cerca così di ottenere da Justin informazioni sul campione di sperma adottato nel suo concepimento. Quando Nikki sente dallo stesso Jack il ricovero di Phyllis e il rischio corso per restare incinta; e quando l'uomo, amaramente, ammette a Nikki che non potrà mai avere figli con Phyllis, la donna comprende che il più grande desiderio di Jack sia quello di diventare padre. Nikki decide così di rivelare a Jack la vera identità del padre di Diane: lui Phyllis non nasconde a Michael la sua frustrazione di non riuscire a dare un bambino a Jack, mostrandosi preoccupata per l'improvviso arrivo in città di Diane e convinta che la donna voglia mettere le mire su suo marito. Michael la incita a non dubitare dei sentimenti di Jack nei suoi confronti, esortandola poi a non demordere e ad avere fede: prima o poi riuscirà a dare un bambino a Jack. Quando poi è la stessa Diane a presentarsi nell'ufficio di Michael, tra le due donne l'odio e la rivalità escono subito allo scoperto; e la rissa che ne nasce viene sedata con difficoltà da Michael, che prova inutilmente a farle ragionare. Phyllis esterna le sue preoccupazioni ad Ashley circa la presenza in città di Diane, trovando in lei una preziosa alleata: entrambe le donne, infatti, non sopportano Diane e la situazione che si è venuta a creare. Quando Phyllis trova una sciarpa da donna nell'ufficio di Jack, comprende subito che suo marito ha incontrato Diane a sua insaputa. Phyllis si mostra quindi gelosa e infastidita, ma l'uomo la rassicura, promettendole che farà in modo che Diane non rappresenterà mai un problema tra loro due. Parlando con Nikki dei suoi problemi a concepire un bambino, Phyllis sembra interessata all'idea di poter dare un bambino a Jack tramite una gravidanza surrogata, e quindi affittando l'utero di un'altra donna. Ben presto, però, cambia idea rendendosi conto che non potrebbe mai accettare l'idea che un'altra donna possa portare in grembo il figlio di suo marito. La stessa Diane, intanto, inizia ad avere dei seri dubbi sulla sua permanenza in città: è evidente che qui nessuno la voglia, e forse sarebbe meglio per lei e per Kyle se tornasse a Milano. Jack però, rassicurato da John Silva sul fatto che so fosse dimostrato che egli è effettivamente il padre di Kyle potrebbe vantare dei pieni diritti sul bambino, è intenzionato a trattenere Diane almeno finché non sia certo della sua paternità. Con la scusa di approfondire il ruolo di Nikki nella faccenda della paternità di Kyle, Jack convince quindi Diane a non partire; e mentre parlano, riesce a strapparle un capello, ed un campione di saliva di Kyle, che porta subito a far analizzare per scoprire la verità. I tentativi di Jack di trattenere Diane, intanto, sembrano fallire quando la donna annuncia a Jack di aver deciso di tornare a Milano. L'uomo, consapevole che se la donna partisse con Kyle rischierebbe di perdere per sempre la possibilità di avere la custodia di suo figlio, istintivamente rivela a Diane la verità: è lui il padre di Kyle! Diane è sconcertata dalla notizia, ma Michael, a cui la donna si riceve immediatamente per chiedere consiglio, sembra scettico e la incita a non fidarsi di Jack, che intanto dal laboratorio di analisi Robertson riceve la conferma da Justin che lui è effettivamente il padre di Kyle.




    "L'ammissione sulla paternità del bambino, la rottura con Lauren, il ricongiungimento tra Paul e Isabella e le diffidenze di Mary"
    KATHERINE - LAUREN - PAUL - ISABELLA - MICHAEL - CHANTAL - MARY - CHANTAL
    Quando Paul informa Lauren di aver parlato con Isabella, e di essere stato informato della gravidanza della donna, una sollevata Lauren, in un primo momento, crede che Paul sappia tutta la verità; ben presto, però, si rende conto che Paul crede che sia Michael il padre del bambino. E così, mentre Paul sembra sempre più deciso ad intraprendere una relazione seria e duratura con la donna, Lauren vive giorni di forti dubbi e incertezze, consapevole di dover dire la verità a Paul e, allo stesso tempo, che quella stessa verità potrebbe rovinare per sempre la possibilità di stare con lui. Paul, intanto, fa visita a Michael; l'avvocato teme che l'uomo sia infuriato con lui e si prepari già allo scontro, ma è sorpreso di capire che l'uomo è venuto semplicemente per augurare a lui, a Isabella ed al nascituro tutto il meglio per la loro vita. Decisa a porre fine a questa situazione, Lauren si reca quindi da Isabella per intimarla di dire la verità a Paul, prima che lo faccia lei. Proprio mentre le due donne discutono, entra Paul che chiede a Lauren di restare solo con Isabella. E così, mentre uno scioccato Paul chiede conferma dei suoi sospetti ad una Isabella in lacrime, che ammette tutta la verità, Lauren si reca da una preoccupata Katherine, ammettendo di temere di aver rovinato per sempre il suo rapporto con Paul. Tramite Chantal, Michael verifica che Isabella non è mai arrivata a New Orleans come aveva detto; inevitabilmente, quindi, l'uomo si chiede dove sia la donna, che ben presto si presenta da lui per confessargli il fatto che non è il padre del bambino. Isabella chiede quindi perdono all'uomo, che accetta le sue scuse nonostante gli abbia mentito. Ben presto però, quando Michael viene a sapere che è Paul il padre del bambino, si infuria, minacciando a Isabella di denunciarla per frode. Paul esterna a Katherine tutta la sua delusione per il comportamento di Lauren, che gli ha tenuto nascosto il fatto di essere il padre del bambino di Isabella; annuncia così alla donna che ha deciso di fare la cosa giusta. Paul informa una scioccata Mary del fatto che sta diventando finalmente nonna e che, a darle il nipote, sarà proprio la sua Isabella; l'uomo, però, non nasconde la sua rabbia per le bugie della donna, con cui ben presto decide di confrontarsi. Isabella chiede perdono a Paul, ammettendo di aver avuto paura di diventare la causa di un suo divorzio con Christine e, soprattutto, di non interferire nel suo riavvicinamento a Lauren. Paul, allora, cerca di far capire alla donna che un bambino non può essere tenuto nascosto; dopodiché ammette di aver sbagliato nel farla vivere, e di vivere lui stesso, nell'incertezza. Ed è per questo che ha deciso di chiudere definitivamente il matrimonio con Christine, ed ovviamente il suo flirt con Lauren, per stare con la madre del suo prossimo bambino. Isabella resta così senza parole quando Paul le offre di trasferirsi da lei per riprovare a ricominciare tutto da zero; e ben presto, i due finiscono col scambiarsi baci di passione rivelando di amarsi ancora tantissimo. Lauren è scioccata quando Paul le dice di aver chiesto ad Isabella di iniziare a frequentarsi per sperimentare la possibilità di crescere insieme loro figlio; nonostante lo sconcerto della donna, però, Paul ritiene che stia facendo la cosa giusta, nonostante comprenda che ciò non è quello che la stessa Lauren sperava. Isabella appare contrariata a trasferirsi da Paul; quella è la casa con cui ha condiviso il suo matrimonio con Christine e non vuole vivere lì sentendosi un'ospite. Decide così di invitare Paul a trasferirsi da lei, che accetta pur sentendosi un po' a disagio nella nuova casa. Isabella ringrazia Paul per il suo sacrificio, ammettendo di amarlo come non ha mai amato e di volerglielo dimostrare; entrambi, poi, si emozionano nel sentire il bambino scalciare nella pancia della donna. Una frustrata Lauren ovviamente giù di morale per la sua rottura con Paul, intanto, va a trovare Michael informandolo della riconciliazione tra Paul ed Isabella; l'uomo, che al contrario non sembra essere per nulla rammaricato dalla cosa, sorprende così Lauren invitandola a cena: tra i due si nota subito una complicità. Lynne è scioccata nell'apprendere dell'unione tra Paul e Isabella; l'uomo le chiede di sperare che un giorno la donna possa accettare la sua scelta, anche se questa ammette che difficilmente ci riuscirà. Michael intanto incontra Isabella per congratularsi della sua conquista; la donna ben presto si ritrova a disagio per la velata minaccia di Michael di dire a Paul del loro accordo. Mary incontra Lauren esprimendo i suoi dubbi sulla relazione di suo figlio con Isabella, temendo che Paul stia con lei solamente per senso di dovere sapendo che porta in grembo suo figlio; Lauren è divertita, conscia del fatto che non assisterà mai al giorno in cui a Mary piacerà la donna di suo figlio e che mai avrebbe pensato che fosse arrivata al punto di preferire lei a qualcun'altra come donna per suo figlio. Paul intanto è sempre più toccato dalla gravidanza di Isabella, mostrandosi premuroso e gentile come non mai: entrambi sono innamorati e felici, desiderosi di avere questo bambino. Isabella, poi, non nasconde le sue preoccupazioni per ciò che pensa Mary riguardo il loro ricongiungimento. Paul è molto sorpreso e deluso per il cambio di atteggiamento della madre nei confronti di Isabella; la donna evidentemente non ha digerito che Isabella fosse fuggita. Lo stesso Paul, poi, rassicura Isabella: il supporto di Mary non sarebbe stato essenziale.




    "I problemi di Neil al lavoro, la campagna fotografica Survivor in Kenya con Alex e la scomparsa di Malcolm"
    ALEX - MALCOLM - NEIL - VICTORIA - VICTOR - OLIVIA - GINA - ISAAC
    Alex continua a rassicurare Malcolm sui propri sentimenti, ma è preoccupata per quello che lo stesso Neil potrebbe invece dire all'uomo; la donna, però, tira un sospiro di sollievo quando lo stesso Neil conferma a Malcolm di aver esagerato sui suoi sentimenti e che tra le lei ed Alex c'è solamente una forte amicizia. E' lo stesso Malcolm, così, a chiudere la questione promettendo alla donna di non dubitare mai più di Alex. Neil, che ha evidentemente mentito sacrificando i propri sentimenti per il bene della relazione tra Malcolm e Alex, riversa tutte le sue frustrazioni ed amarezze nell'alcool; e quando Alex lo raggiunge per ringraziarlo e per dirgli di aver apprezzato il suo gesto, la donna, nonostante Neil la respinga freddamente e la inciti a tornare da Malcolm, non può far a meno di preoccuparsi per le condizioni in cui vive. Victor è infastidito per il comportamento di Neil quando questi si scaglia contro un ricco potenziale cliente come Edmund Grant, con conseguente rischio di far perdere alla Newmans un importante contratto. Presentatosi al lavoro nervoso e con un forte mal di testa, Neil non passa inosservato neanche a Victoria, che comprende che l'uomo abbia iniziato a bere. Più tardi, trovando l'uomo ad ordinare l'ennesimo drink ad una perplessa Gina, Victoria decide di parlare dei problemi dell'uomo con il padre, che si confronta così con Neil. Victor comprende lo stato d'animo dell'uomo, ma lo avverte che non accetterà nuovi episodi negativi al lavoro; e nonostante Neil lo rassicuri, Victor gli ordina di affidarsi ad un aiuto professionale per risolvere il problema: se ciò non avverrà, lui sarà costretto a licenziarlo. Malcolm ed Alex, nel frattempo, iniziano a programmare le loro nozze alle Hawaii. Malcolm vorrebbe sposarsi immediatamente, ma ben presto è costretto a rimandare la cosa a causa della nuova campagna della Brash & Sassy, denominata Survivor, che prevede un servizio fotografico in Kenya. Victoria è eccitata per questa nuova campagna, che prende spunto da un progetto di Ryan trovato sul suo portatile, ma è costretta a non partire a causa di una improvvisa influenza. Neil, così, si ritrova a viaggiare da solo con Alex e Malcolm; situazione, questa, che ovviamente lo mette fortemente a disagio. In Kenya, Alex e Malcolm sono eccitati ed affascinati dalla visita al safari, entusiasti per le fantastiche location del posto e sicuri che la campagna fotografica sarà un successo. Di tutt'altro stato d'animo, però, appare Neil, scontroso e di cattivo umore come non mai, anche e soprattutto a causa del disagio di dover stare a stretto contatto con suo fratello e la sua futura moglie, che si godono questa sorta di luna di miele anticipata. Victoria nel frattempo, ripresasi dall'influenza, decide di partire ed unirsi alla compagnia. Una volta raggiunti, però, Victoria è dispiaciuta nel ritrovare anche qui Neil vicino ad una bottiglia. L'uomo non riesce così a nascondere i suoi problemi con l'alcool legati alla difficoltà di accettare la relazione di Alex con Malcolm; ed all'improvviso, accecati dall'alcool, bacia una sorpresa Victoria, che si ritrae immediatamente. Il giorno seguente, Neil si scusa con Victoria per il suo comportamento, prima di aggregarsi al gruppo per i sopralluoghi delle riprese. Nonostante le buone intenzioni di Neil, però, l'atmosfera che si respira è delle peggiori; Victoria avverte Malcolm del disagio vissuto da Neil, raggiunto immediatamente da una preoccupata Alex. Sentendo parlare Alex e Neil, Malcolm ascolta ciò che mai avrebbe voluto sentire, ossia l'ammissione di Alex sui suoi reali sentimenti per Neil, che intanto di dichiara pronto a fare le valigie per tornarsene negli Stati Uniti per non compromettere più la riuscita delle riprese. Accecato dalla rabbia per le bugie di Alex e Neil, un infuriato ed adirato Malcolm di scaglia quindi contro il fratello, iniziando una furente lotta a cui mettono fine, non senza difficoltà, due preoccupatissime Alex e Victoria. Malcolm, a questo punto, inveisce contro Alex rinfacciandole di avergli mentito, prima di prendere la jeep e lasciare da solo le loro tende nonostante le perplessità della loro guida, Isaac Kipthoko. Preoccupati per il mancato rientro di Malcolm la sera stessa, Alex, Victoria e Neil iniziano a temere il peggio, consci della pericolosità della savana. Il giorno seguente, così, i tre iniziano immediatamente le ricerche di Malcolm insieme ad Isaac, con il loro cuore che non vuole pensare assolutamente ad una possibile tragedia e che, al contrario, vuole aggrapparsi alla speranza di ritrovarlo sano e salvo. Malcolm, nel frattempo, si scopre essere rimasto coinvolto in un bruttissimo incidente causato da un crollo di un ponte. In Kenya, continuano le ricerche di Malcolm, ma tutto sembra inutile. Quando Isaac informa Neil che purtroppo le ricerche sia con gli elicotteri che da terra non hanno dato esito, una Alex stordita ed incredula urla tutto il suo dolore affermando che non interromperà le ricerche. Tuttavia, Isaac spiega che probabilmente Malcolm è stato coinvolto nel crollo di un ponte a nord di loro, e che quasi sicuramente sia finito per essere trasportato dall'acqua. Alex, in lacrime, ammette a Neil di aver avuto una discussione con Malcolm prima che questi partisse da solo, e Neil inizia a sentirsi in colpa per quanto accaduto: entrambi si stringono in un abbraccio straziante, consci che per Malcolm non ci sia più nulla da fare.




    "La frustrazione per le incomprensioni con Sharon, il sostegno di Diego, le avanchés di Carrie, il bacio con Nicholas"
    VICTOR - NIKKI - NICHOLAS - SHARON - CASSIE - CODY - LARRY - DIEGO - VICTORIA - DORIS - CARRIE
    Nicholas spiega a Victor e Nikki dei suoi problemi con Sharon, aggiornandoli sul fatto che Sharon lo ritiene responsabile della morte della bambina. Nikki e Victoria decidono così di affrontare Sharon per cercare di convincerla sul fatto che si è trattato di un incidente; comprendono il suo dolore, ma ciò non la giustifica ad incolpare Nicholas. Schieratosi apertamente dalla parte del figlio non comprendendo la reazione di Sharon, che oltretutto mostra seri dubbi sulla possibilità di poter risolvere le cose, Victor offre a suo figlio Nicholas di trasferirsi da lui, almeno momentaneamente da lui in attesa che le cose migliorino; richiesta, questa, che Nicholas accetta, stufo di sentirsi il capro espiatorio dei problemi della moglie. Quando Cassie percepisce che qualcosa tra Nicholas e Sharon non funziona, inizia a soffrire ed a sentire la mancanza del padre. Deciso ad evitare dolorose separazioni, Nicholas incontra Sharon per chiarirsi, ma resta deluso quando Sharon lo informa di non sapere di essere sicura a dimenticare quanto accaduto e di voler continuare a lottare per il suo matrimonio. Sharon e Nicholas intanto, i cui rapporti sono sempre più freddi e distanti, concordano sulla necessità di dividere in turni la loro presenza al Crimson Light. Cody non può far a meno di notare la tristezza di Nicholas, che assicura l'amico che non si arrenderà all'idea di un allontanamento con sua moglie senza combattere, mentre Sharon inizia a confidarsi sempre di più con Diego, che la esorta a dare una seconda possibilità all'uomo. Quando Victoria chiede a Sharon di smetterla di incolpare Nicholas per la morte della bambina, la donna le chiede di stare fuori dai loro problemi coniugali. Alla caffetteria, intanto, sia Cody che Larry danno forza a Nicholas, rassicurandolo sul fatto che presto risolverà i suoi problemi con Sharon, sempre più in difficoltà a gestire una triste Cassie a cui manca moltissimo il padre e che soffre per la separazione in atto tra i suoi genitori. Nicholas, nel frattempo, incontra John Silva per discutere sui diritti nei confronti dei suoi figli. L'avvocato spiega a Nicholas che, soprattutto per quanto riguarda Cassie, la situazione è molto complicata non disponendo l'uomo di alcun diritto sulla bambina non essendo il padre naturale; lo stesso John, poi, consiglia a Nicholas di provare in tutti i modi ad evitare le vie legali, cercando piuttosto una riappacificazione con la moglie; nella sua carriera ha visto molti divorzi e spera davvero che lui e Sharon non intraprendano questa strada. Sharon, nel frattempo, si confida a lungo con Diego sulla sia situazione, rammaricandosi per il fatto che i Newmans sembrano tutti schierati contro di lei; la donna non nega che sperava in un maggiore sostegno: nessuno, tuttavia, sembra comprenderla in questo difficile momento. Sharon inizia intanto a ricordare tutti i momenti felici e spensierati trascorsi con Nicholas, non negando di essere ancora innamorata di lui; tuttavia, non riesce a mettere da parte il pensiero di quanto accaduto alla sua gravidanza. Quando Cassie, sempre più insistente sulle domande riguardanti Nicholas, ammette di pensare che è colpa della stessa Sharon per la loro separazione, la donna inizia a temere che Nicholas stia influenzando la figlia a suo favore mettendole nella testa i suoi pensieri; sospetti, questi, rafforzati dalla notizia che lo stesso Nicholas sta incontrando John Silva. Al termine del balletto di fine anno Cassie esprime ad uno sconvolto Nicholas la sua frustrazione per la separazione con Sharon; l'uomo le assicura che non sia colpa di Sharon e la invita ad essere più gentile con la mamma. Sharon non manca di apprezzare le parole di Nicholas, significano molto per lei. Sharon ammette di sapere che l'uomo è una brava persona e di non averlo mai smesso di amare; probabilmente le cose, pian piano, le circostanze che hanno portato al loro allontanamento svaniranno. In questo momento molto difficile, intanto, Doris concorda con Sharon nel dover ringraziare Diego per tutto il supporto e l'aiuto che le sta dando nella gestione del Crimson Light. Soddisfatto anch'egli del lavoro di Diego, Nicholas propone al ragazzo di lavorare presso le scuderie e le stalle del loro ranch, dove fa la conoscenza di Nikki e soprattutto di Victoria. La donna inizialmente mostra scetticismo nell'affidare a Diego il loro maneggio, ma ben presto è costretta a ricredersi quando nota l'impegno e la cura nel suo lavoro. Al termine di una conferenza di lavoro con Victor, Nicholas nota al bar una giovane e bella ragazza che lo fissa di nome Carrie. I due parlano in molto molto amichevole, ma quando la donna lo invita a cena Nicholas le mostra il suo anello nuziale; la donna comprende che Nicholas è sposato, mostrando apprezzamento per la sincerità dell'uomo. Nonostante le buone intenzioni di Sharon, però, la donna fatica a ritrovare l'intesa e soprattutto l'intimità col marito. Sharon rifiuta i consigli di Nikki e Doris, che la incitano a lasciarsi andare, e parla dei suoi problemi con Diego, sempre pronto ad ascoltare ed a consigliare la donna. Un perplesso Nicholas, intanto, esprime tutta la sua frustrazione a Victoria, ammettendo di non sapere più cosa fare con Sharon e quasi rimpiangendo di aver rifiutato le avanchés di Carrie. Sharon e Nicholas, nel frattempo, provano pian piano con fatica a mettersi alle loro spalle la crisi matrimoniale, ma entrambi sembrano a disagio e poco propensi a superare le loro divergenze. Tra i due, è Nicholas quello che sembra più rassegnato e sconsolato, mentre Sharon prova in tutti i modi a ricucire il loro rapporto affidandosi anche ai consigli di Diego, che propone alla donna di organizzare una serata speciale per Nicholas proprio nel posto dove tutto, tra loro, è cominciato: il Crimson Light. Sharon, intanto, parla nervosamente con Doris sui piani per la serata a sorpresa che ha organizzato con Nicholas. La donna la tranquillizza e cerca di calmarla, sicura che alla fine tutto andrà per il meglio. La sera, tuttavia, Nicholas appare impegnato e, prima che Sharon possa annunciarle la sua sorpresa, va via. In lacrime, Sharon lo raggiunge e solamente in questo momento Nicholas si rende conto di cosa aveva preparato Sharon: i due si baciano teneramente. Preso dalla passione, ben presto Nicholas cerca di ritrovare l'intimità con la moglie, che tuttavia non sembra pronta a lasciarsi andare; quando Nicholas insiste nonostante la richiesta di Sharon di fermarsi, la donna lo schiaffeggia. Nicholas va via infuriato, lasciando Sharon in lacrime. Arrivato in ufficio intento a distogliere la sua mente, Nicholas trova lì Carrie Parker, in procinto di andarsene. I due iniziano così a parlare, e Nicholas non può far a meno che raccontare tutte le frustrazioni. Sharon intanto, pentitasi, va alla ricerca di Nicholas e, indirizzata da Cody, raggiunge l'ufficio dell'uomo, dove osserva scandalizzata Carrie baciare suo marito. Nicholas, preso in flagranza, cerca di giustificarsi, ma stavolta è Sharon ad andare via in uno stato d'animo stravolto. La donna si ritrova così a piangere sul bancone del Crimson Light, proprio dove la sua storia con Nicholas è iniziata; Sharon ripensa a tutti i suoi momenti indimenticabili vissuti con suo marito, e che ormai sembrano così lontani. A porgerle conforto ed una spalla su cui piangere è Diego; presa dalla disperazione, Sharon cerca un contatto con l'uomo, che però l'afferra e la invita a fermarsi ed a non lasciarsi andare dal compiere un errore di cui poi probabilmente si pentirà. Il giorno seguente, quando Diego torna al locale in cerca di Nicholas, Cody cerca di farlo desistere dal parlare con l'uomo raccontandogli del suo pessimo umore. Diego, per nulla sorpreso, decide però di affrontare Nicholas e di domandargli circa lo stato sconvolto in cui era Sharon la sera prima, esortandolo a chiarirsi con la donna. Giunto da Sharon per parlare di quanto accaduto e dargli la sua versione della storia, Nicholas è sconvolto quando Sharon senza mezzi termini lo informa di essere pronta alla separazione e di aver intenzione di contattare immediatamente un avvocato. Nicholas racconta al padre del disastro che ha combinato con Carrie e delle intenzioni di Sharon di chiedere la separazione legale, e ben presto informa anche Victoria, che intima a Carrie di togliere gli occhi di dosso da suo fratello, e Nikki, sempre più convinta che Sharon abbia perso il lume della ragione.




    "La riappacificazione con Amanda, la partenza di Brock, i sentimenti di Larry, le riserve di Mac sul sesso e la fine della relazione con Billy"
    CODY - SEAN - JILL - LARRY - AMANDA - MAC - KATHERINE - BROCK - ESTHER - BILLY - JT - RIHANNA
    Dopo aver invitato Amanda a cena, emozionata e felice per aver finalmente ritrovato sua figlia ed essersi riappacificata con lei, Mac ringrazia per Katherine per il suo gesto. La donna conferma a Mac che potrà vedere Amanda alla tenuta ogni qualvolta desidera, ma la ragazza, confida alla nonna di essere preoccupata per la reazione di Brock alla presenza della donna una volta che saprà tutta la verità sul suo patrigno. Katherine e Mac, così, concordano entrambe sulla necessità di dire la verità a Brock, ed aspettare a far tornare Amanda in casa fino a quando le cose si saranno stabilizzate. Quando Brock si presenta in camera di Mac per parlare di come si senta, la ragazza ne approfitta allora per rivelare tutta la sua vicenda ed il suo passato con Amanda, raccontandole di Ralph e del motivo per cui scappò da St. Louis. Brock è sconvolto nel sentire le parole di sua figlia e subito si confronta con Katherine non nascondendo i dubbi sulla permanenza di Amanda in città. Amanda, nel frattempo, sfoga con Larry tutte le sue preoccupazioni sulla reazione di Brock alle rivelazioni di Mac, rammaricandosi di non poter cancellare il suo passato e temendo che sarà sempre più difficile, per lei, instaurare un rapporto con sua figlia. Larry, tuttavia, è più ottimista e cerca di rassicurarla, sicuro che presto le cose si sistemeranno. Ancora in stato di shock, Brock decide di confrontarsi con Amanda; l'uomo è sconvolto dal fatto che nessuno gli aveva detto del suo passato prima. La donna chiede scusa, ammettendo di essere stata una cattiva madre in passato, ma lo implora di perdonarla, proprio come ha già fatto Mac, avendo intenzione di rimediare ai suoi orribili errori. Alla fine, Brock decide di perdonare Amanda, accettando di permettere alla donna di frequentare sua figlia per poter lavorare sul loro rapporto; Katherine e Mac sono felicissime, arrivando addirittura a domandarsi se Brock abbia ancora dei sentimenti per la donna. Brock, però, sorprende tutti informando la famiglia che sta già preparando la valigia e lasciare la sua casa, essendo in partenza per la Louisiana in vista di un corso di preparazione per missionari. Amanda e Mac, allora, salutano commosse l'uomo, mentre Katherine lo abbraccia promettendogli di tenerlo aggiornato su ogni avvenimento. Cody, intanto, chiede a Larry dei suoi piani con Amanda; e quando l'uomo ammette di non aver sentito la donna, Cody lo spinge a farsi avanti. L'occasione arriva quando Sean invita Larry e Amanda ad una cena di coppia con Jill, che però non è per nulla felice di ritrovarsi un ex detenuto a cena. Alla fine, le rimostranze di Jill vengono superate all'idea di fare un dispetto a Katherine, ma a questo punto gli stessi Sean e Larry a voler annullare la cena; il primo per non mettere in difficoltà Katherine, il secondo perché non si sente pronto e teme di ritrovarsi a disagio facendo fare brutta figura ad Amanda. E' Jill, però, a convincere i due uomini ad organizzare la cena, offrendo oltretutto a Larry una lezione di galateo in modo che possa fare una bella figura di fronte a Katherine e soprattutto Amanda. Alla fine, la cena si rivela un vero successo: Larry si mostra infatti molto gentile ed educato sia con Esther, che non nasconde una certa attrazione nei confronti dell'uomo, che con Katherine, che resta impressionata dalle buone maniere dell'uomo. Anche Amanda è felicissima per la riuscita della serata, e si complimenta con Larry, che a sua volta ricambia affermando che Mac è davvero fortunata ad avere una madre come lei; all'improvviso, poi, Larry bacia una sorpresa Amanda. Quando Katherine ringrazia Larry per la cena, complimentandosi con lui, Amanda inizia a preoccuparsi per il fatto che possa aver fatto credere che tra loro ci sia una storia; lei non si sente in questo momento di iniziare un rapporto con un uomo e non vuole che né Larry né Katherine fraintendano la situazione. Larry si scusa, ammettendo di aver sbagliato a baciarla, poi Amanda ammette di non essere più grado di stare con un uomo dopo il matrimonio vissuto con Ralph, di cui ha una persistente paura di reincontrare. Larry intuisce che Ralph è il motivo per cui Mac è scappata, poi la rassicura..Amanda è toccata dal senso di protezione dell'uomo nei suoi confronti. Più tardi, Mac e Billy parlano del rapporto tra JT e Rihanna, e ben presto l'argomento cade sul sesso. La ragazza ammette di non sentirsi ancora pronta ad un rapporto, conscia anche degli avvertimenti della madre Amanda, molto sensibile su questo argomento; Billy, nonostante non nasconda l'esigenza di avere un rapporto anche fisico con la sua ragazza, mostra di comprendere la volontà della ragazza, promettendole che non la spingerà a fare qualcosa che non vuole dimostrando che saprà attendere ed aspettare il momento giusto. Ovvio, però, che l'argomento ha suscitato le prime vere tensioni e frustrazioni di Billy nei confronti del suo rapporto con Mac, che inizia nel frattempo a temere che proprio questo tema possa ben presto finire per allontanarla dal ragazzo. Mac intanto discute dei suoi problemi con Billy sull'argomento sesso con la madre Amanda, che le consiglia di non fare nulla che non senti davvero di fare; Jill intanto, che soffre per la chiusura del figlio nei suoi confronti, intuisce che qualcosa rende infelice il ragazzo e sospetta che ovviamente che la causa sia Mac. Mac, nel frattempo, inizia a notare una sempre maggiore distanza da Billy, che si mostra molto freddo nei suoi confronti. Quando il ragazzo si ritrae da un suo bacio, Mac chiede allora se lui la stia punendo per il fatto di non voler avere rapporti sessuali. Un infastidito Billy, allora, sorprende Mac dicendo di voler essere onesto con lei circa il suo desiderio di portare il loro rapporto ad un livello successivo, essendo stufo di restare a recitare il ruolo dell'adolescente. Nonostante il velato ultimatum di Billy, Mac ribadisce al ragazzo di non sentirsi pronta a fare sesso; Billy però, stufo di questa situazione, non riesce a capire perché la ragazza sia così insicura e voglia aspettare, mostrandosi scettico che l'unica ragione sia il brutto ricordo che ha dei momenti vissuti con il suo patrigno; la verità, secondo Billy, è che se lei ha dei dubbi nel voler avere un rapporto sessuale con lui, probabilmente non è ancora pronta ad avere una relazione seria e duratura. E non più disposto a stare in questa situazione di stallo, Billy allora ammette a Mac di ritenere giusto smettere di vedersi, lasciando la ragazza ovviamente devastata e distrutta. Katherine è confusa quando una Mac in lacrime le confida che con Billy è finita, senza però approfondire le ragioni della rottura; motivazioni che, invece, Amanda comprende immediatamente. E così, quando una dispiaciuta Amanda si presenta in camera di Mac, questa, pur sofferente, rassicura la madre che i suoi problemi sull'avere sesso non dipendono da Ralph; semplicemente, non si sente pronta pur amando con tutta se stessa Billy.




    "Il riavvicinamento con Nikki, l'anello di Victor, l'intervento finanziario in soccorso di Julia, lo spirito di vendetta di Leanna e Maxwell, la visita a Ramona"
    KATHERINE - NIKKI - VICTOR - JULIA - MAXWELL - VICTORIA - NICHOLAS - LEANNA - SCOTT - ROBERT - RAMONA
    Condividendo le preoccupazioni per le vicende dei loro figli, Nikki e Victor si ritrovano a parlare ed a ricordare i loro momenti felici ed indimenticabili della loro vita. Entrambi convergono sul fatto di essere legati indissolubilmente e che il destino, prima o poi, ricongiunge sempre le loro strade; parlano poi di come apprezzano la compagnia reciproca e del loro ravvicinamento, prima di lasciarsi andare ad un bacio appassionato. Ben presto, i due fanno l'amore e sembrano più uniti che mai pronti finalmente a tornare insieme. Nikki e Victor, nel frattempo, cenano insieme parlando del loro rapporto, del loro passato e del riavvicinamento degli ultimi mesi. La donna non nasconde di aver paura di essere nuovamente ferita, ma si rende conto di essere arrivata nuovamente ad un bivio nella sua vita ..chiede così a Victor di essere chiaro e sincero sui suoi sentimenti, volendo rassicurazioni prima di intraprendere una relazione. Victor, convinto nel voler stare con Nikki, acquista un prezioso anello con l'intenzione di regalarlo a Nikki. Tornando in ufficio, l'uomo resta incuriosito da un articolo di giornale e corre via. A Lake Forest, mentre studia alcuni file dal suo computer, Julia Newman viene interrotta dall'arrivo di Victor; felice e sorpresa di vederlo, Julia abbraccia l'uomo, che la informa di aver letto della sua offerta pubblica di acquisto della joint venture, promettendole il suo aiuto. Victor incontra Julia, e ricordano il loro passato, ed i loro problemi legati al lavoro di Victor, che la trascurava sempre. Ora le cose sono cambiate, anche Julia si occupa di affari. Victor decide di aiutare la donna circa l'acquisizione della sua compagnia, annullando così gli impegni con Nikki. Questa intanto parla con Katherine del suo riavvicinamento con Victor, ed è delusa quando l'uomo la informa che non sarà in città. Victor e Julia si incontrano con Maxwell Hollister, che rifiuta l'offerta di Victor di acquistare tutte le azioni della società di Julia con l'aggiunta del 10%, affermando che non era in vendita; ma quando Victor minaccia di creare una società gemella alla Newmans con a capo Julia, l'uomo accetta. Julia ringrazia Victor per aver salvato la sua azienda che significa moltissimo per lei. Poi, Victor afferma di dover tornare in città, lasciando un velo di tristezza nella donna, che Victor bacia prima di ripartire. Nikki è felice di rivedere Victor, che tuttavia sembra distratto. L'uomo si ritrova a guardare pensieroso l'anello di fidanzamento che ha acquistato per Nikki, indeciso se darglielo o meno; l'uomo ripensa ai tanti momenti vissuti con Nikki, ma anche a tutte le donne speciali della sua vita, come Hope, Ashley e la stessa Julia. Quando Julia chiama per ringraziare Victor, Nikki si accorge che non si tratta di una semplice chiamata d'affari. Victoria, intanto, propone alla madre di lasciare la Jabot per venire a lavorare alla Newmans con lei alla Brash & Sassy; proposta che Nikki inizia a prendere in considerazione visto il possibile riavvicinamento a Victor; poi Vitoria trova nella giacca del padre l'anello e, eccitata, comprende che presto potrebbe esserci un matrimonio dei loro genitori. Quando lo dice a Nicholas, anche lui è entusiasta all'idea di rivedere finalmente i loro genitori riuniti.. Quando una euforica Victoria anticipa al fratello che loro padre presto proporrà a Nikki di tornare ad essere sua moglie, Nicholas sembra scettico. Victoria, però, è al settimo cielo e non vede l'ora di ricevere l'imminente notizia, rimanendo però delusa quando comprende che Victor non ha ancora fatto nessuna proposta a Nikki. dopodiché è lo stesso Victor a chiedere spiegazioni a Nicholas sullo strano comportamento di Victoria negli ultimi giorni; Nicholas spiega così al padre le strane attese, tradite di Victoria, proprio mentre questa, disillusa, confessa a Nikki delle sue aspettative dopo aver visto l'anello. Nikki spiega così ad una triste Victoria di non sapere perché Victor non gli propose di diventare sua moglie, ma di aver anche raggiunto ormai un equilibrio nel loro rapporto ed una indipendenza tale da non necessitare di un matrimonio per formalizzare il loro rapporto. Quando Nikki scopre che Victor ha incontrato Leanna per una chiaccherata sul suo libro Ruthless scritto anni prima, la donna si rivolge a Katherine per chiedergli la sua opinione sulla mancata proposta di Victor. Quando Victor invita a cena Nikki per una serata speciale, questa è felice e piena di speranze; in effetti, Victor ha parole dolci nei suoi confronti, ma ammette anche di dover lasciare la città per un viaggio, senza specificare le motivazioni. Nikki, ovviamente, è delusa e interdetta dal comportamento dell'uomo; poi il discorso torna ovviamente su di loro; e Nikki non nasconde una certa preoccupazione quando Victor sembra evasivo quando non risponde alle domande sul suo misterioso viaggio. Due signori, Scott Abercrombie e Robert Fitch, invitano Leanna a pranzo, per parlare del suo argomento preferito: Victor! La donna ammette di essere stata sposata in passato con l'uomo e di essere in cerca di uno scandalo su di lui; proprio quando la donna fa per andarsene, abbastanza scocciata per non aver avuto alcuna informazione utile, ecco che entra finalmente in scena la persona che ha organizzato l'incontro: Maxwell Hollister. Maxwell spiega a Leanna di essere stato umiliato da Victor avendogli impedito l'acquisizione dell'azienda di Julia Martin; per questo motivo, vuole vendicarsi dell'uomo. Leanna conferma a Maxwell di aver trovato la persona giusta per questo compito, poi lo informa che Julia non è una semplice amica di Victor, essendo la sua prima moglie, e di non essere affatto stupita di questo comportamento, dal momento che lui spesso torna a far visita alle sue vecchie fiamme. Nikki, nel frattempo, appare triste quando trova nella giacca di Victor l'anello di fidanzamento; Katherine la incita a pensare positivo ed a iniziare a fare i preparativi per il matrimonio, ma la donna appare titubante e scettica, non volendo illudersi e preferendo non parlarne per scaramanzia. Victor, intanto, decide di chiamare Ramona, felice di sentire l'uomo. La chiamata viene intercettata da Leanna, che nel frattempo continua infatti a tramare alle sue spalle; la donna comprende che Victor, molto probabilmente, prima di chiedere la mano di Nikki voglia incontrare tutte le donne del suo passato, in modo da poter essere sicuro della sua decisione. Leanna e Maxwell, convinti che ben presto il jet di Victor si metta in moto alla volta dell'Arizona, decidono di fotografare l'imminente incontro con Ramona, in modo da avvertire Nikki e rovinare i piani dell'uomo. Maxwell, intanto, inizia ad insinuarsi nella vita di Victor incontrandosi con Nikki; quando questa, un po' spazientita, chiede all'uomo quali siano le sue intenzioni, Maxwell fa intendere alla donna che vorrebbe conoscerla non solo perché è una bella donna, ma anche perché possiede alcune informazioni per lei molto interessanti che potrebbero riguardare il suo futuro. Ad Albuquerque, intanto, Ramona è felice di rivedere Victor; l'uomo non nasconde di essere orgoglioso di lei per il suo impegno nella ricerca, e la donna fatica a nascondere la delusione e la tanta sofferenza che ha dovuto affrontare per dimenticarlo. Proprio nel momento in cui i due si stringono in un caloroso abbraccia, una Leanna appostata poco lontano riesce a scattare una foto che potrebbe avere grandissime conseguenze. Maxwell, intanto, aggiorna una interessata Nikki sull'incontro di Victor avuto con Julia e del suo coinvolgimento negli affari aziendali della donna; proprio mentre discutono, li raggiunge una trionfante Leanna che sventola a Nikki la foto appena scattata. Inizialmente, Nikki pensa che la foto sia un falso o comunque di qualche anno prima, ma Leanna la informa che proprio in quel momento quello che lei considera il suo futuro marito è in compagnia di Ramona. Stizzita e stufa di sentire allusioni e veleno nei confronti di Victor, Nikki manda via sia Leanna che Maxwell, che prima di lasciarla gli confessa di aver agito in questo non per ferirla, ma semplicemente metterla in guardia su che persona sia Victor. In Arizona, intanto, Ramona ammette di non riuscire a smettere di pensare a Victor e che non avrebbe lasciato andar via un'altra chance di averlo; l'uomo appare lusingato dalla parole di Ramona, ammettendo di avere di fronte a sé una donna bella e desiderabile, ma allo stesso tempo la mette in guardia sui suoi reali motivi della visita; infatti, lui si trova lì per essere sicuro del fatto che la scelta che ha fatto sia quella giusta; e la sua scelta è quella di vivere per il resto della sua vita con Nikki. Victor spiega a Ramona di esser arrivato alla conclusione che lui e Nikki siano delle anime gemelle, ma Ramona non appare della stessa idea, mostrandosi convinta che Nikki non meriti tutta questa considerazione e cercando di sedurre e tentare l'uomo.




    "L'ordine restrittivo di Jack, il supporto di Ashley, il piano di Phyllis e Diane, le strategie per la battaglia sulla custodia di Kyle"
    MICHAEL - KYLE - DIANE - JACK - PHYLLIS - ASHLEY - NIKKI - JOHN - GRACIELLA - NORA - SYDNEY - JOHN - TED
    Una volta ottenuta la certezza di essere il padre di Kyle, Jack decide di rivelare tutta la verità a Phyllis. La donna resta scioccata e incredula alla notizia; poi ammette, tra le lacrime, che non accetterà mai una custodia congiunta tra Diane e Jack, che sembra però deciso a iniziare una battaglia legale per ottenere la custodia di Kyle. Quando Diane scopre che Jack ha fatto emettere un ordine restrittivo nei suoi confronti per evitare che porti via il bambino su cui vanta delle pretese, Michael la informa che c'è una sola cosa che possa fare per mantenere la custodia piena di Kyle: fuggire dal paese e tornare a Milano. Ashley è senza parole quando Jack le rivela il fatto di essere il padre del bambino di Diane; poi, la donna, notando la felicità e l'entusiasmo del fratello per essere diventato finalmente padre che definisce un miracolo quanto accaduto, gli raccomanda prudenza nell'affrontare la questione per non ferire Phyllis e compromettere il suo matrimonio. La stessa Phyllis, intanto, trova un'inaspettata alleata proprio in Diane; entrambe, infatti, non desiderano altro che allontanare Kyle da Jack e mettono così a punto un piano, ideato dalla donna delle pulizie della Jabot, Graciella Martinez, per evadere la sorveglianza che Jack ha predisposto su Diane. Phyllis e Diane, così, decidono di travestirsi reciprocamente, così da permette a Diane di lasciare la città e recarsi all'aeroporto di Chicago per raggiungere Milano nonostante Michael cerchi di far ragionare Diane facendole capire che se partisse il suo verrebbe considerato come un reato di rapimento di minore. Ashley si mostra preoccupata per Phyllis, rendendosi disponibile ad aiutarla a ricacciare Diane a Milano; cosa di cui la donna è ormai convinta di esser riuscita a fare. Dopo una visita con col Dott.ssa Nora Thompson, Diane ne approfitta per sbirciare nella cartella clinica di Phyllis, scoprendo che la donna non può avere figli: è solo ora che si rende conto l'importanza di Kyle per Jack, decidendo così di restare in città. Michael è felice di vedere che Diane non ha infranto la legge, decidendo di restare in città. Diane lo aggiorna di quanto scoperto e si dice convinta di voler restare per lottare per suo figlio e...per il padre di suo figlio! La donna, però, resta delusa quando Michael ammette di non poterla rappresentare in un'eventuale udienza per la custodia di Kyle, trovandosi tra due fuochi essendo anche amico di Phyllis. Michael consiglia tuttavia a Diane un ottimo e preparato avvocato di diritto di famiglia, ossia una sua collega Sydney Goodman, figlia di Jeff, dirigente della Newman's Enterprises. Jack intanto chiede aiuto a John Silva volendo instaurare una causa per ottenere l'affidamento di Kyle; John consiglia di mostrarsi unito con Phyllis, dal momento che ciò potrebbe portargli numerosi vantaggi nella causa; tuttavia, proprio il matrimonio con Phyllis subisce un profondo scossone quando Ted Boyarsky, l'investigatore assunto da Jack per sorvegliare Diane, lo informa del fatto che Phyllis ha incontrato la donna nella sua camera d'albergo. Phyllis, a questo punto, è costretta ad ammettere di aver fatto fronte comune con Diane per aiutarla a ripartire per Milano. Jack è sconvolto e deluso, ma Phyllis lo prega di perdonarla, cercando di comprendere le sue frustrazioni e preoccupazioni. Seguendo anche il consiglio di John Silva, alla fine Jack perdona Phyllis, che intanto è scioccata nel sapere che Diane è ancora in città. In tribunale, Sydney chiede l'annullamento del provvedimento restrittivo, ma John Silva sostiene che il concepimento del bambino è stato fatto in modo fraudolento, ricordando il passato di Diane, una donna di cui non ci si può fidare. Fuori dall'aula, una infuriata Phyllis si scontra con Diane, chiedendole cosa stia cercando di fare, accusandola di volerle rubare il marito; lo scontro verbale non passa inosservato, e Jack inizia a pensare che Phyllis potrebbe davvero rovinare il loro procedimento. Jack si arrabbia quindi con Phyllis, rinfacciandole di aver messo in pericolo l'esito dell'udienza e intimandole di smetterla di pungolare Diane, che intanto ricordando il suo passato con Jack si dice sicura che l'uomo provi ancora dei sentimenti per lei. Mentre due nervosi Jack e Phyllis continuano a discutere, Phyllis ammette che il suo nervosismo e il suo stress derivi dal suo passato e dall'angoscia per aver perso suo figlio Daniel. Jack, sinceramente dispiaciuto, consola la moglie mostrandole tutto il suo sostegno, ma John Silva interviene consigliando ai due che forse sia meglio non presentarsi più come uniti in tribunale; e questo perché proprio il passato della donna riguardo Daniel potrebbe peggiorare e danneggiare la loro situazione nella richiesta dell'ottenimento della custodia di Kyle. Phyllis, scioccata per queste parole, non può far altro che ricordare le dolorose sofferenze patite; e nella sua mente risuonano ancora le voci che l'accusano di essere una madre incapace. Michael e Sydney cercano di convincere Diane a chiedere una custodia esclusiva di Kyle, spiegandole che la migliore strategia per vincere la causa e per ottenere l'affidamento sia quella di puntare sull'incapacità di Jack, sposato con una donna problematica come Phyllis, di poter crescere un bambino. Diane, però, non vuole chiudere tutte le porte a Jack, confidando ancora in una possibile riconciliazione con l'uomo. La stessa Diane, poi, si infuria quando Michael la invita a non pensare ai propri interessi, ma solamente a quelli del bambino; accusa senza senso questa, dal momento che la donna aspira semplicemente a riformare la famiglia naturale di Kyle. Jack, nel frattempo, informa tutta la sua famiglia sulla paternità di Kyle, lasciando John ed Ashley sgomenti; solo quest'ultima, però, si accorge di come la situazione stia facendo soffrire Phyllis. John Silva avverte Jack di essere preparato alla prossima udienza, dal momento è convinto che tutta l'udienza sarà incentrata su Phyllis; esorta poi l'uomo ad essere meno aggressivo con Diane ed a rinunciare all'affidamento esclusivo per puntare, invece, a quello congiunto. Fuori dall'aula, nel frattempo, una preoccupata Phyllis cammina nervosamente, conscia che non solo il futuro di Kyle, ma anche quello del suo stesso matrimonio sia in ballo in questo processo. A consolarla ed a farle forza c'è Michael, d'accordo come lei che la soluzione migliore sarebbe quella di un affidamento esclusivo di Diane.




    "Lo straziante dolore di Olivia, i sospetti di Victoria, le accuse di Phyllis, il senso di colpa di Neil e la partenza di Alex"
    MAMIE - NATE - OLIVIA - VICTORIA - ALEX - NEIL - ASHLEY - VICTOR - PHYLLIS - MICHAEL - CHANTAL
    A Genoa City, intanto, una preoccupata Olivia domanda a Victoria, di ritorno dal Kenya, se abbia sentito Malcolm, visto che sono giorni che non riesce più a mettersi in contatto con lui e questo silenzio, che fa soffrire soprattutto Nate che ne sente la mancanza, le appare molto strano. Victoria però, non sapendo cosa rispondere, rassicura la donna, contando sul fatto che Malcolm sia un uomo premuroso e che presto tornerà a farsi sentire. Alex e Neil, intanto, con il dolore nel cuore sono pronti a ripartire dall'Africa, consci di dover affrontare il distacco definitivo da Malcolm. Alex ripensa ai suoi momenti felici con lui, mentre Neil pensa a tutta una vita trascorsa con il fratello, probabilmente la persona più importante della sua vita. Arrivati a Genoa City, Victoria abbraccia disperata Neil, ammettendo di non aver avuto il coraggio di informare Olivia. E' Neil, così, ad assumersi l'onere di informare la donna del tragico incidente avvenuto in Kenya; e così, dopo aver fatto in modo che Nate andasse a giocare con zia Mamie, Neil racconta ad una incredula e scioccata Olivia la fatalità del crollo del ponte e la morte presunta di Malcolm. Olivia è disperata. La donna si aggrappa alla possibilità che Malcolm sia ancora vivo, non essendo stato trovato il suo corpo, ma Neil la informa purtroppo che non bisogna farsi illusioni, dal momento che come gli hanno spiegato non vi sono speranze di ritrovare Malcolm vivo. Dopo aver spiegato a Nate che suo padre è morto per un incidente ed ora è diventato un angelo, una straziata Olivia, consolata da Mamie, Ashley e Michael, organizza con Neil ed Alex una toccante e commovente cerimonia commemorativa di Malcolm. Alex si scusa con Neil per essersi scagliato contro di lui in Africa opponendosi alla interruzione delle ricerche; poi, lo assicura che sia stato un incidente e che non deve incolparsi. Nonostante ciò, Neil getta tutta la sua disperazione nell'alcool, nonostante Alex gli prometta che ne usciranno insieme. Victoria, Victor e Phyllis, intanto, sono sconvolti dalla notizia della morte di Malcolm. Victoria, d'accordo col padre, si impegna a pagare le spese funebri, promettendo che la Newmans omaggerà il lavoro ed il sacrificio di Malcolm; molto più inquieta è invece Phyllis, che non accontentandosi della versione di Neil ed Alex intende indagare sui dettagli della morte per scoprire la verità. Ben presto, il doloroso addio al funerale di Malcolm, vedendo Alex e Neil parlare, Phyllis inizia a sospettare che tra i due ci sia qualcosa. Convinta quindi che le versioni dei due non corrispondano a verità, la donna accusa Alex di avere in corso un flirt con Neil e di aver provocato la morte di Malcolm. Neil ed Alex sono sempre più preoccupati e con un senso di colpa. Alex confessa a Michael di essere ancora sotto shock per la morte di Malcolm e di non riuscire a dare il meglio al lavoro come vorrebbe; Michael comprende la situazione e la rassicura. La stessa Alex, poi, dà a Nate un regalo che Malcolm aveva comprato per lui in Kenya, un leone intagliato; insieme ad Olivia, che la ringrazia per il gesto, Alex si ritrova così a ricordare Malcolm; entrambe piangono ed ammettono di sentire molto la mancanza dell'uomo. Victoria, intanto, cerca di ricostruire con Neil gli eventi degli ultimi istanti di vita di Malcolm. Ripercorrendo il loro ultimi giorno in Kenya, Neil si rende conto che Malcolm potrebbe aver sentito la sua conversazione, e non si dà pace. L'uomo, in preda alla disperazione ed ai sensi di colpa, arriva anche a coinvolgere Alex e ad accusarsi vicendevolmente con lei, finendo quindi col litigare furiosamente per poi comprende che niente e nessuno potrà riportargli indietro l'uomo. Entrambi, quindi, si rendono conto di dover ancora accettare la morte di Malcolm, ammettendo di non riuscire a farsene una ragione e di smettere di soffrire. Nonostante Olivia ricordi a Neil che quanto avvenuto a Malcolm sia solamente un incidente e che nessuno in questa faccenda sia da biasimare, l'uomo non sembra riuscire a trovare pace, anche perché ha ancora la sensazione che Alex lo reputi responsabile. Neil, così, visita Alex per fare ammenda, ma è la stessa donna a rassicurarlo sul fatto che lei non lo incolpa affatto. Quando poi Neil cerca di valutare con la donna la possibilità di far dei progetti insieme, lei taglia corto dicendo che non è possibile, dal momento che ha deciso di lasciare la città. Nonostante lo stupore e ed i vani tentativi di Neil di farla desistere, infatti, Alex ribadisce la sua decisione di tornare a Minneapolis; la donna infatti ammette di non riuscire più a vivere col senso di colpa che lei e Neil hanno condiviso durante i tragici eventi che hanno coinvolto Malcolm e che ormai ha maturato la convinzione che l'unico modo che lei ha per andare avanti e mettersi alle spalle quanto accaduto sia quello di allontanarsi e tornare alla sua vita ed ai suoi amici di un tempo. Fatte le valigie, quindi, Alex con le lacrime agli occhi dice addio a Neil ed Olivia, prima di passare a salutare anche Chantal e Michael, che ringrazia calorosamente per l'opportunità di lavoro che gli ha concesso.




    "L'ingresso di Colleen al Walnut Groove Academy, la sorveglianza di Billy, l'evento per la prevenzione del cancro al seno, l'operazione di Ashley e il sostegno di Brad"
    TRACI - JOHN - BRAD - COLLEEN - ASHLEY - BILLY - TROY - JT - ABBY - KITTY - THERESA - OLIVIA - ALICIA - NORA - JACK
    Su pressione di Brad, John e Billy, alla fine Traci cambia idea e acconsente a far restare Colleen in città e frequentare così il Walnut Grove Academy, avvertendola però che si tratta della sua ultima occasione per evitare che venga inviata in collegio. Ashley, intanto, non nasconde il velo di tristezza che l'accompagna per il ritorno di Colleen; la donna teme infatti che ciò possa causare nuove tensioni nel suo matrimonio con Brad, che tuttavia si mostra fiducioso ed ottimista sul poter gestire insieme a John l'adolescenza di sua figlia senza trascurare né lei né Abby. Ascoltando Ashley parlare con suo marito circa le sue perplessità in merito alla presenza di Colleen in casa loro, soprattutto visti i suoi precedenti con la marijuana, la ragazza decide di affrontare la donna rassicurandola sulle sue intenzioni: Colleen, infatti, accetterà di andare a vivere da John e promette di non interferire nel suo matrimonio con Brad. Ashley e Colleen, così, sotto gli occhi soddisfatti e felici di Brad, raggiungono una intesa di convivenza pacifica. Colleen, nel frattempo, è emozionata per il suo primo giorno di scuola al Walnut Grove Academy; a farle da guida ed a fare le presentazioni del caso è ovviamente Billy. Brad ed Ashley si godono alcuni momenti romantici insieme, ma l'uomo non può far a meno di essere preoccupato per Colleen, nonostante Ashley, che non ha intenzione di rovinare l'atmosfera, lo rassicuri dicendosi sicura che la ragazza non ripeterà gli errori compiuti a New York. A scuola, intanto, Colleen viene avvicinata da un ragazzo, di nome Troy Dealy, che le offre della marijuana; la ragazza appare dapprima indecisa per poi rifiutare. Billy nota immediatamente i due parlare, e, dopo essersi confrontato con lui per invitarlo a girare alla larga da Colleen, più tardi consiglia alla ragazza di stargli lontano, conoscendo Troy e sapendo che è un ragazzo poco raccomandabile. A scuola, intanto, Troy continua a gironzolare attorno a Colleen, nonostante gli sguardi infuriati di Billy; la ragazza alla fine, sempre più pressata, accetta della marijuana regalatale dal ragazzo come omaggio alla sua bellezza. La sera stessa, mentre è sola a casa a fare da babysitter ad Abby, Colleen non riesce a frenare la tentazione di fumare l'erba di Troy; e così, in un momento di distrazione, non si rende conto che Abby sta per ingerire un bottone della giacca di Ashley che era caduto nella culla. Quando Colleen si rende conto del principio di soffocamento della bambina, la ragazza, senza farsi prendere dal panico, libera Abby dal bottone che gli istruiva la gola. Quando Ashley e Brad rientrano a casa trovano già i paramedici, accorsi dopo la chiamata di Colleen, che si congratulano con la stessa Colleen per aver salvato la vita alla piccola. Anche Ashley e Brad si ringraziano e si complimentano con la ragazza, che però fatica a nascondere il suo senso di colpa. Parlando con il nonno John, che la elogia per aver salvato la vita alla piccola Abby, Colleen fatica a nascondere il suo senso di colpa, accresciuto ancora di più dalle lodi di Ashley sui suoi grandi progressi e dalla fiducia che ha conquistato nei suoi confronti nel ruolo di babysitter. Troy intanto, parlando con JT, gli rivela che Colleen fa uso di marijuana e il ragazzo, divertito, la prende in giro chiedendole del suo piccolo segreto. Quando Colleen, preoccupata che JT possa rivelare tutto a Billy, scoppia in lacrime davanti a JT, il ragazzo cambia immediatamente atteggiamento e, colpito dalla tenerezza e dalla genuinità della ragazza, l'abbraccia promettendole che non rivelerà a nessuno questo segreto. Colleen lo ringrazia. Alla Jabot, intanto, Ashley decide partecipare all'organizzazione dell'annuale Breast Cancer Awareness Month, un organizzazione fatta di cene di solidarietà, raccolte fondi e iniziative per la prevenzione e la lotta contro il cancro al seno. Ashley incontra così i membri del comitato, tra cui Kitty Roberts, Theresa Barton, la dott.ssa Nora Thompson e il presidente Celia Reynolds, con cui organizzano una conferenza per sensibilizzare il tema della prevenzione. Ashley parla così dell'importanza di sottoporsi regolarmene ad esami ed a mammografie per tenere sotto controllo il rischio di essere colpiti dal tumore. Ashley, poi, invita tutti a partecipare alla giornata di esami gratuiti organizzati dalla Jabot a cui lei stessa si sottoporrà. La dott.ssa Nora Thompson è sorpresa nel vedere i risultati della mammografia di Ashley, e immediatamente chiama Ashley per informarla di venire subito a parlarle. La dott.ssa Nora spiega così ad una allarmata Ashley che l'esame ha evidenziato una piccola massa; per studiarla e capire di cosa si tratti, il medico suggerisce così di sottoporsi ad una ecografia. Ashley, completamente spiazzata e scioccata dalla notizia, viene confortata da Brad, che la tranquillizza ricordandole che ci sono basse probabilità che ciò significhi qualcosa. Ashley è in ansia nell'attesa dei risultati della biopsia, Brad le sta accanto facendole forza, d'accordo con lei sul non dire niente a nessuno della famiglia per ora, preferendo aspettare notizie certe. Presso l'ufficio della dott.ssa Thompson, purtroppo, Ashley e Brad hanno ricevuto la notizia che proprio come temevano, il suo tumore era maligno. Dopo lo shock e lo sconforto iniziale, Ashley chiede alla dott.sa come intenzione procedere; la dott.ssa afferma che per fortuna il tumore non è diffuso, pertanto sperano di poterlo sconfiggere con una mastectomia e insieme ad un ciclo di radio. Ashley è spaventata, ma Brad la stringe a sé e la consolò facendole forza. Ashley ha ammesso di non essere ancora pronta ad avvertire John e Jack, non riuscendo essa stessa ancora ad accettarlo. In attesa del suo intervento chirurgico di mastectomia parziale, Ashley viene rassicurata da Olivia prima di essere portata in sala operatoria. Brad non nasconde ad Olivia i suoi timori su possibili complicazioni, ma per fortuna ben presto il dott. Jamison annuncia sorridente la buona riuscita dell'operazione: il tumore è stato rimosso ed occorrerà un breve ciclo di radiazioni per eliminare al massimo il rischio di una nuova ricomparsa del tumore. Una volta svegliatasi dall'anestesia, Ashley e Brad ringraziano Dio; entrambi sono felicissimi che le cose siano andate bene, rendendosi conto ancora di più in questo momento quanto siano fortunati ad amarsi e ad avere una famiglia ed una bambina speciale come Abby. A questo punto, entrambi vogliono mettersi alle spalle questa brutta esperienza ed iniziare a vivere apprezzando la bellezza della vita e delle piccole cose quotidiane. Ben presto, Ashley e Brad decidono di organizzare una cena annunciando a tutti questa esperienza. Jack e John sono in stato di shock e si chiedono come mai non sono stati avvertiti prima, ma ben presto comprendono la scelta della donna e si mostrano sollevati per l'evitato spavento; a sua volta, Ashley ringrazia il padre ed il fratello per il continuo sostegno che le danno. Vedendo Ashley molto tesa e nervosa a causa della battaglia legale per l'affidamento del piccolo Kyle tra Jack e Diane, Brad si mostra preoccupato per la moglie, ricordandole che la sua salute in questo momento dovrebbe essere la prima priorità e che tutto questo stress non le stava facendo nulla di buono. Ashley, però, non sembra dar peso però alle parole del marito ed ai suoi timori per la sua salute, rassicurandolo sul fatto che il trattamento stia procedendo come previsto. Quando Brad riprende il discorso sulle tensioni provocate dalla lotta contro Diane, e gli effetti dannosi che potrebbero avere sulla sua salute, una scocciata e infastidita Ashley mette in chiaro al marito che non può chiederle di non supportare suo fratello Jack e che non intende essere trattata come una invalida. Gli avvertimenti ed i timori di Brad, però, si rivelano purtroppo fondati. Ben presto, infatti, Ashley è devastata dal sentire un nodulo che prima non c'era e subito scoppia in lacrime imprecando al cielo e domandandosi perché le stesse accadendo questo; accanto a lei, come sempre, c'è Brad a imprimerle la forza ed il coraggio che ha sempre mostrato. La dott.ssa Nora Thompson, nel frattempo, conferma ad Ashley la presenza del grumo, ma di non voler dare giudizi affrettati, volendo prima analizzarlo: infatti, potrebbe trattarsi di una semplice ciste. Ancora una volta, Brad e Ashley si ritrovano così ad attendere con ansia i risultati della biopsia vivendo nel terrore più totale. Questa volta, Ashley decide di informare sia John che Jack; entrambi molto scossi per la notizia del possibile ritorno del tumore, danno tutto il loro sostegno alla donna, confortandola e incitandola ad essere ottimista: presto questo incubo finirà.




    "I fraintendimenti sulla tresca tra Nicholas e Grace, la notte d'amore con Diego, il viaggio ai Caraibi, i sensi di colpa di Sharon ed i sospetti di Victoria"
    TREVOR - GRACE - NICHOLAS - SHARON - DIEGO - CHRISTINE - MICHAEL - NIKKI - VICTOR - SHERRY - MIGUEL - OLIVIA
    Intenzionata a dar seguito alla sfuriata con Nicholas, Sharon si mette in effetti subito alla ricerca di un avvocato per iniziare le pratiche di divorzio. La donna chiama così subito Michael per metterla in contatto con Christine. Quando le due si incontrano, Sharon racconta alla donna tutto quello vissuto negli ultimi mesi fino al bacio di Nicholas con Carrie, ammettendo di essere ripiombata nell'incubo vissuto con Grace. Sharon non vorrebbe il divorzio, ma sente ormai un atteggiamento ostile nei suoi confronti da tutta la famiglia, a partire da Victoria e Nikki. Intanto, al Crimson Light, una donna si presenta al bancone: è Grace! Trevor Neal, un cameriere, non nasconde di essere ammaliato dalla bellezza della donna, che indirizza nell'ufficio di Nicholas sotto gli occhi incuriositi di Diego. Christine decide nel frattempo di presentarsi da Nicholas, che non appena la vede intuisce il motivo della visita. La donna conferma a Nicholas che sua moglie ha intenzione di chiedere il divorzio; tuttavia, Christine ritiene che non tutto sia perduto sentendo che la donna, in fondo, lo ami ancora. Nicholas così, deciso a rimettere in sesto il suo matrimonio, chiama l'assistente Sherry per prenotare un viaggio con la donna, una sorta di nuova luna di miele. Proprio mentre Nicholas sogna già di ritrovarsi ai Caraibi assieme alla donna che ama ed alla sua famiglia, entra Grace nell'ufficio dell'uomo mostrandosi interessata dalle voci di una sua crisi matrimoniale. Nicholas la scaccia via non volendo correre il rischio di creare nuovi problemi e fraintendimenti, ma è ormai troppo tardi: al Crimson Light Sharon è sconvolta di sentire proprio da Trevor dell'incontro con Grace. E convinta che Nicholas stia continuando a tradirla, stavolta proprio con Grace, si lascia andare alla disperazione più totale. Ancora una volta, è Diego a confortare la donna vedendola affranta, ma questa volta quando scocca la scintilla, nessuno dei due si ritrae, lasciandosi invece andare ad un bacio pieno di passione. Quando Sharon si sveglia nel letto di Diego, dopo aver fatto l'amore, questa decide di rivelare all'uomo di essere stata nuovamente tradita, stavolta addirittura con una sua vecchia fiamma, Grace. A questo punto, però, Diego non può non ammettere che i conti non tornano, dal momento che ha visto la donna andare proprio alla ricerca di Nicholas, evincendo dal suo comportamento che non è stato certamente Nicholas a cercarla. Resasi immediatamente conto di aver creduto in una presunta relazione tra Nicholas e Grace completamente frutto della sua fantasia e della mancanza di fiducia nei confronti del marito, Sharon inizia così a sentirsi terribilmente in colpa. Smarrita e in preda ai sensi di colpa, Sharon non può far altro che sentirsi colpevole di fronte ad un Nicholas innamorato che la informa di prepararsi ad una loro nuova luna di miele. Sharon prova più volte a parlare ed a confessare quanto accaduto con Diego ma, trasportata dagli eventi, non riesce a professare parole. Ai Caraibi, Nicholas ripetere a Sharon di essersi reso conto di quanto la ami, e di non voler più correre il rischio di perderla; promette così che non permetterà mai più che niente e nessuno possano separarli, il tutto mentre Sharon continua a tormentarsi al pensiero di aver fatto sesso con Diego. Quando Nicholas nota l'atteggiamento silenzioso e pensieroso di Sharon, questa, in lacrime, assicura che per lei quelle parole pronunciate dal marito sono bellissime e ricche di significato; tuttavia, c'è qualcosa che ha bisogno di sapere. Nick sente qualcosa sta preoccupando Sharon e vuole parlarne. La donna tenta di raccontare a Nick cosa è successo con Diego, ma lui continua ad interromperla dicendo che lei non ha bisogno di dire nulla: hanno attraversato un periodo difficile, ma ora si è reso conto che nulla è più importante del loro amore e non permetterà a niente e nessuno di dividerli. I due fanno quindi l'amore, con Nicholas felice ed innamorato che torna a vedere un futuro radioso per loro, mentre Sharon continua a sentirsi in colpa. Al termine della loro Sharon è triste nel dover lasciare il loro romantico paradiso ai Caraibi, conscia che al suo ritorno in città ci potrebbero essere nuovi problemi e temendo che la magia creatasi tra loro potrebbe subito scomparire. Per la gioia di Cassie, intanto, Nikki e Victor, felicissimi per la riconciliazione tra Nicholas e Sharon, organizzano con l'aiuto di Miguel una festa a sorpresa al ranch per il ritorno dei due. Quando Cassie chiede di partecipare alla festa, l'uomo appare in difficoltà ma alla fine accetta sotto gli occhi di una pensierosa Victoria, che si accorgono quasi del fatto che Diego non abbia voglia di rincontrare Nicholas e Sharon. Tornati al ranch, i due vengono accolti tra grandi festeggiamenti e abbracci; la tensione, però, si fa subito tagliente quando Sharon incrocia gli occhi di Diego, guardato sempre con più sospetto da Victoria: preso da parte l'uomo, Sharon confida a Diego che non ce la fa più a tenere il segreto e che deve confessare tutto a Nicholas, nonostante Diego cerchi di convincerla a non rovinare tutto, proprio ora che ha deciso di partire per sempre, mettendola in guardia nel caso in cui l'uomo decidesse di non comprendere; discussione, questa, che viene in parte sentita da Nicholas, che si domanda cosa stia accadendo. Victoria, alquanto sospettosa nei confronti di una Sharon avendo anche ricollegato di aver notato la donna in compagnia di Diego la sera prima della partenza per i Caraibi, ha cercato delle risposte dirette riguardanti il suo rapporto con Diego, ottenendo però solamente l'irritazione della donna per la continua diffidenza nei suoi confronti. Più tardi, quando Nicholas le chiede aiuto per convincere Diego a restare in città, Sharon fatica a nascondere il suo forte disagio argomentando che sia giusto lasciar decidere autonomamente l'uomo su questa decisione. Nicholas non comprendere l'atteggiamento della moglie, che lo accusa di voler tenere tutto sotto controllo proprio come suo padre. Alla fine, è lo stesso Diego a decidere di restare, anche per non far destare sospetti a Nicholas. Diego nel frattempo si confida con Sharon, ed entrambi concordano che quanto accaduto non deve né rovinare la loro amicizia, né tantomeno il matrimonio tra lei e Nicholas. Victoria assiste di nascosto alla conversazione proprio nel momento in cui si tengono per mano divenendo oramai sempre più sospettosa del rapporto tra i due; è sempre più sicura di essere sul punto di scoprire qualcosa di molto importante, avverte una imbarazzata Sharon che la terrà sotto occhio e che il suo rapporto con Diego potrebbe costarle molto caro. Sempre più spaventata, Sharon è ormai sul punto di confessare tutto a Nicholas, ma è ancora una volta Diego a farla desistere, ricordandole che non può mettere a rischio la sua intera vita. Victoria intanto, più decisa che mai a far luce sul rapporto tra Diego e Sharon, decide di cambiare strategia, iniziando a prendere confidenza con il ragazzo ed attirarlo a sé in modo che possa iniziare a fidarsi di lei. Sharon mette in guardia più volte Diego sul non dare troppa confidenza a Victoria; tuttavia, ben presto tra i due sembra nascere una intesa molto stretta, al punto da far domandare a Nicholas se tra i due ci sia un flirt. Mentre Diego e Victoria continuano ad avvicinarsi ed a trascorrere sempre più tempo insieme, Sharon assiste alla scena di un loro bacio con un misto di malinconia e preoccupazione. La donna, infatti, da una parte continua a pensare con un velo di gelosia alla notte avuta con il ragazzo, pur cercando di scacciare questi pensieri ed a concentrarsi solamente su Nicholas, sulla sua famiglia e sul suo matrimonio; dall'altra, proprio la relazione tra Diego e Victoria la spaventa dal momento che teme che la donna possa scoprire il loro segreto. Quando Sharon esterna le sue preoccupazioni a Diego, l'uomo la tranquillizza, affermando di saper tenere a bada e gestire Victoria, essendo astuto e sveglio almeno quanto lei. E dopotutto, entrambi sono liberi e non vede nulla di male nel stare con una bella ragazza, oltretutto molto affascinante e intelligente. Victoria, intanto, non manca di punzecchiare Sharon domandandole davanti a Nicholas se le dia fastidio che si stia frequentando con Diego; la donna, di fronte al marito, fa quindi buon viso a cattivo gioco ammettendo di essere felice per entrambi. Quando Diego e Victoria propongono ad un entusiasta Nicholas di uscire maggiormente in coppia e di organizzare un barbecue al ranch insieme a Sharon, l'uomo non comprende l'esitazione e le perplessità della moglie. Sharon in un primo momento dice di star attraversando un periodo di stanchezza mentale e fisica; poi, ammette a Nicholas di essere preoccupato per la relazione tra Diego e Victoria, ritenendo che i due non siano fatti per stare insieme. Nicholas però non è d'accordo di questa conclusione, che lui ritiene troppo affrettata, e consiglia a Sharon di lasciare che entrambi si godano questi momenti, senza interferenze. Una soddisfatta Victoria nel frattempo, aggiorna Olivia sulla riuscita del suo piano; Diego, infatti, ha abboccato alla sua trappola lasciandosi avvicinare e cadendo alle sue lusinghe. Olivia ritiene che Victoria si stia spingendo oltre, e che probabilmente stia anche lei finendo con l'essere attratta dall'uomo, ma Victoria nega, ricordando che il suo unico interesse sia quello di tenere lontani Sharon e Diego e di scoprire cosa ci sia dietro al loro rapporto.




    "I consigli di Diego, la rottura tra JT e Rihanna, l'innamoramento tra Raul e Brittany, la rappresentazione di Romeo e Giulietta, la frequentazione tra Billy e Danielle"
    CODY - DIEGO - RAUL - JT - RIHANNA - DANIELLE - MAC - BRITTANY - BILLY - LARRY - AMANDA - ERICA - ADELE
    Vedendo il fratello affannato, Diego chiede a Raul cosa lo tormenti; Raul, così, si confida con il ragazzo raccontandogli tutte le sue trascorse vicende sfortunate prima con Mac e poi con Rihanna. Diego incita così Raul ad andare avanti con la sua vita, esortandolo però a non rinunciare a chiamarlo nel caso avesse bisogno di aiuto. Poi, Diego informa Raul che è deciso a tornare al suo vecchio lavoro in Texas, nonostante la loro madre Adele vorrebbe che Diego restasse. Prima di partire, Diego chiede a Brittany di vegliare su suo fratello, consapevole che Raul abbia probabilmente bisogno di una distrazione che lo metta in grado di superare i suoi sentimenti nei confronti di Rihanna ed i suoi tormenti nel vederla con JT; e alla fine, preoccupato che Raul rischi di buttare via la sua vita, Diego decide di restare in città. Raul inizialmente sembra felice della scelta di Diego, ma ben presto inizia a mostrare un certo fastidio per i continui consigli e raccomandazioni del ragazzo; Raul, infatti, rinfaccia a Diego di meritare più fiducia e più rispetto, essendo stato sempre lui ad occuparsi della sua famiglia, mentre Diego girava da un posto all'altro alla ricerca della sua tanto celebrata indipendenza. Le cose tra JT e Rihanna, nel frattempo, non vanno come potrebbero sembrare. Se infatti la ragazza è innamoratissima, JT non sembra molto interessato ad iniziare una relazione seria con Rihanna, trovando evidentemente in lei una semplice attrazione sessuale. Ed è lo stesso JT ad ammettere che sia così davanti ad una sbalordita Mac, a cui il ragazzo fa capire di non averla mai dimenticata e di provare per lei, e solamente per lei, dei veri sentimenti. Quando Mac avverte Rihanna di non farsi coinvolgere eccessivamente nella sua storia con JT, la ragazza si mostra irritata dalle intromissioni dell'amica, convinta che sia soltanto gelosa. Ben presto però, parlando con lo stesso JT, Rihanna scopre effettivamente di essersi nuovamente illusa sul conto del ragazzo, che afferma di non essere pronto ad un rapporto duraturo. In lacrime, Rihanna scaccia quindi via JT, non riuscendo a credere di essere stata nuovamente scaricata dal ragazzo. Vedendo poi JT, che sembra già aver archiviato la sua storia, parlare con la sua ormai ex amica Danielle, Rihanna non riesce a sopportare la scena; confida così tutte le sue frustrazioni e amarezze a Mac, confidandole di voler prendersi un semestre di pausa per viaggiare e cambiare aria. Raul, intanto, è sorpreso di ritrovarsi Diego a servirlo al Crimson Light; il ragazzo spiega al fratello di aver iniziato a lavorare con Cody dopo aver chiesto a Sharon un posto di lavoro. Di fronte a Brittany, Raul si ritrova così a parlare del suo fastidio nell'avere Diego che gli gironzola intorno, non sopportando più la sua mania di controllare e proteggere la sua vita. E quando Brittany prova a difendere il ruolo di fratello maggiore di Diego, Raul chiede a Brittany se trova qualche interesse nei confronti di suo fratello. Stuzzicata e divertita dal pizzico di gelosia mostrato da Raul, Brittany sorprende Raul con un bacio pieno di passione. Rihanna, intanto, è in partenza per la Spagna; la ragazza confida a Mac di aver ormai accumulato abbastanza crediti per laurearsi e di aver bisogno di staccare un po' la spina. La ragazza saluta così l'amica, augurandole che possa superare le sue incomprensioni con Billy, e, prima di partire, si reca da Raul per informarlo della imminente partenza; la ragazza non nasconde di essere dispiaciuta di come tra loro sia finita, ma intende fargli capire che per lei resterà sempre una persona speciale, sperando che lui possa un giorno perdonarla. Ad osservare tutta la scena c'è una gelosa Brittany, che fatica a nascondere di fronte a Raul un certo fastidio per le parole di Rihanna. Raul sembra quasi divertito dallo stato d'animo della ragazza, non mancando di prenderla in giro scherzosamente. Quando Raul e Brittany si ritrovano a discutere sulla fine della relazione tra Billy e Mac, e il discorso cade ben presto sul sesso. Brittany, che scherzosamente ammette che Mac non sappia cosa si perda, non si rende conto del disagio di Raul, che non ha il coraggio di confessargli di essere vergine anch'esso. Ben presto, comunque, tra Brittany e Raul il desiderio cresce sempre di più al pari passo della loro complicità e intimità, al punto che i due non riescono più a resistersi ed iniziano a baciarsi appassionatamente. Quando più tardi i due si confrontano per parlare di quello che è successo, la ragazza ammette di essergli piaciuto, ma rassicura Raul sul fatto di non provare sentimenti per lui; atteggiamento, questo, in parte smentito quando Brittany mostra una certa gelosia nei confronti con Mac, che incontra Raul in cerca di conforto per la rottura con Billy. Saputo della sua rottura con Mac, Danielle si ritrova a parlare con Billy, che si confida con la ragazza. Mac non sembra felice di assistere al loro incontro, ma un infastidito Billy si confronta subito dopo con Mac, imputando a lei la responsabilità della loro rottura avendo scelto di non cambiare il suo atteggiamento riguardo al sesso neanche davanti a sentimenti che a suo dire erano speciali. E quando Mac, sarcasticamente, invita Billy a cercare in Danielle quello che lei non ha saputo dargli, un adirato Billy conviene di seguire il consiglio della donna, sempre più triste e sconsolata. Brittany, che nega di essere gelosa, avverte Raul del rischio di un suo possibile ritorno di fiamma con Mac; cosa che comunque il ragazzo esclude, ammettendo di vedere ormai Mac solamente come un'amica. Del resto, è evidente come Raul sia ormai sempre più attratto da Brittany, e come tra i due stia nascendo un attaccamento sempre maggiore che va al di là dell'amicizia. Entrambi, infatti, non riescono più a stare l'uno senza l'altro e, pur non riuscendo ad ammetterlo, si stanno reciprocamente innamorando. Quando Raul, alla fine, ammette di non riuscire più a nascondere i sentimenti per lei, Brittany sorride, facendogli capire che lei prova le stesse cose. I due, non riuscendo più a resistersi, si lasciano andare così ad un bacio pieno di passione. Danielle, nel frattempo, accetta l'invito di Billy ad uscire. Amanda non è felice di vedere Billy insieme a Danielle, e parla preoccupata con Larry sugli effetti che potrebbero avere su Mac. Larry non è per nulla contento del comportamento del ragazzo, e intende dargli un avvertimento sul non provare a ferire Mac, che intanto si confronta con Danielle cercando di farle capire che probabilmente Billy la sta solamente utilizzando. Danielle, però, ammette di provare da tempo dei sentimenti per il ragazzo, e di volersi godere la sua opportunità con lui..ora è il suo turno e Mac dovrebbe mettersi l'anima in pace, avendo avuto la sua possibilità. Billy si ritrova ben presto a baciarsi in atteggiamenti intimi con Danielle; tuttavia, non riesce a smettere di pensare a Mac. Raul è frustrato quando apprende che la sua domanda all'università di Boston è stata respinta. Il ragazzo si sfoga con Brittany, ammettendo di temere di aver deluso la propria famiglia, specialmente suo fratello Diego; Brittany, profondamente dispiaciuta, fatica a questo punto ad essere felice per il fatto che la sua domanda sia stata invece accolta. Raul però, comprendendo l'imbarazzo della donna, la esorta a non essere triste ed a non sentirsi in colpa con lui, poi si baciano, rivelandosi sempre più innamorati. Proprio quando ormai non ci sperava più, Raul riceve una lettera di accettazione all'Università; ma a questo punto, sia lui che Brittany sono tristi pensando al fatto che dovranno separarsi. Erica Trott, l'insegnante di teatro, è soddisfatta per la rappresentazione di Romeo e Giulietta che i ragazzi stanno per mettere in scena, con protagonisti Brittany e JT, anche se è teme che qualcosa possa andare storto durante la messa in scena. Brittany è tuttavia molto nervosa per l'imminente spettacolo, in cui è la protagonista insieme a JT, ma Raul la rassicura, ricordandole di essere bravissima. Il giorno dello spettacolo, tutti sono agitati vista l'assenza di JT: nessuno riesce a rintracciarlo. Alla fine, Erica decide di correre ai ripari affidando la parte del protagonista a Raul. Poco prima di entrare in scena, JT si presenta, completamente ubriaco. Il ragazzo si infuria quando scopre di essere stato sostituito da Raul e pretende di essere confermato; la furiosa lite che ne scaturisce vede Raul e JT arrivare quasi alle mani, fino all'intervento di Erica e Brittany, che mandano via JT e incitano Raul ad entrare in scena. Grazie all'intesa dei due ragazzi, lo spettacolo messo in scena ottiene un grandissimo successo. Nonostante tutti si complimentino con loro, però, Brittany è delusa dall'assenza dei suoi genitori: ancora una volta, nonostante il suo impegno, la sua famiglia l'ha trascurata, sicuramente per uno dei tanti impegni di lavoro. A consolare Brittany è come sempre Raul, che si avvicina molto alla ragazza fino a tentare un approccio intimo con lei. Dopo un breve bacio, però, una nervosa Brittany allontana l'uomo dicendogli di aver frainteso i suoi sentimenti e facendogli presente che per lei tra loro non potrà mai esserci niente di più che un'amicizia. Raul, sorpreso e offeso per le velate accuse della ragazza di volerla costringere a fare cose che non vuole, va via più indignato che mai. Dispiaciuta per aver trattato Raul in malo modo, Brittany fa visita al ragazzo per chiedergli perdono. Raul, che si mostra freddo e distaccato, ammette di essere stato ferito ancora una volta: come Rihanna, anche Brittany ora l'accusa di volersi approfittare di lei, recriminando invece di aver ricevuto da entrambe messaggi sempre contraddittori. Raul, così, si sfoga con Brittanny ammettendo la sua confusione circa i loro sentimenti, arrivando anche a confessare alla ragazza di essere ancora vergine. Vedendo Raul già di morale, Billy cerca di tirare su di morale il ragazzo, che gli confida dei suoi problemi con Brittany; chissà per quale motivo, ma ogni volta che sposta il discorso sul sesso, ogni ragazza scappa via da lui. Billy offre quindi il suo sostegno a Raul, incitandolo a restare ottimista convinto che prima o poi troverà la ragazza per lui. Nello stesso momento, è Mac ad essere la confidente di Brittany, che ammette di aver sbagliato sul conto di Raul; lo credeva diverso e sincero come amico, ma probabilmente, proprio come tutti, la vedono solamente come un oggetto per sfogare le fantasie sessuali. Mac, però, non la pensa così; e dopo aver comunque premesso che Brittany ha fatto bene ad essere onesta con il ragazzo sui suoi reali sentimenti, cerca di convincere la ragazza sul fatto che Raul non è come tutti gli altri, e che ha un animo davvero sensibile e genuino.




    "L'incontro con Hope, il dolore di Nikki per lo scoop di Leanna, il tentativo di corteggiamento di Maxwell, il ritorno di Victor e la proposta di matrimonio"
    RAMONA - VICTOR - NIKKI - LEANNA - MAXWELL - HOPE - ADAM - KATHERINE - LOU - KATHERINE - NICHOLAS - VICTORIA
    Nonostante la spietata corte di Ramona, Victor non cade nella trappola e decide così di tornare da Nikki; per sua sfortuna, però, proprio nel suo ultimo incontro con la donna tenuto sul suo jet, Victor si assenta nel momento in cui squilla il telefono. Con un gesto istintivo, è Ramona a rispondere, lasciando interdetta e sconvolta Nikki, che dall'altro capo comprende che tutte le insinuazioni di Leanna e Maxwell erano vere. Consapevole che non basti una foto con Ramona per rovinare la vita a Victor, Leanna e Maxwell sono determinati nel riuscire ad ottenere nuove prove che inchiodino l'uomo. Sicuri che Victor non avrebbe smesso di far visita alle sue donne del passato, ecco che l'occasione si presenta quando Victor si reca in Kansas, ovviamente per incontrare Hope e suo figlio. La donna appare sorpresa di incontrare l'uomo, che ammette di essere in missione e di esser venuto a fargli visita per trovare le risposte di cui ha bisogno. Mentre parlano e si tengono per mano, nessuno dei due si accorge della telecamera di Leanna che li filma, in attesa che accada qualcosa; e ben presto, le attese della donna sono ripagate, dal momento che Victor e Hope si scambiano un bacio molto intenso. Maxwell, intanto, si presenta da Nikki con un mazzo di rose in cerca di perdono. L'uomo si scusa per i suoi modi bruschi, ed afferma di aver sbagliato approccio con la donna, e decide così di raccontargli i motivi del suo grande risentimento nei confronti di Victor. Maxwell, infatti, ammette di aver concentrato tutte le sue forze e le attenzioni sul lavoro dopo aver scoperto i tradimenti della sua ex moglie; in tal senso, l'acquisizione dell'azienda di Julia per lui rappresentava il primo vero riscatto della sua vita, sennonché l'intervento improvviso di Victor, deciso a farsi bello ed a presentarsi come l'eroe agli occhi di Julia, hanno mandato in frantumi i suoi sogni. Nikki appare molto toccata dalla vicenda di Maxwell; tuttavia la donna fa chiaramente intendere di non volersi smuovere dalla posizione, e di voler insistere a dare fiducia all'uomo che ama. Questa, perlomeno, è l'idea di Nikki fino a quella stessa sera, ossia quando vede in televisione la trasmissione Leanna che manda in onda le immagini in esclusiva del bacio tra Victor ed Hope. Disgustata, Nikkia va via in lacrime. Riparatasi da Katherine, questa cerca di confortare la donna mostrandosi sicura sul fatto che ci sia sicuramente una spiegazione logica al comportamento di Victor e di attendere prima di saltare a conclusioni affrettate; Nikki, però, si dice stufa di essere presa in giro e di voler iniziare a dimenticare Victor, che continua ad illuderla e, nel frattempo, ad andare in giro con noncuranza alla ricerca della sua donna ideale a cui calzi perfettamente l'anello che ha acquistato da tempo. In Kansas, intanto, Victor saluta il piccolo Adam e dà il suo addio ad Hope, convinto più che mai che il suo futuro sia con Nikki. Questa però nel frattempo, stufa di essere ingannata, si è ormai decisa a dimenticare Victor e di non voler avere più niente a che fare con lui, che intanto cerca invano di contattarla telefonicamente. Di ritorno a Genoa City, Victor si mostra preoccupato per il fatto che Nikki non risponda alle sue chiamate. Proprio mentre una Nikki in lacrime si intrattiene Maxwell confidandogli quanto appena visto in televisione, arriva al ranch Victor, che stupito chiede spiegazioni su cosa ci faccia lì l'uomo. Una infuriata Nikki, però, vira ben presto il discorso sui sempre più continui viaggi dell'uomo, rivelandogli di sapere ormai tutto sulle visite alle sue ex fiamme e di non voler avere più niente a che fare con lui. Altrettanto delusa e infuriata per la situazione creatasi è Victoria, che se la prende tuttavia con Leanna ed i suoi soliti trucchetti per infierire contro i Newmans. Quando Victoria irrompe così nell'ufficio di Leanna, le due donne iniziano a discutere animatamente fino a quando interviene Maxwell, che divide le due donne. Maxwell spiega a Victoria di essere un amico di Nikki, ma Victoria gli chiede di non intromettersi. Ben presto, Victoria si rende conto che le voci sui numerosi flirt del padre non sono invenzioni, e si schiera così apertamente dalla parte di Nikki, chiedendo ad un pensieroso e silenzioso Victor spiegazioni in merito e incalzandolo per una risposta. Ritrovatasi a cenare al Gina's con Maxwell, Nikki si chiede come ha fatto a ricadere nuovamente nell'illusione di poter tornare con Victor, facendosi coinvolgere ed illudere per l'ennesima volta dall'uomo. Maxwell, dal suo canto, cerca di confortarla definendola straordinaria lodandola per il suo carattere e la sua forte personalità, facendola riflettere sul fatto che non abbia bisogno di un uomo come Victor e che meriti di meglio. Proponendo quindi alla donna di cambiare vita e tagliare per sempre i rapporti ed i legami con l'uomo, Maxwell rassicura Nikki sul fatto che potrà contare su di lui. Tornata a casa, decisa a chiudere per sempre la sua storia con Victor, una sorpresa Nikki trova l'uomo proprio davanti la porta ad aspettarla. Finalmente, l'uomo è pronto a dare delle spiegazioni sui suoi comportamenti, spiegando a Nikki di esser giunto ad un momento della sua vita in cui non ha più intenzione di sbagliare e di ripetere gli errori del passato. Ed è proprio la voglia di essere convinto e sicuro della donna con cui intende trascorrere il resto della sua vita, Nikki, che lo ha portato a compiere un viaggio nel suo passato e ad incontrare tutte le donne che nel corso degli anni hanno inciso nella sua vita. Ed è proprio grazie a questo viaggio che Victor ammette di aver preso consapevolezza di ciò che vuole; e dicendo ciò, tira fuori dalla tasca il magnifico anello di diamanti acquistato ormai qualche tempo fa per porgerlo, in ginocchio, a Nikki chiedendole di sposarlo. Una stordita e confusa Nikki, ammette di sapere dell'esistenza dell'anello da mesi, e se fino a qualche tempo fa non avrebbe avuto dubbi, ora ammette di non riuscire a dargli una risposta. Victor precisa che non ha mai avuto dubbi su chi fosse destinato quell'anello, dicendosi comunque pronto ad aspettare una risposta, che Nikki promette di dargli entro due settimane. Quando Victoria rinfaccia a Victor di aver provocato la partenza della madre senza dare nessuna spiegazione, l'uomo la sbalordisce informandola di aver proposto a Nikki di diventare sua moglie e che questa, per riflettere meglio su cosa voglia dalla sua vita, si è presa due settimane di riflessione. Victoria, a cui Victor spiega le motivazioni delle sue azioni negli ultimi tempi, fatica a nascondere la sua gioia, pur mantenendo un profilo basso e freddo nei confronti del padre. Leanna e la sua assistente, Lou Savage, nel frattempo, si godono il loro successo televisivo provocato dallo scoop televisivo su Victor, sperando, ed anzi mostrandosi sicure, che l'uomo possa ben presto offrirgli nuovi scandali e materiale da far vedere nelle prossime puntate. Tuttavia, Leanna comprende che per il momento l'unica cosa che Victor è disposto ad offrirgli è la sua rabbia e la sua ira per l'ennesima intromissione nella sua vita; e sotto la minaccia di una battaglia legale contro i suoi avvocati e quelli delle tre donne chiamate in causa, costringe la donna a fare pubbliche scuse e ritrattazione su quanto diffuso, smentendo ogni coinvolgimento dell'uomo con Julia, Ramona ed Hope. Deciso nel continuare a togliersi i sassolini dalle scarpe approfittando del periodo di pausa che si è preso Nikki, Victor decide di incontrare Maxwell, curioso del motivo della sua presenza in città. L'uomo sfida Victor accusandolo di aver messo il naso ed interferito nell'unico posto in cui non avrebbe dovuto, le sue attività; Victor gli ricorda di aver solamente agito per difendere e proteggere gli interessi della sua ex moglie Julia, e si mostra alquanto infastidito quando Maxwell ringrazia comunque Victor per avergli dato modo di trascorrere del tempo con una donna speciale come Nikki, che era sicuramente stanca di essere trattata in malo modo. Quando Victor, gentilmente ma allo stesso tempo in modo deciso, invita pacatamente Maxwell a lasciare la città e non farsi più vedere, specialmente da Nikki, l'uomo rifiuta, volendo aspettare il ritorno di Nikki. Al ritorno della donna, tutti attendono con ansia la sua decisione. Nikki ammette di aver approfittato delle due settimane di assenza per riflettere e trascorrere del tempo con se stessa per capire cosa vuole davvero, spiegando di aver riflettuto molto su ciò che desidera dalla vita e sul comportamento adottato da Victor, che precisa comunque di non aver detto nulla per non alimentare false speranze ed illusioni nella donna. Nikki continua poi ripercorrendo tutte le vicende della sua vita, in gran parte legate a quelle di Victor, con cui ha attraversato momenti meravigliosi ed altri periodi bui; come Victor, Nikki non vuole più commettere errori nella sua vita, ed è proprio per questo che ha deciso di non rinnegare la sua vita ed il suo istinto; proprio per questo, davanti ad un quasi commosso Victor, una felice Nikki annuncia di voler diventare, ancora una volta, una Newmans. Sul volto di Maxwell, ovviamente, si legge una grossa delusione; Nikki, tuttavia, ringrazia l'uomo per il suo appoggio offertogli in un momento molto difficile, riconoscendogli un'amicizia che non dimenticherà. E se Victoria e Nicholas sono estasiati per la decisione della madre, felici di rivedere finalmente la loro famiglia unita, per nulla d'accordo con la decisione di Nikki appare invece Jack, che teme che la donna possa tornare nuovamente a sbattere la testa contro un muro nonostante la stessa Nikki si dica fiduciosa che le persone, proprio come ha fatto Phyllis, nel corso della loro vita possano cambiare.




    "L'animoso processo per la custodia di Kyle, la deposizione di Phyllis nell'interrogatorio di Michael, l'affidamento esclusivo a Diane e il perdono di Jack"
    JOHN - JACK - DIANE - SYDNEY - PHYLLIS - MICHAEL - KYLE – NIKKI - VICTOR - ASHLEY - GINA - ALEJANDRO
    Nell'aula del tribunale, né Jack né Diane sembrano schiodare dalle loro posizioni, nonostante i rispettivi avvocati cerchino di farli ragionare e prendere tempo; alla fine il giudice Alejandro Rubio, spazientito, invita sia Jack e Diane, sia i loro avvocati a trovare una soluzione extragiudiziale. Diane ammette con Jack di non voler infierire su Phyllis e tirarla in mezzo in questo processo, ma di essere costretta a farlo nel caso Jack continuasse a pretendere l'affidamento esclusivo: lei difenderà i suoi diritti nei confronti di Kyle con tutte le sue forze. Phyllis non è per nulla felice quando trova Gina parlare con Diane mostrandole le foto di Daniel e raccontandole tutta la sua vicenda...le due donne, ovviamente, finiscono col battibeccare. Diane e Jack condividono dei momenti molto teneri insieme a loro figlio, cosa che fa impazzire di rabbia Phyllis, sconvolta quando Jack le rivela di iniziare a pensare che la cosa migliore per Kyle sia quella di un affidamento congiunto..Phyllis ribadisce a Jack che non riuscirà mai a sopportare l'idea di vedere suo marito crescere un bambino con Diane, poi va da Michael per chiedergli il suo aiuto nel fermare Diane e il suo folle progetto di riprendersi suo marito. Jack dice a Phyllis che gli fa male vedere il dolore che questa faccenda provoca a Phyllis, ma nello stesso tempo non può e non vuole voltare le spalle a Kyle. Jack, poi, confida a John che spera che un giorno Phyllis possa legare col bambino, anche se teme che ciò non accadrà mai. John Silva e Jack, intanto, concordano che l'unico modo per ribaltare le sorti del giudizio in loro favore è quello di mettere Diane in cattiva luce, e quindi far emergere tutte le sue manipolazioni con lo sperma di Victor. Jack, così, è costretto a rivolgersi al suo grande rivale di sempre per chiedergli di testimoniare in suo favore, esortandolo inoltre a sporgere denuncia nei confronti della donna per frode e furto. Victor però, quasi divertito che Jack sia così disperato da rivolgersi proprio a lui, mette in chiaro di non voler entrare in questa faccenda. L'appello di Jack, però, trova terreno fertile in Nikki, che sentendosi un po' in colpa per tutta questa faccenda, accetta di aiutare l'uomo convincendo Victor a non lavarsi le mani del futuro del piccolo Kyle, che rischia di crescere con una donna come Diane. Phyllis, intanto, chiede nuovamente a Michael un aiuto per sabotare ed affossare la pretesa del marito nei confronti di Kyle, ovviamente senza che lo stesso Jack sappia nulla; Michael ammette di aver già in mente qualcosa e promette che farà qualcosa. Alla vigilia dell'udienza finale per l'affidamento, Ashley ammonisce Jack sul voler mettere a rischio il suo matrimonio, avendo trascurato la sensibilità ed i sentimenti di Phyllis, ma l'uomo confida sul fatto che sua moglie lo comprenda, dicendosi sicuro di trovarla al suo fianco contro Diane. Gina, interrogata da Michael, ammette di aver parlato di Daniel con Diane; e quando gli porge una foto del bambino, un felicissimo Michael,convinto di poter indirizzare l'esito del processo in favore di Diane proprio come lui e Phyllis vogliono, bacia d'istinto Gina. Diane cerca di convincere Victor a non testimoniare in favore di Jack; tuttavia, l'uomo si presenta in Tribunale, anche se sorprende tutti quando annuncia che non testimonierà in favore di nessuno, ritenendo che entrambe le parti siano in difetto. John Silva cerca di placare la rabbia di Jack, poi inizia la sua deposizione interrogando la stessa Diane, che è così costretta a raccontare come sia rimasta incinta, e descrivendo casa Abbott come il posto migliore in cui possa crescere il piccolo Kyle. Dall'altra parte, l'avvocato di Diane, Sydney cerca di estrapolare da Jack la confessione che sua moglie, Phyllis, non è entusiasta all'idea della dell'affidamento di Kyle. Quando una nervosa Phyllis ammette a Michael di non essere sicura che il loro piano funzionerà, e di temere che Jack possa scoprirlo rappresentando di fatto la fine del suo matrimonio, Michael la rassicura che tutto andrà per il meglio, ricordandole che questa è la cosa più giusta per tutti. L'interrogatorio incrociato di Phyllis, intanto, prosegue. John Silva chiede a Phyllis se aveva altri figli, e così la donna spiega al giudice di aver già dovuto affrontare in passato un procedimento di custodia; Phyllis inizia ad entrare in ansia, ma John Silva si comporta egregiamente concentrando l'attenzione sulla sua nuova vita e sull'amore e sulla fiducia su cui si basa il suo nuovo matrimonio con Jack. Michael, nel frattempo, sussurra a Diane di dover parlare con Sydney, dopodiché inizia a mettere in opera il suo piano convincendo Sydney sulla necessità di prendere il suo posto, essendo l'unico a conoscere davvero Phyllis e che sia quindi realmente in grado di far vincere Diane. Di rientro in udienza, quindi, tutti sono sorpresi di vedere Michael in piedi di fronte al giudice. L'uomo inizia così a spiegare come Phyllis sarebbe inadatta a svolgere il ruolo di madre nei confronti di Kyle, descrivendo una ad una tutte le azioni ed i crimini commessi dalla donna anni prima nel procedimento che riguardava Daniel, dalla manomissione dei test di paternità alle infinite bugie nei confronti di Danny: il tutto al solo scopo di far comprendere alla corte che dopotutto, in confronto a Phyllis, i comportamenti di Diane non siano poi così negativi. Phyllis, cosciente che Michael la stia mettendo in grande difficoltà solamente per assicurarsi che Jack perda l'udienza di custodia, risponde al meglio a tutte le domande pur in uno stato di fortissimo stress emotivo; quando infine ammette di aver mentito a Jack sul fatto di pensare di poter gestire ed accudire un figlio non suo, John ha cercato di fermare Michael. La corte accoglie il ricorso di John Silva chiudendo l'interrogatorio, ma a questo punto è la stessa Phyllia a completare il cerchio alzandosi in piedi e scagliandosi verbalmente contro Diane di fronte agli occhi sconvolti di tutti. Tra le lacrime agli occhi, Phyllis chiede scusa a Jack, ripetendo ancora una volta di non poter riuscire a crescere il figlio di Diane, prima di fuggire via. Nikki, nel frattempo, rimprovera Victor per la sua decisione di non testimoniare, ammettendo poi che non riuscirebbe mai a perdonarsi nel caso a vincere fosse Diane. Inutilmente, Victor cerca di convincere la moglie che la sua decisione di testimoniare non si è basata su uno spirito di vendetta nei confronti di Jack Fuori dall'aula, Jack si avvicina ad una Phyllis silenziosa e singhiozzante. L'uomo le domanda perché abbia rovinato tutto, ma la donna confessa che non era preparata all'interrogatorio di Michael, che ha risvegliato in lei antichi dolori e sofferenze. Una disperata Phyllis si scusa poi con il marito, sapendo quanto era importante per lui la custodia di suo figlio, ma Jack non sembra voler ascoltare le ragioni della donna, e le chiede di lasciarlo solo. Diane ringrazia Michael per il modo in cui ha gestito Phyllis sul cavalletto dei testimoni, ma è lui il primo ad ammettere di aver fatto solamente il suo lavoro, non avendo trovato alcun piacere nel mettere in difficoltà la donna. E' poi lo stesso Jack a raggiungere Michael per informarlo che avrebbe pagato a caro prezzo il suo affronto di strappare a brandelli il cuore di Phyllis; l'avvocato, tuttavia, respinge le accuse e ricordando invece che è lo stesso Jack ad aver messo la moglie in quella posizione così scomoda ed imbarazzante; ed è sempre lui ad aver danneggiato e messo a rischio il suo matrimonio per correre dietro ad un figlio sbucato dal nulla. Proprio mentre i due uomini stanno arrivando alle mani, il giudice Alejandro Rubio rientra in aula annunciando a tutti di aver raggiunto un verdetto. Come previsto, il giudice concedere la custodia completa ad una esultante Diane sotto gli occhi delusi e infuriati di Jack, che promette di farla pagare a Diane e Michael. Lo stesso Michael, intanto, viene schiaffeggiato da Phyllis, infuriata con lui per come l'ha trattata in aula; l'uomo si giustifica ricordando il loro accordo e la decisione del giudice che, alla fine, raggiunge la migliore decisione per tutti loro, ma Phyllis attacca l'avvocato dicendogli di aver superato il limite e di non poter mai dimenticare il dolore e la sofferenza provocatale dinanzi a tutti.




    "I rimpianti di Mary, l'ufficializzazione del divorzio ed i ricordi tra Christine e Paul, la nascita di Ricky ed i timori per l'ictus di Isabella"
    KATHERINE - CHRISTINE - MARY - PAUL - ISABELLA - PENELOPE - LAUREN - MICHAEL - LYNNE - MARISSA - REESE - NORA - RICKY
    In Australia, intanto, Christine riceve le lodi per il suo lavoro ed un'allettante offerta per rimanere lì. Christine, però, non nasconde di nutrire dei dubbi, dal momento che gli mancano gli Stati Uniti. Rientrando a casa, è sorpresa di trovare lì Mary, che tra le lacrime ammette di sentirsi in colpa per aver favorito Isabella, rimpiangendo di non aver invece creduto e sostenuto lei. Christine è furiosa per questa visita, ma Mary insiste, raccontando a Christine che Paul sta diventando padre del bambino di Isabella! Mary informa poi Christine di credere che Isabella sia una cattiva persona, fredda e manipolatrice che ha ottenuto Paul con l'inganno. Christine non ha però intenzione di sentire una parola di più da Mary, accusandola di non aver mai appoggiato suo figlio, e di non credere che ora le stia chiedendo di tornare da Paul. Dopo averla cacciata, Christine piange davanti ad una foto di Paul. Dopo che Paul informa Isabella di avere già una figlia, ormai adolescente, di nome Heather, si rammarica per il fatto che non abbia funzionato la sua famiglia con la madre; Isabella lo consola dicendo che non è mai troppo tardi per formare una famiglia, ed i sue si baciano appassionatamente finendo col fare l'amore. Isabella è felicemente sorpresa quando Paul organizza un incontro con Penelope Quinlan, una nota designer d'interni, per arredare la stanza del nascituro; tuttavia, non riesce a nascondere all'uomo la diffidenza di Mary nei suoi confronti. Lauren, intanto, scopre dalla stessa Mary che la donna è stata a Sydney per parlare con Christine; la notizia non fa certamente piacere a Paul, che rassicura comunque Isabella sul loro rapporto ricordandole che ormai il suo matrimonio con Christine è una parentesi che si sta definitivamente chiudendo. Arrivato dalla madre per chiedere spiegazioni sul suo comportamento, Paul si dice stufo delle continue intromissioni di Mary nella sua vita privata, ribadendo seccamente di non volerla più vedere provare a convincere Christine a tornare da lui né tantomeno ad assoldare Lauren per allontanarlo da Isabella, nei confronti della quale chiede rispetto per lei e per il bambino che porta in grembo. Michael, intanto, si domanda se in fondo Lauren speri ancora in un ricongiungimento con Paul, ma la donna ammette di considerare ormai archiviata la sua parentesi con l'uomo, che evidentemente appartiene ormai solamente al suo passato. Quando arriva finalmente la raccomandata dal Tribunale con la sentenza che ufficializza il suo divorzio da Christine, l'uomo fatica a nascondere sul suo viso un velo di tristezza, ripensando agli indimenticabili momento vissuti insieme. Di tutt'altro umore sembra invece Isabella, che euforica ed entusiasta chiede a Paul di non perdere tempo e di sposarla immediatamente. Paul, preso alla sprovvista, chiede alla donna di aspettare qualche mese per riflettere bene su questa importante decisione, insistendo di non essere sicuro di voler compiere un passo così grande in modo affrettato; nonostante le condivisibili perplessità dell'uomo, però, Isabella non sembri assolutamente intenzionata ad attendere ricordando a Paul di rispettare gli impegni assunti nei suoi confronti e del bambino. Michael intanto contatta Christine per informarsi sul suo stato d'animo dopo l'ufficializzazione del suo divorzio da Paul; Michael la incita così a riconsiderare il loro rapporto ora che è tornata ad essere nuovamente single. Proprio mentre Isabella ripensa al suo ultimatum dato a Paul, quasi pentendosene rendendosi conto di aver bisogno ora più che mai di avere l'uomo accanto a lei, lo stesso Paul si confida con Katherine esprimendo tutti i suoi dubbi e le sue preoccupazioni, temendo che la sua relazione con Isabella sia centrata esclusivamente sul bambino. Katherine non nasconde di ritenere che Paul non sia ancora riuscito a dimenticare Christine e, proprio per questo, lui non riesca ad andare avanti e prendere una decisione così definitiva. L'uomo minimizza, sicuro di aver mai messo il suo passato da parte, ma è sconvolto quando, più tardi, si ritrova davanti al suo portone di casa proprio Christine. Isabella, nel frattempo, è allarmata quando scopre che Christine è tornata in città. In preda ad attacchi d'ansia, Isabella corre nell'ufficio di Paul, trovando però solamente Lynne e Marissa, che negano di sapere dove sia l'uomo e soprattutto di avere notizie su Christine. Nel frattempo, Paul e Christine parlano delle loro rispettive vite e di come si sentano disorientati all'idea di aver divorziato. Consapevoli che ormai le loro strade si siano divise, entrambi ricordano però con piacere i tanti momenti indimenticabili vissuti insieme. Proprio quando i due si lasciano andare ad una bacio appassionato, il telefono di Paul squilla, con Isabella, in completo stato d'agitazione. Paul raggiunge la donna che prima si scusa per il suo ultimatum, poi si infuria con l'uomo quando si rende conto che era in compagnia di Christine, prima di svenire a causa di lancinanti dolori alla testa. Paul decide così di portare Isabella in ospedale, dove il dott. Reese Walker si rende subito conto che la donna è soggetta ad una forte ipertensione. Il medico decide così di procedere ad un immediato parto cesareo. Vedendo Paul sconvolto, il dottor Reese Walker invita l'uomo a rilassarsi, mentre la dott,ssa Nora Thompson si dirige in sala parto. Ben presto, la dott.ssa informa un felicissimo Paul che Isabella ha dato alla luce un bellissimo bambino, perfettamente sano e in salute. Mary nel frattempo è felice di rivedere Christine, non nascondendo di sperare che le cose, tra lei e suo figlio possa risolversi e che possano tornare insieme. Christine, ancora una volta, chiede alla donna di smetterla di intromettersi nella vita del figlio e nella sua; più tardi, è la stessa Katherine però a consigliare a Christine di non ripartire prima di aver fatto chiarezza sui suoi reali sentimenti. Ripresi dall'intervento, Isabella è commossa nel vedere Paul tenere in braccio il loro bambino, scusandosi per aver inveito contro di lui. I due, quindi, si baciano e sorridono, fantasticando su loro figlio. Ben presto, però, Isabella inizia nuovamente ad avvertire dei dolori alla testa, prima di perdere nuovamente conoscenza. Disperato, Paul chiede immediatamente aiuto, e il dott. Reese Walker comprende immediatamente che la donna sta avendo un ictus. Portata immediatamente in coma farmacologico per essere assestata e valutare i danni cerebrali che ha subito, Isabella combatte contro la vita e la morte sotto gli occhi inermi e disperati di Paul, che prega accanto a lei. Accorsi in ospedale, Mary, Katherine e Christine confortano l'uomo e lo esortano ad essere positivo, convinte che presto tutto si sistemerà; l'atmosfera, però, è surreale, e nessuno nasconde il proprio imbarazzo, consci dell'esistenza di sentimenti mai risolti proprio tra i due ex coniugi. Quando alla fine Isabella si riprende e i medici informano Paul che la donna è fuori pericolo, tutti esprimono la loro grandissima gioia. Christine, però, non può nascondere la sua delusione nel vedere Paul formare un bellissimo quadretto familiare con Isabella e suo figlio; delusione, questa, che viene subito notata da Katherine e Mary, che la esortano a restare in città per non lasciarsi sfuggire la sua occasione di essere felice e di tornare accanto a Paul. Ben presto, così, arriva il momento dei chiarimenti tra Paul e Christine. L'uomo non nasconde di provare dei forti sentimenti nei suoi confronti, e che vorrebbe tornare con lei; tuttavia, le cose ormai sono irrimediabilmente cambiate ed i loro destini sembrano dividersi. E' questa anche l'amara conclusione a cui arriva Christine, che cerca di convincersi a dire addio all'uomo ripensando, soprattutto, a tutte le cose che li hanno portati ad allontanarsi, specialmente le divergenze tra la voglia di paternità dell'uomo, che ora ha finalmente raggiunto con un'altra donna, e l'esigenza della donna di avere una carriera soddisfacente. I due pertanto, pur con le lacrime agli occhi, si dicono addio per sempre, augurandosi buona fortuna reciproca. Tornato, pensieroso, in ospedale da Isabella, Paul ammette alla donna di aver incontrato nuovamente Christine, ma questa volta per chiudere definitivamente quel capitolo della sua vita. Isabella, felice e innamorata, abbraccia teneramente Paul tenendo tra le braccia loro figlio, che decidono di chiamare Ricky Williams in onore di Ricardo Brana, il padre di Isabella. Mary non sembra affatto felice di sapere da Christine l'esito del suo ultimo incontro con Paul; la stessa Christine, però, esorta la donna ad essere felice per suo figlio ed a concentrarsi sul suo tanto desiderato nipotino.




    "La convivenza con Sean, i dubbi di Jill sulla proposta di matrimonio, le ansie di Mac, la frequentazione con JT, i timori di Amanda e le lezioni di Larry"
    RICHARD - KATHERINE - ESTHER - LARRY - SEAN - JILL - CHANCE - AMANDA - NED - MAC - JT - BIRDIE
    Sean propone ad una entusiasta Jill di staccare un po' la spina e concedersi qualche giorno di campeggio a San Francisco. Jill ammette a Sean di essere alla sua prima esperienza in una tenda da campeggio, e di sentirsi bene nel trascorrere del tempo all'aria aperta ed a contatto con la natura. Ben presto, la loro gita si trasforma in una fuga romantica quando, sotto le stelle, fanno l'amore nei loro sacchi a pelo. Tornata in città, una rilassata e rinvigorita Jill ammette a Jack di essere contenta per la sua relazione con Sean, che la fa sentire amata e protetta. Sean, a sorpresa, presenta a Jill un anello di diamanti chiedendole di sposarlo. Di fronte al gesto impulsivo dell'uomo, Jill resta senza parole. La donna, dando un grosso dispiacere a Sean, rifiuta la proposta ammettendo di non essere pronta ad accettare ed impegnarsi in un matrimonio. Jilli ama tutto di Sean, ma per lei questo passo è troppo presto, avendo bisogno di prendere le cose lentamente e, per ora, solamente di divertirsi. Sean appare molto deluso dalla risposta della donna e va via. Sean parla con Larry della sua relazione con Jill, per nulla felice del nuovo confidente dell'uomo. Jill non nasconde infatti di non fidarsi di Larry e di essere infastidita sui possibili pettegolezzi che potrebbero circolare su di loro. Sean, intanto, sorprende la stessa Jill proponendole di andare a vivere insieme. La donna, sorpresa dalla richiesta dell'uomo, accetta felicissima. Katherine ed Esther non nascondono la loro euforia all'idea che Jill presto lascerà la tenuta, e si affrettano a contattare Richard Lamont per trovare un nuovo appartamento alla coppia. Entrambe, però, restano deluse quando Jill le informa che non lascerà affatto la tenuta, avendo intenzione di vivere con Sean proprio lì. Neanche l'uomo è entusiasta all'idea di trasferirsi alla tenuta, comprendendo ben presto che il motivo principale delle intenzioni di Jill è dovuta a Chance. Esther e Katherine sono divertite quando Sean annuncia loro che lui e Jill si stanno preparando per correre la maratona di Chicago, prendendo in giro Jill, per nulla divertita. Ritrovatasi a parlare con Larry, Amanda lo informa di come tutte le cose sembrino essersi aggiustate; e quando Larry le promette di impegnarsi a trovarle un posto di lavoro alla Jabot, e Ned un posto dove stare al rifugio, per Amanda sembra che la vita finalmente sia tornata a sorridergli. La felicità di Amanda, tuttavia, sembra interrompersi improvvisamente quando una misteriosa chiamata arriva sul suo telefonino; l'uomo non risponde e ben presto riattacca, ma tanto basta a permettergli di rintracciare la destinazione della sua chiamata: Genoa City! Mac intanto ammette alla madre di avvertire una sensazione strana, come se qualcuna la stesse continuamente osservando; ma probabilmente si tratta solamente di stress. Larry si confida con Katherine, ammettendo di essere confuso da Amanda, che alcune volte sembra volergli essere vicino, altre lo respinge..Jill sente la conversazione e promette a Larry di aiutarlo. Larry si domanda sul perché Jill voglia aiutarlo ed appare scettico dalle generose intenzioni della donna, convinto che abbia un secondo fine; tuttavia, quando Amanda sembra ignorarlo, alla fine accetta di seguire i consigli di Jill su come conquistare una donna. Sean è infastidito dell'improvviso senso di gentilezza di Jill nei confronti di Larry, che alla sua prima lezione di tecniche di seduzione viene subito messo in guardia nei confronti di Katherine. Amanda nel frattempo si lamenta con Katherine per essere stata una cattiva madre, temendo che ora ne pagherà le conseguenze, ma Katherine è convinta che ormai Mac l'ha perdonata e non vi saranno ripercussioni. Deluso anche da Raul, che sta con Brittany, Mac trova come unico confidente JT. I due si avvicinano, ma non appena si baciano Mac si ritrae spaventata, sicura che qualcuno la stia spiando; ammette po di sentirsi continuamente osservata, ma JT la rassicura cercando di convincerla che si tratti solamente di stress. Mac nel frattempo sente sempre di più degli occhi addosso su di sé, Ma giratasi di scatto, Mac riesce a vedere un uomo vestito con un maglione arancione che, di istinto, scappa via; a nulla vale il suo inseguimento, dal momento che non c'è più. Raccontando l'episodio a Larry, Mac si convince di essere pedinata e chiede così spiegazioni a Billy, che però nega ogni accusa e mette in Mac un dubbio atroce, ossia che possa trattarsi del suo patrigno Ralph. Mac ha così una rivelazione che le fa scorrere immediatamente un brivido di terrore nelle sue vene; e di corsa, va a parlare con Amanda dei suoi timori. La donna spera che i sospetti di Mac possano rivelarsi sbagliati, ma alla fine ammette che possa essere possibile che Ralph le abbia trovate. Larry, deciso ad aiutare Mac e Amanda, si mette alla ricerca di informazioni su Ralph, scoprendo che ha un lavoro a Tucson, in Arizona. Amanda e Mac sembrano sollevate dalla notizia che Ralph stia lontano da loro, ma entrambe ignorano, nel frattempo, ch proprio in quel momento l'uomo sta per suonare alla porta della tenuta, presentandosi come un elettricista che deve eseguire un controllo di routine..Al rifugio, Ned è felice di vedere Amanda e Mac di nuovo unite, non negando poi di sperare in un avvicinamento tra Larry e Amanda; più scettica è invece Birdie, che esprime dei dubbi sia di Amanda che Larry, due persone di cui non riesce ancora a fidarsi completamente. Sean, intanto, riflette sulla sua relazione con Jill. L'uomo è felice della convivenza con la donna e inizia a chiedersi ormai quale sia il prossimo passo per portare la loro relazione al livello successivo, maturando l'ipotesi di chiederle di sposarla. Jill, nel frattempo, è sempre più presa dal suo corso con Larry; tra i due la tensione sessuale sale vertiginosamente quando sono presi dalla lezione di ballo, ma entrambi, trovandosi a disagio, negano la reciproca attrazione. Proprio mentre Jill sta ripensando a quanto provato con Larry durante le prove di ballo, Sean entra nell'ufficio della donna tirando in ballo l'argomento del matrimonio; Jill, sorpresa, ammette di non sapere se sia pronta a questo passo, cosa che innervosisce molto Sean, che va a confidarsi dei suoi problemi proprio con Larry. Sean decide di affrontare nuovamente Jill riguardo la loro relazione; la donna appare prima sorpresa non riuscendo a cogliere il discorso di Sean ma poi, comprendendo che l'uomo è ancora intenzionato a ricevere una risposta alla sua proposta di matrimonio, fatica a nascondere il suo disappunto. Jill davvero non comprende il motivo per cui l'uomo voglia a tutti i costi sposarsi, ritenendo che non ci sia bisogno di formalizzare il loro amore; oltretutto, Jill sente di non aver mai dato modo a Sean di dubitare del loro amore, accogliendolo in casa e mostrandosi sempre molto attratta da lui. Sean, d'altro canto, è deluso da questa presa di posizione della donna, che non riesce a cogliere l'importanza di questo passo e quanto questo significhi per lui.




    "Le mire di Diane nei confronti di Jack, il finto fax di licenziamento, il trasferimento a Villa Abbott, l'insofferenza di Phyllis e l'appoggio di Ashley"
    ASHLEY - JOHN - JACK - PHYLLIS - KYLE - DIANE - MICHAEL - CHANTAL - GRACIELLA - COLLEEN - ABBY
    A Casa Abbott, né Ashley né John riescono a consolare un risentito Jack per l'esito del processo. L'uomo infatti, si rifiuta di parlare di quanto accaduto e, nonostante abbia perdonata Phyllis, i rapporti tra i due sono ancora molto tesi. Nell'ufficio di Michael, intanto, una felice Diane ringrazia nuovamente l'avvocato per il suo grandissimo supporto in tribunale. Proprio quando arriva il momento degli addii, ecco arrivare un fax da Milano con una lettera di licenziamento per Diane. La donna non nasconde la sua delusione, ma rifiuta di contattare il suo capo per cercare di spiegargli i motivi della sua assenza ed elemosinare un ripensamento. Sospettoso, Michael ottiene da Chantal il numero dell'uomo, e parlando con lui comprende immediatamente che la donna in realtà si sia dimessa ed abbia orchestrato tutto per restare in città senza destare sospetti. Il piano di Diane va subito in atto quando incontra Jack, arrivato a salutare per l'ultima volta Kyle. La donna prima gli assicura di volere che il bambino faccia parte comunque della sua vita, poi mette in bella mostra il fax in modo che Jack possa notarlo. Quando lo legge, Jack si mostra molto preoccupato per la situazione di Diane, facendo però intravedere un sorriso per la possibilità che lei possa restare nelle vicinanze con Kyle; Diane, quindi, “rassicura” comunque l'uomo sul fatto di avere già ricevuto un'offerta di lavoro da Tokyo, fingendo di essere riluttante ad accettare la proposta di Jack a restare a Genoa City, adducendo una certa preoccupazione nel restare con Kyle nelle vicinanze di Phyllis, per il bene di suo figlio e del suo matrimonio con la donna. Quando Jack però assicura Diane che Phyllis non rappresenterebbe un problema, una estasiata Diane esce allo scoperto suggerendo addirittura di trasferirsi a casa Abbott in modo che Jack e Kyle abbiano modo e tempo di legare. La proposta di Diane sorprende ovviamente Jack, lasciandolo senza parole. Per convincerlo, Diane tenta di far leva sul fatto che lei attualmente non ha casa e, piuttosto che vivere in albergo, preferirebbe andare in Giappone. Jack conferma la sua volontà di volere Diane e Kyle in città, ma non può lasciare che i due vivano proprio a casa sua. Oltretutto, Phyllis è convinta che Diane se ne sia già tornata a Milano e, dopo quello che ha sofferto in tribunale, non potrebbe mai accettare di ritrovarsela a vivere accanto! Diane, stufa di vedere Jack difendere sua moglie, decide allora di rivelargli un piccolo segreto, ossia il fatto che prima dell'udienza la stava aiutando a lasciare il paese. Jack non crede ad una sola parola di quello che gli ha detto Diane, ma va comunque a chiedere informazioni a Phyllis; questa però, suo malgrado, conferma le parole di Diane, facendo infuriare Jack che accusa la moglie di aver cospirato contro di lui per non permettergli di vedere suo figlio. Phyllis si scusa chiedendo tra le lacrime perdono; ma, nonostante la donna avverta Jack che Diane sta solamente cercando di insinuarsi nel loro matrimonio, l'uomo cambia idea ed accetta quindi di ospitare Diane e Kyle a Villa Abbott. Michael cerca di far desistere Diane dalla sua idea di conquistare Jack, cercando di fargli presente che prima con Victor, ed ora con Jack, ha sempre l'abitudine di sfruttare il bambino per inseguire una fantasia e raggiungere i suoi scopi. Diane, però, le ricorda che Jack è il padre del suo bambino; un uomo che ha sempre desiderato un figlio e che è attualmente sposato con una donna che, invece, non potrà mai dargli la gioia della paternità. Phyllis è scioccata quando Michael la informa che Diane è a conoscenza del fatto che non può avere figli; la donna accusa lo stesso Michael per avergli detto il suo segreto, ma l'uomo respinge ogni accusa, facendogli presente di essere stato leale non avendo tirato in ballo la questione neanche in tribunale. Michael, poi, mette in guardia Phyllis avvertendola di stare molto attenta a Diane, che è una donna molto determinata. Phyllis, però, non sembra essere da meno, e promette che lotterà con tutte le sue forze per difendere il suo matrimonio, facendo intuire a Michael di avere già qualche idea in mente. Quando Colleen, intenta a giocare con Abby, incontra in piscima Diane, Kyle e Graciella, la tata di Kyle, non comprende cosa stia succedendo. E' Diane a fare le presentazioni, informando la ragazza che da oggi vivranno lì tutti insieme come una vera famiglia. Colleen sembra felice di poter avere Abby e Kyle a stretto contatto, sicura che i due cuginetti ne saranno molto felici. Il gran chiasso in piscina, ovviamente, richiama l'attenzione di John, sconvolto nel trovarsi Kyle e Diane in casa. La donna spiega la situazione all'uomo, che alla fine, non potendo fare altrimenti, accetta di non contrastare la decisione di Jack, conquistato oltretutto dalla dolcezza di Kyle. Quando Jack torna da lavoro, si infuria con Diane per aver occupato la casa senza aspettare prima che avesse modo di parlarne con la famiglia; la donna, però, lo rassicura sul fatto che tutti sembrino felici di poter stare vicino a Kyle. Tutti, ovviamente, tranne Phyllis che soffre parecchio e vive un forte disagio a stare in questa situazione. La donna cerca invano di far capire a Jack che Diane stia solamente utilizzando Kyle per manipolarlo, ma l'uomo la rassicura sul fatto che la ami e che, tra tutte le donne del mondo, non possa desiderare di meglio che lei. La vita a casa Abbott, ovviamente, diventa ora un vero incubo per Phyllis, con Diane che non perde occasione per stuzzicarla. Diane promette a se stessa che presto tutto questo, compreso Jack, sarà suo. L'unica persona a pensarla come Phyllis è ovviamente Ashley, che si dice convinta che l'offerta in Giappone di Diane sia tutta una burla ed avverte il fratello di non commettere stupidaggini. Phyllis non è affatto felice di trovare Diane, perfettamente a suo agio a Villa Abbott, sdraiata a bordo piscina; la probabile rissa che ne scaturisce viene spenta sul nascere solamente grazie al pronto intervento di Jack, che chiede ad entrambe di trovare un modo per cercare una soluzione per una convivenza pacifica. Phyllis, tuttavia, continua a non comprendere ed a non accettare la situazione, preoccupata ed infastidita soprattutto dai continui tentativi di Diane di flirtare con Jack, che non sembra rendersi conto di mettere a rischio il suo stesso matrimonio. Phyllis cerca più volte di esprimere la sua frustrazione al marito, che tuttavia la tranquillizza rassicurandole che la ama e che Diane non rappresenta da questo punto di vista un pericolo per il loro matrimonio; Phyllis, tuttavia, continua a non fidarsi della donna, che nel frattempo è sempre più sicura di poter riuscire ad insinuarsi nel rapporto tra Jack e Phyllis, e di riuscire un giorno a far suo l'uomo: l'importante è avere pazienza e costanza, approfittando di ogni situazione a lei favorevole, potendo contare soprattutto sul fatto di essere la madre di suo figlio.




    "Il saggio di danza di Colleen, l'infatuazione per JT, gli avvertimenti di Billy, la preoccupazione e la severa opposizione di John"
    ASHLEY - JILL - BRAD - JOHN - BILLY - COLLEEN - JT - ERICA - CAITLIN - RAUL - MAC
    Desiderosa di prender parte alla festa di JT, Colleen è costretta ad affrontare le resistenze e le perplessità di John, che non intende permetterle di andare ad una festa con i ragazzi più grandi, specialmente con indosso un vestito accollato come quello con cui la sorprende il nonno. A fare da mediatore, ed a convincere John, è alla fine Billy, che assicura l'uomo sul fatto che veglierà e controllerà la ragazza. Alla festa, Colleen cerca di attirare l'attenzione di JT, che tuttavia non sembra interessato alla ragazzina e prova invece a fa colpo sulla stessa insegnante di teatro Erica, per nulla affascinata dal ragazzo. Una sognante Colleen racconta alla sua amica Caitlin Bergman del suo incontro con JT, ammettendo di essersi infatuata di lui. Caitlin cerca di farla restare con i piedi per terra, ma allo stesso tempo la incita a non lasciarsi sfuggire l'opportunità di far colpo sul ragazzo. L'occasione arriva il saggio di danza della ragazza. Quando una nervosa Colleen invita quindi JT al saggio, rivelando di essere nervosa e di sperare nella sua presenza, a sorpresa il ragazzo accetta mostrandosi oltretutto sicuro che la ragazza farà un'ottima impressione. Arrivato il giorno del saggio, una emozionata Colleen lascia tutti a bocca aperta; tuttavia, la sua soddisfazione lascia presto spazio alla delusione quando si rende conto che nessuno della sua famiglia, neppure Brad che pure le aveva promesso che sarebbe stato presente, assistono al saggio. Inaspettatamente, però, è JT a presentarsi dalla ragazza all'uscita degli spogliatoi, ammettendo di aver deciso di mantenere la promessa e di esser rimasto letteralmente a bocca aperta dal talento, dalla bravura e dall'eleganza della ragazza, che arrossendo abbandona tutta la tristezza che aveva per diventare invece euforica. Di ritorno a casa, riaccompagnata da JT, che ovviamente fa attenzione a non farsi vedere da John, Brad si scusa con la figlia per averla delusa, ma di essere comunque orgoglioso di avere una figlia come lei, che ancora emozionata dalle parole di JT perdona il padre rassicurandolo sul fatto di sentirsi comunque amata e sostenuta da tutti loro. Quando Colleen si presenta davanti a JT per ringraziarlo di esser venuto ad assistere al suo saggio, il ragazzo ribadisce di essere stato felice di averlo fatto. Vedendo poi JT alle prese con lo studio di alcuni libri preparatori per l'università, la ragazza si propone di ricambiare il favore proponendosi come aiutante di studio, trattandosi di manuali che a lei è già capitato di leggere. Quando JT accetta la proposta, Colleen è felicissima all'idea di trascorrere del tempo con il ragazzo. La scena, però, si svolge interamente sotto gli occhi di Billy che, per nulla felice da quanto visto, ben presto domanda a Colleen sul perché stesse parlando con JT; la ragazza afferma che JT è solamente un amico a cui sta dando una mano per lo studio, ma Billy l'avverte che JT è un ragazzo poco raccomandabile e la incita a star lontano da lui. Colleen tuttavia, pur apprezzando le intenzioni protettive di Billy, si mostra infastidita dai suoi avvertimenti ribadendo di non voler accettare consigli da nessuno. Billy esterna le sue preoccupazioni nei confronti di Colleen: la ragazza sta diventando ogni giorno più carina ma è ancora un'adolescente; e se davvero prendesse una cotta per JT teme che il ragazzo possa approfittare di lei. Raul, tuttavia, lo tranquillizza sicuro che non ci sia questo rischio, così come Mac, sicura che Colleen sia giovane ma già con la testa sulle spalle. Quando Billy sorprende JT e Colleen in atteggiamenti equivochi durante la loro sessione di studio, va su tutte le furie. Billy avverte JT di non toccare sua nipote, ed i due quasi finiscono col fare una rissa. Mac e Brittany cercano di parlare con lo stesso JT per cercare di aprirgli gli occhi, ma è JT a chiedere di non essere visto sempre e solo come un delinquente sporcaccione, ribadendo di non aver nessun piano nei confronti della ragazza. Stufa di sentire solamente giudizi offensivi nei confronti di JT è ovviamente anche Colleen, che di fronte agli ennesimi avvertimenti nei confronti di JT sfoga schierandosi apertamente dalla parte del ragazzo, prendendo le sue difese e affermando di non credere ad una sola parola sul suo conto dal momento che con lei si è dimostrato sempre gentile e disponibile. John parla con Jill della frequentazione di Colleen con JT, apparentemente per motivi di studio. Entrambi si dicono preoccupati, conoscendo il tipo di ragazzo poco raccomandabile, ma sono d'accordo nel non intervenire immediatamente ed attendere l'evoluzione delle cose, non volendo creare attriti e tensioni come già accaduto in passato con Billy. Tra JT e Colleen, nel frattempo, si respira un'aria di tensione ed attrazione sempre più palpabile; e spinta ed incoraggiata anche dalla sua amica, Caitlin, alla fine Colleen si lascia andare in un lungo a appassionato bacio. John ed Ashley si mostrano preoccupati per il rapporto crescente tra Colleen e JT; tuttavia, entrambi concordano di limitarsi per il momento a sorvegliare la situazione senza avvertire Traci, anche perché con l'inizio dell'esperienza al college di JT probabilmente questa storia è destinata a finire. Colleen, nel frattempo, si ritrova pensierosa ed un po' malinconica all'idea che presto non potrà più vedere JT a causa del college. Proprio in quel momento, arriva il ragazzo con un regalo per lei, la felpa del college, per ringraziarla del suo aiuto durante gli studi. JT ammette poi ad una Colleen senza parole di piacerle, facendole capire che non ha alcuna intenzione di smetterla di frequentarla. Quando John senza mezzi termini affronta l'argomento JT con sua nipote, ammettendo di non approvare la loro relazione, Colleen risponde con un irrispettoso sarcasmo che non provoca comunque una reazione scomposta di John. JT viene sorpreso in compagnia di Colleen, e Mac non manca di domandargli se il loro rapporto stia diventando una relazione seria. Lontano dalle orecchie di Colleen, JT, anche per non farsi sentire dai suoi amici, minimizza il tutto, riducendola ad una semplice amicizia sia a causa della differenza d'età che alla sua imminente partenza per il college. Nel frattempo, però, lo stesso JT propone ad una eccitata Colleen ad un concerto dei Trash House. Questa, istintivamente, accetta subito l'invito, salvo poi pentirsi sapendo che la sua famiglia non avrebbe mai accettato di lasciarla andare. E' Caitlin, allora, a venirle incontro promettendole copertura sulla versione che, effettivamente, Colleen fornisce ai suoi genitori, ossia che sia andata in compagnia della sua amica. Il piano architettato dalle due, tuttavia, fallisce quando Jill incontra Caitlin da sola, comprendendo che Colleen è andata al concerto con JT. Prima che potesse essere informato da Jill, è Colleen, sentitasi ormai scoperta, a confessare a John di essere andata al concerto con JT. L'uomo non prende la notizia molto bene, soprattutto quando si rende conto che qualcuno deve averli visti insieme, dal momento che altrimenti Colleen non sarebbe certamente venuta a raccontargli di aver disobbedito alle sue regole. Colleen, suo malgrado, ammette che è molto probabile che Jill abbia già scoperto tutto. In ogni caso, John esprime alla nipote tutta la sua amarezza; sperava che l'esperienza a New York potesse maturarla, ma ha finito solamente col deludere i suoi genitori, proprio come ora sta facendo con lui. Nel frattempo, JT decide di andare a parlare con Jill; il ragazzo cerca di far capire alla donna di comprendere le loro perplessità a ché Colleen lo frequenti, ma le garantisce di non avere brutte intenzioni con lei di essere ormai diventato un ragazzo più responsabile. Ed è proprio per questo che JT chiede a Jill di non punire eccessivamente Colleen e, per quanto possibile, di convincere John ad accettare la loro relazione. Le parole di JT colpiscono molto Jill, che riflette molto su quanto sia maturato il ragazzo. E così, quando un adirato John si presenta da Jill per lamentarsi del comportamento della nipote, la donna cerca di convincerlo ad essere meno duro con lei, trovando inutile acuire i contrasti con la ragazza che non farebbero altro che convincere Colleen a legarsi a JT più di quanto già ossia sia; consigli, questi, che John rifiuta di ascoltare, ribadendo che non appoggerà mai il rapporto tra i due ragazzi. JT confida a Colleen di aver parlato con Jill per cercare di mediare con John e convincerlo a non insistere nel dividerli; la ragazza, pur convinta che nessuno potrà mai far cambiare idea a suo nonno, apprezza il tentativo di JT, mostrandosi felice che finalmente il ragazzo sembri aver iniziato a dimostrarle i suoi sentimenti. E in effetti, l'amore sembra davvero essere sbocciato tra i due, che non sembrano smettere di scambiarsi dei baci pieni di passione.




    "La gelosia di Brad nei confronti di Ashley, il ritorno di Lorie, il complotto di Maxwell, la forza dell'amore di Nikki e Victor"
    NIKKI - VICTOR - MAXWELL - LORIE - JACK - ASHLEY - BRAD - KATHERINE - MIGUEL - SHARON - NICHOLAS - VICTORIA
    Nikki e Victor, felici e più innamorati che mai, iniziano subito ad organizzare il loro matrimonio ed a mettersi in moto per i preparativi delle nozze: entrambi, vogliono sposarsi al più presto, per coronare il loro sogno inseguito ormai da troppo tempo. Ritrovatosi da solo a riflettere sull'amara decisione di Nikki, Maxwell fa la conoscenza di Jack. L'uomo inizialmente non si fida di Maxwell, ma ben presto rompe il ghiaccio con lui grazie alla comune antipatia nei confronti di Victor. Poco lontano da loro, Ashley, che ha appena avuto la notizia delle prossime nozze in programma tra Victor e Nikki, si ritrova a riflettere sul suo passato con Victor quando nota una vecchia conoscenza di Genoa City, Lorie Brooks. Ashley domanda ad una apparentemente infastidita Lorie se sia qui per Victor, viste le voci che negli ultimi tempi circolano sulle donne che hanno avuto una storia con lui; Lorie, però, nega ogni coinvolgimento con l'uomo ammettendo di essere in città per questioni personali. Una volta rotto il ghiaccio, le due ben presto fanno amicizia e iniziano a confidarsi. Dopo che Ashley è andata via, Lorie incontra Maxwell, stupito ma non entusiasta di trovarla lì. Si scopre infatti che Maxwell altri non è che il marito di Lorie; un matrimonio, però, ormai giunto a quanto pare al capolinea. Maxwell, infatti, assicura Lorie di essere ormai pronto a firmare i documenti per il loro divorzio. Mentre parlano e discutono su cosa non abbia funzionato nel loro matrimonio, Maxwell è sconvolto e quasi divertito nel sapere che la donna ha avuto un passato con Victor; sarcasticamente, Maxwell ride infatti tra se e sé sui casi e le coincidenze della vita, riflettendo su come sia piccolo il mondo. Lorie intuisce allora che Maxwell abbia conosciuto una donna in città, ma non fa in tempo a chiederglielo ed a fargli firmare i documenti che il telefono dell'uomo squilla; ed essendo Nikki, l'uomo corre via senza dare spiegazioni a Lorie. Maxwell è felice di aver accettato di incontrare nuovamente Nikki, ma questa rivela di averlo voluto fare solamente per chiedere scusa all'uomo per averlo trattato male. Maxwell respinge però ogni accusa, temendo al contrario che sarà Victor a fare del male a lei, facendole poi presente che quando accadrà lei potrà contare su di lui. Quando Lorie passa sull'attico della Newmans Tower per un saluto a Victor, Nikki non è felice di vedere il suo futuro marito in compagnia della donna. Victor, però, la rassicura sul fatto che la donna è arrivata in città per affari personali e non certo per vederlo; del resto, scherza Victor, il suo tour è terminato e non c'è più motivo che Nikki sia gelosa. Nella sua stanza d'albergo, nel frattempo, Lorie ripensa a tanti anni prima quando era in procinto di sposare Victor quando viene interrotta da Maxwell, che si presenta lì pronto a firmare le carte del loro divorzio. Dopo aver reso ufficiale la loro separazione, stupisce Lorie ammettendo che la sua donna misteriosa altri non è che Nikki, la futura moglie di Victor. Prendendo il caffè insieme, Maxwell propone così a Lorie di lavorare insieme per testare la solidità del rapporto tra Victor e Nikki, ipotizzando che anche lei possa essere interessata a Victor. Offesa dall'idea di Maxwell, la donna decide di mandarlo via proprio nel momento però in cui, alla porta, si sente bussare Nikki in cerca di un confronto con Lorie. Mentre Max si nasconde in camera da letto, Lorie fa entrare in casa Nikki, senza girarci troppo attorno intima a Lorie di stare lontana dal suo prossimo marito. Le due donne si punzecchiano a lungo, rivelando una certa rivalità, con Lorie che da una parte mette in chiaro la sua completa estraneità ai sospetti di Nikki, informando di essere in città per personali, e dall'altra non manca di criticare la donna invitandola ad una maggiore umiltà, ritenendo che il suo nervosismo sia la prova delle sue insicurezze sul suo rapporto con Victor, che nonostante il passare degli anni continua ad essere visto come la storia tra il milionario e la spogliarellista. Nikki, del resto, risponde mostrandosi sicura del suo rapporto con Victor ed esibendo il suo anello di fidanzamento a testimoniarlo. Sospettando poi che Lorie sia in combutta con Leanna per chissà quale piano nei suoi confronti intima la donna a lasciare la città. Al termine dell'incontro, Maxwell riesce allo scoperto, mostrandosi molto soddisfatto dell'atteggiamento scontroso di Lorie e della sua evidente antipatia nei confronti di Nikki. Victor passa a trovare Ashley, per confortarla ed incoraggiarla a farsi forza in questo difficile momento della sua vita. Quando l'uomo la informa di aver deciso di sposare Nikki, Ashley si congratula con lui affermando di essere felice per la decisione. Scherzosamente Victor chiede ad Ashley se sia gelosa, ma la donna nega rivelando piuttosto di essere incuriosita dalla presenza di Lorie in città. Victor ammette di averla incontrata, ma liquida la faccenda affermando che la donna sia a Genoa City per affari privati di cui oltretutto non ne conosce i motivi. Tra Brad e Jack, nel frattempo, c'è molto nervosismo; entrambi molto preoccupati per Ashley, si accusano a vicenda sul loro comportamento tenuto nei confronti della donna, con Brad che accusa Jack di aver tenuto la sorella in un continuo stato d'ansia a causa del suo conflitto con Diane per l'affidamento di Kyle, e Jack che a sua volta rinfaccia a Brad di non fare abbastanza per evitare che Ashley ad ogni suo problema vada a confidarsi con Victor. Nonostante Brad sia riluttante a lasciare Ashley da sola a casa, la donna insiste affinché vada a lavoro. Qui, Brad si imbatte in Nikki ed ha modo così di rivelargli dei problemi di salute della moglie; e quando un'addolorata Nikki chiede a Brad se ci sia qualcosa che possa fare per lui, l'uomo senza pensarci su due volte le dice che l'unica cosa che potrebbe far star meglio entrambi è quella di tenere Victor lontano da Ashley. Nikki, sconvolta dal fatto che Victor ha continuano a vedere Ashley di nascosto, sapendo oltretutto della malattia della donna e non avendogliene mai parlato, inizia davvero a vedersi crollare il mondo addosso. Nikki, nel frattempo, corre a far visita a Katherine per darle la buona notizia sul suo impegno ufficiale con Victor. Katherine è felicissima, ma si incupisce quando ascolta da Nikki del suo incontro con Lorie, che intanto appare ancora titubante alle esortazioni sempre più insistenti di Maxwell di non lasciarsi sfuggire l'opportunità di tornare con Victor. Nikki e Victor, nel frattempo, iniziano a programmare le loro nozze. Victor propone di sposarsi in un castello in Inghilterra, ma la donna vuole qualcosa di più intimo e optano così per la Sala del Colonnato; insieme a Miguel, poi, i due iniziano a fare la lista degli invitati, con Victor che appare incerto sull'invitare o meno Ashley, sia per i suoi problemi di salute che per la sgradita presenza di Brad. Sharon, Nicholas e Victoria sono entusiasti all'idea del matrimonio di Victor e Nikki, mostrandosi convinti che questo porterà maggiore pace, serenità e felicità a tutta la famiglia, che si ritroverà finalmente riunita. Quando Nikki, passata nell'ufficio di Jack trovandosi nuovamente di fronte Lorie, le due continuano le loro schermaglie; questa ennesima discussione porta lo stato d'animo di Lorie all'esasperazione al punto di accettare il piano di Maxwell di far rompere la coppia, convinta che Victor meriti molto di meglio. Maxwell è eccitato all'idea di sconfiggere Victor, e convinto che con l'aiuto dell'unica donna che è stata in grado di umiliarlo, lasciandolo all'altare, ce la farà; Lorie, tuttavia, mette in chiaro che non intende ferirlo, solo aprirgli gli occhi. Il tentativo dei due di separare Victor e Nikki, nel frattempo, viene messo in atto. Maxwell informa Nikki che sta per lasciare la città e la invita nella sua camera d'albergo per una cena d'addio; proprio nella stanza accanto, Lorie chiama un nervoso Victor, infastidito dall'incontro di Nikki con Maxwell, per parlargli. Di fronte a Victor, Lorie tra le lacrime agli occhi ammette di essersi pentita del gesto di venti anni prima, ammettendo di averlo rimpianto e chiedendo scusa all'uomo; dopodiché, Lorie chiede una seconda possibilità a Victor, ottenendo indietro però solamente un abbraccio d'addio. Tanto basta, però, per lasciare a bocca apetta Nikki e, resosi conto del piano architettato maldestramente da Maxwell, per far infuriare Victor, che promette all'uomo di fargliela pagare nel caso questo episodio facesse saltare il suo matrimonio con Nikki. Tornati a casa, però, Victor e Nikki si rendono conto di essere stati vittima di un tentativo di Maxwell e Lorie di separarli, e finiscono la serata per riderci su e facendo l'amore. Di tutt'altro stato d'animo è invece Lorie, che si infuria con Maxwell per averla invischiata in questo scherza che potrebbe costargli la sua amicizia con Victor. Alla vigilia dell'attesissimo matrimonio tra Nikki e Victor, a far visita all'uomo c'è prima Katherine, che gli dona i gemelli e gli fa promette di non far soffrire la sua amata Nikki, e poi Jack, che chiede a Victor di deporre la loro ascia di guerra.




    "I crescenti sentimenti tra Diego e Victoria, i consigli di Christine, la confessione di Sharon e la reazione furibonda di Nicholas"
    VICTORIA - DIEGO - SHARON - NICHOLAS - CHRISTINE - LARRY - DORIS - NIKKI - VICTOR
    Nonostante le intenzioni tutt'altro che sentimentali di Victoria, il suo rapporto con Diego con il passare del tempo sta diventando sempre più intimo. La ragazza ha trovato infatti nel ragazzo un insospettata saggezza e gentilezza, che ben presto la portano a decidere di confidarsi con lui ed a raccontargli tutta la sua vita. Tra i due, è evidente, si sta creando e rafforzando ogni giorno di più un legame molto intenso e duraturo, sigillato da dei romantici e passionali baci scambiati alla selleria del ranch, dove entrambi si rendono conto di non riuscire più a resistersi. Sharon, che ha evidente bisogno di sfogarsi, racconta tutti i suoi tormenti a Christine, che consiglia alla donna di far in modo che, se davvero Nicholas dovesse venire a sapere tutta la verità, sia lei a dirglielo. Mentre un preoccupato Nicholas confida a Larry di percepire sempre di più un forte attrito tra sua sorella e sua moglie, domandandosi il perché e non riuscendo a darsi una risposta, la stessa Sharon si confida con Christine, ammettendo di non sapere più cosa fare. La donna ammette di sentire ancora dei sentimenti per Diego, ma non di voler rovinare assolutamente il suo matrimonio; Christine, che ha sempre parole molto comprensive e razionali per la donna, le consiglia di evitare di continuare a parlare con l'uomo e di provare a dimenticarlo. Diego e Victoria, sempre più attratti l'uno dall'altra, finiscono ben presto col fare l'amore. Quando Diego ammette di iniziare a provare dei sentimenti veri nei suoi confronti, Victoria ne approfitta per cogliere la palla al balzo e chiedere del suo rapporto con Sharon. Diego minimizza, definendo la loro poco più che un'amicizia; e la cosa non fa che rendere felice Victoria, ormai presa sempre di più dall'uomo. Doris, nel frattempo, intuisce che qualcosa di importante turba Sharon, che ammette tutta la gravità dei suoi problemi matrimoniali con Nicholas. Preoccupata per l'evidente infelicità della figlia, Doris suggerisce a Sharon di rinforzare la sua unione con Nicholas con un altro bambino; idea, questa, che piace molto alla figlia. Quando Sharon propone a Nicholas di avere un altro figlio, però, l'uomo appare perplesso ed esitante, ritenendo che non sia questa la soluzione per risolvere i loro problemi e mettersi alle spalle tutto il dolore e le incomprensioni che ha provocato l'aborto dell'anno precedente. Quando però Sharon insiste, ammettendo di pensare tutti i giorni ad un terzo figlio, e di desiderarlo più di ogni altra cosa, Nicholas accetta acconsentendo al desiderio della donna: finalmente, entrambi sembrano tornare innamorati come un tempo. Victoria, intanto, confida a Diego di pensare sempre più spesso al loro rapporto, ammettendo che le piacerebbe ormai rendere pubblica la loro relazione. Diego appare abbastanza sorpreso dalla richiesta della donna, non nascondendo la sua preoccupazione per la reazione della sua famiglia e in particolare di Victor. Tuttavia alla fine, pensando che questa possa essere l'occasione giusta per dimenticare Sharon e permettere alla donna di recidere i rapporti con lui e tornare a concentrarsi solamente sul suo matrimonio, accetta. E la sua convinzione si rafforza ancora di più quando viene a sapere dalla stessa Victoria che Nicholas e Sharon hanno annunciato a tutta la famiglia la loro intenzione di avere un nuovo bambino. Nikki e Victor sono felicissimi per la notizia di Nicholas e Sharon sulle loro intenzioni di avere un altro bambino, e si congratulano con loro. Tuttavia Sharon da una parte, e Diego dall'altra, nonostante la favorevole reazione di Nikki al fidanzamento con Victoria, continuano a pensarsi costantemente, cercando con tutte le loro forze di dimenticarsi. Non riuscendo più a stare in pace con se stessa al pensiero di tenere una cosa così importante all'oscuro di suo marito, Sharon matura la decisione di dire tutta la verità a Nicholas. La donna prova così numerose volte di parlare con Nicholas, senza però trovare la forza di riuscirci. Alla fine, Sharon, non riuscendo più a tenersi dentro di sé tutta la verità ed a convivere con il senso di colpa, racconta ad uno scioccato e sconvolto Nicholas del suo momento di debolezza con Diego. Sharon prova a giustificarsi ricordando che credeva di essere stata a sua volta tradita da lui con Grace, ma a nulla serve per calmare la rabbia di Nicholas, che come una furia si scaglia contro Diego, sorprendendolo proprio durante è impegnato in atteggiamenti intimi con Victoria. Nicholas, furibondo ed in preda ad una rabbia cieca, si scaglia contro Diego sferrandogli un un pugno che dà il via ad una rissa. Victoria urla al fratello di fermarsi e si precipita fuori per cercare aiuto a sedare la rissa, ma Nicholas non sembra darle ascolto, sconvolgendola con la rivelazione del rapporto di Diego e Sharon. Completamente interdetta e visibilmente tremante, Victoria lancia un'occhiata gelida a Diego, prima di andarsene. Ritrovatasi a piangere da sola, una devastata Victoria viene raggiunta da un ormai svuotato Nicholas. Fratello e sorella si abbracciano, confessandosi tutto il loro dolore per questa situazione che ha colpito entrambi. Sia Nicholas e Victoria, a questo punto, iniziano a dare un senso ad una miriade di episodi a cui non avevano dato peso e che, invece, erano sintomatici del coinvolgimento e delle menzogne di Diego e Sharon. Entrambi si rammaricano per non essersi resi conto di essere stati presi in giro e, allo stesso tempo, si confortano facendosi forza l'un l'altro. Dopo aver assistito all'ennesimo sfogo di Nicholas nei confronti della moglie, che in silenzio piange senza avere la forza di rispondere, è la stessa Victoria a scagliarsi contro Sharon, che cerca vanamente di giustificarsi assicurando la donna che si è trattato di un singolo episodio in un momento di debolezza. Più tardi, arriva anche il momento del confronto tra Victoria e Diego, che dice alla donna di non voler perdere quello che avevano, perché era tutto reale. Una schifata Victoria, però, non crede ad una sola parola di quello che sente, e urla a Diego che non sarà capace di perdonarlo e che la loro relazione è ormai solo un orribile ricordo. Una disperata Sharon, non sapendo a chi rivolgersi, si presenta davanti a Christine ammettendo le proprie responsabilità e informandola di quanto accaduto, sino alla tremenda reazione di Nicholas. Se tuttavia Sharon è in cerca di supporto, si ritrova davanti la persona sbagliata, dal momento che Christine questa volta non è assolutamente tenera con i giudizi nei suoi confronti, accusandola di essere la responsabile del caos nel suo matrimonio a causa dei suoi continui errori e cambiamenti di stati d'animo. Quando Nicholas presenta la lettera di licenziamento a Diego, questi l'accetta senza protestare. E' questa l'occasione per tornare nuovamente su quanto accaduto, con Nicholas che confessa di disprezzarlo come mai aveva fatto con nessuno finora, e Diego che lo incita a pensare al suo matrimonio, prima di assicurargli che presto lascerà la città e non sarà più costretto a vederlo. Ritrovatosi a parlare con Larry, però, Diego torna ben presto sui suoi passi, comprendendo l'importanza del suo amore nei confronti di Victoria, che vuole ad ogni costo tentare di riconquistare. I due si ritrovano ben presto di fronte quando Victoria trova l'uomo in selleria con i bagagli in mano pronto a lasciare il ranch. Diego ammette che quel posto gli fa tornare in mente tutti i loro indimenticabili ricordi insieme, e di aver deciso di non voler rinunciare a lei; Victoria però, pur non negando di provare ancora dei sentimenti per lui, con una voce tremante ma consapevole di dover mettere la parola fine a questa storia, volendo far prevalere per una volta la ragione al suo cuore.




    "Il ricatto di Ralph, la relazione con Larry, il furto dei gioielli di Amanda, le accuse di Jill ed i sospetti di Mac"
    AMANDA - LARRY - MAC - RALPH - KATHERINE - DANIELLE - BILLY - JT - JILL - SEAN - ESTHER - FELIX
    Amanda ringrazia calorosamente Larry per tutto il supporto che le sta dando in questo difficile periodo: non è facile, per lei, gestire la situazione con Mac, il peso del suo passato e questa nuova possibilità che il destino sembra avergli concesso. Poco dopo che un Larry rincuorato e speranzoso va via, un uomo bussa nuovamente alla porta della donna; questa volta, però, si tratta di Ralph. La donna, sconvolta e terrorizzata alla vista dell'uomo, non fa in tempo ad urlare che questi l'afferra e le mette una mano sulla bocca. Ben presto, l'uomo si scusa con Amanda, dicendo di aver agito istintivamente e rassicurandola di non avere cattive intenzioni. Amanda però, sconvolta, accusa l'ex marito di stalking per aver pedinato per giorni Mac, e gli ordina di andare via, nonostante Ralph le chieda una seconda possibilità. Amanda, però, non è per nulla intenzionata a concedere all'uomo una nuova chance, rinfacciandogli tutti i suoi errori che gli sono costati molto caro; non dimenticherà mai tutto il dolore fatto a lei e soprattutto a Mac, con cui solamente ora sta riuscendo a recuperare un rapporto che per anni è stato distrutto. Ralph, allora, mostra un registratore alla donna, minacciando di far sentire a Mac la loro conversazione; l'uomo ricatta così la donna, non negando di aspirare ai soldi di Katherine in cambio del suo silenzio. Mac avverte un senso di stress in sua madre Amanda, che nel frattempo continua a ricevere chiamate minacciose da parte di Ralph, che aspetta una risposta sulle sue intenzioni o meno di rubare dei soldi a Katherine. Tornata da un incontro con Ralph al parco, in cui Amanda ha cercato inutilmente di far dissuadere l'uomo dalle sue intenzioni, vedendo la donna in forte stato d'agitazione, Larry pretende di sapere cosa la tormenti. Dopo un improvviso mancamento della donna, Larry e Mac sono sempre più convinti che ci sia qualcosa. Danielle è irritata quando si accorge che Billy non è a suo agio con lei. I due parlano e Billy le racconta la sua situazione con Mac; quando Danielle comprende che Billy è ancora innamorato della ragazza e che probabilmente tra loro non ci sarà mai nulla, va via sentendosi presa in giro. JT non è per nulla felice di sapere da Danielle che Billy l'ha scaricata, mostrando di avere ancora sentimenti per Mac; il ragazzo promette quindi a se stesso di tenere lontano Billy dalla ragazza. Proprio Mac e Billy, nel frattempo, sembrano essersi riappacificati dopo che la ragazza ha accettato le rassicurazioni del ragazzo sul non essere stato lui a spiarla. Mentre aspetta Billy per una passeggiata al parco, Mac è terrorizzata nell'intravedere il suo patrigno Ralph; la ragazza si nasconde fino a quando accorre Billy, che la tranquillizza e le promette che la proteggerà. Tornata alla tenuta, un'ancora sconvolta Mac racconta spaventata di quanto visto a Katherine, Larry ed Amanda, che finge stupore nascondendo ovviamente l'incubo che sta vivendo. Larry si mette così subito alla ricerca dell'uomo, convinto nel volergli dare una lezione, ma tutte le sue ricerche risultano inutili. Ben presto Billy inizia a pensare che Mac possa aver solamente avuto un'allucinazione o possa aver scambiato l'uomo per qualcun altro, tesi condivisa anche da Amanda, che cerca ovviamente di nascondere a tutti il suo nervosismo. Mac, però, si infastidisce quando inizia a sentire che tutti attorno a sé iniziano ad avere dubbi su ciò che ha visto, e ribadisce di non essersi sbagliata. L'unico a credere a lei, notando la convinzione della ragazza, è Larry, che l'assicura sul fatto che la crede, e incita Katherine a fornirgli i mezzi per recarsi a Tucson per indagare. Katherine si mostra disponibile, offrendo anche ad Amanda di trasferirsi momentaneamente da lei per far stare più serena Mac. Quando Billy incontra Mac al Crimson Light, il ragazzo le chiede se è arrabbiata con lui per la sua mancanza di fiducia, ma è la stessa Mac a confessare di star iniziando a pensare che probabilmente aveva ragione e che il suo avvistamento, come anche tutte le sue sensazioni di essere osservata, sia solamente il frutto della sua immaginazione. Amanda e Larry, sempre più sicuro di sé grazie all'aiuto di Jill, si avvicinano molto. Senza sapere di essere spiata da Ralph, Amanda ringrazia Larry per tutto il suo aiuto nonostante il suo carattere spesso scontroso nei suoi confronti; l'uomo abbraccia la donna, affermando di essere consapevole del difficile momento che sta vivendo e le conferma tutto il suo appoggio. Dopo che Larry si allontana, arriva Ralph, che sorprende e spaventa Amanda; l'uomo non sembra affatto felice di vedere proprio l'uomo che lo sta cercando intorno alla sua ex moglie; aggiunge quindi di riservare anche all'uomo una bella lezione nel caso non dovesse fargli arrivare i soldi di Katherine. Non sapendo più cosa fare per far terminare quest'incubo, e pressata dallo stesso Ralph che è a conoscenza che ora la donna vivere proprio alla tenuta Chancellor, alla fine Amanda accetta la richiesta di sottrarre del denaro a Katherine. Larry, intanto, si prepara ad andare a Tucson, deciso a scoprire finalmente la verità su Ralph, essendo possibile che il suo capo gli abbia mentito sulla presenza dell'uomo in città. Larry, ed assicurarsi che l'uomo stia lontano da loro. Una nervosa Amanda però, nel disperato tentativo di impedirgli di scavare più in profondità nella faccenda, cerca di farlo desistere dall'idea. Quando tutti iniziano a domandarsi sulle motivazioni di questa scelta, una imbarazza Amanda ammette di aver pensato, in alternativa, di proporre a Larry una vacanza solamente per loro due. Impreparato alla proposta della donna, Larry appare spiazzato e domanda alla donna se voglia solamente staccare la spina o al contrario approfondire la loro conoscenza; domanda, questa, a cui Amanda risponde a sorpresa con un appassionato bacio. Amanda quasi sviene nel ritrovarsi di fronte a lei Ralph, accolto da una ignara Esther come il tecnico della linea telefonica. Sotto pressione da parte dell'uomo, poi, Amanda inizia a curiosare nella tenuta in cerca di denaro approfittando dell'assenza di Katherine. All'interno della tenuta Chancellor, Ralph, che intanto distrae Esther, incita Amanda a rubare tutto ciò che le capita sotto mano. In preda all'agitazione, la donna non riesce entrare nelle stanze di Katherine, chiuse a chiave; e così, insieme a Ralph, ripara in camera di Jill, dove trova e infila immediatamente in tasca un braccialetto di rubini. Quando la donna fa per andarsene aprendo la porta, però, si ritrova davanti la stessa Jill che pretende delle risposte. Quando Jill ha chiesto di sapere cosa stesse facendo Amanda in camera sua, la donna resta immobile; in suo aiuto arriva così Ralph, che da dietro la porta estrae il suo coltello e graffia un dito della donna, così che questa possa accampare la scusa di essersi tagliata e che era in cerca di alcune bende per tamponare la ferita. Una sospettosa Jill, allora, va in bagno e cura le ferite della donna, mentre Ralph sgattaiola fuori l'appartamento. Più tardi, Ralph non sembra soddisfatto del bottino affermando di volere di più, ma Amanda, ancora spaventata per il rischio corso, non vuol sentire ragioni e invita Ralph ad uscire per sempre dalla sua vita. Jill, nel frattempo, si infuria con Katherine ed Esther, convinta che, con l'aiuto di Amanda e probabilmente Mac, abbiano in mente qualcosa di losco nei suoi confronti. Alla richiesta di spiegazioni di Katherine, però, questa cade dalle nuvole quando Jill gli racconta l'episodio. Divenuta sempre più sospettosa nei confronti di Amanda, Jill è sconvolta quando, aprendo il suo cassetto dei gioielli, non trova il suo braccialetto di rubini. In preda all'agitazione ed accecata dalla rabbia, Jill esplode accusando Amanda di averla derubata. Sean cerca di far calmare una ingestibile Jill, che si sente vittima di una cospirazione guidata da Katherine ed Amanda. L'uomo, che mostra evidenti segnali di insofferenza nei confronti delle continue paranoie di Jill, invita la donna a pensare razionalmente evitando di accusare qualcuno di furto senza alcuna prova. Jill, infastidita dal mancato appoggio di Sean nella sua crociata contro le sue rivali, ripete all'uomo di non aver smarrito il bracciale e di essere sicura che si trovava lì: deve esserci quindi per forza un responsabile e lei intende trovarlo quanto prima. Ralph intanto, inizialmente deciso a lasciare la città, resta deluso quando scopre dal suo ricettatore, Felix Reno, che il braccialetto di Jill ha un valore di soli duemila dollari; convinto e ben conscio che da tutta questa faccenda possa ottenere molto di più, si convince quindi nel protrarre il suo soggiorno a Genoa City. Una Jill sempre più sul piede di guerra, e decisa a porre fine alla questione, chiama la polizia, accusando Amanda di furto. A prendere le difese della donna, insieme a Katherine che definisce Jill una pazza, a sorpresa c'è anche Sean, per nulla contento dei modi di fare della sua compagna. Le forze dell'ordine, ovviamente, non prendono alcun provvedimento, ma rassicurano Jill sul fatto che inizieranno immediatamente le indagini; nel frattempo, ordinano a tutti i soggetti coinvolti nella faccenda a non lasciare la città; cosa che ovviamente non fa piacere a Larry, che già pregustava di concedersi il tanto atteso viaggio con Amanda. Mentre tutti si chiedono chi possa aver rubato il braccialetto, Ralph decide di incontrare nuovamente Amanda per informarla delle sue intenzioni. La donna si rifiuta di continuare ad essere vittima del suo ricatto, specialmente in questa situazione dove inizia ad essere sospettata di furto. Ralph, tuttavia, conosce molto bene le corde da toccare per convincere la donna, finendo col minacciare addirittura di portarsi via Mac, che intanto si mostra molto comprensiva nei confronti della madre assicurandole di crederle nella faccenda delle sue accuse di furto. Larry, nel frattempo, si confronta con Jill, cercando di convincerla a far cadere le sue accuse nei confronti di Amanda; la donna, però, afferma ormai di non poter far più nulla, essendo partite le indagini da parte della polizia. Ben presto, dai rilievi scientifici in camera di Jill, emergono due profili di impronte digitali: uno di Amanda, l'altra di uno sconosciuto; quest'ultimo, mentre è ritenuto da Jill come complice della donna, per tutti è l'unico vero responsabile del furto. Sotto pressione per le minacce di Ralph, Amanda acconsente così alla sua richiesta di far entrare nuovamente in casa l'uomo per studiare meglio la villa e pianificare un nuovo furto, che questa volta ha come obiettivo la sfarzosa collana d'oro di Katherine. Esther riconosce subito il tecnico del telefono, che si presenta come Jay Taylor, e quando rischia di mandare all'aria tutti i suoi piani, affermando di non comprendere i motivi di queste frequenti visite non avendo riscontrato alcun guasto, Ralph, con estrema furbizia, inizia allora a flirtare con l'ingenua donna, distraendola e iniziando a girovagare indisturbato all'interno della tenuta. Mac, nel frattempo, ammette a Katherine di aver iniziato a sospettare che Amanda possa davvero essere coinvolta nel furto del braccialetto, dal momento che negli ultimi tempi ha spesso agito in modo alquanto strano. Katherine, però, ricorda alla nipote che le persone sono innocenti fino a prova contraria e la invita comunque a mostrare il suo pieno appoggio alla sua madre. A rafforzare la tesi innocentista nei confronti di Amanda è poi Larry, che informa tutti, Jill compresa, che la compagnia telefonica non ha mai dato ordini di eseguire controlli alla visita, negando oltretutto di aver mai avuto un loro tecnico di nome Jay Taylor. Tutti sembrano felici di poter contare su un nuovo sospettato capace di scagionare Amanda da ogni accusa. Ma nonostante la gioia e l'ottimismo di Larry, Katherine e Mac sulle possibilità di una positiva conclusione della faccenda, Amanda fatica tuttavia a cancellare la preoccupazione sul suo volto; reazione, questa, che insospettiscono non poco Larry e lo portano a riflettere in modo approfondito sull'intera faccenda. Dopo essersi confrontato con Jill, quindi, Larry decide d'accordo con la donna di installare delle telecamere di sorveglianza all'interno della villa.




    "La rivalità e la convivenza con Diane, gli stratagemmi per screditare Phyllis, le tensioni con Jack, il viaggio in Costa Azzurra ed i progressi con Kyle"
    ASHLEY - JOHN - JACK - PHYLLIS - KYLE - DIANE - MICHAEL - ISABELLA - VICTOR - CHANTAL - LARRY - JILL - SYDNEY
    Quando Diane nota nel suo appartamento una perdita d'acqua nelle tubature, la donna avverte immediatamente Jack e John, non nascondendo di sospettare di essere stata sabotata da Phyllis. La donna risponde alle accuse diventando una furia e di volersi insinuare nella vita di Jack; sospetti questi, accresciuti quando, in seguito al disastro idraulico nel suo appartamento, Diane chiede a Jack di permettergli di utilizzare la suite accanto proprio all'appartamento di Jack. John nel frattempo chiede al figlio se davvero pensi che Phyllis avrebbe potuto rompere le tubature come Diane sostiene, ma Jack ritiene l'accusa semplicemente ridicola, pur ammettendo di dover comunque trovare una soluzione alternativa per Diane; posizione questa che manda su tutte le furie una sempre più nervosa Phyllis e fa ridere sotto i baffi la stessa Diane. Ritrovatasi a confrontarsi con Diane, che finalmente ammette apertamente le sue mire, Michael consiglia alla donna di abbandonare e di mettere da parte i suoi assurdi piani, convinto che stia solamente perdendo tempo. La donna, tuttavia, si dichiara più determinata e sicura che mai: presto riuscirà a far suo Jack! Quando Jack fa notare a Phyllis di aver sempre evitato di rispondere sulle sue eventuali responsabilità sul sabotaggio delle tubature nell'appartamento di Diane, la donna dice a Jack di rimpiangere la loro felicità prima dell'arrivo di Diane. Phyllis accusa poi Diane di essere la causa delle loro crescenti tensioni e non riesce a comprendere come Jack si stia facendo manipolare in questo modo dalla donna, che sta cercando in tutti i modi di allontanarli. Diane, nel frattempo, decide di proseguire con il suo piano; in un primo momento, infatti, annuncia a Jack di volersi fare da parte per il bene del suo matrimonio e di aver accettato un lavoro a Denver; dopodiché, approfitta della distrazione di Phyllis alla guida della sua auto inscenando un incidente. Diane accusa una mortificata Phyllis di aver investito volontariamente la sua gamba, mentre di fatto è stata lei a buttarsi sotto l'auto della donna, proprio davanti gli occhi sbalorditi di Jack. L'episodio provoca una frattura a Diane, costretta così a mettere il gesso; la donna lascia intendere così di non poter più essere autonoma, almeno finché non sarà guarita, per cercare di insediarsi definitivamente a Villa Abbott; e nonostante creda alla versione di Phyllis che si sia trattato di un incidente, Jack accetta di continuare ad ospitare la donna in casa o comunque di trovarle una nuova sistemazione in città; reazione, questa, che fa ovviamente saltare i nervi a Phyllis, che si sfoga con Michael dicendosi sempre più convinta che Diane stia progettando tutto questo per separarla da Jack. D'altro canto, Michael, che nel frattempo si è accorto che Diane abbia progettato tutto per screditare Phyllis iniziando con lei una guerra di nervi per esasperare la rivale e portarla ad esplodere con le sue reazioni solitamente impulsive, incita la donna a mantenere un minimo di dignità ed andarsene, nonostante la donna non sembri volerlo ascoltare. Non sapendo più a chi rivolgersi per far aprire gli occhi a Jack su come Diane stia utilizzando il piccolo Kyle per dividerli, Phyllis decide di parlare della situazione del suo matrimonio con Ashley e John. L'uomo, che ammette di aver avuto in passato dei dubbi su di lei, ora gli offre tutto il suo appoggio, dicendosi convinto che Diane non rappresenterà mai un problema per il suo matrimonio con Jack, sicuro che l'uomo, alla fine, saprà mettere a posto la sua disordinata vita, sconvolta dall'arrivo di Diane ed il suo bambino. Stufa di assistere al logoramento del suo matrimonio con Jack per mano di Diane, Phyllis decide di iniziare a combattere con tutte le sue forze per difendere ciò che con fatica è riuscita a conquistarsi. Decisa a sfruttare la situazione a suo favore, Phyllis decide così di accettare la richiesta di Diane di restare nella depandance di Villa Abbott, ma in cambio convince Jack ad imporre alla donna delle regole ferree, con molti limiti e divieti da rispettare, tra cui l'uso della piscina. Vedendo Diane accettare con riluttanza le nuove regole, Phyllis si gode compiaciuta un suo primo successo personale, promettendosi che presto riuscirà a cacciare Diane fuori dalle loro vite. Phyllis, nel frattempo, trascorre molto più tempo Kyle, iniziando a prendere confidenza con il bambino e ad affezionarsi a lui. Jack è felice del rapporto che si sta instaurando tra sua moglie e il bambino, mentre una costernata Diane, inutile dirlo, accusa Phyllis di volergli rubare il figlio, giurando che non glielo permetterà. Incapace a quanto sembra di scalfire l'unione e l'amore tra Jack e Phyllis, una sconsolata Diane decide di rivolgersi a Victor, che l'accoglie nel suo ufficio gelidamente senza nascondere il suo fastidio e senza risparmiargli velenose frecciatine, trattandola con sufficienza e sarcasmo. Diane, dal canto suo, lo incolpa di essere il responsabile della sua infelicità accusandolo di egoismo e spregiudicatezza. Un raggiante Jack, felice che Phyllis finalmente abbia accettato Kyle ed abbia iniziato a costruire un rapporto con lui, propone alla moglie una vacanza a Cannes ed in Costa Azzurra per mettersi alle spalle tutte le incomprensioni del passato. Di ritorno dal loro felice viaggio a Cannes, Jack e Phyllis sembrano più uniti che mai. A Villa Abbott, tuttavia, Phyllis ritrova una Diane più decisa ed ostinata che mai a riprendersi Jack, cosa che provoca le solite schermaglie tra le due. Quando Phyllis ascolta Diane ordinare a Graciella Martinez, la baby sitter di Kyle, di tenere lontano il bambino da Phyllis, questa va su tutte le furie. Un pensieroso Jack prova inutilmente a calmare Phyllis assicurandole che presto le cose si sistemeranno, ma la donna appare più nervosa e spazientita che mai. Diane, nel frattempo, confessa a Isabella la sua preoccupazione per il modo in cui Phyllis sta cercando di usare Kyle per allontanarla da Jack; dopodiché, chiama Chantal per chiederle un appuntamento con Christine per parlare del passato di Phyllis nella sua causa di custodia di Daniel quando venne dichiarata incapace a svolgere un ruolo materno. Phyllis, che ha ascoltato l'intera conversazione, si scontra subito con Diane, che l'avverte che non le permetterà di usare Kyle proprio come in passato ha usato Daniel per cercare di ottenere Danny. Phyllis, terrorizzata per quello che potrebbe accadere, ossia rivivere l'incubo del processo per Daniel, chiede per l'ennesima volta a Jack di prendere in mano la situazione e cacciare Diane dalla loro vita. L'uomo, però, non sembra comprendere le paure e lo stato d'animo della moglie, ammettendo di non poter cacciare da casa quella che, dopotutto, è sempre la madre di suo figlio. Ed a infastidire ancora di più Phyllis sono le lacrime di Diane che, di fronte a Jack, lo prega di non dubitare della sua devozione nei confronti di Kyle, che è la sua unica ragione di vita; ed è proprio per questo che Diane, aggiunge, ammette di essere spaventata da Phyllis essendo sicura di non avere a cuore l'interesse di suo figlio. Vedendo Jack farsi abbindolare dalle parole di Diane, che tenta di convincerlo che sua moglie sia instabile e inadatta a stare con Kyle, Phyllis inizia a bruciare di odio e di rabbia nei confronti della donna, al punto da rivolgersi a Larry per chiedergli se conoscesse un sicario. L'uomo, del tutto sorpreso dalla richiesta, chiede informazioni a Jill su Phylllis, ma la donna liquida l'episodio con una risata. Ben presto, Diane lascia cadere la bomba, ed informa sia Jack che Phyllis di aver iniziato tramite il suo avvocato Sydney una petizione per far in modo che Phyllis non trascorra del tempo da sola con Kyle. Phyllis e Jack sono scioccati dalla notizia, ma Diane difende la sua scelta chiedendo a Jack di non biasimarla volendo solamente tutelare suo figlio. Jack, visibilmente arrabbiato, affronta Diane circa la sua decisione di inoltrare una petizione per non permettere a Phyllis di stare con Kyle. Diane si giustifica avvertendo Jack sull'esistenza di un lato oscuro di Phyllis che non conosce, rivelando di sentirsi minacciata da Phyllis, ma l'uomo non crede ad una sola parola. Dopo l'ennesimo duro litigio con Diane, Phyllis si sfoga con Michael, ammettendo che Diane è l'unica donna capace di farla impazzire. Quando qualche giorno dopo viene emesso l'ordine restrittivo nei confronti di Phyllis, una soddisfatta Diane ad annunciare ad un perplesso Jack che Kyle, finalmente, è al sicuro.




    "I problemi con l'alcool di Neil, le dimissioni dalla Newmans, la preoccupazione di Olivia, il flirt con Serena, il ritorno di Drucilla e lo sventato tentativo di rapina di Juice"
    VICTORIA - NEIL - OLIVIA - MAMIE - VICTOR - SERENA - NIKKI - ASHLEY - BRAD - NATE
    Notando il comportamento sempre più assente e distratto di Neil al lavoro, Victoria decide di parlare con Olivia e Mamie della situazione dell'uomo; tutte sono concordi nello sperare che Neil non ricadi nuovamente nel tunnel dell'alcool, ma tutte le loro preghiere sembrano vane, dal momento che l'uomo, più depresso e triste che mai, avverte un senso di vuoto incolmabile nella sua vita che cerca inutilmente di riempire davanti ad una bottiglia. E nonostante Victoria cerchi di coprire l'uomo prendendo le sue difese e assumendosi le colpe per i sempre più frequenti mancati accordi, Victor ben presto si rende conto di come siano le cose quando, entrando nel suo ufficio, trova Neil pensieroso e cupo di fronte all'ennesimo drink. Victoria chiede a Neil di prendersi un'aspettativa e lui la maltratta cacciandola. Ritrovatosi al solito bar per bere, Neil prende confidenza con una cameriera, Serena Joyce, di cui ben presto diventa amico. Inizialmente indignata per l'atteggiamento scontroso dell'uomo, ben presto però Serena si rende conto che Neil sta vivendo un periodo molto difficile della sua vita. Il discorso ben presto si sposta sui figli e sull'amara confessione di Neil, convinto che stia deludendo Nate, che invece ormai vede l'uomo sempre più come un riferimento paterno dopo la morte di Malcolm. Quando Neil chiede a Serena della sua vita, la donna non sembra aver molta voglia di parlare e, istintivamente, lo bacia appassionatamente. Olivia e Mamie sono sempre più in difficoltà di fronte ai problemi di Neil, e concordano con Victoria che l'uomo abbia bisogno di un aiuto professionale. Quando Victoria racconta alla madre della situazione di Neil, Nikki, molto sensibile alla tematica avendo vissuto essa stessa sulla sua pelle cosa significhi entrare in quel vortice di autodistruzione, si offre di aiutare Neil. L'uomo ovviamente, da sempre molto orgoglioso, scaccia via la donna affermando sicuro di non aver bisogno di alcun aiuto. La situazione diventa sempre più insostenibile quando Neil riceve la visita di Victoria, che lo incita a prendersi un periodo di aspettativa per curarsi e tornare in forma; l'uomo reagisce malamente maltrattandola e cacciandola di casa, salvo poi rendersi conto di aver toccato davvero il fondo. Dopo aver deciso di dimettersi dalla Newmans Enterprises, allora, ben presto l'uomo si ritrova in mano un bigliettino degli alcolisti anonimi che gli ha lasciato Nikki. E deciso a non deludere più le persone accanto a lui che gli vogliono bene, ed a ritrovare se stesso, l'uomo sembra sul punto di convincersi a riprendere in mano la sua vita. Quando Olivia sorprende Neil e Serena baciarsi davanti la porta dell'appartamento dell'uomo, resta scioccata e senza parole. Ben presto, però, Olivia inizia a fare il terzo grado all'uomo su chi fosse la donna, ricordandogli oltretutto i suoi problemi irrisolti con l'alcool. Neil, stufo di essere accusato di evitare di affrontare i suoi problemi, sfoga così tutta la sua frustrazione con Serena, che si dimostra un'ottima confidente. La donna comprende ben presto il ruolo di Olivia in questa faccenda quale madre di Nate, e conclude che lei non rappresenta una soluzione bensì un problema, non avendo mai proposto un aiuto all'uomo ma mostrandosi sempre pronta a giudicare, utilizzando oltretutto il figlio come arma per imporre ordini a Neil. Quando Olivia porta Nate in visita dallo zio, la donna è disgustata dal trovare Serena in casa di Neil, con l'uomo allungato sul divano in uno stato pietoso. Olivia attacca così Serena definendola una perdigiorno che altro non fa che portare Neil sulla cattiva strada, e le due iniziano una furibonda litigata proprio davanti a Nate. Olivia, tornata a casa, si ritrova così in lacrime a confidarsi con Ashley e Brad, che si propone di trascorrere del tempo con Nate per far in modo che possa contare su una figura paterna. Dopo aver ripreso conoscenza, uno stordito Neil comprende che Olivia e Nate sono venuti a fargli visita. Pentendosi per il suo comportamento, e sentendosi un idiota, l'uomo corre così subito da suo nipote, lasciando Serena perplessa. Neil intanto, senza un lavoro e senza uno scopo nella vita, si ritrova sempre più spesso a commiserarsi al Olive Tree, cercando di dimenticare i suoi problemi con l'alcool. E' Serena allora, stufa di vederlo in quello stato, a cercare di spronarlo per rivolgersi ad uno specialista e ottenere un aiuto professionale al suo problema; ogni sforzo della donna, però, sembrano vani non riuscendo Neil a smuoversi dalla sua condizione. Un uomo di nome Juice Kandle, nel frattempo, osserva da lontano la conversazione tra Serena e Neil, domandandosi su chi sia l'uomo, avendo un volto familiare. Quando Juice chiede quindi informazioni a Serena su chi sia, la donna rifiuta di fornirgli indicazioni, lasciando sul volto dell'uomo uno sguardo come di chi ha l'impressione di conoscere l'uomo senza però ricordare in quale occasione ha avuto a che fare con lui. Serena intanto, che ha sempre più a cuore i problemi di Neil, con cui condivide alcuni momenti intimi iniziando ufficialmente a frequentarsi, decide di rivolgersi a Brad, non potendo farlo con Olivia che non nasconde di avere una forte antipatia nei suoi confronti. La donna chiede quindi a Brad di cercare di organizzare dei momenti e delle occasioni in cui l'uomo possa vedere Nate, convinta che ciò possa fare bene sia a Neil che Nate. L'occasione è la partita di baseball del ragazzo, a cui un orgoglioso Neil riesce ad assistere da sobrio senza cadere nella tentazione dell'alcool. Nonostante tutti i suoi sforzi, però, Olivia resta fermamente contraria a far incontrare suo figlio con Neil, almeno finché non risolverà i suoi problemi. Ritrovatasi in casa di Neil dopo l'ennesima sbornia dell'uomo, Serena nota una foto di Drucilla e Lily in camera da letto dell'uomo; finalmente, riesce a vedere l'ex moglie del suo fidanzato. Decisa a tutto pur di smuovere l'uomo, Serena approfitta del sonno di Neil per cercare sul cellulare, ed annotarsi, il numero della donna. Dopo aver incontrato nuovamente Neil al locale di Serena, Juice finalmente riesce a ricordarsi il nome di Neil, riuscendo a ricollegarla alla sua vecchia conoscenza, Drucilla. Serena non sembra affatto felice di vedere lo sguardo sorridente ma per nulla tranquillizzante dell'uomo, che ripete a sé stesso il nome della donna. Juice consiglia a Serena di lasciar perdere uno come Neil, ma la donna è ancora intenzionata ad aiutarlo; lo raggiunge così al suo appartamento all'Hotel Rock, dove uno sporco e disordinato Neil informa la donna di esser deciso a rimettere a posto la sua vita a partire dallo smettere con lo bere, pur ammettendo di non sapere se ci riuscirà. Serena conforta Neil e lo invita a chiedere aiuto, ma Neil non è per nulla interessato a rivolgersi agli alcolisti anonimi o ad un programma di trattamento: l'uomo è determinato a farcela da solo, perché solo così potrà davvero scacciare i suoi fantasmi. Quando Olivia si reca al locale in cerca di Neil e Serena, la donna si infuria per non ricevere risposte dal barista. E' Juice, che ha origliato tutta la conversazione, a presentarsi ad Olivia mostrandosi anch'egli interessato a rivedere Neil, definito un suo vecchio amico; Olivia, però, non dà molto peso all'uomo, che promette a se stesso che presto la donna sentirà molto parlare di lui. Torna in città, intanto, Drucilla, decisa a parlare con Neil, che non riesce a contattare da mesi, per il comportamento sempre più turbolento della ormai adolescente Lily, che non manca di lamentarsi di come appaia noiosa Genoa City. Dopo aver intuito che Serena ospita Neil nel suo appartamento, Juice riesce a scoprire dove la donna abita e si presenta così alla sua porta. Debole e scioccato, Neil è impotente di fronte all'uomo, che gli rompe una bottiglia di alcool in testa e lo deruba del portafogli e delle chiavi, prima di scappare. E' Serena a trovare l'uomo a terra privo di sensi. Di rientro dal lavoro, Olivia è sorpresa di trovare Drucilla nell'appartamento di Neil. Drucilla informa così Olivia del motivo del suo ritorno, ossia la sua crescente preoccupazione per l'irrequietezza di Lily, che appare sempre più ribelle e incontrollabile. Tuttavia, quando Drucilla spiega ad Olivia di sperare che la tempra ed il carattere di Neil possano raddrizzare la ragazza, Olivia, ridendo amaramente, ammette che in questo momento non è certamente Neil la soluzione ai suoi problemi, informandola degli ultimi avvenimenti e del grave problema con l'alcool in cui si è cacciato. Proprio nel momento le due sorelle iniziano a discutere, con Olivia che rinfaccia come sempre a Drucilla i suoi comportamenti ritenuti sciagurati, ecco che la porta improvvisamente si apre. Davanti a loro, si presenta Juice, ovviamente intenzionato a ripulire l'appartamento. Sia Drucilla che Juice, per un momento, sono stupiti e sconvolti nel rivedersi dopo tanti anni. Olivia, dopo aver ordinato all'uomo di andarsene, ben presto si rende conto, anche dallo sguardo di Drucilla, della pericolosità dell'uomo, che le minaccia con lo stesso collo di bottiglia con cui ha steso Neil. Questi, nel frattempo, rinviene grazie all'aiuto di Serena, che lo incita ad andare al pronto soccorso. L'uomo però, resosi conto che è stato derubato anche delle chiavi, corre subito via. Arrivato nel suo appartamento, uno scioccato Neil trova Juice che tiene ferma Drucilla e la minaccia di mettere le mani addosso ad una spaventata Lily, che piange disperata tra le braccia di una pietrificata Olivia. In preda all'isteria più totale, Juice non si accorge della presenza di Neil alle sue spalle, che lo attacca liberando Drucilla ed iniziando a prenderlo a calci e pugni. Nella lotta, Juice riesce a scappare, per il sollievo di tutti. Arrivata con il fiatone, Serena è felice di sapere che stanno tutti bene; la donna elogia Neil per il suo coraggio, e informa una scettica Olivia dei progressi dell'uomo, che non sta bevendo ormai da qualche giorno. Ancora scioccate per l'accaduto, Drucilla e Lily salutano Neil, che non vedevano da molto tempo; poi, d'accordo con Olivia, che spiega a tutti di aver conosciuto suo malgrado Juice in passato, e Serena, convincono l'uomo ad andare in un centro di riabilitazione.




    "La determinazione di Danielle con Billy, la promozione Glow al ballo di fine anno, il furto di Amanda e Ralph, la proclamazione di Raul e Brittany e la notte d'amore"
    JOHN - JILL - SEAN - BILLY - MAC - DANIELLE - JT - RAUL - BRITTANY - RIHANNA - COLLEEN - KATHERINE - RALPH - AMANDA
    John, Jill e Sean, nel frattempo, sono d'accordo nel dare il via ad una nuova fase della loro promozione della Glow. Quando Mac, terrorizzata all'idea che il patrigno possa scovarla e oltretutto per nulla entusiasta di ritrovarsi a lavorare a contatto con Billy, decide di rifiutare di continuare la sua esperienza, tutti si ritrovano spiazzati. Jill, convinta di far felice il figlio, propone di coinvolgere Danielle nel progetto, una ragazza che la donna apprezza molto, soprattutto come compagna di Billy; il ragazzo, però, spiazza tutti quando ammette di non pensare che la ragazza possa essere adatta, facendo intendere che tra lui e Danielle non ci sia ormai più nulla da condividere. Una determinata Danielle, decisa ad ottenere un risarcimento da Billy per il modo in cui è stata trattata, avverte l'uomo di fargli ottenere una parte nel casting della Glow se non vuole far diffondere i problemi avuti con Mac circa la decisione di fare sesso. Su suggerimento di Sean, John e Jill approvano la scelta di far suonare la band britannica, gli A-1, nel ballo di fine anno che fungerà anche da nuovo spot della Linea Glow. Jill ha grandi aspettative per l'imminente appuntamento, ma resta delusa dalla notizia che Billy ha deciso di invitare Mac, e non Danielle. A lasciare tutti senza parole, però, è Brittany, che a sorpresa annuncia che sarà JT, e non Raul come tutti credevano, ad accompagnarlo. Quando Raul cerca un confronto con Brittany, la ragazza gli chiede di lasciarla stare e di non provare a criticare JT; perlomeno, lui è un ragazzo schietto che è sempre stato chiaro sulle sue intenzioni, e non si è mai comportato in modo falso e squallido, fingendo di essere sensibile e romantico solamente per approfittare di una ragazza. Ritrovatosi al Crimson Light a riflettere su cosa abbia sbagliato, dopo essersi sfogato con il fratello Diego, Raul è felice di rivedere Rihanna, tornata in città per qualche giorno prima di ripartire. Dopo aver aggiornato la ragazza sugli ultimi sviluppi del suo rapporto con Brittany, Raul accetta la proposta di Rihanna di divertirsi a farla ingelosire: i due decidono così di presentarsi in coppia al ballo. Il piano di Rihanna, evidentemente, sembra funzionare; e così, mentre JT propone a Brittany di andarsi a divertire dopo la festa con i sacchi a pelo sul lago, la ragazza non riesce a togliere gli occhi di dosso da Raul e Rihanna, che si baciano appassionatamente. Arrivato il giorno dall'atteso ballo di fine anno, Ralph comunica ad Amanda di aver deciso di agire quella sera stessa, approfittando dell'assenza di Jill e Katherine. Dopo aver convinto Katherine a non indossare la troppo vistosa collana, quindi, Amanda si assicura che tutti lascino la villa per raggiungere la sala da ballo in attesa di dare il segnale di via libera a Ralph. Arrivato finalmente il gran giorno del ballo, tutti i ragazzi sono eccitati per l'imminente evento. Billy e Mac on possono far altro che ripensare al ballo dell'anno precedente quando sono stati proclamati rispettivamente Re e Reginetta, mentre Colleen, che lavora dietro le quinte con Sean, è estasiata per avere l'opportunità di ascoltare gli A-1, che hanno un grandissimo riscontro di pubblico. Gli unici a non godersi la festa, ovviamente, sono Brittany e Raul, entrambi depressi e gelosi dei rispettivi compagni di ballo. E' Rihanna a rendersi conto del cattivo stato d'animo del suo cavaliere, e ben presto cerca di ottenere informazioni su come stia Brittany da un apparentemente ignaro JT. Rihanna decide allora di aprire gli occhi a JT raccontandogli del suo tentativo di far riavvicinare Raul e Brittany; quando però JT ritiene giusto rivelare a Brittany che tra Raul e Rihanna non ci sia nulla, Rihanna vorrebbe evitare di rivelarle il suo accordo con Raul, non volendo rovinare l'amicizia con la ragazza. E' Colleen, che ha assistito all'intero siparietto, alla fine, a convincere Rihanna a parlare senza remore con Brittany ed a pregarla, col cuore in mano, di smetterla per il bene di Raul di fingere e nascondere i suoi reali sentimenti. Durante il ballo, Jill è delusa dal vedere il suo rapporto con Sean ormai compromesso; l'uomo, infatti, la informa che si dimetterà dal suo lavoro alla Jabot dopo quella stessa sera e lascerà il suo appartamento alla villa avendo deciso di non voler più condividere più nulla con lei. Ritrovatasi a camminare da sola fuori la sala da ballo ripensando a come spesso la vita le riservi più amarezze e delusioni che gioie, come se non bastasse Jill riceve la predica e la morale da parte di Katherine, che le rinfaccia i progressi nelle loro indagini sul furto ed i sospetti sul tecnico che sembrano scagionare Amanda. Proprio questa intanto, approfittando della confusione della festa, riesce a scappare ed a tornare nella tenuta per poter mettere all'opera il suo piano con Ralph, che l'attendeva per poter entrare indisturbato all'interno della villa. A notare l'abbandono del ballo di Amanda, è una sempre più sospettosa Mac. Decisa a scoprire cosa stia succedendo, Mac informa Billy di quanto appena visto e lo convince a tornare indietro per vedere dove si stia recando Amanda. Dopo aver perso le tracce di Amanda, Mac e Billy ritrovano la sua auto nascosta proprio dietro la villa di Katherine; incredula e sconvolta che sua madre sia la reale colpevole e sia davvero capace di fare ciò, Mac scoppia in lacrime. Billy, sicuro nel voler fermare questo secondo tentativo di furto, entra all'interno della villa seguita da Mac, che è terrorizzata quando si ritrova davanti a lei il suo incubo peggiore: Ralph. L'uomo afferra la ragazza, che inizia ad urlare richiamando l'attenzione di Billy, che interviene da dietro colpendo l'uomo con un attizzatoio. Caduto a terra privo di sensi, Mac e Billy scappano convinti che l'uomo sia morto rifugiandosi nel loro vecchio nido d'amore. Infreddoliti a spaventati, Mac ringrazia Billy per averla salvata, assicurandolo che non avrebbe detto nulla alla polizia su quanto accaduto; il ragazzo, pensieroso e convinto di aver ucciso un uomo, ammette di aver bisogno di tempo per riflettere. Nel frattempo, Amanda scende nell'atrio per scoprire cosa sia successo. Ralph ben presto si rialza in piedi, informando Amanda di quanto accaduto. La donna, spaventata per essere stata scoperta da Mac e consapevole che ben presto Jill e Katherine avrebbero fatto ritorno alla tenuta, fa uscire immediatamente Ralph prima di far ritorno al ballo, sperando che nessuno si sia accorto di nulla. Sotto gli occhi soddisfatti tutti, intanto, Raul e Brittany hanno finalmente modo di parlarsi. Entrambi si scusano per le reciproche incomprensioni, ma è Brittany ad ammettere di aver sbagliato nel reagire in quel modo e nel ricredersi sul suo conto. E proprio mentre i due si stanno chiarendo, ecco che tutte le luci della sala si abbassano e puntano su di loro: grazie anche alla pubblicità di Rihanna, sono stati proclamati re e reginetta del ballo! Due emozionatissimi Raul e Brittany, così, si ritrovano prima sul palco per essere incoronati, e poi subito in mezzo alla sala a ballare romanticamente circondati da tutti davanti a due un po' delusi JT e Rihanna, consci però di aver fatto la cosa giusta. Terminato il lento, però, Brittany, con ancora in mente la visione di Rihanna e Raul baciarsi, si sfila la corona e scappa via inseguita dallo stesso Raul. Ritrovatisi subito fuori la sala, i due confessano finalmente di amarsi, e si scambiano baci pieni di passione. Entrambi desiderosi di chiarirsi definitivamente, Brittany e Raul decidono di trascorrere la notte insieme al lago proprio come aveva proposto JT. Ben presto, Brittany ammette di averlo respinto essendo spaventata dai sentimenti che provava nei suoi confronti; Raul ammette di pensare di non essere il ragazzo giusto per lei, essendo troppo timido e inesperto con le ragazze, ma Brittany lo tranquillizza confessandogli che è proprio questo uno dei motivi per cui si sente così attratta da lui. Ben presto, non riuscendo più a resistersi, i due ragazzi iniziano a spogliarsi a vicenda finendo, vinti dalla reciproca attrazione e dai reciproci sentimenti, col fare l'amore in riva al lago. Il giorno successivo, Raul e Brittany si svegliano più felici che mai; entrambi non hanno nessuna fretta di lasciare il loro meraviglioso nido d'amore. Brittany, un po' preoccupata, domanda a Raul come si senta dopo la perdita della verginità, e lui ammette di essere felicissimo di aver aspettato così tanto tempo perché l'attesa è stata ben ripagata. Entrambi sorridono e, felicissimi, si promettono che niente e nessuno riuscirà mai a dividerli.




    "Il tradimento di Nicholas con Grace, le esortazioni di Nikki, le intenzioni di Diego e la riconciliazione con Victoria"
    RAUL - VICENTE - ADELE - BRAD - VICTORIA - DIEGO - SHARON - NICHOLAS - GRACE - NIKKI - VICTOR - CODY - CASSIE
    Sharon è felice quando Nicholas la informa che, per il bene dei bambini, ha deciso di non lasciare la loro casa, pur di fatto vivendo da separati in casa. Decisa a salvare il suo matrimonio, Sharon chiede ancora una volta perdono per quella che lei stessa definisce una debolezza. Nicholas, però, ritiene che si tratti di molto di più che un singolo episodio: non è stato infatti il senso di colpa, come professa Sharon, a farla confessare, bensì la paura di essere ormai sul punto di essere scoperta, a causa dei suoi atteggiamenti di gelosia nei confronti di Diego per il suo rapporto con Victoria. Nicholas descrive così la moglie come una donna che non riesce a smettere di pensare ad un altro uomo, ma Sharon nega la sua presunta ossessione nei confronti di Diego, professandosi devota e innamorata di lui. Ritrovatosi da solo in ufficio, con i suoi fantasmi, Nicholas riceve inaspettatamente la chiamata di una sua vecchia conoscenza, Grace. Ben presto, non appena saputo dei rapporti tesi tra Sharon e Nicholas, la donna torna in città per incontrare l'uomo, che a sorpresa l'afferra immediatamente e la bacia proprio nel momento in cui alla porta si affaccia una perplessa Victoria. Di ritorno dal loro viaggio di nozze, Nikki e Victor fanno subito visita ai loro figli, trovando però in casa solamente Sharon. E nonostante Nicholas l'abbia avvertita di voler tenere i loro problemi lontano dalla felicità dei suoi genitori, quando Nikki le domanda le domanda a che punto stia il loro progetto di avere un bambino, la donna scoppia in lacrime, adducendo ciò all'emozione di rivedere la suocera. Tornato dal lavoro, Nicholas finge davanti ai suoi genitori di essere felice insieme a Sharon, salvo poi, a cena conclusa, lasciare la casa per andare a dormire in albergo. Qui, ben presto, riceve la visita di Grace, che non si lascia sfuggire l'occasione di trascorrere una notte d'amore con l'uomo. Risvegliatosi nella sua stanza d'albergo, un confuso Nicholas si domanda in che direzione stia andando la sua vita e, in parte pentito da quanto fatto, avverte Grace che quello vissuto non diventerà l'abitudine. Tornato a casa, dopo aver affrontato Victoria senza sapergli dire cosa intendesse fare della sua vita e del suo matrimonio, Nicholas torna alla casa per continuare la sua fiction con Sharon; la donna gli domanda dove abbia trascorso la notte, senza però ricevere risposta. Victoria, nel frattempo, confessa a Nikki di aver avuto problemi con Diego, e che per ora non si frequentano più. Divenuta sospettosa circa lo strano comportamento dei figli, Nikki si reca al Crimson Light per fare alcune domande a Cody; qui, la donna non è per nulla felice di vedere Grace. Nikki avverte Grace di stare lontano da Nicholas o dovrà vedersela con lei; dopodiché, sospettando che la stessa Grace sia la causa dei problemi matrimoniali con Sharon, si reca in ufficio di suo figlio per chiedergli spiegazioni. Qui, però, Nicholas smentisce ogni sospetto della madre, negando l'esistenza di dissidi in famiglia e di un suo coinvolgimento con Grace. Cassie, nel frattempo, inizia ad intuire che tra Nicholas e sua madre ci siano dei problemi; Sharon, tuttavia, cerca in ogni modo di rassicurarla, promettendole che tutto andrà bene. Da un'altra parte, dopo aver parlato Victoria che lo ha esortato a togliersi di dosso Grace per tornare a lavorare per il bene del suo matrimonio, Nicholas si decide di mandare via la donna. Nicholas ringrazia quindi Grace per il suo sostegno, ma le chiede di essere realista e di comprendere che lui non può voltare le spalle alla sua famiglia; e così, la donna si ritrova, ancora una volta, con il cuore spezzato, consapevole che non riuscirà mai ad avere per sé l'amore della sua vita. Messo in allarme da Nikki, che nonostante tutto sente ancora che ci sia qualcosa che divida l'unione di loro figlio e Sharon, Victor si reca dalla donna per chiederle spiegazioni. Incapace di mentire o nascondere qualcosa ad un uomo come Victor, Sharon alla fine ammette tra le lacrime tutta la verità, addossandosi l'intera colpa e la totale responsabilità di quanto accaduto dinanzi ad un silenzioso Victor. Davanti ad un caffè, Victoria e Brad si confidano sulle loro esperienze sentimentali. Da una parte Brad ammette tutte le difficoltà di comunicazione con Ashley da quando questa si è ammalata; dall'altra Victoria rivela di essersi innamorata troppo in fretta dell'uomo sbagliato, sebbene Brad la inciti a non rinunciare all'amore, dal momento che è l'unica cosa per cui vale la pena fare follie. Quando poi trova sua figlia da sola a piangere, al termine di una discussione in cui Diego l'ha informata di essere in partenza, è poi la stessa Nikki, che ovviamente non conosce i dettagli della loro separazione, ad incitarla a non lasciarsi sfuggire l'occasione di essere felice prima che sia troppo tardi. Decisa a seguire il consiglio della madre, Victoria si mette così alla ricerca di Diego. Prima Raul durante la sua visita in ospedale, poi i suoi genitori Vicente e Anita, cercano intanto di convincere Diego a restare in città, nonostante questi sembri ormai aver deciso, essendo la cosa migliore sia per lui che per Victoria. La sera stessa, Victor confida alla moglie di aver scoperto tutta la verità sui problemi dei loro figli, causati da Diego che ha approfittato della vulnerabilità di Sharon. A questo punto, una scioccata Nikki si rende conto di aver fatto una sciocchezza nell'incitare Victoria a perdonare Diego; notizia, questa che non fa certamente felice Victor, furioso con l'uomo che ha distrutto entrambe le vite dei loro figli. Nicholas intanto, con aria colpevole, torna a casa da Sharon, per ricominciare e mettersi alle spalle l'intera vicenda, anche se ci vorrà molto tempo. L'atmosfera che si vive, ovviamente, è molto tesa e piena di silenzi e di parole non dette, con una pentita Sharon che cerca in ogni modo di mostrare la sua vicinanza e la sua devozione a suo marito, inconsapevoli che questi, a sua volta si ritrovi ora alle prese però con il senso di colpa per il suo tradimento. Proprio mentre Victor parla con il figlio dei suoi problemi coniugali, ammettendo di sapere tutto e consigliando a Nicholas di agire in questo frangente con calma senza fare sciocchezze, affrontando la situazione in maniera lucida, ossia proprio ciò che non ha fatto, Nikki affronta Sharon quasi godendo nel rimproverarla e nell'accusarla di tradimento. Sharon, afflitta ed ormai senza lacrime, chiede però aiuto alla stessa donna, ricordando come in passato sia stata proprio Nikki a pregarla di perdonare Nicholas per i suoi tradimenti. Ritrovatosi a fare l'autostop, un Diego distrutto sale a bordo di un'auto, senza rendersi conto che alla guida c'è Victoria. Questa, felicissima di averlo ritrovato, ammette a Diego di aver riflettuto moltissimo e di aver capito che non può e non vuole lasciarlo andare, perché è proprio lui l'unica persona a renderla felice. Diego, quasi incredulo alle parole di Victoria, pieno di gioia ringrazia la sua amata, con cui ben presto finisce con l'essere travolto dalla passione; entrambi, alla fine, capiscono di voler davvero provare a far funzionare le cose tra loro, nonostante tutte le difficoltà che si troveranno davanti. E le difficoltà, del resto, non tardano ad arrivare. Tornata a casa, una eccitata Victoria trova la madre ad aspettarla sul divano, raccontandole tutto sul suo ricongiungimento con Diego. Una sconvolta Nikki, però, rivela a Victoria di sapere tutta la verità e di non riuscire a capire come sua figlia possa trascurare e dimenticare tutto ciò che sia accaduto. Victor, nel frattempo, si mette alla ricerca di Diego, imbattendosi ben presto in lui. Victor, senza mezzi termini, intima l'uomo di stare lontano da sua figlia e di lasciare subito la città; e nonostante Diego provi a spiegare la situazione, l'uomo inizia a picchiarlo fino a quando è finalmente intervenuta Victoria, che ha urlato al padre che niente e nessuno potrà impedire a lei e Diego di amarsi.




    "Il rapimento di Katherine, l'arresto di Amanda, l'amore tra Mac e Billy, la lotta al lago con Larry e la fuga di Ralph"
    RALPH - KATHERINE - ESTHER - JILL - LARRY - AMANDA - MAC - BILLY - RAUL - PAT
    Di ritorno dalla festa, Katherine non sospetta nulla su quanto sia accaduto. E' solamente aprendo il suo portone che comprende della colluttazione avvenuta all'interno della tenuta; spaventata, la donna viene ben presto raggiunta da Ralph, rimasto nei paraggi, che la minaccia intimandole di mostrargli tutti i suoi gioielli. La donna, senza comprendere di chi si tratti, cerca inutilmente di dimenarsi dall'uomo, che dopo averla legata e imbavagliata la porta via. Più tardi, quando rientrano anche Esther e Jill, riaccompagnate da Larry, si ritrovano davanti una scena fin troppo chiara: il ladro ha fatto di nuovo visita alla tenuta. Questa volta, però, Larry è sicuro di riuscire ad individuare il colpevole grazie alle telecamere installate nelle stanze dei piani superiori, dove però è salita solamente Amanda. La donna, così, viene chiaramente filmata dalle telecamere, e ben presto viene arrestata. Billy e Mac nel frattempo, ancora nascosti ed appartati, assistono scioccati all'arresto di Amanda. La ragazza, convinta ormai insieme a Billy della colpevolezza della donna, non riesce a credere come abbia potuta mentirle ed ingannarla per tutto questo tempo, restando in contatto con Ralph e tramando con lui alle loro spalle. Ora, finalmente, tutte le sue sensazioni avvertite negli ultimi tempi acquistano finalmente una dimensione, rivelandosi come vere; Mac, spaventata ed inorridita all'idea di essere stata davvero seguita e spiata da Ralph, scoppia in lacrime. Consolata da Billy, che la rassicura e la tiene stretta tra le sue braccia, ben presto i due ragazzi si professano il loro amore reciproco ammettendo di non aver mai smesso di pensarsi, lasciandosi andare a dei baci pieni di passione. In seguito alla tumultuosa notte vissuta a Villa Abbott, ed al conseguente arresto di Amanda, ben presto Larry, Esther e Jill iniziano a rendersi conto che non hanno notizie né di Katherine, né di Mac e Billy. E nonostante Amanda avesse preferito restare in silenzio e non pronunciare una parola su eventuali complici, per tutti è chiaro ormai che dietro ai fatti ci sia anche la mano di qualcun altro, che probabilmente ora tiene nascosti Katherine, Mac e Billy. Scioccate all'idea di un rapimento, Esther, Jill e Larry decidono così di affidarsi completamente alla polizia per la loro sicurezza ed il ritrovamento dei loro cari. Billy e Mac, che preferiscono per il momento restare nascosti per vedere l'evolversi della situazione, iniziano a domandarsi come mai non venga ancora diffusa la notizia dell'omicidio; Billy ipotizza che sia uno stratagemma per stanare il killer, e così, d'accordo con Mac, decide di restare ancora nell'ombra. Mentre Katherine, tenuta imbavagliata nella stanza d'albergo di Ralph, prova inutilmente a liberarsi, lo stesso Ralph giunge al Crimson Light fingendosi un poliziotto e cercando di scoprire su dove si siano nascosti Billy e Mac. Amanda, intanto, viene portata nella stazione di polizia, dove decide di confessare tutto sull'incubo vissuto nelle ultime settimane. Dopo aver convinto gli inquirenti ad essere rilasciata, ed a concentrarsi piuttosto su Ralph, che ha evidentemente rapito Katherine, Mac e Billy, la donna torna alla tenuta dove trova una Esther in lacrime e ancora sotto shock. Ben presto le due donne vengono raggiunte da Larry, che accusa Amanda di aver rovinato la vita di Mac. Preoccupata per la sorte di sua figlia, un'agitata Amanda racconta così a Larry di essere stata ricattata da Ralph, e di aver agito da ladra solamente perché minacciata dall'uomo. Nonostante le giustificazioni della donna, Larry non riesce a perdonare Amanda, accusata comunque di aver preferito assecondare un uomo folle e pericoloso come il suo ex marito piuttosto che rivolgersi a loro per chiedergli aiuto. Grazie proprio all'aiuto ed alla ricostruzione della donna, comunque, Esther comprende che il tecnico telefonico, Jay, altri non era che Ralph. Amanda, inoltre, rivela a Larry il nome del motel in cui si è rifugiato Ralph in tutti questi giorni; e convinti che l'uomo possa trovarsi ancora lì, corrono immediatamente per raggiungerlo. Ritrovatosi davanti alla stanza di Ralph, non ottenendo risposta, Larry decide di buttare giù la porta. All'interno, l'uomo ed Amanda trovano una Katherine ormai disidratata e svenuta. Slegata e liberata dal bavaglio che le impediva di chiedere aiuto, Katherine ben presto riprende conoscenza, sotto gli occhi di Larry e di Amanda, che mortificata le chiede scusa. Proprio come Larry, tuttavia, Katherine è infuriata con la donna, che ammette di non sapere dove siano Mac e Billy. Stufi di nascondersi e ansiosi di sapere cosa stia succedendo, ed allo stesso tempo spaventati all'idea di essere arrestati, Mac e Billy decidono di lasciare la città per rifugiarsi in un posto più sicuro e tranquillo, ossia il lago. Prima di scappare, però, Billy e Mac incontrano Raul, informandolo della situazione e della loro destinazione, in modo da poter avere comunque un contatto diretto fidati per qualsiasi cosa di cui possano avere aiuto. Poco dopo, è lo stesso Ralph, sempre fingendosi un poliziotto, ad interrogare il ragazzo, che convinto di essere interrogato da un agente rivela, ingenuamente, dove Mac e Billy si trovino. Non appena Larry mostra la foto di Ralph a Raul, che nel frattempo è stato aggiornato di quanto sia accaduto la notte del ballo, il ragazzo riconosce immediatamente il poliziotto nell'uomo. Subito allarmato, Larry avverte immediatamente la polizia e, consapevole che la vita di Billy e Mac sia in grave pericolo, decide di accorrere subito al lago. Proprio sulla scogliera che dà sul lago, nel frattempo, Ralph riesce a scovare i due ragazzi, scioccati ed inorriditi di sapere che l'uomo sia ancora vivo. Dopo aver stordito Billy con un forte colpo alla testa del ragazzo, Ralph prende da parte una Mac terrorizzata con il chiaro intento di stuprarla. Billy, dopo aver ripreso conoscenza grazie agli urli della ragazza, cerca di fermare l'uomo iniziando una furente lotta che fa accasciare a terra entrambi e permette a Mac di scivolare via. Proprio in quel momento giunge finalmente Larry, che mette in salvo Billy e Mac e inizia a lottare con Ralph fino a quando entrambi cadono giù da un dirupo. Entrambi scioccati, Mac e Billy cercano di guardare dal bordo della scogliera, senza però riuscire ad individuare né Larry né Ralph. Riportati in città dai medici, chiamati da due preoccupatissimi John e Jill, due Billy e Mac sotto shock vengono ricoverati proprio accanto a Katherine che sta recuperando le forze dopo il rapimento patito. Billy, sconsolato, racconta quanto avvenuto ammettendo di non credere che Larry, che come Ralph non è ancora stato trovato, possa essersi salvati. Nel frattempo, lungo la riva del lago, Larry sta per riprendere conoscenza proprio mentre Ralph lo sta per finire con un grande masso; ed è solo l'arrivo della polizia a far scappare l'uomo. Portato anch'egli in ospedale, Larry ben presto ritrova le forze per la gioia di tutti, Jill, Esther e Katherine per prime, che lo ringraziano calorosamente per aver salvato la vita a Blly e Mac. Nonostante lo stesso Larry ammetta di non sapere che fine abbia fatto Ralph, tutti tirano comunque un sospiro di sollievo per la fine di questo incubo. Fuori dalla stanza d'ospedale, Amanda prova a convincere una riluttante Mac ad ascoltarla; la donna spiega alla figlia l'incubo vissuto nelle ultime settimane a causa dei ricatti di Ralph, scusandosi per averla delusa ancora una volta. Amanda spera che un giorno la figlia possa tornare a perdonarla, e di sperare che la figlia possa capire di non aver detto nulla della presenza di Ralph in città solamente per cercare di proteggerli tutti. Mac, tuttavia, non si mostra disposta almeno per il momento a perdonare la madre, che decide così di lasciare la città. Mac, delusa e tradita, scoppia in lacrime, confortata da Billy, Jill, Katherine e Larry. Tutti, a questo punto, sperano che il mandato di cattura emesso dal giudice Pat Stewart nei confronti di Ralph possa dare i suoi frutti e che l'uomo venga finalmente arrestato.




    "La chemioterapia e le paure di Ashley, la registrazione del video sulla paternità di Abby, le nozze tra Victor e Nikki, la frustrazione di Brad e il bacio con Olivia"
    JOHN - ASHLEY - BRAD - OLIVIA - ABBY - VICTOR - NIKKI - NEIL - NATE - VICTORIA - NICHOLAS
    Ashley nel frattempo confida tutte le sue paure ad Olivia. La donna è consapevole del fatto che se il tumore si fosse diffuso per lei non ci sarebbe più nulla da fare; e proprio per questo, in attesa dei risultati della biopsia, non può non pensare all'eventualità che lei presto potrebbe non esserci. La donna decide quindi di affidare le sue ultime volontà in una videocassetta, creando poi un secondo nastro in cui lascia un toccante messaggio ad Abby, per quando sarà grande. Ashley, infine, confida ad Olivia di avere un ultimo desiderio da dover compiere; ossia parlare con Victor su una cosa di grandissima importanza. Appena tornato in città, Victor decide così di incontrare la donna, che lo informa subito di dovergli comunicare una cosa fondamentale; tuttavia, proprio nel momento in cui Ashley sta per aprire bocca, arriva la telefonata di un estasiato Brad, che informa la moglie di aver ricevuto da Olivia i risultati della biopsia: il tumore non si è diffuso, ed anzi è regredito! Ashley condivide con Victor la gioia per le sue condizioni, e quando Victor le chiede di cosa doveva parlarle, Ashley ammette che non è più il momento giusto. Brad si incontra con Ashley per recarsi in visita da Olivia; la donna conferma le ottime novità sul suo stato di salute, ma avverte anche che per eliminare definitivamente il tumore ed evitare ogni rischio di metastasi, dovrà sottoporsi ad un duro ma definitivo ciclo di radioterapia. La donna, stretta dall'amore di suo marito e di Abby, annuncia di essere pronta a lottare con tutte le sue forze per chiudere finalmente questo triste capitolo della sua vita. Brad e Olivia organizzano una cena per risollevare il morale di Nate, che soffre a difficile condizione di Neil, ed offrire un momento di spensieratezza ad Ashley, che ha iniziato la chemioterapia. Brad conferma ad Olivia l'intenzione di rappresentare un sano modello maschile per Nate, che sta entrando nella complicata fase della sua vita che corrisponde alla pubertà; tuttavia, Ashley non sembra entusiasta della volontà del marito di diventare una figura paterna per il ragazzo. La donna, infatti, è sempre più nervosa per gli effetti collaterali della terapia, tra cui la perdita di capelli, e mal sopporta questa nuova ambizione di Brad, che la rassicura comunque sul fatto che non le mancherà di starle vicino. E' un preoccupato John a notare per primo i segnali di insofferenza della figlia, che tuttavia nasconde all'uomo le sue frustrazioni negando che Brad la stia trascurando. Ben presto, anche Olivia percepisce il disagio e l'imbarazzo di Ashley, che ha sempre più problemi a mostrarsi in pubblico senza cappelli o turbanti; il medico, comunque, cerca di tranquillizzare l'amica sul fatto che sia normale notare un principio di calvizia nei pazienti di chemioterapia e che presto, quando anche quest'ultimo ciclo sia terminato, tutto tornerà alla normalità. Approfittando delle sempre più frequenti visite a Nate, intanto, Brad domanda ad Olivia quale sia il modo migliore per mostrare il suo appoggio e la sua vicinanza alla moglie in questo delicato momento, sentendo la donna sempre più distante e il loro rapporto sempre più freddo. Victor fa visita ad Ashley per informarla che lui e Nikki sono impegnati; la donna esprime la sua felicità, ma ben presto il loro incontro è interrotto da Brad, che esorta vivamente l'uomo a stare lontano e non interferire con loro in questo delicato periodo per Ashley. Ovviamente, il discorso che riguarda Victor è motivo di ulteriore tensione tra Brad ed Ashley, che non ritiene né invadenti né inopportune le gentili e premurose visite dell'uomo. Ritrovatasi sola a causa di un improvviso viaggio d'affari a Londra di Brad, Ashley viene così confortata dall'amica Olivia, che la convince a mettere via il turbante ed a provare qualche nuova parrucca. John, evidentemente provato a causa dello stato di salute della figlia, non manca di esprimere la sua preoccupazione ad Ashley, a cui esprime tutto il suo rammarico per il comportamento assente di Brad, che sembra non partecipare al calvario della moglie. Ashley, però, nonostante tutto difende Brad, ed ammette di aver sbagliato a sconvolgere la sua vita a causa della malattia, promettendosi quindi di tornare a pensare alle cose che davvero sono importanti nella sua vita, ossia al rapporto con suo marito e, soprattutto al benessere di sua figlia Abby. Ed è proprio pensando a lei che Ashley si rende conto che nessuno, ad eccezione proprio lei, conosca davvero la verità sulla paternità della ragazza; e non volendo correre il rischio che questa verità venga tenuta per sempre nascosta a sua figlia, Ashley si convince a registrare un video in cui confessare, alla figlia, la vera identità di suo padre. Proprio mentre Ashley sta rivelando davanti al registratore l'identità del padre di sua figlia, Brad entra nella stanza. Senza comprendere cosa stesse per confessare Ashley, Brad la interrompe esortandola a non pensare al peggio e ad autodistruggersi facendosi del male. Secondo Brad, Ashley dovrebbe pensare solamente a se stessa ed a guarire; ed è proprio per questo che l'uomo è contrario ad andare al matrimonio di Victor e Nikki. Ashley, invece, insiste fortemente per prendere parte alla cerimonia, nonostante la stessa donna, proprio mentre discutono, inizi ad avvertire improvvisamente una forte nausea che preoccupa non poco Brad. E' arrivato finalmente il grande giorno del matrimonio tra Nikki e Victor. Tutta la città è in fermento per questo grande evento, e sono numerosissimi a congratularsi con i due imminenti sposi e ad augurargli il meglio per la loro vita insieme. Alla Casa del Colonnato, dove si svolgerà la cerimonia, i preparativi sono ormai terminati e gli invitati iniziano ad arrivare. Tra questi, c'è ovviamente anche Ashley, che non ha voluto assolutamente mancare al matrimonio di Victor. Ad accompagnarla c'è ovviamente un Brad volto in scuro, che si lamenta con Olivia che purtroppo sua moglie, quando si parla di Victor, non vuole sentire ragioni. Olivia scherza con Brad sul fatto che stia diventando geloso, ma l'uomo ammette comunque di amare Ashley e di sentirsi ricambiato: entrambi stanno mettendo tutto il loro impegno nel matrimonio. Quando un sorridente ed emozionato Victor nota la presenza di Ashley tra gli invitati, corre immediatamente a salutarla, felice di vederla lì. Ashley lo rassicura in merito alle sue condizioni di salute e, pur non riuscendolo a guardare negli occhi, gli augura di trovare la gioia e la serenità con Nikki. Ben presto, osservando Victor giocare felice con il suo nipotino Noah, Ashley sente dentro di sé scatenarsi una tempesta di emozioni, sentimenti e rimpianti; pentitasi di essere venuta al matrimonio di una persona che ha amato per tantissimo tempo, e nei quali evidentemente prova ancora qualcosa, Ashley chiede improvvisamente ad uno sbigottito Brad di essere riportata a casa, chiedendo al marito di essere lasciata sola. E così, proprio mentre due innamoratissimi Victor e Nikki si dichiarano amore eterno davanti ad una folla commossa ed al ministro, che li dichiara marito e moglie, una sofferente Ashley, sul suo salotto, completa la registrazione destinata a sua figlia Abby, in cui le confessa che Brad, nonostante sia stato un padre meraviglioso, non è il suo padre biologico, che è, invece, Victor. Di ritorno dal matrimonio, intanto, Brad riaccompagna Olivia a casa; i due parlano molto della situazione di Ashley, e l'uomo le confessa di sentire che oltre alla malattia c'è qualcos'altro che turba sua moglie; qualcosa a cui lui non ha accesso e che lo fa spesso sentire inadeguato e impotente. Olivia lo consola, e tra i due diventa inevitabile scambiarsi un bacio pieno di tenerezza e passione. Un preoccupato John, intanto, va a trovare la figlia, preoccupato sul suo stato d'animo e sulle sue ripercussioni a livello fisico. Ashley, felice di poter sempre contare su di lui, lo tranquillizza, rassicurandolo sul fatto che ormai il peggio sia passato e che è pronta ad andare avanti con la sua vita, insieme a Brad. Al risveglio dopo una notte di festeggiamenti, una soddisfatta e felice Nikki si sveglia tra le braccia del suo Victor. I due sono accolti festosi da tutta la famiglia, Victoria e Nicholas in primis; dopodiché Victor annuncia ai figli che lui e la loro madre che partiranno quel giorno stesso per il loro viaggio di nozze: direzione Australia. Prima di partire, Victor informa Nikki di avere alcune cose da sbrigare, e si reca da Ashley. La donna si scusa per essere andata via prima della cerimonia, ma Victor la blocca comprendendo perfettamente la situazione nonostante l'imbarazzo di Ashley, che fa intuire all'uomo di esser andata via più per motivi emotivi che di salute. Ashley, tra i singhiozzi nascosti con difficoltà, nega a Victor di avergli qualcosa da dirgli; dopodiché, l'umo la informa di essere in partenza, ed i due si salutano con un abbraccio caloroso senza che nessuno dei due aggiungano una parola. Nel frattempo, Brad si reca da Olivia per scusarsi del suo comportamento della sera precedente, ma è un'imbarazzata Olivia a sentire di dovere delle scuse, avendo baciato il marito della sua migliore amica. Entrambi, comunque, minimizzano l'episodio e concordando di dimenticarlo in fretta. Una ancora turbata Ashley, nel frattempo, pone il nastro in una busta sigillata da consegnare ad Abby per il suo sedicesimo compleanno; proprio nel momento in cui sta posizionando la busta nella sua cassetta di sicurezza, tuttavia, irrompono Brad e Olivia, intenzionati a tirar su il morale di Ashley ed a eliminare parte del loro senso di colpa. Quando Brad sale le scale per andare a vedere Abby, Olivia nota la busta che Ashley tiene nervosamente in mano. A questo punto, Ashley decide di consegnare la busta ad Olivia, chiedendole di conservarla fino a quando non sarà il momento di aprirla; solamente nel caso in cui le succedesse qualcosa potrà vederla prima del tempo. Olivia, abbastanza scioccata, accetta di fare questo per la sua amica.




    "Le intromissioni di Mary, le nozze tra Paul e Isabella, il bacio con Christine al ricevimento di Victor e le preoccupazioni di Michael"
    CHANTAL - MICHAEL - CHRISTINE - ISABELLA - PAUL - RICKY - MARY - LAUREN - ADAM - DIANE - LYNNE - VICTOR - GINA
    Nel suo ufficio, Michael non è per nulla felice di ascoltare Christine chiedere a Chantal di prenotargli un volo per l'Australia. Michael tenta così di convincere Christine a restare, ed a sorpresa decide di portarla a cena, promettendole che riuscirà a farla sorridere ed a dimenticare tutte le amarezze degli ultimi giorni. Alla fine, i due trascorrono una serata divertente e spensierata. Christine ammette a Michael di essere stata sciocca nel tornare ad avere delle fantasie su Paul, un capitolo della sua vita ormai chiuso, e l'uomo, a sorpresa, decide di baciarla teneramente. Isabella è sorpresa quando alla sua porta suona un ministro, di nome Adam Bergson. Paul presenta Adam alla donna come un vecchio amico di famiglia, e lascia la donna senza parole quando la informa che è lì per celebrare il loro matrimonio. Paul spiega così ad una scioccata Isabella di aver deciso di accettare la sua proposta e di creare finalmente una loro famiglia. Colta alla sprovvista, è Isabella però,a questo punto, ad avere dubbi: la donna, infatti, teme che la decisione di Paul sia derivata soltanto dal rifiuto di Christine di tornare con lui nonostante l'uomo la rassicuri sul fatto di aver maturato questa sua decisione ormai da tempo, e la nascita di Ricky gli ha dato la scossa decisiva. Guardando lei e Ricky, infatti, Paul ha compreso di non poter desiderare di meglio dalla sua vita, e di voler consacrare il dono di un figlio, che aspettava da una vita. Toccata dalle parole di Paul, una estasiata ed eccitata Isabella accetta così la proposta di Paul. Michael, nel frattempo, si scusa con Christine per aver superato il confine baciandola; sentiva che la donna aveva bisogno di conforto, ma non ha mai voluto approfittare della situazione. Christine, al contrario, lo ringrazia per avergli fatto capire di dover andare oltre e smettere di pensare a Paul per andare avanti nella sua vita; la donna, tuttavia, non ha intenzione di illudere Michael, ammettendo di non sapere neppure se partire o restare in città. Mary intanto, non appena viene informata dell'imminente matrimonio, irrompe in casa di Christine urlandole contro di aver rovinato la vita di suo figlio, rimproverandogli di averlo abbandonato. Di tutta risposta, Christine caccia di casa la donna esortandola piuttosto ad occuparsi di suo figlio ed a mostrargli il suo supporto. Michael affronta Christine sulla notizia del matrimonio di Paul; la donna ammette per un attimo di avere pianto, ma di aspettarselo e di voler prendere l'evento come la spinta che la porti finalmente a cambiare la sua vita e le sue priorità. Isabella, nel frattempo, chiede ad una pur dubbiosa Mary di accettare finalmente la sua unione con Paul; per lei sarebbe una grandissima gioia e sicuramente ciò aiuterebbe non poco a rafforzare il suo matrimonio, per il bene del piccolo Ricky. Il giorno delle nozze, Isabella è contenta di sapere che Mary sarà presente alla cerimonia; decisione questa, che sorprende non poco Paul, felice comunque di sapere che la sua unione, se non l'appoggio, avrà comunque il rispetto di sua madre. E così finalmente, in una romantica ma raccolta cerimonia, Paul e Isabella si dichiarano amore eterno davanti a pochissimi e commossi invitati. Iniziata la loro vita matrimoniale, una felice e innamorata Isabella non riesce ancora a credere di essere finalmente sposata con l'uomo che ama. Paul si mostra premuroso ed affettuoso con la sua nuova mogliettina, ma ben presto, pur non riuscendo ad ammetterlo neanche a se stesso, non può far a meno di continuare a pensare a Christine. I due, nel frattempo, hanno modo finalmente di confrontarsi; la donna fa gli auguri al suo ex marito per la sua nuova famiglia, poi gli comunica di aver valutato tutte le opzioni e, alla fine, di aver deciso di non ripartire. La notizia della decisione di Christine sembra lasciare un sorriso sul volto di Paul, ma ciò non è minimamente paragonabile alla felicità di Michael, che si impegna subito per organizzare il lavoro in modo da stare a più stretto contatto possibile con la donna. Lauren, intanto, fa visita a Isabella augurandole tutto il meglio per la sua nuova vita con Paul; allo stesso tempo, però, Lauren avverte la donna di non ingannare più né far soffrire Paul, altrimenti se la sarebbe dovuta vedere con lei. Le parole e soprattutto la determinazione di Lauren colpiscono profondamente Isabella, che si reca così da Michael in cerca di un consiglio su come comportarsi, non avendo mai detto a Paul del suo iniziale accordo con Michael. L'avvocato, però, consiglia ad Isabella di tenere la bocca chiusa, proponendole un accordo; lui farà altrettanto su questa faccenda se lei, nel frattempo, non dirà a Christine che inizialmente lo stesso Michael aveva accettato di fare da padre al nascituro: in questo modo, possono entrambi fare i loro interessi assicurandosi che Paul e Christine stiano lontani ed a debita distanza. Con il passare del tempo, Michael e Christine trascorrono sempre più tempo insieme a lavoro, raccogliendo importanti soddisfazioni professionali che confermano ancora di più il loro grande affiatamento. Quando una sera, avendo ancora molto lavoro da sbrigare, Michael propone a Christine di cenare insieme, la donna accetta di ospitarlo a casa sua. Ben presto, Michael finisce per addormentarsi sul divano, e la donna, con molta premura, gli porta una coperta baciandolo teneramente; gesto, questo, che porta Christine a riflettere molto sui suoi sentimenti che sta iniziando ad avvertire. Lauren resta colpita quando incontra Christine e Michael in quella che sembra essere una cena molto intima da Gina's; Michael, tuttavia, assicura la donna sul fatto che il suo rapporto con Christine sia esclusivamente basata su una solida amicizia professionale. Mary, nel frattempo, prende sempre più confidenza con il nipotino, cercando di fare buon viso a cattivo gioco e legare con Isabella. Quando Mary propone di battezzare il piccolo Ricky, Isabella accoglie l'invito favorevolmente, chiedendo a Lauren di fare da madrina al bambino. Quando pranzano alla Sala del Colonnato, Michael vede un velo di tristezza nel volto di Christine; lei ammette di avere lì tanti ricordi legati a Paul, ma di essere comunque consapevole di dover voltare pagina nella sua vita. Michael riesce bn presto a far tornare il sorriso sul volto di Christine, con cui si diverte a cimentarsi col ballo. Isabella è felice di vedere Michael intrattenersi con Christine, sicura che il loro rapporto possa rafforzare ancora di più il suo matrimonio con Paul. Esternando queste considerazioni a Lauren, la donna percepisce che Isabella nasconda qualcosa a Paul, e intende scoprirlo. Un soddisfatto Michael, intanto, aggiorna Isabella sui suoi progressi con Christine; dopodiché, avverte Isabella sul non fidarsi troppo di Lauren, una donna molto intelligente, che sicuramente potrebbe avere delle mire su Paul. Questi, nel frattempo, sta amaramente ripensando al suo precedente matrimonio con Christine, conscio che quel periodo della sua vita non tornerà più. Anche a causa di un certo nervosismo e insoddisfazione di Paul, Isabella è costretta a fare i conti con la prima vera discussione con suo marito quando questi scopre che la donna è amica e confidente di Diane. Paul spiega ad Isabella che Diane è una donna da cui tenersi lontani, spiegandole che in passato ha provocato la fine del matrimonio di sua sorella Patty, avendo sedotto Jack che all'epoca era sposato con lei, e oltretutto ha trattato il suo amico Andy come spazzatura. Isabella, tuttavia, non intende giudicare la persona per sentito dire, e si rifiuta di sottostare all'ammonimento di Paul con cui la invita a rompere ogni legame con la donna. Quando Lynne fa visita alla sua vecchia amica Christine, questa non le nasconde del suo appuntamento con Michael e dell'esternazione da parte di quest'ultimo dei sentimenti nei suoi confronti. Quando poi Christine le racconta dei momenti in cui è ritornata con la mente al suo matrimonio con Paul, Lynne si dice convinta che tra loro due, in realtà, non sia mai finita. Nello stesso momento, è Lauren a pressare Paul sugli sguardi pieni di malinconia scambiati con Christine, nonostante l'uomo, seppur con fatica, non ammetta di provare ancora qualcosa per la donna, dichiarando che il suo futuro sia con Isabella e la sua nuova famiglia. Michael, al lavoro, torna a parlare con Christine su quello che era successo tra loro; l'uomo, pur non negando quanto detto, si è reso conto di aver sbagliato nel dichiararsi in quelle circostanze, rassicurando la donna sul fatto di essere realmente cambiato e, proprio per questo, di voler concedere a Christine tutto il tempo di cui necessita per comprendere quello che realmente voglia. La stessa Christine, tuttavia, non rimprovera affatto Michael, ed anzi ammette di apprezzare la compagnia dell'uomo più di quanto potesse aspettarsi, dal momento che è l'unico capace di farla sorridere e di farla sentire a suo agio in ogni situazione. Entrambi, allora, acconsentono di iniziare a frequentarsi senza aspettative, decidendo di vivere giorno per giorno senza porsi obiettivi né ambiziosi. Paul non è affatto felice di sapere che Michael e Christine di tanto in tanto si frequentano anche fuori dal lavoro, e decide quindi di avvertire Michael, che incita il rivale a calmarsi, a stare lontano da Christine. Questo atteggiamento, ovviamente, non fa che infastidire Isabella, che teme sempre di più di perdere Paul, nonostante questi la rassicuri sul suo impegno nei confronti della sua nuova famiglia. Questa situazione, ovviamente, scoppia in occasione del matrimonio di Victor, quando cioè Paul nota che Christine arriva accompagnata proprio da Michael. Proprio mentre Michael si reca da Isabella per chiedere di non perdere d'occhio suo marito, che evidentemente sta tornando alla carica con l'obiettivo di riconquistare Christine, questa viene presa da parte da Paul che, senza mezzi termini, domanda alla donna se lo voglia far impazzire tentando di farlo ingelosire, dal momento che entrambi sanno che la donna non prova nulla nei confronti di Michael. Christine, di tutta risposta, bacia appassionatamente Paul, lasciandolo senza fiato né parole, prima di andare via. Vedendola affranta e desolata, Lynne si rende conto che Mary non riesce ancora ad accettare la scelta di Paul di sposare Isabella; non potendo negare l'evidenza, Mary ammette che è così, rammaricandosi di come siano andate le cose pur consapevole di dover rispettare sia le volontà del figlio che, dopotutto, la madre del suo unico nipote. Paul e Christine, intanto, tornano a confrontarsi su quanto accaduto al matrimonio di Victor. Christine ammette di provare ancora dei sentimenti nei confronti di Paul, dopo essere quasi arrivata alle lacrime ricordando la fine del loro matrimonio causato dalle intromissioni di Isabella nella loro vita; Paul ammette di aver commesso degli sbagli, ma causati anche dall'assenza della stessa Christine. Quando questa infine domanda a Paul se ama davvero Isabella, questi evita di rispondere, definendo Isabella una bellissima donna ed una buona madre per suo figlio; di fatto aumentando solamente il rimpianto e la consapevolezza di Christine essersi fatta sfuggire l'amore della sua vita. Isabella e Michael, si incontrano nuovamente per aggiornarsi delle rispettive situazioni sentimentali; entrambi, ben presto, arrivano alla conclusione che al matrimonio di Victor tra Paul e Christine possa esserci stato qualcosa. Isabella confida a Lauren tutte le sue preoccupazioni riguardo al suo matrimonio ed al rapporto tra Paul e Christine, poi comprende di dover agire per scacciare tutte le sue insicurezze e rivendicare ciò che è suo.




    "L'incendio doloso a Villa Abbott, la testimonianza di Isabella, le accuse di Diane e l'incriminazione di Phyllis"
    MAMIE - JOHN - JACK - JOHN - DIANE - KYLE - PHYLLIS - MAURICE - GLENN - ISABELLA - JOHN - JILL
    Nel frattempo, a Villa Abbott, qualcuno cosparge benzina nell'appartamento sulla piscina, innescando un furioso incendio. Quando Jack e Mamie si precipitano a vedere cosa stia succedendo, sono sconvolti nel trovare Diane distesa a terra priva di sensi. Immediatamente vengono chiamati i soccorsi ed i pompieri, che domano l'incendio; e quando i paramedici risvegliano la donna, tutti tirano un sospiro di sollievo vedendo che per Diane l'unica conseguenza è stato solamente un grande spavento. Jack ipotizza che ci sia stata una fuga di gas o un corto circuito, ma Diane, supportata da concrete ipotesi della polizia, è scettica al riguardo, ritenendo piuttosto che si sia trattato di un evento doloso. Quando anche le autorità confermano la natura dolosa dell'episodio avendo rinvenuto dei guanti ed una tanica di benzina poco lontano la villa, tutti, John e Jack per primi, sono sconvolti. Neanche a dirlo, i sospetti di Diane, nonostante questa non faccia nomi durante la sua prima deposizione, ricadono immediatamente su Phyllis. Quando Phyllis, pur dichiarandosi completamente estranea ai fatti, ammette che i guanti sporchi di benzina appartengono a lei, la sua posizione si aggrava subito; ed i sospetti nei suoi confronti non fanno che aumentare quando Diane, di fronte agli inquirenti ed al detective Maurice Webber, confessa che non corre buon sangue tra lei e Phyllis, rispettivamente madre del figlio e moglie di Jack. Alle domande della polizia che gli chiede dove si trovasse la notte dell'incendio, Phyllis non sa dare una risposta precisa capace di fornirgli un alibi convincente, dal momento che, pur essendo uscita a cena con Jack, è stata ben presto costretta a far ritorno alla villa, evidentemente poco prima dell'incendio, per cambiarsi d'abito. Phyllis, sempre più nervosa, confessa di sentirsi sotto accusa ad un sempre più confuso Jack, che la rassicura dicendole di non avere nulla da temere, se davvero fosse innocente. Innervosita dai dubbi che anche Jack comincia ad avere, una isterica Phyllis accusa Diane, perfetta nel ruolo di vittima, di aver inscenato tutto solamente per incastrarla Jack assicura Phyllis di credere alla sua innocenza, e di aver già contattato John Silva per la sua difesa. Le indagini di Webber, nel frattempo, procedono spedite, e tutto si muove in direzione sfavorevole per Phyllis: dalla testimonianza di Isabella, alleata di Diane in questa battaglia, che confessa di aver visto Phyllis rientrare alla villa dieci minuti prima dell'ora dell'incendio, a quella di Jill, che ammette di essere stata cercata dalla stessa Phyllis per essere messa in contatto con un sicario, passando per le tracce di solventi nel cofano dell'auto di Phyllis. Sconvolto da queste indiscrezioni, anche l'incrollabile fede di Jack nei confronti della donna inizia a vacillare, nonostante nel suo cuore sente ancora che la donna, nonostante tutto, sia davvero innocente. Dopo solamente pochi giorni dall'apertura del fascicolo di indagini, il procuratore Richards, ritenute sufficienti le prove fin qui raccolte, emette un mandato d'arresto per Phyllis, che viene portata in prigione di forza dal detective Webber proprio sotto gli occhi sconvolti di Jack e John e quelli pieni di soddisfazione e vendetta di Diane, che si dichiara finalmente più sicura per sé e per Kyle sapendo che la donna è dietro le sbarre. Per fortuna, dopo neanche ventiquattro ore dall'arresto, John Silva riesce ad ottenere dal procuratore Richards, per la gioia di Jack e Phyllis, la scarcerazione della donna per mancanza di prove concrete. In riunione con Jack e John per decidere la loro strategia difensiva, John Silva annuncia con dispiacere che è a conoscenza, in anteprima, della decisione del gran giurì: Phyllis sarà rinviata a giudizio con una incriminazione ancora più pesante di quella prevista: tentato omicidio. Jack è incredulo, ma John gli mostra il video schiacciante in mano alla polizia, ossia quello di una donna molto somigliante a Phyllis che acquista in una ferramenta i solventi ritrovati nella villa e che sono stati utilizzati per dar vita all'incendio. Nonostante queste prove apparentemente schiaccianti, Phyllis continua a proclamare la sua innocenza; ma nonostante Jack l'assicuri sul fatto che le creda, la donna sente intorno a sé sempre di più un alone di sfiducia e sospetto. Diane, nel frattempo, si crogiola godendo di come le cose si stiano mettendo; la donna sente che i suoi sogni, ossia quello di scalzare Phyllis e prendersi Jack, si stanno finalmente realizzando. Diane decide così di fare visita a Jack per vedere come sta; la donna finge di essere preoccupata per Phyllis, e cerca di convincere l'uomo su quello che ha sempre detto, ossia che si tratti di una persona estremamente pericolosa e mentalmente instabile che avrebbe urgentemente bisogno di un aiuto psichiatrico. Diane, poi, sfruttando l'occasione del momento, cerca di sedurre Jack e di baciarlo, prima di essere però fermata dallo stesso uomo, che gli ricorda ancora di essere un uomo sposato. Diane, così, va via, convinta però che presto le cose cambieranno radicalmente.




    "Il disagio di Brittany per la cena con i genitori, l'incidente stradale con Raul, il ricovero in ospedale e le divergenze familiari"
    JT - RAUL - BRITTANY - BILLY - MAC - FREDERICK - ANITA - VICENTE - ADELE - MIRANDA - REESE
    Raul e Brittany, dopo la lunga notte del ballo, si risvegliano felici e innamorati; la ragazza però, ora che stanno insieme, non è più felice di andare al college, non volendosi dividere dal ragazzo. Quando JT organizza l'ennesima festa, stavolta per celebrare l'arrivo dell'estate, Raul non sembra entusiasta di prendervi parte, volendo stare da solo con Brittany; questa, però, alla fine lo convince ad andare insieme, stupendo Billy e Mac, sorpresi dal loro fidanzamento e dalla notizia che i due hanno già fatto sesso. JT, in seguito, cerca di minare il rapporto tra Brittany e Raul offrendo della birra alla ragazza e criticando lo stile di vita di Raul, a suo modo di vedere le cose troppo noioso per Brittany. Raul, però, è divertito dalle macchinazioni di JT, convinto che non riuscirà a danneggiare la sua relazione con Brittany, sicuro della solidità del loro rapporto. Brittany, tuttavia, non può negare di essere alquanto confusa e spaventata riguardo ai suoi sentimenti; tutto sta accadendo forse troppo velocemente e Raul sembra già proiettato verso un fidanzamento ufficiale. JT comprende le perplessità della ragazza, che vorrebbe prendere le cose con più calma, ma non riesce ad ottenere da questa una confessione di voler chiudere con Raul. Anzi, Brittany si lascia trasportare sempre di più da Raul e dall'incantesimo che lo avvolge, accettando di regalarsi una serata romantica al Lodge. Qui, un innamoratissimo Raul e Brittany fanno nuovamente l'amore, ed i loro reciproci sentimenti si rafforzano sempre più, nonostante la ragazza provi più volte di avvertire Raul, che già progetta il loro futuro insieme, di non correre troppo. JT confida a Billy e Mac di essere preoccupato per la relazione tra Brittany e Raul, notando che la ragazza sta cambiando e si sta lasciando trasportare troppo dall'entusiasmo di Raul. Concorde con la tesi di JT, Billy consiglia a Raul di prendere le cose con Brittany con più calma, senza spingere e lasciando che tutto evolva naturalmente; Raul, però, è infastidito da queste parole, rifiutando di accettare suggerimenti e ipotizzando piuttosto di avvertire una sorte di gelosia da parte di Billy, che pure nega categoricamente e assicura l'amico di parlare solamente per il loro bene. Parlando con Billy, Raul ammette di voler lavorare molto sul suo rapporto con Brittany e di avere piani molto importanti per loro; e infatti, ben presto Raul riesce a convincere una non certo entusiasta Brittany ad una cena ufficiale tra i loro genitori; Brittany infatti non ha mai nascosto i rapporti sempre freddi e tesi con i suoi genitori, ma alla fine ha accettato la richiesta di Raul, cresciuto in una famiglia molto più calda e unita della sua, che tiene molto ad invitarli per ufficializzare il loro impegno d'amore. Alla cena con i propri genitori, Brittany è evidentemente in imbarazzo, mentre Raul è felice di poter conoscere finalmente Frederick e Anita. Questi, a loro volta, non nascondono un certo disagio nello scoprire che Raul, un ragazzo certamente non ricco e di classe come loro, frequenti la loro figlia: una relazione, questa, che di certo loro non appoggeranno ma che, sono sicuri, Brittany troncherà molto presto essendo convinti che anche lei si accorgerà ben presto che il ragazzo, per quanto buono e simpatico possa essere, non è certamente adatto a lei. Ancora sotto stress per la cena, Brittany si ritrova a parlare con Raul sul rapporto con i suoi genitori, confessando che a loro non è mai importato della sua felicità e l'hanno continuamente trascurata, credendo che farle regali sempre più costosi potesse sostituire le loro mancanze: ed è proprio per questo che non ci teneva particolarmente a farli conoscere a lui. Raul però, anche se probabilmente non avrà fatto una grandissima impressione su di loro, ammette di esser comunque felice di averli conosciuti, facendo comunque parte della vita della ragazza che ama. Quando Brittany, ubriaca a causa del vino bevuto nel dopo cena, si mette alla guida della sua auto per far ritorno a casa, Raul sale con lei cercando di sconsigliarle la guida. Nonostante gli avvertimenti del ragazzo, però, Brittany inizia a guidare finché, distratta anche dalla discussione con Raul, non resta coinvolta in un incidente. A subire le conseguenze maggiori dell'impatto è Raul, che viene portato immediatamente in ospedale sotto gli occhi sgomenti e disperati di Brittany. Le condizioni di Raul appaiono subito gravi a causa di una forte commozione cerebrale, ma è una piccola frattura alla colonna vertebrale a preoccupare principalmente il dott. Walker. Brittany, intanto, viene interrogata dall'ufficiale di polizia Miranda Roper, che invita la donna a sottoporsi all'alcool test. Nonostante le proteste di Brittany, i risultati del test sono inequivocabili e segnalano la presenza di alcool nel sangue della ragazza con valori al di sopra del limite legale. Sotto gli occhi di due due scioccati JT e Mac, accorsi in ospedale per vedere le condizioni di Raul, quindi, Brittany viene arrestata con l'accusa di incidente provocato da guida in stato di ebrezza. Dopo una notte difficile trascorsa in prigione, Brittany viene scarcerata su pagamento della cauzione di 2500 dollari da suo padre Frederick che, con Anita, è subito pronto ad accusare Raul per aver messo sua figlia nei guai. Brittany, però, si prende ogni responsabilità su quanto accaduto ammettendo le proprie colpe. Tornata in ospedale per stare vicino a Raul, qui Brittany viene quindi assalita non solamente da Mac, ma anche dai genitori di Raul, Vicente e Adele, che l'accusano di aver messo in pericolo la vita di loro figlio e le consigliano di non farsi più vedere. Anita e Frederick si avvicinano ad una addolorata Brittany, che si sente responsabile per quanto accaduto a Raul, per consigliarle di vedere un avvocato; la ragazza, tuttavia, si mostra schifata e ripugnata dai suoi genitori, che dimostrano di pensare solamente al denaro ed a salvaguardare la reputazione della loro famiglia, piuttosto che ad un ragazzo che per causa sua rischia di restare paralizzato a vita. Anita e Frederick parlano con i genitori di Raul scusandosi per il comportamento di loro figlia e cercando in ogni modo una costosa battaglia legale promettendo di pagare tutte le spese mediche di cui il ragazzo avrà bisogno. Quando Raul si risveglia dal coma farmacologico, non esita, sotto gli occhi attoniti della ragazza, ad accusare Brittany di tutto quanto accaduto. Brittany, disperata e piangente per ciò che ha fatto, trova una insperata spalla su cui piangere in Mac, che pur cosciente che la ragazza abbia sbagliato è dell'idea che a tutti può capitare di compiere degli errori e, proprio per questo, ognuno abbia diritto ad una seconda possibilità. Brittany la ringrazia per queste parole, ed entrambe concordano che ora l'unica cosa che conti veramente è la guarigione di Raul. Quando questi, nel frattempo, mostra di riuscire a muovere le dita dei piedi, tutti sono felici ed ottimisti sulla possibilità che, pur al termine di un lungo e difficile percorso riabilitativo, Raul possa tornare a camminare. Più tardi, rimasto solo con Brittany, un Raul più cupo ammette alla ragazza di non riuscire a dimenticare ciò che ha fatto; la ragazza lo implora di perdonarla o perlomeno di dargli modo e tempo di riconquistare la sua fiducia, ma Raul è irremovibile nella sua decisione e, consigliandole di concentrarsi sulla sua vita e di dimenticarlo. Brittany, incapace di trattenere le lacrime, scappa via senza riuscire a proferire parola.





    "La partenza di Sean, la relazione tra Larry e Jill, il volontariato di Billy in Louisiana ed il college di Mac"
    JOHN - SEAN - JILL - LARRY - KATHERINE - ESTHER - BILLY - MAC - RAUL - BRITTANY
    Terminato il suo lavoro alla Jabot, Sean ribadisce a Jill di aver deciso di concludere la sua esperienza a Genoa City; la donna non manca di farle notare il suo dispiacere per questa scelta, ma l'uomo è irremovibile e ammette di aver già deciso da tempo la sua partenza. Sean afferma di non pentirsi della sua storia con Jill, tuttavia con il tempo ha preso atto che non condividono la stessa idea di relazione e rapporto sentimentale, per cui ha preferito chiudere la loro unione. Sean e Jill, quindi, si salutano calorosamente, prima che l'uomo vada via lasciando la donna sola e triste. A confortare la donna è lo stesso John, che ammette sentirà la mancanza di Sean anche sul piano lavorativo essendo un ottimo web designer; tra Jill e John, così, ci sono alcuni scambi di effusioni che lasciano intravedere un possibile ritorno di intimità tra i due, tuttavia escluso anzitempo da entrambi. Jill, per ringraziarlo di quanto fatto per Billy, decide di invitare Larry a cena. I due si ritrovano ben presto a discutere sulla fine delle loro rispettive relazioni con Sean e Amanda, ammettendo di essere stati molto sfortunati nell'ultimo periodo. I due, che dimostrano di avere una grande intesa, brindano così al loro futuro, speranzosi di riuscire presto a trovare la loro anima gemella. Anche Katherine ed Esther, nel frattempo, decidono di ringraziare l'uomo per tutto il sostegno dato loro in questa brutta faccenda che ha coinvolto Amanda e Ralph; e come segno di riconoscimento, conoscendo anche la difficile situazione economica dell'uomo, gli offre ospitalità presso la tenuta, in cambio del suo lavoro di giardinaggio e di riparazione e manutenzione delle tante auto presenti nel garage della villa che erano l'orgoglio del defunto Phillip. Jill è sorpresa di ritrovarsi Larry come vicino di casa, cosa che rende possibile un loro avvicinamento; i due, infatti, trascorrono molto più tempo insieme. La donna ammette di sentirsi molto vulnerabile in questo periodo e di essere felice di avere accanto una persona che gli dà sicurezza e protezione come Larry, che ammette di dover ringraziare la donna per avergli fatto scoprire un universo, quello femminile, che in tutto l'arco della sua vita gli era stato estraneo e che gli sembrava indecifrabile. I due, nonostante facciano parte di due realtà sociali molto differenti, come due poli opposti sentono sempre più un'attrazione irresistibile, che li porta ben presto a baciarsi appassionatamente ed a fare l'amore. Jill e Larry, così, si ritrovano felici e soddisfatti; l'uomo ammette che erano trascorsi anni dal suo ultimo rapporto, ma la donna non manca di fargli i complimenti per le sue grandi abilità amatorie. Entrambi, poi, si dicono d'accordo sul vivere la loro vita giorno per giorno, senza programmare nulla. Dimesso dall'ospedale, Billy riceve la visita di Mac, che gli racconta della partenza di Amanda. Mac ammette di soffrire molto a causa del comportamento della madre, ma di essere felice di essersi messo tutto alle spalle e, soprattutto, aver ritrovato l'amore di Billy. Tra i due, infatti, colpiti molto profondamente da questa esperienza, è scoppiato nuovamente l'amore. Consci che i loro sentimenti sono più forti di qualsiasi incomprensione, i due decidono di non lasciarsi più e di esternare a tutti il loro amore. Oltretutto, per la prima volta la loro relazione ottiene l'appoggio di tutti, specialmente di Katherine e Jill, che si ritrovano finalmente d'accordo nell'appoggiare la nuova coppia ed essere felici per loro. Sentendo il bisogno di sfogarsi con una figura paterna, non potendo più contare su sua madre, Mac contatta così Brock in Lousiana. L'uomo è felice di sentire la figlia finalmente felice e gli racconta a sua volta la fantastica esperienza che sta vivendo nell'aiutare i poveri ed i senzatetto a costruire delle case in cui possano vivere. Billy e Katherine, consapevole che la ragazza abbia bisogno di staccare un po' la spina, propongono così a Mac di partire per assistere ed aiutare Brock, approfittando di avere alcuni mesi liberi prima che inizi l'università. Katherine, intanto, riguardo alla decisione di Mac di andare in Louisiana, la incita a prendere una decisione col cuore, e solamente secondo ciò che sente che sia il meglio per se stessa; Billy è contento di poter seguire la ragazza per questa esperienza, e propone di unirsi anche a Raul e Brittany, anche se questa non sembra assolutamente convinta. Alla fine, Raul rifiuta l'invito dell'amico. Quando Billy la informa che sta valutando la possibilità di lasciare la città per fare un'esperienza di volontariato in Louisiana, Jill non è affatto felice alla possibilità della partenza del figlio, che tuttavia sembra più deciso che mai. Ben presto, anche Mac inizia ad avere dei dubbi sulla bontà della sua decisione, iniziando a meditare sul fatto che forse sia meglio non prorogare l'inizio del college; Billy, tuttavia la convince a rimandare l'ingresso al college per vivere insieme questa esperienza unica. Larry cerca di convincere Jill a mostrarsi comunque orgogliosa con Billy per la sua decisione, dal momento che per un figlio è importante sentire l'appoggio dei propri genitori. Jill, però, non ci riesce. Il giorno della partenza, Jill e Katherine si accorgono delle titubanze di Mac, che alla fine confessa a Billy di non riuscire a partire. I due ragazzi, in lacrime e addolorati all'idea di doversi separare, anche se solamente per qualche mese, si scambiano un ultimo romantico bacio pieno di passione con la promessa di rivedersi presto. In partenza per il college, Mac riceve una piccola festicciola organizzata da Esther e Katherine; le due donne sono orgogliose di Mac e, senza nascondere un velo di tristezza, le augurano il meglio per questa nuova esperienza. Lo stesso, a sorpresa, fa anche Jill, arrivata anch'essa a salutare Mac; la donna ammette di essersi sbagliata sul conto della ragazza e la incoraggia a godersi la sua esperienza al collegge. La ragazza, quasi commossa, promette che non le deluderà prima di stringersi in un abbraccio pieno di lacrime che sa molto di addio. Rimasta sola, una pensierosa Katherine riceve quindi la visita di Jill, che le offre la sua compagnia proponendole di tornare ad abitare nella depandance. Le due antiche rivali, ancora una volta, si mostrano in realtà delle amiche.





    "Il trasferimento di Victoria, l'offerta in denaro di Victor, l'aggressione di Diego e il ricovero in ospedale"
    VICTORIA - DIEGO - NIKKI - VICTOR - NICHOLAS - RAUL - VICENTE - ADELE
    Quando Victoria dimostra tutta la sua tenacia e il suo carattere decidendo di lasciare il ranch per andare ad abitare in un imprecisato albergo insieme a Diego, con cui ribadisce che continuerà a vedersi con o senza il consenso dei genitori, Nikki cerca di far capire a Victor che è inutile intromettersi troppo nelle vite dei loro figli, che ormai sono grandi abbastanza per decidere autonomamente e risolvere da solo i loro problemi. Piuttosto, ritiene Nikki, questa volta dovrebbero concentrarsi solamente sul loro amore. Victor appare d'accordo con la moglie, trovando inutile distruggersi e rovinarsi la vita per le decisioni, sbagliate, dei loro figli. Nonostante quanto dichiarato a Nikki, però, Victor non desiste dalla sua missione di separare Diego e Victoria, decidendo piuttosto di passare ai suoi metodi. Approfittando dell'assenza di Victoria, Victor raggiunge così Diego nel motel in cui vivono, offrendogli 100.000 dollari per andarsene immediatamente ed uscire per sempre dalla vita di Victoria. Nel frattempo, alla Newmans, una discussione di lavoro tra Victoria e Nicholas si accendo fino a diventare ben presto molto personale. Nicholas, infatti, non riesce a comprendere come Victoria possa aver perdonato Diego per tutto quello che ha fatto, aggiungendo che finché starà con quell'uomo non la considererà più come sua sorella. Victor, intanto, è irritato nel sapere che Diego non ha ancora lasciato la città e, per di più, continua tranquillamente la sua convivenza con la figlia; l'uomo gli ordina quindi di prendere immediatamente le sue cose e far perdere le proprie tracce. La sera stessa, un pensieroso Diego si ritrova con Raul ed i genitori per festeggiare il loro anniversario di matrimonio. L'atmosfera, però, viene ben presto rovinata quando la conversazione si sposta sui problemi finanziari della famiglia e sulle preoccupazioni di Vicente ed Adele sul loro futuro. Colpito dal conoscere la vera situazione economica della propria famiglia, Diego prende da parte Raul per parlargli e gli racconta del generoso regalo di Victor. Il ragazzo spiega al fratello di aver avuto inizialmente intenzione di rifiutare l'offerta ma ora, non volendo che Victoria sia messa da parte dalla sua famiglia a causa sua, inizia a pensare di rispettare gli accordi ed andarsene; oltretutto, tutto quel denaro sarebbe la soluzione ideale per i problemi dei loro genitori. Sconvolto dalle rivelazioni del fratello, Raul rifiuta l'offerta di Diego, incitandolo a restituire il denaro ed a vivere felice con la donna che ama. Convinto dalle parole di Raul, Diego decide di correre immediatamente da Victor per riconsegnargli la valigetta; l'uomo, tuttavia, viene aggredito da due delinquenti che gli rubano la valigetta e lo lasciano, dopo averlo malmenato, dietro ad un cassonetto. Trovato da un barbone, Diego viene portato in ospedale senza che sia stato identificato proprio quando Victoria inizia a preoccuparsi per l'assenza dell'uomo, che non risponde al telefono. Convinto che il fratello abbia optato per accettare il denaro e fuggire via, è Raul a spiegare alla donna cosa probabilmente sia accaduto a Diego raccontandogli quanto appresso dallo stesso uomo. Incredula sia per il comportamento del padre che la decisione di Diego, presa evidentemente in un momento di debolezza, Victoria decide di affrontare Victor sfogandogli davanti tutta la sua rabbia ed il suo odio domandandogli, istericamente e livida di rabbia, come si sia permesso di fare ciò che ha fatto; la donna giura che non lo perdonerà mai e che è disgustata dalle azioni del padre, convinto di poter manipolare tutti con il suo denaro. Victoria schiaffeggia poi il padre accusandolo di aver colpito Diego nel suo punto più debole, i problemi finanziari della sua famiglia, ma Victor, che l'abbraccia forte nonostante la donna cerca di divincolarsi, gli ripete di averlo fatto solamente per difenderla, convinto che tra qualche anno lo ringrazierà. Con il passare dei giorni, nel frattempo, Victoria appare sempre più perplessa della situazione; Né Raul né i genitori di Diego, infatti, hanno notizie dell'uomo o ricevuto il denaro di Diego; e convinta che Diego non scapperebbe mai da solo col denaro, un'addolorata Victoria si inizia a preoccupare non poco per la scomparsa dell'uomo, immaginando che gli sia potuto accadere qualcosa di brutto. Dopo aver cercato inutilmente informazioni dalla polizia su possibili incidenti stradali avutisi negli ultimi giorni e fatto il giro degli ospedali della città, una sconfortata Victoria alla fine riesce a trovare Diego. L'uomo, sottoposto ad un intervento chirurgico alla testa per rimuovere un grosso ematoma che faceva pressione al cervello, è in stato di coma in condizioni critiche. Victoria, sicura che Diego non l'avrebbe mai lasciata, si ritrova così accanto al suo letto d'ospedale a pregare Dio di non lasciarlo andar via proprio ora che l'aveva finalmente ritrovato. Ripreso conoscenza, un Diego ancora intontito viene coccolato da una felicissima Victoria che immediatamente informa tutti della notizia. Ben presto, l'uomo inizia a ricordare ed a ricostruire quanto avvenuto, chiedendo subito a Victoria di dover parlare con suo padre dovendo restituirgli qualcosa che, purtroppo, ora non ha più. Victoria si rende subito conto che si tratta dei 100.000 dollari e, felice, si rende conto che la scelta dell'uomo è sempre stata quella di seguire il suo cuore e stare con lei. Diego, inoltre, spinge la donna a non essere dura con suo padre, che in fondo stava facendo solamente quello che pensava fosse meglio per lei; nonostante, aggiunge Victoria, avesse completamente ignorato quello che lei stessa voleva. Mentre Victoria si confronta con i suoi genitori aggiornandoli su quanto accaduto senza tralasciare ancora una volta di ricordare al padre che non potrà mai perdonarlo per quello che ha fatto, Adele, Vicente e Raul, ancora sconvolti nel sapere del ricovero in ospedale di Diego, lo raggiungono al suo capezzale. Più tardi, Diego informa Victoria di non aver voluto informare né Adele né Vicente dell'offerta di Victor e della seguente rapina, non volendoli affliggere ulteriormente; torna poi sul suo rapporto con Victoria, cercando di convincerla che Victor voleva solamente proteggerla, che probabilmente ha ragione e che, forse, sarebbe meglio per entrambi se non dovessero più vedersi; Victoria, tuttavia è ferma nelle sue convinzioni affermando di essere stanca dei modi con cui Victor ha sempre cercato di gestire la sua famiglia: lei ama Diego e suo padre dovrebbe rispettare i suoi sentimenti piuttosto che esercitare la propria volontà per cercare di separarli. E' Nikki, ovviamente, a cercare di ricucire lo strappo in famiglia, promettendo di parlare con Victor ad una Victoria che, però, non sembra neanche più disposta ad avere un rapporto con il padre.




    "Il supporto di Drucilla nella riabilitazione di Neil, la nostalgia parigina di Lily, l'arrivo di Wesley e la fine del rapporto con Serena"
    OLIVIA - SERENA - NEIL - LILY - DRUCILLA - WESLEY - SID
    Olivia è sorpresa quando Drucilla la informa di aver trovato, a Parigi, l'uomo della sua vita, Wesley Carter: l'unico che sia riuscita a comprenderla. E nonostante la stessa Drucilla ammetta alla sorella di aver avuto recentemente dei problemi con l'uomo, al punto da interrompere la loro relazione per un certo periodo, si dice sicura che nulla potrà mai separarla da lui. Nel frattempo, però, la stessa Drucilla appare infastidita dalla presenza di Serena intorno a Neil, che in ospedale sta cercando di riprendersi dai postumi della lotta con Juice e sta iniziando la sua lotta contro l'alcool. Nel frattempo, una sempre più esasperata Lily contatta lo stesso Wesley per chiedergli di venire a Genoa City e convincere Drucilla a tornare a Parigi: la ragazza non riesce davvero ad ambientarsi in questa cittadina, che evidentemente le sta troppo stretta. Al centro di riabilitazione dove Neil è in cura, Serena è felice di notare i progressi dell'uomo, che non beve ormai da giorni ed è tornato a radersi per avere un aspetto più presentabile. La donna però, che altro non desidera iniziare a frequentare l'uomo una volta che verrà dimesso, fatica a nascondere la sua delusione quando Neil ammette di essere concentrato solamente di tornare ad essere un buon padre per Lily. Neil nega, ribadendo che sua figlia sia la sua unica priorità, ma Serena non può far a meno di immaginare che l'uomo provi ancora dei sentimenti per Drucilla. Una Lily sempre più a disagio in città e impaziente di tornare a Parigi, intanto, chiama nuovamente Wesley per chiedergli di tornare in città e riportarla a casa; la ragazza, inevitabilmente, finisce col ferire lo stesso Neil, che esprime il suo desiderio di trascorrere del tempo con lei per conoscersi meglio senza ottenere alcuna reazione di entusiasmo. Neil ricorda a sua sua figlia che qui ci sono i ricordi della sua infanzia e la sua famiglia, ma Lily, stizzita, rivendica la sua vita a Parigi, dove è cresciuta e dove ha tutti i suoi amici e le persone che per lei contano, facendo intendere ad un Neil pieno di rimorsi che è Wesley l'unica persona che Lily considera come figura paterna. Nel frattempo, proprio mentre una curiosa Olivia cerca inutilmente di ottenere dalla sorella delle informazioni sul suo rapporto sentimentale con Wesley, Drucilla è sconvolta nel ritrovarsi l'uomo di fronte alla sua porta. Drucilla, per nulla felice di vedere l'uomo, gli domanda senza troppi convenevoli il motivo della sua inaspettata e a quanto pare non gradita visita; Wesley allora, che cerca inutilmente di approcciarsi con la sua compagna, evidentemente decisa a rompere con lui, ammette di aver ricevuto delle chiamate di Lily e di essere preoccupato per lei, soprattutto dopo aver saputo del comportamento da ubriaco di Neil. Non appena lo vede, Lily è felicissima di riabbracciare Wesley, ma neanche questo atteggiamento della figlia intenerisce Drucilla, che non accetta la neanche tanto velata accusa da parte di Wesley di non pensare al bene di Lily, che secondo lui dovrebbe stare lontana da persone come suo padre. Poco prima di essere dimesso dal centro di riabilitazione, Neil riceve la visita di Serena, che si mostra orgogliosa di lui, ma lo mette in guardia su ciò che gli aspetta nel suo ritorno nel mondo reale. Neil ringrazia la donna per tutto quanto ha fatto per lui, e la tranquillizza affermando di essere ormai un uomo nuovo, guarito definitivamente dai suoi mostri grazie soprattutto a sua figlia, la cosa per lui più importante. Tornato a casa, Neil viene accolto da Olivia, felice di rivedere il Neil di un tempo. Per nulla scoraggiato dalle parole di Lily, Neil dichiara poi anche ad Olivia la sua determinazione nel voler riconquistare l'affetto, la stima e l'amore di sua figlia, negando di avere secondi e, nello specifico, ribadendo ancora una volta di considerare ormai chiusa per sempre la sua storia con Drucilla. Quando Wesley convince Lily ad avere pazienza e di permettere a sua madre di essere presente e stare vicina a quello che in fondo è suo padre, Neil, in questo periodo così delicato, Drucilla è molto colpita dal gesto dell'uomo. Neil non sembra per nulla felice di trovare l'uomo nel suo appartamento, soprattutto quando comprende che è stato recentemente coinvolto con la sua ex moglie; alla fine, tuttavia, accetta ad ospitarlo finché la situazione non si sia sistemata. Olivia, felice insieme a Drucilla dei progressi di Neil, avverte però la sorella di non creare false aspettative nei confronti dell'uomo, che in questo periodo così turbolento non ha certamente bisogno di tornare a soffrire per lei: Drucilla, comunque, tranquillizza Olivia, ribadendo di non avere intenzione di avere un nuovo coinvolgimento con Neil, bensì di permettergli solamente di ricostruire il suo rapporto con Lily. Più tardi, una preoccupata Serena fa visita Olivia per spingerla a convincere Drucilla a tornarsene a Parigi prima che possa tornare a ferire nuovamente Neil; tuttavia Olivia, abbastanza scocciata dalla richiesta di Serena, che non gli è mai stata simpatica, chiude il discorso affermandosi certa che non ci sia questo rischio. Serena, decisa a stare con Neil, propone a Wesley di collaborare per tenere lontani l'uomo e Drucilla; dopotutto, spiega Serena, lei è l'unica che ad aver aiutato Neil quando nessuno ha avuto fiducia in lui, ed ora non ha intenzione di perdere il rapporto con lui. Wesley, tuttavia, non sembra interessato all'offerta, sicuro di avere il pieno controllo della situazione con Drucilla. Questa convinzione, tuttavia, inizia ben presto a vacillare quando lo stesso Wesley sorprende la sua donna a ballare con Neil durante quella che, evidentemente, era una cena molto intima. Dopo che Drucilla cerca di spiegare a Wesley di aver mal interpretato l'atmosfera della serata, l'uomo chiede alla donna di parlare da solo con Neil, che viene incitato a tenersi lontano da Drucilla, che ora rappresenta il suo presente. Quando Serena fa visita ad un Neil un po' giù di morale, l'uomo si scusa per non essersi più fatto sentire, ammettendo che attualmente le sue priorità siano quelle di essere un buon padre per Lily. Ben presto, lo stesso Neil, sentendo di dover chiarire il suo rapporto con Serena, decide di andargli a fare visita. L'uomo ringrazia ancora una volta la donna per il suo sostegno nel momento più basso della sua vita, ma vuole mettere in chiaro di non credere che tra loro le cosse possano andare avanti. Neil, infatti, ammette di voler tagliare i rapporti con quel periodo buio e di non sentire nulla, al di fuori della gratitudine, per la donna. Questa, evidentemente delusa e triste, ringrazia Neil per la sincerità, prima di congedarlo tra le lacrime con un saluto dal sapore dell'addio. Drucilla, nel frattempo, è sempre più ansiosa quando Sid non le risponde al telefono: i suoi timori di perdere i contatti con il suo lavoro da modella a Parigi si fanno sempre più concreti, nonostante per il momento decida di non parlarne con Wesley.




    "La ritrovata fiducia di Jack, la messa in scena dell'avvicinamento con Diane, il nervosismo di Isabella e il nuovo arresto di Phyllis"
    JOHN - JACK - JOHN - PHYLLIS - DIANE - KYLE - ISABELLA - MICHAEL - ASHLEY - MAURICE
    A Villa Abbott, intanto, né John né Jack sono convinti alla versione della polizia, ed entrambi sono concordi, anche alla luce dei comportamenti sfacciati di Diane, sul fatto che qualcosa non quadri. John Silva consiglia, in vista del processo nei confronti di Phyllis, di chiedere un patteggiamento, ma Jack si rifiuta di scendere a compromessi, consapevole che la donna non accetterebbe mai questa strategia. Ritrovatisi a parlare faccia a faccia, Jack convince finalmente la moglie sul fatto che creda nella sua innocenza. Phyllis, felice ed orgogliosa di essere la moglie di Jack, piange di gioia e giura nuovamente di non essere la donna del video. Entrambi, poi, si ritrovano concordi nel sospettare che dietro all'intera faccenda ci sia Diane; devono solamente trovare il modo di smascherarla. Convinta che sia fondamentale a questo punto ritrovarsi psicologicamente in vantaggio nei confronti di Diane, Phyllis e Jack decidono di simulare una crisi matrimoniale, facendo credere che la donna abbia lasciato Villa Abbott. E così, quando vede con i suoi occhi una furibonda Phyllis litigare con Jack e poi andarsene dalla villa, Diane fatica a trattenere la sua gioia, convinta che ormai sia sempre più vicina alla conquista di Jack, ma ignara che in realtà una soddisfatta Phyllis ha messo a segno il primo punto della sua vendetta. Quando Jack informa John Silva di essere convinto della responsabilità di Diane, l'uomo appare molto scettico, ricordando che la polizia a gravissime prove che incriminano Phyllis. I due discutono molto animatamente, ma alla fine John promette di continuare le sue indagini per tentare di trovare delle prove che scagionino la donna; contemporaneamente, Jack promette all'avvocato di fare tutto ciò che gli consiglia, informandolo poi del piano in atto con Phyllis ai danni di Diane, convinta ormai che la coppia si stia separando. Dopo aver assistito alla scenata di un adirato Jack che caccia dalla villa una Phyllis piangente, una felicissima Diane si avvicina all'uomo per dedicarsi al suo passatempo preferito, ossia parlare male di sua moglie. Jack, d'accordo con Diane sulla pazzia di Phyllis, conferma la necessità di una valutazione psichiatrica della donna. I due flirtano in modo evidente; poi, si ritirano in camera con Kyle, proprio sotto gli di una Phyllis gelosa e piena di rabbia. Quando incontra Michael, sapendo che è spesso un confidente di Diane, Phyllis continua la sua sceneggiata, ammettendo tra le lacrime di essere sicura che sarebbe finita in prigione per un crimine che non ha commesso e, oltretutto, di aver già perso la fiducia ed il sostegno di suo marito. Jack intanto continua la messa in scena con Diane, divenendo però molto agitato quando la donna inizia a sbottonargli la camicia con la prospettiva di fargli un massaggio per aiutarlo a rilassarsi. Con la scusa di voler stare solo, Jack riesce però a divincolarsi, raggiungendo ben presto Phyllis. Dopo aver fatto l'amore, i due iniziano ad impostare una strategia su come dimostrare la colpevolezza di Diane. Nonostante Jack le consigli di non fare nulla di pericoloso e compromettente, una Phyllis decisa a scoprire la verità si reca da Isabella, convinta che sia complice di Diane, cercando di estorcergli inutilmente una confessione. Non soddisfatta, Phyllis si reca nell'appartamento in hotel di Diane in cerca di prove. Qui, nascosta in un armadio, Phyllis assiste proprio allo sfogo di Isabella, arrivata da Diane per sfogarsi circa l'incontro con la donna. Sotto gli occhi di Phyllis, una furiosa Isabella mette in chiaro con Diane che ha una vita ed una famiglia fantastica che non ha intenzione di mettere a repentaglio per lei. Dopo che Isabella è andata via, una terrorizzata Diane scopre infine Phyllis nascosta nel suo armadio. Questa la informa di aver ascoltato l'intera conversazione con Isabella e si essere ormai convinta della trama ordita ai suoi danni; Diane, però, chiama immediatamente la polizia, che arresta nuovamente Phyllis. E così, proprio mentre John spiega a Jack l'importanza di evitare ogni comportamento inopportuno di Phyllis, arriva la chiamata di questa dalla stazione della polizia che li informa di essere stata nuovamente arrestata dal detective Webber. Jack non è per nulla felice di trovare lì sua moglie, che chiede perdono al marito; è consapevole di aver disubbidito nuovamente, ma è di essere ormai sicura della colpevolezza di Diane e della complicità di Isabella. Jack tuttavia, mostrandosi arrabbiato e frustrato, ritiene che le informazioni ottenute non indichino nulla e non provino certamente il coinvolgimento di Diane nell'incendio. Nonostante questo, Jack conferma il suo amore a Phyllis, e quando questa viene portata via dalla polizia, l'uomo appare molto affranto. Diane, intanto, rassicura Isabella sul fatto che non abbiano nulla da temere: la conversazione ascoltata da Phyllis non avrà alcuna implicazione, essendo al più ricca di semplici allusioni. Entrambe, poi, concordano sul tenere in futuro la bocca chiusa e non discutere più con nessuno della situazione con Phyllis. Quando viene poi avvicinata da Jack per ottenere delle informazioni, una inviperita Isabella, per nulla felice di essere stata invischiata in questa situazione, lancia un'occhiataccia a Diane. Ashley è stordita e inorridita nel vedere Jack in compagnia di Diane, ma è sollevata nel conoscere la verità. Ashley va poi a fare visita a Phyllis in carcere per farle sentire il suo supporto, convinta che presto tutta la verità verrà fuori e Diane finalmente otterrà ciò che merita. Una esasperata Isabella, nel frattempo, fa visita a Diane per accusarla di averla messa in una situazione scomoda che sente di non essere in grado di gestire, avvertendola che alla prossima richiesta di informazioni lei avrebbe parlato. Diane, scioccata per il fatto che Isabella iniziava a dubitare di lei, rassicura comunque l'amica, ricordandole che Phyllis è in prigione e che ormai è sempre più vicina a Jack. Jack, in prigione, informa Phyllis di aver ormai conquistato la fiducia di Diane. Entrambi sentono di essere vicini alla verità, ma non sono affatto felici, sapendo che l'unico modo per avere delle prove concrete passa quasi certamente per uno sforzo di Jack a lasciarsi andare ad atteggiamenti intimi con Diane. Più tardi, fa visita a Phyllis anche Michael, che ha compreso il piano della donna e di Jack dal fatto che è ancora John Silva a difenderla. Michael, a questo punto, avverte Phyllis di non scherzare con il fuoco, dal momento che sta rischiando di buttare suo marito nelle braccia della sua peggior nemica. Queste parole colpiscono particolarmente Phyllis, che inizia stare male all'idea di Jack in compagnia di Diane; questa, nel frattempo, è felice di essere invitata da Jack per una cena romantica. Ben presto, la situazione diventa bollente e, in lingerie, Diane riesce a sedurre ed a fare l'amore con Jack, che spera con tutto il cuore che questo suo gesto possa portare alla scoperta della verità. Al suo risveglio, un mortificato Jack va a trovare Phyllis per aggiornarlo sugli ultimi progressi; e quando l'uomo evita di parlare alla moglie dei dettagli della sua notte con Diane, una devastata Phyllis intuisce la verità. La donna piange, ma Jack la rincuora confermandole il suo amore: presto, questo incubo sarà finito.




    "Il ritrovato amore con Brittany, il trasferimento nell'appartamento di Raul e la severa contrarietà di Anita"
    JILL - FREDERICK - ANITA - BRITTANY - RAUL - VICENTE - ADELE
    Frederick e Anita sono sollevati per i miglioramenti di Raul; e, ancora di più, lo sono alla notizia della rottura del suo rapporto, a loro giudizio del tutto inappropriato, con la loro figlia Brittany, che intanto si rifiuta di parlare con loro. Jill, nel frattempo, va a far compagnia a Raul informandolo di aver avvertito Billy su quanto accaduto. Quando poi Raul confessa alla donna tutta la sua delusione nei confronti di Brittany, finendo poi col lamentarsi del comportamento snob dei genitori di questa, Jill non nega di essere d'accordo con il ragazzo, aggiungendo però di rispettare un uomo come Frederick, che è stato capace di ottenere tutto ciò che ha partendo da zero. Ben presto, contro la volontà dei propri genitori, Brittany annuncia loro che non frequenterà il college finché Raul non sarà guarito perfettamente. Frederick trova inaccettabile questa decisione, e corre quindi in ospedale per convincere Raul a far cambiare a loro figlia, nonostante il ragazzo non voglia avere più niente a che fare con lei; la cosa, ovviamente, non fa altro che infuriare ancora di più Brittany, che accusa i genitori di manipolare Raul per farle pressione e influenzare le sue decisioni. Una preoccupata Anita a causa della conversazione con Brittany, parla con Frederick su come comportarsi con la figlia. Nonostante l'uomo sia convinto, dopo aver parlato con Raul, che la loro storia sia finita, Anita non è molto convinta; entrambi, comunque, concordano sul tenere impegnata loro figlia per dimenticarsi del ragazzo, e Frederick promette alla moglie che si muoverà per trovare un prestigioso lavoro in banca alla figlia. Raul nel frattempo, che continua a fare continui miglioramenti, viene dimesso dall'ospedale. Il ragazzo, faticosamente, sta recuperando le forze e inizia, seppur a fatica, a camminare. Brittany è felice per i progressi del ragazzo e, ovviamente, cerca un confronto per lui per parlare della loro situazione. Nonostante Brittany confessi di non riuscire a dimenticarlo, Raul non sembra disposto a perdonarla pur ammettendo di non provare più rabbia nei suoi confronti. Dopo una incredibile corteggiamento e innumerevoli tentativi di seduzione, alla fine Brittany riesce nel suo intento, e cioè di far ammettere la verità a Raul, ossia che lui è ancora pazzo di lei. Come due poli che si attraggono, infatti, Brittany e Raul si scoprono ancora più innamorati che mai, nonostante la sempre più dura opposizione di Anita, che minaccia la figlia di tagliarle tutte le carte di credito se non taglia fuori dalla sua vita Raul. Al rifiuto di Brittany, che non intende rinunciare all'amore di Raul né ad accettare i ricatti della sua famiglia, Anita e Frederick decidono quindi di alzare il tiro e di togliere ogni comodità economica alla figlia. Anita, sicura che presto Brittany tornerà sui suoi passi, è sconvolta quando la figlia le annuncia che andrà via da casa: se la sua relazione con Raul non è accettata, infatti, non intende vivere lì un minuto di più. La ragazza, così, decide di trasferirsi con Raul nel vecchio appartamento di Diego, che decide di dare almeno appoggio al fratello dal momento che neanche i genitori di lui sono felici della sua relazione con Brittany. I primi giorni di convivenza, per Brittany, sono i peggiori. Il nido d'amore che tanto aveva sognato si è rivelato più scomodo e faticoso di quanto mai avrebbe immaginato. Da sempre abituata agli agi ed alle comodità della sua villa, Brittany fa davvero fatica ad immergersi in questa nuova realtà dimostrando tuttavia grande spirito di adattamento e non facendo pesare la situazione a Raul, che più volte dubita di poter mai rendere felice una ragazza come lei, che ha avuto davvero tutto dalla vita. Ancora una volta, però, Brittany dimostra che è l'amore, e solo quello, a dare la felicità. Frederick e Anita, nel frattempo, si ritrovano a discutere sulla situazione di Brittany. La donna è amareggiata dal fatto che suo marito non abbia creato un fronte comune con lei appoggiando la sua scelta di tagliare le finanze alla figlia, ma Frederick conferma di essere sempre stato contrario agli ultimatum, convinto che Brittany abbia il suo stesso carattere e mai si sarebbe abbassata ad esso. Ben presto, i due si ritrovano a rimproverarsi a vicenda il fatto di non essere stati dei buoni genitori, fin quando Anita, scocciata, se ne va. Anita, nel frattempo, riesce a scoprire dove Raul e Brittany convivono, presentandosi a sorpresa di fronte la loro porta. Anita esorta Brittany a tornare a casa con la prospettiva del ritorno alla vita agiata che tanto ama e di andare con lei a fare shopping. Al rifiuto della ragazza, però, la donna va su tutte le furie, prima di andarsene via esasperata dalla puzza e dall'odore che a suo dire rende irrespirabile l'appartamento. Decisa anche lei a spezzare il rapporto sentimentale della sua giovane figlia, Brittany, che lo lega ad un ragazzo a suo modo di dire inadatto, una spocchiosa e un po' antipatica Anita mette in atto l'ennesimo piano per screditare la coppia andando subito a rivelare ai genitori di Raul, Vicente e Adele, che i loro figli convivono insieme. Vicende e Adele, stupiti, non capiscano come loro figlio possa ancora essere innamorato della ragazza che lo ha quasi ucciso; una ragazza proveniente, oltretutto, da un modo che non era il loro e con un senso della morale molto diverso rispetto al loro. Raul però, pronto a lottare contro tutto e tutti pur di difendere strenuamente il suo amore con Brittany, cerca inutilmente di far comprendere di non essere stato abbagliato dal vile denaro come credono; il ragazzo incita pertanto i propri genitori a guardare oltre i facili pregiudizi e le facili apparenze ed a capire come Brittany sia una ragazza genuina, dolce e sensibile. Contemporaneamente, Frederick e Anita tornano nel a loro dire squallido appartamento in cui vive Brittany per tentare un nuovo assalto e convincere loro figlia a ridestarsi, a ricordare chi fosse ed a tornare con loro a casa. Poco dopo che questa ha ricordato il suo amore e il suo impegno con Raul, cacciandoli dalla sua casa non essendo ospiti graditi finché non avranno accettato la cosa, Brittany accoglie in casa un furioso Raul, reduce anch'esso da una dura discussione con i suoi genitori. I due ragazzi si ritrovano così frustrati e increduli su quanto sia difficile convincere i rispettivi genitori ad accettare la loro unione; entrambi ritengono che sia Anita e Frederick che Adele e Vicente agiscano in buona fede, legati ancora ad una concezione della vita in cui sia impossibile mischiare due mondi incompatibili; tuttavia, i due ragazzi promettono che non demorderanno, convinti che dopotutto, alla fine, il loro amore trionferà. Quando il loro appartamento viene svaligiato, Brittany è sconvolta e Raul sconsolato. Il ragazzo, sentendo che Brittany soffre particolarmente la loro situazione, si scusa per ciò che è costretto a farla sopportare, conscio che per lei questa convivenza a volte assuma l'aspetto di un vero e proprio sacrificio. La ragazza, però, conferma ancora una volta che l'unica cosa che gli importi è stare con lui, e lo stesso fa con Adele, a cui cerca di far capire quanto ami suo figlio. La donna resta molto colpita e impressionata dalle parole di Brittany, iniziando a rendersi conto che forse si era sbagliata sul suo conto. Non appena saputo del furto, anche Adele dimostra dopotutto di avere un cuore, preoccupandosi di portare cibi e qualche comodità alla coppia. Raul e Brittany, così, iniziano a pensare di poter pian piano convincere le loro famiglie ad accettare la loro unione: i due si ritrovano così più innamorati e determinati che mai.




    "I contrastati sentimenti di Olivia per Brad, la scoperta del segreto di Wesley e Drucilla, la confessione di Ashley sulla paternità di Abby"
    WESLEY - DRUCILLA - OLIVIA - BRAD - ASHLEY - VICTOR - ABBY - JACK
    Quando Drucilla sorprende una distratta Olivia, che ripensa al bacio con Brad, questa confida alla sorella del nastro che gli ha affidato Ashley. Drucilla è incuriosita dal suo contenuto, ma al tempo stesso comprende l'importanza di non infrangere la riservatezza della donna; aggiunge poi di essere preoccupata dall'eccessivo coinvolgimento di Olivia nelle vicende di Ashley ed il suo matrimonio, alludendo ad un presunto interessamento di questa per Brad, nonostante Olivia la rassicuri di voler essere solamente una buona amica. Brad, nel frattempo, si sforza di convincere la moglie ad aprirsi con lui, non nascondendo di essere spaventato dal loro allontanamento. Tuttavia, soprattutto quando l'argomento ricade nuovamente su Victor, le distanze tra i due sono ormai evidenti al punto da sembrare irreparabili, e portano Brad a cercare nuovamente conforto in Olivia. Ashley, che si impone di non pensare più a Victor, chiede perdono a Brad prendendosi tutte le responsabilità delle loro incomprensioni; tuttavia, più Ashley elogia il marito e più questi si sente a disagio nel sapere di aver baciato Olivia. Proprio Olivia, intanto, viene interrogata sempre più frequentemente da Drucilla, sospettosa che tra la donna e Brad ci sia qualcosa nonostante la donna sostenga che stia solamente offrendo supporto all'uomo per lenire la sua solitudine. Più tardi, Olivia non resiste alla tentazione di vedere il nastro registrato di Ashley, restando sconvolta ed inorridita dallo scoprire la verità sulla paternità di Abby. Fortemente turbata da quanto visto, quando Wesley va a farle visita per chiederle maggiori informazioni sul suo rapporto con Brad, Olivia si lascia scappare la verità. La donna, che si rende conto di aver sbagliato sia a visionare il video che a parlarne con Wesley, si ritrova così più confusa che mai su come debba comportarsi a questo punto. Ashley nel frattempo, che sta ritrovando l'intesa con Brad, decide di incontrare Victor per chiedergli di mettere da parte la loro amicizia per il bene del suo matrimonio. L'uomo, nonostante sia poco convinto e sorpreso da questa richiesta di cui non ne capisce le motivazioni, acconsente alla decisione di Ashley non volendo creare ulteriori problemi alla sua vita. Tornata a casa, Ashley riceve poi una chiamata da una fredda Olivia, decisa a confrontarsi con la donna sulla verità. Scioccata e molto seccata dal comportamento di Olivia, che non ha rispettato le sue volontà, Ashley si rifiuta inizialmente di rispondere alle domande della donna, salvo poi, esasperata dalla situazione e bisognosa di sfogarsi, cedere e raccontare tutto. Ashley spiega così di non aver avuto nessuna relazione con Victor, ammettendo quindi di aver rubato il suo campione di sperma in un momento di debolezza frutto del suo eterno ed incompiuto amore nei confronti dell'uomo, che quindi non è a conoscenza della sua paternità. Olivia, sempre più sconvolta, ritiene sia giusto rivelare la verità a Brad ma Ashley, invece, pensa che l'uomo sappia tutto quello che deve sapere, per il suo orgoglio ed il bene di tutta la sua famiglia. Ashley chiede quindi ad Olivia di non parlarne con nessuno, ma la donna non sembra affatto convinta, ritenendo che Brad abbia il diritto di conoscere la verità come anche Victor; decide così di dare un ultimatum alla donna: o deciderà di confessare tutto a suo marito, o sarà costretto a farlo lei. Presa di posizione, questa, che non piace per nulla ad Ashley, delusa da questo che ritiene un vero ricatto da quella che ormai non sa più se considerare ancora una sua amica. Al Ristorante da Gina intanto, proprio mentre Jack si sta complimentando con Brad per essere un buon marito per sua sorella, una ignara Gina si lascia scappare di aver assistito all'incontro tra Ashley e Victor. Infuriato, Brad si alza immediatamente per andare a confrontarsi con l'uomo e, senza voler sentire spiegazioni, avverte nuovamente Victor di stare lontano da sua moglie. Tornata dal lavoro esausta al termine di una dura giornata in ospedale, Drucilla trova Olivia ad aspettarla. Le due sorelle parlano molto delle loro vite, finché l'argomento torna ovviamente sul rapporto del medico con Brad. Alla fine, la donna ammette di provare dei sentimenti per Brad, precisando però di rispettare il suo matrimonio con Ashley, e di ammirare la stessa fedeltà di Brad. Proprio mentre Olivia spiega alla sorella la sua vulnerabilità nei confronti di Brad, Ashley, arrivata a casa della donna per riprendersi il nastro, sente quello che mai avrebbe potuto immaginare: la sua migliore amica è innamorata di suo marito! Una infuriata e sconvolta Ashley chiede spiegazioni ad Olivia su quanto sentito. La donna non nega di provare dei sentimenti per Brad ma di non essere mai andata oltre il limite; dopodiché, messa sulla difensiva, va all'attacco della donna ricordando le sue menzogne e bugie nei confronti del marito. A tal proposito, non potendosi più fidare di Olivia, Ashley decide di riprendersi il suo nastro, ignara però che Drucilla, che ha visto tutto il video, ne ha fatto una copia. Tornata a confrontarsi con Olivia per cercare di risolvere i loro attriti, Ashley si dice pronta a perdonare Olivia a patto che la donna recida i suoi rapporti con Brad, Olivia, tuttavia, non appare per nulla disposta voltare le spalle all'amicizia dell'uomo, proprio come Ashley con Victor. Irritata, Ashley accusa quindi Olivia di volerle rubare il marito e di essere diventata proprio come sua sorella, prima di chiudere piuttosto bruscamente la discussione. Dopo che una disinibita Drucilla intrattiene una sfacciata e bizzarra conversazione con Brad, l'uomo va a chiedere spiegazioni ad Olivia, che ammette di aver parlato con lei del loro bacio. L'uomo incita così Olivia a far tenere la bocca chiusa a Drucilla, non volendo avere ripercussioni nel suo matrimonio; Brad però, al contrario di Ashley è ignaro di come stiano realmente le cose e non comprende la reale minaccia rappresentata da Drucilla. Quando Ashley va a farle visita, come previsto dalla stessa donna, quest'ultima si mostra sicura ed intraprendente, facendo intendere di avere lei il coltello dalla parte del manico potendo far uscire indiscrezioni che potrebbero ferire molto Ashley. Nonostante sia la stessa Olivia a cercare di far ragionare la sorella, ricordandole che Ashley e Brad sono sposati e che lei non intende interferire nel loro matrimonio, una Drucilla convinta che l'uomo meriti di più delle menzogne della moglie decide di prendere da sola l'iniziativa e inviare per posta una copia del nastro sulla paternità di Abby. Non appena Wesley si rende conto di cosa ha fatto Drucilla, l'uomo esplode e si infuria con la compagna per non aver immaginato che Brad sospetterà sicuramente di Olivia e, molto probabilmente, la riterrà responsabile della distruzione del suo rapporto con Ashley. Questa, nel frattempo, decide di affrontare il marito ammettendo di sapere del suo rapporto con Olivia; questi non nega l'evidenza, rassicurando però la moglie sul fatto che il loro rapporto non sia mai andato oltre ad un semplice bacio e dichiarando di avergli tenuto nascosto la cosa solamente per non angosciarla ulteriormente in questo suo difficile momento. Ashley, che ovviamente si sente in colpa per continuare a nascondere al marito la verità sulla paternità di Abby, accetta le scuse, concordando con Brad di concentrarsi al loro futuro ed alla loro famiglia. Proprio mentre Brad riceve sulla sua scrivania il pacco con la videocassetta di Ashley, irrompono in ufficio Wesley e Drucilla, decisi ad impedire che Brad possa vedere il video. Per loro fortuna, Drucilla, distraendo l'uomo con la scusa di una richiesta di lavoro, riesce a recuperare il nastro. Wesley incita Drucilla a distruggere la copia del videomessaggio, ma Drucilla, nonostante rassicuri l'uomo di farlo, ha in realtà un piano molto più diabolico: convinto infatti che Brad si renderà conto di non trovare più il pacco, Drucilla decide di lasciarlo nella borsa di Ashley in modo da far credere a Brad che sia stata proprio la moglie ad impedirgli di raggiungere la verità. Una agitata Ashley affronta Wesley e Drucilla, che ammettono di sapere tutta la verità avendo visto personalmente il video. Ashley accusa Drucilla di voler intromettersi negli affari altrui col rischio di sconvolgere per sempre le vite di Brad, Victor ed un bambino innocente, ma la donna si difende avvertendola che non se ne starà a guardare sua sorella soffrire mentre Ashley fingerà di vivere felice e contenta con il suo maritino. Incapace di convincere Drucilla a mantenere il segreto, Ashley decide di parlare direttamente con Olivia per cercare di convincere la sorella a non commettere un gigantesco errore. Non riuscendo ad ottenere garanzie sul fatto che il suo segreto possa rimanere tale, una disperata Ashley inizia così a porsi il problema di dover dire la verità a Brad, ossia che quella che considera sua figlia è in realtà dell'uomo che più odia al mondo, Victor. Nonostante tutti i suoi tentativi, però, Ashley non riesce a trovare il modo ed il coraggio per farlo. Brad, nel frattempo, intuisce dalle parole di una pur reticente Olivia che sua moglie gli nasconde qualcosa; così come Victor, prima che la donna interrompa la discussione affermando di essere a disagio nel parlare con lui del suo matrimonio, comprende che qualcosa sta turbanto fortemente Ashley. Drucilla, vedendo la sorella molto preoccupata per la possibile reazione di Brad al suo ruolo in questa faccenda, la incita ad essere ottimista, ritenendo che sia solamente Ashley a doversi preoccupare per la reazione di suo marito alle sue continue bugie e menzogne. Nel frattempo, è Victor a presentarsi alla porta di Olivia. Sapendo che la donna è la migliore amica di di Ashley, Victor chiede ad una imbarazzata Olivia se ci sia qualcosa che turba la donna; lui, aggiunge Victor, ha intenzione di rispettare i desideri di Ashley di stare lontano da lui per il bene del suo matrimonio, ma non accetterebbe mai di vedere la donna soffrire. Pur fortemente a disagio, Olivia riesce comunque a convincere Victor che, a quanto lei sappia, non c'è nessun problema tra Ashley e Brad. Dopo aver pensato a lungo su come dire tutta la verità, alla fine Ashley confessa a Brad di avergli qualcosa da dire, una cosa che avrebbe dovuto dirgli parecchio tempo prima e che riguarda il padre biologico di Abby. Ashley rivela inizialmente ad un sorpreso Brad di aver concepito Abby con l'inseminazione artificiale; poi, ammette di conoscere l'identità del padre biologico, che è una persona che conosce molto bene: Victor. Brad, del tutto incredulo e scioccato dalla rivelazione, resta in silenzio proprio davanti gli occhi di una terrorizzata e annichilita Ashley, che un filo di voce implora il suo perdono per non avergli detto nulla per tutto questo tempo. Ashley chiede poi a Brad cosa provi, se la ama ancora e se l'avrebbe sposata ugualmente anche conoscendo la verità, ma l'uomo, completamente sconvolto, va via infuriato senza proferire parola, lasciando una inconsolabile Ashley in lacrime.




    "La passione tra Michael e Christine, l'annuncio della proposta di matrimonio al battesimo di Ricky, la gelosia di Paul e la decisione di partire"
    CHRISTINE - MICHAEL - PAUL - ISABELLA - RICKY - MARY - LYNNE - LAUREN - ANDY - RICARDO - TRINIDAD
    Christine, affranta e delusa al pensiero di aver perso per sempre Paul, viene intanto consolata da Michael; tra i due scoppia improvvisamente una scintilla passionale che li porta ben presto a fare l'amore. Christine ammette a Michael, meravigliosamente soddisfatto, che aveva davvero bisogno di sfogarsi per mettere alle spalle un periodo difficile della sua vita. E quando Christine, a pranzo da Yves, incontra Lynne che tira fuori nuovamente l'argomento Paul, informandola di sentire che l'uomo è infelice con Isabella, la stessa Christine la sorprende affermando di non voler più pensare a Paul e di aver ormai voltato pagina, con Michael. Isabella è felicissima quando viene a sapere da Michael che ha fatto sesso con Christine: finalmente, questa non rappresenta più un pericolo per il suo matrimonio con Paul, letteralmente scioccato e schifato dalla notizia arrivatagli tramite Lynne. Isabella, pronta finalmente a concentrarsi solamente sul suo matrimonio, chiede quindi aiuto a Lauren, sorpresa ed incuriosita alla notizia della nuova coppia, per organizzare il battesimo di Ricky. Convinta di ottenere una risposta negativa, Isabella decide di invitare Christine al battesimo di Ricky. Quando Paul esprime dei dubbi riguardo alla decisione, ritenendo che non sia il caso di chiedere all'ex moglie di partecipare ad un evento che sicuramente le riporterà alla luce ricordi spiacevoli, Isabella ne approfitta per lanciare la bomba, esortando Paul a non preoccuparsi per l'eventuale imbarazzo della donna, essendo a quanto pare andata avanti la sua vita con Michael. Paul, sconcertato dalla notizia, non riesce a credere che Christine possa aver fatto sesso con Michael, e non nasconde la sua delusione quando anche la stessa Lynne conferma la notizia. Nel frattempo, anche Michael critica l'imprudente decisione di Isabella di invitare la donna, temendo che la loro storia passata, e con essa tutte le loro manipolazioni, possano venire alla luce. Isabella, però, è tranquilla da questo punto di vista, e sicura che non corrano alcun rischio, sentendo che Christine non rappresenti più una minaccia. Quando Paul decide di invitare anche i genitori di Isabella al battesimo, Lynne avverte l'uomo di agire con cautela e di parlarne prima con la donna, non conoscendo i rapporti familiari della donna, che oltretutto ha sempre mantenuto un certo distacco nei confronti del suo passato ed ha sempre evitato di risponde alle domande al riguardo. Paul ben presto decide di confrontarsi con Christine sulla sua relazione con Michael; la donna, però, appare restia a parlarne con l'uomo, che nega comunque di essere geloso. Più tardi, è Lauren a fare visita ad un Paul di cattivo umore, incitandolo a dimenticarsi di Christine ed a tornare a casa ed a sentirsi fortunato ad avere una bella moglie ed il figlio che ha sempre desiderato ad aspettarlo. Interrompendo i suoi fitti pensieri, Michael si presenta da Christine porgendole a sorpresa un anello di diamanti. Davanti ad una Christine a bocca aperta, quindi, Michael sbalordisce la donna facendole una proposta di matrimonio che la lascia senza parole. L'uomo decide spiega così di aver fatto degli orribili errori in passato, ma di aver ritrovato la voglia di vivere dopo la bruttissima esperienza del carcere proprio grazie a lei, instaurando una connessione davvero speciale che spera, ora, di coronare. Christine, colpita dalle parole e quasi commossa, ammette di doverci pensare qualche giorno promettendo che non lo farà attendere molto per la risposta. Quando Paul chiama il padre di Isabella a Los Angeles, questi è sorpreso dell'invito dell'uomo per il battesimo di Ricky. Paul spiega all'uomo quanto sia per lui importante averlo al battesimo, ma questi ritiene che ciò non sia lo stesso per Isabella, che probabilmente preferirebbe non vederlo più. Nonostante questo però, dopo le insistenze di Paul, alla fine accetta l'invito, felice di conoscere Paul e vedere il piccolo Ricky. Mary e Lynne intanto, sempre più incuriosite dal passato di Isabella, e convinte che abbia a che fare con Michael, decidono di introdursi nell'ufficio dell'uomo per cercare qualche informazione interessante. L'improvvisato tentativo delle due donne, però, viene scoperto in flagrante da Michael, che fortemente infastidito dall'episodio decide di chiamare immediatamente la polizia. Giunta in caserma, Lynne prova ad addossarsi l'intera responsabilità nel tentativo di discolpare una Mary umiliata e sull'orlo di svenire; alla fine, è Michael a porre fine alla sceneggiata facendo cadere le accuse senza smettere, però, di domandarsi cosa stavano cercando le due donne. Una mortificata Lynne, intanto, decide di essere onesta con Paul ed ammettere quanto accaduto la notte scorsa nell'ufficio di Michael. Un irritato Paul, allora, rimprovera sia Lynne che sua madre, conscio che con l'arresto Mary abbia rischiato di finire in ospedale per infarto. Dopodiché, Paul si reca da Michael, attaccandolo sia verbalmente che fisicamente per aver chiamato la polizia portando sua madre sull'orlo di una crollo. Christine, nel frattempo, fa felice Michael decidendo di accettare la sua proposta di matrimonio: presto saranno marito e moglie. Arriva intanto il giorno del battesimo di Ricky, i cui padrini saranno Lauren e Andy, tornato in città dopo tanti anni appositamente per l'occasione. Isabella è sconvolta quando Paul svela finalmente la sua sorpresa e mostra alla donna l'arrivo dei suoi genitori, Ricardo e Trinidad; a denti stretti, la donna finge di essere felice, ma è palese il suo nervosismo per il pericolo che il suo passato venga svelato. Le sorprese, tuttavia, non finite qui dal momento che un euforico Michael decide di dare l'annuncio del suo imminente matrimonio proprio al termine della cerimonia e davanti ad un Paul sull'orlo di un collasso. Fuori dalla chiesa, Paul si scaglia immediatamente contro Michael, che lo invita sarcasticamente a calmarsi. Ad interrompere la fin troppo prevedibile rissa è però l'arrivo di Ricardo, davanti al quale Paul finge una stentata tranquillità. Finito questo teatrino, Ricardo prende poi da parte Michael con la scusa di congratularsi con lui per l'ormai prossimo matrimonio. Ricardo si scusa quindi con Michael, che invita a dimenticarsi del passato e ad andare avanti, per il modo in cui è stato trattato dall'intera famiglia durante il giudizio su Isabella; dopodiché, Michael avvicina una nervosa e tesa Isabella per rassicurarla sul fatto che avrebbe gestito la situazione e che il loro segreto è al sicuro. Completamente sconvolto dall'annuncio di Michael, un nervoso Paul, allontanato prontamente dal suo rivale prima che la rissa degenerasse, decide di seguire Christine per confrontarsi con lei. Raggiunto il suo appartamento, la donna protesta e urla a Paul di smetterla di comportarsi impulsivamente ed a fare scenate come a quella a cui tutti hanno assistito, peraltro proprio al battesimo di suo figlio. L'uomo ammette di aver sbagliato ma di non riuscire ad accettare la decisione di Christine di sposare Michael, non potendo sopportare il pensiero di vederli insieme. I due continuano a discutere finché l'evidente attrazione tra i due, ed i loro sentimenti reciproci mai sopiti, li porta a baciarsi. Christine cerca di fermarlo, ma un Paul completamente travolto dalla passione non riesce a smettere di spogliarla ed i due, inevitabilmente, finiscono a letto. Dopo aver fatto l'amore, una turbata Christine si scopre più confusa che mai. Gli eventi del battesimo, ovviamente, lasciano distrutta Isabella, che ha avuto l'ennesima prova dei sentimenti di Paul per Christine. A infierire sullo stato d'animo della donna è Mary, che non manca di ricordarle la sua convinzione che suo figlio e Christine saranno sempre legati dal destino e Isabella, che le piaccia o meno, non potrà mai cambiare le cose, neanche oggi che è la moglie dell'uomo. Contemporaneamente, è Lauren a raccogliere le preoccupazioni di un livido Michael, esortandolo a pensare solamente a Christine. Un pentito Paul, intanto, confida ad Andy quanto accaduto dopo il battesimo. Andy chiede così a Paul di fare luce sui suoi veri sentimenti, non permettendo all'uomo di prendere in giro se stesso, prima ancora che le persone che gli sono vicino. Michael e Paul, così, si ritrovano nuovamente faccia a faccia davanti l'appartamento di Christine. I due iniziano ancora una volta a discutere animatamente prima di accorgersi, con loro stupore, che l'appartamento è vuoto. La donna, più tardi, contatta i due uomini ammettendo di volersi prendere un periodo di riflessione per capire cosa voglia dalla propria vita. Quando Michael racconta ad Isabella della scomparsa di Christine, ed il probabile coinvolgimento di Paul in questa situazione, la donna ovviamente inizia a preoccuparsi per le possibili ripercussioni sul proprio matrimonio. Tutte le sue paure, però, si rasserenano e tranquillizzano quando un pur stanco Paul rientra a casa confermando il suo amore per la donna, questa si convince della felicità del proprio matrimonio quando assiste a suo marito mentre accudisce il piccolo Ricky. Alla fine, sia Michael che Paul sono costretti a fare i conti con l'assenza di Christine e la sua decisione di prendersi un periodo di riflessione, impegnandosi nel frattempo a cercare di andare avanti con le loro vite.




    "La tormentata storia d'amore tra JT e Colleen, il rifiuto del collegio, l'arresto per sequestro di minori, l'accordo con Traci e la romantica fuga dall'aeroporto"
    BRITTANY - JT - COLLEEN - JOHN - BRAD - TRACI - ANITA - ADELE - VICENTE
    Dopo aver ammesso all'amica Brittany di essere stufo di continuare a dire alla gente che Colleen è solamente una sua amica, avendo capito di essere ormai innamorato di lei, JT ha un duro confronto con John, che gli consiglia di scordarsi della nipote e di pensare, piuttosto, a frequentare persone della sua età, dal momento che in caso contrario potrebbe pentirsene. JT, comunque, non sembra impressionato dagli avvertimenti dell'uomo. John esprime a Brad tutta la sua preoccupazione per lo stato di salute di Colleen, che ha smesso di frequentare danza, di avere interessi, addirittura di mangiare: tutta colpa, a suo dire, della cattiva influenza di JT. I due ragazzi, nel frattempo, ammettono finalmente a se stessi di essere ormai innamorati, e si promettono che niente e nessuno li dividerà. Quando Traci chiama per avere notizie di sua figlia, John è costretto ad ammettere di avere problemi a gestire la ragazza; la donna, che si era illusa di riportare Colleen sulla buona strada semplicemente allontanandola dalle sue amicizie, e che comprende probabilmente di aver affidato al padre un compito troppo gravosi, chiede così a John di farla tornare a casa mettendola sul primo aereo in partenza per New York. Quando Colleen, di ritorno alla villa, viene informata da John della decisione di sua madre, la ragazza è senza parole: se fino a qualche settimana prima non avrebbe desiderato altro che tornare a New York, ora la ragazza non riesce neanche solamente a pensare di dover vivere lontana da JT. Colleen prova inutilmente a protestare, dopo di ché, istintivamente, decide di scappare via. Dopo aver raggiunto JT ed averlo informato della situazione, una disperata Colleen propone a JT di fuggire insieme. Il ragazzo è riluttante a questa folle ipotesi, spiegando che non è lo scontro con la sua famiglia la risposta ai loro problemi; JT ha quindi un'idea che potrebbe fargli guadagnare tempo, si recano nell'appartamento in cui convivono Raul e Brittany. Giunti lì, JT chiede quindi ai due ragazzi di ospitare per qualche giorno Colleen dopo averli aggiornati degli ultimi sviluppi. Brittany è abbastanza scettica e poco propensa ad ospitare di nascosto Colleen, ma alla fine JT e Raul, che vuole evitare alla ragazza di compiere una pazzia, la convincono. Da un telefono pubblico, intanto, Colleen chiama suo padre Brad assicurandolo di essere al sicuro ma di non voler tornare a casa finché non verrà posta fuori discussione la sua partenza; Brad, che oltretutto non nasconde il suo fastidio per non essere stato coinvolto nella decisione di Traci, assicura Colleen di essere contrario alla sua partenza, ma ciò non è sufficiente a convincere la ragazza a tornare indietro sui suoi passi. Al Crimson Light, intanto, JT chiede ad un riluttante Raul di ospitare Colleen ancora per qualche giorno. Allarmata dalle notizie riguardo Colleen, Traci torna in città ferma nella sua intenzione di riprendersi sua figlia. La donna resta sconvolta nel sapere della fuga di casa della ragazza, accusando sia John che Brad di essere stati troppo morbidi con la ragazza. E nonostante Brad ritenga che la reazione della donna sia troppo spropositata ed esagerata, Traci decide di avvertire immediatamente la polizia. Più tardi, mentre si bacia con Colleen, la polizia interrompe i due ragazzi arrestando JT per sequestro e tentato stupro di minori davanti ad una disperata Colleen, che viene portata anch'essa in caserma. Il tutto, sotto gli occhi spaventati di Raul con cui Anita si infuria per aver permesso di ospitare Colleen, mettendo di fatto in pericolo la libertà vigilata di Brittany..Anita rivela a Adele e Vicente che oltretutto ospitando illegalmente una minorenne. Alla caserma della polizia, intanto, JT tenta di spiegare a due diffidenti agenti di non aver approfittato di Colleen. Poco dopo, quando la polizia riporta a casa Colleen, una Traci infuriata per quanto accaduto accusa Brad di negligenza per non essersi occupato di sua figlia, minacciando poi Colleen di spedirla in un collegio a New York. Brad e John prendono però le parti della ragazza, ma vengono interrotti dalla stessa polizia che intervengono informando tutti che la ragazza non può lasciare la città finché le indagini non saranno chiuse e, in caso di pericolo di fuga, verrà inviata in un carcere minorile. A questo punto tutti cercano di assicurare gli agenti che Colleen non lascerà villa Abbot, ma è la stessa Colleen, a sorpresa, decide di andare via con gli agenti, ritenendo che il carcere minorile non sarà certamente peggiore del convitto in cui Traci vuole spedirla. Brad cerca di convincere Traci a concedere a Colleen di restare in città, promettendo alla donna di vigilare sulla figlia come fino ad ora non ha avuto modo di fare a causa di alcuni problemi personali; Traci tuttavia, appare dubbiosa, sentendo che il suo istinto di madre la spinge a portare Colleen il più possibile lontano da JT, nonostante Brad non pensi che il ragazzo possa costituire un problema. Intenzionata in ogni caso a portare a termine questo obiettivo, Traci decide di far visita a JT nel carcere minorile per proporgli un accordo: se lui convincerà Colleen a tornare a New York con lei, la donna farà decadere ogni accusa nei suoi confronti. Il ragazzo, dopo aver riflettuto a lungo, decide quindi di parlare con la ragazza. Nonostante Colleen si opponga e non rassegni alla situazione, JT prova a farle capire che il loro amore non potrà mai funzionare; perlomeno, non in questo momento delle loro vite. JT prega quindi la ragazza, in lacrime, a seguire sua madre; ed anche se non le sembra giusto, col tempo capirà che si tratta della decisione migliore. Colleen, però, non demorde e tra le lacrime prega JT di non fargli questo, ma il ragazzo, non senza una tremenda sofferenza, decide quindi di interrompere la loro relazione, per il bene di tutti. Colleen è sconvolta, ma lo è ancora di più quando un JT dentro di sé pieno di rabbia e di dolore, inventa di avere intenzione di frequentare un'altra ragazza, minimizzando i suoi sentimenti per lei. Brad si scusa con Colleen per non essere stato più presente per lei in questo periodo, rammaricandosi per il fatto di aver lasciato che la situazione arrivasse fino a questo punto. Colleen, però, non ce l'ha con il padre, l'unico peraltro a non essersi opposto incondizionatamente alla sua relazione con JT senza neanche perdere tempo a conoscerlo. Brad fa così un ultimo tentativo con Traci per convincerla a far restare la ragazza, ma la donna è ormai convinta della sua decisione e inizia a preparare i bagagli per la partenza. JT, nel frattempo, si ritrova sconsolato al Crimson Light. Avvicinato da Brittany, JT la aggiorna sugli ultimi avvenimenti, rivelandogli di aver interrotto la relazione con Colleen nonostante ancora la ami, e forse più di prima. Brittany comprende che JT forse non aveva altra scelta e che lo abbia fatto per il bene della ragazza; tuttavia, ritiene, in amore non si dovrebbero mai celare o addirittura negare i propri sentimenti. E quando viene informata da Caitlin che Colleen è in partenza, Brittany incita JT a correre per andare a fermarla. In aeroporto, una triste e sconsolata Colleen, che ripensa a tutti i momenti vissuti con JT, è scioccata quando incontra il ragazzo. JT, ancora col fiatone e felice di averla potuta rivedere, si scusa con la ragazza, ammettendo di aver mentito e di amarla come mia aveva fatto prima. I due ragazzi si scambiano dei baci pieni di passione e, approfittando dell'assenza di Traci, andata in bagno, decidono di andare. Traci è terrorizzata quando non trova più Colleen, proprio come Brad è sconvolto nel rivedere la ragazza a casa, in compagnia di JT. Brad avverte quindi subito Traci, mentre chiede spiegazioni ai due ragazzi. Tornata alla Villa, una infuriata Traci inveisce contro JT, ma alle sue difese interviene Colleen, che si dichiara stufa di essere trattata come un oggetto chiedendo dignità e la possibilità di decidere dove vivere. E così, quando anche Brad insiste con Traci nel far restare Colleen, promettendole di ospitarla e di occuparsi personalmente di lei, ma una isterica Traci si oppone sentendosi accusata di essere una cattiva madre. E' Brad però a prendersi la colpa di quanto accaduto, chiedendo all'ex moglie di concedergli la possibilità di rimediare ai suoi errori e, alla figlia, di dimostrare di poter diventare una giovane donna responsabile. Quando Traci alla fine, suo malgrado, accetta la situazione, Colleen e JT sono fuori dalla gioia; a questo punto, però, interviene Brad, che avverte i due ragazzi che da oggi in poi la loro relazione non verrà più contrastata a prescindere, ma verrà messa alla prova. JT e Colleen promettono di compiere più sciocchezze e, per il momento, di non vedersi per un po' finché la ragazza si sarà stabilita ed ambientata nella sua nuova abitazione; ma in ogni caso, i due sono felicissimi: finalmente possono trascorrere del tempo e frequentarsi alla luce del sole, convinti di poter dimostrare a tutti di quanto sia convinto il loro amore. Dopo aver trascorso insieme alla madre il Natale, quindi, Colleen saluta Traci, di ritorno a New York, con un caloroso abbraccio, ringraziandola immensamente per la possibilità che gli ha concesso e promettendole che non la deluderà più. In occasione del suo compleanno, JT chiede a Brad ed Ashley di poter vedere Colleen, ma il permesso gli viene negato, chiedendogli di rispettare con pazienza il loro accordo. JT, però, non demorde e si intrufola di nascosto in casa per un breve incontro. Colleen è commossa per la visita ed il regalo di JT; i due si baciano, prima che JT sia costretto ad andare via per non essere scoperto. Nonostante tutto, i due ragazzi si dichiarano ancora una volta il loro reciproco amore.




    "Le indagini di Paul e Andy, l'opposizione di Jack al patteggiamento, lo smascheramento di Diane al processo e l'assoluzione per innocenza di Phyllis"
    CODY - PAUL - LYNNE - ANDY - DIANE - KYLE - JACK - PHYLLIS - JOHN - GLENN - MAURICE
    Al Crimson Light, Andy incontra dopo tanti anni la sua ex moglie Diane: i due non mancano di pungersi e lanciarsi frecciatine. Cody è stupito di sapere che i due un tempo erano sposati, poi la discussione si sposta sulle indagini relative all'incendio. Il detective appare molto diffidente e perplesso sul caso, intuendo che ci sia qualcosa di strano. A non tornargli, in particolare, è la scelta di Diane di restare da sola con il piccolo Kyle, avendo preferito affidare il bambino proprio a Jack ed alla sua pericolosissima Phyllis. La tattica di Jack di avvicinarsi a Diane fingendosi di essere coinvolto con lei inizia finalmente a dare i suoi primi frutti quando Diane ammette all'uomo di aver simulato l'incidente provocato dall'auto di Phyllis. Jack è soddisfatto della scoperta, ma il suo ottimismo viene frenato da John Silva, che ammette che questa novità non segna un decisivo passo in avanti nelle indagini, dal momento che non costituiscono una prova dell'innocenza di Phyllis. Questa, intanto, è sconvolta quando scopre che potrebbe rischiare una condanna a trenta anni di carcere nel caso fosse considerata colpevole, ed inizia a meditare la possibilità di chiedere un patteggiamento che le permetterebbe di ridurre la pena a tre anni in caso di buona condotta. Jack si oppone fermamente a questa ipotesi incitando Phyllis a non smettere di combattere, ma la donna pur professandosi nuovamente innocente ammette di essere stanca di lottare. Una sorniona Diane, intanto, fa visita a Phyllis ufficialmente per informarla di averla perdonata ma, di fatto, per compiacersi della reazione della donna quando lascia intendere neanche troppo velatamente di frequentare suo marito. Phyllis appare impassibile e, fissando la senza pronunciare una parola, riesce a mettere a disagio Diane fino alla decisione di andarsene. Paul ed Andy, nel frattempo, parlano con Jack su come agire per ottenere le prove dell'innocenza di Phyllis in seguito agli ultimi sviluppi. Dopo aver trafugato grazie alla complicità di Lynne le cartelle cliniche di Diane che dimostrano l'assenza di ogni trauma alla gamba, Paul riesce a recuperare i nastri di sorveglianza della ferramenta in cui sono stati acquistati i solventi, sperando di poter ottenere qualche prova che dimostri essere stata Diane, e non Phyllis, ad aver appiccato l'incendio. Una Diane ignara delle cospirazioni alle sue spalle, e ormai tranquilla sul fatto che Phyllis verrà considerata colpevole, inizia intanto a progettare la sua vita con Jack. La donna propone così all'uomo, una volta terminato il processo, di andare a rilassarsi ad Aspen per dimenticare lo stress di questi giorni. Arriva, finalmente, il tanto atteso giorno del processo. Nella prima declamatoria, il procuratore distrettuale Glenn Richards interroga il detective Webber che fornisce una dettagliata descrizione sia degli eventi della notte dell'incendio e sia quelli che hanno portato all'arresto di una agitatissima Phyllis. Dopo che John Silva ha difeso strenuamente la donna, cercando di dimostrare l'odio di Diane nei confronti dell'imputata e il fatto che non ci siano prove che dimostrino che sia stata la donna nel video ad acquistare il solvente, è il turno nuovamente di Glenn Richards che decide di chiamare sul banco dei testimoni la stessa Diane. Questa mette così in atto una perfetta performance teatrale, spiegando con voce sofferente e commossa come Phyllis abbia tentato di strappargli Kyle e su come si sia più volte rivelata pericolosa avendo addirittura tentato di ucciderla. Proprio nel momento in cui la posizione di Phyllis sembri vacillare non poco, irrompe in tribunale Paul, che fa cenno a John Silva di avere finalmente le prove che incastrano Diane. Sotto gli occhi stupiti del giudice e sconvolti di Diane, John mostra quindi le lastre che dimostrano l'assenza di fratture nella gamba di Diane e un video inedito della donna che ha acquistato i solventi, che proprio prima di entrare nella ferramenta sistema la sua parrucca rossa, acquistata poco prima proprio lì vicino. Messa sotto torchio da John Silva, una disperata Diane ammette le proprie responsabilità, recriminando le proprie ragioni e urlando istericamente di meritare di stare accanto a Jack ed a suo figlio Kyle. Costernato dalla confessione, il procuratore Richards dichiara decaduta ogni accusa nei confronti di Phyllis, determinando l'annullamento del processo da parte del giudice Shelly Thurman, e anticipando un atto di accusa nei confronti di Diane per falsa testimonianza e ostruzione alla giustizia. Le sorprese per Diane, però, non sono finite qui. Una Phyllis ancora incredula e pazza di gioia, infatti, appena emesso il verdetto va subito ad abbracciare e baciare Jack proprio davanti ad una costernata Diane, che, scioccata, comprende così di essere stata ingannata dallo stesso Jack per tutto questo tempo. Phyllis, ovviamente, non si esime dal godersi il suo trionfo, rinfacciando a Diane l'inferno che le ha fatto passare. Più tardi, tornata a casa, Phyllis non riesce a smettere di piangere ed a ringraziare Jack, Paul, Andy, John e Lynne che le hanno permesso di tornare ad essere libera. Alla fine, due felicissimi e innamoratissimi Jack e Phyllis si dichiarano ancora una volta amore eterno, prima di trascorrere una notte d'amore e di passione.




    "La volontà di separazione di Nicholas, le speranze di Sharon, i disagi di Cassie e Noah, le differenti visioni di Victor e Nikki"
    SHARON - NICHOLAS - CASSIE - NOAH - NIKKI - VICTOR - VICTORIA - DIEGO - ADELE - VICENTE
    Nonostante tutti gli sforzi di Sharon di riappacificarsi con Nicholas, questi continua a comportarsi in modo freddo e distante. Alla fine, Nicholas ammette di aver visto Grace nei giorni della loro separazione, cosa che manda tutte le furie Sharon, che comprende di essere stata a sua volta tradita. Nonostante i litigi, i pianti e gli sfoghi, alla fine Sharon ammette di essere, nonostante tutto, pronta a ricominciare nuovamente tutto da capo; ma stavolta, Nicholas non è d'accordo con lei. E' stufo di dover continuamente stare sulle montagne russe ed i mille problemi che hanno dovuto attraversare nei loro pochi anni di matrimonio: probabilmente, non sono destinati a stare insieme e, quindi, forse è meglio iniziare a pensare ad una separazione. Parole, queste, che risuonano come un incubo agli occhi di una terrorizzata ed impreparata Sharon. Nonostante Sharon provi a far ragionare Nicholas, ed a convincerlo a riconsiderare la sua decisione di separarsi, comportamento questo ritenuto oltretutto egoista pensando a Cassie e Noah, che ne uscirebbero devastati, l'uomo sembra deciso nel porre fine a quello che lui considera ormai una farsa, il loro matrimonio. Anche Nikki e Victor si schierano dalla parte di Sharon per cercare di far tornare Nicholas sui suoi passi, ma questi non è deciso a tornare sui suoi passi, e così si prende la responsabilità di informare Noah e Cassie sull'imminente separazione. Cassie non prende per nulla bene la notizia, uscendone molto turbata e triste; Nicholas, tuttavia, le assicura che nulla cambierà nei loro rapporti con lei e che alla fine, tutto diventerà normale. Quando Cassie e Noah manifestano con Nikki il loro disagio per la situazione familiare che sono costretti a vivere, la donna promette loro che le cose si risolveranno. In particolare, Nikki resta scandalizzata quando Cassie attribuisce a Nicholas l'intera responsabilità dei loro problemi; la donna accusa così un'affranta Sharon di aver influenzato i figli per schierarli contro loro padre, ma questa respinge con veemenza ogni attacco, giurando di non aver mai parlato in questo termini né con Cassie né con Nicholas. Accusa, questa, che viene ben presto capovolta quando Cassie, che ha ascoltato una conversazione dei nonni, domanda alla madre se davvero avesse tradito il papà. La stessa Sharon, poi, ringrazia Victor, che la incita ad avere pazienza e fede nell'amore, per il suo appoggio ed il suo impegno a parlare con Nicholas. Prendendolo da parte in ufficio, in effetti, Victor esorta Nicholas a non commettere sciocchezze ed a perdonare Sharon per il bene dei bambini. Nikki e Victor, inevitabilmente, si ritrovano sempre ad essere in disaccordo sulle vicende che riguardano i loro figli. Da una parte Victor incoraggia Sharon a non perdere la speranza di con Nicholas mentre Nikki nasconde sempre più a fatica la sua insofferenza nei confronti della donna; dall'altra Victor che è soddisfatto del non avere più Diego tra i piedi e Nikki che, invece, ascolta la figlia Victoria condividendo con lei i timori e le paure su cosa possa essergli successo. Nick, intanto, promette ad una preoccupata Sharon di parlare con Cassie, alquanto turbata per la crisi matrimoniale dei suoi genitori, soprattutto per il fatto di non capirne il motivo. Quando una sempre più tormentata Cassie, ormai in piena fase preadolescenziale, scappa via di casa, Sharon mette subito in allarme Nicholas. Questi, è sconvolto nel ritrovarla nella stanza d'ospedale di Diego senza che nessuno gli avesse dato il permesso di farlo. Nonostante l'uomo cerchi di spiegare a Nicholas che Cassie ha deciso autonomamente di prendere un autobus di venirlo a trovare, un furioso Nicholas, cieco di rabbia nei confronti di Diego, lo intima a stare lontano dalla sua famiglia. Diego gli ricorda che lui e Victoria si amano e che nulla potrà dividerli, ma Nicholas lo accusa di aver fatto il lavaggio del cervello alla sorella, che per colpa sua si sta alienando ed isolando sempre più dalla sua famiglia. Victor, affranto per come stiano andando le cose con Victoria e Nicholas, decide di organizzare con Nikki una festa al ranch celebrare il Natale, speranzoso che ciò possa portare la sua famiglia a tornare unita. Victoria, tuttavia, declina l'invito affermando che non sarà più presente a nessuna di queste feste finché Diego non verrà accettato come suo partner e come parte integrante della famiglia. Nonostante sia felice per il suo coraggio e l'amore che gli dimostra, Diego esorta Victoria ad andare, ma questa resta irremovibile. E così, mentre i Newmans si riuniscono con un velo di tristezza per l'assenza di Victoria, la stessa tristezza si legge sul volto di questa mentre trascorre il Natale da Gina con Diego, Adele e Vicente. I Gutierrez condividono così i loro ricordi di famiglia con Victoria, accogliendola a braccia aperte. Alla fine, è la stessa Adele, insieme a Vicente, a convincere Victoria a non voltare le spalle a suo padre e suo fratello, incitandola a raggiungerli al ranch, dove tutti sono felici di vederla. Nonostante la bella serata insieme, tuttavia, i problemi tra i Newmans non vengono affatto risolti: Victoria non cede di un millimetro nei confronti del padre ribadendo di amare Diego e di aver intenzione di stare con lui con o senza la sua approvazione; e Nicholas, nonostante i tentativi di riconciliazione Sharon per convincerlo a dimenticare il passato e ricominciare da capo, sembra sempre più intenzionato a procedere con il divorzio. E, come se non bastasse, la simpatia di Victor nei confronti di Sharon, che incoraggia ogni volta a non demordere, rischia di minare lo stesso rapporto dell'uomo con Nikki, che fatica sempre di più a nascondere la sua antipatia nei confronti della donna.




    "I comportamenti umilianti di Jill, il feeling con Frederick, la scenata di Larry alla Jabot e la proposta di Michael di denuncia per molestie sessuali"
    LARRY - JILL - ESTHER - KATHERINE - JOHN - FREDERICK - ANITA - MAC - NED - MICHAEL
    Larry, dubbioso sui reali sentimenti di Jill nei suoi confronti, viene però rassicurato dalla stessa donna, che nega di considerarlo solamente come il suo giocattolo sessuale. Jill, infatti, ammette di provare dei sentimenti per l'uomo, e per dimostrarlo promette di iniziare a frequentarsi ed a trascorrere molto più tempo fuori dalle lenzuola del letto. Tuttavia, quando dopo una notte di sesso si sveglia in ritardo per il lavoro, una nervosa Jill incita Larry a lasciare la stanza prima che possa essere visto da Esther, che di lì a poco sarebbe arrivata a ritirare il bucato. Larry protesta, ribadendo di essere stufo di essere solamente il suo sporco segreto, ma la discussione viene interrotta proprio dall'arrivo di Esther. Jill, senza troppi complimenti, scaccia un Larry ancora in mutande fuori in balcone, costringendolo a sgattaiolare fuori scendendo dalla grondaia. Ad assistere dalla sua finestra all'intera scena, divertita, c'è Katherine, che non ci mette nulla a fare uno più uno. Jill, imbarazzata, nega l'evidenza proprio di fronte ad un infuriato Larry, che invece si sfoga dicendo le cose come stanno e aggiungendo però di credere che tra loro sia finita. Più tardi, Katherine consola un deluso Larry; e nel tentativo di farlo sentire meglio gli racconta tutte le malefatte di Jill e la lunga striscia di vittime che si è lasciata dietro. Mentre John e Jill sono in riunione con uno dei loro possibili finanziatori, l'importante banchiere che altri non è che Frederick, irrompe un infuriato Larry che, deciso a dare una bella lezione a Jill, la mette in ridicolo davanti a tutti mostrando i loro giocattoli sessuali come bende, manette e catene che tanto amava utilizzare. Mortificata, Jill licenzia immediatamente Larry in tronco e si scusa sia con John che con Frederick, che rassicura tutti sul fatto che ciò non influirà sulla conclusione dell'accordo. Frederick poi, mostrandosi particolarmente divertito ed interessato dall'episodio a cui ha assistito, decide a sorpresa di invitare Jill a cena, che anche per non scontentare colui che potrebbe inondare la Jabot di fiumi di denaro, accetta con piacere la proposta. Jill si mostra dispiaciuta con Larry scusandosi per il suo comportamento e proponendogli una riassunzione; l'uomo, sbuffante, rifiuta tuttavia l'offerta ricordando alla donna di averlo umiliato e informandola di non voler avere più nulla a che fare con lei. Più tardi, al Crimson Light, Larry incontra casualmente Michael, offrendogli un caffè e parlandogli della sua situazione. Resosi conto che Larry si riferiva a Jill, il volto di Michael si illumina e propone subito a Larry la sua idea: intentare una causa nei confronti di Jill per molestie sessuali. Inizialmente Larry sembra poco convinto, sicuro che tale reato non sia ascrivibile ad una donna; ma Michael lo informa che anche gli uomini possono essere oggetto di vessazioni e lui ne è l'esempio. Nonostante questo, però, Larry è contrario a sporgere denuncia e rifiuta l'offerta, prendendo tuttavia il biglietto da visita di Michael nel caso avesse cambiato idea. Jill e Frederick, nel frattempo, concludono l'accordo finanziario della Jabot. La donna esprime la sua gratitudine per la composta reazione di fronte allo sfogo di Larry, e Frederick si mostra comprensivo, ammettendo in passato di aver avuto anche lui problemi a causa di un flirt con una segretaria troppo invadente. Entrambi, quindi, concordano che sia meglio evitare relazioni sul posto di lavoro, separando rigorosamente affari e sentimenti; e quando Jill fa notare a Frederick di parlare come un uomo non sposato, l'uomo, amaramente, ammette che spesso Anita gli rende le cose fin troppo semplici. E proprio mentre Frederick si confida nel suo studio con Jill, lamentandosi dei suoi problemi familiari a causa della figlia ribelle e di una madre fin troppo autoritaria lontana anni luce dalla donna genuina che aveva sposato, ecco irrompere proprio Anita, per nulla felice di sorprendere i due. Tornata alla tenuta, Jill si compiace di come Larry si sia ridotto a lavorare a tempo pieno per Katherine; lei, sbeffeggiandolo, prevede che l'uomo presto si pentirà di aver rifiutato la sua proposta di riassunzione. Larry fa quindi un'occhiataccia a Jill, che di tutta risposta gli consiglia di cambiare lavoro, magari andando a lavare i cessi, per evitare di continuare ad incontrarla. A questo punto, completamente livido di rabbia, Larry decide di chiamare Michael, informandolo di aver cambiato idea: vuole fare causa a Jill! Michael è felicissimo di sapere che Larry abbia cambiato opinione e deciso di far causa a Jill per molestie sessuali, promettendogli tutto il suo impegno ed il suo lavoro per fargli ottenere giustizia. Michael, ben presto, fa visita a John per informarlo dell'imminente causa nei confronti di Jill e, in seguito al licenziamento, alla tessa Jabot. L'uomo, quasi divertito dalla cosa, ritiene però ridicole le motivazioni di Larry e Michael, affermando di aver assisto alla scena ed al licenziamento in tronco, più che legittimo, dell'uomo. Michael, tuttavia, non sembra affatto preoccupato dall'opinione dell'uomo, che inizia a perdere la pazienza quando viene avvertito sul fatto che anche la Jabot potrebbe venire coinvolta nel processo. Quando Michael, infine, rivela a John di voler chiedere un milione e mezzo di dollari di risarcimento, che potrebbero anche aumentare in caso di scandali mediatici sui tabloid, uno sconvolto John contatta subito Jill per ordinarle di correre in azienda. La telefonata alla donna arriva proprio nel momento in cui la stessa Jill si ritrova da Gina's a confrontarsi con Larry, compiaciuto di vedere lo sgomento nel volto della donna di fronte agli aggiornamenti di John. Non appena arrivata alla Jabot, Jill riceve subito una sonora sgridata da un furioso John, che accusa l'ex moglie di aver messo a repentaglio l'intera azienda per i suoi capricci a letto. Jill, venuta a conoscenza che Larry viene difeso da Michael, piena di rimorso chiede perdono a John, promettendogli che farà di tutto per convincere Larry a rinunciare alla causa. John, però, non è affatto ottimista e teme le capacità di Michael che, forte della consapevolezza che la Jabot farebbe di tutto pur di evitare l'imbarazzo con l'opinione pubblica, potrebbe finire col fargli esborsare una ingente somma mettendoli sotto ricatto. Larry, intanto, informa una divertita Katherine dell'imminente causa nei confronti della sua storica rivale; quando la donna intuisce però le perplessità dell'uomo, certamente non abituato a chiedere cifre simili né a considerarsi vittima di una molestia, questi ammette, in fondo in fondo, di non avercela con Jill. Katherine, pertanto, offre il suo sostegno all'uomo, consigliandogli di riflettere bene prima di prendere ogni decisione. Ben presto, John e Jill decidono di mettere in atto un piano per ammorbidire il rapporto di Larry nei loro confronti, e decidono di fare qualcosa per trascorrere del tempo con l'uomo. Approfittando così di una festa di beneficenza organizzata da Katherine al rifugio per senzatetto, John e Jill si ritrovano coinvolti in una calorosa cena natalizia con poveri, indigesti e bisognosi insieme a Mac, Ned e ovviamente Larry, che tutti iniziano ad ammirare per la sua integrità: a dispetto dei pregiudizi, e nonostante la durezza della sua esperienza in carcere, tutti sono concordi nel riconoscere in lui una brava persona.
    Ultima modifica di alexb86; 16-11-2015, 12:10.

    Lascia un commento:


  • veu
    replied
    Alexb86 non devi scusarti... stai già facendo un lavorone per tutti che non si può far altro che ringraziarti. prenditi tutto il tempo che ti è necessario, e grazie mille per quello che fai!

    Lascia un commento:


  • Pietro Grandi
    replied
    Grazie ancora, non vedo l'ora di leggere il seguito

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    Ragazzi perdonatemi per essere sparito, ma sto attraversando un periodo davvero impegnativo (causa lavoro, per fortuna devo dire). Sappiate però che questo progetto è sempre nella mia mente: devo solamente trovare il tempo materiale per portarlo avanti...comunque entro qualche settimana conto di postare il 2002!
    Ultima modifica di alexb86; 12-09-2015, 00:43.

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    Scritto con i piedi, ma l'importante è il contenuto, e questo 2001 è davvero bello! Buona lettura :-)
    Ultima modifica di alexb86; 26-05-2015, 09:50.

    Lascia un commento:


  • alexb86
    replied
    FEBBRE D'AMORE 2001






    "L'adozione di Abby per Brad, la relazione tra Jack e Phyllis, la presenza di Bunny al battesimo ed i vuoti di memoria di John"
    JILL - JOHN - BRAD - ASHLEY - ABBY - NIKKI - JACK - BUNNY - PHYLLIS - MICHAEL - MALCOLM - CHRISTINE - JACK - ALBERT - SUZANNE - ISAAC - OLIVIA - NEIL
    Brad ed Ashley vivono felici ed entusiasti i loro primi giorni di matrimonio; e quando Brad torna sull'argomento della custodia di Abby, Ashley, toccata dall'impegno dell'uomo per la bambina, si dice d'accordo sul procedere nell'adozione. Brad ed Ashley, così, decidono di pubblicare l'avviso di adozione sul giornale: se nessuno rivendicherà il bambino, Brad ne assumerà la paternità. Nikki intanto, ritrovatasi a parlare con Jack di Ashley, trova strano il fatto che la donna non abbia voluto sposare il padre del bambino, e inizia a domandarsi chi davvero possa essere. Phyllis nel frattempo, un po' amareggiata per la fine del suo flirt con Malcolm, si ritrova a parlare con Michael; l'uomo appare determinato a riaccendere la passione con la donna, e le chiede chiarimenti circa il suo rapporto con Jack. Phyllis minimizza il suo legame con l'uomo, mostrandosi però preoccupata per un coinvolgimento di Michael per Christine. E quando Michael le assicura che tra loro non c'è niente, i due si lasciano andare alla passione che da sempre li contraddistingue. Jack e Nikki, intanto, parlano delle loro rispettive vite. Entrambi si rammaricano per la loro situazione, con Nikki che ammette di essere sconsolata per aver perso la possibilità di tornare con Victor a causa di Diane e Jack che riconosce di desiderare un figlio più di ogni altra cosa, soprattutto ora che Ashley e la stessa Diane hanno realizzato i loro sogni. E proprio quando il discorso cade sul loro bambino che persero, si presenta alla loro porta Suzanne Cook e suo figlio Isaac Cook, che porta con sé il cuore donato dal loro figlio. Entrambi sono commossi e colpiti dall'incontro, e Suzanne li ringrazia calorosamente, anche a nome di suo marito Albert Cook, per il loro dono, definendoli i suoi angeli custodi. Più tardi, Phyllis e Jack si ritrovano per confrontarsi sui loro reciproci sentimenti, incerti più che mai su dove stia andando la loro relazione ed a che punto siano arrivati, non nascondendo i loro dubbi circa il mantenerla in piedi. Entrambi sembrano infatti disposti a terminare il loro flirt, salvo poi non riuscire a fare a meno l'uno dell'altra. Tra i due, infatti, emerge ben presto una chimica sorprendente ed inaspettata, che li porta l'uno nelle braccia dell'altro non riuscendo a stare lontani. I due fanno più volte l'amore, ma stavolta è diverso: non si tratta più solamente di sesso, ma anche di complicità e sentimento: un qualcosa che non provavano ormai da troppo tempo. Jack, che ha intenzione di tenere almeno per il momento segreti i suoi sentimenti per la donna, minimizza il rapporto con Jill, negando che condivide con lei una vera e propria relazione. Nonostante ciò, però, Jack e Phyllis continuano a vedersi regolarmente, travolti dalla loro passione. Ashley e Brad, nel frattempo, avviano le procedure di adozione di Abby, preoccupati che che non possano fare in tempo per il battesimo della bambina che stanno già organizzando. Ashley decide di chiedere ad Olivia di essere la madrina, e la donna accetta con entusiasmo proponendo all'amica di chiedere a Neil di essere il padrino Quando Jack ammette poi ad Ashley di frequentare una donna, questa insiste invano per conoscerne il nome. Ashley e Brad si chiedono quindi chi possa essere questa donna del mistero. Phyllis, intanto, vorrebbe rendere pubblica la sua relazione con Jack, ma l'uomo le chiede di essere paziente, non sapendo come potrebbe reagire la sua famiglia alla notizia. Quando Ashley informa Jack di voler invitare anche la sua donna al battesimo, Jack rifiuta la proposta, ma promette che non si presenterà comunque solo. Ad accompagnare l'uomo, infatti, ci sarà una modella della Jabot, Bunny Hutchinson; scelta, questa che non fa piacere certamente a Phyllis, stufa di essere messa sempre in disparte dall'uomo. Proprio il giorno precedente a quello del battesimo, Brad diventa ufficialmente il padre legale di Abby, notizia che non può lasciare ovviamente che entusiasti i due coniugi, più innamorati che mai, che annuncia proprio durante la celebrazione del buon esito della richiesta di adozione. Phyllis intanto, intrufolatasi al battesimo, è infastidita nel vedere Bunny che prova in tutti i modi a farsi notare ed apprezzare da Jack; e, presa da un attacco di gelosia, decide di vendicarsi chiudendo la donna dentro la cappella dopo che tutti sono andati via per raggiungere il luogo del banchetto. Qui, nel frattempo, tutti notano l'assenza di Bunny e si domandano cosa possa esser successo quando, a sorpresa, fa la sua entrata Phyllis, che comunica a tutti il suo fidanzamento ufficiale con Jack. Tutti, Ashley in primis, sono sconvolti dall'annuncio della donna; e la situazione precipita ancora di più quando entra in scena Bunny, che dichiara di essere stata bloccata in chiesa sotto lo sguardo divertito di Jack che non può far a meno di ridere. Alla fine della serata, Ashley non nasconde la sua preoccupazione a Brad per la relazione tra Jack e Phyllis, nonostante Brad non ci trovi nulla di male. Jack, intanto, si scusa con Phyllis per il suo comportamento; lui voleva solamente proteggerla, ma è stato egoistico da parte sua vietarle di far parte di un momento importante come questo. Phyllis, evidentemente soddisfatta, lo perdona, prima di lasciarsi andare alla passione. I due, per la prima volta, ammettono di essersi innamorati l'uno dell'altra. Ashley informa Jill di ciò che è successo a Bunny durante il battesimo, mostrandosi sicura che sia stata opera di Phyllis. Ashley, nel frattempo, inizia a notare che il padre ha sempre più spesso dei vuoti di memoria; John, però, minimizza addebitando gli episodi a dei sintomi dello stress.




    "Il vi
    aggio d'affari di Christine ad Hong Kong, l'allontanamento da Paul orchestrato da Michael, le indagini su Isabella e i sospetti di Lynne e Marissa"
    NINA - CHRISTINE - PAUL - MICHAEL - PHYLLIS - LYNNE - MARISSA - MARY - ISABELLA - GINA - JAMES - SAMANTHA
    In partenza per Hong Kong, Christine è ancora sconvolta per il rifiuto di andare con lei di Paul. Nina è dispiaciuta quando Christine le rivela cosa è successo con il marito, e la rincuora convinta che le cose si sistemeranno; poi, si lasciando andare ad un caloroso saluto. Alla studio di Michael, intanto, Phyllis, nota un velo di dispiacere nel volto di dell'uomo, ma questi ribadisce di non aver problemi con l'assenza di Christine. Quando Lynne si dice pronta a collaborare con Marissa per sopperire all'assenza di Paul, l'uomo dà l'ok alla sua assunzione, ma informa comunque che non sarebbe stato necessario, dal momento che non partirà più. Accompagnata in aeroporto da Michael, Christine è triste di non aver neanche ricevuto il saluto di Paul; questi, però, si presenta all'ultimo momento. I due si baciano, anche se è evidente la distanza e la freddezza di Paul, atteggiamento che rende Christine molto malinconica. Quando Mary continua la sua filippica contro Christine, accusata di esser voluta partire anche sapendo che il marito non sarebbe andata con lei, è lo stesso Paul a chiedere alla madre di smetterla di intromettersi nel loro matrimonio ed a rendere tutto più difficile. Paul sente la mancanza di sua moglie ed inizia a meditare sulla possibilità di raggiungerla ad Hong Kong proprio mentre dall'altra parte del mondo una triste Christine sospira pensando alla lontananza, non solo geografica, con suo marito. Lynne e Marissa si accorgono del fatto che Paul è tentato di raggiungere Christine ad Hong Kong per risolvere i loro problemi coniugali; l'uomo, in effetti, ammette di sentire la mancanza della moglie e di non riuscire più a stare in attesa, conscio che più tempo passa e più il suo matrimonio rischia di rompersi definitivamente. Nonostante ciò, Mary continua ad opporsi ad una partenza di Paul sostenendo che dovrebbe tenere ferme le sue convinzioni. Proprio mentre Paul sta riflettendo su cosa sia più giusto fare con Christine, entra nel suo ufficio una bellissima donna di nome Isabella Brana che, affannata e spaventata, dice di essere in guai terribili e chiedendo così aiuto a Paul, l'unica persona secondo lei in grado di aiutarla. La donna spiega che aveva un matrimonio meraviglioso con un uomo di nome James Franklin; quando però l'uomo è stato arrestato per affari legati alla criminalità organizzata, la donna si rifiutò di giurare il falso per proteggerlo, e questo ha causato prima la sua ira nei suoi confronti, avendola picchiata e malmenata più volte, e poi il suo arresto. Isabella ammette così che teme per la sua vita e sospetta di essere seguita. Nonostante sia molto colpito dalla storia, Paul, intenzionato a partire quanto prima per Hong Kong, rifiuta inizialmente il caso chiedendo alla donna di rivolgersi ad un altra agenzia; Isabella, però, ammette di fidarsi solamente di Paul sapendo che l'uomo è particolarmente attento alle tematiche legale alla violenza sulle donne: Isabella, infatti, è amica di Samantha Lee, una ex dipendente di Michael, molestata a suo tempo proprio come Christine. Sentendo queste parole, Paul accetta immediatamente il caso, confidando sul fatto che Christine tornerà entro qualche settimana. Isabella fornisce così informazioni sul suo ex marito ed una descrizione approssimativa dell'uomo che pensa la stia seguendo, dopo di ché Paul la rassicura promettendole, mentre Lynne le trova una camera d'albergo dove poter nascondersi, che avrà due guardie del corpo che la sorveglieranno 24 ore al giorno. Nel frattempo Michael, saputo che Paul non raggiungerà Christine, decide di avvertire Chantal per non far annullare più il suo viaggio, come invece aveva programmato; l'uomo ha intenzione infatti di stringere l'accordo finale con il cliente asiatico ma avrebbe rinunciato se Paul anche avesse raggiunto la moglie. Quando una infuriata Mary informa Paul del fatto che Michael si trovi ad Hong Kong con Christine, Paul si mostra per nulla preoccupato, convinto che la presenza di entrambi lì sia motivata da esclusivi interessi d'affari. Isabella, intanto, ammette a Paul di essere terrorizzata avendo ricevuto alcune chiamate di James in cui la minaccia; la donna finisce poi in lacrime ricordando gli abusi compiuti dall'uomo e Paul, molto toccato dalla confessione, abbraccia la donna, consigliandole di cercare di dimenticare e di affidarsi alla sua protezione. E come anche Lynne e Marissa notano, è evidente che tra i due stia nascendo una sorta di connessione. Paul esamina la fedina penale di James e si convince che l'uomo è coinvolto in qualcosa di più grave che della semplice evasione fiscale, scoprendo infatti che è stato condannato per un grosso giro di riciclaggio di denaro. Dopo giorni di attenti e scrupolosi appostamenti, comunque, Paul arriva a credere che in realtà Isabella non sia pedinata da nessuno; la donna appare sollevata e ringrazia Paul: probabilmente si trattava di sue semplici paranoie. Isabella comunica poi a Paul di voler tornare dalla sua famiglia a Los Angeles. Solamente poche ore dopo, però, la donna torna da Paul più spaventata che mai: un uomo, all'uscita dall'hotel in cui risiede, l'ha afferrata per un braccio intimandole di recarsi al commissariato fornendo un alibi a suo marito. Michael, nel frattempo, programma di prolungare la trasferta di Christine inviandola presso un nuovo cliente prima a Singapore e poi nelle Fiji, dove probabilmente riuscirà a raggiungerla. Phyllis e Gina, a questo punto, iniziano a sospettare seriamente che Michael stia pianificando deliberatamente di non permettere alla donna di risolvere i suoi problemi coniugali con Paul. E nonostante Michael continui a ripetere di non volersi sostituire a Paul, né di voler avere un rapporto con Christine che vada oltre il piano professionale, è evidente che la sua tesi regga sempre di meno. Quando Christine chiama Paul per fargli presente che non sa quando potrà tornare in città, l'uomo è a dir poco frustrato. Paul è seccato dal fatto che la donna non faccia nulla per cercare di ricucirsi del tempo da dedicare a lui e inizia seriamente a pensare che il suo matrimonio sia ormai al tramonto. Ad alleviare le amarezze di Paul, però, c'è Isabella, con cui l'uomo inizia sempre più spesso a confidarsi e ad aprirsi. Tra i due c'è una grande sintonia, ed è grazie a lei che l'uomo riesce nuovamente a ritrovare il sorriso che gli manca ormai da troppo tempo. Il tutto, sotto lo sguardo attento e curioso di Lynne e Marissa che spettegolano sempre di più sulla vita privata del loro capo. Mary non è affatto felice di sapere che Paul ospita Isabella, trovando la cosa molto sconveniente così come Lynne, che è convinta che Isabella abbia secondi fini. La stessa Isabella, intanto, si mostra dispiaciuta per il fraintendimento e promette a Paul di trovare al più presto una sistemazione abitativa. Michael e Christine, intanto progettano il loro viaggio di lavoro alle Fiji. La donna non manca di mostrare preoccupazione per le sorti del suo matrimonio con Paul, ma Michael, che ormai è sempre più suo confidente, la esorta a pensare alla sua carriera rassicurandola sul fatto che non pensa che il suo rapporto con Paul possa esser intaccato. Lynne intanto contatta telefonicamente Christine cercando di convincerla a tornare al più presto in cittò; la donna, infatti, spiega a Christine tutta la situazione di Isabella, apostrofandola come una seria minaccia per il suo matrimonio. Paul intanto continua a scavare sul caso di Isabella, convincendosi del fatto che la donna nasconda qualcosa; nonostante ciò, rassicurando la donna sulla sua volontà di tenerla al sicuro. Christine intanto informa un Michael per nulla contento di voler annullare il suo viaggio per le Fiji.




    "La difficile collaborazione e la rottura con Thomas, la partenza di Nina per Los Angeles e la cotta adolescenziale di Chance per Mac"
    THOMA
    S - NINA - HARVEY - PAUL - CHANCE - JOEY - JILL - KATHERINE - MAC
    Nonostante i suoi timori sul fatto che il film non sia all'altezza del suo lavoro, Thomas, ignaro che Harvey abbia invece intenzione di produrre il libro di Nina, fatica a nascondere la sua eccitazione all'idea di veder realizzata una pellicola sul suo libro. La stessa Nina è sconvolta nell'apprendere dallo stesso Harvey che presto sarà il suo romanzo, e non quello di Thomas, a diventare un film. Inizialmente, spiega Harvey, c'è stato uno scambio con l'erroneo invio del romanzo al produttore cinematografico; tuttavia, ben presto il produttore ha trovato molto più interessante il libro di Nina rispetto a quello di Thomas. Nina è scioccata, e il suo primo pensiero è quello di come fare per dirlo a Thomas, non immaginando oltretutto la sua reazione; quando Harvey nota l'indecisione di Nina ad accettare il contratto, nonostante l'offerta economica assolutamente allettante, comprende che la donna ha bisogno di tempo e le concede qualche settimana per riflettere. Dopo qualche giorni di imbarazzi e tormenti, alla fine Nina rivela la verità sul film, cosa che lascia Thomas impietrito e ferito. L'uomo ammette a Paul, con il quale si confida, tutta la frustrazione per non sentirsi più adeguato al suo ruolo di scrittore, avendo perso ormai da tempo la sua musa ispiratrice, e non nega di essere al tempo stesso sia felice che invidioso per Nina. Pressata da Harvey che vorrebbe una risposta, Nina decide di accettare il contratto ad una sola condizione, ossia che sia Thomas, insieme a lei, ad occuparsi dell'intera sceneggiatura del film. Thomas non sembra interessato quando Nina lo informa che verranno assunti come sceneggiatori, ma lei lo prega di provare, se non altro per salvare il loro rapporto. Thomas e Nina iniziano così a collaborare proficuamente e con entusiasmo al progetto. Ma le aspettative ottimistiche di Nina sul loro lavoro di gruppo ben presto vengono meno a causa dell'atteggiamento fortemente permaloso e competitivo di Thomas, che forse anche senza volerlo non sembra essere in grado di cercare un punto d'unione ed anzi critica continuamente le idee della donna. Nina appare alquanto seccata dall'atteggiamento dell'uomo, pur facendo finta di non dargli peso. Tuttavia, quando scopre che Thomas ha inviato privatamente un fax ad Harvey con una sua personale idea senza avvertirla, Nina resta molto delusa. Nina chiede quindi a Thomas come mai non sia interessato a nessuna delle sue idee, ma l'uomo le ricorda che senza i suoi incitamenti non ci sarebbe stato nessun libro e che, prima del suo aiuto, lo stesso risultava mediocre. Quando Harvey richiede ai due di raggiungerlo a Los Angeles per qualche settimana per lavorare a stretto contatto, una Nina colpita dalla saccenza e dall'atteggiamento di superiorità di Thomas, gli chiede di poter andare da sola, ammettendo di essere stata toccata profondamente dalle parole dell'uomo. Thomas, che si rende conto di aver esagerato, accetta la decisione. Chance, vista la partenza di Nina, appare felice di poter stare da solo per qualche settimana. Il ragazzo propone, durante l'assenza, di stare dal suo amico Joey Spooner, ma Nina, che non intende essere d'intralcio ai genitori del ragazzo, decide che per il ragazzo sia meglio trasferirsi temporaneamente alla tenuta, dove sotto la custodia della nonna Jill e di Katherine potrà studiare con più tranquillità. Chance, oltretutto, è felicissimo, almeno quanto Jill che vede l'arrivo di Chance come una seconda possibilità di legare con un giovane membro della sua famiglia, dopo aver fallito miseramente con Billy. Arrivata per un ultimo saluto a Thomas, Nina è sconvolta nel vedere che l'uomo ha già preparato la valigia, evidentemente con l'intenzione di lasciare la città. Nina, delusa per il fatto che l'uomo abbia progettato di lasciarla senza neanche avvertirla, chiede scioccata spiegazioni a Thomas. Questi, profondamente scosso, ammette di essersi reso conto che il loro rapporto, ormai non era più sano. La loro comune attività sta infatti creando loro problemi che vanno al di là di quelli che lui è capace di affrontare; e, semplicemente, non pensa di poter vivere in questo modo, avendo maturato la convinzione che per entrambi è meglio separarsi. Nina, quasi incredula, prova a convincere Thomas a ricominciare, ricordandogli i tanti progetti fatti insieme; tuttavia, l'uomo sembra irremovibile e Nina non può far altro che guardarlo andare via in lacrime, e partire per Los Angeles sperando che questa esperienza possa aiutarla a dimenticare. Nina chiama Chance spiegando che lei è stato offerto un posto di lavoro sceneggiatura a Los Angeles e sarà lì per le riprese del film. Lei lo vuole unirsi a lei, ma lui insiste di stare con i suoi amici a scuola e le assicura che Jill saranno entusiasti di prendersi cura di lui. Nina chiama quindi Paolo e gli chiede di controllare ogni tanto Chance, che intanto sembra felice del suo soggiorno alla tenuta insieme a Jill, Katherine e soprattutto Mac, di cui ben presto si innamora per la più classica delle cotte adolescenziali, nonostante Jill gli consigli vivamente di stare alla larga da lei.




    "La nascita di Christian, la mancata paternità di Victor, la partenza di Diane e le ammissioni di responsabilità di Nikki"
    DIANE - LEANNA - MARISSA - JUSTIN - MICHAEL - CHRISTIAN - VICTOR - NIKKI - PAUL - JACK - DAVID - TERRENCE - JOHN - ASHLEY - BRAD - VICTO
    RIA - NICHOLAS
    Proprio mentre Victor e Diane discutono circa il suo recente viaggio in Kansas e sui rapporti che la legano a Leanna, la donna avverte la rottura delle acque. Portata d'urgenza in ospedale, Diane entra immediatamente in travaglio. La donna dà così alla luce uno splendido bambino proprio mentre Victor attende delle risposte dalla donna. Lo sconcerto di Victor aumenta quando una entusiasta Leanna interrompe bruscamente la gioia di Diane nel tenere in mano per la prima volta il suo bambino per immortalare il momento. Diane sembra preoccupata per come reagirà Victor, ma Leanna le ricorda il loro accordo. E' Michael, poi, a tranquillizzare la donna, esortandola ad essere felice per la realizzazione del suo sogno di avere un bambino e a concentrarsi solamente su di lui. Quando Terrence Kelley, l'uomo della sicurezza fornito da Paul a Victor, cerca di bloccare Leanna ed il suo cameramen, la donna protesta ma alla fine è costretta ad andare via. Per fortuna di Diane, Victor non si accorge dell'irruzione di Leanna in ospedale, e quando arriva per visitare il suo bambino fatica a nascondere la sua gioia. Diane, guardando il volto dell'uomo, è felicissima e inizia davvero a credere che un giorno loro possano formare una famiglia. Più tardi, i due scelgono il nome del loro bambino, e decidono di chiamarlo Christian. Nikki e Victoria sono sconvolti nel sentire in televisione la notizia di Leanna che riporta la nascita di Christian; entrambe si dicono convinte che ben presto Victor chiederà a Diane un test di paternità. E ben presto, infatti, Victor riesce a far firmare ad una pur titubante e ansiosa Diane i documenti per il consenso al test. Diane ricorda poi ad un furente Victor di aver deciso di utilizzare il suo campione a causa della sua vasectomia e lo esorta ad accettare il suo bambino; Victor, tuttavia, decide prima di aspettare il risultato degli esami. Confrontandosi con Nikki, poi, Victor non riesce a credere che la donna sembri disposta ad accettare le ragioni della pur odiata Diane, non nascondendo che anche lei aveva il desiderio di avere un altro bambino da Victor. La donna avverte poi di utilizzare la massima cautela nell'affrontare l'argomento con i loro figli, Nicholas e Victoria, che potrebbero reagire in modo imprevedibile di fronte al loro nuovo fratellino. Con grande sorpresa, i risultati del test sono negativi: non è Victor il padre del bambino. Per Nikki e Victor la notizia appare come una vera benedizione, mentre Diane, invece, appare sconvolta, incredula e disperata, ed a nulla valgono i tentativi di Michael e Marissa di rincuorarla. Diane corre immediatamente a chiedere spiegazioni a Justin, che mortificato ammette anche davanti a Victor che potrebbe esserci stato uno scambio di campioni. Diane non riesce a crederci: tutto ad un tratto i suoi sogni e le sue certezze crollano, lasciandola nella disperazione più totale. Vantando di non essere il padre del bambino, Victor dà tempo una settimana per lasciare il suo appartamento sull'attico a Diane, poi informa Nicholas e Victoria sui risultati del test di paternità. Nikki avverte Victor che Diane potrebbe vendicarsi utilizzando i tabloid, ma l'uomo si sente preparato ad ogni eventualità: questa volta Diane uscirà per sempre dalla sua vita. Una frenetica e nervosa Diane, intanto, spiega quanto successo a Michael, che prova invano a calmarla. Diane arriva ad ipotizzare che Victor abbia manipolato il test, ma Michael è scettico, non credendo che Victor abbia potuto fare una cosa così sciocca. Victor incontra John Silva per avere consigli su come gestire Diane; l'avvocato informa Victor che se denunciasse Diane rischierebbe di lasciare orfano il bambino. Mentre Ashley e Brad si domandano cosa sia accaduto al campione di sperma di Victor, Diane si presenta alla Jabot accusando Nikki di essere coinvolta nella faccenda. Mentre tiene un tagliacarte in mano, Diane rinfaccia alla donna di aver rubato il campione dal suo appartamento e di avere sicuramente scambiato il campione con un altro proveniente dal laboratorio. Nikki nega però ogni coinvolgimento, cosa che fa esplodere Diane che ben presto si scaglia contro di lei. E' una sconcertata Ashley a fermare la rissa, che ben presto arriva anche alle orecchie di Victor, che inizia a sospettare che Nikki potrebbe effettivamente avere un ruolo in questa storia. Sentendo da Diane che Victor vuole lasciarla per strada, voltando le spalle sia a lei che al bambino, Leanna si dice pronta a scatenare i media per fare dell'immagine di Victor un mostro: entrambe le donne sono determinate a combattere ad oltranza. Michael non è assolutamente d'accordo con la strategia delle due donne; non crede, infatti, che Victor stia bluffando e che possa davvero voler abbandonare suo figlio. Alla fine, Diane si convince nel tenere un comportamento dignitoso ed accetta di seguire il consiglio di Michael. La donna, così, informa un sollevato Victor di aver deciso di lasciare la città, avvertendolo però di voler eseguire un nuovo test per dimostrare che lui è il vero padre. Sollevato per la partenza della donna, Victor, intenzionato a far luce sulla questione, chiama Paul per indagare su chi abbia scambiato il suo campione di sperma. Nikki, nel frattempo, rivela a Jack di aver effettivamente scambiato il campione di sperma per evitare che Diane restasse incinta di Victor, una cosa che non avrebbe mai potuto accettare. Jack è sconvolto dalla notizia, e avverte la donna di prepararsi al peggio, perché quando l'uomo lo scoprirà sarà accecato di ira nei suoi confronti, nonostante Nikki, ignara delle intenzioni di Victor, sia convinta che non vi siano ragioni per cui l'uomo debba sospettare qualcosa. Dopo una prima analisi, Paul conferma a Victor che i laboratori Robertson sono soggetti a continui controlli e procedure di sicurezza molto rigorose; perciò non può trattarsi di un caso di negligenza, bensì di un atto volontario e deliberato ad impedire la gravidanza. Victor non riesce a comprendere chi potrebbe avercela con lui, ma ben presto Paul che l'obiettivo ed il bersaglio non è mai stato lui, bensì Diane. Quando Victoria la informa che il padre sta investigando con Paul sulla faccenda del campione di sperma, una preoccupata Nikki viene improvvisamente assalita dal terrore. E prima che Victor possa scoprirlo da sé, la donna decide di rivelare tutta la verità: è stata lei a manomettere il campione. Nikki cerca di spiegare le sue ragioni, ma nulla riesce a calmare la furia di Victor, nonostante la donna provi a fargli presente che, in fondo, ha ottenuto anche lui ciò che voleva. Confrontandosi con Katherine, Nikki le racconta la reazione di Victor; ben presto, poi, la discussione si incentra su Diane e su come potrà gestire il suo bambino, con Nikki che ha dei dubbi sul fatto che la donna si rivelerà una buona madre. Infine, Nikki ammette di rendersi conto solamente ora che, invece, c'è un uomo che ignora completamente di essere il padre biologico del bambino, e non può far altro che domandarsi chi possa essere. Nikki cerca di rintracciare il tecnico del laboratorio che ha assunto per effettuare lo scambio dei campioni di sperma, David Crockett, per vedere se conosce o è in grado di scoprire il vero donatore del campione di sperma che ha fecondato l'ovulo Diane. Tuttavia, Nikki resta sconcertata quando viene a sapere che l'uomo è appena morto a causa di un incidente stradale. Nikki si rammarica così con Katherine che dovrà abituarsi a vivere con il senso di colpa di portare e indesiderati bambino innocente nel mondo.




    "Il lavoro di Alex e Neil sul caso HMO, i contrasti tra Olivia, la relazione tra Olivia e Malcolm e la causa contro la Lawson Medical"
    NATE - OLIVIA - MALCOLM - ALEX - NEIL - PHYLLIS - DRAKE - VICTOR - MAMIE - RYAN - NIGEL - ROLAND - MARCUS
    Nonostante Nate senta la mancanza di Malcolm, Olivia sembra convinta che meno l'uomo faccia parte della vita del bambino, meglio sarà; un frustrato Malcolm si ritrova così a parlare con Phyllis sul loro difficile rapporto con i rispettivi figli, dal momento che anche la donna ammette di sentire la mancanza di Daniel, ormai da tempo in Europa con suo padre. Neil prova a convincere Olivia ad essere meno dura con il fratello, ma la donna sente che Malcolm ha una cattiva influenza su Nate e si dice convinta della necessità di limitare il tempo che trascorrono insieme. Dopo averlo notato discutere con Malcolm, Alex si avvicina a Neil, che gli spiega la situazione familiare che li coinvolge. Alex sembra molto colpita da Malcolm, e quando questi la invita per un aperitivo dopo averla notata parlare con Neil, la donna accetta. Neil, che finora si è battuto per convincere Olivia a dare una chance a Malcolm, quando lo vede ballare con Alex resta profondamente deluso, ed inizia a pensare che forse Olivia abbia ragione sul suo conto. Neil inizia così ad immaginare che un futuro con Olivia sia davvero possibile ed accetta così di iniziare a frequentare la donna. Anche Phyllis non sembra particolarmente felice di sapere che Malcolm sta iniziando a vedere la donna, ma riesce comunque a nascondere la sua gelosia e ironizzando oltretutto sul fatto che stia uscendo proprio con la collega di Neil. Quando Drake Granville, l'uomo a capo dell'HMO ossia l'organizzazione per cui lavora Alex, legge il report della donna sulla Newmans Enterprise, decide subito di chiamare Victor, avendo intenzione di aprire un'indagine sul comportamento dell'azienda in riguardo all'assistenza sanitaria della Newmans offerta ai suoi dipendenti. Victor non è affatto felice della visita di Granville, che minaccia di portarlo in tribunale; ma è lo stesso Granville, con aria di sfida, ad avvertire Victor di stare tranquillo non avendo nulla da temere nel caso in cui abbia rispettato le prescrizioni di legge. Alex si sente in colpa per aver provocato un terremoto, e Neil, evidentemente geloso per la sua frequentazione con Malcolm, getta benzina sul fuoco infuriandosi con lei per il contenuto della relazione. Alex e Neil lavorano sodo tra le mille scartoffie del caso HMO, scoprendo che l'azienda a cui la Newman ha offerto l'appalto per l'assistenza sanitaria ai dipendenti, la Lawson Medical, è stata in passato già più volte in mezzo a degli scandali; ci sono così i presupposti per poter fare causa alla Lawson Medical, posseduta dal ricco Nigel Lawson. Ben presto, comunque, la conversazione si sposta su Malcolm, dove lei rivendica il suo diritto di incontrare e frequentare chiunque voglia, ma nega di voler accendere gli animi tra i due fratelli ed ammette di sentirsi abbastanza a disagio nel ritrovarsi in questa situazione. Su suggerimento di Phyllis, intanto, Malcolm decide intanto di fare una sorpresa romantica ad Alex, che resta affascinata quando trova l'uomo ricoperto di rose rosse ed accetta il suo invito a cena per quello che può essere definito il loro primo vero appuntamento. Olivia, nel frattempo, confessa a Mamie di voler tentare un approccio molto cauto con Neil, nei confronti del quale si rende conto di provare sentimenti sempre più importanti. Quando Olivia interroga Alex sulla sua relazione con Malcolm, la donna suggerisce al medico di non privare Malcolm di avere un rapporto con suo figlio. La donna, però, è decisa a tagliare completamente i legami tra l'ex marito e Nate. Malcolm non riesce a credere che Olivia abbia fatto credere al ragazzo che lui non voglia vederlo, e ha intenzione di dire a Nate che è sua madre ad impedirgli di vederlo. Alex, pur trovando orribile il comportamento di Olivia, non è d'accordo con le intenzioni di Malcolm, poiché farebbe solamente soffrire ancora di più Nate peggiorando irrimediabilmente le cose. Alla fine è la stessa Olivia ad informare Nate sul fatto che non ha intenzione di fargli vedere suo padre; notizia ovviamente che sconvolge e fa soffrire molto il ragazzo. Alex intanto cerca di ricucire i rapporti tra Malcolm e Neil; e quando la donna informa Neil sulla posizione presa Olivia, anche Neil si trova d'accordo con Alex sul non tirare in mezzo il bambino. Neil e Olivia, quindi, discutono animatamente e si allontanano, con la donna che recrimina il suo ruolo di madre. Allo stesso tempo, invece, Malcolm e Alex si ritrovano più uniti che mai. Malcolm ringrazia la donna per tutti i suoi sforzi che sta facendo ed i due finiscono col fare l'amore. Quando Malcolm si presenta alla porta di Olivia insistendo per parlarle, la donna minaccia di chiamare la polizia; alla fine, però, cede e permette di restare brevemente. Olivia è sconvolta e turbata quando Malcolm la informa della sua intenzione di far causa alla donna per ottenere l'affidamento congiunto di Nate. Olivia si dice comunque convinta di vincere ogni eventuale controversia in tribunale, dal momento che nessun giudice gli darebbe mai torto, essendo l'unico genitore naturale di Nate, ma la donna resta senza parole quando Malcolm la informa che Neil testimonierà in suo favore. Neil avverte Alex di aver parlato con Olivia, che si sente tradita dalla presa di posizione dell'uomo di schierarsi dalla parte di Malcolm; tuttavia, confida ad Alex, Neil spera che un giorno la stessa Olivia la donna possa capire. Parlando con Ryan, Neil ammette di trovare attraente Alex, ma di non voler entrare in competizione col fratello; nello stesso momento, Phyllis esorta Malcolm ad essere più intraprendente con Alex, ma Malcolm è deciso nell'essere paziente con la donna. Neil si congratula con Alex per il suo impegno nel caso della Newman e si dice sicuro che il medico legale Lawson, il giorno della comparizione in tribunale, ritirerà le proprie accuse. Quando poi Neil vede Malcolm e Alex tenersi per mano è evidentemente geloso e infastidito. Alex nota immediatamente il cambio di atteggiamento di Neil nei suoi confronti, divenuto improvvisamente scontroso, e comprende lo stato d'animo dell'uomo. Alex continua infatti a frequentare Malcolm, ma quando l'uomo sembra voler farsi lasciare andare dalla passione la donna ammette di voler prendere le cose con calma, temendo di ferire Neil: lo stesso Malcolm sembra essere d'accordo nel tenere un profilo basso e prudente nella loro relazione, soprattutto ora che il fratello sembra comprendere la sue ragioni nella disputa con Olivia riguardo Nate. Neil e Alex collaborano sempre a stretto rapporto per la causa intentata contro la Lawson Medical, al punto da portare Victor a domandare a Neil sul suo rapporto con Alex. Amaramente, perché sempre più attratto dalla donna, Neil rassicura Victor su come il suo rapporto con la donna sia strettamente professionale. Parlando con il dottor Roland Kimbrough, intanto, Olivia scopre che il medico ha lavorato in passato con la Lawson Medical; dalle parole del medico, Olivia percepisce che dietro la Lawson Medical ci siano accordi e un giro di affari quantomeno sospettoso fatto di incentivi finanziari, test falsificati e grosse tangenti. Olivia informa Neil di quanto scoperto, e si propone di infiltrarsi all'interno della società per lavorare sotto copertura e scoprire così notizie che potrebbe portare la Newmans a vincere la loro causa. Alex e Neil non sembrano entusiasti dell'idea di Olivia ritenendo la cosa molto pericolosa, ma la donna ammette di voler tentare anche per riavvicinarsi a Neil, che ultimamente vede molto distante, essendo preso da Alex. Olivia, nel frattempo, prende contatti con il Lawson Medical, che la convoca per un colloquio, dove davanti al dott. Marcus Ingersol la donna mette a nudo la sua volontà di poter accedere a grossi finanziamenti. Alex sembra molto soddisfatta del lavoro di spionaggio di Olivia; grazie a lei, la Lawson sarà costretta a subire un durissimo colpo. Neil è molto grato ad Olivia per il lavoro fatto sul caso HMO contro il Lawson Medical, e si congratula con lei per le prove che ha raccolto: il suo piano ha funzionato meravigliosamente. Olivia è felice di poter essere stata d'aiuto a Neil, e non nasconde che, oltre al lavoro, le piacerebbe impegnarsi con lui anche nella vita personale. Olivia ammette così che gli manca la sua amicizia e la sua vicinanza, ma Neil improvvisamente diventa freddo e distante. Olivia non biasima Neil per essersi schierato per il fratello, ma spera comunque che un giorno possano superare questi ostacoli.




    "La passione tra Matt e Tricia, i progetti di Ryan e Victoria, il tentativo di stupro di Sharon e l'intervento di Keith"
    TRICIA - MATT - RYAN - VICTORIA - LARRY - NICHOLAS - SHARON - KEITH - TRINA - CODY - DORIS - CASSIE - NOAH
    Quando Tricia chiede spiegazioni a Carter sulle pasticche trovate, l'uomo si giustifica dicendo che sono medicinali contro l'asma, di cui soffre. Ryan nel frattempo è sempre più spazientito dal comportamento di sua moglie, e assicura Victoria sul fatto che ben presto otterrà il suo divorzio. Tricia, nel frattempo, si
    sente in colpa per il fatto che stia trascurando Ryan, ma al tempo stesso riconosce che la sua attrazione nei confronti di Carter è irrefrenabile, non riuscendo a stare lontana da lui. Larry, intanto, preme lo stesso Matt / Carter per convincere Nicholas ad accettare di ospitare il party che hanno in mente. Ryan, intanto, decide di affrontare sua moglie rinfacciandole tutte le sue mancanze. Quando Ryan la informa di essere convinto di essere stato tradito, e che per questo chiederà il divorzio, Tricia scoppia in lacrime, non riuscendo neanche a giustificarsi. E' Carter, ancora una volta, a consolare la donna, proponendosi addirittura di parlare con Ryan per aggiustare le cose; e mentre Victoria si mostra incredula di fronte all'atteggiamento di Tricia, considerata ormai una persona completamente instabile, la stessa Tricia accresce invece il suo odio nei confronti di Victoria, accusata di aver avvelenato la mente di Ryan contro di lei. Quando Tricia si rende conto della possibilità che Victoria vada a vivere con suo marito, ecco che torna nuovamente a galla la sua voglia di vendetta nei confronti della donna. Non passa molto tempo, infatti, che Victoria chiede a Ryan di trasferirsi da lei. Tricia ne approfitta per scagliarsi contro la rivale, annunciando che non le permetterà di prendersi suo marito, che ha evidentemente manipolato per allontanarlo da lei. Nicholas, intanto, offre a Carter la gestione della terza caffetteria, che è prossima all'apertura, ma l'uomo non nasconde i suoi dubbi, non volendo lasciare la città. Tricia, ad un anno esatto dalla morte di Tony, riflette sulla sua vita: da quel giorno, tutto sembra essere andato in pezzi. La donna, inizia così a realizzare l'idea di farla finita gettandosi dalla finestra, ma è Carter ad intervenire ed a salvarla, ricordando alla donna che la vita, in ogni caso, va avanti. Tricia, istintivamente, abbraccia e bacia l'uomo, iniziando a fantasticare sul progetto di lasciare la città per andare a vivere insieme; non prima però di aver soddisfatto la loro sete di vendetta nei confronti di Victoria. Questa intanto, sempre più preoccupata dalle velate minacce di Tricia, si decide a contattare Keith per avere informazioni circa lo stato di salute mentale della donna. Ryan critica la scelta di Victoria, consigliandole di tenere fuori Keith dalla faccenda. Nicholas e Sharon, intanto, decidono di invitare Carter a cena per convincerlo ad accettare la loro offerta di lavoro. Presentatosi al ranch, l'uomo scopre con piacere che Nicholas è stato intrattenuto a Milwaukee a causa del lavoro: l'occasione appare perfetta per approfittarsi di lei. E così, mentre parlano, Carter mette della droga nel margaridas della donna che ben presto, stordita, si addormenta sul divano. Proprio mentre Carter sta spogliando la donna, sente improvvisamente tornare l'auto di Nicholas, che grazie all'aiuto di Trina ha evidentemente sbrigato le faccende a Milwaukee. Nicholas viene accolto da un agitato Carter che, con aria innocente, spiega al suo capo del malore di Sharon, liquidato ad una semplice sbornia. Nicholas è sorpreso dal comportamento della moglie, che mai si era lasciata andare nel bere; e la stessa Sharon si scusa con il marito, non spiegandosi come sia potuto accadere. Nel frattempo, Carter informa Nicholas di rifiutare l'offerta di lavoro, e di voler lasciare il Crimson Light a fine mese per inseguire il suo sogno di allenatore di football. La cosa insospettisce sia Cody che Nicholas, che pensano che quella di Carter sia una scusa. Sharon, nel frattempo, continua a rivivere l'incubo dello stupro di Matt; Doris la incoraggia a dimenticare il passato ed a pensare piuttosto alla sua vita con Nicholas ed i suoi bambini: i suoi sogni si sono realizzati. Cosciente che la figlia avrebbe bisogno di staccare un po' la spina, Doris propone poi a Nicholas di andare in vacanza con Sharon, e l'uomo decide di prenotare per i Caraibi. Tricia, nel frattempo, è sorpresa di trovare alla sua porta il padre. Keith, arrivato in città dopo la segnalazione di Victoria, si mostra preoccupato per la figlia, che però non sembra intenzionata a parlare con lui della sua vita. Ryan ammette a Victoria di temere che Tricia abbia un altro uomo, ed entrambi si prefiggono di scoprire chi sia; i due, poi, si baciano proprio sotto gli occhi di un inorridito Keith. Ryan e Victoria, dopo aver spiegato all'uomo che il matrimonio con Tricia di fatto è già finito, spiegano il motivo della loro chiamata: sono estremamente preoccupati per Tricia. Keith torna da Tricia rivelandole di aver parlato con Ryan circa la fine del loro matrimonio; l'uomo promette a Tricia il miglior avvocato della città, proponendo poi alla figlia di tornare a Londra con lui quando tutto sarà finito. Tricia, però, si scaglia contro il padre chiedendogli di smettere di pianificarle la sua vita; lei ha infatti già deciso di andare ad Indianapolis con un suo amico. Ryan, intano, insiste con Keith sul fatto che Tricia abbia bisogno di terapie che siano in grado di curare i suoi disturbi. L'uomo torna così ad affrontare la figlia, ma una scocciata Tricia chiede al padre di smetterla di trattarla come una bambina.




    "Le esortazioni
    di spionaggio di Victoria a Phyllis, il furto di Jack di informazioni della Brash & Sassy, l'assunzione del webmaster Sean e la relazione con Jill"
    JACK - PHYLLIS - VICTORIA - JOHN - ASHLEY - JILL - NEIL - RYAN - SEAN - BRAD - NIKKI - MICHAEL - MALCOLM - JERRY
    Alla Jabot, Jack è entusiasta dal successo avuto dalla Linea Glow e progetta un nuovo pieno per tenere in alto il loro nome. Quando Victoria propone a Phyllis di sfruttare la sua precedente esperienza alla Jabot e soprattutto il suo legame con Jack per ottenere informazioni sui diretti concorrenti e favorire così la Brash & Sassy, la donna appare disgustata dall'idea e chiarisce a Victoria che non è disposta a giocare sporco ed a mescolare la sua vita privata con quella professionale. Phyllis racconta a Jack della proposta di Victoria, rassicurando l'uomo sul fatto che può fidarsi di lei. Alla Jabot, intanto, si discute delle possibili ripercussioni della relazione tra Jack e Phyllis. Tutti, a partire da John e Ashley, ritengono che Phyllis sia una persona inaffidabile di cui, lavorando concorrenza, non ci si può fidare. Jack, però, minimizza affermando di essere sicuro che la donna non rappresenterà un problema; ed anzi, si vanta con Jill sul fatto che stia utilizzando Phyllis per ottenere informazioni privilegiate della Brash & Sassy. Alla Brash & Sassy, intanto, Neil, Ryan e Phyllis presentano ad una soddisfatta Victoria la loro campagna primaverile. Victoria si complimenta con Phyllis, che ripete alla donna di non aver intenzione di sfruttare la sua relazione con Jack per avvantaggiarsi sul lavoro. Contemporaneamente, Jill spinge Jack a far in modo che Phyllis possa rivelare informazioni riservate della concorrenza; l'uomo, mostrandosi più legato alla donna di quanto voglia far credere, rifiuta seccamente il suggerimento, fino a quando però legge un messaggio di Victoria indirizzato alla donna in cui la esorta ad ottenere novità sulle future strategie della Jabot. Un furioso Jack allora, ignaro che Phyllis sia però fortemente contraria a fare la spia, decide allora di lasciarsi andare dalla tentazione e di aprire la borsa da lavoro della donna carpendo importanti informazioni sulle prossime mosse della Brash & Sassy, Quando Phyllis confessa a Jack che Victoria le ha chiesto di essere una spia per la Brash & Sassy ma lei ha seccamente rifiutato, Jack è evidentemente a disagio. L'uomo si sente in colpa per quello che ha fatto, e nella sua mente risuonano continuamente le parole ed i discorsi di Phyllis circa l'importanza della fedeltà e della fiducia. Alla Jabot, intanto, Jill e Ashley sono entusiaste delle informazioni raccolte da Jack: ora la Jabot è tornata nuovamente in vantaggio sui rivali! Nonostante il clima di festa, però, le donne non possono far a meno di notare quanto sia silenzioso Jack, cosa che le porta a far supporre che il suo rapporto con Phyllis sia più profondo di quanto si faccia credere. John, Jill ed Ashley, nel frattempo, organizzano la nuova campagna della Glow intitolata Spring Break: questa anticiperà la campagna primaverile della Brash & Sassy, puntando ancora una volta sui ragazzi che questa volta andranno in Florida. Jill mostra subito simpatia per il nuovo webmaster, Sean Bridges, con cui inizia a programmare l'organizzazione della campagna. Phyllis, intanto, si confida con Jack; la donna sogna il giorno in cui potranno finalmente rendere pubblica la loro relazione, ma per il momento è cosciente che sia meglio tenere nascosta la loro storia, per evitare pressioni ancora maggiori di Victoria. Parlando con Brad sulla relazione tra Jack e Phyllis, Ashley si rifiuta di rivelare a Phyllis il tradimento di Jack, sicura che non l'avrebbe mai perdonata. Jill intanto, preoccupata per la crescente intimità tra Jack e Phyllis, decide di rivelare alla donna di come Jack l'abbia tradita. Phyllis ribatte affermando di non credere ad una sola parola, ma ben presto finisce col restare senza parole: si sente tradita. Phyllis, infuriata, schiaffeggia Jack urlandogli contro che si fidava di lui mentre lui l'ha solamente usata. L'uomo cerca di spiegargli, ma la donna scoppia in lacrime e scappa via. Un iracondo Jack, allora, si scaglia contro Jill avvertendola che non dimenticherà mai quello che ha fatto e giurandogli vendetta. Jack, sconsolato, si confida con Nikki, che lo esorta a non rinunciare mai ad una persona che si ama; ma quando Jack incontra Phyllis per cercare di scusarsi, ma la donna non sembra disposta a perdonarlo. Jill, nel frattempo, diventa sempre amica e confidente di Sean, che ben presto la invita a cena: tra i due, è evidente, c'è un grande feeling e decidono di iniziare a frequentarsi. Ashley e Brad sono scioccati quando Jill, orgogliosa, li informa di aver rivelato tutto a Phyllis e di aver provocato la rottura con Jack. Ashley ritiene infatti che Jill non avrebbe dovuto interferire; Jill non riesce a credere l'atteggiamento negativo dei due: dopotutto ha fatto loro un favore! Victoria sembra delusa quando Phyllis la informa di aver chiuso la sua relazione con Jack, ma dopotutto è meglio così, dal momento che non correranno più il rischio che Jack possa ottenere informazioni riservate sulla Brash & Sassy. E' Michael, inaspettatamente, ad incitare uno sconsolato Jack a non rinunciare ad una donna forte come Phyllis; e ben presto, lo stesso uomo esorta Phyllis a dare una seconda chance a Jack; dopotutto, lui è realmente innamorato di lei. Nello stesso momento, Ashley ammette al fratello di sapere cosa ha fatto Jill; un'azione che lei disapprova totalmente. Quando Jack cerca nuovamente di chiarirsi con la donna, però, Phyllis lo respinge nuovamente. Sono solamente le parole di Malcolm a far cambiare parzialmente idee alla donna, che ben presto riceve nuovamente la visita di Jack, che ammette di essere innamorato di lei e di provare nei suoi confronti sentimenti molto intensi. Phyllis decide allora di mettere alla prova l'uomo, e di dimostrargli che le sue intenzioni siano sincere dandogli la password del sistema informatico della Jabot in modo da poter vedere tutto riguardo i nuovi progetti della Glow. Jack chiede tempo per prendere in considerazione la sua richiesta, ma quando alla fine Jack ammette ad essere disposto ad acconsentire alla richiesta, Phyllis apprezza la disponibilità dell'uomo; e, dopo ovviamente aver rifiutato di conoscere password, che era una scusa per metterlo alla prova, decide di dargli nuovamente una possibilità. Ben presto i due si baciano, e si lasciano andare alla passione. Entrambi sono felici di essere tornati insieme, promettendosi di non mancarsi più di rispetto l'un l'altro e ammettendo di essere ormai legati da un sentimento reciproco inscindibile. Jill non è assolutamente felice di sapere che Jack e Phyllis sono tornati insieme, e continua a ripetere che Phyllis porterà a lui ed a tutti loro solamente guai. Ashley è stufa dell'atteggiamento sempre polemico e negativo della donna, mentre Jill si sfoga affermando di non essere più d'accordo con la direzione che sta prendendo la Jabot. Sean e Jill, nel frattempo, sono sempre più presi l'uno dall'altra; e quando Jill ammette di non frequentare un uomo da tempo, ben presto i due finiscono a letto insieme. Quando Phyllis incontra i due da Gina's, la donna consiglia Sean, che conosce da tempo, di starsene lontano da una donna come Jill: le due, ben presto, finiscono col litigare furiosamente. Considerata ormai come il nemico della Jabot da combattere a tutti i costi, Phyllis e Jill continuano la loro lotta. Le due donne quasi finiscono col fare a pugni, ed è solo l'intervento di Jack, che continua ad avvertire Jill a non intromettersi nei suoi affari privati se non vuole che lui inizi a fare lo stesso con Sean, che nel frattempo viene consigliata da Phyllis sul fatto che dovrebbe interrompere la sua relazione con Jill, una donna piena di sé ed estremamente manipolativa. Jill è felice di sapere che Jerry Manthey, un noto attore, sarebbe disposto a fare da portavoce dei prodotti Jabot, convinta che la cosa potrebbe trasformarsi in un successo. Le iniziative di Jill, però, non si limitano a questo, decidendo di proporre al consiglio l'entrata di Chance nella campagna della Glow. Jack intanto scopre il flirt in corso tra Sean e Jill e avverte la donna che li terrò d'occhio, proprio come lei ha fatto con lui e Phyllis. Victoria non è per nulla felice di sapere che Phyllis e Jack ora stanno di nuovo insieme, ma la donna è ferma nel voler tenere separata la sua vita professionale da quella privata; e se questo rappresenta un problema per Victoria, è pronta a lasciare la Brash & Sassy!




    "L'avvicinamento tra Mac e JT, la scoperta delle manipolazioni di Brittany, il diabete di Raul, l'amicizia con Billy e l'annullamento della campagna S
    pring Break alle Keys"
    RIHANNA - JT - MAC - BILLY - BRITTANY - RAUL - ROBERT - ADELE - VICENTE - SEAN - JILL - KATHERINE - BROCK - OLIVIA - JACK - JOHN
    Rihanna, vedendo lo sguardo di Mac, comprende che la donna sta vedendo JT solamente per infastidire Billy; e quando Mac ammette che si sia un fondo di verità ai suoi sospetti, la ragazza rassicura comunque Mac sul fatto che non dirà nulla a Brittany. Billy intanto continua a chattare con Mac, ignaro che si tratti di lei, ed i due diventano sempre più confidenti. Quando Billy guarda incredulo e scioccato JT e Mac baciarsi, Brittany comprende che il suo ragazzo non ha ancora dimenticato Mac; Brittany comunque è felice che Mac frequenti un altro ragazzo, e soprattutto è felice di poter partire da sola con Billy per la Florida, e precisamente nell'arcipelago delle Keys per la nuova campagna di primavera della Glow. Mac non nasconde la sua preoccupazione per il viaggio di Billy e Brittany e teme che il ragazzo possa dimenticarla; JT propone allora di alzare la posta in palio e di proseguire col loro piano. In chat intanto Mac, sotto il il nick di CleanQueen, chiede a Billy se prova ancora qualcosa per la sua ex ragazza; Billy ammette di provare qualcosa, ma dice anche che ora lei è impegnata; a queste parole, una felicissima Mac non riesce a trattenere la sua gioia: Billy non l'ha ancora dimenticata! Quando Raul continua ad avvertire vertigini e giramenti di testa, Rihanna lo incita ad andare dal medico, nonostante lui ammetta di averne paura. Ben presto anche Billy e Mac si mostrano preoccupati per la salute di Raul, e ben presto questi si decide finalmente ad ottenere un appuntamento. Col dottore. Il Dott. Kimbrough, che poco prima ha ricevuto la lettera della compagnia di assicurazione con la quale la società dei genitori, Vicente Gutierrez e Adele Gavieres, sono assicurati, esamina Raul che spiega i suoi sintomi di stanchezza, difficoltà a dormire, vertigini e una sete continua. Il medico rassicura il ragazzo, raccomandandogli di controllare la sua dieta e la temperatura del corpo e di tornare tra qualche settimana in caso in cui i sintomi dovessero persistere. Billy si preoccupa per la salute di Raul, ma lui lo snobba: lo riteneva il suo migliore amico, ma si sente ancora tradito dalla scorsa estate. Nel frattempo, JT inizia a stare bene con Mac e, felice, gli rivela oltretutto che i suoi voti a scuola sono lievitati. Mac è orgogliosa di lui e ammette di aver scoperto una persona che non pensava ci fosse dietro alla faccia da spaccone di JT; tuttavia, Mac lascia un po' deluso il ragazzo quando gli rivela di essere pronta a confessare a Billy che è ancora innamorata di lui e che quindi non c'è più bisogno che continuino a recitare. Né Brittany né Jill sono felici quando Sean annuncia che Mac l'aiuterà nella realizzazione del sito e nella riproposizione dei vecchi nastri inizialmente scartati. Mentre lavorano, Raul entra in sala studio e vede il video in cui Brittany distende sul lettino un Billy drogato, rendendosi conto che Brittany ha inscenato tutto. Raul, immediatamente, mostra il video a Mac che resta sconvolta: tutte le sue azioni e la sua rottura con Billy è derivata da quella notte, e solo ora comprende la verità. JT prende Brittany da parte rivelandole che Raul conosce tutta la verità, e soprattutto ora probabilmente lo sa anche Mac. Brittany, alla notizia, va in panico e corre subito alla Jabot nella speranza di eliminare le prove. Mac, intanto, si rende conto che JT ha sempre saputo delle manipolazioni di Brittany e si infuria con lui per non averglielo detto: pensava fosse cambiato e invece no. Il ragazzo, sconsolato, cerca inutilmente di giustificarsi, ma è tutto inutile: solo ora si rende conto quanto sia importante per lui Mac. Stufa di sentire Raul che si preoccupa per Mac, una gelosa Rihanna si infuria e va via. Raul prova ad inseguirla, ma non vi riesce avvertendo dei dolori sempre più forti. Raul cerca di nascondere a Rihanna sul fatto che stia meglio, ma sentendo che le sue condizioni stanno sempre più peggiorando, chiama il dott. Kimbrough per un nuovo appuntamento. Katherine si accorge delle sofferenze che sta attraversando Mac e le propone di andare alle Hawaii con Brock per staccare un po' la spina. JT augura a Mac un buon viaggio sorprendendola con un tenero bacio che lasciano la donna molto confusa circa i propri sentimenti. Alla fine, la ragazza decide di invitare lo stesso JT alle Hawaii, ma Brock sembra dubbioso, volendo conoscere meglio il ragazzo. Raul nel frattempo, sopraffatto dal dolore, cade a terra privo di conoscenza. Quando cercando notizie su internet circa i sintomi avvertiti da Raul, Billy e Rihanna si rendono conto che tutto porta a ipotizzare che il ragazzo possa soffrire di diabete. Accorsi nel suo appartamento, sono proprio i due a trovare il ragazzo ed a chiamare immediatamente il pronto soccorso. In ospedale, Raul viene preso in cura da Olivia, che ammette a Billy e Rihanna che potrebbero aver salvato la vita al ragazzo, che nel frattempo va in iperventilazione. I test clinici, intanto, confermano che Raul, che nel frattempo inizia ad avere convulsioni sempre più forti, ha il diabete. Brittany, Mac, JT, Jack e Jill accorrono subito in ospedale e si rendono subito conto della gravità della situazione: tutti sono spaventati e iniziano a temere il peggio, mentre Rihanna piange disperata, incolpandosi del fatto di non aver compreso prima che c'era qualcosa che non andava nella salute del ragazzo. Raul, portato in coma farmacologico, sembra finalmente stabilizzarsi, ed Olivia conferma che i valori del glucosio nel sangue si sono normalizzati; tuttavia, il ragazzo non è ancora fuori pericolo. Billy intanto prega per il suo amico, rammaricandosi per il fatto di non aver fatto nulla per farsi perdonare; il tutto mentre Brittany finge di preoccuparsi anch'essa non volendo farsi rubare la scena da Mac, e incita JT a diffondere false notizie sul suo rapporto con la ragazza e il fatto che avrebbero già fatto sesso. Jack e John, intanto, iniziano a discutere la possibilità di annullare la campagna Spring Break, ma Jill è fortemente contraria a causa degli alti costi che ciò produrrebbe e suggerisce invece di trovare un sostituto di Raul. Jack e John, però, sono fermi nelle loro posizione e decidono, anche per il rispetto del ragazzo, di annullare la loro campagna, nonostante le proteste di Jill. La donna pensa che solamente una persona possa evitare la catastrofe per la Jabot, e questi è Sean: insieme, così, iniziano a ipotizzare che rendendo pubblica la malattia di Raul e collegandola ad una raccolta fondi capace di sensibilizzare l'animo del pubblico andando a toccare la loro emotività, la Linea Glow potrebbe riscuotere ancora più riscontro oltre che a evitare una grossa perdita economica. Finalmente cosciente, Raul apprende di essere diabetico, e ringrazia Raul e Billy per avergli salvato la vita. Olivia raccomanda al ragazzo di cambiare il suo stile di vita per tenere il diabete sotto controllo, e ciò implica non solo la somministrazione di insulina, ma anche di tanto esercizio fisico e continuo monitoraggio dei valori degli zuccheri nel sangue. Sotto gli occhi commossi e felici di Rihanna, Raul promette di imparare a convivere con la sua malattia.




    "I problemi con Steve e il ritorno di Traci, le fantasie su Brad e i problemi con Ashley a causa del rapporto con Colleen e Abby"
    BRAD - ASHL
    EY - ABBY - TRACI - COLLEEN - JACK - JOHN - STEVE - TERESA - VICTOR - PHYLLIS - OLIVIA
    Brad e Ashley continuano a vivere felicemente il loro matrimonio, ricco di romanticismo e serenità, arrivando persino ad ipotizzare di avere un nuovo bambino, che fosse così biologicamente di Brad, pur d'accordo che sia meglio aspettare un anno. Torna in città, nel frattempo, Traci; Ashley vive con qualche ansia il primo incontro con la sorella dopo aver sposato Brad, ma Traci è felice per come siano andate le cose, congratulandosi per il matrimonio e per Abby: e chiunque sia il padre, Traci si dice convinta che Brad sarà un padre meraviglioso. Brad ammette poi alla moglie che è stato imbarazzante rivedere Traci dopo tanto tempo, non nascondendo di sentirsi in colpa per non essere stato più presente nella vita di Colleen. Quando Brad si dice pronto a rimediare agli errori del passato iniziando a frequentare di più sua figlia, Ashley non sembra molto felice; e lo sembra ancora meno quando, più tardi, Traci ammette a Jack ed a John di aver intenzione di restare in città per l'estate. Affatto soddisfatta dell'ipotesi, Ashley non nasconde infatti di temere sconvolgimenti in famiglia percependo vibrazioni negative da parte di Traci e Colleen; al contrario, Brad è felicissimo della notizia, desideroso di trascorrere del tempo con sua figlia e recuperare gli anni perduti lontano da lei. John trova strano il comportamento di Traci, che improvvisamente sembra voler tornare nel suo nido familiare dopo anni in cui ha sempre recriminato la sua indipendenza e voluto stare alla larga da Genoa City; e la donna, dopo aver in un primo momento negato qualsiasi problema con Steve, alla fine conferma i sospetti del padre, confidando tra le lacrime al padre ed a Jack di essere tornata perché Steve ha una relazione con un'altra donna, Teresa Carrigan. Ashley intanto si dice convinta che presto Traci, come sempre ha fatto, tornerà a New York ristabilendo così la routine e la quotidianità di cui Ashley avverte di aver bisogno in questo momento; Brad però ammette di sperare che il soggiorno di Traci si prolunghi, essendo sempre più determinato ad instaurare un rapporto con sua figlia Colleen. Jack nel frattempo informa Ashley della situazione di Traci e Steve. Le due sorelle, così, si confortano a vicenda e Ashley convince Traci ad essere onesta con lei. Traci, così, racconta alla figlia dei suoi problemi con Steve causati da una sua relazione extraconiugale; Colleen è sconvolta dalla notizia, scusandosi con la madre per aver pensato che volesse semplicemente tenerla lontano dalla sua vita. Brad, aggiornato sulla situazione di Traci, vorrebbe confortare Colleen, ma sia Jack che Ashley non sembrano d'accordo. Ashley non nasconde le sue preoccupazioni per il rapporto tra Brad e Colleen e si confida con Victor, che ammette di non poter smettere di immaginare come sarebbe stato tra loro se non avessero rotto. Nonostante i tentativi di John e Jack di comunicare con Colleen e di farla sentire a suo agio, la ragazza appare molto timida e chiusa in se stessa; è proprio Brad, invece, a trovare la chiave per rompere il ghiaccio con sua figlia. Traci decide di tornare da sola a New York per affrontare Steve, ma è incerta se lasciare Colleen a casa Abbott, con Jack e Phyllis, o a casa di Ashley e Brad. Alla fine, decide per la prima opzione, spaventata dai propositi di Brad di essere più presente nella vita della figlia. Il primo approccio tra Colleen e Phyllis è molto freddo, ma ben presto Colleen prende confidenza con la donna, grazie al suo interesse per internet ed al lavoro che Phyllis ha fatto con il sito della Linea Glow. Anche Brad, ovviamente, non manca di essere presente per Colleen, che appare molto interessata al rapporto del padre con la madre, su come sia accaduta la loro rottura e su come Traci abbia conosciuto Steve. Alla fine, l'uomo riesce a convincere sia Traci che Ashley sul bontà della decisione di Brad di far stare da loro Colleen. Al telefono, Brad informa Traci, che sta lavorando per capire se risolvere o meno i suoi problemi con Steven, di come Colleen, che ha anche intrapreso un corso di danza, la sua passione, si sia ormai ambientata a Genoa City e di come sia felice con lui. Ashley intanto, mentre è al parco con Abby, si incontra nuovamente con Victor; e l'uomo l'avverte di tenere sotto controllo Brad ed il suo rapporto con Colleen. Jack chiede spiegazioni a Brad sul suo rapporto con Colleen, ma l'uomo lo rassicura sul fatto che ciò non ha ripercussioni sul suo matrimonio con Ashley. Colleen, intanto, scopre i documenti per l'adozione di Abby e scopre, con dispiacere, che la bambina non è la sua sorellastra, bensì solamente la sua cugina. Colleen mette in difficoltà Ashley quando le domanda chi sia il vero padre; la stessa Ashley, poi, confida a Victor di sentire forti tensioni, anche se ingiustificate nella realtà visto il suo solidissimo rapporto con Brad, riguardanti Traci e Colleen; Victor la invita ad ascoltare sempre il suo istinto e tenere quindi in considerazione le sue sensazioni. Ben presto, il disagio di Ashley per la situazione di ospitare in casa Colleen, la figlia di suo marito e sua sorella, crescere sempre di più. Brad avverte la cosa, ma ribadisce la sua intenzione di essere coinvolto nella vita della sua unica figlia; frase, questa, che sconvolge e delude non poco Ashley. La donna, nel frattempo, è sempre più a disagio a causa del rapporto tra Colleen e Brad; alla fine, pressata dal marito che si dichiara stufo di sentirsi addosso il nervosismo della donna, Ashley ammette finalmente di soffrire a causa del fatto che Abby, al contrario di Colleen, non è e non sarà mai figlia naturale di Brad. Ashley, piangendo, rivela le sua paure che Brad metterà Abby sempre in secondo piano rispetto a Colleen. Brad, colpito dallo sfogo di Ashley, rassicura la moglie promettendole che non sarà mai così e confermando il suo impegno per Abby, che considera allo stesso modo sua figlia. Ashley, ben presto, contatta telefonicamente Traci per incitarla a tornare in città e riprendersi sua figlia Colleen, magari sistemandosi insieme al loro padre John. Ashley, infatti, spiega alla sorella che Colleen sta cercando di sostituire la figura di paterna di Steve con Brad, e questo potrebbe creare problemi nel suo matrimonio. Non appena Traci torna in città, Ashley è felicissima di poter finalmente porre fine all'ospitalità di Colleen. Brad, intanto, si confronta con Traci sulla sua situazione con Steve, che ormai sembra irreparabile. Brad incita Traci a non incolparsi per quanto accaduto ed a mettersi invece il suo matrimonio alle spalle per guardare il futuro con ottimismo; al riguardo, Traci è felice di notare il grande attaccamento che Colleen ha maturato nei confronti di Brad; attaccamento che, ovviamente preoccupano ed infastidiscono sempre di più Ashley, sconvolta quando Traci la informa di aver cambiato idea e che le sarebbe piaciuto Colleen, come desiderava, fosse rimasta a casa loro ancora per un po'. Ashley, incapace di ammettere il suo fastidio, accetta amaramente l'idea della sorella, e poco dopo sfoga le sue frustrazioni con l'amica Olivia. Steve, nel frattempo, chiama Colleen per offrirle di trascorrere insieme qualche giorno a New York, ma la ragazza rifiuta..ormai non vuole più avere niente a che fare con l'uomo. L'atteggiamento protettivo di Brad, però, cambia quando Ashley ammette di non sopportare più la presenza di Traci e Colleen, accusata di volersi intromettere nella loro famiglia. La stessa Colleen, intanto, rivela alla madre di percepire un odio di Ashley nei suoi confronti, ma Traci, ignara della reale situazione, rassicura la figlia. La vicinanza di Brad con Colleen, però, porta inevitabilmente Traci ad avvicinarsi con Brad, con cui sempre più spesso ricorda i momenti felici del loro passato, sotto gli occhi infuriati di Ashley.




    "La notte d'amore tra Brittany e Billy, il rave e l'ecstasy, la paura per il malore di Jordan, la gelosia di Mac e la frequentazione con JT"
    RAUL - RIHANNA -
    JT - MAC - BILLY - BRITTANY - JORDAN - LARRY - MATT - NICHOLAS - CODY - JACK - JOHN - KATHERINE
    Quando un sempre più spazientito Larry mette in dubbio la volontà di Matt di mettere in atto il loro piano, l'uomo rassicura Larry chiedendo però ulteriore tempo a causa dei dubbi e dei ripensamenti di Nicholas sull'organizzazione dell'evento; e, il caos nel matrimonio tra Ryan e Tricia non li agevola neppure, non potendo ottenere nuovi fondi dal suo bancomat. Jordan Senatt, il collegamento di Carter per il rifornimento di ecstasy, arriva al Crimson Light ignaro del fatto che Nicholas sia all'oscuro di tutto chiedendo chiarimenti in merito alle modalità di svolgimento del rave. E' Carter ad intervenire prontamente, salvando il piano e istruendo Jordan sul fatto che è lui il riferimento dell'affare. Billy non nasconde la volontà di tornare a lavorare al rifugio, cosa che naturalmente fa molto felice Mac. Raul, convinto che il ragazzo abbia intenzioni ulteriori a quelle di aiutare i senzatetto, decide quindi affrontare Billy avvertendolo di stare lontano da Mac che ha già sofferto anche troppo a causa del suo egoismo. Quando poi Raul esterna la sua convinzione che Billy porterà solo guai a Mac, Rihanna non può far a meno di far notare che la stessa Mac, in fondo, prova ancora dei sentimenti per Billy; deduzione, questa, che mette disagio non poco Raul, che fatica a non mostrarsi geloso di Mac agli occhi della sua ragazza. Brittany d'altro canto, come sempre sicura di sé, si dice convinta che Mac non rappresenti una minaccia per lei e per il suo rapporto con Billy, che intanto decide di dare ascolto a Raul e mettere da parte l'idea d tornare a fare volontariato. Mac, ovviamente, non è affatto contenta di sapere questa notizia, e chiede così a Raul di non continuare ad intromettersi nella sua vita, nonostante capisca che lui lo faccia per un forte senso di amicizia. Al Crimson Light, intanto, Rihanna, Billy, Brittany e naturalmente JT sono eccitati alla notizia che ci sarà un rave. Mac si mostra fin da subito preoccupata per quello che potrebbe accadere, sapendo che in questi tipo di party girano spesso anche droga e pastiche di ecstasy, e chiede così a Billy di non andare, ricordandole quanto accaduto proprio all'ultimo rave a cui ha partecipato, e di essere invece presente alla sua festa di compleanno alla tenuta. Il ragazzo, però, cerca di tranquillizzare la ragazza, che lascia intendere agli occhi di tutti che prova ancora dei forti sentimenti nei confronti del ragazzo. In particolare, è Brittany a consigliare a Mac di smetterla di andare dietro a Billy, così come Raul le ricorda di non essere l'angelo custode del ragazzo. Jordan consegna una borsa con la droga a Carter, che finge in presenza di Nicholas che si tratti di caffè; ora, tutto è pronto per mettere in atto il suo piano. Quando Matt viene a sapere che la partita di droga acquistata da Jordan potrebbe essere di bassa qualità, l'uomo inizia a preoccuparsi per la riuscita del suo rave; lui vuole incastrare Nicholas, ma non vorrebbe mai finire con l'esser ricercato lui stesso per reati ben più gravi del semplice spaccio di droga. Larry però, dal suo canto, è tranquillo e non teme nessun rischio: nessuno riuscirà mai a collegare la droga con loro. Preoccupato che a causa del compleanno di Mac il rave possa rivelarsi un fallimento, JT incita Mac a posticipare la sua festa. Poi, notando che entrambi sono liberi, JT propone a Mac di accompagnarlo. I due ragazzi sono completamente opposti per interessi e carattere, ma Mac, incuriosita dal ragazzo, accetta a condizione però che non facciano uso di ecstasy. Billy è preoccupato che Mac possa iniziare a frequentare JT, e chiede a Raul di tenere d'occhio la ragazza. Brittany, intanto, esorta Billy ad avere la mente aperta non precludendosi di provare l'ecstasy, ma il ragazzo appare dubbioso. Brittany, intanto, trascorre una romantica serata con Billy, al termine della quale i due fanno per la prima volta l'amore; Brittany, finalmente, ha fatto suo il ragazzo ed ora non deve più preoccuparsi né temere Mac, che nel frattempo è inorridita di vedere al dito della ragazza lo stesso anello che un tempo Billy aveva comprato per lei. Sconvolta che Billy possa aver fatto una cosa simile Mac decide di dimenticare per sempre il ragazzo e di accettare così l'invito di JT. Arriva intanto il tanto atteso giorno del rave. Cody e Nicholas sono soddisfatti per la grandissima presenza di ragazzi e per il successo che stanno ottenendo, ignari però che Jordan ha già iniziato a far circolare l'ecstasy contaminata. Lo stesso Jordan, inconsapevole di avere tra le mani delle pasticche andate in rovina, assume qualche pasticca e ben presto inizia ad avvertire i primi effetti. Alla festa, ben presto Mac si trova a disagio ed un pesce fuor d'acqua, mentre JT tira fuori dalla tasca delle pasticche di ecstasy che gli ha fornito Jordan e ne offre due a Brittany. Proprio mentre Brittany ha intenzione di prendere la pasticca, offrendone contemporaneamente una seconda ad un incerto Billy, entrambi si accorgono che Jordan è caduto a terra, probabilmente sotto gli effetti dell'ecstasy. Quando il ragazzo sviene e cade a terra, immediatamente Cody interrompe il rave accompagnando il ragazzo in ospedale. Matt e Larry sono sconvolti quando apprendono del ricovero d'urgenza di Jordan; e se Matt decide di andare a dare un'occhiata su cosa stia succedendo, Larry senza mezzi termini decide di lasciare immediatamente la città, esortando Matt a fare lo stesso. Quando Jack e John discutono del rave della notte scorsa e del problema della droga, Billy e Brittany si sentono fortemente a disagio, ma sono sollevati quando apprendono che sui giornali non stati pubblicizzati i loro nomi; entrambi, infatti, temono che possano essere scoperti circa la loro presenza al rave. Quando Jill accenna sul fatto che Katherine è rientrata a notte fonda accompagnata da un ragazzo che sembrava essere JT, una scioccata Katherine chiede delle spiegazioni a Mac, ancora sconvolta per l'accaduto, che si rifiuta di rispondere. JT intanto, consapevole che il consiglio di Mac gli ha probabilmente salvato la vita, si presenta dalla ragazza per ringraziarlo. JT ammette poi di aver fatto delle stupidaggini nella sua vita, e parlando si ritrova ben presto a scherzare con la ragazza, che scopre un lato sensibile del ragazzo che non pensava avesse. JT poi, consapevole che Billy è ancora importante per la ragazza, propone a Mac di giocare un po' insieme per far ingelosire il ragazzo, proposta che sembra allettare non poco Mac. Mac e JT, così, iniziano a flirtare, lasciando senza parole un perplesso Billy, che non riesce a credere che la sua ex ragazza possa trovare piacevole la compagnia di uno spaccone come JT.




    "Il processo per la custodia di Nate, la vittoria di Malcolm, la proposta ad Alex e la relazione tra Olivia e Neil"
    MAMIE - MAL
    COLM - NATE - OLIVIA - WALKER - ALEX - NEIL - MICHAEL - CHANTAL - DOUG
    Mamie, convinta che Nate abbia diritto di avere accanto a sé una figura paterna, promette a Malcolm il suo aiuto per permettergli di vedere più spesso Nate senza che Olivia lo sappia. La donna ammette di odiare di dire delle menzogne alla nipote, ma fa tutto questo pensando esclusivamente al bene del ragazzo. Malcolm, poi, rivela alla donna di iniziare a pensare di tornare in tribunale per ottenere la custodia di Nate e chiede ad una incerta Gina di testimoniare a suo favore. Olivia, intanto, ammette al suo collega Walker Reese di essere grata a Mamie, che si adopera instancabilmente come tata di Nate: senza di lei non saprebbe davvero come fare! Nel frattempo, nonostante le intenzioni di Alex di muoversi con calma nella sua relazione con Malcolm, e le rassicurazioni dell'uomo in tal senso, ben presto l'uomo, a sorpresa, si inginocchia alla donna porgendole un luccicante anello e formulando la più classica e romantica delle proposte di matrimonio. Alex, tuttavia, non sembra entusiasta della folle idea di Malcolm, ammettendo di non essere alla ricerca di un marito; risposta, questa, che lascia Malcolm perplesso al punto tale che inizia a chiedersi se ci sia un altro uomo nella sua vita. Neil inizia a fantasticare su Alex, mentre Malcolm, sempre più preso dalla donna, inizia a ipotizzare che il matrimonio con la donna potrebbe essere davvero una soluzione ideale, anche per avere maggiori chances di ottenere la custodia congiunta di Nate. Neil non sembra affatto felice delle intenzioni del fratello; l'uomo ritiene che non sarebbe giusto sposarsi solamente per impressionare il giudice, ma Malcolm assicura Neil che ama Alex Quando Neil si mostra preoccupato per la battaglia legale che si profila tra Malcolm e Olivia, Alex ammette che spesso i bambini soffrono spesso molto di più per l'eccessivo amore dei genitori, che li porta a litigare, che per mancanza di amore. Neil percepisce che Alex parli per esperienza vissuta, ma la donna non sembra voler entrare nel merito del suo passato. Michael suggerisce ad Olivia di guadagnare tempo per predisporre una loro strategia, e Malcolm acconsente alla richiesta della donna di intentare la loro causa a settembre, dopo l'estate. Nel frattempo, Malcolm e Nate continuano a vedersi di nascosto grazie all'appoggio di Mamie.. Malcolm intanto si confida con Alex, parlando di come da bambino ha sofferto per il fatto che i suoi genitori favorissero sempre Neil; la situazione si risolse solo quando suo padre morì, quando aveva 12 anni. Quando poi Malcolm chiede notizie sulla vita di Alex, la donna mostra anche con lui una riluttanza ad aprirsi al suo passato. Vedendo Malcolm giocare con Nate, Michael confida a Chantal di avere dei ripensamenti circa la decisione di difendere Olivia ritenendo che opporsi alla richiesta di affidamento congiunto da parte di Malcolm non sia nell'interesse del bambino. Malcolm, nel frattempo, confessa ad Alex di aver addirittura pensato di progettare una fuga dal paese con Nate, nel caso non fosse riuscito ad ottenere i suoi diritti di affidamento; Alex lo incita però a non fare pazzie, mostrandosi sicura che il giudice gli darà ragione. Quando Alex confida amaramente a Malcolm che uno dei suoi più grandi dispiaceri della sua vita è quello di non esser riuscita mai a partecipare ad un vero ballo di fine anno, Malcolm chiede a Gina di poter concedere loro il locale per una intera sera; Malcolm, così, ricostruisce per filo e per segno un tipico may prom di fine anni ottanta, sorprendendo e meravigliando Alex, che ammette di non esser mai stata emozionata come quella sera. I due, dopo la cena, si lasciano andare ad un romantico ballo prima di finire a fare l'amore, più legati che mai. Quando Olivia parte per una conferenza a Minneapolis, Malcolm è felice per avere molte più chances di vedere Nate con Mamie, ma allo stesso tempo è frustrato a causa di un nuovo rinvio dell'udienza di custodia. Alex, nel frattempo, ammette a Malcolm di aver capito che i sentimenti nei suoi confronti sono sempre più forti ed esprime all'uomo il suo desiderio di andare a vivere insieme. L'uomo ne è felicissimo, ma chiede pazienza alla donna non volendo rompere il suo equilibrio con Olivia prima dell'udienza della custodia. Giunta all'aeroporto, Olivia si imbatte in Michael, giunto sino a lì per cercare di farla ragionare; tenere l'udienza in stalle potrebbe essere una scelta che il giudice potrebbe valutare negativamente, soprattutto se giustificata dall'assenza per lavoro della donna che richiede la custodia esclusiva; Olivia comprende allora che sia meglio restare in città. Quando però la donna torna da Mamie per riprendersi Nate, la stessa Olivia resta sconvolta di leggere un messaggio di Malcolm che informa Mamie di aver preso con sé Malcolm per portarlo a vedere una partita di baseball. Interrogata da Olivia, Mamie si giustifica che Nate sia andato al cinema con il suo amico Doug Overman, ma la donna le fa presente di sapere tutto. Olivia è scioccata: si fidava di Mamie e mai avrebbe immaginato che lei potesse tradirla in questo modo permettendo a Malcolm di vedere suo figlio senza il suo permesso. Olivia, nonostante Malcolm cerchi di spiegargli di non aver fatto nulla di male, è infuriata più che mai e si sfoga con Michael; l'uomo ha dei dubbi nel perseguire la linea dura contro Malcolm, ma alla fine è costretto ad ammettere ad Olivia che quello che ha fatto potrebbe essere considerato molto grave di fronte ad un giudice. Olivia è quindi determinata a portare Malcolm in tribunale. All'udienza per la custodia di Nate, Michael interroga come prima testimone Mamie, che ammette di aver permesso a Malcolm di vedere il bambino senza il permesso della madre, aggiungendo però che Nate, che ha idolatrato il padre, se fosse tagliato dalla vita di Malcolm soffrirebbe immensamente maturando probabilmente un risentimento totale nei confronti della madre. Anche Neil ammette gli errori del fratello, ma sottolinea la necessità di una figura paterna per Nate ed i miglioramenti ed i progressi fatti da Malcolm come padre. In ultimo, è Alex che viene chiamata a testimoniare; la donna ammette di frequentare Malcolm ma di non voler rappresentare assolutamente un ostacolo alle possibilità dell'uomo di ottenere la custodia del bambino. E' Olivia, poi, a prendere la parola spiegando la cattiva influenza che Malcolm ha avuto su Nate circondandosi continuamente di donne, spesso poco raccomandabili e problematiche come Callie, e raccontando le innumerevoli mancanze che Malcolm avrebbe dimostrato. Questi si difende spiegando semplicemente di sentirsi il padre di Nate, di aver un rapporto speciale con lui proprio come quello, unico, che si crea tra un padre ed un figlio; e ritiene che non si può spezzare questo legame solamente per una semplice ripicca della madre. Il giudice, a questo punto, chiede di poter ascoltare anche il pensiero di Nate, che a voce alta chiede al giudice di permettergli di stare con il suo papà, sotto gli occhi commossi di Malcolm. Il giudice, alla fine, accoglie la richiesta dell'uomo e concede così la custodia congiunta di Nate, per la felicità di Neil, Mamie, Alex e ovviamente Nate. Olivia resta amaramente a guardare, ma alla fine si scioglie in un abbraccio con Malcolm e Nate, che annunciano la fine delle ostilità ed il ritorno ad essere una famiglia per il piccolo Nate. Malcolm, entusiasta all'idea di poter vedere Nate liberamente, festeggia con Alex l'esito del processo e, ammette di averla trascurata nell'ultimo periodo; l'uomo, però, promette di non volerla più mettere in secondo piano e, a sorpresa, tira fuori un anello chiedendole nuovamente di sposarlo. La donna resta senza parole, ma Malcolm afferma che la ama e che vuole renderlo ufficiale. Alex, però, chiede tempo: lei vuole che non ci debbano essere dubbi nella sua mente quando accetterà di fare questo passo importante, e per il momento non vuole forzare i tempi. Neil, intanto, chiede ad Olivia di lasciarsi alle spalle le divisioni dovute alla custodia di Nate proponendole di uscire a cena. La donna, però, non sembra essere disposta ancora a mettersi la questione ufficiale, e Neil si rende conto che Olivia fa fatica ad accettare la decisione del giudice, preoccupata oltretutto dell'influenza che Alex potrebbe avere sul bambino. Alla fine, Olivia accetta di uscire con Neil, ed i due trascorrono una serata molto divertente e spensierata; quando Neil il giorno seguente incontra Alex, però, l'uomo inizia a sognare ad occhi aperti sulla donna, rendendosi conto di essere profondamente invaghito di lei quando questa lo elogia per il suo essere dolce e premuroso con Olivia. Le fantasie di Neil, però, sono bruscamente interrotte dalla stessa Alex quando gli confida della proposta ricevuta da Malcolm. Questi, nel frattempo, non rinuncia a corteggiare la stessa Alex, che si mostra più confusa che mai. Alla fine, è lo stesso Neil a dare dei suggerimenti al fratello su come poter convincere Alex ad accettare la sua proposta, intuendo che la donna avverte un senso di paura a causa del suo agitato rapporto col padre avuto in passato. Malcolm, così, decide di rassicurare la donna sul fatto che non l'abbandonerà mai e che con lui si sentirà sempre protetta. Colpita dalle parole, un commossa Alex alla fine decide di accettare la proposta, prima di lasciarsi andare ad un caldo abbraccio con Malcolm. Neil, che nutre sentimenti sempre più forti nei confronti di Alex e si convince pian piano sempre di più a dichiararsi alla donna, è sotto shock nel vedere l'anello di fidanzamento di Malcolm. L'uomo, tuttavia, nasconde la sua delusione e, mostrandosi felice pur con il cuore spezzato, si congratula con la donna per l'imminente matrimonio.




    "La morte di Jordan, il piano di Larry e Matt, la fuga di Tricia a Indianapolis, le ricerche di Ryan e Keith, l'arresto di Nicholas"
    NICHOLAS - SH
    ARON - CODY - MATT - MARK - SARAH - JORDAN - REESE - LARRY - TRICIA - RYAN - KEITH - VICTOR - JOHN - GLENN - JT - BRITTANY - NIKKI
    Nicholas e Sharon stanno pensando al loro imminente viaggio quando Cody irrompe con le notizie di quanto accaduto al rave. In ospedale, intanto, Matt chiede ad un amico di Jordan, Mark Butch, ed alla su ragazza Sarah Kellington, come stia il ragazzo. I due rivelano a Matt che i medici hanno subito individuato la droga quale la causa del malore di Jordan; poi, Matt inscena la sua rabbia nei confronti di Nicholas per aver permesso che girassero sostanze stupefacenti durante il rave. Mark giura così a se stesso che nel caso accadesse qualcosa di brutto a Jordan, Nicholas la pagherà cara. In ospedale, Matt visita un Jordan in condizioni gravissime che farnetica frasi incomprensibili da cui si evince chiaramente solamente il nome di Nicholas; Matt cerca di far dire all'uomo che è Nicholas il responsabile di tutto questo, ma ben presto gli infermieri lo allontanano quando l'uomo accusa una grave crisi respiratoria. Quando poi Matt intravede entrare nella stanza gli inquirenti preposti alle indagini, terrorizzato decide di andare via. Nicholas, nel frattempo, si sente in colpa per quanto accaduto e si dispera, nonostante sia Sharon che lo stesso Cody gli ricordano che lui non ha responsabilità in questa faccenda. Preoccupato che Jordan potrebbe rivelare tutta la verità e incastrarlo, Matt decide di tornare in ospedale e risolvere la faccenda: si traveste così da infermiere e, non notato, entra nella stanza con il chiaro intento di spegnere il respiratore di Jordan. L'uomo si sveglia di colpo e riconosce chiaramente Matt, ma non può nulla: ben presto il ragazzo muore e subito dopo Matt scappa via. Non appena avvertiti dal dott. Reese Walker della morte di Jordan, Sharon e Nicholas corrono in ospedale, dove non passano inosservati agli occhi degli inquirenti. Tornato a casa, uno sconvolto Matt trova Tricia che lo pressa di domande. L'uomo le racconta della morte di Jordan e la ragazza cerca di confortarlo per la morte del suo amico, ma un nervoso Matt la manda via; poi chiama Larry per informarlo di quanto accaduto, rassicurandosi a vicenda sul fatto che Mark è e resterà convinto che è solamente Nicholas il responsabile. Alla centrale della polizia, nel frattempo, il detective Mario Edmonson inizia ad indagare sulla morte di Jordan individuando immediatamente in Nicholas il possibile responsabile: d'altronde, ha già precedenti penali. Ad inchiodare ancora di più Nicholas è poi la chiamata anonima di Larry alla polizia in cui accusa chiaramente il ragazzo. Nicholas e Sharon, nel frattempo, organizzano una cerimonia funebre commemorativa in memoria di Jordan, proprio mentre Larry si precipita al Crimson Light per infestare di pasticche e di impronte di Nicholas il locale. La polizia ben presto trova le prove che incastrano Nicholas, ossia le pasticche all'interno di un sacchetto per il caffè; e quando il detective Edmonson scopre che Nicholas sta lasciando il paese, essendo in partenza per i Caraibi, decide di agire subito; e così, proprio mentre i due stanno per imbarcarsi in aeroporto, due sconvolti e confusi Sharon e Nicholas vengono fermati e portati in commissariato per un interrogatorio. Matt e Larry concordano sull'importanza di non dover creare sospetti su di loro e decidono di restare almeno per il momento in città. Tricia non è certamente felice di sentire da Carter la sua decisione di rimandare la loro partenza, adducendo come scusa lo sconvolgimento della morte di Jordan. Tricia è delusa nel dover restare ancora col padre, che diventa sempre più insistente sulla necessità di collaborare con uno psichiatra nonostante la donna ribadisca di non aver bisogno di alcun aiuto. Matt è entusiasta quando Cody lo informa che Nicholas e Sharon sono stati fermati dalla polizia; immediatamente, condivide la notizia con un Larry, preoccupato però che Tricia possa essere una vera mina vagante, nonostante Matt lo rassicuri sul fatto di poter riuscire a gestirla. Nick e Sharon sono sorpresi dai risultati della perquisizione, ma allo stesso tempo fiduciosi che presto tutto questo equivoco verrà risolto; tuttavia, quando il detective Edmonson mostra il sacchetto di caffè con all'interno ritrovato nel locale, Nicholas è sbalordito; ammette che il sacchetto è suo ma giura di non sapere da dove provenga la droga, suggerendo che possa essere stato incastrato. Il detective, però, non crede ad una sola parola di Nicholas, rendendogli noto che Jordan, sul letto di morte ha fatto il suo nome implicandolo nella faccenda. Ryan e Keith, da sempre poco simpatizzando l'un l'altro, decidono ora di unire le loro forze per aiutare Tricia, convinti che abbia bisogno di aiuto; la donna, però, recrimina la sua indipendenza, rifiutandosi oltretutto di dir loro chi sia l'uomo che sta frequentando. Nicholas decide di incontrare John Silva per analizzare le accuse mossegli dal procuratore distrettuale Glenn Richards, ossia quella di spaccio di droga e omicidio; proprio in quel momento, il detective Edmonson entra informando l'uomo di essere stato ufficialmente incriminato e quindi, posto in stato arresto. Un confuso Nicholas, così, viene portato via in manette mentre urla la propria innocenza. Al Crimson Light, Carter dà supporto ad una Sharon in lacrime, ancora sconvolta per quanto accaduto, e le promette che resterà al lavoro finché sarà necessario e questa faccenda non finirà. Tricia, nel frattempo, vorrebbe partire e andarsene in fretta dalla città e lasciarsi alle spalle le pressioni di Keith e Ryan, ma Carter, nervoso e preoccupato per l'intera faccenda della morte di Jordan, intende aspettare. Quando Tricia continua ad insistere, Carter le propone di iniziare a partire alla volta per Indianapolis in cerca di un posto dove poter stare; lui la raggiungerà appena possibile. Ryan e Keith sono sconvolti quando non riescono più a trovare Tricia; Victoria propone di contattare Megan, che si trova a Boston, per vedere se ha sentito la sorella, ma il loro viaggio si rivela vano. Nikki e Victor sono scioccati alla notizia dell'arresto; l'uomo promette di farlo uscire di prigione immediatamente, ma la sua richiesta di cauzione viene respinta. Sharon è disperata, chiedendosi come riuscirà a gestire la cosa con Cassie e Noah, mentre Victor si convince sempre di più che il figlio è vittima di un complotto orchestrato da qualcuno. Carter diventa subito nervoso non appena sente queste parole e suggerisce a tutti che potrebbe essere stato Matt Clark, ma sia Nicholas che Victor sono scettici, convinti che l'uomo non si ripresenterebbe mai in città. Il detective Mario Edmonson, intanto, setacciando il Crimson Light in cerca di prove trova una pasticca in un bigliettino che appartiene a Brittany. Interrogata, la ragazza confessa di aver acquistato delle pillole da JT, ma di non averla consumata; sentito a sua volta, JT ammette di aver ricevuto alcune pillole e di avergliele date Jordan. Il detective, così, prende atto che c'è un'intera catena che collega Nicholas alla droga presente nel rave, e ipotizza così di sporgere denuncia per omicidio nei confronti di Nicholas. Nikki aiuta Sharon a farsi forza, ma niente può rincuorarla; la donna è disperata ed è terrorizzata all'idea che Nicholas possa essere condannato.




    "La convivenza a Villa Abbott, l'aborto di Phyllis, la notizia della sterilità, la rottura con Jack e la proposta di matrimonio"
    REESE - VICTOR - MICHAEL - PHYLLIS - JACK - JOHN - ASHLEY - MALCOLM - MAXINE
    Phyllis
    chiede a Jack di andare a vivere insieme, ma l'uomo appare titubante, affermando di voler fare le cose con calma per far accettare la donna alla sua famiglia, specialmente a John e Ashley. Phyllis, però, non sembra intenzionata ad attendere, e decide così di fare di testa sua, presentandosi, con grande sorpresa di Jack, a Villa Abbott con le sue cose: da quel momento, la donna ha intenzione di vivere lì! E nonostante i timori di Jack, John non mostra alcun disappunto sulla convivenza di Jack e Phyllis, mentre più fredda appare Ashley, che mantiene una certa distanza dalla donna. Jack, nel frattempo, sorprende Phyllis con una proposta di matrimonio. La donna, presa alla sprovvista scoppia a ridere credendo in uno scherzo, ma ben presto Jack le fa capire che è serio, la ama e vuole trascorrere il resto della sua vita con lei. La donna, però, chiede tempo; è spaventata all'idea del matrimonio ed è cosciente che viene vista da tutta la famiglia Abbott con diffidenza, specialmente Ashley. La donna si confida così con Michael, che la invita non lasciare che i suoi errori del passato possano rovinargli il futuro; del resto, Jack è l'uomo perfetto per lei. Quando Phyllis, sempre più incerta e dubbiosa, riceve una nuova proposta da Jack, deciso a non lasciarsi sfuggire la donna che gli ha restituito la felicità, alla fine Phyllis si lascia andare spazzando via tutti i suoi dubbi e, felicissima, accetta di diventare la moglie dell'uomo. Jack è entusiasta all'idea che presto si sposerà e non nasconde a Phyllis il suo desiderio di avere figli e di diventare padre. Phyllis, però, ammette di essere ancora profondamente turbata per la sua vicenda di Danny e Daniel, per cui ha sofferto tantissimo; Phyllis, molto scossa sull'argomento, arriva persino ad ammettere di credere di non essere idonea al ruolo di madre chiedendo così a Jack di non pressarla sull'argomento. Jack, però, non pensa affatto che sia inadatta a crescere un bambino, dicendosi poi convinto che un nuovo bambino potrebbe anzi aiutarla a superare il suo shock; del resto, Phyllis è la donna che ama e quella che vuole come madre dei suoi figli. Quando Victor interroga Phyllis sul suo rapporto con Jack, la donna ribadisce di non voler mischiare lavoro e vita privata. Jack e Phyllis, intanto, pianificano l'annuncio del loro fidanzamento, con l'uomo che la rassicura sul fatto che la sua famiglia, una volta sposati, avrebbe accettato la relazione. Poi Phyllis, mentre si baciano, sente uno strano dolore all'addome. Arrivata in ospedale per accertarsi di cosa si tratti, il dottor Walker informa Phyllis di aver bisogno di fare alcuni esami e test specifici. Preoccupato per l'improvviso ricovero in ospedale, Jack cerca spiegazioni ed è sconvolto quando il dottor Walker gli confida di aver appena eseguito un intervento chirurgico su Phyllis; la donna, spiega, era incinta ma, a causa di una rottura delle tube di falloppio, la gravidanza era diventata extrauterine. Phyllis e Jack, così, sono distrutti nell'apprendere che la donna ha dovuto abortire e che, soprattutto, rischia di non essere mai più in grado di concepire un bambino a causa dei danni riportati. Jack cerca di consolare la donna rassicurandola sul fatto che l'importante è che stia bene; ma Phyllis, tra le lacrime, chiede a Jack di essere onesto prima di tutto con se stesso e di ammettere di essere stravolto dalla notizia che lei non potrà avere mai un figlio da lei. La stessa Phyllis, intanto, confida la sua disperazione con Michael, che cerca di consolarla ricordandole che l'amore, alla fine, vince su tutto. Vedendo Jack affranto e pensieroso nel suo ufficio, John entra cercando un confronto con il figlio. Jack ammette di avere una relazione con Phyllis, ma John lo sorprende ammettendo di saperlo già; poi, aggiornato della situazione, incita suo figlio a raggiungere la donna in ospedale, dal momento che ha evidentemente bisogno di lui. In ospedale, intanto, Phyllis confessa a Jack di non poter più riuscire a stare con lui avendo il pensiero della certezza di non potergli più dare la cosa che più desidera, ossia dei bambini. Phyllis così, nonostante Malcolm e Michael la incoraggino a superare questo momento e ad essere ottimista, restituisce l'anello ad un silenzioso Jack, incapace di professare una sola parola. Malcolm cerca di confortare Phyllis, convinto che Jack la ami e che, pur di stare con lei, potrà mettere da parte il suo desiderio di diventare padre; la donna, però, è scettica e, tra le lacrime, afferma di non voler essere di peso alla realizzazione di Jack: forse è davvero meglio che tra loro sia finita. Jack esprime la sua delusione per la rottura con Phyllis con il padre John, che a sorpresa si mostra molto infelice: Phyllis non sarà la donna che ha sempre sognato per suo figlio, ma ha dimostrato di amare Jack, che nel frattempo viene attaccato da Michael, che invita l'uomo a mettere da parte il suo orgoglio e desiderio di paternità per tornare con una donna unica e speciale come Phyllis, che non ha mai amato nessuno come lui. Le parole di Michael portano Jack a riflettere molto. E così, durante la festa annuale della Jabot dove è presenta, convinta da Michael, anche Phyllis, l'uomo chiede ufficialmente perdono alla donna per aver messo davanti i suoi desideri davanti al loro amore e, a sorpresa, propone davanti a tutti la mano della donna. Phyllis è commossa e scioccata dalle parole di Jack e, felicissima, accetta la sua proposta, prima di lasciarsi andare ad un romantico bacio sotto gli occhi felici di tutti gli invitati. Jack, poi, ammette a Phyllis che senza di lei niente sembra aver più senso e che il suo unico desiderio è quello di vivere con lei per il resto della loro vita. Phyllis, dopo aver mostrato orgogliosa ad un non certo entusiasta Victor il suo anello di fidanzamento con Jack, ripetendo ancora una volta di aver intenzione di tenere separata la sua vita privata da quella professionale, è felicemente stupita di trovare Jack parlare con Maxine Edwards, un famoso wedding planner.




    "L'aggressione di Larry a Victor, i sospetti e le indagini di Paul su Matt, il tentato suicidio di Tricia, il salvataggio di Ryan e la fuga a Peoria"

    PAUL - VICTOR - LARRY - MATT - SHARON - NICHOLAS - KEITH - RYAN - VICTORIA - TRICIA - NOAH - NIKKI - CODY - LUCAS - GLENN
    Victor, deciso a trovare le prove in grado di scagionare Nicholas, fa visita a Larry avvertendolo di tenerlo d'occhio. L'uomo sfida Victor a trovare una sola prova nei suoi confronti, ma nonostante la sua apparente tranquillità Larry è più nervoso che mai e infuriato nei confronti di Matt, che sta rischiando più volte di farli scoprire; e quando vede Matt in compagnia di Sharon, intento a darle conforto, Larry si lancia contro l'uomo, stendendolo con calci e pugni. Arrestato per lesioni e violazioni della libertà vigilata, Larry si ritrova proprio nella cella accanto a quella di Nicholas. Victor, nel frattempo, decide di contattare Paul. L'uomo dubita che Larry sia coinvolto in questa storia; piuttosto ritiene opportuno indagare su che fine abbia fatto Matt Clark, senza tralasciare il fatto che possa esser ricorso a chirurgia plastica. Ryan è preoccupato per Tricia e condivide la sua frustrazione con Victoria, che lo convince sul fatto che aveva fatto tutto quello che poteva e che probabilmente Tricia non voglia il suo aiuto. Keith non intende però interrompere le ricerche della donna e decide di partire per Indianapolis. Ryan e Victoria, nel frattempo, decidono di mettersi alle spalle il loro passato e tornare a stare insieme; molto tempo è passato dal loro divorzio, e tantissime cose sono cambiate: Cole ha iniziato una nuova vita ad Oxford, Nina è felice a Los Angeles e Tricia è scomparsa, probabilmente per sempre. Convinti che il destino li abbia riuniti, i due si lasciano andare alla passione e fanno l'amore. Carter, intanto, raggiunge Tricia a Indianapolis, ma l'uomo appare pensieroso e distante; nella sua mente, è ancora ossessionato da Sharon e immagina un nuovo tentativo di stupro. Quando Tricia trova delle pillole in un cassetto del loro appartamento, Carter inventa nuovamente come scusa i suoi presunti problemi d'asma, ma la donna appare sempre più diffidente. Non riuscendo a togliersi Sharon dalla mente e fermamente intenzionato ad averla, Carter informa Tricia di dover tornare a Genoa City per sistemare alcune cose; l'uomo, sempre più ossessionato, non vuole infatti perdersi l'occasione di approfittare di Sharon ora che è sola, essendo Nicholas in carcere. Carter aiuta così una sconsolata Sharon ad organizzare la festa di compleanno di Noah; una festa ovviamente vissuta con ansia e tensione da parte di Nikki e Victor, che promette di scovare il bastardo che sta facendo questo a suo figlio. Quando Tricia nota che Carter è partito senza portare con sé le sue pillole, comprende che non sono affatto pasticche contro l'asma. Decisa a far luce su cosa nasconda l'uomo, decide di scoprire che pillole siano. Insospettito dalla figura di Carter, dal momento che i loro guai sono iniziati proprio dal suo improvviso arrivo in città, Victor avverte Sharon di stare lontano da lui. Victor intima poi lo stesso Carter a lasciare la città, dandogli due giorni di tempo. Sharon non è per nulla d'accordo con le conclusioni di Victor, ricordandogli che Carter è l'unico che abbia cercato di confortarla e di starle vicino in questo difficile periodo. Lo stesso Cody è convinto dell'estraneità a questa brutta faccenda di Carter, ricordando il suo fondamentale supporto sul lavoro al Crimson Light. Paul intanto intende scoprire come siano state acquistate le pillole e chiede a Victor un elenco dei dipendenti Newman che hanno accesso al computer. Inoltre, Paul informa sempre Victor di aver scoperto che Matt Clark è stato operato a Indianapolis dal dott. Lucas O'Leary per un intervento di chirurgia plastica. Carter informa Sharon che sta lasciando la città; lei lo ringrazia per tutto quello che ha fatto. Tricia nel frattempo, si chiede cosa abbia spinto Carter a tornare in città e, sempre più sospettosa del suo uomo, decide di far visita a Larry per scoprire la relazione che lo lega allo stesso Carter. Ryan, nel frattempo, ha un flash in cui Tricia gli chiede la sua password e, in seguito, non trova il suo portatile. Allarmato, Ryan ammette a Victoria di iniziare a sospettare di Tricia, che viene oltretutto vista dalla stessa donna far visita a Larry. Victor aggiorna immediatamente Glenn Richards dei loro sospetti, e il procuratore ammette la necessità di dover sentire al più presto la donna, che però sembra essere scomparsa nel nulla. Tutti concordano, comunque, sul fatto che Tricia possa essere stata implicata in questa faccenda contro la sua volontà e che potrebbe anch'essa essere in pericolo: ed è anche per questo che deve essere assolutamente trovata al più presto. Tornato a Indianapolis, Carter informa una confusa Victoria sul fatto che dovranno trasferirsi a Peoria; la donna non comprende il motivo di questo nuovo e improvviso trasferimento, cosa che la rende ancora più sospettosa. Tricia, in preda alla confusione, chiama Ryan, che però non riesce ad ottenere risposte su dove si trovi, dal momento che la donna riaggancia senza rispondere alle domande del ragazzo. La stessa Tricia intanto scopre che le pillole di Carter sono del rohypnol, la cosiddetta droga dello stupro. Sconvolta, delusa e consapevole di essere stata usata da Carter, che probabilmente ha utilizzato la pillola anche nei suoi confronti non ricordando nulla della loro prima notte, Tricia si lascia andare alla disperazione, addormentandosi col gas acceso nel tentativo di suicidarsi. Ryan informa Paul su quanto ha scoperto di Tricia, e grazie alla chiamata della donna riescono a rintracciarla ad Indianapolis: Ryan corre dalla ragazza, trovandola ormai incosciente e priva di sensi. Nonostante le esalazioni di gas inalate con l'intento di uccidersi, Tricia è ancora viva; mentre Ryan cerca di far riprendere i sensi alla donna non si accorge però dell'arrivo di Carter che, con una mazza da baseball, lo colpisce violentemente alla testa tramortendolo. Carter chiude così l'uomo in bagno e poi porta via Tricia, portandola a Peoria. Qui, finalmente la donna si sveglia. Carter la informa di averla salvata, poi la rassicura circa le pasticche, giurando che non le ha mai utilizzate né con lei né con nessun altra.




    "Le ammissioni di Mac sull'identità di CleanQueen, la rivelazioni a Billy, la rottura con Brittany e il fidanzamento con Mac"
    JT - MAC - BILLY - BRITTANY - RIHANNA - RAUL
    Brittany, preoccupa
    ta per il suo rapporto con Billy e intenzionata ad impedire in tutti i modi che Mac riesca a dire a Billy la verità, riesce a distruggere il nastro in cui c'è la prova delle sue manipolazioni. Quando non solo Brittany, ma anche Billy ammette di non vedere l'ora di andare in Florida per girare la nuova campagna pubblicitaria, Mac inizia ad avere dubbi sulla decisione di rivelare a Billy tutta la verità; teme infatti che Billy si sia sinceramente innamorato di Brittany. Quando poi Mac, notando lo sguardo di Billy alle sue domande, comprende che il ragazzo sta facendo sesso con Brittany, la donna, delusa e ferita, decide di non dire nulla al ragazzo, sotto gli occhi soddisfatti di Brittany. Questa, tuttavia, è delusa quando Billy ammette di essere preoccupato per l'avvicinamento tra Mac e JT; decide così di esortare il ragazzo a spingersi con Mac in modo da farle dimenticare Billy. Conoscendo JT e il suo modo di comportarsi, Rihanna invita Mac ad essere prudente ed a non fare sesso con JT. Lo stesso Billy intanto suggerisce a Raul di far ragionare Mac, ma questi, ma questi non sembra interessato a ciò che ha da dirgli, non volendo più intromettersi nella vita di Mac. Brittany continua ad esortare JT a diffondere notizie false su lui e Mac, ma il ragazzo non sembra d'accordo, anche perché non vuole rovinare il suo rapporto speciale con la ragazza. La stessa Brittany, allora, decide di agire da sola, iniziando ad insinuare a Billy di aver il presentimento che Mac e JT abbiano fatto sesso. JT allora, stufo dei modi manipolativi della ragazza, consiglia a Brittany di smetterla nel seminare voci false sul suo conto, avvertendola che questo comportamento potrebbe rivoltarsi contro di lei. Mac intanto, con il suo nickname CleanQueen, continua a chattare con Billy. Proprio mentre sta esortando Billy a parlare con Mac, la ragazza viene scoperta da Brittany, che subito rivela ad uno sbalordito e irritato Billy la vera identità di CleanQueen. Proprio mentre Mac confida a Rihanna di voler rivelare la verità a Billy, questi entra e chiede conferma alla ragazza sull'identità di CleanQueen. Quando Mac confessa, spiegando come sia stata trasportata dagli eventi, Billy non riesce a credere che la ragazza gli abbia tenuto questa bugia per tutto questo tempo, e se ne va via infuriato. Mac, affranta, si dice convinta di aver rovinato tutto; poi, consolata da Rihanna, inizia a porsi il problema di come Billy abbia scoperto la verità e ben presto comprende che la responsabile, come sempre, è Brittany, felice di esser riuscita finalmente ad allontanare definitivamente Mac e Billy. Raul, che ha ormai riallacciato il suo rapporto di amicizia con Billy, promette a Mac di parlare con il ragazzo per convincerlo a perdonarla. Raul, tuttavia, non sembra riuscire nel suo intento, dal momento che Billy non può far finta di nulla riguardo le bugie di Mac e, soprattutto, non riesce a togliersi dalla mente i sospetti di Brittany secondo cui Mac e JT abbiano fatto sesso. Mac, che prova ancora una volta a spiegarsi con Billy, non riesce a credere alle sue orecchie quando Billy le domanda se lei e JT abbiano fatto sesso. Indignata, Mac chiede spiegazioni a JT sulle voci che girano sul loro conto, e la ragazza diventa livida quando comprende che, ancora una volta, tutto è frutto delle manipolazioni di Brittany. Decisa nell'iniziare a giocare sporco anche lei, Mac si convince così di incastrare Brittany facendo uscire, finalmente, la verità su quanto accaduto l'estate scorsa. Mac rivela così a Brittany di essere pronta a dire tutto a Billy, ma Brittany, sorniona, è convinta che Billy non le crederà mai, gongolando per fatto che il nastro ormai è stato distrutto. Mac, però, spaventa la ragazza rivelando di essere in possesso un secondo nastro, e corre da Billy per farglielo vedere. Ignara che Mac stia bluffando, Brittany si precipita da Billy rivelandogli di avere qualcosa da dirgli e confessando, finalmente, tutta la verità. E' solamente quando uno sconvolto Billy si infuria e la lascia in lacrime che Brittany si rende conto che Mac non ha mai avuto una seconda copia del video: è stata semplicemente incastrata. Nonostante i tentativi della ragazza di giustificarsi, Billy dice a Brittany che non dimenticherà ciò che ha fatto e che tra loro è finita. Rihanna, Raul e Jack, intanto, decidono finalmente di far in modo che Mac e Billy parlino e si spieghino, dal momento che ormai non possono più nascondere i loro sentimenti reciproci; i due ragazzi, così, vengono fatti bloccare in ascensore, dove sono costretti a confrontarsi. Mac si scusa per aver dubitato di lui riguardo la notte con Brittany e per aver continuato a nascondere la sua identità con CleanQueen, ma Billy la zittisce affermando di non essere arrabbiato con lei; anzi, solamente ora si accorge di come sia stupido continuare a mentire a se stessi. Mac e Billy, così, si lasciano finalmente andare ad un bacio appassionato: i due sono più innamorati che mai ed ora niente potrà più dividerli.




    "Il doppiogioco di Isabella e l'accordo con Michael, le trasferte di Christine alle Fiji e in Australia, la notte con Paul e la scoperta del tradimento"
    PAUL - ISABELLA - MICHAEL - CHRISTINE - LYNNE - MARY - JAMES - FRED - EVA - CHANTAL - MARISSA - GINA
    Quando Micharel riceve la visita di Isabella, dimostra di conoscere da molto tempo l'uomo. La donna chiede a Michael di liberarla dal suo ruolo, volendo smettere di recitare e ritenendo di aver ormai ampiamente ripagato il suo debito verso di lui. Michael allora, pur non comprendendo quale sia il problema se lei dovesse s
    coprire il suo passato con James, accetta di permettere alla donna di andare via e concludere il loro accordo, consistente come si è compreso di distrarre Paul per tenerlo lontano da Christine. Ed è solo di fronte agli imbarazzi della donna, che Michael inizia a comprendere che Isabella sta iniziando davvero a provare dei sentimenti veri per Paul. Lynne, intanto, esprime i suoi dubbi circa i veri interessi di Isabella a Paul, che ammette di sentire che la donna non si fida completamente di lui al punto di dirgli la sua vera situazione; nonostante ciò, ribadisce di non ritenere sicuro allentare la sua protezione e quindi di confermare a Fred il suo compito di sorvegliare la donna. Con grande stupore di Paul, intanto, Isabella lo chiama per informarlo che sta lasciando la città e ringraziarlo per tutto quanto ha fatto. Uno scioccato Paul riesce a convincere la donna ad incontrarsi a Yves, chiedendo spiegazioni alla donna sulla sua decisione; Paul, infatti, ricorda ad Isabella che il caso non è affatto chiuso; inoltre, la informa di aver iniziato a fare i primi progressi, come la scoperta che la donna aveva lavorato allo stesso Yves. Isabella, imbarazzata, ammette che era la contabile alle dipendenze della proprietaria, Eva Bistro. Paul infine, mostrandosi davvero in pensiero per la donna, le tiene la mano proprio mentre Michael, appostato poco più dietro, li spia. Dopo aver concluso la sua conversazione con Paul, Isabella viene raggiunta da Michael che la incita a proseguire con il loro piano e di non farlo cadere a vuoto, proprio ora che Paul inizia a provare dei sentimenti per lei; e la stessa Isabella, in effetti, inizia a riavere dei ripensamenti, iniziando ad immaginare un futuro con lui. Quando Chantal chiede a Michael cosa fare con Christine nel caso dovesse annullare il suo viaggio alle Fiji, Michael la informa di avere già un nuovo impegno in Australia da sottoporle; tutto questo e di più per tenerla lontano da Paul. Christine è sconvolta quando risponde al telefono di Paul; l'uomo spiega la situazione alla moglie, ma chiede comunque ad Isabella di trovare un alloggio alternativo per evitare di complicare ancora di più i suoi problemi legati al suo matrimonio. Michael nel frattempo informa Christine, ancora infastidita per la telefonata con Paul, dell'opportunità di un nuovo lavoro in Australia e, contro ogni aspettativa, la donna chiede ad un soddisfatto Michael ulteriori informazioni. Quando Christine avverte Paul che ritarderà il suo ritorno a causa di un nuovo incarico in Australia, l'uomo, infuriato, sbatte già la cornetta. Sconsolato, l'uomo finisce col sfogare tutte le sue frustrazioni con Isabella. Tra i due c'è un grandissimo feeling, e ben presto finiscono col baciarsi, anche se Paul immediatamente arretra e si scusa. Al lavoro, intanto, Paul confida a Lynne che sta perdendo il controllo della sua vita e che si sente impotente nel fermare il suo destino, che sembra voler distruggere a tutti i costi il suo matrimonio. Quando Paul accetta di ospitare Isabella ancora per qualche tempo, almeno fino al ritorno di Christine, non riuscendo a trovare un appartamento, Isabella informa Michael che il loro piano sta procedendo per il meglio, anche se teme che ben presto Paul possa scoprire il suo segreto, se continuasse le sue indagini negli affari del marito. Phyllis sente parte della conversazione di Michael con Isabella, e si convince che stia frequentando una donna; ma Michael appare molto reticente a parlarle. Lynne, intanto, riesce a rintracciare il carcere in cui è rinchiuso James e Paul si decide subito di andargli a parlare; quando però, Isabella riceve une lettera minacciosa dallo stesso James, la donna, spaventata, chiede ed ottiene da Paul di annullare la sua visita. Paul accetta, ma chiede comunque ad Isabella di mostrargli la casa in cui abitava con James, dove potrebbe raccogliere molte cose interessanti ai fini dell'indagine. Mary, intanto, invita a pranzo Paul e Isabella, non nascondendo di trovare la ragazza gentile e deliziosa, elogiandola a più riprese. Lynne e Marissa nel frattempo, guardando Isabella e Paul confidarsi sul terrazzo, notano con stupore il sempre più evidente avvicinamento tra i due, domandandosi come reagirà Christine al suo ritorno. Isabella racconta poi a Mary la storia del suo matrimonio con James, rimpiangendo di non aver avuto bambini; tema, questo, molto caro a Mary, che spiega come il tema di un bambino ha sempre diviso Paul e Christine, dal momento che questa ha sempre preferito la sua carriera all'avere una famiglia. Lo stesso Paul, nel frattempo, ammette preoccupato a Nikki di perdere ogni giorno di più la speranza di una riconciliazione con Christine, che ormai non vede da mesi. Nikki non manca di notare come il suo atteggiamento di rassegnazione nei confronti del suo matrimonio cambi e si rafforzi ogni giorno di più, e probabilmente ciò ha qualcosa a che fare con la presenza vicino a lui di Isabella. Mentre Mary spiega a Gina che Isabella in questo momento è l'unico salvagente per suo figlio, Michael ascolta soddisfatto la conversazione, poi si confronta con Mary. Paul intanto decide di andare a cercare prove incriminanti di James nel suo vecchio appartamento che condivideva con Isabella; qui, però, ha trovato non solo ciò che stava cercando, ma anche un album con delle foto che ritraggono Isabella nuda, cosa che lascia molto turbato l'uomo. Paul convince il procuratore che Isabella è estranea alla vicenda ed ottiene l'immunità per lei; ma quando torna a casa, un freddo Paul chiede spiegazioni alla donna, che ammette di aver avuto un passato come massaggiatrice, e non solo. Paul sembra deluso per non aver ricevuto sincerità dalla ragazza, che tuttavia ben presto perdona. E proprio mentre i due si baciano appassionatamente, ecco che a sorpresa torna a casa Christine, entusiasta di rivedere suo marito e speranzosa sulle possibilità di appianare le cose con suo marito; sconvolta, incredula e disgustata da ciò che vede, Christine decide di chiudere la porta e andarsene via. Arrivata in ufficio, Michael è sorpresa di trovare la donna, che accetta immediatamente un prolungamento del suo lavoro in Australia, decidendo di partire immediatamente esser passata a salutare Victor. Svegliatosi dopo aver fatto l'amore e dormito con Isabella, Paul viene ben presto preso dal rimorso; pentito di aver ceduto alla passione e di aver tradito Christine, l'uomo affronta Isabella scusandosi e spiegando che il loro è stato solamente un incredibile errore.




    "La confessione di Larry, l'intervento di Victor a difesa di Sharon, la fuga in macchina con Victoria, l'incidente stradale e la morte di Matt davanti agli occhi di Nicholas"
    VICTORIA - NICHOLAS - LARRY - SHARON - VICTOR - MATT - TRICIA - RYAN - NIKKI - PAUL - GLENN - JOHN - KEITH - MARIO
    Victoria inci
    ta Nicholas a parlare con Larry, facendo leva sul fatto che solamente collaborando potranno uscire di prigione insieme; Larry tuttavia è sospettoso e si rifiuta di continuare a discutere col ragazzo, ribadendo di essere estraneo alla faccenda e di non volerne far parte. L'improvvisa svolta nelle indagini, intanto, portano Sharon a chiedere scusa a Victor per averlo attaccato circa la sua decisione di allontanare Carter; probabilmente stava facendo davvero la cosa giusta. E mentre la stessa Sharon si ritrova ad essere più speranzosa circa un finale positivo di quest'incubo, è scioccata nel ritrovarsi davanti la sua porta Carter. L'uomo dice alla donna di avere le prove su chi sia il vero colpevole; Sharon, ingenuamente, crede all'uomo e gli dà un appuntamento lontano da occhi indiscreti, specialmente Victor. In prigione, intanto, Nicholas dalla sua cella continua a cercare di interrogare Larry, che è proprio davanti a lui, per cercare di strappargli una confessione Non accorgendosi di essere spiato da Tricia, che lo ha seguito, Carter davanti a Sharon tira in ballo la stessa Tricia, dandogli la prova di aver ordinato le pasticche dal computer di Ryan. In carcere, Larry alla fine cede alle pressioni di Nicholas e confessa all'uomo della trappola ordita da Carter, che altri non è che Matt Clark! Nicholas inizialmente non crede all'uomo, ma quando l'uomo insiste sul fatto che Sharon è in grave pericolo, il ragazzo inizia a credere alle sue parole. Victoria, preoccupata per non avere notizie di Ryan, avverte immediatamente Nikki e Victor, che chiama Paul. Victor e Paul si recano immediatamente nell'appartamento di Carter, dove trovano Ryan legato ed imbavagliato; non trovando però Carter, subito si rendono conto che Sharon, che non è reperibile, è in grave pericolo. Carter intanto ha preso da parte Sharon e conferma alla donna che dietro tutta questa faccenda c'è Matt Clark. Quello che Sharon non sa però, afferma Carter, è che Matt ha avuto un intervento di chirurgia plastica, lasciando intendere alla donna la sua vera identità. La donna, a questo punto, ha uno sguardo terrorizzato. Matt ammette ad una terrorizzata Sharon di averla drogata la notte in cui sono stati soli, poi inizia a strapparle i vestiti mentre la donna, impotente, urla e si dimena. All'improvviso, però, si sente arrivare la macchina di Victor; Matt cerca di allontanarsi con Sharon, ma ben presto lascia la donna a terra decidendo di fuggire a piedi. Lungo la corsa in strada, Matt decide di fermare e sequestrare un auto, ed è scioccato di ritrovarsi di fronte Tricia. Matt dice a Tricia che devono partire subito, prendendo il volante dell'auto e iniziando a correre all'impazzata. Tricia è spaventata ed inizia a fare domande, così Matt la informa di aver ucciso Jordan e che la polizia, probabilmente li stanno cercando. Matt accusa poi una sconvolta Tricia di averlo tradito, e quando sente le sirene della polizia cerca inutilmente una via di fuga schiantandosi contro il guard rail. L'auto finisce così in un burrone, ribaltandosi più volte. Una scossa Sharon, intanto, viene accudita da Victoria, che la informa dell'incidente di Matt e Tricia. I due si trovano entrambi in condizioni gravissime in ospedale, dove da un confronto delle impronte digitali emerge che Carter altri non è che Matt Clark. Grazie a questa informazione, Victor fa uscire su cauzione Nicholas, felice di riabbracciare la sorella, Nikki e Sharon. Quando vede però i lividi sulla donna, comprende che il responsabile è Matt e corre subito in ospedale. Qui, il procuratore distrettuale prova inutilmente ad ottenere la confessione di un morente Matt, che chiede di parlare con Nick. Durante l'incontro, registrato grazie ad un microfono sotto la camicia di Nicholas, Matt fa infuriare l'uomo raccontandogli di aver violentato nuovamente Sharon; poi, dopo aver affermato di aver finalmente ottenuto il suo scopo, stacca i tubi che gli permettono di respirare lasciandosi morire e facendo credere che sia stato Nicholas a staccarli. Victoria e Ryan, intanto, seguono preoccupati la situazione di Tricia, che necessita di un delicato intervento chirurgico. Glenn Richards ritiene che Nicholas abbia ucciso Matt, nonostante Victor trovi l'accusa priva di fondamento. Paul e Victor cercano di elaborare un piano per far uscire Nicholas fuori dai guai, e comprendono che l'unico che può farlo sia Matt. Il procuratore Glenn Richards, però, ritiene che Matt sia un comodo capro espiatorio per tutti e convoca Nicholas per un'udienza: se non si presenterà, verrà emanato un mandato di arresto. Victor. John Silva e Paul pregano Larry di aiutare a scagionare Nicholas, e l'uomo, in cambio della sua testimonianza, chiede immediatamente un patteggiamento e l'immunità. Victor dà all'uomo la sua parole, ma Larry appare molto scettico, ed a nulla valgono le suppliche di Nicholas. Keith e Ryan, nel frattempo, attendono con ansia notizie su Tricia; l'operazione per fortuna ha avuto successo e ben presto la donna si sveglia dal coma. La donna, non appena cosciente, ammette piangendo a Ryan di essere una persona orribile essendosi lasciata coinvolgere da un uomo come Matt. Confessa così all'uomo di aver scoperto delle pillole in possesso dell'uomo e del tentativo di stupro di Sharon, sentendosi in colpa per avergli anche fornito l'accesso al portati. Keith, Ryan e Victoria si rendono subito conto che queste informazioni potrebbero scagionare Nicholas, e Ryan si affretta quindi a rassicurare la donna, affermando di non credere affatto che sia una cattiva persona; anzi, potrebbe ora tirare fuori dai guai un innocente come Nicholas. Alla fine, vedendo Nicholas con Cassie, è Larry a decidere di fare la cosa giusta ed a raccontare tutta la verità sull'acquisto delle pasticche e sulla morte di Jordan al procuratore distrettuale Glenn Richards ed al detective Mario Edmonson; Larry ammette che Nicholas e la sua famiglia gli hanno chiesto di parlare, ma non di raccontare bugie bensì di dire solamente la verità. Il procuratore distrettuale, così, decide di far cadere ogni accusa su Nicholas, che felicissimo ringrazia Larry e celebra la sua libertà con Sharon, Cassie, Noah Nikki, Victor e tutta la famiglia.




    "I propositi su Billy, le indagini di Brittany sul passato di Mac, il flirt con Sean e la rottura con Jill"
    JACK - JILL - S
    EAN - BRITTANY - BILLY - MAC - KATHERINE - JT - ASHLEY - PHYLLIS - RIHANNA - CHARLES - HORACE - JOHN
    Jill è sconvolta per l'improvvisa rottura tra Billy e Brittany, ritenendo che ormai la campagna Glow sia rovinata. Jack e Sean, però, non sono dello stesso avviso. Jill rimprovera quindi Sean per essersi schierata con Jack; e proprio mentre va via, la ragazza è sconvolta nel vedersi aprire l'ascensore con dentro Billy e Mac che si baciano. Katherine, pur non essendo entusiasta all'idea del fidanzamento tra Billy e Mac, è contenta di rivedere finalmente sua nipote felice. Jill, intanto, soffre per come stiano andando le cose con Billy; Sean le consiglia di essere meno dura e invadente con il figlio adottando un atteggiamento meno duro. Brittany, nel frattempo, confida a JT di non essersi ancora rassegnata all'aver perso Billy; la loro è solamente una battuta d'arresto, ma ha tutte le intenzioni di riprendersi il ragazzo. Mac, nel frattempo, è dispiaciuta per aver deluso JT; e nonostante Billy non le creda, lei è davvero convinta che JT sia davvero cambiato. Mac cerca così di confrontarsi con JT dicendogli di non voler perdere la sua amicizia, ma l'uomo la schiva, dicendole solamente che pensa che abbia fatto la scelta sbagliata. Jack e Jill, intanto, programmano le nuove strategie di mercato ideando di promuovere una boutique in cui i ragazzi lavorino attivamente. Brittany, nonostante la rottura con Billy, si dice pronta a continuare a collaborare. Billy non sembra entusiasta del coinvolgimento della ragazza, ma alla fine si lascia convincere, sicuro che ormai non rappresenti più un pericolo per la relazione tra lui e Mac, che finalmente può essere vissuta allo scoperto ed alla luce del sole. Mac non riesce a credere al fatto che Billy sia disposto a lavorare accanto a Brittany, convinta che la donna sia pronta a riprendersi il ragazzo in ogni modo. Billy la rassicura, ma Mac non si fida affatto della ragazza. Nonostante Ashley sia convinta che non durerà ancora per molto, la relazione tra Sean e Jill continua al punto da iniziare a preoccupare Jack e Phyllis, consci che i due sono molto imprevedibili. Decisa a rispondere agli attacchi di Brittany, e sospinta da Katherine, alla Jabot Mac si propone come vera e propria primadonna della campagna, dichiarandosi pronta ad essere finalmente sotto la luce dei riflettori. Rihanna si dice felice per la riunificazione tra Billy e Mac, ma allo stesso tempo è dispiaciuta per Brittany; la ragazza, che è la sua migliore amica, è di nuovo sola. Conscia che Jill ha scavato nel passato di Mac per ottenere informazioni su di lei, Brittany chiede alla donna cosa ha scoperto, ma Jill si rifiuta. Brittany, allora, si promette che scoprirà da sola il vero segreto di Mac. Katherine, intanto, annuncia a Mac di aver presentato istanza di custodia nei suoi confronti, così che Amanda non potrà più rappresentare una minaccia anche nel caso in cui la donna possa ritrovare Mac sulle copertine dei giornali. La ragazza è entusiasta all'idea e condivide la sua gioia con Billy, a cui finalmente rivela il motivo per cui è scappata di casa: il patrigno alcolizzato, Ralph Hunnicut, tentò di abusare di lei; e quando sua madre Amanda non le credette, dicendosi convinta che suo marito non sarebbe mai capace di fare una cosa del genere, Mac comprese che era davvero sola e che doveva andarsene. Brittany cerca inutilmente informazioni sul passato di Mac e riesce ad ottenere il numero telefonico della scuola che frequentava Mac a St. Louis; e tramite la scuola, è riuscita ad inviare una lettera all'indirizzo dei suoi genitori, in cui li prega di contattarla immediatamente. Quando vede Brittany cerca nuovamente appoggio da parte di Jill per far rompere tra Billy e Mac, Jill rimprovera Brittany mostrandosi molto dura con lei: Brittany ha avuto la sua occasione, ma ha fallito. Jill poi ferisce la ragazza rivelandole che lei è semplicemente sempre stata il male minore rispetto a Mac, niente di più. Brittany piange così sulla spalla di Sean, cercando conforto nell'uomo, ammettendo che vedere Billy con Mac per lei è insopportabile, e di essere stata ferita dalle parole di Jill. JT riceve la ricevuta di ritorno e la lettera che Brittany aveva spedito a St. Louis, non inviata perché l'indirizzo era sconosciuto. JT chiede spiegazioni a Brittany e la ragazza ammette di aver tentato di contattare i genitori di Mac. JT è infuriato e chiede a Brittany di smetterla di rendere la vita di Mac un inferno; e se non la finirà, lui rivelerà a Billy che l'estate scorsa hanno fatto sesso. Mac è sorpresa quando Katherine ed Esther le rivelano che Jill non ha trascorso le ultime notti alla Villa, essendo stata con Sean. Katherine rievoca il suo passato quando, ancora adolescente, ebbe il suo primo appuntamento con il suo primo fidanzato Charles Diamont. Jill è stupita quando Katherine la informa che, a causa sua e delle sue minacce, ha iniziato le pratiche per l'ottenimento della tutela legale su Mac; la stessa Jill, poi, partecipa alla festa in onore della custodia ottenuta da Katherine. Mac è felicissima che ora non dovrà più temere di essere portata via, e decide di festeggiare questa grande notizia con Billy. Jill guarda amaramente la scena con Katherine, e la donna inizia a rendersi conto che suo figlio, con Mac, è davvero felice. Forse sta iniziando a ricredersi sul conto di Mac? Nonostante le forte tensioni tra i ragazzi, Sean non intende rimandare le riprese del webcast per il promo della Jabot. Billy sembra infastidito dalla poca sensibilità dell'uomo, e non è affatto felice quando scopre che Sean sta avendo una relazione con la madre. Brittany, nel frattempo, inizia ad avere fantasie sempre più insistenti nei confronti di Sean, che mostra segnali di cedimento di fronte alle sensuali attenzioni della ragazza. Quando Jill si confronta con Sean sulle sue paure di deludere Billy a causa della loro relazione, la donna si stupisce della freddezza e della distanza dell'uomo. Jill inizia a sospettare che Mac stia lavorando contro di lei per allontanarla da Billy, ma ben presto si rende conto che è Brittany, semmai, la sua rivale. La donna, infatti, resta scioccata quando sorprende Brittany, dal video delle riprese, baciare Sean, impotente di fronte alla seduzione della donna. Prima che la donna possa rinfacciare a Sean il suo comportamento, però, è lo stesso Sean, pentito, a confessare del bacio a Jill, che inizia a vedere Brittany sempre più come una sua nemica da fermare il prima possibile. Proprio mentre Katherine riceve la visita di Jack ed iniziano a parlare della contestata relazione tra Jill e Sean, la stessa Jill arriva per proporre a Mac di seppellire l'ascia di guerra, ammettendo di essersi resa conto che non è la cattiva ragazza che credeva. Nel frattempo, la donna accusa Sean di comportarsi come un bambino e di essere sempre più coinvolto con Brittany. Sean rassicura la donna di saper tenere a bada Brittany. Nonostante i proclami di rassicurazione di Sean, però, l'uomo sembra non essere davvero in grado di tenere a freno i suoi ormoni. Jill è scossa nel vedere Sean e Brittany ballare insieme; e nonostante Sean continui a ripetere di non provare niente per la ragazza, Jill gli comunica la sua intenzione di interrompere immediatamente la loro relazione. Sean, sconvolto, ribatte e tenta di giustificarsi, ma Jill è irremovibile e conferma che tra loro è finita. E' solamente quando uno sconsolato Sean va via che la donna, finalmente, si lascia andare ad un pianto liberatorio. Ben presto Jill, che ammette a John di essere stata una stupida a lasciarsi andare con Sean, inizia a maturare l'idea di dare una lezione a Brittany, ascoltata vantarsi con JT sul fatto che presto Sean cadrà ai suoi piedi. Phyllis esorta Sean a diffidare di una ragazzina come Brittany e, piuttosto, a cercare di rimettere le cose a posto con Jill. Nonostante il corteggiamento dell'uomo, però, Jill sembra ormai decisa a chiudere la loro relazione e non concedere una seconda possibilità all'uomo. John, nel frattempo, si congratula con Sean, Brittany ed Horace Walton, uno sviluppatore web, per il lavoro fatto sul sito della Jabot. Brittany, quindi, non manca di ringraziare Horace per avergli fornito importanti suggerimenti per far colpo su Sean.




    "La richies
    ta di divorzio di Christine, la contesa tra Mary e Lynne sui sentimenti di Isabella, il ritorno di Lauren"
    NIKKI - PAUL - ISABELLA - CHRISTINE - MICHAEL - LYNNE - VICTOR - MARY - LAUREN - KATHERINE
    Paul fa visita Nikki per parlare del disordine che la sua vita è diventata; l'uomo spiega come le cose siano accadute più rapidamente di quanto pensasse, finendo col rimproverarsi per aver fatto sesso con Isabella. Ma nonostante Paul non cerchi giustificazioni per il suo tradimento, Nikki insiste invece nel non attribuire nessuna colpa né responsabilità all'uomo, che è stato invece abbandonato da Christine. Isabella, intanto, incontra Michael aggiornandolo su quanto accaduto, e l'uomo collega subito il pessimo umore di Christine con l'avvicinamento tra Paul ed Isabella. Paul, deciso a rimettere a posto le cose con sua moglie, decide di fare le valigie e partire immediatamente per l'Australia per andare a parlare con Christine. L'uomo ordina così a Lynne di prenotargli un biglietto aereo, ma prima che la donna possa farlo, è sconvolto nel ricevere nella sua posta i documenti per il divorzio. Paul resta sbalordito, ma lo è ancora di più nel vedere che, al posto di Christine, a firmare è stato Michael. Convinto che si tratti solamente di un sadico scherzo dell'uomo, Paul irrompe negli uffici della Desmond, dove però trova lo stesso Michael che rivela all'uomo di aver ricevuto mandato dalla donna per firmare. Paul è quindi costretto a ricredersi quando, cercando di contattare la donna, questa si rifiuta di rispondergli; ed è solo quando sente da Victor che Christine è stata in città, che Paul comprende tutto: Christine deve averlo visto con Isabella! Isabella, intanto, si offre di andar via non volendo più restare a casa di Paul, temendo di creare solamente problemi e non aiutare Paul a risolvere il caos che regna nella vita dell'uomo. Mary allora, sempre più convinta che Isabella sia proprio quello che serve a suo figlio, si offre di ospitarla in modo da restare comunque vicino a Paul. Paul si rende conto di quello che Christine probabilmente ha visto e, si dispera nonostante Nikki provi a rincuorarlo; l'uomo ammette di non riuscire ad accettare l'idea che il suo matrimonio stia finendo. Mary, nel frattempo, ospita Isabella, che confida alla donna di aver intenzione di lasciare la città, non essendo sicura di poter gestire la situazione; da una parte è dispiaciuta per aver rovinato il matrimonio di Paul, dall'altra non nasconde dentro di sé di provare dei sentimenti per l'uomo. La stessa Isabella, poi, raggiunge l'ufficio di Michael. Lei lo aggiorna su quanto accaduto e non nasconde di essersi realmente invaghita di Paul; Michael, scherzando, sembra deluso informandola che aveva intenzione di divertirsi un po' con lei. Tuttavia, l'uomo è raggiante alla notizia che presto Paul e Christine non saranno più sposati. Proprio mentre Isabella sta parlando con Michael, Paul irrompe nel suo ufficio. La donna riesce per un soffio a nascondersi, ed ascolta Paul accusare Michael di aver sempre minato la stabilità del suo matrimonio con Christine. Con il passare del tempo, la frustrazione ed il dolore di Paul si trasformano in rassegnazione; l'uomo ricorda tutte le volte che ha perdonato Christine per i suoi momenti in cui ha dubitato del suo amore, e se questa volta è Christine a non voler perdonare forse il suo matrimonio è finito davvero. L'uomo così, chiede a Isabella, che non aspettava altro, di non partire; Paul non promette nulla alla ragazza, non essendo propriamente questo il momento per prendere degli impegni, ma la informa che ormai non vede nulla di male nel frequentarsi. Isabella, commossa, abbraccia l'uomo, mentre Mary, ormai convinta che il figlio abbia trovato in Isabella finalmente la donna giusta per lui, non riesce a nascondere la propria felicità. Lynne accusa Isabella di essere stata la causa del fallimento del matrimonio di Paul e Christine, ma Mary si schiera apertamente dalla parte della donna, facendo presente che Isabella è l'unica che è stata capace di far ritrovare il sorriso a suo figlio. Torna in città, intanto, Lauren, che subito si reca a salutare la sua amica Katherine; aggiornata della crisi matrimoniale di Paul, Lauren non manca di portare il suo sostegno a Paul, che la informa di aver proprio in quel momento firmato le carte e messo fine al suo matrimonio. Nel frattempo, la stessa Lauren fa la conoscenza di Isabella, presentandosi a questa proprio come l'ex moglie di Paul; più tardi, parlando con Katherine, la stessa Lauren si mostra diffidente nei confronti della donna, ammettendo di non voler permettere che Paul si faccia del male. Isabella, intanto, si confida con Michael, ammettendo di temere che Christine possa tornare in città da un momento all'altro e di non sapere quale sarebbe la reazione di Paul. Più tardi, quando l'uomo si mostra infastidito dalle continue domande di Victor sul suo matrimonio con Christine, Isabella inizia a pensare che Paul non potrà mai dimenticare la donna e che lei non potrà mai sostituirla nel cuore di Paul; proprio per questo motivo, Isabella annuncia ad una sconvolta Mary di voler andare via, sostenendo di non aver possibilità di un futuro con Paul che è ancora troppo legato a Christine.




    "Il lavoro con Michael di Alex, la delusione di Malcolm, i sentimenti tra Alex e Neil e la rottura con Olivia"
    RYAN - NE
    IL - ALEX - MALCOLM - OLIVIA - VICTOR - PHYLLIS - MICHAEL - CHANTAL - NATE - ASHLEY
    Ryan, cosciente dello stato d'animo dell'uomo, incoraggia Neil a confessare i propri sentimenti ad Alex prima che sia troppo tardi; questi, tuttavia, è intenzionato a resistere ed a non turbare la felicità di Alex e suo fratello. Alex, intanto, sente parlare Ryan e Victoria sui reali sentimenti di Neil; la ragazza, sconvolta, decide così di rifiutare una lauta offerta di assunzione da parte di Victor per non stare più a contatto con l'uomo e turbarlo ulteriormente. Neil è stupito dal rifiuto della generosa offerta, ma Ryan è convinto che lo abbia fatto perché inizia a provare dei sentimenti contrastanti per l'uomo. Phyllis, nel frattempo, fa visita a Michael, che lo aggiorna sugli ultimi sviluppi riguardanti Christine; Phyllis però, scherzosamente, gli dice che avrebbe bisogno di una donna che non pensi solo al lavoro, e lo esorta a trovarsi una donna; parole, queste, che fanno riflettere molto l'uomo, che decide così di contattare subito una persona che ha imparato a conoscere negli ultimi tempi. Quando Malcolm ammette di essere anch'egli sorpreso del rifiuto da parte di Alex dell'offerta della Newmans, la donna minimizza dicendo di aver già trovato un altro lavoro per lui molto più attraente: lavorerà, infatti, nello studio legale della Desmond fianco a fianco con Michael! Malcolm, senza parole, non prende affatto bene la notizia. L'ostilità di Olivia nei confronti di Malcolm, intanto, sembra ammorbidirsi quando vede l'uomo e Nate divertirsi e giocare a dama. La donna ammette di aver esagerato nella sua battaglia contro quello che in fondo è e sarà sempre il padre di Nate; poi, augura all'ex marito di trovare la felicità con Alex, arrivando anche ad ipotizzare scherzosamente che la donna lo stia aiutando a diventare, finalmente, un uomo migliore e con la testa a posto. Malcolm ringrazia Olivia, tralasciando però di dirle sul nuovo lavoro di Alex alla Desmond. Lo stesso Neil, intanto, è sorpreso di apprendere la decisione della donna di lavorare fianco a fianco con Michael, stupendosi di come Malcolm possa averlo accettato. Alex ammette che Malcolm non sia molto felice della sua scelta, liquidando tuttavia ben presto il discorso rimarcando il fatto che questa sia stata una sua scelta professionale e mostrandosi sicura che Malcolm sarà disposto a supportarla ed a non creare problemi. Nel suo primo giorno alla Desmond, Alex viene aiutata da Chantal ad ambientarsi nel suo nuovo ufficio, mostrandosi felice di lavorare per lei. Alex sembra entusiasta all'idea di collaborare con Michael, mentre Malcolm, al contrario, si mostra sempre più preoccupato. L'uomo informa così Neil di avere intenzione di far aprire gli occhi ad Alex su quale persona squallida e avida sia Michael. Neil, tuttavia, si mostra scettico sulla riuscita del suo piano, ricordando che Michael è un uomo molto furbo che riesce sempre ad influenzare le persone di cui si circonda, e probabilmente Malcolm rischierebbe solamente di peggiorare le cose e allontanare la donna. Nate nel frattempo non sembra entusiasta alla notizia del fidanzamento di Malcolm e Alex; il ragazzo sperava in un ricongiungimento dei suoi genitori. Olivia e Neil, intanto, iniziano a frequentarsi ufficialmente. La donna è felicissima di aver finalmente trasformato il suo rapporto con Neil, che finora è stata una semplice amicizia, in una relazione vera e propria. Tra i due, del resto, la passione non è mai mancata e ben presto fanno l'amore. Malcolm ed Alex si ritrovano ben presto a parlare del loro rapporto. Malcolm non riesce ad accettare il nuovo lavoro della donna alla Desmond, mentre Alex, anche per l'improvvisa presa di coscienza di non sapere di essere pronta ad assumersi la responsabilità di fare da matrigna a Nate, chiede a l'uomo di frenare il loro rapporto volendo prendere le cose con più calma. Queste dichiarazioni lasciano scioccato Malcolm, che confida a Phyllis di temere che Alex non sia pronta a compiere un passo importante come quello di creare una famiglia. Una confusa Alex, intanto, si imbatte in Neil, con cui condivide le stesse ansie e dubbi circa i rispettivi rapporti. Improvvisamente, i due si lasciano andare e condividendo un bacio appassionatamente, prima di ammette finalmente di provare forti sentimenti reciproci. E' Phyllis, appostata inconsapevolmente dietro la porta, ad ascoltare l'intera conversazione, restandone sconvolta non appena si rende conto che Alex parlava con Neil e non con Malcolm. E quando l'uomo va via dalla stanza, Phyllis fa immediatamente irruzione nell'ufficio, mettendo Alex alle strette e accusandola di giocare con i sentimenti di Malcolm. La donna si difende ammettendo di essere confusa, ma Phyllis la esorta a rivelare la verità a quello che dovrebbe essere il suo futuro marito, prima che lo faccia lei. Neil, nel frattempo, si presenta finalmente alla porta di una preoccupata Olivia. Questa, delusa dal fatto che non vede l'uomo da giorni, chiede chiarimenti a Neil, che non nasconde alla donna di credere di aver fatto un errore a lasciarsi andare con lei. Olivia resta senza parole alle dichiarazioni di Neil; ancora una volta, proprio quando pensava che finalmente ci potesse essere una possibilità tra loro, è stata smentita. Neil si scusa, ma Olivia, che comprende la cotta dell'uomo per Alex, non nasconde di sentirsi ferita e si pente di essersi concessa; probabilmente, questa non è la fine della loro breve storia, ma anche della loro amicizia. Alla Desmond intanto, proprio mentre Alex cerca di convincere Phyllis a stare fuori dalla sua vita privata con Malcolm e dalla faccenda del bacio con Neil, irrompe Malcolm nell'ufficio. Alex tira un sospiro di sollievo quando Phyllis, che pure fa un'occhiataccia alla donna, decide di non sbattere in faccia la verità a Malcolm, concedendo così ad Alex di rimediare ai suoi errori. Confrontandosi con Neil che l'aggiorna di aver rotto con Olivia, nel frattempo, Alex ammette di voler anch'essa essere chiara con Malcolm sui propri sentimenti, ma allo stesso tempo ha paura di ferirlo e deluderlo. Mentre Neil condivide con Ryan la fine della sua storia con Olivia, ammettendo di provare dei sentimenti per Alex, probabilmente ricambiati, la stessa Olivia, ancora addolorata per la rottura con Neil, si confida con Ashley, ammettendo di non sapere esattamente perché le cose non abbiano funzionato. Quando Malcolm chiede alla stessa Olivia come procedano le cose con Neil, la donna è infastidita dall'atteggiamento dell'uomo, convinta che l'ex marito voglia solamente mettere il dito nella piaga; ben presto, però, si rende conto che Malcolm è all'oscuro di tutto e, insieme, concordano sul fatto che evidentemente Neil sia invaghito di un'altra donna. Alex è in evidente imbarazzo quando lo stesso Malcolm, poi, le domanda se ha idea se ci sia una donna nella vita di suo fratello. Nonostante Neil rimanga vago, Olivia insiste sul voler sapere perché abbia deciso di chiudere la loro storia; la donna, decisa a scoprire la verità, si rivolge poi alla stessa Alex, che resta scioccata alla notizia della decisione di Neil, negando di essere una sua confidente. Alex affronta così Neil per chiedergli spiegazioni circa la sua decisione. L'uomo ammette di aver lasciato Olivia, e scommette che Alex ne conosce già il motivo. Alex arrossisce, ed alla fine ammette anch'essa di provare qualcosa di speciale per Neil; tuttavia, si rende conto di trovarsi in una situazione molto delicata, e concorda per il momento di evitare il più possibile contatti tra loro, almeno finché non si sarà spiegata con Malcolm.




    "L'interesse per Raul, la riappacificazione di Traci con Steven, la scomparsa di Colleen e l'incontro con Amanda al rifugio e il ritorno a New York"
    AMAND
    A - BRAD - COLLEEN - BILLY - RAUL - JACK - TRACI - ASHLEY - STEVE - TERESA - VICTOR - MAC - JOHN - CODY - KATHERINE
    Nel frattempo, una donna delle pulizie decide di prendersi una pausa per fare shopping online. Lei mostra alla sua collega come sia facile acquisti di cosmetici sul sito della Glow, ma questa resta subito senza parole nel riconoscere il volto di Mac. Ovviamente, si tratta di Amanda. Quando Brad le propone di collaborare con il gruppo di ragazzi della campagna pubblicitaria della Jabot, ad una entusiasta Colleen, improvvisamente, si illuminano gli occhi, ammettendo di essere una fan della campagna e di essere eccitata dalla prospettiva, soprattutto per il fatto di poter così finalmente tornare a frequentare il suo “zietto” coetaneo Billy, con cui a New York aveva un rapporto speciale. Quando Jack vede Colleen parlare con Raul, comprende subito che la ragazza ha una cotta per lui. Colleen ammette di piacerle il ragazzo, oltretutto il migliore amico di Billy, e di essere stata colpita dalla sua vicenda legata al diabete. Nel frattempo, proprio mentre fantastica su Brad, Traci è sconvolta nel vedersi Steve davanti alla sua porta. L'uomo, che si mostra pentito per la sua scappatella, chiede perdono a Traci proponendole di tornare insieme a New York; alla proposta, però, si oppone fermamente Colleen, per nulla intenzionata a passare sopra il comportamento del suo patrigno. Di fronte ai dubbi di Traci, Steve inizia ad ipotizzare che la donna abbia iniziato a provare dei sentimenti per Brad, ma la donna lo interrompe immediatamente ricordandogli che il vero unico problema è la sua scappatella con Teresa. Alla fine, Traci e Steve si riconciliano, e lui la convince a tornare a casa con lui rassicurandola che con Teresa sia ormai tutto finito; Colleen, però, è costernata nell'apprendere della decisione della madre di tornare con l'uomo e cerca inutilmente di farle aprile gli occhi. La ragazza rivendica così la sua indipendenza affermando di non avere più bisogno di un padre come Steve, e si rifiuta di tornare con loro. Una frustrata e sempre più turbata Ashley continua così a confidarsi sempre più spesso con Victor; atteggiamento, questo, che non piace per nulla a Jack, che invita Victor a stare lontano da sua sorella. E' Brad a trovare Colleen in lacrime; la donna aggiorna il padre sulla decisione di Traci, ed ammette il suo desiderio di rivedere la loro famiglia unita. Brad, però, ricorda a Colleen che ora è Ashley ad essere sua moglie e vorrebbe che la ragazza lo accettasse. Quando poi Brad esprime a Colleen la sua opinione secondo la quale lei dovrebbe seguire Traci e Steve a New York, la ragazza, con le lacrime agli occhi, si sfoga accusando Brad di non capire e di essere come tutti gli altri; dopo di ché, la ragazza decide di scappare. Traci è sconvolta nel non ritrovare più sua figlia, e tutti, ben presto sono allarmati per la scomparsa della ragazza. Steve, preoccupato all'idea che la ragazza possa essere tornata a New York da sola, decide di andare a cercarla. E' Mac, invece, a trovare la ragazza, nascosta al rifugio. Mac dice a Colleen, che la prega di non rivelare a nessuno dove si trovi, di comprendere ciò che sta passando. Mac ammette a Cody di essere combattuta se mantenere o meno la promessa fatta a Colleen: lei odia tenere un segreto agli Abbott, specialmente a Blly. Ad ascoltare la conversazione c'è Amanda, che ben presto si presenta da Colleen, incitandola a tornare dai suoi genitori: anche lei ha subito la perdita di una figlia andata via di casa e può comprendere il dolore che sta provando la sua famiglia. Confessione, questa, che porta a riflettere molto Colleen. La polizia intanto ammette ad uno sconsolato John di non avere tracce e di non avere idea di possa trovarsi Colleen, Victor annuncia ad Ashley di voler aiutare con le ricerche, nonostante Jack lo inviti a farsi da parte e non interferire. Ben presto la polizia annuncia a Traci, Ashley, John e Jack di aver trovato una ragazza morta senza documenti; tutti accorrono così all'obitorio per l'identificazione, con il dolore nel cuore, e tutti tirano un sospiro di sollievo nel sapere che non è lei. Mac è sempre più lacerata ed a disagio nel dover mentire su dove si trovi Colleen, e ne parla con Katherine. Billy ascolta la conversazione, e si infuria. Mac cerca di giustificarsi, ma Billy la incolpa addossandole la responsabilità se fosse successo qualcosa alla ragazza. Mac, disperata, si domanda se Billy potrà mai perdonarla, soprattutto quando, arrivati al rifugio, entrambi apprendono che la ragazza è di nuovo andata via. Proprio mentre Billy informa Traci del fatto che Colleen è stata al rifugio, ma che ora è di nuovo irrintracciabile, si presenta alla loro porta la ragazza. Traci abbraccia piangendo la figlia, mentre tutti si mostrano felici ed entusiasti per il ritorno della ragazza, che si scusa per averli fatti preoccupare. Traci, intanto, annuncia a tutti di voler perdonare Steve e di tornare a New York con Colleen, che si mostra disposta a ristabilire un contatto con il suo patrigno. Prima di partire, Colleen invita Billy a perdonare Mac, che ha solo mantenuto una promessa fatta a lei, e saluta infine in modo caloroso Brad, augurandogli il meglio per il suo matrimonio con Ashley e la sua seconda figlia, Abby, che è davvero fortunata a poter contare su un padre come lui. Scena, questa a cui assistono commosse entrambe le sorelle Ashley e Traci. Billy, decide intanto di perdonare Mac, che si scusa dicendo che non gli terrà mai più nascosto qualcosa. E' anche Brad a scusarsi con Ashley, ammettendo di aver esagerato e di averla messa in secondo piano; spera però che ora possano finalmente tornare alla normalità. Allo stesso tempo, anche Ashley si scusa con Brad per essere stata paranoica e di essere pronta a ricominciare da zero. Dopo di ché, Ashley informa Victor di tutto, ammettendo di ritenere un errore il fatto di essersi rivolto a lui durante la sua crisi con Brad, avvertendolo poi che questo non accadrà più; frasi, queste, che lasciano Victor un po' deluso e un po' con l'amaro in bocca.




    "Il ricovero psichiatrico di Tricia al Sanitarium Fairview, le apparizioni di Matt, il tentativo di avvelenamento di Noah la laurea di Megan a Boston e il divorzio tra Ryan e Tricia"
    TRICIA – RYAN – VICTORIA – KEITH – VICTOR – NIKKI - REESE – MATTHEW – SHARON – NICHOLAS – NOAH – MEGAN - LARRY
    Quando i medici dichiarano Tricia fuori pericolo, Ryan, Victoria e Keith tirano un sospiro di sollievo. Ryan si dimostra gentile e premuroso con la moglie, perdonandola per averlo tradito e comprendendo di essere stata solamente una vittima di Matt; tuttavia, non dimentica di aver ormai compreso che il suo matrimonio di fatto è terminato e, d'accordo con Keith che è pronto a tornare in Inghilterra con la figlia, prepara le carte per il divorzio. A sorpresa, però, Tricia confonde la gentilezza di Ryan, interpretandola come una volontà di proseguire il loro matrimonio, e rifiuta così la proposta del padre di partire per Londra. Ryan però, ormai deciso nel voler iniziare una nuova vita con Victoria, confessa alla moglie di aver ormai deciso di chiudere il loro matrimonio. A sorpresa, per il bene e la stabilità mentale di sua figlia, Keith chiede a Ryan di non procedere con la separazione legale del loro matrimonio: sarebbe un colpo troppo duro per Tricia. Questa intanto viene portata da Keith in ospedale per degli accertamenti, ma ben presto diventa irrintracciabile. Ryan e Keith, subito allarmati dalla possibilità di un nuovo tentato suicidio della donna, vanno alla sua ricerca, ma sono stupiti di ritrovarla in casa, come se niente fosse. Tricia si dice convinta di non aver bisogno di cure mediche e di volersi solamente occupare del suo matrimonio, proponendo poi a Ryan di provare a fare un bambino, dal momento che sua madre ne sarebbe stata felicissima. Sia Ryan che Keith, a questo punto, si rendono conto che Tricia è in uno stato delirante ed ha assolutamente bisogno di cure per ritrovare la sua stabilità. Victoria, intanto, rassicura il padre sul fatto che Ryan è ormai in rottura con Tricia, e che presto sarà un uomo libero; Victor, però, avverte la figlia che le cose non sono sempre così semplici e le consiglia di lasciare che Ryan si occupi dei suoi problemi con Tricia, invitandola a cercare altrove e chiudere per sempre con il suo passato. Mentre Ryan cerca di confortare Tricia che ha avuto un nuovo attacco di panico, intanto, Keith si presenta alla porta con il dott. Reese Walker ed il dott. Matthew Burns, un medico del centro psichiatrico Fairview, venuti per rendersi conto dello stato di salute di Tricia, che alterna momenti di umore instabile ad altri in cui si comporta paradossalmente come se niente fosse accaduto. Non appena li vede, Tricia inizia ad urlare affermano di non aver bisogno di nessuno, mentre Keith prova a farla ragionare assicurando la donna che l'accompagneranno in un posto sicuro solamente per accertarsi che stia bene. Alla fine, Tricia accetta di andare in ospedale accompagnata da Ryan. Keith ringrazia l'uomo per tutto quello che sta facendo per la figlia, ma lo stesso Ryan lo informa sul fatto che, pur volendo prendere le cose con calma, ha intenzione di continuare a vedere Victoria. All'ospedale psichiatrico, intanto, Tricia inizia ad avere delle allucinazioni e ad immaginare di uccidere Victoria; e nonostante le proteste della donna, il dottor Burns si convince che la donna abbia bisogno di una cura farmacologica. Victor informa Nikki che non permetterà che Victoria faccia due volte lo stesso errore tornando con Ryan, ma Nikki esorta l'uomo a far vivere la sua vita alla figlia, ricordando poi che Victoria e Ryan erano solamente molto giovani. Victoria è felicissima quando Ryan le annuncia che presto divorzierà con Tricia; e insieme ricordano i momenti indicabili del loro passato e si riscoprono più innamorati che mai. Keith e Ryan, intanto, fanno visita a Tricia nel centro psichiatrico; entrambi sono felici di sentire dal dott. Burns che la donna sta reagendo bene alle cure e si sta riprendendo. La donna, poi, accetta di firmare i documenti del divorzio. Più tardi, Tricia informa il dott. Burns di sentirsi rinata e di voler una maggiore indipendenza; per questo ha deciso di lasciare l'istituto. Il dott. Burns non nasconde le sue riserve, ma Keith si assume la piena responsabilità della figlia. Victoria è felicissima quando Ryan le annuncia che presto avranno una data per l'udienza di divorzio, avendo Tricia firmato; tuttavia, la stessa Victoria è preoccupata dalla notizia e non nasconde il suo disagio alla notizia che Tricia è uscita dall'istituto. Ryan, tuttavia, la rassicura sul fatto che non ha nulla da temere. Tricia nel frattempo, quando smette di prendere i farmaci prescritti, inizia ad avere delle apparizioni di Matt, che la convincono ad ottenere la sua vendetta. Sharon e Nicholas non sono per nulla felici di sapere che Tricia è di nuovo libera, e convincono Victor ad andare da Keith per convincerlo, purtroppo inutilmente, a riportare Tricia in ospedale; Victor, allora, si raccomanda con Keith sull'assicurarsi di tenere sotto controllo la figlia. Informata della visita, Tricia viene convinta da Matt a sistemare Victor ed a non ingannare se stessa pensando che lui non sia pericoloso. Keith è convinto che presto tutti si renderanno conto dei miglioramenti della figlia, ma questa è scettica affermando di essere delusa per il non aver ricevuto un solo gesto compassionevole da parte dei Newman. Decisa a vendicarsi, Tricia si intrufola così nel ranch durante una festa col barbecue e, non notata da Sharon, Nicholas e Victor, cerca di uccidere il piccolo Noah con del veleno per topi. Il piano, tuttavia fallisce. Ben presto, allora, si ripresenta dal bambino offrendole una caramella, ma questi rifiuta. Sharon diventa sospettosa quando è lo stesso Noah a raccontargli dello stesso incontro; sospetti che si trasformano in panico quando, davanti ad una foto di Tricia, Noah conferma che è la donna che le ha offerto la caramella. Messa di fronte al fatto, Tricia si scusa ammettendo di aver probabilmente sbagliato nella sua situazione a fare questa cosa, ma garantisce che non aveva intenzione di fare nulla di male. Sharon, Nicholas e Victor, però, non le credono affatto e riescono a prendere una delle caramelle per farla analizzare. In occasione della festa di laurea di Megan, intanto, Keith accetta il suggerimento di Tricia sull'andare a Boston per farle una sorpresa; Keith vorrebbe portare con sé anche Tricia, ma questa lo incita ad andare da solo, non volendo perdere le sue terapie. Quando riceve la telefonata di Victor, Tricia informa l'uomo di essere andata con il padre a Boston per la laurea di Megan. Victoria e Ryan iniziano intanto a discutere sul loro futuro, ed entrambi concordano di prendere le cose con calma almeno per qualche tempo, senza progettare nulla. Victor, preoccupato per il benessere di Victoria a causa di Tricia, informa la donna di volere una sorveglianza nei suoi confronti. Arriva nel frattempo il giorno dell'udienza di divorzio tra Ryan e Tricia; e quando il giudice conclude il procedimento con la sentenza che ufficializza il divorzio, Ryan e Victoria, felici, si baciano proprio sotto gli occhi di una apparentemente indifferente Tricia, tenuta a sua volta sotto controllo da Victor, che ripete ancora una volta Keith e sorvegliare la figlia. Victor sembra essere l'unico ad essere ancora preoccupato per la pericolosità di Tricia, e l'unico ad essere d'accordo con lui sembra essere lo stesso Larry.




    "L'avvicinamento tra Nikki e Victor, il pentimento di Larry, i dubbi di Victor, l'amicizia con Nikki ed il lavoro alla Jabot, il viaggio d'affari di Nikki in Brasi
    le"
    NIKKI - VICTOR - LARRY - NICHOLAS - JOHN - GLENN - ASHLEY - BRAD - JULIE
    Nikki e Victor, dopo le tante vicissitudini vissute dalla loro famiglia, sembrano sempre più vicini; entrambi, ammettono di avere una stupenda famiglia e, nonostante i loro tanti disaccordi, niente potrà mai scindere il loro rapporto. Victor, ora che è tutto finito, vorrebbe liberarsi di Larry al più presto intimandogli di lasciare la città, ma Nicholas afferma di voler mantenere fede alla sua promessa fatta all'uomo di aiutarlo. All'udienza di Larry, Nicholas si presenta così al fianco dell'uomo, con John Silva pronto ad offrirgli aiuto legale, testimoniando in suo favore in modo da convincere Glenn Richards a concedergli uno sconto di pena. Davanti al procuratore distrettuale Glenn Richards, Nikki un po' a sorpresa decide di appoggiare la causa di Nicholas in favore di Larry, assicurando di voler offrire un lavoro alla Jabot a Larry, nel caso fosse scagionato. Nella sua cella, Larry sembra ormai essere rassegnato ad una lunga pena detentiva, ma felicissimo quando John Silva lo informa di essere stato immediatamente rilasciato. Larry ringrazia calorosamente Nicholas e Nikki per la fiducia nei suoi confronti, promettendo che non li deluderà. Ashley e Brad sono molto perplessi quando Nikki propone ai due che intende assumere Larry al magazzino, volendo concedergli una seconda possibilità. Resosi conto della diffidenza nei suoi confronti, Larry dice alla donna di non voler essere la causa di problemi, ma la donna è sicura che gli farà ottenere quel posto. Alla fine, Jack decide di sostenere Nikki e assume così un commosso Larry, che promette di lavorare sodo. Victor non riesce a credere ciò che Nikki stia facendo per quell'avanzo di galera che è Larry, e la ritiene una pazza. Quando Larry, al lavoro, urta contro Julie Pinson, l'addetta alla posta, Brad rimprovera Larry. L'uomo si scusa per la sua distrazione, poi ammette a Nikki di sentirsi sotto pressione e di non sapere se riuscirà ad essere in grado di mantenere fede alle proprie aspettative. Nikki, però, lo incita a non demordere alle prime difficoltà. Nikki confida a Nicholas dei problemi di Larry al lavoro, e lo informa che, anche per stemperare gli animi con Victor, ha intenzione di licenziarlo dalla Jabot e trovargli un nuovo lavoro. Alla fine, però, cambia idea. Larry ringrazia Nikki per averle dato questa possibilità, ma gli confida di dovergli chiedere perché lo ha fatto. La donna, allora, gli racconta del suo passato da giovane spogliarellista e dell'incontro con Victor che le ha cambiato la vita e che ha evitato che lei finisse, probabilmente, nei guai come è toccato a lui. Probabilmente, Nikki è stata solamente più fortunata di lui ad incontrare la persona giusta ed ora vuole essere lei la persona giusta per lui. Nikki poi dà dei consigli all'uomo su come affrontare la vita lavorativa ed i due si ritrovano a parlare a lungo seduti, rivelandosi buoni amici. Nikki, intanto, informa Brad di aver scoperto un nuovo impianto in Brasile che permette di recuperare molto più materiale dalle materie prime e che, quindi, sarebbe in grado di far loro risparmiare moltissimi soldi. La stessa Nikki intanto, in partenza per il Brasile, saluta Victor con un tenero bacio: tra i due è sempre più vicino il momento del loro possibile ricongiungimento.




    "La delusione di Raul, il corteggiamento di JT e la rottura con Rihanna"
    JT - RIHANNA - RA
    UL - MAC - BILLY - JILL - BRITTANY - CODY - DANIELLE - VICENTE - ADELE
    Rihanna ammette a Mac di essere infastidita dalle attenzioni che JT le dà; e questo non perché non ami Raul, ma perché JT, quando era con lei, la trattava in modo molto superficiale. Billy è infastidito quando Jill presenta il nuovo membro del team Glow, che guarda caso è proprio JT: appare ovvio, infatti, che Jill voglia creare tensione tra Billy e Mac, che cerca di convincere a dare una chances a JT, convinta che lui possa davvero essere un buon amico per loro. E' palpabile, però, una fortissima tensione alle prime riprese del webcast estivo; e questo anche perché Raul avverte la soggezione ed il disagio che anche Rihanna avverte per la presenza di JT. Quando Raul chiede a Rihanna sul suo passato con JT, lei, evidentemente imbarazzata, minimizza. JT, che ha assistito alla scena, chiede spiegazioni a Rihanna, e questa ammette che peri lei la loro storia non è mai stato solamente un flirt giovanile come lo è stato per lui: lei lo amava veramente. Mac intanto chiede a Rihanna sul motivo per cui non riesce a sopportare la presenza di JT al lavoro; probabilmente, ipotizza, la ragazza prova ancora qualcosa per lui, anche se non riesce ad ammetterlo a se stessa. Raul intanto cerca risposte dallo stesso JT su quello che c'è stato con Rihanna, ma il ragazzo si rifiuta di parlare. Alla fine, sulle insistenti richieste di Raul, Rihanna ammette di aver fatto sesso con JT. Raul è deluso, amareggiato e arrabbiato: lui avrebbe voluto che la loro prima volta fosse stata per entrambi, ma ormai quando la tocca non può far a meno di pensare a lei con JT. Rihanna, tra le lacrime, spiega di non averglielo detto per timore di ferirlo, ma Raul si rende conto, incredulo, che la donna prova ancora qualcosa per JT, nonostante lei lo neghi. Raul va via infuriato, lasciando una Rihanna distrutta: la loro storia è probabilmente finita. Nonostante i disperati tentativi di Rihanna di spiegarsi, Raul non sembra più aver nulla a che fare con lei, che inizia a pensare di lasciare la campagna estiva. Billy e Mac sono dispiaciuti per la rottura dei loro amici, e da una parte cercano Rihanna a ripensarci, dall'altra spingono Raul a perdonarla. Rihanna, nonostante Mac provi a convincerla a non desistere, ritiene di non avere altre alternative che lasciare la campagna, non riuscendo più a sopportare lo sguardo infuriato di Raul; questi, però, viene esortato da Billy a non buttar via i suoi sentimenti, ed alla fine ammette di voler provare a dare una seconda chances al suo rapporto con Rihanna. Questa, però, ben presto resta delusa quando comprende che il ragazzo ha intenzione di risolvere la questione proponendole di fare subito sesso e, delusa, va via lasciando Raul molto infastidito. Mac chiede a JT di stare alla larga da Raul e da Rihanna, almeno per un po', per dargli modo di riappacificarsi. Il ragazzo è deluso per la mancanza di fiducia nei suoi confronti di Mac, ribattendo di non voler essere un problema per nessuno. Rihanna, intanto, racconta della sua delusione nei confronti di Raul per aver voluto risolvere la cosa semplicemente facendo sesso; non si aspettava che il ragazzo fosse così materialista. Quando Mac informa Billy che Raul abbia cercato di costringere Rihanna a fare sesso con lui, il ragazzo non riesce a credere che Raul sia capace di fare una cosa del genere. JT, nel frattempo, raggiunge Rihanna per scusarsi di averle creato dei problemi con Raul; la ragazza, però gli confida a questo punti di non pensare che sia lui il problema, e accetta la sua richiesta di tornare ad essere amici. Billy e Mac, nel frattempo, provano a far ragionare Raul, assicurandolo che Rihanna è ancora disposta a parlare con lui; tutti, però, sono scioccati quando sorprendono Rihanna baciarsi appassionatamente con JT. Immediatamente pentitasi di essersi lasciata andare, Rihanna si stacca immediatamente da JT e decide di prendersi del tempo per se stessa in modo da riflettere su ciò che davvero vuole per la sua vita; Rihanna, così, accetta di andare ad un concerto con la sua amica, Danielle Jorgenson, con cui si confida. Brittany nel frattempo incoraggia JT a farsi avanti con Rihanna, ora che la sua relazione con Raul è finita. Raul torna a confrontarsi con Rihanna; quando nota il fastidio per le voci che iniziano a circolare, Rihanna assicura Raul che non si sta vedendo con JT: lei, ora, ha solamente bisogno di stare da sola per riflettere su cosa vuole veramente. Rihanna è delusa quando Raul si rifiuta di parlare con lei mostrandosi stufo della situazione che si è creata; ed è ovviamente JT a consolare la donna, a cui regala anche un grazioso braccialetto, nonostante Rihanna continui a ripetere all'uomo di non aver intenzione di tornare con lui. Vedendo al polso di Rihanna il braccialetto di JT, Raul appare evidentemente infastidito. Pazzo di gelosia, il ragazzo ben presto accusa una crisi respiratoria provocata da una overdose di insulina. Rihanna si mostra preoccupata quando vede Raul avvertire forti vertigini; il ragazzo, però, la respinge, prima di cadere a terra in preda alle convulsioni dopo una rissa al Crimson Light con JT. E' un agitato Cody a trovare il ragazzo ed a portarlo immediatamente al pronto soccorso, sotto gli occhi spaventati di Mac e Billy, che accusa JT di aver messo in pericolo la vita del ragazzo. Quando Raul si sveglia, davanti a due preoccupati Vicente ed Adele, è Rihanna a tenergli la mano. Nonostante la ragazza speri in un ricongiungimento con il ragazzo, però, questi sembra ormai deciso ad andare avanti con la sua vita senza di lei.




    "L'ictus di Keith, l'osp
    italità sorvegliata all'attico di Tricia, la proposta di Ryan a Victoria e le accuse di stupro verso Victor"
    TRICIA - RYAN - VICTORIA - KEITH - VICTOR - JOHN - SHARON - NICHOLAS - NIKKI - WALLY - MATTHEW - PAUL - CAROL
    Tricia è sconvolta quando Ryan e Victoria decidono di andare a vivere insieme e brindano alla loro nuova casa; le voci di Matt nella testa di Tricia, infatti, si fanno sempre più insistenti. Keith, vedendo la figlia parlare con se stessa, fino ad urlare, insiste che la figlia visiti un medico; la donna si scusa tranquillizzando il padre sul fatto che stia bene e che, semplicemente, non si era resa conto di pensare a voce alta. Keith, intanto, inizia ad avvertire un forte mal di testa, al punto da ritirarsi nella sua stanza per dormire. Tricia, intanto, avverte dentro di sé la maligna voce di Matt che cerca di convincerla a fare far tacere per sempre suo padre, che ben presto potrebbe tradirla riportandola nel centro psichiatrico. Tricia prova a ribellarsi a Matt, ma alla fine, sopraffatta, si ritrova con un cuscino in mano pronto ad uccidere nel sonno Keith. E' proprio in questo frangente che Tricia si accorge che suo padre non si muove; in preda al panico, compone il numero del pronto soccorso. L'uomo, che ha subito un forte ictus alla testa, viene ricoverato immediatamente in ospedale. Tricia, confusa e stordita sempre di più dalle voci nella sua testa, corre da Victor, spiegandogli quanto accaduto. Tutti accorrono a far visita a Keith, che è stabile ma in condizioni che restano gravissime; poi Tricia, guidata anche dalla sua voce che cerca vendetta nei confronti dei Newmans, chiede a Victor di potersi trasferire da lui, avendo bisogno di protezione. L'uomo, felice di poter tenere Tricia sotto controllo, accetta la proposta, attivando immediatamente il suo sistema di sorveglianza utilizzato con Diane. Victor si mostra molto disponibile con Tricia, chiedendole notizie su Keith e offrendole il suo autista per recarsi a farsi terapia; la donna, spiata e tenuta sotto controllo da Victor, inizia tuttavia ad essere sospettosa. Ben presto, la donna realizza che l'attico è sotto sorveglianza, cosa che non fa altro che aumentare la sua sete di vendetta. John Silva, intanto, avverte Victor che Tricia avrebbe potuto denunciarlo ed a prestare quindi molta attenzione. Lo stesso Victor, intanto, spinge Tricia a prendere i farmaci davanti a lei; sotto la pressione dell'uomo, la donna accetta, cosa che fa sparire immediatamente le visioni di Matt. Ben presto Victor, che sta cercando di convincere la donna a lasciare la città, inizia a prendere il sopravvento sulla donna controllando che questa assuma regolarmente le pillole; pillole che hanno l'effetto di far scomparire progressivamente le visioni di Matt, nonostante questi implori la donna a non fidarsi di Victor. Sharon e Victoria sono preoccupate per quello che potrebbe fare Tricia, ma Nicholas è convinto che suo padre sia in grado di tenere la situazione sono controllo. Ryan e Victoria, nel frattempo iniziano a programmare un viaggio in Grecia e, soprattutto, a studiare la prospettiva di risposarsi. La donna, poi, non può far a meno di essere preoccupata per Tricia, ma Ryan è convinto che Victor sia in grado di gestire perfettamente la situazione. Intanto, Victor accompagna Tricia a trovare Keith in ospedale; la donna trova proprio in Victor una spalla su cui piangere. Nikki, tornata dal suo viaggio in Brasile piena di aspettative circa la possibilità di ricongiungimento con Victor, è sconcertata quando scopre che l'uomo sta ospitando Tricia nell'appartamento sull'attico. Tuttavia, la donna viene subito rassicurata dalle spiegazioni di Nicholas e Victoria, che l'aggiornano sul piano di loro padre. Grazie anche alla collaborazione dell'autista di Victor, Wally, Nikki organizza intanto una cena romantica a sorpresa per Victor.. Victor ammette al dott. Burns il suo sospetto che Tricia non stia assumendo i farmaci prescritti e stia solamente fingendo sui suoi miglioramenti; il medico sembra alquanto scettico, e quando Victor gli chiede di compiere alcuni esami specifici per verificarlo, si rifiuta, ricordando che l'uomo non ha alcuna giurisdizione sulla donna. Per convincere il medico sul fatto che Tricia non stia affatto migliorando di come al contrario voglia far credere, Victor decide di partecipare anch'egli ad una seduta di terapia della donna. Tricia, intanto, inizia davvero a pensare di potersi fidare di Victor, l'unica persona che in questo momento le stia vicina e gli dia supporto. Tricia ha infatti trovato in Victor una vera e propria ancora di salvezza, avendo sostituito la figura paterna ora che Keith lotta tra la vita e la morte. La gentilezza di Vicotr, ed il senso di calore, protezione e sicurezza che le conferisce, porta ben presto Tricia a decidere di assumere regolarmente i farmaci, nonostante le voci di Matt continuino ad ammonirla ed a esortarla a non fidarsi dell'uomo. Ryan, nel frattempo, propone ad una emozionata Victoria di diventare sua moglie e la donna, estasiata, accetta. L'annuncio delle imminenti nozze sorprende sia Nicholas che ovviamente Victor e Nikki; alla fine, però, tutti sono felici per la lieta notizia, concordando che Victoria, proprio grazie a Ryan, abbia finalmente ritrovato il sorriso e la felicità. Ovviamente, di tutt'altro stato d'animo è Tricia. Delusa e amareggiata, l'imminente matrimonio del suo ex marito con la sua acerrima nemica risveglia nella donna la sete di vendetta nei confronti della donna e di tutta la famiglia Newmans. Tutti i progressi effettuati dalla donna, di colpo, svaniscono. La donna smette immediatamente di prendere i suoi farmaci; e, conseguentemente, ecco ricomparire le voci e le visioni di Matt, che ben presto si impossessa nuovamente della mente di Tricia. Tricia, così, inizia a mettere in atto il suo piano di vendetta. La donna organizza una cena romantica per l'uomo, che però rifiuta avendo un appuntamento con Nikki. La donna fa buon viso a cattivo gioco, aspettando il rientro dell'uomo con cui condivide una intensa chiacchierata. Per augurarle la buonanotte, l'uomo fa per baciare la donna sulla fronte, ma Tricia si sposta riuscendo a baciare appassionatamente un visibilmente imbarazzato Victor. La donna si scusa immediatamente assicurando Victor che non accadrà più, mentre dentro di lei gode per la riuscita del suo piano. Intenzionata a sedurre Victor per colpire Victoria, Tricia, fingendosi un'infermiera dello studio del dott. Burns, la donna riesce a rubare un ricettario che utilizza per ottenere delle false prescrizioni di farmaci. La donna riesce così a preparare un mix di farmaci, tra cui il viagra, per drogare Victor e approfittare di lui. Questi intanto, convinto da Nikki dopo averle confessato del tentativo riuscito di bacio della donna, informa Tricia di voler concludere la loro convivenza dal giorno seguente. Tricia decide così attuare immediatamente il suo piano. E con la scusa di offrire un thé a Victor, somministra la droga all'uomo, che ben presto si ritrova, stordito, disteso sul suo letto mentre Tricia inizia a spogliarsi. Un confuso e ancora stordito Victor informa Nikki che Tricia ha lasciato il suo appartamento; questa, intanto, tra le lacrime informa il suo terapeuta di essere stata vittima di violenze da parte dello stesso Victor. Il medico avverte immediatamente la polizia, che sembra scettica di fronte al racconto della donna; nonostante ciò, la giustizia fa il suo corso e pone in stato di fermo uno scioccato Victor, che respinge fermamente ogni accusa rimarcando l'instabilità della donna. Di fronte al procuratore distrettuale Carol Chen, John Silva argomenta su come appaiano ridicoli gli addebiti nei confronti dell'uomo, ma ben presto la posizione di Victor peggiora sia in seguito alla testimonianza del terapeuta, che ammette di aver percepito una particolare attenzione dell'uomo nei confronti della donna avendo preteso di seguire con lei il percorso di recupero, sia di fronte alle ammissioni di Paul di aver installato nell'appartamento un sofisticato sistema di sorveglianza. La richiesta di immediato rilascio di Victor viene ben presto respinta quando, dalle analisi su Tricia, emergono i segni di un rapporto sessuale forzato, con tracce di sperma di Victor sugli abiti della donna, che incredulo urla la sua innocenza mentre viene arrestato.




    "La scoperta della gravidanza di Isabella, l'avvicinamento tra Lauren e Paul e l'accordo di Michael per il bambino"
    PAUL - ISA
    BELLA - MICHAEL - REESE - MARY - LAUREN - KATHERINE - LYNNE - MARISSA - CHRISTINE
    Mentre una Isabella in lacrime guida la sua auto, intenzionata a lasciarsi alle spalle Paul e tutte le vicende di Genoa City, Michael cerca di contattarla per sapere cosa stia succedendo; la donna perde il controllo del volante e finisce fuori strada. Portata in ospedale, Isabella è sconvolta nell'apprendere dal dott. Reese di essere incinta. Mary, nel frattempo, incita Paul a non rinunciare a Isabella ed a rintracciarla, ma Paul si sfoga con la madre chiedendole di smetterla di intromettersi nella sua vita privata. Mentre Isabella riflette su cosa sia meglio fare ora che aspetta un bambino da Paul, riceve la visita di Lauren, che la incita a lasciare la città; la donna, però, è scioccata quando la stessa Isabella si lascia scappare di essere incinta. Una sconvolta Lauren esorta allora Isabella a dire la verità a Paul, ma questa sembra decisa ad andare via e non complicare ulteriormente la vita dell'uomo. Dopo che la donna ha avvertito alcuni crampi, però, accetta l'invito di Lauren di restare ospite, almeno per un po' di tempo, nella tenuta Chancellor con lei e Katherine. Lynne e Marissa, nel frattempo, mal digeriscono le intromissioni di Lauren nella vita Paul, ignare del segreto che la donna condivide con Isabella. Un raggiante Michael, intanto, prepara l'udienza che ufficializzerà il divorzio tra Paul e Christine, già pregustando un finale, per lui, a lieto fine con la donna. Isabella, nel frattempo, non si fida di Lauren e teme che avrebbe detto la verità a Paul; la stessa Lauren, intanto, chiede informazioni sulla relazione tra Paul e Isabella a Mary, che però appare reticente a parlare. Lynne e Marissa si domandano dove possa essere andata Isabella; e iniziano ad ipotizzare che sarà Lauren a consolare Paul. Isabella, dopo aver rifiuta di dire a Michael dove stesse, decide di andare via, lasciando un biglietto a Lauren chiedendole di non rivelare a Paul la verità. Proprio mentre Lauren si rende conto della decisione di Isabella di partire, arriva Paul nel suo appartamento informandola di aver scoperto che Isabella si trovi lì; Lauren ammette di aver ospitato la donna, ma informa Paul di essere arrivato troppo tardi. Quando Paul comprende che Lauren sa qualcosa su Isabella di cui lui non è a conoscenza, la donna si rifiuta di parlare, meditando comunque a lungo se dire o meno all'uomo della gravidanza della donna. Lauren, intanto, raggiunge Michael domandandogli su quale fosse il suo legame con Isabella, ma quando Paul li vede avverte la donna di stare lontana dall'uomo. Ben presto, tra Paul e Lauren i ricordi prendono il sopravvento: loro ricordano il loro passato insieme e, inevitabilmente, si baciano. Quando Isabella si presenta da Michael, sorpreso di sapere che è ancora in città, accenna ad un possibile avvicinamento tra Lauren e Paul, la donna, infuriata, si presenta da Lauren, schiaffeggiandola. Isabella accusa Lauren di averla usata per avvicinarsi a Paul, ma la donna ribatte che è stata Isabella a decidere di scappare via: lei ha solamente mantenuto il segreto come le aveva detto di fare. Isabella, intanto, sfoga con Michael tutte le sue frustrazioni. Michael è dispiaciuto, avrebbe dovuto immaginare che si sarebbe potuta innamorare; Isabella, però, questa sera ha voglia di stare con un uomo, ed inizia a baciare Michael appassionatamente, prima di finire a letto con lui. Mary non è felice di sapere dell'avvicinamento tra Lauren e Paul, e rimpiange Isabella. Paul si confida con Lauren, lamentandosi di come nell'ultimo anno la sua vita sia andata in frantumi. Nel frattempo, Isabella continua a frequentare Michael; la donna è felice di poter contare sull'uomo in questo difficile periodo e lo ringrazia per avergli ridato la serenità accettando un legame senza impegni. Quando Isabella però informa l'uomo di essere comunque decisa a lasciare la città, Michael non sembra felice; da una parte, infatti, spera che la ragazza continui a rappresentare una distrazione per Paul, dall'altra sta iniziando ad apprezzare la compagnia della donna. Informata dallo stesso Michael che Paul sembra esser intenzionato ad iniziare una relazione con Lauren, Isabella inizia seriamente a domandarsi su cosa fare del suo futuro e del suo bambino. Decide così di prendere la palla al balzo e di sfruttare il suo rapporto con Michael rivelando all'uomo di essere incinta e di aspettare il suo bambino. Michael è scioccato dalla notizia e sembra scettico sulle possibilità che sia lui il padre, ma Isabella le ricorda le loro frequenti sessioni amorose degli ultimi tempi. E quando Michael si mostra contrario a riconoscere il bambino, volendo prima delle prove concrete della sua paternità, Isabella mostra un inaspettato lato cinico chiedendo all'uomo di prendersi in carico le proprie responsabilità, pagando profumatamente per il loro sostegno finanziario: se non lo farà, Isabella dirà a tutti, Christine in primis, come l'uomo abbia approfittato di lei; rivelazione, questa, che lo metterebbe in seria difficoltà sia agli occhi della sua amata Christine, sia in ambito professionale, avendo già dei precedenti non rassicuranti. Mary incontra Isabella incitandola a rivelare a Paul di avere ancora dei sentimenti per lui, ma la ragazza glissa la proposta, ammettendo ormai di essere andata avanti con la sua vita. Nel frattempo, torna in città Christine, intenzionata a riprendersi le sue cose per trasferirsi a Los Angeles con Nina. Lauren non è affatto felice del ritorno della donna, nonostante si sforzi di non darlo a vedere né a Lynne, sempre pronta a spettegolare con Marissa, né a Paul, a cui vuole concedere lo spazio per confrontarsi con l'ex moglie. E inevitabilmente, arriva il momento, finalmente, per i due di parlare. Evidentemente a disagio, Paul informa Christine di essere al corrente della sua visita di qualche mese prima e di quello che probabilmente ha visto; tuttavia, quando Christine gli domanda di Isabella, Paul si affretta subito a dirle che con la donna è ormai finita. Nell'ufficio di Michael, Isabella fa la conoscenza di Diane, arrivata per salutare il suo vecchio amico. Diane racconta alla donna del suo breve passato con Michael, e Isabella sembra alquanto gelosa; poi, senza che Diane intuisca della relazione in atto tra Isabella e Michael, intuisce che la donna aspetta un bambino, augurandole grande felicità. E' solamente quando più tardi Michael l'aggiorna della sua situazione che Diane collega tutto. Christine, intanto, si confronta con Katherine circa la relazione tra Isabella e Paul; la donna conferma che tra loro non c'è mai stato nulla di importante, e che l'uomo ha sofferto moltissimo in questi mesi a causa del divorzio. Christine inizia a provare un senso di colpa nei confronti di Paul e gli dà un appuntamento alla caffetteria prima di partire; tuttavia, quando Christine arriva è sconvolta nel vedere anche Isabella, capitata di lì casualmente, salutare Paul. Infuriata e sconvolta, Christine sente di essere stata nuovamente presa in giro e, dopo aver ammesso di non riuscire più a fidarsi dell'uomo, decide di partire immediatamente per Los Angeles. E' Lauren, nonostante Mary auspichi un riavvicinamento con Isabella, a consolare un frustrato Paul sul disastroso incontro con Christine. Isabella, nel frattempo, presenta a Michael la sua richiesta per il mantenimento di lei e del loro bambino. L'uomo inizialmente è molto scettico ritenendo alta la pretesa della donna, ma alla fine firma decide di firmare l'accordo, sotto gli occhi soddisfatti di Isabella, convinto sia dalle sensuali movenze della donna sia dal pensiero dei catastrofici effetti sulla sua carriera professionale che un eventuale denuncia di Isabella avrebbe sulla sua carriera. Quando Paul informa Lauren di aver incontrato Isabella, che le ha rivelato di essere rimasta in città trattenuta da un affare imperdibile, la donna va subito a chiedere chiarimenti alla stessa Isabella, che la invita a non intromettersi. Ben presto, Mary spinge Paul a vedere nuovamente Isabella, che alla fine ammette di essere incinta rivelandogli di aspettare un bambino da Michael. Stordito e scioccato, Paul corre così all'ufficio della Desmond accusando Michael di essersi approfittato di Isabella. Michael, che evita di dire a Paul del velato ricatto portato avanti dalla stessa donna, risponde alle accuse con delle offese che ben presto portano i due a risolvere la cosa con calci e pugni. Lauren, nel frattempo, esorta Isabella a rivelare la verità a Paul, avendo tutto il diritto di sapere come stanno le cose. Ma quando Isabella appare contraria, ritenendo la soluzione offerta da Michael la migliore per tutti, Lauren minaccia di dire lei stessa la verità a Paul, nonostante Isabella sia convinta che la donna, per il suo stesso interesse di tenersi per sé Paul, non gli dirà nulla.




    "Le indagini di Paul per scagionare Victor, l'irruzione di Tricia nel matrimonio con Victoria e la morte di Ryan"
    PAUL - VICTOR - TRICIA - RYAN - VICTORIA - NICHOLAS - LARRY - JOHN - CAROL - NIKKI - DAN - NEIL - OLIVIA - ERIK
    Paul, deciso a dimostrare
    l'innocenza di Victor, inizia ad indagare per raccogliere le prove delle manipolazioni di Tricia; questa, tuttavia, sembra scomparsa nel nulla. Ryan e Victoria, intanto, sono impegnati con i preparativi del matrimonio quando vengono informati dell'arresto di Victor; sconvolti, vanno immediatamente a fargli visita in carcere insieme a Nicholas, che promette al padre che lo tirerà fuori di lì. Victor nel frattempo viene preso di mira e bersagliato in cella, ma trova un inaspettato alleato in Larry, che conosce bene l'ambiente del carcere, che riesce a far in modo che l'uomo venga trattato in modo rispettoso dagli altri carcerati: gesto, questo, che colpisce molto Victor. Tricia nel frattempo, rifugiatasi in un motel, inizia a mettere a punto la successiva mossa per la sua vendetta nei confronti di Victoria, che intende colpire proprio nel momento in cui lei sarà più vulnerabile, ossia durante la cerimonia. La donna, infatti, nella sua follia pensa ancora di riprendersi ciò che gli spetta di diritto, ossia l'amore di Ryan. Paul, intanto, si rende conto che le immagini della sorveglianza non farebbero che peggiorare la situazione di Victor, che promette a Victoria di uscire prima del suo matrimonio e nel frattempo si sforza di ricordare ciò che è accaduto la notte del presunto stupro, nonostante la sua mente sia completamente annebbiata. Convinto così come Paul che Tricia l'abbia drogato, i due decidono così di dover esaminare le tracce di sangue e sperma ritrovati sugli abiti della donna. Victor e John Silva, che hanno ottenuto un'udienza speciale per la sua scarcerazione, riescono a dimostrare che l'uomo è stato drogato; il procuratore Carol Chen appare sorpreso dal risultato delle analisi, e lo è ancora di più quando Tricia risulta irreperibile: inevitabilmente, la posizione della donna si sta aggravando. Nonostante Victor stia riuscendo a respingere ogni accusa, teme di non riuscire a riottenere la libertà in tempo per il matrimonio, e chiede così alla figlia, che pure vorrebbe rimandare la cerimonia, di procedere comunque per il matrimonio, con o senza di lui. Il giorno della cerimonia, Tricia è la prima ad arrivare in chiesa. La donna, vestita con lo stesso abito da sposa di Victoria, riesce in un primo momento a confondere Nikki ma non la stessa Victoria, che ben presto la smaschera togliendole il velo. Terrorizzata, Victoria cerca immediatamente di scappare, ma una Tricia determinata più che mai riesce però a raggiungerla ed a stordirla con un colpo in testa di un candelabro. Imbavagliata e chiusa a chiave in un armadio, Victoria si dimena nel vano tentativo di liberarsi, mentre Tricia la informa che niente e nessuno le impedirà di ottenere indietro l'uomo della sua vita. Quando Paul informa Victor che Tricia non dovrebbe essersi allontanata, l'uomo comprende subito che il matrimonio e la stessa Victoria sono in grave pericolo. Approfittando di una distrazione del procuratore distrettuale Chen, così, Victor decide di uscire dal tribunale per cercare di intervenire in tempo. La cerimonia, intanto, ha inizio. Quando la sposa inizia a percorrere la navata della chiesa, nessuno si rende conto di quanto sta accadendo. E' solo quando arriva sull'altare, ed un emozionato Ryan le toglie il velo, che tutti sono inorriditi nel vedere il volto di Tricia, e non di Victoria. Tricia, nella confusione più totale, fa raggelare tutti quando estrae una pistola, puntandola contro Ryan. L'uomo prova a far ragionare la donna, che appare tuttavia essere completamente in preda alla follia più totale. Tricia spiega come non avrebbe mai voluto arrivare a questo punto, ma che è stata costretta a causa di Victor, Victoria e tutti i Newmans, che le hanno tolto tutto quello che aveva. E mentre ordina a tutti gli ospiti di stare ai loro posti, minacciandoli con l'arma, nessuno si accorge dell'entrata in Chiesa di Victor. Mentre questi di soppiatto si avvicina all'altare, e il sacerdote cerca di far calmare la donna, Tricia insiste col pretendere che la cerimonia vada avanti. Ryan, che si accorge della presenza di Victor, incita l'uomo ad allontanarsi, che si dirige nel retro dove riesce a trovare e liberare Victoria; questi, nel frattempo, si dice disposto a proseguire la cerimonia a patto che Tricia tolga la pistola. La donna, però, non ha nessuna intenzione di cascare nel tranello e pretende che il ministro continui con il cerimoniale. Arrivati al fatidico momento dei voti, Ryan pronuncia un “si” sommesso e tremante, cosa che provoca un attacco isterico di Tricia. La donna, nel suo delirio, urla all'uomo di non amarla e di averle voltato le spalle proprio nel momento del bisogno; Ryan chiede perdono per tutti i suoi errori promettendo che rimedierà, ma ormai la donna sembra frustrata e rassegnata a sparare all'uomo. Victoria, liberata da Victor, raggiunge finalmente l'altare e, approfittando della confusione, Victor riesce a far uscire tutti gli invitati per metterli al sicuro. Rimasti con Tricia solamente il ministro Dan Harrison, Neil, che è il testimone dello sposo, Ryan e Victoria. Tricia, decisa a farla finita e ottenere finalmente la sua vendetta, decide di puntare ora la pistola verso Victoria; ma proprio mentre preme il grilletto, Ryan si frappone prendendosi il colpo indirizzato alla donna. Crollato in una pozza di sangue, Ryan viene immediatamente portato d'urgenza al Genoa City Memorial Hospital, mentre Tricia, bloccata da Paul, viene arrestata. Qui, la donna ammette di fronte al procuratore distrettuale Chen di non ricordare nulla, per poi iniziare a fare un discorso delirante, terminato con la sconnessa confessione della donna, che viene condotta nella cella canticchiando la marcia nuziale, e il procuratore che dispone immediatamente una visita psichiatrica. Ryan nel frattempo, in condizioni molto critiche, viene sottoposto ad un intervento. Nonostante le preghiere di Victoria, Neil, Victor, Nicholas, Nikki e tutti gli invitati, una sconsolata Olivia non è stata in grado di dichiarare l'uomo fuori pericolo. In un momento di lucidità di Ryan, Victoria tra le lacrime gli tiene la mano e mostrandosi ansiosa di mettersi questa faccenda alle spalle e di vivere felicemente insieme la vita che hanno progettato. Tuttavia, Ryan comprende dallo sguardo di Olivia che purtroppo non c'è nulla da fare. Deciso a rendere speciali ed indimenticabili i suoi ultimi attimi di vita, Ryan chiede al medico di mantenerlo sveglio e di aumentare la sua dose di morfina, aggiungendo poi un ultimo desiderio. E così, mentre Victoria veglia sull'uomo, Olivia entra nella stanza con le fedi nuziali. Ryan confessa ad una emozionata Victoria di volerla sposare lì, in quel momento. Victoria accetta, ma riesce a malapena a professare ancora una volta il suo immenso ed eterno amore per l'uomo, prima che questi entri in una gravissima crisi respiratoria. Dopo pochi affannati respiri, il cuore di Ryan cessa di battere, lasciando Victoria, disperata, abbracciare e tenere forte Ryan chiedendogli di svegliarsi, in un vano quanto isterico tentativo a cui assiste una inerme e sconvolta Olivia. Il dottor Erik Tondell, incaricato dal procuratore Chen di eseguire la visita psichiatrica su Tricia, osserva la donna che, rinchiusa in una stanza ad alta protezione, alterna momenti di gioia e felicità ad altri di profonda disperazione come quando, continuando a parlare con la sua allucinazione di Matt, lo accusa di averla portata ad uccidere l'unica persona che amava veramente. Tutta la famiglia Newman, con Victoria, Victor, Nicholas e Nikki in prima fila, è riunita per l'ultimo struggente addio a Ryan. Tutti sono addolorati per la scomparsa dell'uomo, specialmente Neil che durante il sermone si commuove ricordando la figura del suo migliore amico. Terminato il funerale, Neil si lascia andare a tutta la sua disperazione; l'uomo non riesce a smettere di pensare agli attimi durante la cerimonia e si sente in colpa per non aver avuto la forza di reagire mentre erano nella cappella, quando probabilmente avrebbe avuto la possibilità di salvare Ryan. L'uomo si ritrova così a piangere accanto a Victoria, che deve la sua vita proprio a Ryan. I due ammettono di essere stati fortunati ad avere avuto la possibilità di conoscere un uomo speciale come Ryan.




    "Il ritorno di Diane da Milano, la procedura di inseminazione in vitro di Phyllis, la scoperta della paternità di Christian e il matrimonio tra Jack e Phyllis"
    DIANE - VICTOR - NIKKI - JACK - CHRISTIAN - PHYLLIS - MICHAEL - MAXINE - ASHLEY - KATHERINE - CASEY - JOHN - BRAD - AMELIA
    A dare le condoglianze alla famiglia per la morte di Ryan c'è anche Diane, che tuttavia non viene accolta con molto calore da Victor. Quando poi l'uomo racconta a Nikki del suo
    confronto con Diane, la donna trova strano che né Diane né Victor hanno parlato del loro bambino, Christian. Phyllis, intanto, confida a Michael di essere preoccupata per Jack; lei è consapevole che l'uomo la ama, ma è anche cosciente del fatto che non potrà mai dargli ciò che lui desidera. Su suggerimento dello stesso Michael, Phyllis ben presto si convince che l'unico modo di rendere felice Jack è quello di ricorrere ad una inseminazione in vitro. Lo stesso Jack però, dopo aver trovato una rivista di Phyllis sull'argomento, si confida con Nikki mostrandosi contrario alla soluzione di una inseminazione artificiale, non volendo sottoporre la sua donna a questo tipo di pressione: dopotutto la sua vita è già piena di felicità e non potrebbe desiderare nulla di meglio. Phyllis, intanto, è sempre più determinata a dare un bambino a Jack e informa Michael di aver già avviato la procedura per l'inseminazione artificiale, nonostante non voglia informare nessuno, tanto meno Jack, finché questa non abbia successo e quindi non rimanga incinta. Il piano di Phyllis di tenere l'intera faccenda all'oscuro, però, viene messa in pericolo dallo stesso Jack, che intanto spinge per accelerare l'organizzazione del matrimonio grazie al prezioso aiuto di Maxine. Non potendo più rimandare, Phyllis informa così Jack delle sue intenzioni; l'uomo si mostra perplesso e preoccupato ripetendo alla donna che non è necessario, ma Phyllis è ormai irremovibile: Jack, allora, sorride e abbraccia la moglie, sicuro che presto realizzeranno tutti i loro sogni. Quando Phyllis chiede ad Ashley di farle da damigella d'onore, la donna sembra titubante; tuttavia, alla fine, la donna accetta felice la proposta, ammettendo che Phyllis sia una donna molto migliore per suo fratello rispetto a Diane. Jack, nel frattempo, incontra la stessa Diane. L'uomo non sembra affatto felice di vederla e si mostra brusco nei suoi confronti; Diane, invece, si mostra dispiaciuta per come sia andata a finire la loro storia, pieni di dolci ricordi, e ammette di essere gelosa di Phyllis, che sembra aver ormai preso il suo posto. Jack, invece, non sembra affatto orgoglioso dei suoi ricordi con la donna, da cui si congeda frettolosamente augurandole di godersi la vita. Jack non può essere più entusiasta quando Phyllis lo informa che Ashley, che nel frattempo si scusa con la donna per la sua insensibilità mostrata nei suoi confronti dopo aver scoperto che non potrà avere figli, accetta di fare da damigella d'onore al suo matrimonio. Diane, nel frattempo, si confida con Michael parlando sia di come sia felice della sua nuova vita da deisgner a Milano, sia della fredda accoglienza ricevuta da Victor e da Jack in questi giorni. La donna, poi, non manca di ammettere di essere spaventata all'idea di non conoscere chi sia il padre del suo bambino e di sperare di trovare un uomo che possa rappresentare una figura paterna per Christian. Intuendo le intenzioni della donna di proporgli di assumersi la paternità del bambino, poi, Michael rifiuta immediatamente, confidando così alla donna di essersi già accollato la paternità di un bambino non suo! Nikki, intanto, ammette di sentirsi in colpa nei confronti di Diane per lo scambio dei campioni di sperma; Jack, così, le offre di aiutarla a trovare il vero padre del bambino, e contatta il laboratorio Robertson, per avere informazioni su David Crockett, il tecnico del laboratorio morto che si è occupato della procedura di fecondazione. Jack e Nikki, così, riescono a rintracciare la vedova di David, Amelia Stewart, che offre loro la possibilità di sfogliare tutti i documenti del marito per cercare di rintracciare la verità; e dopo numerose ricerche, Nikki finalmente riesce a rintracciare il file riguardante Diane, riuscendo ad ottenere un codice che potrebbe permettergli di conoscere l'identità del padre del bambino. Phyllis, intanto, confessa a Michael di essere preoccupata che ci possano essere sentimenti residui tra Jack e Diane, augurandosi presto di restare incinta dell'uomo: solo in quel momento potrà davvero eliminare ogni insicurezza. Quando Phyllis trova un fascicolo riguardante i laboratori Robertson, peraltro lo stesso che ha contatto lei per la fecondazione artificiale con Jack, Nikki, davanti ad un thé caldo, rivela alla donna il suo coinvolgimento nel concepimento del bambino di Diane e le sue intenzioni a scoprire al più presto l'identità del vero padre. Jack e Nikki, nel frattempo, si intrufolano nei laboratori Robertson con la tessera di David per scoprire l'identità del padre di Christian. Una volta dentro, Jack riceve la chiamata di Phyllis che gli dice di venire urgentemente da lei; una volta andato via, Nikki continua da sola l'operazione e, una volta inserito il codice del donatore, resta sconvolta dal conoscere la sua vera identità: Jack Abbott! Katherine è scioccata quando Nikki le rivela di sapere che è Jack il vero padre del bambino di Diane; e, rendendosi conto dell'incredibile scherzo del destino viste le minime probabilità che ciò accadesse, le promette di mantenere il segreto almeno finché non lo dirà a Jack. Un estasiata Phyllis, nel frattempo, informa Jack di aver superato la prima parte della procedura e di essere così pronta per la seconda fase; l'uomo, poi, è felicissimo di mettere appunto con la sua futura moglie gli ultimi ritocchi ai preparativi per il loro imminente matrimonio. Proprio quando Nikki sta andando da Jack per rivelargli la verità, però, la donna riceve una strana chiamata di Casey dal Colorado, che la esorta a raggiungerla. Victor prepara quindi subito il jet e la donna vola per stare accanto alla sorella, subito dopo aver informato Jack che, a causa di un contrattempo, non potrà essere presente al suo matrimonio ma di avergli qualcosa di importante da dire non appena rientrerà. Nel frattempo, Ashley affronta Diane, non negando di sperare che lei possa tornare a Milano lasciando per sempre la città. La donna, allora, si rende conto che tornare in città è stato in grosso errore ed informa Michael di aver deciso di ripartire per Milano. Arriva intanto il tanto atteso giorno del matrimonio tra Jack e Phyllis. Ashley sistema i capelli ed il trucco ad una emozionata e nervosa Phyllis, che non vede l'ora di coronare il suo sogno. Non appena percorre la navata, Jack è ammaliato dalla bellezza della donna, a cui poco dopo giura amore eterno di fronte a Dio e tutti gli invitati, che felicissimi e commossi, con John, Billy, Ashley e Brad in prima fila, applaudono sorridenti. Nikki intanto, di ritorno dal Colorado dove Casey è stata operata a causa di una frattura, decide di arrivare fino a Milano per parlare con Diane, mostrandosi preoccupata per il suo bambino. Diane, che è infastidita dalla visita della donna percependo che Nikki sia convinta che stia trascurando il suo bambino e voglia accusarla di non essere una buona madre, ordina alla donna di restare fuori dalla sua vita. Due felicissimi Phyllis e Jack, nel frattempo, si godono la loro luna di miele alle isole Samoa, ma sono costretti a fare ritorno anzitempo a causa di forti dolori addominali della donna. Il medico informa Phyllis che i suoi dolori sono probabilmente causati dalla cura ormonale a cui si sta sottoponendo come procedura preparatoria all'inseminazione artificiale, e propone di sospendere o ridurre il dosaggio. Phyllis, però, non ne vuole assolutamente sentir parlare. Nikki ammette a Katherine di essere stata a Milano per rendersi conto delle reali condizioni di Christian; ciò che ha visto, nonostante la reazione della donna, è una madre attenta ed amorevole, cosa che non fa che incrementare i suoi dubbi sul rivelare o meno a Jack la verità sulla paternità del bambino di Diane. Katherine la esorta però ad essere sincera con Jack, che non appena ha l'opportunità di incontrare Nikki le chiede subito su chi sia il padre del bambino di Diane. Una titubante Nikki, però, a sorpresa lo informa che non glielo rivelerà a causa di una promessa, nonostante le proteste di Jack.




    "La depressione di Victoria, la scoperta di Olivia, lo sfogo di Neil, le ritrattazioni di Alex per stare con Malcolm"
    VICTORIA - VICTOR - N
    IKKI - MALCOLM - OLIVIA - NEIL - ALEX - PHYLLIS
    Una cupa e sofferente Victoria chiede di vedere il video del suo matrimonio per scoprire perché Ryan è stato ucciso, ma scopre che il nastro è stato già confiscato dalla polizia; la stessa Victoria, allora, chiede al padre le registrazioni delle sue telecamere di sorveglianza dell'attico, volendo scoprire tutto quanto possibile sulla morte dell'uomo. Victor, allora, cerca di far ragionare la figlia sul fatto che niente e nessuno potrà ormai riportare in vita l'uomo; e tormentarsi rivedendo quelle immagini non serviranno a farla stare meglio, ma solamente a rinnovare il suo dolore. Victoria, a questo punto, esplode in un pianto disperato tra le braccia del padre, consapevole che solamente il tempo riuscirà a rimarginare questo profondo dolore. Più tardi, l'uomo appare in sogno a Victoria; i due hanno realizzato il loro desiderio di sposarsi e sono felici. Ben presto, però, Victoria si sveglia e si rende conto che era tutto finto. Nikki e Victor, ancora una volta, confortano la donna, che avrà bisogno di molto tempo per elaborare il lutto; ed entrambi concordano sul fatto di incitare Victoria a tornare al lavoro, sicuri che questo le consentirebbe di distrarsi e mettersi più in fretta alle spalle questa triste vicenda. Malcolm e Olivia aiutano uno scoraggiato Neil, ancora colpito da quanto accaduto a Ryan, ad andare avanti. Malcolm, in particolare, stupisce Neil offrendogli il suo pieno sostegno in questo difficile periodo; ed è proprio a causa di questa forte volontà di Malcolm di aiutarlo che Neil inizia a sentirsi in colpa per il suo avvicinamento ad Alex. E vedendo Alex e Neil insieme, Olivia capisce perché è stata lasciata. Quando Olivia informa Alex di averla vista con Neil e di avere intenzione di dire la verità a Malcolm sui suoi reali sentimenti, la donna la convince a non ferire il suo ex marito, che non merita tutto questo. Malcolm intanto, dopo aver trovato Neil ubriaco davanti ad una bottiglia di whiskey, lo invita a trasferirsi da lui per qualche giorno; l'uomo inizialmente rifiuta, ma alla fine non può far altro che accettare la proposta del fratello, per nulla consapevole dell'imbarazzo sia di Alex che di Neil nel vivere sotto lo stesso tetto. Alla Brash & Sassy, intanto, un nervoso e intrattabile Neil rimprovera Phyllis per il suo lavoro: il sito per la nuova campagna non è assolutamente come le era stato chiesto. La donna recrimina la bontà del suo lavoro e del suo impegno, ma poi, quando si rende conto che l'uomo è evidentemente ancora stressato e scioccato a causa di quanto accaduto, si rasserena mostrando di comprendere: propone così a Neil di collaborare insieme per apportare i miglioramenti necessari. Torna al lavoro, intanto, anche Victoria, che trascorre molto tempo con Neil ricordando Ryan. Entrambi ammettono di sentire molto la sua mancanza, e che nulla potrà renderli nuovamente felici. Victoria ammette quindi di voler con tutte le sue forze tornare ad essere felice ed andare avanti con la sua vita, ma è allo stesso tempo convinta che il suo cuore non lascerà mai andar via Ryan, consapevole di aver perso la sua anima gemella. Quando Alex si mostra preoccupata per le condizioni ed il benessere di Neil, l'uomo si mostra molto scontroso nei suoi confronti, lasciandola perplessa e senza parole. Notando il fratello sempre più nervoso, lo incita a reagire ed a smettere di lasciarsi andare con l'alcool; a questo punto, allora, Neil sbotta rivelando ad uno sconcertato e incredulo Malcolm che il problema non è solamente Ryan, ma anche i sentimenti reciproci che provano lui ed Alex. Un furioso Malcolm, allora, corre subito ad affrontare Alex, che non nega i sentimenti di Neil nei suoi confronti; allo stesso tempo, però, Alex rinnova il suo impegno nei confronti Malcolm, rassicurandolo sul fatto che sia l'unico uomo che desidera. Quando Victor si lamenta per un affare della Newmans andato in fumo, Neil si prende tutte le responsabilità del caso, ammettendo di aver sbagliato. Victor dice a Neil di comprendere il suo attuale stato d'animo, ma gli ricorda che la società non può permettersi dei flop e che lui conta molto su Neil. Questi allora, sempre più sull'orlo di una crisi di nervi, sfoga tutta la sua rabbia su Victoria, incolpandola di quanto accaduto. Alex, intanto, fa visita a Neil rinfacciandogli tutto ciò che ha rivelato a Malcolm. Quando Neil le ricorda che non ha fatto altro che dirgli tutta la verità, Alex lo corregge, ammettendo di aver ripensato a quanto detto, avendo compreso di non aver intenzione di lasciare Malcolm. Questi è naturalmente sconcertato dalle parole di Alex, che gli chiede di coprire i suoi sentimenti al fratello, riducendo tutto ad una semplice scintilla non corrisposta, e di negare di essersi baciati. Neil è deluso ed irritato dalla richiesta di Alex, che intanto sorprende Malcolm regalandogli una nuova auto sportiva; regalo, questo, che insospettisce non poco Olivia, oltre che lo stesso Malcolm.




    "I primi problemi coniugali tra Ashley e Brad, il disagio di Colleen, la cattiva influenza di Ricky con la marijuana, lo shock di Traci"
    LAUREN - BRAD - ASHLEY - VICTOR - JACK - ABBY - OLIVIA - COLLEEN - TRACI - STEVE - LISELLE - RICKY - JOHN - MAC - BILLY
    Ashley ammette a Brad di aver avuto qualche conversazioni con Victor durante le loro incomprensioni, e l'uomo non la prende affatto bene. Ashley assicura Brad che Victor non rappresenta una minaccia per il loro matrimonio, ma Brad è stufo di ritrovarsi sempre l'uomo tra i piedi. Deluso e arrabbiato, Brad sfoga le sue frustrazioni nei confronti di Victor con Lauren, con cui passa una piacevole serata; al suo ritorno a casa, però, sia Brad che Ashley si rendono conto di quanto siano fortunati: basta uno sguardo, a loro, per far pace. Una estasiata Ashley, felice per la riappacificazione con il marito, informa la sua amica Olivia di aver risolto finalmente tutti i suoi problemi con Brad, e sente che il suo matrimonio è più saldo che mai. Le confida poi che sta pensando di prendersi del tempo da sola con suo marito, avendo già chiesto a suo fratello di fare da baby sitter ad Abby. Jack, ovviamente, è felice di passare del tempo con la sua nipotina, non potendo naturalmente fare a meno di pensare al suo desiderio di paternità. Quando Brad ammette ad Ashley di essere preoccupato per Colleen, insieme decidono di chiamare Traci. La donna, in effetti, non fornisce affatto informazioni rassicuranti: la ragazza è ancora risentita per la riappacificazione con Steven, si mostra scontrosa ed ha iniziato a frequentare un nuovo gruppo di amici che lei non conosceva. Brad ed Ashley rassicurano comunque Traci, mostrandosi sicuri che questa sia solamente una fase che Colleen sta attraversando, e che presto tornerà ad allacciare i rapporti con lei. La stessa Colleen, nel frattempo, sfoga tutta la sua frustrazione ed i suoi malumori riguardanti i loro genitori con i suoi nuovi amici, Liselle Sheldon e Ricky Hearst, che le offrono della marijuana per dimenticare tutto e tornare ad essere felice. Quando al termine dell'ennesimo tentativo finito male di comunicare con Colleen, Traci trova delle cicche di fumo di marijuana, la donna interroga subito sua figlia, che nega di aver fumato. Colleen, nel frattempo, si lascia sempre più andare dall'influenza di Ricky e, annebbiata dalla marijuana, bacia il ragazzo. Traci è preoccupata quando il suo professore di danza la chiama per sapere come mai Colleen stia disertando le lezioni; e consapevole che deve immediatamente intervenire, Traci affronta duramente Colleen, che alla fine è costretta ad ammettere di aver fumato marijuana. La donna, infuriata e sconcertata dal comportamento della figlia, d'accordo con Steven mette la ragazzina in punizione, vietandole di non mandare Colleen in gita con la sua classe e, per qualche giorno, di uscire di casa; questo atteggiamento duro della donna, però, non fa che allontanarla dalla stessa Colleen, che contatta nuovamente Ricky. E quando Steve e Traci sorprendono Colleen ad infrangere il suo divieto di uscire di casa, oltretutto per andare ad incontrare Ricky, entrambi si infuriano. Colleen protesta, ma Traci, concorde con Steve della cattiva influenza che ha Ricky sulla ragazza, ordina alla figlia di non frequentare più il ragazzo. Informati da Traci su quanto accaduto, John e Brad iniziano a preoccuparsi per Colleen convincendosi ben presto che farebbe bene alla ragazza tornare in città. John decide così di recarsi a New York, dove nel frattempo il preside della scuola convoca Traci e Steve per informarli che Colleen è stata trovata a fumare marijuana con Ricky nel bel mezzo del campus. Traci, sconvolta, si assume tutta la responsabilità della figlia, ma il preside è comunque costretto ad espellere la ragazza vista la politica di tolleranza zero applicata nel loro istituto. Di ritorno a casa, dove le aspetta una severa ramanzina, Colleen è sorpresa di trovare suo nonno, che ben presto convince Traci sulla necessità di tornare portando con sé la nipote. Brad è felicissimo di rivedere sua figlia per Natale, mentre Ashley non sembra molto entusiasta, soprattutto quando viene informata dei suoi precedenti con la marijuana. Colleen è a disagio percependo che tutta la famiglia è a conoscenza dei suoi errori, ma Mac e Billy le offrono il loro sostegno, confermandole la loro amicizia a cui la ragazza è molto grata. Quando Brad propone a Colleen di fare da babysitter alla piccola Abby, Ashley si rifiuta fermamente, ammettendo di non fidarsi di lei e ricordando al marito che in questo momento dovrebbe essere in collegio; l'uomo, però, si mostra in disaccordo essendo convinto che sia giusto infondere un po' di fiducia nella ragazza.. Traci ben presto si presenta a Genoa City per riprendere Colleen; ha intenzione di portarla in collegio. Billy si oppone fermamente alla decisione chiedendo alla donna di ripensarci; anche lui ha avuto problemi con l'alcool, e li ha risolto proprio grazie alla vicinanza della famiglia. Brad e John cercano così di convincere Traci a dare una seconda possibilità alla figlia.




    "I timori di Amanda, l'incontro e la riappacificazione con Mac e l'amicizia con Larry"
    CODY - AMANDA - MAC - CASSIE - SHARON - KATHERINE - COLLEEN - NED - BILLY - DOROTHY - RALPH - LARRY - BROCK
    Amanda, decisa ad incontrare la figlia, giu
    nge al Crimson Light dove domanda a Cody se conosca una ragazza di nome Mackenzie. Cassie ascolta la conversazione, e confida a Sharon e Katherine di aver incontrato una donna chiedere di Mac; Katherine collega subito l'episodio al pericolo dell'arrivo in città di Amanda, ma non fa in tempo ad avvertire la nipote, che è sconvolta nel ritrovarsi di fronte la madre. Amanda prega la figlia di poterle parlare, scusandosi e ammettendo di essere consapevole che non potrà mai più compensare quello che è successo; tuttavia, la donna chiede a Mac una seconda chances e la possibilità di rimediare ai propri errori: si sente una madre orribile e vuole dimostrare a lei, e prima ancora a se stessa, che la sua vita ha ancora un senso. Prima ancora che Mac possa rispondere, è Katherine ad interrompere l'incontro, informando la donna di essere ormai lei ad avere la custodia di Mac e cacciandola dalla tenuta. Una scossa Mac, poi, informa Billy dell'incontro con sua madre, e il ragazzo cerca di confortarla, rassicurandola sul fatto di essere ormai al sicuro con loro. Colleen, intanto, confida a Mac di aver incontrato al rifugio una donna che l'ha convinta a tornare sui suoi passi; e la ragazza, ignara che si tratti di sua madre, ringrazia infinitamente la donna ammettendo di desiderare un giorno di incontrarla. Billy e Mac, incuriositi dalla donna che ha parlato con Colleen, cercano di rintracciarla per ringraziarla personalmente. Quando Ned trova Amanda, subito le chiede se volesse incontrare la famiglia di Colleen, che desiderano ringraziarla. Amanda ammette allora di conoscere persone collegate a loro, tra cui c'è una persona che ha ferito; le piacerebbe fare ammenda, ma sa che non sarà per nulla semplice ottenere indietro il perdono: pertanto, per ora preferirebbe restare anonima. Mac è delusa quando Ned la informa di aver parlando con la donna, ma di non voler incontrarla. Quando Mac decide di andare con Billy al rifugio per servire la cena ai senzatetto, e chiedere ancora qualche informazione sulla persona che ha aiutato Colleen, la ragazza è sconvolta di trovarsi nuovamente di fronte sua madre. Assistendo allo shock di Mac, Billy comprende che si tratti della madre della ragazza. Questa prova ad abbracciare Mac chiedendole perdono per i suoi peccati, ma una isterica Mac le urla contro che non vuole avere niente a che fare con lei e le ordina di andarsene. E' Billy a cercare di dare calmare la situazione dando ad Amanda la possibilità di spiegarsi, ma le giustificazioni della donna non bastano a convincere Mac ad ascoltarla. Alla tenuta, intanto, Billy e Mac raccontano a due spaventate Esther e Katherine dell'incontro avuto; Katherine ammette di aver sempre temuto che questo giorno sarebbe arrivato, ma è felice della reazione di sua nipote, con cui concorda che sia meglio non avere niente a che fare con Amanda. Intanto, dopo aver raccontato a Ned tutta la sua storia in una straziante confessione, Amanda si rende conto di aver probabilmente sbagliato a pensare di poter riallacciare un rapporto con sua figlia, e decide di partire. E' Ned, evidentemente scosso dalle parole della donna, ad informare Mac che sua madre sta lasciando la città; e quando l'uomo le confessa che è stata proprio Amanda ad aver incontrato Colleen, Mac decide di correre alla stazione. Mac raggiunge Amanda proprio mentre è sul punto di partire; finalmente, le due parlano. Amanda spera che Mac possa iniziare a capire che lei è sincera quando ammette di sperare con tutta se stessa che per lei ci sia ancora una possibilità di essere vicina. Amanda, poi, accetta di lasciare la città se è davvero quello che lei e Katherine vogliono, ma la informa comunque di aver divorziato ormai da Ralph, che rappresenta il suo passato e di cui non vuole avere più niente a che fare, e che andrà a vivere a Tampa, con sua sorella Dorothy, dove spera che un giorno possano rivedersi, per riallacciare i rapporto. Amanda chiede poi a Billy di prendersi cura di sua figlia. Alla fine, Mac le chiede di restare qualche altro giorno al rifugio..Amanda sembra felicissima per come si stiano mettendo le cose, ma ben presto il suo sorriso se ne va quando scopre che il suo ex marito e patrigno di Mac, Ralph, la sta cercando. Mac ammette a Katherine che, da quando Amanda è tornata in città, ha iniziato ad avere incubi sul suo patrigno, temendo che l'uomo possa tornare nella sua vita. E così, mentre Amanda al rifugia confessa a Ned di sperare in questa nuova occasione per riallacciare i rapporti con la figlia, Billy incontra la donna avvertendola di non ferire nuovamente Mac. Amanda si rende conto dei timori della figlia riguardo Ralph e la rassicura: la donna spiega infatti alla figlia di aver ormai divorziato con l'uomo e di non avere più niente a che fare con lui. Sentendo finalmente Amanda manifestare l'intenzione di proteggerla, Mac abbraccia la madre ammettendo di voler recuperare il loro rapporto trascorrendo del tempo con lei, nonostante sia Billy che Katherine e Brock siano scettici non fidandosi della donna. Su consiglio di Nikki che lo incita ad occuparsi del sociale, Larry fa visita al rifugio per senzatetto per fare del volontariato. Qui, si imbatte in Amanda, con cui presto fa amicizia. Larry e Amanda si confrontano e si raccontano il loro inquieto passato, incoraggiandosi a vicenda e facendo propositi ottimisti per il futuro. Larry consiglia ad Amanda di fare un regalo speciale alla figlia, e Mac è commossa quando la madre le regala il suo vecchio carillon. Tra Amanda e Larry, ben presto, inizia a fiorire una grandissima amicizia.




    "La gravidanza di Sharon, i sospetti di Nicholas sul concepimento di Matt, l'aborto e la crisi matrimoniale"
    NICHOLAS – SHARON – CASSIE – NOAH – VICTOR – NORA – GLENN – NIKKI - DORIS
    Nicholas, nel frattempo, si concentra sul suo matrimonio con Sharon e la sua famiglia decidendo di prendersi una vacanza insieme a Cassie e Noah. Sharon però, dimostra di non essersi ancora riuscita a mettersi alle spalle la brutta vicenda di Matt, dal momento che ha ancora degli incubi legati all'uomo. E, Nicholas, intenzionato a starle vicino, inizia ad ipotizzare di non proseguire l'espansione del Crimson Light per non allontanarsi da casa; decisione, questa, appoggiata da Victor che spera in un maggior coinvolgimento di Nicholas alla Newmans. Sharon intanto, contando i giorni di calendario dalla sua ultima mestruazione, inizia a sospettare di essere nuovamente incinta. Una volta eseguito il test, la donna annuncia ad uno sbalordito Nicholas di aspettare un bambino. Sharon temeva la reazione di Nicholas, ma questi reagisce in modo positivo, rassicurando la donna sul fatto di essere pronto a portare un nuovo membro nella loro famiglia. I due, felicissimi, si abbracciano e si dichiarano una volta di più amore eterno. Sharon è stupita di sapere dalla dott.ssa Nora Thompson, di essere già al terzo mese di gravidanza; evidentemente, ha concepito il bambino prima che Nicholas fosse arrestato e la mancanza di mestruazioni non erano dovute alla mancanza di stress. Il dottore chiede alla donna se ha bisogno di aiuto psicologico, ma la donna rifiuta, rassicurata dal fatto che il feto è in perfetta salute nonostante i suoi farmaci assunti a causa dello stress in seguito all'esperienza di Matt. Tornati a casa, Nicholas e Sharon rivelano così a Cassie e Noah di aspettare un bambino; e ben presto la coppia annuncia a tutta la notizia il lieto evento. Sharon, però, nonostante la lieta notizia non smette di avere incubi su Matt; anzi, aumentano sempre più spesso diventando sempre più orribili e spaventosi, dal momento che minacciano anche il nascituro. Nicholas intanto, nonostante le rassicurazioni fatte alla moglie, inizia a ripensare alle ultime parole di Matt prima di morire in cui ha confessato di aver stuprato Sharon; e ben presto si accorge che il bambino che porta in grembo la donna potrebbe non essere suo. Quando poi il procuratore distrettuale Glenn Richards informa Nicholas che le pasticche che Matt aveva utilizzato sia con Tricia che con Sharon sono rohypnol, le cosiddette pillole dello stupro, l'uomo torna così a ripensare alle parole del morente Matt e sulla possibilità che abbia potuto violentare Sharon: inutile dire che ha subito il sospetto che il bambino che aspetta la donna non sia il suo. Sharon nota il comportamento ansioso del marito, ma questi minimizza, esortando la donna a rilassarsi per il bene del nascituro. Quando Sharon continua ad avere incubi su Matt, sentendo oltretutto una strana sensazione riguardo la sua gravidanza nonostante le rassicurazioni della dott.ssa Thompson, un angosciato Nicholas, messo alle strette dalla donna, decide di essere onesto con lei e rivelargli i suoi sospetti circa la possibilità che Matt possa averla stuprata e che il bambino che porta in grembo possa essere suo. Alla fine, però, Nicholas rinuncia a dire la verità a Sharon, e sfoga i suoi presentimenti ad una scioccata Victoria, che lo incita ad eseguire immediatamente un test di paternità. Rientrato a casa, Nicholas trova davanti a sé una sgomenta e disperata Sharon, che ammette di aver ascoltato l'intera conversazione con Victoria. Nicholas ammette i suoi sospetti, ma Sharon si rifiuta di eseguire il test di paternità, non volendo più far in modo che Matt, anche da morto, possa continuare a perseguitarli e ad influire sulle loro decisioni. Nonostante anche la dott.ssa Thompson gli ha consigliato di aspettare per evitare possibili problemi, Nicholas dice a Sharon che non ha intenzione di attendere la nascita del bambino per sapere la verità sulla paternità: lui ha bisogno di sapere. Sharon, però, è fortemente contraria ad un test, e resta sconvolta e delusa quando Nicholas non riesce a rispondere alla domanda sul fatto se potrà mai accettare di crescere un bambino di Matt. Dopo aver discusso animatamente con la moglie, un infuriato Nicholas va via; Sharon cerca di corrergli dietro, ma scivola cadendo rovinosamente a terra sbattendo l'addome, prima di svenire. Portata in ospedale, Sharon viene ricoverata immediatamente in chirurgia intensiva e partorisce, prematura, una bambina. Nonostante le preghiere di Nikki, Nicholas e Victor la bambina non supera la notte e muore. Alla notizia, Sharon scoppia in un pianto disperato e inconsolabile. Sharon, dimessa dall'ospedale ancora sotto shock, viene intanto accolta da Nicholas e Cassie con un caloroso e dolce abbraccio. Poi, la donna annuncia al marito di voler eseguire il test di paternità. Sharon nel frattempo, alle prese con la depressione causata dalla morte del bambino, viene consolata da Doris, che teme che l'evento potrebbe causare una nuova crisi matrimoniale con Nicholas. Ben presto, tutta la famiglia si raduna per una struggente cerimonia funebre in cui una distrutta Sharon, abbracciata e confortata da tutta la famiglia, dice addio alla sua bambina. Sharon continua a versare lacrime disperate per la perdita della bambina, e niente, neanche il calore e l'amore di un premuroso Nicholas riescono a riempire il suo senso di vuoto. Sharon rassicura Doris, preoccupata per lo stato del matrimonio della figlia, che lei e Nicholas stanno cercando di riavvicinarsi per gettare le basi per un nuovo inizio, ma non è facile. Sharon ammette che vorrebbe tanto che tutte le cose tornassero come erano, ma è consapevole che è impossibile tornare nel passato; Doris, allora, le ricorda di quanto sia fortunata ad avere accanto a sé un uomo meraviglioso e straordinario come Nicholas. Dal laboratorio di analisi, intanto, arrivano i risultati del DNA sul corpo della bambina: e la dottoressa Nora Thomposon invia quindi, come richiesto da Nicholas e Sharon, il responso dell'esame. Victoria, nel frattempo, cerca di confortare Nicholas per la difficile situazione che sta vivendo, e l'uomo ammette che il risultato del test sarà decisivo per far tornare tutto alla normalità. Nicholas ammette a Victor tutti i suoi dubbi riguardo il suo rapporto con Sharon causati dalla paternità del bambino; l'uomo, però, lo incita ad essere positivo. Quando Sharon prende la lettera con i risultati del test tra le mani, ha la tentazione di strapparla e gettarla via; alla fine però, incoraggiata dallo stesso Diego che assiste all'intera scena al Crimson Light, decide di aprirla e resta scioccata e amareggiata dal sapere che il test di paternità ha stabilito che fosse Nicholas, e non Matt, il padre. Quando Nicholas si accorge che ultimamente Sharon è distratta e distante, la donna, tra le lacrime, rivela la verità a Nicholas. Profondamente colpito dalla notizia, Nicholas cerca di consolarsi tra le braccia della moglie, che però, a sorpresa, diventa isteria e accusa il marito di aver provocato la morte di loro figlio; un bambino che Nicholas non voleva accettare senza sapere se fosse suo o meno. Nicholas, completamente esterrefatto dallo sfogo della moglie, non prova nemmeno a difendersi e decide di lasciare la stanza: il matrimonio tra i due è ufficialmente in crisi.




    "La riappacificazione Sean e Jill, la relazione tra Rihanna e JT, l0amicizia tra Raul e Brittany e l'arrivo di Diego"
    SHARON - JILL - SEAN - BRITTANY - RAUL - JT - RIHANNA - DANIELLE - MAC - BILLY - DIEGO - MIRANDA
    Sean, deciso a non dover rinunciare a Jill, continua a fare una estenuante e spietata corte alla donna che, alla fine, nonostante sia convinta che tra loro non ci sia futuro essendo troppo diversi, si lascia andare alla passione con l'uomo. Jill e Sean si godono così la loro riconciliazione facendo l'amore tutta la notte; la donna ammette poi di aver esagerato a reagire in quel modo e promette che da questo momento vivrà la sua vita dando più valore alla sua felicità e prendendo e apprezzando quanto di buono ogni giorno gli concederà, in modo da non avere più rimpianti né delusioni. Ritrovatosi a confrontarsi amaramente con un'altra delusa sentimentale, Brittany, che sembra ormai essere stata scaricata da Sean, Raul propone alla ragazza di andare insieme ad un concerto. JT nel frattempo, deciso a riconquistare Rihanna, inizia a mettere all'opera il suo piano mostrandosi con un altra ragazza, ossia proprio la migliore amica di Rihanna: Danielle. Il suo obiettivo, ovviamente, è quello di far ingelosire la ragazza; obiettivo che ben presto viene raggiunto: la donna, ormai caduta nuovamente per il ragazzo, ammette di aver commesso un grosso errore, a suo tempo, a lasciarlo. JT, da bravo playboy, si lascia far desiderare ancora un po' mostrandosi alquanto indeciso se tornare o meno con Rihanna, ma ben presto finisce col baciarla appassionatamente al Crimson Light. Proprio in quel momento, entrano nel locale Raul e Brittany, che sta proprio cercando di rassicurare il ragazzo sul fatto che Rihanna non potrebbe mai essere così stupida da ricadere nell'errore di tornare con JT. Ed alla vista dei due baciarsi, entrambi restano senza parole. Quando Brittany domanda a Raul come si senta per l'evidente relazione in corso tra JT e Rihanna, il ragazzo non si mostra addolorato più di tanto; ormai ha archiviato la relazione con Rihanna, di cui non gli importa più. Raul informa poi Brittany di aver maturato l'idea di iscriversi per l'università, e così Brittany si offre volontaria per aiutarlo a scrivere il suo saggio di presentazione. I due trascorrono molto tempo insieme, al punto che Mac e Billy iniziano a domandarsi se tra i due nascere qualcosa di più di una semplice amicizia. Brittany sorprende Raul osservare un po' malinconicamente Rihanna e JT baciarsi, ed i due inevitabilmente finiscono col tornare a parlare delle loro passate e fallimentari esperienze sentimentali. Tra i due c'è grande feeling e complicità, ed entrambi scoprono di amare trascorrere del tempo insieme. Quando Raul chiede a Brittany di vedersi più spesso, la ragazza ipotizza che voglia far ingelosire Rihanna, ma Raul nega, sostenendo semplicemente che la sua compagnia lo fa stare bene. Rihanna, nel frattempo, ammette a Mac di essere completamente travol