Annuncio

Collassa
No announcement yet.

[LIBRI] Che libro state leggendo ora?

Collassa
Topic in rilievo
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    E' una questione di priorità. Io non trovo il tempo di andare dall'estetista, nè dalla parrucchiera, nè per fare alcune/più cose che dovrei fare se fossi una genitrice modello o una casalinga modello o un'impiegata modello, ma trovo il tempo di leggere almeno un'ora al giorno...fosse anche dieci minuti per volta.

    Commenta


      Originariamente postato da Vaniglia View Post
      E' una questione di priorità. Io non trovo il tempo di andare dall'estetista, nè dalla parrucchiera, nè per fare alcune/più cose che dovrei fare se fossi una genitrice modello o una casalinga modello o un'impiegata modello, ma trovo il tempo di leggere almeno un'ora al giorno...fosse anche dieci minuti per volta.
      si ma a me da fastidio che mi si venga a dire come se leggere fosse una perdita di tempo e pulire la casa o guardare la tv fossero le cose importanti. Se una persona reputa importante leggere (o guardare la tv o pulire o andare dall'estetista) il tempo lo trova.
      Sa Nugoresa:
      A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
      Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

      Commenta


        Originariamente postato da Dea Interiore View Post

        si ma a me da fastidio che mi si venga a dire come se leggere fosse una perdita di tempo e pulire la casa o guardare la tv fossero le cose importanti. Se una persona reputa importante leggere (o guardare la tv o pulire o andare dall'estetista) il tempo lo trova.
        sì il tono di sufficienza è sempre quello

        Commenta


          Originariamente postato da Dea Interiore View Post
          io leggo la sera prima di dormire, le bambine vanno a letto verso le 21.30/22.00 e io, che solitamente mi addormento verso le 23.30/mezzanotte, leggo dal momento in cui le metto giù fino a quando non crollo (solitamente non me ne accorgo, infatti è mio marito che mi toglie gli occhiali e il libro). Il sabato e la domenica mi sveglio prima degli altri per leggere!

          E comunque, non so voi, ma io detesto quando qualcuno mi dice: Beata te che hai tempo per leggere! Ma cosa vuol dire? Se vuoi leggere, il tempo lo trovi.
          Quoto!! Anche a me ste frasi danno un fastidio bestia! Io non ho figli, passo le giornate a casa da quando ho chiuso, almeno per ora, con gli studi, ma odio quando mia madre e amiche sue mi rompono con i loro discorsi del cavolo contro la lettura e quasi cercando di costringermi a riprendere gli studi.
          Per educazione non dò rispostacce, ma mi ispirano un' odio immenso.... ma secondo ate cretine (le amiche di mia madre) me ne starei a casa se riuscissi a concentrarmi su qualcosa? Da quando sono epilettica anche leggere qualcosa richiede sforzi immensi, nonostante sia una cosa che faccio per puro piacere. Figurarsi se dovessi tornare a sgobbare su testi universitari!
          La gente dovrebbe pensarci bene prima di sparare commenti su cose che non capisce.
          Infatti, per quanto sta cosa della pandemia sia orribile, sono sollevata di non dover vedere nessuna di loro.
          E poi c'è mia mamma che odia i libri letti solo per il piacere do farlo.... è una guerra, questa, che combatto da quando ero alle medie.
          Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

          Commenta


            Ma per l'epilessia non ti hanno dato alcuna cura/terapia?

            Commenta


              Originariamente postato da Vaniglia View Post
              Ma per l'epilessia non ti hanno dato alcuna cura/terapia?
              Sì, ma sotto stress vario o quando non dormo abbastanza oppure al minimo nonsomancoiocosa scatta l'ennesimo attacco. Infatti devo presto faro una visitina dalla neurologa, e ne approfitterò per farle alcune domande che mi turbano da un po'.
              Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

              Commenta


                Cmq, non so bene manco io perché, mi sono letta (in cartaceo) qualche capitolo qua e là di "Risvegli" di Oliver Sacks, un libro decisamente troppo complesso per i miei gusti e una noia mortale.
                Alla fine l'ho abbandonato... io in realtà cercavo "L'uomo che scambiò sua moglie per un cappello", ma in biblioteca non c'è e io, cretina come sono, avevo del tutto rimosso di avercelo già in formato elettronico nei meandri dei miei due file del PC dove sono riuniti i miei ebooks da inserire nel Kobo.
                Se anche il testo che cercavo io è lungo quanto quello che ho abbandonato, probabilmente lo cestineró senza leggerlo.
                Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                Commenta


                  Ma la moglie per il cappello nonostante il tema complesso si fa leggere assai

                  Commenta


                    Ho finito Patrimonio che mi è piaciuto ovviamente molto, adesso sto leggendo Le infernali macchine del Desiderio di Angela Carter. Non so come mai sono arrivata qui, ma so che lei è una narratrice eccezionale e allora mi cimento, anche se un'altra sua opera non mi era piaciuta. Questo qui è di fantascienza quindi non il massimo come genere per me, ma vediamo un po'.

                    Commenta


                      Finito il libro di Foer, "Se niente importa", in saggio sull'allevamento intensivo.... sono rimasta senza parole da certe cose che ho letto e che non sapevo.
                      Ora, non so bene su cosa buttarmi, però l'altro giorno in occasione della Giornata della Memoria ho voluto andare a fare una ricerca su altri genocidi compiuti nel mondo contro minoranze e non nel mondo e che sono molto meno conosciute e di cui si parla molto meno... non pensavo che saltassero fuori tutti quei risultati! 😪
                      Però vedrò se riesco a trovare dei libri in merito ad ognuno di essi, anche se la vedo come un'impresa ardua.
                      Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                      Commenta


                        Oggi mi sono pazientemente messa al PC ad aggiornare il mio scaffale anobii con tutti i libri letti nell'ultimo anno: non ho completato l'opera perché mi sono stancata dopo un po' tanto al computer e ho dovuto levarmi da lì per evitare malori o mal di testa, però mi sono accorta che ho letto più di quanto pensavo!
                        È tutto l'anno che mi lamento della lentezza dei miei tempi di lettura rispetto a quando non ero epilettica, ma ciononostante mi sono divorata più o meno la stessa quantità di libri.
                        E allora perché a me sembra/va una tragedia enorme?
                        Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                        Commenta


                          Veramente solo dal numero dei post che pubblichi si vede che leggi tanto (comunque anobii queste statistiche te le fa gratis contando anche il numero di pagine e sicuramente anche altri social a tema)
                          Probabilmente hai solo la sindrome del lettore vorace ma tranquilla, si riequilibrerà

                          Commenta


                            Da due gg ho in lettura "I posseduti" di Elif Batuman, libro che sta tra l'auto-fiction e il saggio sui grandi romanzieri russi dell'800 e che mi sta piacendo molto, per ora.
                            Ultima modifica di Chetenefrega; 30-01-2021, 18:10.
                            Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                            Commenta


                              Originariamente postato da Vaniglia View Post
                              Ho finito Patrimonio che mi è piaciuto ovviamente molto, adesso sto leggendo Le infernali macchine del Desiderio di Angela Carter. Non so come mai sono arrivata qui, ma so che lei è una narratrice eccezionale e allora mi cimento, anche se un'altra sua opera non mi era piaciuta. Questo qui è di fantascienza quindi non il massimo come genere per me, ma vediamo un po'.
                              L'ho finito, ma non è proprio il mio genere... Picaresco fantaerotico... Boh. Scritto bene, nulla da dire, storia e personaggi validi, ma non mi ha preso per niente.

                              Commenta


                                Originariamente postato da Chetenefrega View Post
                                Da due gg ho in lettura "I posseduti" di Elif Batuman, libro che sta tra l'auto-fiction e il saggio sui grandi romanzieri russi dell'800 e che mi sta piacendo molto, per ora.
                                Finito!! Bello, promosso e ho adorato le digressioni linguistiche, in particolare!
                                Proprio il genere di libri che fa al caso mio!
                                Ultima modifica di Chetenefrega; 31-01-2021, 23:34.
                                Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                                Commenta

                                Working...
                                X