Annuncio

Collassa
No announcement yet.

Scorpion

Collassa
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Mostra
Pulisci Tutto
nuovi messaggi

    Scorpion

    Scorpion

    Ambientata a New York, la storia narra le vicende di persone che gravitano attorno allo "Scorpion", uno dei tanti locali della metropoli. Le vicende prendono il via dall'arrivo in città di Charlotte Lavery, con un obiettivo misterioso, ma soprattutto, fuggendo da qualcuno.

    Cast principale

    Charlotte Lavery

    http://img102.imageshack.us/img102/6572/midouttakew.jpg

    Nash Scott

    http://img228.imageshack.us/img228/7145/nash.png

    Astrid McDermot

    http://img102.imageshack.us/img102/7600/astrid.png

    Sean McDermot

    http://img102.imageshack.us/img102/9378/sean.jpg

    (con lo scorrere della storia ce ne saranno altri, ma questi sono i personaggi principali!)

    Prossimamente la prima puntata....



    #2
    bene...bene... attendo questa nuova soap!!! Ciao ciao

    Commenta


      #3
      1° Puntata


      La scena si apre con Charlotte che si muove tra la folla di un marciapiede, a passo piuttosto sostenuto, chiaramente in fuga da qualcuno, o almeno lei ritiene di dover fuggire. Senza prestare attenzione si butta all'interno di un taxi accostato sulla strada, ma una volta seduta sui sedili posteriori, una protesta a lato le fa comprendere che il veicolo era già stato occupato da un giovane, che non sembra apprezzare l'intrusione. Tuttavia Charlotte ordina all'autista di partire, dato che la stessa meta, va bene anche a lei. Mentre il taxi parte, nasce una discussione tra lei e il giovane il quale poco dopo fa fermare il tassista, scendendo. Charlotte osserva soddisfatta il cellulare che è riuscita a rubare al giovane senza che lui se ne accorgesse. Con calma sostituisce la scheda con la propria, inserendo il proprio cellulare sulla tasca prensente sul sedile del guidatore.

      Nel frattempo, in un appartamento, una ragazza di colore, che sulla parte superiore del volto indossa una fascia di pizzo che nasconde la sua identità con un sensuale effetto vedo - non vedo, si riveste, andando a spegnere la web cam e il portatile. Toltasi la benda, arriva sulla zona giorno, in tempo per l'arrivo di un giovane. Comprendiamo che sono fratelli e che si chiamano, rispettivamente, Astrid e Sean. Quest'ultimo chiaramente non sa dello spogliarello online della giovane che gli domanda di andare allo Scorpion quella sera, visto che dovrà lavorare. Ma Sean declina l'invito, dicendole che dovrà studiare e lavorare al sito come promesso a Nash. Astrid lo rimprovera per starsene chiuso in casa, ma l'altro scocciato le chiede di non ricominciare, assicurandole che lui è a posto con il suo attuale stile di vita. Mentre Sean si serve da bere, la ragazza di nascosto, compie in fretta un trasferimento di denaro sul web al proprio conto, usando un sito dal nome Red.Hoteye.org. Ovviamente cancella tutto prima di consegnare il pc al fratello.

      Charlotte stacca da un palo un volantino in cui è stampato un annuncio di lavoro per lo Scorpion, la cui insegna la ragazza nota poco distante. Giunta al locale, chiaramente ancora chiuso, vi accede, passando sotto la saracinesca in parte abbassata. Luci spente, tavoli e sedie ancora non sistemati, Charlotte raggiunge comunque il bancone, dove decide di mettersi in attesa, sistemando uno sgabello per sedersi. Non passa molto prima che qualcuno le domandi cosa stia facendo e la ragazza è sorpresa di ritrovarsi di fronte il giovane di prima. Tranquillamente gli dice che deve incontrare il proprietario per il posto di lavoro disponibile. La conversazione degenera quando l'altro osserva che difficilmente avranno bisogno di una raffinata ragazza che sicuramente non ha esperienza nè un minomo senso della parola lavoro. Charlotte ribatte che sarà il proprietario a decidere e non qualcuno che, a giudicare dall'abbigliamento e dalla scopa in mano, si occupa delle pulizie. Alla fine però decide di ripassare in orario di apertura.

      Quella sera, Charlotte si fa strada tra la clientela che affolla lo Scorpion, riuscendo a conquistarsi un tavolino libero. Lì vicino, tre ragazze un pò alticce commentano su un certo Nash e Charlotte, seguendo il loro sguardo, individua il ragazzo di prima, impegnato dietro il bancone. Le tre scherzosamente scommettono su chi di loro riuscirà a portarselo a letto, nonostante sia difficile avvicinarlo a tal punto e nonostante sia famoso per liquidare senza problemi dopo una notte. Charlotte solleva gli occhi al cielo, per niente impressionata, nonostante si soffermi ad osservarlo. A tal punto che la cameriera deve attirare la sua attenzione. Noi possiamo vedere che si tratta di Astrid. Charlotte ne approfitta per chiederle del lavoro lì e l'altra, sebbene dubiti che sia adatta, decide di aiutarla, anche perchè è palpabile la reciproca simpatia. Charlotte attende qualche minuto prima che Astrid torni con la sua ordinazione e le dice di andare sul retro e aspettare nell'ufficio. Charlotte segue le istruzioni e, entrata nella stanza, fa per sedersi sul divanetto, ma viene attratta da una tela dipinta poggiata sulla scrivania. Un'opera astratta e contemporanea che è di suo gusto, tanto che si sporge per leggere la firma dell'artista, ma così facendo rovescia erroneamente il drink sul quadro. Proprio in quell'istante entra Nash, sorpreso di vederla di nuovo lì. Si infuria però quando vede il danno e Charlotte prova a scusarsi inutilmente, intuendo che sia opera del giovane. Vengono interrotti da Astrid che dice a Nash che il fornitore di là ha fretta. Il ragazzo così è costretto ad andare. Astrid allora guida Charlotte per uscire.

      Poco dopo, arrivate al motel dove alloggia Charlotte, questa è sorpresa di apprendere che Nash è il proprietario dello Scorpion e domanda ad Astrid perchè l'ha aiutata. L'altra le dice che sa riconoscere per esperienza chi ha bisogno di aiuto e di un lavoro. Charlotte si avvicina al bancone per chiedere la chiave al proprietario. L'alloggiatore la informa che un paio d'ora prima un uomo l'ha cercata, ma lui ha negato che lei stesse lì, per proteggere la privacy dei clienti. Astrid osserva che forse voleva solo proteggere la poca legalità della sua gestione. Charlotte rimendia alla schiettezza della giovane, domandando una descrizione dell'uomo e, a sentirla, chiede a Astrid di aspettarla il tempo necessario a raccogliere le sue cose. Astrid è sorpresa dalla sua fretta di volersene andare. Una volta giunte alla porta della camera e entrate, trovano la stanza messa sotto sorpra, con la finestra rotta, evidentemente usata dall'intrusore.

      Continua ...

      (Ps: spero possa prendervi con il tempo!E se commentate/criticate/complimentate, a me fa solo che piacere!)
      Ultima modifica di Deaconbrid; 12-05-2009, 19:14.


      Commenta

      Working...
      X