Annuncio

Collassa
No announcement yet.

[LIBRI] Che libro state leggendo ora?

Collassa
Topic in rilievo
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Io sto leggendo che cosa c'è da Ridere di Baccomo, gentilmente omaggiatomi dal Cigno. Mi sta piacendo molto, sia come stile che come contenuti

    Commenta


      buon pomeriggio a tutti, in questi giorni sto tappando i buchi delle ferie di tutti e sono incasinatissima sono comunque riuscita a finire La misteriosa morte della compagna Guan di Qui Xialong è un giallo ambientato nella Cina degli anni '90: interessante l'ambientazione ma "il giallo" in sè non è un granché comunque leggerò anche gli altri. Ho anche letto La misura del tempo di Carofiglio e mi è piaciuto abbastanza, anche se non è stata una rivelazione.
      Sa Nugoresa:
      A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
      Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

      Commenta


        Originariamente postato da Vaniglia View Post
        Io sto leggendo che cosa c'è da Ridere di Baccomo, gentilmente omaggiatomi dal Cigno. Mi sta piacendo molto, sia come stile che come contenuti
        L'ho finito, finale non originalissimo ma ci voleva. Un po' ruffiano come libro, ma molto ben scritto e sicuramente giustamente commovente.
        Sto leggendo atti osceni in luogo privato, non so nemmeno io perchè

        Commenta


          Finito ieri, non con una certa difficoltà devo ammetterlo, "Il tamburo di latta" di Grass: ci sono parti bellissime e molto scorrevoli alternate ad altre insopportabilmente noiose, quasi il libro fosse stato scritto a 4 mani, perché insomma... non è possibile un momento mi fai ridere e mi coinvolgi così tanto nelle avventure del protagonista e quello dopo mi fai addormentare o imprecare per quant'è noioso ciò che sto leggendo jr questo capitolo.
          Cmq, contenta di averlo finito, adesso penso che finirò Schmitt sul Kobo e inizierò il libro di Tobino, in modo che mio fratello possa riconsegnare tutto appena possibile, perché abbiamo sti libri da un bel po'.
          Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

          Commenta


            io, invidiosa di una mia amica che sta leggendo Shining per la prima volta, ho ripreso in mano It che ho letto in seconda liceo...ho scelto It piuttosto che un altro libro perché ho ascoltato un podcast della Murgia in cui si parlava di Stephen King e del suo modo di descrivere l'infanzia e in generale le donne, comunque secondo lei è un romanzo che andrebbe letto nelle scuole...siccome ricordo giusto la trama in generale ho deciso di rileggerlo dopo più di 20 anni.
            Ovviamente mi sta prendendo moltissimo, anche se so già come va a finire.
            Sa Nugoresa:
            A ti facher sa corte est un impresa, no’ nde cheres nemmancu a coro in manu menzus riccu mancari non sia’ sanu o tzeraccu fachendeti s’ispesa.
            Hai ragione, non ti aiuto... te la impiastro direttamente

            Commenta


              Uh, bellissimo IT!!! Quando lo lessi la prima volta, non pensavo mi sarebbe davvero piaciuto tanto, e invece... è uno dei pochi libri conservati nel mio Kobo anche dopo aver terminato la lettura (essendo una che si è sempre rivolta alle biblioteche per leggere, i libri a casa mia comprati o vinti tramite giochi/concorsi a scuola sono pochissimi... solo ora che il più piccolo di casa inizia a farsi dare la paghetta, la spende sui libri, con mia immensa felicità... in parole povere, eliminare un fine dopo averlo letto non mi costa più di tanto, a meno che nn mi sia stra-piaciuto). 😍
              Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

              Commenta


                In un paio di giorni mi sono letta "Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop": libro magnifico, che affronta tanti temi di una certa importanza, senza però annoiare o intristire il lettore né tantomeno darti l'impressione che l'autore voglia salire sulla cattedra e fare il moralista/professore con i lettori, anzi tutto il contrario!

                Ora ho iniziato "Patria" di Aramburu.
                Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                Commenta


                  Originariamente postato da Vaniglia View Post

                  Sto leggendo Atti osceni in luogo privato, non so nemmeno io perchè
                  Si è rivelata una fantastica lettura, intensa e coinvolgente.
                  Adesso mi leggo il Tamburo di Latta

                  Commenta


                    Ho scoperto che Patria mi stava nuovamente trascinando nella depressione, quindi l'ho momentaneamente messo da parte e sto leggendo un libro della serie ambientata nel Botswana di Alexander MacCalll Smith.
                    Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                    Commenta


                      Finito "Un miracolo nel Botswana": adorabile!
                      poi mi sono letta in pochissimo (e saltando alcune parti, perché diventa un po' noioso), "Le libere donne di Magliano" di Mario Tobino: una delle insegnanti l'ha dato a mio fratello e la sua classe da leggere per l'estate e ho pensato di dargli un'occhiata pure io.
                      Oggi inizio "Ci sono luoghi al mondo..." di Carlo Rovelli, di cui ho già letto qualche saggio divulgativo e mi è piaciuto (com'è sta storia che non mi sono interessata ai saggi per anni, reputandoli noiosi, e ora quasi li preferisco alla narrativa, a meno che non si tratti di qualche autore tipo MacCall Smith?)
                      Ultima modifica di Chetenefrega; 07-09-2021, 13:22.
                      Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                      Commenta


                        Finita la raccolta di saggi di Rovelli: piaciuta, ma ne ho saltato qualcuno a piè pari perché non avevo voglia di rileggermi cose (cioè principalmente cose di cui lui si occupa per professione) di cui lui parla già abbondantemente negli altri suoi libri, perché volevo leggere un Rovelli meno "scienziato", se mi capite.
                        Non che lui non scriva/spieghi da dio ciò che pratica, ma ne ho letto abbastanza nel suo saggio precedente, interamente dedicato a quella materia, e qui volevo leggere i quegli articoli dove parla di opinioni personali in merito a cose varie. Promosso!

                        Ora inizierò "Le cure domestiche" di Marilynne Robinson.
                        Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                        Commenta


                          Allura... ho trovato l'audiolibro di "Delitto e Castigo" e non ho resistito alla tentazione di provare a leggerlo così, anziché in cartaceo o in ebook... non so perché, ma mi spaventa di meno, e ovviamente andrò al ritmo di una lumaca.
                          E poi spero lunedì mi arrivino delle sorpresine libresche, tra cui Roth, di cui non leggevo nulla da troppo tempo.
                          Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                          Commenta


                            Originariamente postato da Chetenefrega View Post
                            Finito ieri, non con una certa difficoltà devo ammetterlo, "Il tamburo di latta" di Grass: ci sono parti bellissime e molto scorrevoli alternate ad altre insopportabilmente noiose, quasi il libro fosse stato scritto a 4 mani, perché insomma... non è possibile un momento mi fai ridere e mi coinvolgi così tanto nelle avventure del protagonista e quello dopo mi fai addormentare o imprecare per quant'è noioso ciò che sto leggendo jr questo capitolo.

                            '.
                            concordo

                            Commenta


                              Letti nei due scorsi giorni "Il meraviglioso viaggio di Octavio" di Miguel Bonnefuy e poi "Il seno" di Roth" (mi è presa di nuovo la Roth-ite.... più di un anno che lo ignoro e mo' avevo assoluta necessità di rimettermi in pari)... soddisfatta di entrambi! Il racconto di Bonnefuy ha delle descrizioni della natura che sono magia pura! Mentre Roth è Roth... trovo che sia riuscito meglio "l'esperimento" qui (l'esplorazione dei desideri sessuali del protagonista e tutte le varie fisse... mentre leggendo Il lamento di Portnoy ,primo suo libro che lessi, visto che qui tutte ne parlavate, avevo provato una sensazione di fastidio e, a tratti, noia nonostante i temi siano sempre quelli).
                              Interessante anche il rimando a Kafka e Tolstoj.
                              Ovviamente dovrei forse rileggermi Portnoy... magari ai tempi ero semplicemente io ad essere più sensibile a certe tematiche affrontate in modo così crudo e quindi non ho pienamente colto il lato divertente del libro (non che ora sia chissà quanto diversa, ma mi sono più abituata al sesso descritto in modi che vanno dallo scemo al noioso con sfumature di crudezza quà e là, specie negli autori americani.
                              E circa un'oretta fa ho terminato il libro della Robinson: splendido! Le descrizioni delle montagne, della neve, del cielo, delle varie sfumature del dolore e del lutto....
                              Ultima modifica di Chetenefrega; 21-09-2021, 13:19.
                              Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                              Commenta


                                Finito "Delitto e Castigo"!!!!!
                                Opera monumentale, sia come temi che per la mole, ma sopratutto per la profondità con cui scava dentro i protagonisti, tanto che ci sembra essere lì con loro mentre ridono, commettono crimini, si insultano a vicenda (quella tipa Amalia con suo "Vater che faceva puff puff puff" mi ha fatto morire dal ridere!!! 😁😁😂😂), s'innamorano e tanto altro. Adoro!
                                Tharla/Tridge/Steam/Stic/Bricky4ever

                                Commenta

                                Working...
                                X