Annuncio

Collassa
No announcement yet.

[Attori] Nicola Tiggeler

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    [Attori] Nicola Tiggeler

    Nata ad Hannover il 1 Aprile 1960, nella vita è un attrice,cantante, ballerina e insegnate di recitazione.

    Figlia di un direttore d'orchestra e di una violinista in età prescolare già cantava all'Opera di Hannover. Dopo aver conseguito il diploma, ha studiato presso l'Accademia di musica e danza di Amburgo. Nel 1986 ha anche ottenuto un diploma come cantante lirica.
    Il suo debutto come attrice professionista: "Le nozze di Figaro" proprio all'Opera di Hannover, seguito da altri impegni in altre città della Germania.
    Dal 1998 lavora come insegnante di recitazione,canto,dizione prima ad Amburgo dove aveva studiato e poi a Monaco.
    1993 → Entra nella serie poliziesca "Der Fahnder" (I ricercatori) segnando così il suo debutto televisivo. Resta nella serie fino al 1996.
    Successivamente ottiene altri ruoli: nella versione tedesca de "Il fuggitivo" e nelle due serie "Un caso per due" e "SOKO 5113"
    Lavora anche come speaker radiofonica.
    Il ruolo grazie al quale è conosciuta maggioramente al pubblico è però quello di Barbara Von Heidenberg nella soap "Tempesta d'Amore". La darklady per antonomasia della serie ne è protagonista nel 2007 e poi in due successivi ritorni, nel 2009 e nel 2011.

    Vita privata
    Durante i suoi impegni lavorativi ad Ausburgo, ha conosciuto Timothy Peach un suo collega che poi è diventato suo marito nel 1998. Entrambi sono ambasciatori per SOS People.
    Attualmente Nicola e Timothy vivono a Monaco con i loro due figli.

    Curiosità:
    E' grande amica di Mona Seefried, l'interprete di Charlotte. Come spesso capita, chi è nemico sul set, è amico nella vita vera

    Fonte: Daserste
    Ultima modifica di grey21; 01-10-2011, 13:44.
    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

    #2
    Photogallery



    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

    Commenta

    Working...
    X