Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Olimpiadi 2012

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Olimpiadi 2012

    Londra 2012, atleta greca esclusa da giochi per battuta razzista su Twitter



    Atene, 25 lug. - (Adnkronos) - Un'infelice 'cinguettata' sugli immigrati africani costa cara a Voula Papachristou. La triplista greca è infatti stata esclusa dalle Olimpiadi di Londra 2012 per una battuta dai connotati razzisti pubblicata sulla propria pagina di Twitter. ''Con tanti africani in Grecia, le zanzare che arrivano dal Nilo occidentale -ha scritto facendo riferimento agli insetti che diffondono il virus del Nilo- almeno riceveranno il cibo da casa''.



    Il messaggio inopportuno ha spinto i vertici dello sport greco ad adottare il drastico provvedimento. Papachristou, quindi, è la prima 'vittima' delle norme che regolano l'utilizzo dei social network. La triplista, ancora ad Atene, non partirà con la delegazione ellenica. Inutili le scuse che la ragazza ha affidato alla propria pagina Facebook: ''Vorrei scusarmi per la sgradevole battuta che ho pubblicato sul mio account di Twitter. Sono profondamente addolorata, non volevo offendere nessuno e tantomeno calpestare i diritti umani. I miei sogni sono legati alle Olimpiadi, non potrei certo partecipare se non rispettassi i valori dei Giochi. Non credo assolutamente in nessun tipo di discriminazione, vorrei scusarmi con tutti coloro che si sono sentiti offesi, con la selezione olimpica e con le persone che hanno sostenuto la mia carriera di atleta'', ha aggiunto.

    Il Comitato olimpico greco sinora ha sempre incoraggiato gli atleti a utilizzare il web per condividere le proprie esperienze e le proprie emozioni olimpiche. La 23enne Papachristou però ha superato ogni limite, come ha spiegato Isidoros Kouvelos, capo della delegazione ellenica a Londra 2012. ''Considerazioni di questo tipo non sono tollerate'', ha dichiarato. Nessuna possibilità di ripensamento: ''E' stata espulsa''. La rappresentativa greca ai Giochi, quindi, si riduce a 104 membri.



    e hanno fatto bene aggiungo io

    #2
    Che incosciente, eppure ormai si sa che un personaggio pubblico non può esprimere liberamente un parere scomodo o comunque non universalmente condiviso senza gravi conseguenze (a meno che non sia un politico, ovviamente), perciò se l'è cercata...
    Quello che ha scritto questa atleta è molto brutto, certo e quindi lungi da me l'idea di appoggiarla, però io voglio anche spezzare una lancia a suo favore, considerando in che situazione atroce si trova la sua patria in questo periodo...


    Ah, qualcuno sa come sono invece andate le cose a quell'atleta giapponese senza una gamba che a causa della mancanza di fondi ha posato per un calendario per sostenere la trasferta londinese della squadra olimpica dei disabili del suo paese?Una ragazza tanto sfortunata, poverina...
    Ultima modifica di Sheila Carter; 27-07-2012, 08:48.
    Abbasso Brokka ed Hoppa
    Puntata 5837: Broccolaccia annuncia ufficialmente la sua menopausa, ma NON è vero!
    Puntata 6275: Oppaccia scongela la patata in mondo-visione

    Commenta


      #3
      cerimonia d'apertura incentrata sulla storia d'Inghilterra molto carina anche se non eclatante come le precedenti


      Commenta


        #4


        bellissima l'idea di far accendere la fiamma olimpica a 7 giovani atleti e spettacolare il braciere

        Commenta


          #5
          Ho mollato verso mezzanotte, mi stavo addormentando. Molto noiosa.
          Non serve a niente rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere

          Commenta


            #6
            mai viste in vita mia mi sa



            Commenta


              #7
              prima medaglia per l'Italia è l'argento di Luca Tesconi nel tiro a segno





              le azzurre del fioretto, Valentina Vezzali, Elisa Di Francisca e Arianna Errigo, tutte e 3 in semifinale quindi altre 2 medaglie son sicure

              Commenta


                #8
                oro tiro con l'arco...fino all'ultimo respiro bellissimo

                Commenta


                  #9
                  SIRIA, NASER AL SHAMI E LE OLIMPIADI AI TEMPI DELLA GUERRA
                  Gli occhi del mondo ieri erano tutti rivolti a Londra, per la suggestiva cerimonia di apertura dei giochi Olimpici, che ha visto sfilare delegazioni di atleti da ogni angolo del mondo. In mezzo a tanti atleti che con sacrificio e dedizione si sono allenati per 4 anni per arrivare a questa sfida, la più importante per la loro carriera, mancava lui, il pugile Naser Alshami, classe 1982, medaglia di brondo all'edizione di Atene 2004.Cosa è successo a questo atleta purtroppo non lo ha ricordato nessuno, anzi, al suo posto erano presenti atleti fedeli al regime di Assad, che hanno portato in marcia la loro banidera, ormai simbolo di oppressione e violenza. Il campione Naser Alshami, come altri sportivi siriani, di fronte alla sofferenza e alle atrocità subite dal suo popolo, ha deciso di rompere il muro del silenzio e dichiararsi favorevole alla libertà e alla democrazia. Ha sfidato un regime vigliacco, che per vendicarsi di lui, il 4 luglio del 2011 lo ha colpito violentemente con armi da fuoco, provocadogli danni irreversibili. Naser ha, infatti, perso completamente l'uso delle gambe... non solo.Il regime ha cancellato il suo nome dalla lista degli atleti siriani e lo ha fatto radiare dal club sportivo in cui si allenava. Non gli ha tolto direttamente la vita, ma lo ha ucciso due volte, impedendogli di vivere la sua vita da sportivo e impedendogli di continuare a lottare per la liberta. Naser è stato e resterà per sempre un campione, ogni siriano si riconosce in lui e nel suo coraggio e da lui si sente rappresentato, non di certo da atleti che hanno giurato fedeltà a chi uccide il suo stesso popolo, calpestando così i valori stessi su cui da sempre si basano le Olimpiadi.



                  Commenta


                    #10
                    Italia nella storia 3 fiorettiste sul podio DI FRANCISCA, ERRIGO, VEZZALI


                    Commenta


                      #11
                      Originariamente postato da sweetmoon View Post
                      Londra 2012, atleta greca esclusa da giochi per battuta razzista su Twitter



                      Atene, 25 lug. - (Adnkronos) - Un'infelice 'cinguettata' sugli immigrati africani costa cara a Voula Papachristou. La triplista greca è infatti stata esclusa dalle Olimpiadi di Londra 2012 per una battuta dai connotati razzisti pubblicata sulla propria pagina di Twitter. ''Con tanti africani in Grecia, le zanzare che arrivano dal Nilo occidentale -ha scritto facendo riferimento agli insetti che diffondono il virus del Nilo- almeno riceveranno il cibo da casa''.



                      Il messaggio inopportuno ha spinto i vertici dello sport greco ad adottare il drastico provvedimento. Papachristou, quindi, è la prima 'vittima' delle norme che regolano l'utilizzo dei social network. La triplista, ancora ad Atene, non partirà con la delegazione ellenica. Inutili le scuse che la ragazza ha affidato alla propria pagina Facebook: ''Vorrei scusarmi per la sgradevole battuta che ho pubblicato sul mio account di Twitter. Sono profondamente addolorata, non volevo offendere nessuno e tantomeno calpestare i diritti umani. I miei sogni sono legati alle Olimpiadi, non potrei certo partecipare se non rispettassi i valori dei Giochi. Non credo assolutamente in nessun tipo di discriminazione, vorrei scusarmi con tutti coloro che si sono sentiti offesi, con la selezione olimpica e con le persone che hanno sostenuto la mia carriera di atleta'', ha aggiunto.

                      Il Comitato olimpico greco sinora ha sempre incoraggiato gli atleti a utilizzare il web per condividere le proprie esperienze e le proprie emozioni olimpiche. La 23enne Papachristou però ha superato ogni limite, come ha spiegato Isidoros Kouvelos, capo della delegazione ellenica a Londra 2012. ''Considerazioni di questo tipo non sono tollerate'', ha dichiarato. Nessuna possibilità di ripensamento: ''E' stata espulsa''. La rappresentativa greca ai Giochi, quindi, si riduce a 104 membri.



                      e hanno fatto bene aggiungo io
                      Che scema!!! Al di là del commento deplorevole, non ci arrivi che se pubblichi una cosa del genere le conseguenze sono gravi?! E poi ha anche il coraggio di rispondere in modo del tutto ipocrita solo per salvarsi il sederino e la faccia, almeno abbi il coraggio delle tue opinioni! Hanno fatto benissimo a espellerla.
                      Oltrepassiamo i nostri ponti dopo esserci arrivati, e ce li bruciamo alle spalle, e niente mostra il cammino percorso, tranne il ricordo dell'odore del fumo, e la sensazione che una volta i nostri occhi hanno lacrimato.
                      Tom Stoppard

                      Commenta


                        #12
                        Per chi ama l'Inghilterra, la cerimonia d'apertura è stata davvero eccezionale....STREPITOSA The Queen!!! Brividi quando ha cantato Paul Mc Cartney.
                        Oltrepassiamo i nostri ponti dopo esserci arrivati, e ce li bruciamo alle spalle, e niente mostra il cammino percorso, tranne il ricordo dell'odore del fumo, e la sensazione che una volta i nostri occhi hanno lacrimato.
                        Tom Stoppard

                        Commenta


                          #13
                          Bronzo nel judo cat.52 kg Rosalba Forciniti


                          Commenta


                            #14
                            la Pellegrini e i fiorettisti italiani, migliori al mondo, non hanno portato a casa nessuna medaglia purtroppo

                            Commenta


                              #15
                              scarsissimi quest'anno



                              Commenta

                              Working...
                              X