Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Fertility Day, cosa ne pensate?

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Fertility Day, cosa ne pensate?




    Il primo "Fertility day" si celebra il 22 settembre 2016 per richiamare l’attenzione di tutta l’opinione pubblica sul tema della fertilltà e della sua protezione. La sua Istituzione è prevista dal Piano Nazionale della Fertilità per mettere a fuoco con grande enfasi:
    • il pericolo della denatalità nel nostro Paese
    • la bellezza della maternità e paternità
    • il rischio delle malattie che impediscono di diventare genitori
    • l’aiuto della Medicina per le donne e per gli uomini che non riescono ad avere bambini

    L’evento coinvolgerà tutti i Comuni Italiani attraverso l'Anci, e tutti gli attori e gli stakeholder in numerose iniziative di sensibilizzazione e approfondimento: giovani, famiglie, medici, farmacisti, ordini professionali, associazioni e società scientifiche.
    Il sito dedicato alla Giornata www.fertilityday2016.it conterrà tutte le notizie sugli eventi del fertility day e la mappa dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa. Dal sito sarà possibile condividere sui social i messaggi chiave per la prevenzione dell’infertilità attraverso le cartoline del #fertilityday e giocare con il #fertilitygame, un gioco per ragazzi sui comportamenti che limitano la fertilità.
    Nelle città di Roma, Bologna, Catania, Padova saranno organizzate:
    • Tavole rotonde con esperti della materia, operatori sanitari, rappresentanti degli ordini professionali, di società scientifiche e associazioni di pazienti, istituzioni locali e media in video collegamento tra di loro e in streaming live.
    • “Villaggi della Fertilità”, dove esperti, associazioni, società scientifiche, offriranno alla popolazione consigli e screening.

    Nei Villaggi della Fertilità vi saranno inoltre spazi dedicati a bambini e ragazzi:
    • un’area per i bimbi denominata “Lo sai che”, dove i più piccoli possono conoscere la fisiologia del corpo umano sotto la guida di tutor specializzati
    • un’area per gli adolescenti e le famiglie, dove sarà allestita una grande Mostra fotografica, predisposta dal Ministero della Salute, ove sono rappresentate tutte le fasi della fertilità. La mostra è illustrata da un tutor e offre anche lo spunto per aprire un dialogo sul tema della salute riproduttiva
    Files Allegato
    Sa Nugoresa:
    A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
    Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

    #2
    Dico che è un abominio!!!!!!!!!!!!
    Perchè ormai la maternità giovane è un lusso che la maggior parte delle donne non può permettersi.
    Sembra una presa per il qulo e non vado oltre perchè se no mi escono gli occhi dalle orbite.

    Commenta


      #3
      sinceramente, sono indignata da questa iniziativa! Trovo vergognoso che in Italia( uno stato in cui si entra tardi nel mondo del lavoro, che non aiuta minimamente le madri, in cui scarseggiano asili nido e strutture varie) possa esserci un evento di questo genere!
      Sa Nugoresa:
      A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
      Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

      Commenta


        #4
        Sì infatti. Ma andare a farlo in Germania dove a 25 anni hai già tre figli non aveva molto senso

        Commenta


          #5
          Originariamente postato da Vaniglia View Post
          Sì infatti. Ma andare a farlo in Germania dove a 25 anni hai già tre figli non aveva molto senso
          intendevo dire che dovrebbero prima attivare iniziative per farci "realizzare" a 25 anni e poi fare la campagna per farci riprodurre
          Sa Nugoresa:
          A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
          Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

          Commenta


            #6
            o, come ho scritto sul sito dell'iniziativa, dovrebbero spingere le diciottenni a congelare i loro ovuli in modo da poterli utilizzare a 40 anni quando potranno permettersi una famiglia
            Ultima modifica di Dea Interiore; 01-09-2016, 11:07.
            Sa Nugoresa:
            A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
            Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

            Commenta


              #7
              Originariamente postato da Dea Interiore View Post
              intendevo dire che dovrebbero prima attivare iniziative per farci "realizzare" a 25 anni e poi fare la campagna per farci riprodurre
              Ma sì, concordo, la mia era una battuta molto amara, nel senso che guardo con invidia al Nord Europa. A 25 hai un'altra energia, se scegli di aspettare avrai avuto i tuoi motivi. Io a 25 anni non avevo manco il fidanzato. Forse dovevo andarmelo a cercare in Germania.

              Commenta


                #8
                Originariamente postato da Dea Interiore View Post
                o, come ho scritto sul sito dell'iniziativa, dovrebbero spingere le diciottenni a congelare i loro ovuli in modo da poterli utilizzare a 40 anni quando potranno permettersi una famiglia
                Anche, ma non credo sia solo un discorso di gravidanza. A 40 anni non hai neanche la freschezza di stare dietro ai bambini. Comunque io son l'ultima che può parlare, non avendoli mai particolarmente amati

                Commenta


                  #9
                  che mi fa schifo. siamo un popolo di cornuti e bastonati. non ci mettono nelle condizioni di fare le cose e poi ci prendono pure per il culo. come quello che anni fa definì i giovani italiani dei bamboccioni perchè non se ne volevano andare di casa. adesso arriva questa che ricorda alle donne di fare figli in giovane età, chissà perchè però questo non succede. non se lo è chiesto la deficiente? se non sbaglio poi proprio lei ha avuto un figlio dopo i 40. siamo nelle mani di deliquenti

                  oppaccia sei una zecca fastidiosa e irritante, ti detesto!ADDIO!!!! episodio 6282: la broccola offre prestazioni sessuali in cambio di favori

                  Commenta


                    #10
                    E poi dove lo cresco mio figlio? Sotto una strada?
                    Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

                    Commenta


                      #11
                      Riconosco anche che in famiglia ho due sorelle che hanno avuto il primo figlio prima dei trent'anni ma entrambe avevano il compagno-marito a cui appoggiarsi. Mia sorella grande ha dovuto faticare non poco prima di trovare lavoro dopo le due gravidanze.
                      Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

                      Commenta


                        #12
                        Originariamente postato da tittina View Post
                        che mi fa schifo. siamo un popolo di cornuti e bastonati. non ci mettono nelle condizioni di fare le cose e poi ci prendono pure per il culo. come quello che anni fa definì i giovani italiani dei bamboccioni perchè non se ne volevano andare di casa. adesso arriva questa che ricorda alle donne di fare figli in giovane età, chissà perchè però questo non succede. non se lo è chiesto la deficiente? se non sbaglio poi proprio lei ha avuto un figlio dopo i 40. siamo nelle mani di deliquenti
                        ti dico io da dove parte...questo è un paese per vecchi! non a caso, hanno più tutele i pensionati (attenzione: non dico che non dovrebbero averne!) dei giovani. Che prospettive per il futuro possiamo avere?
                        Ultima modifica di grey21; 01-09-2016, 11:37.
                        Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

                        Commenta


                          #13
                          io l'ho avuto dopo i 30 e sono fortunata che mi è arrivato subito, ho amiche che ci provano da anni e non arriva! e poi l'ho fatto dopo i 30 non solo perché ho trovato l'uomo giusto a quell'età, se l'avessi trovato prima avrei comunque dovuto aspettare...come adesso aspetto (e probabilmente dovrò rinunciare) a fare il secondo!
                          Sa Nugoresa:
                          A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
                          Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

                          Commenta


                            #14
                            Originariamente postato da Vaniglia View Post
                            Ma sì, concordo, la mia era una battuta molto amara, nel senso che guardo con invidia al Nord Europa. A 25 hai un'altra energia, se scegli di aspettare avrai avuto i tuoi motivi. Io a 25 anni non avevo manco il fidanzato. Forse dovevo andarmelo a cercare in Germania.
                            Anche io li invidio perché non abbia la loro mentalità.
                            Comunque il fatto di avere o meno figli a una determinata età può dipendere da tanti fattori..non solo lavorativi, anche se questo è un tema dirimente.
                            Per esempio credo che oggi rispetto al passato ci si metta più tempo ad avere una relazione stabile (e quindi a pensare a uno figlio).
                            Poi far passare il messaggio "cosa aspetti? fallo col primo che capita" è orrendo.
                            Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

                            Commenta


                              #15
                              Originariamente postato da Dea Interiore View Post
                              io l'ho avuto dopo i 30 e sono fortunata che mi è arrivato subito, ho amiche che ci provano da anni e non arriva! e poi l'ho fatto dopo i 30 non solo perché ho trovato l'uomo giusto a quell'età, se l'avessi trovato prima avrei comunque dovuto aspettare...come adesso aspetto (e probabilmente dovrò rinunciare) a fare il secondo!
                              ma dovresti essere la mamma in carriera già a 30 anni secondo loro quando non ci sono le condizioni nè economiche nè sociali che te lo consentono.
                              Fino al giorno in cui mi minacciarono di non lasciarmi più leggere, non seppi di amare la lettura: si ama, forse, il proprio respiro?

                              Commenta

                              Working...
                              X